Facebook
Twitter

Di Roberto Marcianò – Si conclude con una sconfitta della Reggina per 3-4 il derby di Calabria contro il Catanzaro davanti a una cornice di pubblico di 11.000 spettatori.

Il primo tempo è caratterizzato da una prestazione imbarazzante da parte degli amaranto, complice una formazione iniziale palesemente sbagliata da parte di Cevoli, che permette agli ospiti di andare subito in gol dopo solo 2 minuti dal fischio d’inizio e di raddoppiare subito dopo.

Questi due gol presi subito mandano in tilt i padroni di casa che non riescono a reagire e restano in balia dell’avversario per ben 45 minuti, dove gli ospiti infilzano facilmente la difesa amaranto e vanno ancora in gol al 35º e 36º minuto portandosi così sul 0-4 alla fine della prima frazione di gioco e solo grazie a Confente e ad un salvataggio sulla linea di Conson lo score non è più pesante.

Cevoli corre ai ripari solo nel secondo tempo, cercando di riaggiustare la formazione mettendo dentro Salandria e Doumbia dando così inizio alla rimonta amaranto.

La Reggina sembra tutt’altra squadra di quella vista nel primo tempo. Subisce meno gli inserimenti avversari, che restano comunque pericolosi, e va in gol al 48º minuto con Bellomo e al 56º con Doumbia innescato da un ottimo Baclet.

Autieri corre ai ripari con dei cambi per cercare contenere la cavalcata amaranto e sembra riuscirci ma nel finale una punizione, magistralmente battuta da Tulissi, prende il palo e viene ribattuta in gol da Tassi che porta il punteggio sul 3-4.

Nel recupero, gli amaranto hanno anche l’occasione del clamoroso pareggio ma non viene concretizzata salvando così gli ospiti da una rocambolesca rimonta.

La formazione iniziale sbagliata e l’imbarazzante primo tempo costano a Cevoli la panchina. Infatti, in serata la società amaranto comunica che il mister e il suo staff sono stati sollevati dall’incarico.

Non ci resta che aspettare il sostituto che, salvo sorprese, dovrebbe essere Carmine Gautieri, allenatore molto esperto della categoria. Speriamo sia la scelta giusta.

Facebook
Twitter

Autore dal: 27 luglio 2018

Articoli Relativi