Real Casalnuovo beffa la LFA Reggio Calabria al Granillo: 2-1 con un rigore discutibile

Non c’è stata la reazione che ci si aspettava dalla LFA Reggio Calabria, che ha perso 2-1 in casa contro il Real Casalnuovo, in una partita caratterizzata da una pessima prestazione e da una contestazione dei tifosi. La squadra di Trocini, che aveva iniziato bene con il gol di Mungo al 8’, si è spenta nel corso del match, subendo il pareggio di Dore al 20’ e il rigore di Sarno al 69’, concesso in maniera discutibile dall’arbitro. Il Real Casalnuovo, che ha giocato con il minimo sforzo, ha portato a casa i tre punti e ha allungato in classifica sugli amaranto.

La LFA Reggio Calabria ha schierato Vercea in porta, Kremenovic, Girasole, Martiner e Cham in difesa, Marras, Salandria, Mungo e Zucco a centrocampo, con le due punte Bolzicco e Rosseti. Trocini ha lasciato in panchina il capitano Barillà, inserendolo solo nel finale. Il Real Casalnuovo ha risposto con Rossi tra i pali, Pezzi, Sosa e Croce in difesa, Piga, Dore, Bonavita, Carnevale e Di Corato a centrocampo, con Reginaldo e Vivacqua in attacco.

La partita è stata avara di emozioni e di occasioni da gol, con ritmi bassi e tanta confusione. La LFA Reggio Calabria ha avuto un buon inizio, trovando il vantaggio al 8’ con Mungo, che ha sfruttato un bello scambio con Rosseti e ha superato Rossi con un tocco morbido. Al 5’ c’era stato anche un fallo di mano in area del Real Casalnuovo, ma l’arbitro non ha fischiato il rigore. Al 20’, però, il Real Casalnuovo ha pareggiato con Dore, che ha staccato di testa su calcio d’angolo e ha battuto Vercea. Al 29’ Vivacqua ha sfiorato il vantaggio per gli ospiti, ma Vercea ha respinto il suo tiro. Il primo tempo si è concluso sull’1-1, tra i fischi del pubblico.

Nel secondo tempo, la LFA Reggio Calabria ha cercato di reagire, ma senza successo. Trocini ha cambiato alcuni uomini, ma senza trovare la soluzione giusta. Al 69’, il Real Casalnuovo ha trovato il gol del 2-1 con Sarno, che ha trasformato un rigore molto generoso, concesso dall’arbitro. La LFA Reggio Calabria ha provato a pareggiare con Bolzicco, che ha impegnato Rossi, ma senza fortuna. Nel frattempo, in Curva Sud è scoppiata la contestazione nei confronti della società, in particolare del DG Ballarino. La partita è finita con il 2-1 per il Real Casalnuovo, tra i fischi e gli striscioni dei tifosi.

La LFA Reggio Calabria ha perso una partita che poteva vincere, mostrando una prestazione ai limiti dell’inguardabile. Il Real Casalnuovo ha approfittato degli errori degli avversari e ha portato a casa una vittoria importante, che lo proietta al quarto posto in classifica. La LFA Reggio Calabria, invece, scende al settimo posto, a 15 punti dalla capolista, ma con una crisi di gioco e di fiducia da risolvere al più presto.




Lascia un commento





Send this to a friend