Frosinone-Reggina 3-0 le pagelle

Di Andrea Baccellieri – Epilogo diverso per questa partita non potevamo aspettarcelo. Una Reggina troppo molle, estremamente difensiva ed orfana del suo giocatore chiave (Folorunnsho), ne incassa 3 da un Frosinone che ha attaccato dal 1 al 90esimo senza mai fermarsi. Amaranto molto imprecisi in fase offensiva dove non hanno creato praticamente nulla se non il gol annullato a Jeremy Menez (per fuorigioco di Galabinov) che aveva acceso una piccola speranza. Sconfitta questa che fa tornare tutti coi piedi per terra. Reggina adesso che rimane a 32 punti con all’orizzonte la gara che la vedrà impegnata in casa contro il Pisa nella speranza di vedere un atteggiamento diverso da quello mostrato stasera.

MICAI 6: Non può nulla sui 3 gol subiti. Interviene con due belle parate salvando il passivo.

LOIACONO 6: Come ogni giornata il migliore lì dietro. Sempre molto attento e dominante sui palloni aerei. Capitano vero.

AMIONE 4.5: Dopo le prime due uscite positive il centrale argentino stecca la gara dello Stirpe. Lasciando da solo Charpentier che fa 1-0. Per il resto del match sembra sempre disattento e impreciso.

DI CHIARA 5: Arriva stremato alla fine della partita dopo aver lottato fino all’ultimo. Ciano lo mette spesso e volentieri in difficoltà affondando come un coltello nel burro. Sfinito.

ADJAPONG 5: Spinge poco e quando lo fa non riesce a farlo bene. Difende spesso dentro l’area di rigore anche se a volte Zerbin gli fa girare la testa.

BIANCHI 5: Poca sostanza e tanta confusione per il centrocampista in maglia 15.

CRISETIG 4.5: Partita opaca del classe ’93 che sbaglia praticamente tutto in fase di impostazione. Molto lento e inconcludente. Deve riposare.

BELLOMO 5-: Opaco in tutte le zone del campo. Poco da dire sulla sua prova.

KUPISZ 5: Non brilla nemmeno oggi risultando impreciso. Pasticcia in area non riuscendo a spazzare nella mischia generale nell’occasione dell’1-0. Non una buona prova del Polacco.

TUMMINELLO 4.5: Non viene mai servito e non aiuta i compagni. Un fantasma.

GALABINOV 6: Migliore in campo insieme a Micai. Ci mette tanta voglia e lotta su tutti i palloni; ne smista tantissimi e aiuta la squadra ma di fatto non tira mai in porta.

DAL 59’ MENEZ 6: Entra bene, aiuta la squadra a metà campo facendo il mediano aggiunto. Trova anche il goal che però gli verrà annullato sul fuorigioco di Galabinov.

DAL 59’ GIRAUDO 5.5: Prova a creare qualcosa ma da solo non può nulla.

DAL 72’ DENIS 5.5: Non ha occasioni nel finale.

DAL 83’ MONTALTO S.V.

DAL 83’ HETEMAJ S.V.

STELLONE 5: Approccio sbagliatissimo della squadra che dal minuto 1 si barrica dietro e cerca di resistere ai colpi dei Ciociari. Non riesce a dare una scossa se non con il cambio di Menez che per un attimo aveva acceso una piccola speranza in noi.




Lascia un commento






Send this to a friend