Articolo emozionante di tal Riccardo Gatto

Tutto sulla Reggina

Moderatori: Bud, NinoMed, Lilleuro

Rispondi
Avatar utente
Rokko
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 945
Iscritto il: 30/12/2011, 23:53

"Intervengo dal Granillo, ha segnato la Reggina...". Ero ancora un bambino, guardavo il calcio con gli occhi innamorati. Bastava un pallone che rotolava, una tv per riguardare i gol e la radio per ascoltare in diretta le partite. Non vedevi, immaginavi e basta. E tra i campi collegati c'era sempre il Granillo di Reggio Calabria. Ciccio Cozza, Mozart e Nakamura, Tedesco a centrocampo o Soviero in porta. Filastrocche? Macché. Soltanto altri tempi, altre epoche. Eppure, non sono grande. Sono soltanto un giovane sognatore. Album delle figurine alla mano, una pagina dopo l'altra. Prima della Roma c'era... la Reggina. Già, c'era. Dai gol di Bonazzoli all'ultimo posto, solitario, in Lega Pro. Lì nacque un giovane Andrea Pirlo, che da lì a poco avrebbe vinto tutto con l'Italia ma non solo. Dal 2002 al 2009, sette anni di Serie A. Imprese, come la salvezza con Mazzarri in panchina: undici punti di penalizzazione messi alle spalle e via ai festeggiamenti. Risultati che hanno fatto sorridere chi per anni ha galleggiato tra una retrocessione e una promozione. I derby col Messina, le trasferte a San Siro. Poi, il buio. Ventunesimo posto in B nel 2013, ultimo posto in Lega Pro quest'anno. Due sole vittorie e dieci gol segnati, peggior attacco del campionato. Tre cambi in panchina, la ricerca della tranquillità - che non arriva - con Alberti. Il Granillo aspetta: ruggiti soffocati, ruggiti pronti a riecheggiare in attesa di una scintilla. Provo a riaccendere la radio, mi sintonizzo. Aspettando quella voce che interviene dal Granillo...

Da gianlucadimarzio.com: http://gianlucadimarzio.com/news-cat/da ... ro-calcio/
Rispondete o no?
Solo amaranto
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 3501
Iscritto il: 11/05/2011, 16:12

Che tristezza questo post..
Il cuore oltre l'ostacolo
Rispondi