NUOVO TERREMOTO A MILANO E DI REGGIO NE PARLIAMO ?

Notizie dal mondo e dalla città: curiosità, fatti, cronaca...

Moderatori: NinoMed, Bud, Lilleuro

Avatar utente
Pickwick
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 433
Iscritto il: 11/05/2011, 15:46

Fategli fare il sindaco a Salemi e pure a Cefalù...:

http://www.adnkronos.com/IGN/News/Crona ... 46188.html" onclick="window.open(this.href);return false;
Avatar utente
Lilleuro
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 9540
Iscritto il: 11/05/2011, 14:32
Località: Roma

http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche ... 50905.html" onclick="window.open(this.href);return false;

ROVERETO (MODENA) - Un prete di campagna ha solo la sua chiesa. Poco importa se non fa parte della storia dell'architettura, se non ospita grandi capolavori. Ogni statua, ogni arredo, e' come se fosse un pezzo del paese. Don Ivan Martini, 65 anni, da nove parroco di Rovereto, uno dei paesi della Bassa modenese maggiormente colpita dal sisma, e' morto in mattinata nella sua chiesa crollata. Proprio come i due frati di Assisi (padre Angelo Api e il seminarista polacco Borowec Zdzislaw), morti il 26 settembre 1997 insieme a due funzionari della soprintendenza delle belle arti (Claudio Bugiantella e Bruno Brunacci) sepolti dagli affreschi di una delle chiese piu' belle del mondo crollati durante un sopralluogo all'altare maggiore.

Don Ivan voleva bene alla sua chiesa e a cio' che c'era dentro. La parrocchia di Santa Caterina era stata danneggiata e resa inagibile dal precedente sisma, ma si doveva fare un sopralluogo per salvare un po' di arredi che c'erano dentro. Cosi' stamattina, accompagnato da due vigili del fuoco, e' entrato nella chiesa per cercare di salvare alcune statue fra cui, in particolare, una statua della Madonna alla quale molti dei suoi parrocchiani erano particolarmente devoti. E' li' che il forte terremoto lo ha sorpreso. Don Ivan e' stato colpito dal crollo, di una pietra o di una trave, che non gli ha lasciato scampo. Illesi, invece, i due vigili del fuoco che erano con lui e che sono riusciti a mettersi in salvo. Rovereto cosi', in mezzo a tanti danni riportati dalle strutture, piange la sua unica vittima, il suo parroco, al quale il paese voleva bene. Non e' per niente facile fare il prete fra comunisti e immigrati che chiamano Dio con un altro nome. ''Don Ivan era uno veramente in gamba'', racconta un suo parrocchiano, accompagnando l'elogio ad un gesto esplicito, ma non certo irrispettoso, che descrive il coraggio col quale esercitava la sua missione. E' rimasto ferito, invece, un altro parroco che e' stato coinvolto da un crollo nel duomo di Carpi. In un primo momento si era temuto per la sua vita, si era addirittura diffusa la notizia della sua morte. In realta' ha riportato solamente qualche lieve danno fisico e una grandissima paura, come il resto dei suoi parrocchiani.

Ansa.it
Come si dorme non è importante, come si è svegli è importante

Cit. Vadinho
goodfellow

NinoMed ha scritto:
goodfellow ha scritto:12 morti al momento... Ora capisco perché si è sentito fino a queste latitudini... Povera gente...
e la cosa assurda è che molte morti sono avvenute in luoghi appena dichiarati sicuri. altre persone invece sono rimaste colpite mentre svolgevano lavori di accertamento strutturali.
Questo è un lato ancora più tragico della vicenda, se ce ne può essere uno tale.

Purtroppo come tutti noi diciamo la Natura quando si "ribella" è imprevedibile, però la stupidità dell'uomo è molto peggio.

Perché ritornare nelle fabbriche così presto?
doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

Che periodi assurdi. Tragedie in sequenza senza soluzione di continuita'.
Speriamo che non ci siano ulteriori sviluppi, e che Dio li protegga e li aiuti e possa ridare serenita' a queste persone.
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.
Avatar utente
Motociclista
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1795
Iscritto il: 11/05/2011, 19:51

goodfellow ha scritto: Purtroppo come tutti noi diciamo la Natura quando si "ribella" è imprevedibile, però la stupidità dell'uomo è molto peggio.

Perché ritornare nelle fabbriche così presto?
praticamente alcuni sciagurati imprenditori,hanno deciso di non chiudere le attività in attesa della verifica da parte dei VF sulla stabilità dei loro capannoni,solo perchè secondo loro a prima vista non avrebbero subito danni.
Eloquente stasera in un intervista ad un operaio in TV da Vespa il fatto che lui stesso si è rifiutato di voler rientrare al lavoro per paura,ed il titolare gli avrebbe detto se non rientri ti stai a casa... :oo:...assurdo.
Personalmente non mi sarei mai sognato dopo la miriade di scosse di questi giorni,e vedendo altri capannoni venir giù,far rientrare i miei operai col rischio di vederli morti.
Credo che qualcuno finirà indagato e dovrà pagare....
Avatar utente
spiny79
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 906
Iscritto il: 11/05/2011, 13:56

io non capisco perchè ritornare al lavoro ad appena una settimana dal primo terremoto, che era stato forte e dopo il quale si sapeva che sarebbero seguite scosse di assestamento più o meno forti per diverse settimane, se non mesi...

io capisco che c'è voglia di ripartire e di tornare alla normalità, ma purtroppo per eventi come questi bisogna avere pazienza e non sfidare la natura...

adesso ci sono 17 morti in più, e magari molti di questi sarebbero stati ancora vivi con un pò più di buonsenso...
Paolo_Padano
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1986
Iscritto il: 11/05/2011, 13:02

ieri sera quà e là per la tv sono spuntati gli studiosi dei terremoti che non ho capito bene a cosa servono. Uno ha detto che c'era da aspettarsi la scossa forte ed allora per l'appunto a cosa servono mantere questi studiosi se nessuno gli da ascolto , mi riferisco alle autorità cenetrali e periferici. Uno di questi ha affermato che a reggio in caso di una scossa come quella di ieri solo il 25% delle abotazioni reggerebbero, ma su quali basi :?: qualcuno delle autorità reggina ha ascoltato, oppure sono parole al vento :?: o questi studiosi sono ciarlatani
Lillu Fotti: "aundi ioca Spread cu cattu si mu rununu a paremetru zeru"
Lillu Foti: "non bogghiu 'nchinari poi mi rinnu chi vonnnu a squatra mi 'ndi sarbamu"
doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

Motociclista ha scritto:
goodfellow ha scritto: Purtroppo come tutti noi diciamo la Natura quando si "ribella" è imprevedibile, però la stupidità dell'uomo è molto peggio.

Perché ritornare nelle fabbriche così presto?
praticamente alcuni sciagurati imprenditori,hanno deciso di non chiudere le attività in attesa della verifica da parte dei VF sulla stabilità dei loro capannoni,solo perchè secondo loro a prima vista non avrebbero subito danni.
Eloquente stasera in un intervista ad un operaio in TV da Vespa il fatto che lui stesso si è rifiutato di voler rientrare al lavoro per paura,ed il titolare gli avrebbe detto se non rientri ti stai a casa... :oo:...assurdo.
Personalmente non mi sarei mai sognato dopo la miriade di scosse di questi giorni,e vedendo altri capannoni venir giù,far rientrare i miei operai col rischio di vederli morti.
Credo che qualcuno finirà indagato e dovrà pagare....
Quello che dici è anche in parte vero ma il problema è ancora ben più grave.
Molti di quei capannoni non avevano subito alcun danno, solo che non sono antisismici e vengono giù.
E se ci saranno altre scosse in altre zone, visto che lo sciame sismico si stà spostando verso ovest, ne cadranno degli altri.

http://www.corriere.it/cronache/12_magg ... 7f99.shtml" onclick="window.open(this.href);return false;
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.
goodfellow

Motociclista ha scritto:
goodfellow ha scritto: Purtroppo come tutti noi diciamo la Natura quando si "ribella" è imprevedibile, però la stupidità dell'uomo è molto peggio.

Perché ritornare nelle fabbriche così presto?
praticamente alcuni sciagurati imprenditori,hanno deciso di non chiudere le attività in attesa della verifica da parte dei VF sulla stabilità dei loro capannoni,solo perchè secondo loro a prima vista non avrebbero subito danni.
Eloquente stasera in un intervista ad un operaio in TV da Vespa il fatto che lui stesso si è rifiutato di voler rientrare al lavoro per paura,ed il titolare gli avrebbe detto se non rientri ti stai a casa... :oo:...assurdo.
Personalmente non mi sarei mai sognato dopo la miriade di scosse di questi giorni,e vedendo altri capannoni venir giù,far rientrare i miei operai col rischio di vederli morti.
Credo che qualcuno finirà indagato e dovrà pagare....

Il discorso è sempre lo stesso, la corsa al fatturato è più forte di quella al diritto di vivere... Ma la gente obbligata a correre è sempre quella la cui vita a quanto pare vale meno...
Avatar utente
Falko
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 685
Iscritto il: 11/05/2011, 14:57

Paolo_Padano ha scritto:ieri sera quà e là per la tv sono spuntati gli studiosi dei terremoti che non ho capito bene a cosa servono. Uno ha detto che c'era da aspettarsi la scossa forte ed allora per l'appunto a cosa servono mantere questi studiosi se nessuno gli da ascolto , mi riferisco alle autorità cenetrali e periferici. Uno di questi ha affermato che a reggio in caso di una scossa come quella di ieri solo il 25% delle abotazioni reggerebbero, ma su quali basi :?: qualcuno delle autorità reggina ha ascoltato, oppure sono parole al vento :?: o questi studiosi sono ciarlatani
l'ultima che hai detto....

non si può prevedere un terremoto, si può solo conoscere la teutologia del terreno e capire se il luogo è esposto ad eventi sismici, il resto puoi relegarlo nella sezione CA...ATE (volevo scriverlo per esteso ma voglio mantenere il rispetto verbale nei vostri confronti, nei confronti di chi riporta data e luogo di eventi sismici invece consideratelo esteso e raddoppiato)
Se il destino mi è avverso, peggio per lui!!!

http://www.youtube.com/watch?v=06hr11IO" onclick="window.open(this.href);return false; ... dded#at=13

"La mia rielezione sarebbe al limite del ridicolo" Giorgio Napolitano 14/4/2013
Avatar utente
Lilleuro
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 9540
Iscritto il: 11/05/2011, 14:32
Località: Roma

Falko ha scritto: non si può prevedere un terremoto, si può solo conoscere la teutologia del terreno e capire se il luogo è esposto ad eventi sismici, il resto puoi relegarlo nella sezione CA...ATE (volevo scriverlo per esteso ma voglio mantenere il rispetto verbale nei vostri confronti, nei confronti di chi riporta data e luogo di eventi sismici invece consideratelo esteso e raddoppiato)
:thumright

D'altra parte la sismologia è una scienza giovane, gli studiosi finora ci hanno capito molto meno di quanto si possa immaginare...purtroppo la gente da questo punto di vista è facilmente impressionabile, basti vedere il casino che è venuto fuori a L'Aquila con la storia dei precursori sismici
Come si dorme non è importante, come si è svegli è importante

Cit. Vadinho
suonatore Jones

se si dovesse dare ascolto a tutti gli studiosi, non si verrebbe a capo di nulla.7, soprattutto considerato che, di terremoti, non sappiamo nulla di certo, se non intensità e numero delle vittime (ma questo, purtroppo, lo sappiamo solo dopo).

brutto da dire, ma è così. peccato.
Avatar utente
REGGIOVUNQUE
Ehi cosa bella!
Ehi cosa bella!
Messaggi: 11265
Iscritto il: 13/05/2011, 0:55

qui ha tremato tutto ancora di piu mi sa,anche se x meno tempo....
Paolo_Padano
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1986
Iscritto il: 11/05/2011, 13:02

intorno alle 21,20 stavo cenando nel balcone e stavo vedendo al pc vicenza-empoli, deve essere stata forte ad okkio e croce su 5-6- gradi
Lillu Fotti: "aundi ioca Spread cu cattu si mu rununu a paremetru zeru"
Lillu Foti: "non bogghiu 'nchinari poi mi rinnu chi vonnnu a squatra mi 'ndi sarbamu"
Avatar utente
REGGIOVUNQUE
Ehi cosa bella!
Ehi cosa bella!
Messaggi: 11265
Iscritto il: 13/05/2011, 0:55

Paolo_Padano ha scritto:intorno alle 21,20 stavo cenando nel balcone e stavo vedendo al pc vicenza-empoli, deve essere stata forte ad okkio e croce su 5-6- gradi


eh si...ma x fortuna è durato la metà di quello che durava le altre volte.....
Paolo_Padano
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1986
Iscritto il: 11/05/2011, 13:02

REGGIOVUNQUE ha scritto:
Paolo_Padano ha scritto:intorno alle 21,20 stavo cenando nel balcone e stavo vedendo al pc vicenza-empoli, deve essere stata forte ad okkio e croce su 5-6- gradi


eh si...ma x fortuna è durato la metà di quello che durava le altre volte.....
a Padova si è sentito forte sono scesi per strada
Lillu Fotti: "aundi ioca Spread cu cattu si mu rununu a paremetru zeru"
Lillu Foti: "non bogghiu 'nchinari poi mi rinnu chi vonnnu a squatra mi 'ndi sarbamu"
Avatar utente
REGGIOVUNQUE
Ehi cosa bella!
Ehi cosa bella!
Messaggi: 11265
Iscritto il: 13/05/2011, 0:55

Paolo_Padano ha scritto:
REGGIOVUNQUE ha scritto:
Paolo_Padano ha scritto:intorno alle 21,20 stavo cenando nel balcone e stavo vedendo al pc vicenza-empoli, deve essere stata forte ad okkio e croce su 5-6- gradi


eh si...ma x fortuna è durato la metà di quello che durava le altre volte.....
a Padova si è sentito forte sono scesi per strada


speriamo che qui arrivi solo lo sciame......sempre e comunque...
Avatar utente
Lilleuro
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 9540
Iscritto il: 11/05/2011, 14:32
Località: Roma

http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche ... 47531.html" onclick="window.open(this.href);return false;

SISMA EMILIA: FORTE SCOSSA IN SERATA, MAGNITUDO 5.1 - E' di magnitudo 5.1, secondo i primi dati non definitivi dell'Ingv, la forte scossa sentita in serata nel nord Itala poco prima delle 21.30. L'epicentro è nella zona compresa tra le province di Modena, Reggio Emilia e Mantova.

La scossa, secondo i primi accertamenti della Protezione civile dell'Emilia-Romagna, ha avuto epicentro tra i comuni di Concordia e San Possidonio, in provincia di Modena.

ansa.it
Come si dorme non è importante, come si è svegli è importante

Cit. Vadinho
Avatar utente
REGGIOVUNQUE
Ehi cosa bella!
Ehi cosa bella!
Messaggi: 11265
Iscritto il: 13/05/2011, 0:55

non è che arriverranno a dirci che le cartine sono sbagliate e che la pianura padana è piu a rischio del sud?????
Rispondi