Reggio: ''Azzerare l'Imu e uscire da Equitalia''.

Notizie dal mondo e dalla città: curiosità, fatti, cronaca...

Moderatori: NinoMed, Bud, Lilleuro

doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

Regmi ha scritto:
doddi ha scritto:Lucio Dattola in rappresentanza della Camera di Commercio r ichiede alcuni provvedimenti per sollevare il circuito produttivo della citta', dove, notizia poco sopra riportata, si e' registrato un record assoluto di cassintegrati negli ultimi due mesi.
Da novembre/dicembre si e' registrato un blocco generale dell'economia, nazionale e nel nostro caso specifico, ancora piu' pregante, cittadina.
I tempi sono cambiati, e gli effetti delle varie manovre devono ancora produrre i loro effetti drenanti, a partire dal prossimo mese.
Che i tempi sono cambiati mi pare una tale ovvieta' che solo, come gia' detto, gli alieni possono ignorare o ridacchiarci sopra.
Ora non un anno fa.
Al quaglio, e al lordo dei tempi che solo per gli allocchi e le papere sono improvvisamente cambiati,
per te che hai l'occhio lungo,
l'aliquota verrà ridotta, aumentata o resterà quella base?
E quella sull'Irpef, tanto per fare un'altro esempio?
Ma chi sacciu...apriti un topic sondaggio e non di stressari... :mrgreen:
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.
Avatar utente
cozzina1
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4430
Iscritto il: 11/05/2011, 14:08
Località: santropè

doddi ha scritto:
Regmi ha scritto:
doddi ha scritto:Lucio Dattola in rappresentanza della Camera di Commercio r ichiede alcuni provvedimenti per sollevare il circuito produttivo della citta', dove, notizia poco sopra riportata, si e' registrato un record assoluto di cassintegrati negli ultimi due mesi.
Da novembre/dicembre si e' registrato un blocco generale dell'economia, nazionale e nel nostro caso specifico, ancora piu' pregante, cittadina.
I tempi sono cambiati, e gli effetti delle varie manovre devono ancora produrre i loro effetti drenanti, a partire dal prossimo mese.
Che i tempi sono cambiati mi pare una tale ovvieta' che solo, come gia' detto, gli alieni possono ignorare o ridacchiarci sopra.
Ora non un anno fa.
Al quaglio, e al lordo dei tempi che solo per gli allocchi e le papere sono improvvisamente cambiati,
per te che hai l'occhio lungo,
l'aliquota verrà ridotta, aumentata o resterà quella base?
E quella sull'Irpef, tanto per fare un'altro esempio?
Ma chi sacciu...apriti un topic sondaggio e non di stressari... :mrgreen:
iddu u sapi..e non ndi voli diri...da due giorni ce lo fà intendere...e comunque ti saluto con affetto...chiamami pure papera..detto da te ...mi piace tanto tanto...tu come allocco porti bene pensi? :mrgreen:

ps...penso che noi pagheremo molto... :scrolleye:
L'ignoranza è meno dannosa del confuso sapere.
Cesare Beccaria
un giorno senza un sorriso è un giorno perso(C.Chaplin)
Avatar utente
cozzina1
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4430
Iscritto il: 11/05/2011, 14:08
Località: santropè

Reggio, Leo (UDC) su Imu: "E' una tassa ingiusta"
Domenica 13 Maggio 2012 17:03

I cittadini, le famiglie e le imprese, che si trovano oggi in uno stato di forte malessere e sofferenza, devono sapere che dietro l’IMU si nasconde una tassa dello Stato, che i Comuni non possono neanche riscuotere liberamente per poterla distribuire per la crescita e lo sviluppo del proprio territorio e per garantire i servizi essenziali dei cittadini. E’ una tassa elaborata male per i Comuni, con un funzionamento sbagliato e che produce confusione per i cittadini e nella finanza locale, come giustamente affermato in questi giorni, dal nostro Sindaco, esperto in temi fiscali per via della sua lodevole esperienza di Dott. Commercialista. Infatti, il gettito riscosso dal Comune relativo alla seconda casa finirà per la maggior parte nelle casse dello Stato, la metà per legge e ciò che resterà all’ente locale verrà comunque stornato dai tagli ai trasferimenti statali, riducendo l’autonomia finanziaria comunale ed andando in direzione opposta rispetto a quanto stabilito dal federalismo fiscale, che prevede la coincidenza tra soggetto responsabile dell’imposizione fiscale e soggetto utilizzatore delle risorse derivanti da essa. Tutto questo comporterà che i Comuni saranno costretti, tenendo conto del gettito ICI dell’anno precedente e dei relativi trasferimenti compensativi ad aumentare il carico fiscale nei confronti dei propri cittadini, non ottenendone però alcun beneficio sulla propria situazione finanziaria, ma diventando di fatto esattori per conto dello Stato.
E’ lampante che i provvedimenti del Governo in materia di IMU, sommati al patto di stabilità rendono difficile se non impossibile amministrare gli enti locali, con pesanti ripercussioni sulla programmazione dei bilanci.
A tal proposito, il nostro Sindaco che dall’inizio della legislatura si è fatto apprezzare per le sue doti umane, per le sue capacità e per il suo impegno costante a favore delle fasce più deboli, il prossimo 24 Maggio parteciperà a Venezia alla manifestazione dei sindaci promossa dall’ ANCI, dove dirà no all’attuale IMU, chiedendo modifiche immediate, maggiore equità, oltre alla rimodulazione del patto di stabilità che impedisce agli enti locali di spendere risorse finanziarie già disponibili, soffocando l’economia e non permettendo di metterlo a disposizione del nostro tessuto imprenditoriale. Sono sicuro che l’azione del Sindaco e della maggioranza a cui appartengo sarà tesa a trovare le soluzioni idonee ad accogliere le proposte anticrisi illustrate dalla Camera di Commercio e dall’imprenditoria reggina e nell’ottica di abbassare al minimo consentito dalla legge l’aliquota sulla prima casa, per non incidere sui precari bilanci di imprese e famiglie, ormai sull’orlo della disperazione e vere vittime di una tassa ingiusta.


Consigliere Comunale UDC
Delegato al territorio di Archi
Vincenzo Roberto Leo

http://www.strill.it/index.php?option=c ... &Itemid=86" onclick="window.open(this.href);return false;

con la speranza che non mi risponda(?) il solito noto ...se il sindaco dovesse di NO all'attuale IMU ...cosi come afferma il Consigliere UDC ..quali sarebbero le conclusioni o determinazioni?
L'ignoranza è meno dannosa del confuso sapere.
Cesare Beccaria
un giorno senza un sorriso è un giorno perso(C.Chaplin)
doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

cozzina1 ha scritto:Reggio, Leo (UDC) su Imu: "E' una tassa ingiusta"
Domenica 13 Maggio 2012 17:03

I cittadini, le famiglie e le imprese, che si trovano oggi in uno stato di forte malessere e sofferenza, devono sapere che dietro l’IMU si nasconde una tassa dello Stato, che i Comuni non possono neanche riscuotere liberamente per poterla distribuire per la crescita e lo sviluppo del proprio territorio e per garantire i servizi essenziali dei cittadini. E’ una tassa elaborata male per i Comuni, con un funzionamento sbagliato e che produce confusione per i cittadini e nella finanza locale, come giustamente affermato in questi giorni, dal nostro Sindaco, esperto in temi fiscali per via della sua lodevole esperienza di Dott. Commercialista. Infatti, il gettito riscosso dal Comune relativo alla seconda casa finirà per la maggior parte nelle casse dello Stato, la metà per legge e ciò che resterà all’ente locale verrà comunque stornato dai tagli ai trasferimenti statali, riducendo l’autonomia finanziaria comunale ed andando in direzione opposta rispetto a quanto stabilito dal federalismo fiscale, che prevede la coincidenza tra soggetto responsabile dell’imposizione fiscale e soggetto utilizzatore delle risorse derivanti da essa. Tutto questo comporterà che i Comuni saranno costretti, tenendo conto del gettito ICI dell’anno precedente e dei relativi trasferimenti compensativi ad aumentare il carico fiscale nei confronti dei propri cittadini, non ottenendone però alcun beneficio sulla propria situazione finanziaria, ma diventando di fatto esattori per conto dello Stato.
E’ lampante che i provvedimenti del Governo in materia di IMU, sommati al patto di stabilità rendono difficile se non impossibile amministrare gli enti locali, con pesanti ripercussioni sulla programmazione dei bilanci.
A tal proposito, il nostro Sindaco che dall’inizio della legislatura si è fatto apprezzare per le sue doti umane, per le sue capacità e per il suo impegno costante a favore delle fasce più deboli, il prossimo 24 Maggio parteciperà a Venezia alla manifestazione dei sindaci promossa dall’ ANCI, dove dirà no all’attuale IMU, chiedendo modifiche immediate, maggiore equità, oltre alla rimodulazione del patto di stabilità che impedisce agli enti locali di spendere risorse finanziarie già disponibili, soffocando l’economia e non permettendo di metterlo a disposizione del nostro tessuto imprenditoriale. Sono sicuro che l’azione del Sindaco e della maggioranza a cui appartengo sarà tesa a trovare le soluzioni idonee ad accogliere le proposte anticrisi illustrate dalla Camera di Commercio e dall’imprenditoria reggina e nell’ottica di abbassare al minimo consentito dalla legge l’aliquota sulla prima casa, per non incidere sui precari bilanci di imprese e famiglie, ormai sull’orlo della disperazione e vere vittime di una tassa ingiusta.


Consigliere Comunale UDC
Delegato al territorio di Archi
Vincenzo Roberto Leo

http://www.strill.it/index.php?option=c ... &Itemid=86" onclick="window.open(this.href);return false;

con la speranza che non mi risponda(?) il solito noto ...se il sindaco dovesse di NO all'attuale IMU ...cosi come afferma il Consigliere UDC ..quali sarebbero le conclusioni o determinazioni?
Piu' che decidere di applicare il minimo consnentito per legge un Sindaco, mi pare, non possa fare.
Se non erro lo 0,2 %.
Comunque lo sapremo a breve anche perche' in questa fase penso che una buona percentuale non pegherebbe neppura "kaliquota minima per mancanza di possibilita'.
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.
Avatar utente
cozzina1
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4430
Iscritto il: 11/05/2011, 14:08
Località: santropè

doddi ha scritto:
cozzina1 ha scritto:Reggio, Leo (UDC) su Imu: "E' una tassa ingiusta"
Domenica 13 Maggio 2012 17:03

I cittadini, le famiglie e le imprese, che si trovano oggi in uno stato di forte malessere e sofferenza, devono sapere che dietro l’IMU si nasconde una tassa dello Stato, che i Comuni non possono neanche riscuotere liberamente per poterla distribuire per la crescita e lo sviluppo del proprio territorio e per garantire i servizi essenziali dei cittadini. E’ una tassa elaborata male per i Comuni, con un funzionamento sbagliato e che produce confusione per i cittadini e nella finanza locale, come giustamente affermato in questi giorni, dal nostro Sindaco, esperto in temi fiscali per via della sua lodevole esperienza di Dott. Commercialista. Infatti, il gettito riscosso dal Comune relativo alla seconda casa finirà per la maggior parte nelle casse dello Stato, la metà per legge e ciò che resterà all’ente locale verrà comunque stornato dai tagli ai trasferimenti statali, riducendo l’autonomia finanziaria comunale ed andando in direzione opposta rispetto a quanto stabilito dal federalismo fiscale, che prevede la coincidenza tra soggetto responsabile dell’imposizione fiscale e soggetto utilizzatore delle risorse derivanti da essa. Tutto questo comporterà che i Comuni saranno costretti, tenendo conto del gettito ICI dell’anno precedente e dei relativi trasferimenti compensativi ad aumentare il carico fiscale nei confronti dei propri cittadini, non ottenendone però alcun beneficio sulla propria situazione finanziaria, ma diventando di fatto esattori per conto dello Stato.
E’ lampante che i provvedimenti del Governo in materia di IMU, sommati al patto di stabilità rendono difficile se non impossibile amministrare gli enti locali, con pesanti ripercussioni sulla programmazione dei bilanci.
A tal proposito, il nostro Sindaco che dall’inizio della legislatura si è fatto apprezzare per le sue doti umane, per le sue capacità e per il suo impegno costante a favore delle fasce più deboli, il prossimo 24 Maggio parteciperà a Venezia alla manifestazione dei sindaci promossa dall’ ANCI, dove dirà no all’attuale IMU, chiedendo modifiche immediate, maggiore equità, oltre alla rimodulazione del patto di stabilità che impedisce agli enti locali di spendere risorse finanziarie già disponibili, soffocando l’economia e non permettendo di metterlo a disposizione del nostro tessuto imprenditoriale. Sono sicuro che l’azione del Sindaco e della maggioranza a cui appartengo sarà tesa a trovare le soluzioni idonee ad accogliere le proposte anticrisi illustrate dalla Camera di Commercio e dall’imprenditoria reggina e nell’ottica di abbassare al minimo consentito dalla legge l’aliquota sulla prima casa, per non incidere sui precari bilanci di imprese e famiglie, ormai sull’orlo della disperazione e vere vittime di una tassa ingiusta.


Consigliere Comunale UDC
Delegato al territorio di Archi
Vincenzo Roberto Leo

http://www.strill.it/index.php?option=c ... &Itemid=86" onclick="window.open(this.href);return false;

con la speranza che non mi risponda(?) il solito noto ...se il sindaco dovesse di NO all'attuale IMU ...cosi come afferma il Consigliere UDC ..quali sarebbero le conclusioni o determinazioni?
Piu' che decidere di applicare il minimo consnentito per legge un Sindaco, mi pare, non possa fare.
Se non erro lo 0,2 %.
Comunque lo sapremo a breve anche perche' in questa fase penso che una buona percentuale non pegherebbe neppura "kaliquota minima per mancanza di possibilita'.
ti ringrazio per la risposta e rilancio...una fonte ha invece asserito che il sindaco Arena ha (non avrebbe) aumentato l'aliquota allo 0,7 mi pare...riportato dal quotidiano della Calabria..ma senza quotare l'articolo...ed è qui che dall'alto della mia ignoranza mi sono persa.. :sad:
dove stà la verità?pensi che dovrò chiedere la cessione del V°? :muro: :muro: :muro:
L'ignoranza è meno dannosa del confuso sapere.
Cesare Beccaria
un giorno senza un sorriso è un giorno perso(C.Chaplin)
doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

cozzina1 ha scritto:
doddi ha scritto:
cozzina1 ha scritto:Reggio, Leo (UDC) su Imu: "E' una tassa ingiusta"
Domenica 13 Maggio 2012 17:03

I cittadini, le famiglie e le imprese, che si trovano oggi in uno stato di forte malessere e sofferenza, devono sapere che dietro l’IMU si nasconde una tassa dello Stato, che i Comuni non possono neanche riscuotere liberamente per poterla distribuire per la crescita e lo sviluppo del proprio territorio e per garantire i servizi essenziali dei cittadini. E’ una tassa elaborata male per i Comuni, con un funzionamento sbagliato e che produce confusione per i cittadini e nella finanza locale, come giustamente affermato in questi giorni, dal nostro Sindaco, esperto in temi fiscali per via della sua lodevole esperienza di Dott. Commercialista. Infatti, il gettito riscosso dal Comune relativo alla seconda casa finirà per la maggior parte nelle casse dello Stato, la metà per legge e ciò che resterà all’ente locale verrà comunque stornato dai tagli ai trasferimenti statali, riducendo l’autonomia finanziaria comunale ed andando in direzione opposta rispetto a quanto stabilito dal federalismo fiscale, che prevede la coincidenza tra soggetto responsabile dell’imposizione fiscale e soggetto utilizzatore delle risorse derivanti da essa. Tutto questo comporterà che i Comuni saranno costretti, tenendo conto del gettito ICI dell’anno precedente e dei relativi trasferimenti compensativi ad aumentare il carico fiscale nei confronti dei propri cittadini, non ottenendone però alcun beneficio sulla propria situazione finanziaria, ma diventando di fatto esattori per conto dello Stato.
E’ lampante che i provvedimenti del Governo in materia di IMU, sommati al patto di stabilità rendono difficile se non impossibile amministrare gli enti locali, con pesanti ripercussioni sulla programmazione dei bilanci.
A tal proposito, il nostro Sindaco che dall’inizio della legislatura si è fatto apprezzare per le sue doti umane, per le sue capacità e per il suo impegno costante a favore delle fasce più deboli, il prossimo 24 Maggio parteciperà a Venezia alla manifestazione dei sindaci promossa dall’ ANCI, dove dirà no all’attuale IMU, chiedendo modifiche immediate, maggiore equità, oltre alla rimodulazione del patto di stabilità che impedisce agli enti locali di spendere risorse finanziarie già disponibili, soffocando l’economia e non permettendo di metterlo a disposizione del nostro tessuto imprenditoriale. Sono sicuro che l’azione del Sindaco e della maggioranza a cui appartengo sarà tesa a trovare le soluzioni idonee ad accogliere le proposte anticrisi illustrate dalla Camera di Commercio e dall’imprenditoria reggina e nell’ottica di abbassare al minimo consentito dalla legge l’aliquota sulla prima casa, per non incidere sui precari bilanci di imprese e famiglie, ormai sull’orlo della disperazione e vere vittime di una tassa ingiusta.


Consigliere Comunale UDC
Delegato al territorio di Archi
Vincenzo Roberto Leo

http://www.strill.it/index.php?option=c ... &Itemid=86" onclick="window.open(this.href);return false;

con la speranza che non mi risponda(?) il solito noto ...se il sindaco dovesse di NO all'attuale IMU ...cosi come afferma il Consigliere UDC ..quali sarebbero le conclusioni o determinazioni?
Piu' che decidere di applicare il minimo consnentito per legge un Sindaco, mi pare, non possa fare.
Se non erro lo 0,2 %.
Comunque lo sapremo a breve anche perche' in questa fase penso che una buona percentuale non pegherebbe neppura "kaliquota minima per mancanza di possibilita'.
ti ringrazio per la risposta e rilancio...una fonte ha invece asserito che il sindaco Arena ha (non avrebbe) aumentato l'aliquota allo 0,7 mi pare...riportato dal quotidiano della Calabria..ma senza quotare l'articolo...ed è qui che dall'alto della mia ignoranza mi sono persa.. :sad:
dove stà la verità?pensi che dovrò chiedere la cessione del V°? :muro: :muro: :muro:
Ma lascialo perdere e non dargli confidenza che poi sbarella ...e si fici puru scustumatu assai.
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.
Malaca
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 612
Iscritto il: 14/05/2011, 9:57

Imu, Il Comune vuole alzare la posta, percentuale allo 0,99


http://www.recasi.it/Upload/11052012_quot07.pdf
Avatar utente
cozzina1
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4430
Iscritto il: 11/05/2011, 14:08
Località: santropè

capito..ognuno legge quello che vuole.... :p:
L'ignoranza è meno dannosa del confuso sapere.
Cesare Beccaria
un giorno senza un sorriso è un giorno perso(C.Chaplin)
army
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 745
Iscritto il: 17/05/2011, 0:08

chissà per quanti anni pagheremo i debiti creati dallo scopellitismo...
Avatar utente
Regmi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4234
Iscritto il: 11/05/2011, 16:55

doddi ha scritto:
Ma lascialo perdere e non dargli confidenza che poi sbarella ...e si fici puru scustumatu assai.
Ullallà. :oo:
Rispondo in questo ma vale anche per l’altro topic in particolare e per tutti in generale.

Dopo che in un solo giorno mi hai dato del “ duro di comprendonio”, dello “scostumato”, del “leviti ri peri”, avermi additato come utente da evitare come se fossimo in un lebbrosario, fermamente dico
STOP

Fin dal primo momento ho pensato di trovarmi davanti a uno dei tanti “personaggi” che quando ci si trova a chiacchierare con cari amici d’infanzia indichiamo con un compassionevole “nu stortareddu i Riggiu”
- inteso come un concentrato dei tanti difetti (arroganza, supponenza, prepotenza, intolleranza, il credersi sempre e comunque i più “dritti”, che nella “mala parata” ti sbattono in faccia il classico “tu non sai cu sugnu ieu” con tutte le motivazioni che stanno dietro a simile affermazione…) -
nei quali ci si imbatte andando in giro e che a ragione ci vengono spesso attribuiti.

Considerando che questo dubbio non mi lasciava, comprendendo che probabilmente tali difetti si siano accentuati anche per via del crollo dei tuoi adorati, ma più che altro per sincerarmi sulla bontà del mio pensiero, in questi mesi ho fatto di tutto per dirimerlo (compresa la concessione della licenza di dirmi ciò che vuoi e l’usare il tuo metodo e linguaggio nell’interloquire) e oggi posso dire di aver tagliato il mio traguardo.
Non avevo visto male.

Quello che non avevo visto era la tua falsità e vigliaccheria, giacché hai avuto anche l’ardire di parlare di stalking e dichiararti oggetto di attacchi da una banda di Komunisti, quando è, invece, evidente che c'è chi deve ricorrere al blocco dei tuoi MP per evitare le tue provocazioni e la tua insolenza in privato.

Indi, nel ritirare la licenza che "amorevolmente" ti avevo concesso e ribadire il mio STOP, da questo momento ognuno chi soi e Masi ca ciaramedda.
Ergo tu continua tranquillamente nella tua opera meritoria a difesa di tutti i malfattori della nostra società che io proseguo per la mia strada, la quale, puoi starne certo, non è cosparsa da piedi da baciare o sfinteri da leccare; e se ci dovessimo ancora virtualmente incrociare, abbi la bontà di levarti il metaforico cappello.
La speranza appartiene ai figli.
Noi adulti abbiamo già sperato e quasi sempre perso.
doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

Regmi ha scritto:
doddi ha scritto:
Ma lascialo perdere e non dargli confidenza che poi sbarella ...e si fici puru scustumatu assai.
Ullallà. :oo:
Rispondo in questo ma vale anche per l’altro topic in particolare e per tutti in generale.

Dopo che in un solo giorno mi hai dato del “ duro di comprendonio”, dello “scostumato”, del “leviti ri peri”, avermi additato come utente da evitare come se fossimo in un lebbrosario, fermamente dico
STOP
...
...
...
Quindi, al quaglio, la spicci e contestualmente eviti di spasciare tutti i topic, di ogni genere e tipo, con la tarantella dell'escortiere, del "pentitevi", e gli sfottò a cozzina & c. ... se non ho capito male, in questo post montagne russe nel labirinto ?

Se è così me ne rallegro fortemente, per il forum, e, soprattuto, per la tua guarigione :okok:


p.s.: ma le rileggi queste opere d'arte prima di cliccare "invia"? :-|
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.
Rispondi