Record!!!

Notizie dal mondo e dalla città: curiosità, fatti, cronaca...

Moderatori: NinoMed, Bud, Lilleuro

doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

Altro dato rilevante : due imprese su tre beccate come evasori totali chiudono e naturalmente non restituiscono il malloppo, visto chew sono progettate per perseguire quel determinato fine specifico.
Bella consolazione e prospettiva per il recupero dei 120 mld evasi ogni anno.
Quello che tanto si sbandiera come recupero e' il passaggio a ruolo di cio' che e' stato dichiarato ma non versato per difficolta' economiche oggettive delle imprese, che spesso chiudono anch'esse.
Tra lo scovare e il recupero ci passa tanto...servirebbero norme diverse.
Sarebbe auspicabile quella adottata contro i mafiosi per la confisca dei beni.
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.
Avatar utente
Regmi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4234
Iscritto il: 11/05/2011, 16:55

doddi ha scritto:Altro dato rilevante : due imprese su tre beccate come evasori totali chiudono e naturalmente non restituiscono il malloppo, visto chew sono progettate per perseguire quel determinato fine specifico.
Bella consolazione e prospettiva per il recupero dei 120 mld evasi ogni anno.
Quello che tanto si sbandiera come recupero e' il passaggio a ruolo di cio' che e' stato dichiarato ma non versato per difficolta' economiche oggettive delle imprese, che spesso chiudono anch'esse.
Tra lo scovare e il recupero ci passa tanto...servirebbero norme diverse.
Sarebbe auspicabile quella adottata contro i mafiosi per la confisca dei beni.

Mai disperare, nel frattempo faglielo sapere al segretario del presidente del partito che a sua volta portava fondi neri all'estero
e che per 18 anni hai votato e vediamo se acconsente.
Gli evasori non bisogna vessarli piu di tanto era lo slogan ricorrente.
Ti ricordo che nell'aver perso la sovranità Nazionale, seguita dalla "conquista" Monti, un po di colpa è anche tua.
Per rifarti una nuova verginità abbi almeno la pazienza di aspettare ancora un pò. :mrgreen:
La speranza appartiene ai figli.
Noi adulti abbiamo già sperato e quasi sempre perso.
doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

Regmi ha scritto:
doddi ha scritto:Altro dato rilevante : due imprese su tre beccate come evasori totali chiudono e naturalmente non restituiscono il malloppo, visto chew sono progettate per perseguire quel determinato fine specifico.
Bella consolazione e prospettiva per il recupero dei 120 mld evasi ogni anno.
Quello che tanto si sbandiera come recupero e' il passaggio a ruolo di cio' che e' stato dichiarato ma non versato per difficolta' economiche oggettive delle imprese, che spesso chiudono anch'esse.
Tra lo scovare e il recupero ci passa tanto...servirebbero norme diverse.
Sarebbe auspicabile quella adottata contro i mafiosi per la confisca dei beni.

Mai disperare, nel frattempo faglielo sapere al segretario del presidente del partito che a sua volta portava fondi neri all'estero
e che per 18 anni hai votato e vediamo se acconsente.
Gli evasori non bisogna vessarli piu di tanto era lo slogan ricorrente.
Ti ricordo che nell'aver perso la sovranità Nazionale, seguita dalla "conquista" Monti, un po di colpa è anche tua.
Per rifarti una nuova verginità abbi almeno la pazienza di aspettare ancora un pò. :mrgreen:
C'era forse qualcosa in particolare che avresti voluto dire in questo smarrimento di idee e parole?
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.
Avatar utente
Regmi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4234
Iscritto il: 11/05/2011, 16:55

doddi ha scritto:
Regmi ha scritto:
doddi ha scritto:Altro dato rilevante : due imprese su tre beccate come evasori totali chiudono e naturalmente non restituiscono il malloppo, visto chew sono progettate per perseguire quel determinato fine specifico.
Bella consolazione e prospettiva per il recupero dei 120 mld evasi ogni anno.
Quello che tanto si sbandiera come recupero e' il passaggio a ruolo di cio' che e' stato dichiarato ma non versato per difficolta' economiche oggettive delle imprese, che spesso chiudono anch'esse.
Tra lo scovare e il recupero ci passa tanto...servirebbero norme diverse.
Sarebbe auspicabile quella adottata contro i mafiosi per la confisca dei beni.

Mai disperare, nel frattempo faglielo sapere al segretario del presidente del partito che a sua volta portava fondi neri all'estero
e che per 18 anni hai votato e vediamo se acconsente.
Gli evasori non bisogna vessarli piu di tanto era lo slogan ricorrente.
Ti ricordo che nell'aver perso la sovranità Nazionale, seguita dalla "conquista" Monti, un po di colpa è anche tua.
Per rifarti una nuova verginità abbi almeno la pazienza di aspettare ancora un pò. :mrgreen:


C'era forse qualcosa in particolare che avresti voluto dire in questo smarrimento di idee e parole?
Il filo logico non era la lotta all'evasione e il tuo auspicio?
O, mentre digitavi con i tuoi ditini da fata avevi il fiasco nell'altra mano e non te ne sei accorto?
:lcop:
La speranza appartiene ai figli.
Noi adulti abbiamo già sperato e quasi sempre perso.
doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

goldenboy ha scritto:
doddi ha scritto:
goldenboy ha scritto:non voglio entrare nel merito delle tue teorie economiche...ma secondo te se il nostro debito pubblico raggiunge livelli record come certificato dall'auotevole giornale libero...la colpa è di Monti???Un pò di serietà,su...
Ma non si deve essere economisti per fare due semplici operazioni aritmetiche:
- spesa pubblica invariata
- cassa integrazione a manetta
- gettito iva e fiscale in genere in netto calo.


E si arriva al record.
Se vuoi puoi anche aprire la luce...non e' difficile adesso.

non mi pare...cmq esimio,la lascio della sua convinzione..

http://www.agi.it/in-primo-piano/notizi ... meno_tasse" onclick="window.open(this.href);return false;

Bankitalia: "debito pubblico record". In cassa entrano meno tasse, -0,5%


12:22 14 MAG 2012




(AGI) - Roma, 14 mag. - Debito pubblico record a marzo: il dato, informa il Supplemento al Bollettino statistico della Banca d'Italia ha raggiunto quota 1.946,083 miliardi. Il precedente massimo storico era stato toccato a gennaio con 1.934,980 miliardi. A marzo il debito si era attestato a 1.928,226 miliardi.

IN CALO LE ENTRATE FISCALI NEL I TRIMESTRE -0,5% A 83,168 MILIARDI

Entrate tributarie in marginale calo nel primo trimestre dell'anno. Il dato si e' attestato a 83,168 miliardi di euro, in diminuzione dello 0,5% rispetto agli 83,591 miliardi dello stesso periodo del 2011. Nel solo mese di marzo gli incassi sono risultati pari a 26,237 miliardi, con una riduzione del 3,61% rispetto allo stesso mese dell'anno scorso quando furono pari a 27,221 miliardi. (AGI) .


Non è "convizione" come potrai notare adesso. O se lo è è di Bankitalia ...
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.
doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

http://www.corriere.it/economia/12_giug ... fded.shtml" onclick="window.open(this.href);return false;


Il minor gettito iva ha influito per la maggior parte sul mancato obiettivo

Lo Stato incassa più del 2011, ma meno del previsto: entrate inferiori alle stime


Il Def (Documento di Economia e Finanza): 3.5 miliardi in meno. Il ministero: «Andamento provvisorio, non condiziona»


MILANO - E' allarme per i conti dello Stato. Nonostante in termini assoluti siano in crescita, le entrate tributarie dei primi 4 mesi del 2012 sono infatti inferiori di 3.477 milioni di euro rispetto alle previsioni annuali contenute nel Def, il Documento di Economia e Finanza. La differenza è del 2,9%. È quanto rileva il Rapporto sulle entrate tributarie della Ragioneria e del Dipartimento delle Finanze del ministero dell'Economia. A queste mancate entrate dobbiamo poi immaginare che si aggiungeranno gli effetti del terremoto con il prevedibile ulteriore calo di gettito, sul fronte Iva e Irpef. Senza contare l'incremento delle spese.

«NON CONDIZIONA» - Secondo il Ministero dell'Economia però il «confronto tra previsioni e gettito effettivo nei primi mesi dell'anno fornisce solo indicazioni di larga massima» e «non può essere assunto ad indicatore di quello che potrà essere lo scostamento effettivo tra previsioni e consuntivo a fine anno». Il Mef sottolinea che «tra l'altro, nei prossimi mesi si evidenzieranno gli effetti delle manovre disposte nel corso del 2011; indicazioni più puntuali saranno possibili solo con gli incassi dell'Imu e dell'autotassazione delle imposte dirette».

GETTITO IVA - Allo scostamento rispetto alle previsioni contribuiscono le entrate del bilancio dello Stato per -3.140 milioni di euro (-2,7 %) ed in particolare il gettito Iva che riflette fattori di natura congiunturale. In flessione anche i ruoli per -93 milioni di euro (-4,5%), le poste correttive per -160 milioni di euro (-2,2%) e le entrate tributarie degli enti territoriali per -84 milioni di euro (-1,2%).



ENTRATE - Come detto, in termini assoluti, nei primi 4 mesi del 2012 le entrate tributarie ammontano a 117.030 milioni, +1,3% rispetto allo stesso periodo del 2011. Per un confronto omogeneo, si evidenzia che al netto dell'imposta sostitutiva una tantum sul leasing immobiliare di aprile 2011, si registra una crescita del 2,5%. Le imposte dirette presentano una variazione positiva dello 0,5% (+316 milioni di euro). Il gettito Ire - riferisce il Dipartimento delle Finanze del ministero dell'Economia - evidenzia una lieve contrazione dello 0,5% (-280 milioni di euro) ascrivibile all'andamento negativo delle ritenute dei lavoratori autonomi (-2,4%) e dei lavoratori dipendenti pubblici (-0,8%) parzialmente compensato dall'andamento positivo delle ritenute dei dipendenti privati (+1,4). Il gettito Ires ha generato un incremento del 7,9% (+103 milioni di euro) per effetto delle scadenze dei termini di versamento dei contribuenti con esercizio non coincidente con l'anno solare. Tra le altre imposte dirette si segnala la crescita dell'imposta sostitutiva su ritenute, interessi e altri redditi di capitale (+554 milioni di euro pari a +26,7%) influenzata da diversi fattori di carattere tecnico-normativo e in particolare dalle modifiche apportate al regime di tassazione delle rendite finanziarie. Le imposte indirette fanno rilevare un incremento complessivo del 4,6% (+2.501 milioni di euro). In lieve calo il gettito Iva (-1,0% pari a -297 milioni di euro) che riflette l'effetto congiunto dell'aumento della componente Iva del prelievo sulle importazioni (+4,7%) e della flessione della componente relativa agli scambi interni (-2,2%) dovuta al ciclo economico negativo e all'indebolimento della domanda interna.

Redazione Online
5 giugno 2012 (modifica il 6 giugno 2012)
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Cvd ... :read:
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.
Paolo_Padano
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1986
Iscritto il: 11/05/2011, 13:02

Dopo i disastri di un governo di destra era utopistico attendersi che un altro governo di destra avrebbe risollevato le sorti del paese. Il meglio che mi sarei aspettato era di allontanare lo spettro della Grecia. Non mi dilungo sulla crisi irreversibile del capitalismo occidentale e del governo delle banche. Il Pdl ormai si ridurrà o al partito di berlusconi e dei suoi irriducibili sostenitori per sperare in che cosa :?: :scratch ) oppure a riesumare montezemolo e fare dell'altro ma è sempre "le stess" e continuare a sparare cazzate sulle monte da stampare e candidare Jerry Sconti in un asse comico-canoro che parte dal cantante sulle navi da crociere (silvio) ad un comico (grillo) ad un presentatore ex craxiano, che è tutto dire, Jerry Scotti. Senza qualità non si va da nessuna parte, come il calcio d'altronde, se sei scarso ti compri le partite per vincere.
Lillu Fotti: "aundi ioca Spread cu cattu si mu rununu a paremetru zeru"
Lillu Foti: "non bogghiu 'nchinari poi mi rinnu chi vonnnu a squatra mi 'ndi sarbamu"
Rispondi