Beni archeologici... ritornano alla Città.

Notizie dal mondo e dalla città: curiosità, fatti, cronaca...

Moderatori: NinoMed, Bud, Lilleuro

reggino
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4512
Iscritto il: 12/05/2011, 19:30
Località: l'isola che non c'è

mohammed ha scritto:[quote="


Ma sentite, i vandali ci sono ovunque, certo a reggio l'ignoranza e il menefottismo sono la maggioranza altrimenti non ci sarebbero nemmeno questi plebisciti a favore dei vari scopelliti e scopellitiani. Io vorrei capire invece come si poteva mai pensare di mettere la moquette in una piazza pubblica, a reggio poi, un materiale che per pulirlo devi usare l'aspirapolvere e raccogliere cicche e detriti uno a uno. Lo scienziato che ha fatto sta pensata, tanto dice che è provvisorio, per i prossimi provvisori 10 anni magari, non può non essere un incugnato messo lì per grazia ricevuta e che evidentemente di arredo pubblico non sa una benemerita...
Allora così non si farà mai nulla,perchè se partiamo dal presupposto che qualunque cosa verrà fatta da qualunque amministrazione comunale,verrà sporcata o distrutta,dai vandali di turno,allora tanto vale starsene per interi mandati con le mani in mano,e non fare interventi di alcun genere.E' come se il sindaco domani dicesse:" da domani eliminiamo l'atam,perchè c'è gente che non paga il biglietto",non è un bel modo di affrontare e risolvere la questione,semmai prendi seri provvedimenti contro chi il biglietto dell'atam non lo fa o non lo convalida,magari mettendo un controllore all'interno,e multe di 200 euro,per chi fa il furbetto.Lo stesso vale per la moquette,la metti,e magari riempi la piazza di telecamere,oppure metti un paio di carabieri in assetto antisommossa,e alla prima testolina di cazzo che getta cicche o sigarette per terra,si prende un paio di manganellate in testa o nella schiena,così se lo caccia il vizio di sporcare la città. :wink
https://www.youtube.com/watch?v=-JQINuybHL4" onclick="window.open(this.href);return false;
doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

reggino ha scritto:
mohammed ha scritto:[quote="


Ma sentite, i vandali ci sono ovunque, certo a reggio l'ignoranza e il menefottismo sono la maggioranza altrimenti non ci sarebbero nemmeno questi plebisciti a favore dei vari scopelliti e scopellitiani. Io vorrei capire invece come si poteva mai pensare di mettere la moquette in una piazza pubblica, a reggio poi, un materiale che per pulirlo devi usare l'aspirapolvere e raccogliere cicche e detriti uno a uno. Lo scienziato che ha fatto sta pensata, tanto dice che è provvisorio, per i prossimi provvisori 10 anni magari, non può non essere un incugnato messo lì per grazia ricevuta e che evidentemente di arredo pubblico non sa una benemerita...
Allora così non si farà mai nulla,perchè se partiamo dal presupposto che qualunque cosa verrà fatta da qualunque amministrazione comunale,verrà sporcata o distrutta,dai vandali di turno,allora tanto vale starsene per interi mandati con le mani in mano,e non fare interventi di alcun genere.E' come se il sindaco domani dicesse:" da domani eliminiamo l'atam,perchè c'è gente che non paga il biglietto",non è un bel modo di affrontare e risolvere la questione,semmai prendi seri provvedimenti contro chi il biglietto dell'atam non lo fa o non lo convalida,magari mettendo un controllore all'interno,e multe di 200 euro,per chi fa il furbetto.Lo stesso vale per la moquette,la metti,e magari riempi la piazza di telecamere,oppure metti un paio di carabieri in assetto antisommossa,e alla prima testolina di cazzo che getta cicche o sigarette per terra,si prende un paio di manganellate in testa o nella schiena,così se lo caccia il vizio di sporcare la città. :wink
Reggino non dire queste cose che poi ti mettono il bollino nero i vari kompagni :mrgreen:
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.
mohammed
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2127
Iscritto il: 11/05/2011, 15:05

Regmi ha scritto:
mohammed ha scritto: ma spiccio che cosa, tu sei sempre il solito ribordino che poi si spaventa di andare in fondo. Hai detto che sai chi ha preso la decisione di mettere la moquette verde, dici nome e cognome o stai zitto , che è ti schianti di infastidire gli "amici"?

Non vorrei tu pensassi che a volte son peggio di una vecchia comare ma, il virgolettato mi hanno alquanto incuriosito. :mrgreen:
nel senso di amici suoi, non credo nel senso che hai pensato tu, quelli che dici tu forse sono gli "amici degli amici"...
Allah è grande, Gheddafi è il suo profeta!
reggino
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4512
Iscritto il: 12/05/2011, 19:30
Località: l'isola che non c'è

doddi ha scritto:[quote="

Reggino non dire queste cose che poi ti mettono il bollino nero i vari kompagni :mrgreen:
Io sono un tipo tollerante e paziente,però contro chi sporca la città:danngiandone quindi l'immagine e di conseguenza il turismo,sono per usare il pugno duro.Che poi quelli che zozzano la nostra città,sono i primi che magari quando vanno in Germania o in Svizzera,lustrano persino i cessi in cui hanno fatto i propri bisogni.
https://www.youtube.com/watch?v=-JQINuybHL4" onclick="window.open(this.href);return false;
mohammed
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2127
Iscritto il: 11/05/2011, 15:05

reggino ha scritto:
mohammed ha scritto:[quote="


Ma sentite, i vandali ci sono ovunque, certo a reggio l'ignoranza e il menefottismo sono la maggioranza altrimenti non ci sarebbero nemmeno questi plebisciti a favore dei vari scopelliti e scopellitiani. Io vorrei capire invece come si poteva mai pensare di mettere la moquette in una piazza pubblica, a reggio poi, un materiale che per pulirlo devi usare l'aspirapolvere e raccogliere cicche e detriti uno a uno. Lo scienziato che ha fatto sta pensata, tanto dice che è provvisorio, per i prossimi provvisori 10 anni magari, non può non essere un incugnato messo lì per grazia ricevuta e che evidentemente di arredo pubblico non sa una benemerita...
Allora così non si farà mai nulla,perchè se partiamo dal presupposto che qualunque cosa verrà fatta da qualunque amministrazione comunale,verrà sporcata o distrutta,dai vandali di turno,allora tanto vale starsene per interi mandati con le mani in mano,e non fare interventi di alcun genere.E' come se il sindaco domani dicesse:" da domani eliminiamo l'atam,perchè c'è gente che non paga il biglietto",non è un bel modo di affrontare e risolvere la questione,semmai prendi seri provvedimenti contro chi il biglietto dell'atam non lo fa o non lo convalida,magari mettendo un controllore all'interno,e multe di 200 euro,per chi fa il furbetto.Lo stesso vale per la moquette,la metti,e magari riempi la piazza di telecamere,oppure metti un paio di carabieri in assetto antisommossa,e alla prima testolina di cazzo che getta cicche o sigarette per terra,si prende un paio di manganellate in testa o nella schiena,così se lo caccia il vizio di sporcare la città. :wink
vedi il tuo è un discorso a tema etico che non ha nulla a che vedere su ragionamenti di tipo tecnico. Anche se si butta una cicca al giorno in un mese ci sono trenta cicche. Mentre su un pavimento è facile pulire e basta magari un pò di pioggia per portare via tutto, su una moquette si deve intervenire con l'aspirapolvere, almeno così si fa in ogni parte del globo terracqueo, non credo che alla leonia o alla multiservizi abbiano i mezzi adatti né che abbiano il tempo o la valia di raccoglierle a mano. Guarda che non stiamo parlando di un'opera pubblica ma di una ripizzatina, fatta per poter dire al mondo che arena e co sono bravi e "fanno", a fronte di notizie tragiche quasi quotidiane sul disastro combinato dalle precedenti amministrazioni. Dunque, a parte il fatto che i disabili come al solito a reggio non esistono e che non cè uscita di sicurezza, la piazza necessitava di essere finita prima di essere inaugurata, semplicemente. L'hai voluta aprire a forza per un discorso di immagine, ok, ma almeno non fare una cosa che è ovvio che in un mese diventa un porcile. Questo mi son permesso di dire, ovviamente per alcuni rimarcare un errore marchiano è un peccato di lesa maestà, tutto va giustificato e tutto va bene se è fatto da mano "amica", altrimenti chissà che strali che avrebbero lanciato su quella povera piazza italia. Faccio presente che una polemica del genere venne fuori ai tempi della fontana di piazza carmine, quella del satizzaro inside per intenderci, allora dissi che era un'opera assurda e che sarebbe finita a fogna a cielo aperto. Chi ha un minimo di obiettività si rende conto che avevo ragione in pieno, di vandali è pieno il mondo e appunto le opere pubbliche vengono fatte tenendo conto della loro presenza. Solo a reggio continuiamo ad avere una serie di dirigenti inetti e mangiatari che oltretutto faticano a capire che anche qui, col consueto ritardo di 10 anni sul resto dell'italia, un certo modo di fare politica amministrativa spruppando le risorse non sarà più realizzabile perché ci sarà troppo poco da spruppare e verranno a mancare anche le briciole per accontentare i sostenitori...
Allah è grande, Gheddafi è il suo profeta!
reggino
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4512
Iscritto il: 12/05/2011, 19:30
Località: l'isola che non c'è

mohammed ha scritto:[quote


vedi il tuo è un discorso a tema etico che non ha nulla a che vedere su ragionamenti di tipo tecnico. Anche se si butta una cicca al giorno in un mese ci sono trenta cicche. Mentre su un pavimento è facile pulire e basta magari un pò di pioggia per portare via tutto, su una moquette si deve intervenire con l'aspirapolvere, almeno così si fa in ogni parte del globo terracqueo, non credo che alla leonia o alla multiservizi abbiano i mezzi adatti né che abbiano il tempo o la valia di raccoglierle a mano. Guarda che non stiamo parlando di un'opera pubblica ma di una ripizzatina, fatta per poter dire al mondo che arena e co sono bravi e "fanno", a fronte di notizie tragiche quasi quotidiane sul disastro combinato dalle precedenti amministrazioni. Dunque, a parte il fatto che i disabili come al solito a reggio non esistono e che non cè uscita di sicurezza, la piazza necessitava di essere finita prima di essere inaugurata, semplicemente. L'hai voluta aprire a forza per un discorso di immagine, ok, ma almeno non fare una cosa che è ovvio che in un mese diventa un porcile. Questo mi son permesso di dire, ovviamente per alcuni rimarcare un errore marchiano è un peccato di lesa maestà, tutto va giustificato e tutto va bene se è fatto da mano "amica", altrimenti chissà che strali che avrebbero lanciato su quella povera piazza italia. Faccio presente che una polemica del genere venne fuori ai tempi della fontana di piazza carmine, quella del satizzaro inside per intenderci, allora dissi che era un'opera assurda e che sarebbe finita a fogna a cielo aperto. Chi ha un minimo di obiettività si rende conto che avevo ragione in pieno, di vandali è pieno il mondo e appunto le opere pubbliche vengono fatte tenendo conto della loro presenza. Solo a reggio continuiamo ad avere una serie di dirigenti inetti e mangiatari che oltretutto faticano a capire che anche qui, col consueto ritardo di 10 anni sul resto dell'italia, un certo modo di fare politica amministrativa spruppando le risorse non sarà più realizzabile perché ci sarà troppo poco da spruppare e verranno a mancare anche le briciole per accontentare i sostenitori...

Però perchè negli altri Paesi non vengono buttate le cicche per terra o i mozziconi di sigarette??perchè se vado in Germania come mi è capitato nella gita di fine anno,o in Svizzera,se uno getta per terra saliva(saliva non sigarette o gingomme)viene redarguito pesantemente da chi lo vede,mentre da noi non c'è questo tipo di cultura??ora a prescindere se la moquette sia bella o meno,se l'amministrazione comunale sia onesta o meno(io ho ribaduto mille volte quello che penso di Arena e di Scopelliti,così come di tutte le opere fatte da loro,anche se devo essere sincero di piazza Italia,ho un giudizio positivo,e infatti dopo la lezione ho portato lì alcune mie amiche,e visto lo scempio fatto non questa volta dagli amministratori locali,ma da dei vandali,mi sono pentito pure di avercele portate :wink ),ma anche attraverso metodi non dico repressivi,ma un tantino rigidi,non sarebbe l'ora di far cambiare un tipo di mentalità che è fortemente radicata nel nostro territorio??io leggevo che oltre l'80% delle persone che sale sull'atam non paga il biglietto,e oltre il 70% nella regione calabria sale sul treno senza biglietto,io personalmente trovo inconcepibile questa cultura all'insegna del menefottisimo o del fottere il prossimo.E' questo tipo di cultura che ha ridotto il Sud e l'Italia nelle condizioni in cui ci troviamo,io facevo tutto(anche la moquette,che a me piace :redface ),ma proprio tutto,e il primo che sgarrava minimamente,usavo il pugno duro.
https://www.youtube.com/watch?v=-JQINuybHL4" onclick="window.open(this.href);return false;
Avatar utente
Regmi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4234
Iscritto il: 11/05/2011, 16:55

mohammed ha scritto:
Regmi ha scritto:
mohammed ha scritto: ma spiccio che cosa, tu sei sempre il solito ribordino che poi si spaventa di andare in fondo. Hai detto che sai chi ha preso la decisione di mettere la moquette verde, dici nome e cognome o stai zitto , che è ti schianti di infastidire gli "amici"?

Non vorrei tu pensassi che a volte son peggio di una vecchia comare ma, il virgolettato mi hanno alquanto incuriosito. :mrgreen:
nel senso di amici suoi, non credo nel senso che hai pensato tu, quelli che dici tu forse sono gli "amici degli amici"...
Ah ecco.
Dici bene, io a mettere le virgolette ci avrei pensato un pochetto.
La speranza appartiene ai figli.
Noi adulti abbiamo già sperato e quasi sempre perso.
mohammed
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2127
Iscritto il: 11/05/2011, 15:05

reggino ha scritto:
mohammed ha scritto:[quote


vedi il tuo è un discorso a tema etico che non ha nulla a che vedere su ragionamenti di tipo tecnico. Anche se si butta una cicca al giorno in un mese ci sono trenta cicche. Mentre su un pavimento è facile pulire e basta magari un pò di pioggia per portare via tutto, su una moquette si deve intervenire con l'aspirapolvere, almeno così si fa in ogni parte del globo terracqueo, non credo che alla leonia o alla multiservizi abbiano i mezzi adatti né che abbiano il tempo o la valia di raccoglierle a mano. Guarda che non stiamo parlando di un'opera pubblica ma di una ripizzatina, fatta per poter dire al mondo che arena e co sono bravi e "fanno", a fronte di notizie tragiche quasi quotidiane sul disastro combinato dalle precedenti amministrazioni. Dunque, a parte il fatto che i disabili come al solito a reggio non esistono e che non cè uscita di sicurezza, la piazza necessitava di essere finita prima di essere inaugurata, semplicemente. L'hai voluta aprire a forza per un discorso di immagine, ok, ma almeno non fare una cosa che è ovvio che in un mese diventa un porcile. Questo mi son permesso di dire, ovviamente per alcuni rimarcare un errore marchiano è un peccato di lesa maestà, tutto va giustificato e tutto va bene se è fatto da mano "amica", altrimenti chissà che strali che avrebbero lanciato su quella povera piazza italia. Faccio presente che una polemica del genere venne fuori ai tempi della fontana di piazza carmine, quella del satizzaro inside per intenderci, allora dissi che era un'opera assurda e che sarebbe finita a fogna a cielo aperto. Chi ha un minimo di obiettività si rende conto che avevo ragione in pieno, di vandali è pieno il mondo e appunto le opere pubbliche vengono fatte tenendo conto della loro presenza. Solo a reggio continuiamo ad avere una serie di dirigenti inetti e mangiatari che oltretutto faticano a capire che anche qui, col consueto ritardo di 10 anni sul resto dell'italia, un certo modo di fare politica amministrativa spruppando le risorse non sarà più realizzabile perché ci sarà troppo poco da spruppare e verranno a mancare anche le briciole per accontentare i sostenitori...

Però perchè negli altri Paesi non vengono buttate le cicche per terra o i mozziconi di sigarette??perchè se vado in Germania come mi è capitato nella gita di fine anno,o in Svizzera,se uno getta per terra saliva(saliva non sigarette o gingomme)viene redarguito pesantemente da chi lo vede,mentre da noi non c'è questo tipo di cultura??ora a prescindere se la moquette sia bella o meno,se l'amministrazione comunale sia onesta o meno(io ho ribaduto mille volte quello che penso di Arena e di Scopelliti,così come di tutte le opere fatte da loro,anche se devo essere sincero di piazza Italia,ho un giudizio positivo,e infatti dopo la lezione ho portato lì alcune mie amiche,e visto lo scempio fatto non questa volta dagli amministratori locali,ma da dei vandali,mi sono pentito pure di avercele portate :wink ),ma anche attraverso metodi non dico repressivi,ma un tantino rigidi,non sarebbe l'ora di far cambiare un tipo di mentalità che è fortemente radicata nel nostro territorio??io leggevo che oltre l'80% delle persone che sale sull'atam non paga il biglietto,e oltre il 70% nella regione calabria sale sul treno senza biglietto,io personalmente trovo inconcepibile questa cultura all'insegna del menefottisimo o del fottere il prossimo.E' questo tipo di cultura che ha ridotto il Sud e l'Italia nelle condizioni in cui ci troviamo,io facevo tutto(anche la moquette,che a me piace :redface ),ma proprio tutto,e il primo che sgarrava minimamente,usavo il pugno duro.

Guarda, un discorso come il tuo per me poteva andare bene una diecina di anni fa, forse una cinquina, non so. Io in svizzera ci sono stato recentemente, anche in germania così come a milano, gran livello di civiltà ma nelle città il discorso è un pò più complesso. Innanzitutto non esistono più popoli puri, sono stato due volte ad amsterdam a distanza di ventanni e ho trovato un mondo diverso. Gli olandesi sembravano scomparsi mentre il mio ricordo era di un milione di biondi e bionde (e che bionde) in bicicletta, e quelli che c'erano in giro non sembravano nella maggioranza dotati di senso civico. Questo per dire che le bottiglie rotte, le cicche, le cartacce, sono cose di tutti i paesi, certo a reggio siamo parecchio indietro ma come in tanti altri posti della penisola e dell'europa. La cultura del menefottismo è quella che poi da il voto al compare di turno che, menefottista anche lui, crea un opera pubblica unicamente per spendere soldi, arricchire qualcuno e farsi pubblicità, indipendentemente dall'interesse per la comunità. E' un circolo vizioso, se ci fai caso quelli che più tirano in ballo i "vandali" sono quelli che sostengono la parte più menefottista, per nascondere il fatto che in realtà tale parte, realmente, della città e dei cittadini se ne fotte. E dunque non fa le cose con giudizio, anche perché non ne ha neanche i mezzi culturali. La classe politica è figlia del popolo...
Allah è grande, Gheddafi è il suo profeta!
reggino
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4512
Iscritto il: 12/05/2011, 19:30
Località: l'isola che non c'è

mohammed ha scritto:[quote


Guarda, un discorso come il tuo per me poteva andare bene una diecina di anni fa, forse una cinquina, non so. Io in svizzera ci sono stato recentemente, anche in germania così come a milano, gran livello di civiltà ma nelle città il discorso è un pò più complesso. Innanzitutto non esistono più popoli puri, sono stato due volte ad amsterdam a distanza di ventanni e ho trovato un mondo diverso. Gli olandesi sembravano scomparsi mentre il mio ricordo era di un milione di biondi e bionde (e che bionde) in bicicletta, e quelli che c'erano in giro non sembravano nella maggioranza dotati di senso civico. Questo per dire che le bottiglie rotte, le cicche, le cartacce, sono cose di tutti i paesi, certo a reggio siamo parecchio indietro ma come in tanti altri posti della penisola e dell'europa. La cultura del menefottismo è quella che poi da il voto al compare di turno che, menefottista anche lui, crea un opera pubblica unicamente per spendere soldi, arricchire qualcuno e farsi pubblicità, indipendentemente dall'interesse per la comunità. E' un circolo vizioso, se ci fai caso quelli che più tirano in ballo i "vandali" sono quelli che sostengono la parte più menefottista, per nascondere il fatto che in realtà tale parte, realmente, della città e dei cittadini se ne fotte. E dunque non fa le cose con giudizio, anche perché non ne ha neanche i mezzi culturali. La classe politica è figlia del popolo...


Su questo mi trovi perfettamente d'accordo,però sai che penso io??che se ci fossero maggiori regole e maggiori controlli nella nostra realtà,forse il popolo,cambierebbe man mano mentalità.Da quando è stato messa il divieto di fumare nei locali,nessuno fuma,fuma fuori anche se c'è il diluvio.Quando è stata messa la patente a punti,la cinture le persone hanno incominciata a mettersela,e il cellulare manco lo guardano.Noi siamo un Paese che non conosce obblighi morali,la morale e l'etica il popolo non sanno cosa siano,solo in un solo modo,rispettano il prossimo,e tutto ciò che li circonda,ovvero mettendo sanzioni pesanti per chi trasgredisce,oppure mettendogli acconto uno col fucile spianato.Ti faccio l'esempio del treno,se c'è il controllore e i pendolari lo vedono passare,in fretta e furia scrivono il biglietto,altrimenti se ne fottono.Questa è una cultura che andrebbe cambiata radicamente.

ps io sono stato in Germania 5 anni fa,TUTTO,ma proprio TUTTO pulitissimo,e la cultura è spaventosa,un mio ex compagno di classe è stato redarguito pesantemente, e guardato in cagnesco da una coppia,perchè schiaccava per terra,non esiste che ci siano anche 1 un decimo delle porcate cui assisto a Melito e a Reggio.
https://www.youtube.com/watch?v=-JQINuybHL4" onclick="window.open(this.href);return false;
doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

mohammed ha scritto:
doddi ha scritto:
mohammed ha scritto:
queste sono le tue solite affermazioni a piacere e soprattutto incontrollabili, dette tanto per fare colpo, fai nomi e cognomi se sei capace, in ogni caso quello che è stato fatto è stato rivendicato in pompa magna (magna) dall'amministrazione arena, con tanto di banda. Il mio livore è per una città le cui potenzialità sono come sempre calpestate da una banda (questa si) di ignoranti, per il resto campo tranquillo fino a quando potrò cambiare aria e lasciarvi a farvi le pippe di fronte alla foto di scopelliti e a godervi le poche briciole che cadono dal piatto...
PEr tutto il tempo dei lavori c'è stato un cartello affisso sulla recinzione con i nomi che stai "pretendendo" con il tuo ostinato livore. Altro che incontrollabili... ma spicciala dai.
ma spiccio che cosa, tu sei sempre il solito ribordino che poi si spaventa di andare in fondo. Hai detto che sai chi ha preso la decisione di mettere la moquette verde, dici nome e cognome o stai zitto , che è ti schianti di infastidire gli "amici"?
Non gabbu e poi ta senti se ti dico che sei livoroso... E sono pure buono!

Sindaco e responsabile dell'opera nonche' dirigente settore dei lavori pubblici.
Persone che conosco e che mi risultano persone per bene.
Non amici, con e senza virgolette. Si ricomponga e lascia perdere la trance
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.
mohammed
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2127
Iscritto il: 11/05/2011, 15:05

doddi ha scritto:
Non gabbu e poi ta senti se ti dico che sei livoroso... E sono pure buono!

Sindaco e responsabile dell'opera nonche' dirigente settore dei lavori pubblici.
Persone che conosco e che mi risultano persone per bene.
Non amici, con e senza virgolette. Si ricomponga e lascia perdere la trance
Certo, una persona onorabile e per bene a reggio accumula amarezze quotidiane, che si trasformano in insofferenza di fronte a manifestazioni e/o affermazioni di un certo tipo. Sono ben contento che tu riconosca il mio sentimento di insofferenza, chiamalo livore o come vuoi tu, non ho problemi, non siamo a porta a porta e non devo dimostrare niente a nessuno, tu sei calmo, forte e all'occorrenza pidiellino, o grillino mi pare ultimamente, io sono incazzato, livoroso, anche schifato, leggermente vendoliano, ma francamente campo bene e me ne fotto e aspetto il momento giusto per cambiare aria definitivamente e non tornare manco in vacanza. Detto questo torno al punto, hai detto che il livore mi confonde e che me la prendo con uno che c'era già sotto Falcomatà, il responsabile del mochettamento della piazza. Ti ho chiesto di farne il nome e tu coi tuoi soliti giri e circonvoluzioni mi dici che hanno deciso nell'ordine sindaco, responsabile dell'opera e dirigente settore lavori pubblici. 3 incapaci, per me, ma ora ti chiedo, erano collaboratori, all'epoca, del sindaco Falcomatà? Perché altrimenti hai detto una cazzata a piacere quindi era giusto che te lo facessi notare...
Allah è grande, Gheddafi è il suo profeta!
doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

Le persone sono due, il sindaco ed il responsabile/dirigente lavori pubblici... Gugol puo' tornarti utile, cosi' ti scarichi il curriculum ed evito di sentirmi dare del cazzaro.
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.
Mariotta
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1400
Iscritto il: 12/05/2011, 19:24

reggino ha scritto:
doddi ha scritto:[quote="

Reggino non dire queste cose che poi ti mettono il bollino nero i vari kompagni :mrgreen:
Io sono un tipo tollerante e paziente,però contro chi sporca la città:danngiandone quindi l'immagine e di conseguenza il turismo,sono per usare il pugno duro.Che poi quelli che zozzano la nostra città,sono i primi che magari quando vanno in Germania o in Svizzera,lustrano persino i cessi in cui hanno fatto i propri bisogni.


sono stata in città un paio di gg...
ho fatto diverse passseggiate in spiaggia...e non commento sullo stato in cui versa la passeggiata a mare, non c'è un solo centimetro di muro che non sia ricoperto da scritte di ogni genere. Paradossalmente è più pulita la zona del lido. Tralascio commenti sui gazebi, sullo stato della spiaggia (dove imperversa ogni genere di lordìa), sulla sporcizia delle scalinate.
E aspetto il primo che mi dica che quelllo è il chilometro più bello d'Italia. Oggi lo è per il panorama forse e per quei meravigliosi alberi.


p.s
qualcuno sa spiegarmi come mai tra un lampione e l'altro per tutto il lungomare sulle ringhiere pendono fili elettrici. Cosa sono? A che servono?


E ribadisco...civili lo si diventa a suon di calci nel sedere.
Il dolore ci rimette in mezzo alle cose in modo nuovo.
Avatar utente
DoubleD
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2476
Iscritto il: 11/05/2011, 13:57
Località: MedazZalaNd

Mariotta ha scritto:


sono stata in città un paio di gg...
ho fatto diverse passseggiate in spiaggia...e non commento sullo stato in cui versa la passeggiata a mare, non c'è un solo centimetro di muro che non sia ricoperto da scritte di ogni genere. Paradossalmente è più pulita la zona del lido. Tralascio commenti sui gazebi, sullo stato della spiaggia (dove imperversa ogni genere di lordìa), sulla sporcizia delle scalinate.
E aspetto il primo che mi dica che quelllo è il chilometro più bello d'Italia. Oggi lo è per il panorama forse e per quei meravigliosi alberi.


p.s
qualcuno sa spiegarmi come mai tra un lampione e l'altro per tutto il lungomare sulle ringhiere pendono fili elettrici. Cosa sono? A che servono?


E ribadisco...civili lo si diventa a suon di calci nel sedere.

è tutto uno schifo a partire dalla zona bassa del lungomare, le panchine ancora rotte e alcune sedute buttate sul pratino (avevo denunciato a sos telereggio 3 anni fa e nulla e' stato fatto)
per non parlare della sporcizia sia lì sia in altre zone della città (basta farsi un giro sul viale europa, viale calabria zona brico), strade adiacenti al granillo ecc.ecc.
siamo allo sbando totale

:muro:
'' A Reggina Esti Comu U viagra... faci 'nchianari i cazzi "

Immagine
Avatar utente
onlyamaranto
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 3459
Iscritto il: 12/05/2011, 8:43

Mariotta ha scritto:
E ribadisco...civili lo si diventa a suon di calci nel sedere.

Quoto, è inutile fare discorsi vuoti contro l'inciviltà di alcuni, bisogna che questi vengano ripresi dalle telecamere, identificati e puniti, altrimenti parliamo nto bumbulu.
Repressione contro l'inciviltà, non parole.

"...e qualcosa rimane
tra le pagine chiare e le pagine scure... "
Mariotta
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1400
Iscritto il: 12/05/2011, 19:24

onlyamaranto ha scritto:
Mariotta ha scritto:
E ribadisco...civili lo si diventa a suon di calci nel sedere.

Quoto, è inutile fare discorsi vuoti contro l'inciviltà di alcuni, bisogna che questi vengano ripresi dalle telecamere, identificati e puniti, altrimenti parliamo nto bumbulu.
Repressione contro l'inciviltà, non parole.

http://www.zoomsud.it/primopiano/32134- ... ilita.html" onclick="window.open(this.href);return false;


qui c'è il reportage dello scempio...chiedo scusa all'autore del topic per l'ot. Non mi sembrava il caso aprirne uno apposito :salut
Il dolore ci rimette in mezzo alle cose in modo nuovo.
Avatar utente
onlyamaranto
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 3459
Iscritto il: 12/05/2011, 8:43

Mariotta ha scritto:
onlyamaranto ha scritto:
Mariotta ha scritto:
E ribadisco...civili lo si diventa a suon di calci nel sedere.

Quoto, è inutile fare discorsi vuoti contro l'inciviltà di alcuni, bisogna che questi vengano ripresi dalle telecamere, identificati e puniti, altrimenti parliamo nto bumbulu.
Repressione contro l'inciviltà, non parole.

http://www.zoomsud.it/primopiano/32134- ... ilita.html" onclick="window.open(this.href);return false;


qui c'è il reportage dello scempio...chiedo scusa all'autore del topic per l'ot. Non mi sembrava il caso aprirne uno apposito :salut
L'avevo letto :wink ...e passeggiare in via marina bassa con lo schifo che c'è intorno ti fa rivoltare lo stomaco, io mi auguro che si cambi strada subito ma non ci credo affatto, visto che si continuano a fare parole e chiacchiere inutili e poi gli autori di questo schifo (scritte sui muri, panchine divelte, mattonelle staccate) non vengono mai identificati, opere di bonifica della zona vengono pomposamente annunciate ma mai iniziate, manca un servizio di pulizia della spiaggia che è ridotta in condizioni penose...

"...e qualcosa rimane
tra le pagine chiare e le pagine scure... "
doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

Parte della citta' fa' schifo.
Non e' per nulla OT parlare degli scempi, spero in una sana e dura operazione di repressione per gli zangreivandali incivili.
E' facile chiedere e pretendere l'intervento immediato dell'amministrazione ma ci vorrebbero risorse illimitate per far fronte a questi scempi continui.
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.
colpoinfernaleomicid
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 796
Iscritto il: 29/05/2011, 20:01

doddi ha scritto:Dopo lo stanziamento di 6 milioni per il completamento dell'attrazione più importante della regione, il nostro museo, finalmente parte anche tuto il resto sottovalutato e trascurato da sempre.
Le ultime notizie riguardano il protocollo d'intesa tra Comune e Soprintendenza per la valorizzazione dei beni archeologici e l'apertura, anche se parziale, di piazza Vittorio Emanuele.


http://www.strill.it/index.php?option=c ... &Itemid=86" onclick="window.open(this.href);return false;

Reggio: protocollo d'intesa tra Comune e Soprintendenza per la valorizzazione dei beni archeologici cittadini
Mercoledì 04 Aprile 2012 12:05

di Stefano Perri - Firmato stamane Palazzo San Giorgio il protocollo d'intesa tra il Comune e la Soprintendenza ai Beni Archeologici per il recupero e la valorizzazione delle aree archeologiche urbane.



A presentare l'accordo, durante una conferenza stampa a Palazzo San Giorgio, il Sindaco di Reggio Calabria Demetrio Arena insieme alla consigliera delegata alla Cultura Monica Falcomatà e la Soprintendente ai Beni Archelogici della Calabria Simonetta Bonomi.

L'obiettivo del protocollo, come spiega la stessa Monica Falcomatà è quello di "recuperare i siti archeologici della città soprattutto dal punto di vista della manutenzione".

"Inutile nasconderci dietro un dito, i siti attualmente sono un po' abbandonati - ammette la consigliera delegata alla Cultura - per questo abbiamo voluto istituire questa collaborazione con l'obiettivo di andare oltre i contrasti e fare in modo che il patrimonio venga davvero valorizzato e messo a disposizione non solo dei cittadini ma anche dei turisti, e magari ospitare degli eventi di carattere culturale".

Il protocollo d'intesa firmato stamane in effetti ha il merito di fissare una volta per tutte le competenze, per lungo tempo divise tra Comune e Soprintendenza, sui beni archeologici dei quali la città è disseminata. "Molte aree archeologiche di Reggio - dichiara la Soprintendente Bonomi - sono state per lungo tempo abbandonate perché erano un po' figlie di nessuno. Per anni la sovrapposizione di competenze ha provocato lo stato di abbandono. Con questo protocollo si stabiliscono le competenze e per la prima volta individuano i compiti di ciascuno".

Un obiettivo importante che se messo adeguatamente in pratica servirà a valorizzare l'enorme patrimonio archeologico della città. "Nell'ambito del Mediterraneo - spiega la Soprintendente Bonomi - lo Stretto è un luogo fondamentale. Per millenni ha rappresentato un passaggio obbligato e strategico. Reggio è una colonia greca importantissima. Questo ci da l'idea dei tesori che abbiamo sotto i nostri piedi e questo protocollo servirà a migliorare la fruibilità dei beni che abbiamo a disposizione".

Le opere oggetto del Protocollo d'intesa sono tutte quelle di proprietà del Comune di Reggio. In particolare nell'elenco fornito dalle parti rintracciamo la tomba a Camera di Vico IV Caserta, i Resti di strutture abitative di età ellenistica di Piazza del Popolo, l'Odeon di Via XXIV Maggio, il tratto di cinta muraria del III Secolo che è sito in località Collina degli Angeli, l'altro tratto di cinta muraria in località Trabocchetto, le Terme di età romana sul Lungomare Falcomatà, i resti della città romana, bizantino-normanna di Piazza Vittorio Emanuele (meglio conosciuta come Piazza Italia) e le strutture ellenistico-romane in località Occhio di Pellaro.

Alcuni dei siti oggetto del protocollo d'intesa saranno affidati in gestione ad alcune delle Associazioni cittadine operanti nell'ambito artistico. Alla conferenza stampa di oggi erano infatti presenti l'Associazione Polis Ars Artemida, Sos Beni Ambientali, Club Unesco, Mediterranea e Ulisses. "Sono le Associazioni - spiega Monica Falcomatà - che si sono presentate da noi avanzando dei progetti nell'ambito culturale ma è chiaro che non si tratta di un elenco definitivo".

Visiilmente soddisfatto del risultato raggiunto il Sindaco di Reggio Demi Arena. "Abbiamo l'obiettivo di lavorare - ha spiegato il Sindaco - secondo le risorse e le peculiarità del nostro territorio. Spesso siamo abituati a vedere questi siti abbandonati e mai utilizzati, se non per piccoli spot o eventi. Ma se non programmiamo la manutenzione e la gestione dei siti non si otterrà mai nulla. E' sicuramente un percorso complicato. Al momento non abbiamo un flusso turistico costante ma dobbiamo crearlo nel tempo. In questo modo possiamo dare delle risposte agli imprenditori aumentando il flusso turistico".

Nell'ambito della medesima conferenza stampa presentato anche un altro protocollo d'intesa siglato tra il Comune di Reggio Calabria ed il Museo della Farmacia realizzato dalla famiglia Penna, un Museo privato ubicato in via Ravagnese. "Abbiamo voluto acquisire questo luogo - conclude la consigliera Monica Falcomatà - perché anche questo diventa un sito che l'Amministrazione Comunale vuole valorizzare anche come sede di eventi e di convegni".

Non sarebbe il caso di dirottare questi 6000000 per pagare gli stipendi arretrati dei dipendenti della Leonia e Multiservizi? Che ce ne facciamo del museo aperto se non si può andare in giro per le strade puzzolenti ricolme di spazzatura e porcherie varie? E' una vergogna! PEr non dire un'indecenza. Ma il sindaco a Reggio lo abbiamo? Esiste? Come si chiama? Non ricordo? Ma é in vacanza alle Awaii? Qualcuno lo metta al corrente telefonicamente o via satellite della situazione vergognosa, magari si metterà in moto...forse
UnVeroTifoso
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1761
Iscritto il: 11/05/2011, 13:54

doddi ha scritto:Parte della citta' fa' schifo.
Non e' per nulla OT parlare degli scempi, spero in una sana e dura operazione di repressione per gli zangreivandali incivili.
E' facile chiedere e pretendere l'intervento immediato dell'amministrazione ma ci vorrebbero risorse illimitate per far fronte a questi scempi continui.
No Doddi. Capisco che tu voglia continuare la tua merioria opera di difesa dell'amministrazione comunale ma non ci vorrebbero risorse illimitate, come non ce ne vogliono in altre città. Solo un po' di organizzazione, manutenzione dell'esistente e sana repressione contro i vandali. Ma siete sicuri che l'incuria che imperversa in città sia solo ed esclusivamente opera di vandali? Pure, ad esempio, i fili elettrici penzolanti denunciati da Mariotta?
"Nani su iddi e vvonnu a tutti nani;
Nci vannu terra terra, peri e mmani;
E pa malignità brutta e superba,
Ccà non crisci chi erba, erba, erba"
(Nicola Giunta)
Rispondi