Tragedia, crolla il palco di Laura Pausini!!

Notizie dal mondo e dalla città: curiosità, fatti, cronaca...

Moderatori: NinoMed, Bud, Lilleuro

Avatar utente
NinoMed
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 5430
Iscritto il: 03/05/2011, 0:34

_naka ha scritto:
NinoMed ha scritto:rileggi il passaggio di Giusva e troverai le risposte.
i permessi non hanno niente a che fare con il cedimento.
Il permesso o l'agibilità per manifestazioni sportive sono discorsi diversi dalla responsabilità degli incidenti.

un po come quando Falcomatà firmava i permessi per il granillo che non aveva l'agibilità, perchè mancava la prova di carico neve sulla copertura della tribuna.
infatti se fosse successo qualcosa rispondeva appunto falcomatà .... .......[/color][/b]
si se nevicava così tanto a Reggio Calabria, sopratutto in primavera ed estate, da far crollare la copertura della tribuna pagava Falcomatà.

Se qualcuno montava un palco e la struttura cedeva sotto il suo stesso peso, non credo pagava il sindaco.

è vero è parquet si è rotto, ma si è rotto perchè gli è crollata una struttura mastodontica sopra? o il contrario?
lo sapremo appena faranno gli accertamenti, ora facciamo solo supposizioni, fare già condanne quello si è da ignoranti, cioè gente che ignora quello che è successo.
Have a Nice Day
Avatar utente
cozzina1
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4430
Iscritto il: 11/05/2011, 14:08
Località: santropè

o qui siete tutti tecnici o sarebbe il momento di tacere...un ragazzo è morto...i periti daranno le risposte sulle responsabilità... se se se se...tutti sti se a cosa servono? :salut
L'ignoranza è meno dannosa del confuso sapere.
Cesare Beccaria
un giorno senza un sorriso è un giorno perso(C.Chaplin)
Avatar utente
onlyamaranto
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 3461
Iscritto il: 12/05/2011, 8:43

NinoMed ha scritto:
...è vero il parquet si è rotto, ma si è rotto perchè gli è crollata una struttura mastodontica sopra? o il contrario?
lo sapremo appena faranno gli accertamenti, ora facciamo solo supposizioni, fare già condanne quello si è da ignoranti, cioè gente che ignora quello che è successo.

Concordo; il punto è se il parquet si è rotto prima o dopo il crollo, comunque è vero condannare o esprimere giudizi è impossibile, solo le perizie tecniche potranno stabilirlo.
Parlarne è però lecito, visto che si tratta di una tragedia immane, un ragazzo è morto e si pretende la verità sulle responsabilità, mi sembra il minimo che possiamo dare alla sua famiglia, purtroppo.
Certo che pensare che un luogo di musica e di sport come il nostro palazzetto, che ha visto gioie sportive immense come la serie A della Viola, come innumerevoli splendidi concerti, che hanno visto gioire e cantare migliaia di persone, si sia macchiato per sempre del sangue di un ragazzo, fa un'impressione e un dolore pazzeschi.

"...e qualcosa rimane
tra le pagine chiare e le pagine scure... "
Avatar utente
Hurricane82
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 3053
Iscritto il: 11/05/2011, 13:40
Località: Dalla città del MITO

onlyamaranto ha scritto: Certo che pensare che un luogo di musica e di sport come il nostro palazzetto, che ha visto gioie sportive immense come la serie A della Viola, come innumerevoli splendidi concerti, che hanno visto gioire e cantare migliaia di persone, si sia macchiato per sempre del sangue di un ragazzo, fa un'impressione e un dolore pazzeschi.
questo è tremendamente vero purtroppo....sono certo che quando lo riapriranno (chissà quando!!), alla prima partita della Viola personalmente avrò un pò di sensazioni contrastanti e particolari proprio per quanto detto da te (ma penso non solo io)...sarà difficile non pensare che lì dentro e in un preciso punto (che ormai sanno tutti) ha perso la vita un ragazzo...sarà sempre tutto molto strano...
doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

NinoMed ha scritto:
_naka ha scritto:
NinoMed ha scritto:rileggi il passaggio di Giusva e troverai le risposte.
i permessi non hanno niente a che fare con il cedimento.
Il permesso o l'agibilità per manifestazioni sportive sono discorsi diversi dalla responsabilità degli incidenti.

un po come quando Falcomatà firmava i permessi per il granillo che non aveva l'agibilità, perchè mancava la prova di carico neve sulla copertura della tribuna.
infatti se fosse successo qualcosa rispondeva appunto falcomatà .... .......[/color][/b]
si se nevicava così tanto a Reggio Calabria, sopratutto in primavera ed estate, da far crollare la copertura della tribuna pagava Falcomatà.

Se qualcuno montava un palco e la struttura cedeva sotto il suo stesso peso, non credo pagava il sindaco.

è vero è parquet si è rotto, ma si è rotto perchè gli è crollata una struttura mastodontica sopra? o il contrario?
lo sapremo appena faranno gli accertamenti, ora facciamo solo supposizioni, fare già condanne quello si è da ignoranti, cioè gente che ignora quello che è successo.
In attesa di cosa stabiliranno i periti nel ricostruire la dinamica (1- rottura pavimento/crollo struttura causa sfondamento di uno dei sei pilastri oppure 2- il collasso della strutturra causa lo sfondamento del pavimento con l'infilzamento di un pilastro in obliquo come potrebbe apparire dallo squarcio sulla pedana di protezione spostata dalla sua sede naturale nella foto n° 2 http://www.tgcom24.mediaset.it/cronaca/ ... ente.shtml" onclick="window.open(this.href);return false; ) ci sono dei fatti "storici" che potrebbero essere d'aiuto nel valutare il perchè di questa disgrazia ed essere quantomeno cauti nei giudizi ed ipotetiche attribuzioni di responsabilità.
Se qualche tecnico o responsabilie amministrativo avrà sottovalutato dati tecnici, agito con leggerezza, violato leggi o regolamenti pagherà per le proprie responsabilità e/o leggerezze ed errate valutazioni.

Però...

- Decine di concerti fatti, decine di palchi montati. Su quello stesso pavimento. Realizzato in quel modo.

- Ancora mancavano tutti gli accessori appesi al traliccio del tetto ( casse acustiche, amplificatori, luci di ogni genere e tipo, maxischermi, cavi di alimentazione, ecc... ecc...) quindi il peso era oltremodo contenuto rispetto all'opera interamente realizzata.

- E comunque ancora la struttura era più leggera rispetto ad altri megapalchi realizzati in precedenza che hanno svolto senza conseguenza alcuna il loro compito.

- Ancora: a meno di 18 ore dall'inizio del concerto ancora una marea di lavoro da svolgere per terminare l'opera e renderla fruibile, con dei tecnici con turni di lavoro disumani, con poche ore di sonno disponibili, probabilmente già affaticati e forse poco lucidi, magari alcuni inesperti, (lasciamo perdere l'aspetto paga e consequenziale impegno nel svolgere la mansione assegnata) e alla luce di tutto ciò per taluni gli ADDETTI NON HANNO POTUTO COMMETTERE UN'ERRORE nel posizionare o assicurare una struttura mai utilizzata prima, che funziona come un lego, dove è sufficiente dimenticare qualche bullone per far sì che si possa accartocciare su se stessa come un castello di carte, o dove fin quando tutto non è fissato e puntellato come previsto e dovuto un peso non significativo posto nella parte superiore può sbilanciarla in modo irreparabile, sparando come un plotone d'esecuzione con certezza dei fatti.

Nino tu definisci ciò che si è letto "mancanza di conoscenza" io penso che sia becero sciacallaggio. E provo imbarazzo.
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.
Avatar utente
Lixia
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1734
Iscritto il: 11/05/2011, 13:25
Località: Boh!!! Attualmente zingarìo in Trentino!!!

mi fate una sintesi ?
"Gli amici miei, ed in cui posso fidare, non vivon qui: si trovan lontano, al mio paese, come ogni altra cosa, signori, che mi può recar conforto".

Putrusinu ogni mineshra!

Immagine
Ale85
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 501
Iscritto il: 15/05/2011, 18:33

Il Parquet non poteva reggere il palco ?
Avatar utente
Lixia
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1734
Iscritto il: 11/05/2011, 13:25
Località: Boh!!! Attualmente zingarìo in Trentino!!!

Ale85 ha scritto:Il Parquet non poteva reggere il palco ?

io non sto capendo più una mazza a dire il vero
"Gli amici miei, ed in cui posso fidare, non vivon qui: si trovan lontano, al mio paese, come ogni altra cosa, signori, che mi può recar conforto".

Putrusinu ogni mineshra!

Immagine
doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

Lixia ha scritto:
Ale85 ha scritto:Il Parquet non poteva reggere il palco ?

io non sto capendo più una mazza a dire il vero
Quel parquet ha sempre retto tutti i palchi che vi sono stati posti in precedenza all'interno, in quella zona, senza causare la distruzione di mezzo palazzetto e la morte di nessun ragazzo padre di famiglia.
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.
Avatar utente
DoubleD
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2476
Iscritto il: 11/05/2011, 13:57
Località: MedazZalaNd

il segr. prov. FILCA-CISL
sig. Nino Botta

parlando a RTV

dice: "gli operai stavano lavorando gia da sabato mattina ininterrottamente"
'' A Reggina Esti Comu U viagra... faci 'nchianari i cazzi "

Immagine
mohammed
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2127
Iscritto il: 11/05/2011, 15:05

doddi ha scritto:
In attesa di cosa stabiliranno i periti nel ricostruire la dinamica (1- rottura pavimento/crollo struttura causa sfondamento di uno dei sei pilastri oppure 2- il collasso della strutturra causa lo sfondamento del pavimento con l'infilzamento di un pilastro in obliquo come potrebbe apparire dallo squarcio sulla pedana di protezione spostata dalla sua sede naturale nella foto n° 2 http://www.tgcom24.mediaset.it/cronaca/ ... ente.shtml" onclick="window.open(this.href);return false; ) ci sono dei fatti "storici" che potrebbero essere d'aiuto nel valutare il perchè di questa disgrazia ed essere quantomeno cauti nei giudizi ed ipotetiche attribuzioni di responsabilità.
Se qualche tecnico o responsabilie amministrativo avrà sottovalutato dati tecnici, agito con leggerezza, violato leggi o regolamenti pagherà per le proprie responsabilità e/o leggerezze ed errate valutazioni.

Però...

- Decine di concerti fatti, decine di palchi montati. Su quello stesso pavimento. Realizzato in quel modo.

- Ancora mancavano tutti gli accessori appesi al traliccio del tetto ( casse acustiche, amplificatori, luci di ogni genere e tipo, maxischermi, cavi di alimentazione, ecc... ecc...) quindi il peso era oltremodo contenuto rispetto all'opera interamente realizzata.

- E comunque ancora la struttura era più leggera rispetto ad altri megapalchi realizzati in precedenza che hanno svolto senza conseguenza alcuna il loro compito.

- Ancora: a meno di 18 ore dall'inizio del concerto ancora una marea di lavoro da svolgere per terminare l'opera e renderla fruibile, con dei tecnici con turni di lavoro disumani, con poche ore di sonno disponibili, probabilmente già affaticati e forse poco lucidi, magari alcuni inesperti, (lasciamo perdere l'aspetto paga e consequenziale impegno nel svolgere la mansione assegnata) e alla luce di tutto ciò per taluni gli ADDETTI NON HANNO POTUTO COMMETTERE UN'ERRORE nel posizionare o assicurare una struttura mai utilizzata prima, che funziona come un lego, dove è sufficiente dimenticare qualche bullone per far sì che si possa accartocciare su se stessa come un castello di carte, o dove fin quando tutto non è fissato e puntellato come previsto e dovuto un peso non significativo posto nella parte superiore può sbilanciarla in modo irreparabile, sparando come un plotone d'esecuzione con certezza dei fatti.

Nino tu definisci ciò che si è letto "mancanza di conoscenza" io penso che sia becero sciacallaggio. E provo imbarazzo.
Personalmente non mi azzardo a fare ipotesi o supposizioni e lo si può leggere dai miei post, non capisco perché però secondo te tu puoi mettere in fila elementi di una teoria ben precisa che va in un unica direzione e se qualcuno si azzarda a teorizzare con altri elementi una ipotesi diversa è uno sciacallo, se vuoi essere credibile non devi aggiungere nessun "però"...
Allah è grande, Gheddafi è il suo profeta!
doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

mohammed ha scritto:
doddi ha scritto:
In attesa di cosa stabiliranno i periti nel ricostruire la dinamica (1- rottura pavimento/crollo struttura causa sfondamento di uno dei sei pilastri oppure 2- il collasso della strutturra causa lo sfondamento del pavimento con l'infilzamento di un pilastro in obliquo come potrebbe apparire dallo squarcio sulla pedana di protezione spostata dalla sua sede naturale nella foto n° 2 http://www.tgcom24.mediaset.it/cronaca/ ... ente.shtml" onclick="window.open(this.href);return false; ) ci sono dei fatti "storici" che potrebbero essere d'aiuto nel valutare il perchè di questa disgrazia ed essere quantomeno cauti nei giudizi ed ipotetiche attribuzioni di responsabilità.
Se qualche tecnico o responsabilie amministrativo avrà sottovalutato dati tecnici, agito con leggerezza, violato leggi o regolamenti pagherà per le proprie responsabilità e/o leggerezze ed errate valutazioni.

Però...

- Decine di concerti fatti, decine di palchi montati. Su quello stesso pavimento. Realizzato in quel modo.

- Ancora mancavano tutti gli accessori appesi al traliccio del tetto ( casse acustiche, amplificatori, luci di ogni genere e tipo, maxischermi, cavi di alimentazione, ecc... ecc...) quindi il peso era oltremodo contenuto rispetto all'opera interamente realizzata.

- E comunque ancora la struttura era più leggera rispetto ad altri megapalchi realizzati in precedenza che hanno svolto senza conseguenza alcuna il loro compito.

- Ancora: a meno di 18 ore dall'inizio del concerto ancora una marea di lavoro da svolgere per terminare l'opera e renderla fruibile, con dei tecnici con turni di lavoro disumani, con poche ore di sonno disponibili, probabilmente già affaticati e forse poco lucidi, magari alcuni inesperti, (lasciamo perdere l'aspetto paga e consequenziale impegno nel svolgere la mansione assegnata) e alla luce di tutto ciò per taluni gli ADDETTI NON HANNO POTUTO COMMETTERE UN'ERRORE nel posizionare o assicurare una struttura mai utilizzata prima, che funziona come un lego, dove è sufficiente dimenticare qualche bullone per far sì che si possa accartocciare su se stessa come un castello di carte, o dove fin quando tutto non è fissato e puntellato come previsto e dovuto un peso non significativo posto nella parte superiore può sbilanciarla in modo irreparabile, sparando come un plotone d'esecuzione con certezza dei fatti.

Nino tu definisci ciò che si è letto "mancanza di conoscenza" io penso che sia becero sciacallaggio. E provo imbarazzo.
Personalmente non mi azzardo a fare ipotesi o supposizioni e lo si può leggere dai miei post, non capisco perché però secondo te tu puoi mettere in fila elementi di una teoria ben precisa che va in un unica direzione e se qualcuno si azzarda a teorizzare con altri elementi una ipotesi diversa è uno sciacallo, se vuoi essere credibile non devi aggiungere nessun "però"...
Personalmente come sempre, nonostante le numerose congetture e convizioni che sò esistono, dico ciò che penso e ciò che ritengo opportuno.
Poi trovo naturale che tu, come probabilmente altri a seguire, generalizzeranno quanto ho scritto. Incapaci di discernere, causa preconcetti, ma m'importa poco, non è mia itenzione nè provocare nè insultare nel mucchio.
Becero sciacallo, per il sottoscritto, non è chi pensa sia potuto avvenire qualcosa di diverso da ciò che io ritengo, ma chi si è comportato da tale, con rudezza.
Non sono difficili da scorgere, te lo assicuro.
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.
mohammed
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2127
Iscritto il: 11/05/2011, 15:05

doddi ha scritto:
mohammed ha scritto:
doddi ha scritto:
In attesa di cosa stabiliranno i periti nel ricostruire la dinamica (1- rottura pavimento/crollo struttura causa sfondamento di uno dei sei pilastri oppure 2- il collasso della strutturra causa lo sfondamento del pavimento con l'infilzamento di un pilastro in obliquo come potrebbe apparire dallo squarcio sulla pedana di protezione spostata dalla sua sede naturale nella foto n° 2 http://www.tgcom24.mediaset.it/cronaca/ ... ente.shtml" onclick="window.open(this.href);return false; ) ci sono dei fatti "storici" che potrebbero essere d'aiuto nel valutare il perchè di questa disgrazia ed essere quantomeno cauti nei giudizi ed ipotetiche attribuzioni di responsabilità.
Se qualche tecnico o responsabilie amministrativo avrà sottovalutato dati tecnici, agito con leggerezza, violato leggi o regolamenti pagherà per le proprie responsabilità e/o leggerezze ed errate valutazioni.

Però...

- Decine di concerti fatti, decine di palchi montati. Su quello stesso pavimento. Realizzato in quel modo.

- Ancora mancavano tutti gli accessori appesi al traliccio del tetto ( casse acustiche, amplificatori, luci di ogni genere e tipo, maxischermi, cavi di alimentazione, ecc... ecc...) quindi il peso era oltremodo contenuto rispetto all'opera interamente realizzata.

- E comunque ancora la struttura era più leggera rispetto ad altri megapalchi realizzati in precedenza che hanno svolto senza conseguenza alcuna il loro compito.

- Ancora: a meno di 18 ore dall'inizio del concerto ancora una marea di lavoro da svolgere per terminare l'opera e renderla fruibile, con dei tecnici con turni di lavoro disumani, con poche ore di sonno disponibili, probabilmente già affaticati e forse poco lucidi, magari alcuni inesperti, (lasciamo perdere l'aspetto paga e consequenziale impegno nel svolgere la mansione assegnata) e alla luce di tutto ciò per taluni gli ADDETTI NON HANNO POTUTO COMMETTERE UN'ERRORE nel posizionare o assicurare una struttura mai utilizzata prima, che funziona come un lego, dove è sufficiente dimenticare qualche bullone per far sì che si possa accartocciare su se stessa come un castello di carte, o dove fin quando tutto non è fissato e puntellato come previsto e dovuto un peso non significativo posto nella parte superiore può sbilanciarla in modo irreparabile, sparando come un plotone d'esecuzione con certezza dei fatti.

Nino tu definisci ciò che si è letto "mancanza di conoscenza" io penso che sia becero sciacallaggio. E provo imbarazzo.
Personalmente non mi azzardo a fare ipotesi o supposizioni e lo si può leggere dai miei post, non capisco perché però secondo te tu puoi mettere in fila elementi di una teoria ben precisa che va in un unica direzione e se qualcuno si azzarda a teorizzare con altri elementi una ipotesi diversa è uno sciacallo, se vuoi essere credibile non devi aggiungere nessun "però"...
Personalmente come sempre, nonostante le numerose congetture e convizioni che sò esistono, dico ciò che penso e ciò che ritengo opportuno.
Poi trovo naturale che tu, come probabilmente altri a seguire, generalizzeranno quanto ho scritto. Incapaci di discernere, causa preconcetti, ma m'importa poco, non è mia itenzione nè provocare nè insultare nel mucchio.
Becero sciacallo, per il sottoscritto, non è chi pensa sia potuto avvenire qualcosa di diverso da ciò che io ritengo, ma chi si è comportato da tale, con rudezza.
Non sono difficili da scorgere, te lo assicuro.
Che non ti importa degli altri, da te considerati come sempre a una massa di deficenti incapaci con le menti obnubilate dall'odio verso scopelliti, l'ho sempre saputo, ma va detto che se come giustamente da te sottolineato si riconoscono gli sciacalli, tu risalti come l'unica persona che fin da pochi istanti dopo che si è saputa la notizia si è assunto l'onere di una difesa (excusatio non paetita?) a spada tratta dell'amministrazione e della struttura indirizzando obbligatoriamente, secondo la tua teoria,ogni responsabilità all'impresa costruttrice. Se fossi il propretario dell'impresa direi che il tuo è un tipico caso di sciacallaggio al contrario...
Allah è grande, Gheddafi è il suo profeta!
Ale85
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 501
Iscritto il: 15/05/2011, 18:33

http://www.reggiotv.it/notizie/cronaca/ ... -pi-al-sud" onclick="window.open(this.href);return false;

La risposta di Pegna

http://www.reggiotv.it/notizie/attualit ... cognizione" onclick="window.open(this.href);return false;
doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

mohammed ha scritto:
doddi ha scritto:
mohammed ha scritto: Personalmente non mi azzardo a fare ipotesi o supposizioni e lo si può leggere dai miei post, non capisco perché però secondo te tu puoi mettere in fila elementi di una teoria ben precisa che va in un unica direzione e se qualcuno si azzarda a teorizzare con altri elementi una ipotesi diversa è uno sciacallo, se vuoi essere credibile non devi aggiungere nessun "però"...
Personalmente come sempre, nonostante le numerose congetture e convizioni che sò esistono, dico ciò che penso e ciò che ritengo opportuno.
Poi trovo naturale che tu, come probabilmente altri a seguire, generalizzeranno quanto ho scritto. Incapaci di discernere, causa preconcetti, ma m'importa poco, non è mia itenzione nè provocare nè insultare nel mucchio.
Becero sciacallo, per il sottoscritto, non è chi pensa sia potuto avvenire qualcosa di diverso da ciò che io ritengo, ma chi si è comportato da tale, con rudezza.
Non sono difficili da scorgere, te lo assicuro.
Che non ti importa degli altri, da te considerati come sempre a una massa di deficenti incapaci con le menti obnubilate dall'odio verso scopelliti, l'ho sempre saputo, ma va detto che se come giustamente da te sottolineato si riconoscono gli sciacalli, tu risalti come l'unica persona che fin da pochi istanti dopo che si è saputa la notizia si è assunto l'onere di una difesa (excusatio non paetita?) a spada tratta dell'amministrazione e della struttura indirizzando obbligatoriamente, secondo la tua teoria,ogni responsabilità all'impresa costruttrice. Se fossi il propretario dell'impresa direi che il tuo è un tipico caso di sciacallaggio al contrario...
Ma fai come ti pare... tanto, cvd, libera interpretazione a piacere. Eppure le righe erano 5, le righe, non le parole.
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.
mohammed
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2127
Iscritto il: 11/05/2011, 15:05

doddi ha scritto:
Ma fai come ti pare... tanto, cvd, libera interpretazione a piacere. Eppure le righe erano 5, le righe, non le parole.
io non ho interpretato nulla a differenza tua, semmai ho esposto fatti, confrontati coi fatti se sei capace...
Allah è grande, Gheddafi è il suo profeta!
Ale85
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 501
Iscritto il: 15/05/2011, 18:33

Il PalaTrieste dopo la tragedia del palco di Jovanotti (12 dicembre 2011) non mai più è stato utilizzato e sono passati quasi tre mesi. Il PalaCalafiore per quanto non sarà utilizzabile ? non sapremo mai....
Avatar utente
Mary
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1276
Iscritto il: 23/05/2011, 13:55

Ale85 ha scritto:Il PalaTrieste dopo la tragedia del palco di Jovanotti (12 dicembre 2011) non mai più è stato utilizzato e sono passati quasi tre mesi. Il PalaCalafiore per quanto non sarà utilizzabile ? non sapremo mai....
veramente il 2 marzo si è tenuto il concerto di Jovanotti al PalaTrieste
Ale85
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 501
Iscritto il: 15/05/2011, 18:33

Mary ha scritto:
Ale85 ha scritto:Il PalaTrieste dopo la tragedia del palco di Jovanotti (12 dicembre 2011) non mai più è stato utilizzato e sono passati quasi tre mesi. Il PalaCalafiore per quanto non sarà utilizzabile ? non sapremo mai....
veramente il 2 marzo si è tenuto il concerto di Jovanotti al PalaTrieste


E la Pausini farà una cosa del simile come ha fatto Jovanotti ?

Sono iniziate le scommesse....
Avatar utente
_naka
Ehi cosa bella!
Ehi cosa bella!
Messaggi: 5084
Iscritto il: 11/05/2011, 15:01

io voglio solo capire chi è il responsabile.... e cmq caro doddi le cose col tempo si usurano e va fatta un opera di manutenzione x tenerle sempre al 100 % ..... ma mi rendo conto che con questa mentalità in questa città non si riuscirà + a vedere nulla di buono....intanto un povero ragazzo ha perso la vita....
PIU' VIVO PIU' TI AMO ! Tu sempre tu ,canterò sempre di più !! Ho visto la reggina mi sono innamorato e non la lascerò mai più !
Rispondi