Passera: "Valutiamo reato di omicidio stradale"

Notizie dal mondo e dalla città: curiosità, fatti, cronaca...

Moderatori: NinoMed, Bud, Lilleuro

Rispondi
Avatar utente
Lixia
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1734
Iscritto il: 11/05/2011, 13:25
Località: Boh!!! Attualmente zingarìo in Trentino!!!

http://www.tgcom24.mediaset.it/cronaca/ ... dale.shtml" onclick="window.open(this.href);return false;

Il ministro dei Trasporti conferma che l'ipotesi è sul tavolo del governo

19:04 - Il governo pensa di introdurre un nuovo tipo di reato, quello dell'omicidio stradale. Lo ha annunciato il ministro dei Trasporti, Corrado Passera, in commissione Trasporti della Camera. Il reato si configura quando si commette omicidio alla guida con un tasso alcolemico sopra l'1,5% o sotto l'effetto di sostanze stupefacenti.
Il governo pensa di introdurre la nuova fattispecie penale dell'omicidio stradale, con una pena da 8 a 18 anni, per chi uccide qualcuno mentre è alla guida in stato di ebbrezza per effetto dell'alcol o di sostanze psicoattive.

L'Associazione sostenitori Polstrada (Asaps) ha espresso ''tutta la sua soddisfazione per le dichiarazioni del ministro dei Trasporti Corrado Passera a favore dell'approfondimento sulla proposta di introdurre il reato di omicidio stradale, materia sulla quale l'Asaps ha contribuito, con le associazioni fiorentine Lorenzo Guarnieri e Gabriele Borgogni, alla raccolta di 57.000 firme, consegnate nei giorni scorsi al presidente della Commissione Trasporti della Camera Mario Valducci''.

All'Aduc (Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori), invece, la possibile introduzione del reato di omicidio stradale nel codice penale non piace, malgrado l'alto numero di morti registrato ogni anno anche a causa dell'abuso di droghe o alcol. "Invitiamo alla cautela - suggerisce l'associazione - l'utilizzo inflazionistico e propagandistico della giustizia penale ha finito per renderla molto spesso inefficace". "Soprattutto - aggiunge l'Aduc - ci lascia fortemente perplessi e spaventati la formulazione proposta: sarà omicida chi guida con un tasso alcolemico superiore a 1,5 o sotto l'influenza di droghe. Perché questa discriminazione fra alcool e droghe?".

-----------------------------------------------
:scratch forse perchè l'alcol assunto in dosi adeguate non è una droga , e invece gli stupefacenti lo sono !!! e non uscite l'uso personale , non esiste liceità nell'uso di droghe in Italia , anche una canna nonostante sia uso personale è comunque "segnalata" per via amministrativa.

Non capisco l'opposizione dell' Aduc , io sono pienamente daccordo e speriamo passi :salut
"Gli amici miei, ed in cui posso fidare, non vivon qui: si trovan lontano, al mio paese, come ogni altra cosa, signori, che mi può recar conforto".

Putrusinu ogni mineshra!

Immagine
Avatar utente
spiny79
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 906
Iscritto il: 11/05/2011, 13:56

e sarebbe anche ora che venisse creato un reato specifico, ogni giorno muoiono persone uccise da balordi incoscienti che guidano ubriachi o drogati...
Avatar utente
ILY
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 957
Iscritto il: 11/05/2011, 22:46
Località: BOIA CHI MOLLA...!!!

Non serve a niente introdurre u reato. In Italia il problema è quello dell'applicazione delle leggi...un vero colapasta.

Ecco perchè deve comandare uno solo...non ci sarebbero più queste stragi...o perlomeno non con queste cifre!!! :evil:
Amaranto Alé
non tifo per gli squadroni ma tifo te
Amaranto è una passione non è un color
la maglia che porti addosso è un'ossession...

Ciao Filippo...

U Catania na teni...!!!
Avatar utente
io2
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2904
Iscritto il: 30/04/2011, 12:08
Località: Catona (RC)
Contatta:

Speriamo, era ora. e aggiungo il ritiro a vita della patente.
L'importante non è vincere ma partecipare, con onore, alla sconfitta dell'avversario.
doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

No ai tossici ed ai fattoni alla guida.
Mi sembra l'ora di arrestarli se ammazzano o danneggiano qualcuno.
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.
Avatar utente
Lixia
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1734
Iscritto il: 11/05/2011, 13:25
Località: Boh!!! Attualmente zingarìo in Trentino!!!

io2 ha scritto:Speriamo, era ora. e aggiungo il ritiro a vita della patente.
sembra sarà in discussione anche questa proposta entro luglio , il cosiddetto "ergastolo" della patente
"Gli amici miei, ed in cui posso fidare, non vivon qui: si trovan lontano, al mio paese, come ogni altra cosa, signori, che mi può recar conforto".

Putrusinu ogni mineshra!

Immagine
Avatar utente
Lixia
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1734
Iscritto il: 11/05/2011, 13:25
Località: Boh!!! Attualmente zingarìo in Trentino!!!

ILY ha scritto:Non serve a niente introdurre u reato. In Italia il problema è quello dell'applicazione delle leggi...un vero colapasta.
beh, intanto prevedere una norma specifica per un fatto concreto grave mai disciplinato è un primo passo , l'applicazione è il passo successivo poichè una volta che la norma c'è l'operatore di polizia la accerta e il giudice non può esimersi dall' applicarla , caso mai il vero problema è l'ultimo passo ...ovvero la certezza della pena .
Ecco perchè deve comandare uno solo...non ci sarebbero più queste stragi...o perlomeno non con queste cifre!!! :evil:
:scratch :???: :scratch
"Gli amici miei, ed in cui posso fidare, non vivon qui: si trovan lontano, al mio paese, come ogni altra cosa, signori, che mi può recar conforto".

Putrusinu ogni mineshra!

Immagine
Rispondi