Reddito minimo garantito

Notizie dal mondo e dalla città: curiosità, fatti, cronaca...

Moderatori: NinoMed, Bud, Lilleuro

Rispondi
pincopallino
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 763
Iscritto il: 23/05/2011, 9:30

http://economia.virgilio.it/soldi/reddi ... -fare.html" onclick="window.open(this.href);return false;

Per fare ciò sarebbe necessario ridurre veramente i costi della politica e allo stesso tempo contrastare davvero l’evasione fiscale.
Non credo dunque che per garantire un reddito minimo per tutti sia giusto andare a eliminare i privilegi che i politici italiani si sono auto affibbiati nel corso degli anni e che gli evasori siano costretti a contribuire al benessere generale;
bisogna tener alto il valore di repubblica delle banane.

No! spero e sono sicuro che una cosa del genere in Italia non si farà mai perché sarebbe troppo ingiusto.
I politici italiani pagati quanto i loro colleghi europei per contribuire a garantire il reddito di cittadinanza?
I miliardari evasori costretti a pagare tutte le tasse per contribuire a garantire il reddito di cittadinanza? ……………. ma ci rendiamo conto che ad esempio se un calciatore di serie A dovesse pagare tutte le tasse che prevede il fisco italiano si ritroverebbero a dover pagare più di 1 milione di euro di tasse all’anno? ma che siamo matti ?

No, no e ancora no! questo reddito di cittadinanza nella repubblica delle banane non sa da fare!
In giro però, ogni giorno che passa vedo sempre più miseria e indigenza, non oso immaginare come andrà a finire se le cose continueranno su questa strada (onestamente però, altre vie non riesco a vederne) ma anche senza osare immaginare, credo che per tantissimi andrà a finire tragicamente.
Avatar utente
goldenboy
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2789
Iscritto il: 11/05/2011, 12:43
Località: na vota 'nto bizzolu

pincopallino ha scritto:http://economia.virgilio.it/soldi/reddi ... -fare.html

Per fare ciò sarebbe necessario ridurre veramente i costi della politica e allo stesso tempo contrastare davvero l’evasione fiscale.
Non credo dunque che per garantire un reddito minimo per tutti sia giusto andare a eliminare i privilegi che i politici italiani si sono auto affibbiati nel corso degli anni e che gli evasori siano costretti a contribuire al benessere generale;
bisogna tener alto il valore di repubblica delle banane.

No! spero e sono sicuro che una cosa del genere in Italia non si farà mai perché sarebbe troppo ingiusto.
I politici italiani pagati quanto i loro colleghi europei per contribuire a garantire il reddito di cittadinanza?
I miliardari evasori costretti a pagare tutte le tasse per contribuire a garantire il reddito di cittadinanza? ……………. ma ci rendiamo conto che ad esempio se un calciatore di serie A dovesse pagare tutte le tasse che prevede il fisco italiano si ritroverebbero a dover pagare più di 1 milione di euro di tasse all’anno? ma che siamo matti ?

No, no e ancora no! questo reddito di cittadinanza nella repubblica delle banane non sa da fare!
In giro però, ogni giorno che passa vedo sempre più miseria e indigenza, non oso immaginare come andrà a finire se le cose continueranno su questa strada (onestamente però, altre vie non riesco a vederne) ma anche senza osare immaginare, credo che per tantissimi andrà a finire tragicamente.
in Europa,un simile istituto,manca solo in 2 paesei...noi e la Grecia..
Ho detto tutto :salut
Avatar utente
kurohata
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1465
Iscritto il: 11/05/2011, 21:04
Contatta:

io voglio i servizi non lo voglio il reddito di cittadinanza... io voglio lavorare, voglio l'ospedale gratis, voglio l'asilo comunale, voglio una gestione pubblica dell'acqua, voglio l'istruzione pubblica ai massimi livelli!

ci vogliono dare i soldi per farceli spendere dando tutto ai privati. NO!
guarda un filo d'erba al vento e sentiti come lui. Ti passerà anche la rabbia
http://matteovalenti.weebly.com/meshare" onclick="window.open(this.href);return false;
Avatar utente
Motociclista
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1795
Iscritto il: 11/05/2011, 19:51

pincopallino ha scritto:http://economia.virgilio.it/soldi/reddi ... -fare.html

Per fare ciò sarebbe necessario ridurre veramente i costi della politica e allo stesso tempo contrastare davvero l’evasione fiscale.
Non credo dunque che per garantire un reddito minimo per tutti sia giusto andare a eliminare i privilegi che i politici italiani si sono auto affibbiati nel corso degli anni e che gli evasori siano costretti a contribuire al benessere generale;
bisogna tener alto il valore di repubblica delle banane.

No! spero e sono sicuro che una cosa del genere in Italia non si farà mai perché sarebbe troppo ingiusto.
I politici italiani pagati quanto i loro colleghi europei per contribuire a garantire il reddito di cittadinanza?
I miliardari evasori costretti a pagare tutte le tasse per contribuire a garantire il reddito di cittadinanza? ……………. ma ci rendiamo conto che ad esempio se un calciatore di serie A dovesse pagare tutte le tasse che prevede il fisco italiano si ritroverebbero a dover pagare più di 1 milione di euro di tasse all’anno? ma che siamo matti ?

No, no e ancora no! questo reddito di cittadinanza nella repubblica delle banane non sa da fare!
In giro però, ogni giorno che passa vedo sempre più miseria e indigenza, non oso immaginare come andrà a finire se le cose continueranno su questa strada (onestamente però, altre vie non riesco a vederne) ma anche senza osare immaginare, credo che per tantissimi andrà a finire tragicamente.
:salut
pincopallino
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 763
Iscritto il: 23/05/2011, 9:30

Quello che vuoi è sacrosanto Kurohata ma la situazione purtroppo è ormai drammatica;
troppe, troppe sono le persone che si ritrovano senza uno straccio di lavoro e senza un reale sostentamento (se non la pensione e/o la carità di altre persone) ed è per questo che in attesa di un lavoro che non arriverà mai più (e dei vari servizi che citi) queste persone DEVONO essere “tutelate” (in minimissima parte) con un reddito minimo garantito.
E’ normale che se al 99,9 % di loro vai a chiedere se vogliono un Lavoro o il reddito minimo garantito ti dicono che vogliono un lavoro ed in più i servizi da te citati; ma poiché lavoro non c’è ne e non ce ne sarà, 400€ di reddito di cittadinanza, credimi, sarebbero la Salvezza per tantissime persone;
qui non si può più coglioneggiare, quando non ci saranno più le pensioni degli anziani o ci si suicida, o si muore di fame (nel senso letterario del termine) o si fanno tremare i palazzi e chi vi sta dentro, altre vie non ne esistono.

Qua si deve veramente pensare a qualcosa di immediato, concreto e “drastico” (tipo diminuire l’orario di lavoro per consentire a più persone di lavorare ecc. ecc. ecc.) altrimenti, ne sono sicuro, succederanno cose che nessun uomo ha mai visto in Italia, ma che scherziamo?

In primis è necessario che davvero l’evasione fiscale venga ridotta ai minimi termini nel giro di pochi mesi ed è altresì basilare che i costi della politica italiana vengano ridotti di almeno un buon 70% e destinare i proventi ai bisognosi senza se e senza ma.
Oggi ad esempio al TG delle 13:00 ho sentito la notizia che i costi della politica italiana sono più di quelli della Francia – Inghilterra – Spagna e Germania messi assieme,
ci rendiamo conto della gravità o no?
si rendono conto della gravità questi signori che invece di trovarsi un lavoro hanno in cantiere il progetto di campare di politica a vita?

Ma vi rendete (e si rendono) conto che ciò: http://isegretidellacasta.blogspot.com/ ... iu-di.html" onclick="window.open(this.href);return false;
unito al fatto che fra non molto milioni di italiani potranno mangiare solo alla caritas porterà a quello che ho scritto sopra, cioè o suicidi – o morti per fame o fiumi di sangue (di chi?) nelle strade?
Credete che sto esagerando alla grande? …………. beh! se le cose non cambieranno drasticamente, aspettate il momento in cui le pensioni degli anziani non ci saranno più e poi vedrete se ho esagerato o se mi sono tenuto basso !!!
Sono curioso di vedere se quando i politici di turno diranno agli italiani di dar da mangiare ai propri figli due volte a settimana invece di 21, se gli italiani anche in questo caso diranno “ti,padrone!” o se dinanzi ai crampi della fame dei propri figli………………..
mohammed
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2127
Iscritto il: 11/05/2011, 15:05

ma ancora pensate cheil problema in italia sono i costi della politica...io mi sono rotto le palle di sto qualunquismo inutile, il problema siete voi 90% di italiani e 90% di politici che non avete senso civico, non avete rispetto di niente, non conoscete il significato morale dello svolgere il proprio lavoro non solo per lo stipendio. L'italia fa schifo perché fanno schifo gli italiani, troppo facile prendersela con i politici. Sono cessi esattamente come l'impiegato che grida contro la casta e fa la strisciata alle 5 di pomeriggio dopo essersi stato in giro tutto il giorno a farsi i cazzi suoi o il falegname che ti mette il legno fracito di nascosto al posto di quello che hai chiesto, o il meccanico che ti cambia mezzo motore perché è sporca una candela, o il medico che ti prescrive l'antidolorifico e ti rimanda a casa sapendo che comunque il tuo problema non l'ha risolto ma il turno è quasi finito e non può perdere tempo. E ne posso fare migliaia di esempi, altro che casta, qui è una comunità intera da rifondare...
Allah è grande, Gheddafi è il suo profeta!
Avatar utente
Motociclista
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1795
Iscritto il: 11/05/2011, 19:51

pincopallino ha scritto:Quello che vuoi è sacrosanto Kurohata ma la situazione purtroppo è ormai drammatica;
troppe, troppe sono le persone che si ritrovano senza uno straccio di lavoro e senza un reale sostentamento (se non la pensione e/o la carità di altre persone) ed è per questo che in attesa di un lavoro che non arriverà mai più (e dei vari servizi che citi) queste persone DEVONO essere “tutelate” (in minimissima parte) con un reddito minimo garantito.
E’ normale che se al 99,9 % di loro vai a chiedere se vogliono un Lavoro o il reddito minimo garantito ti dicono che vogliono un lavoro ed in più i servizi da te citati; ma poiché lavoro non c’è ne e non ce ne sarà, 400€ di reddito di cittadinanza, credimi, sarebbero la Salvezza per tantissime persone;
qui non si può più coglioneggiare, quando non ci saranno più le pensioni degli anziani o ci si suicida, o si muore di fame (nel senso letterario del termine) o si fanno tremare i palazzi e chi vi sta dentro, altre vie non ne esistono.

Qua si deve veramente pensare a qualcosa di immediato, concreto e “drastico” (tipo diminuire l’orario di lavoro per consentire a più persone di lavorare ecc. ecc. ecc.) altrimenti, ne sono sicuro, succederanno cose che nessun uomo ha mai visto in Italia, ma che scherziamo?

In primis è necessario che davvero l’evasione fiscale venga ridotta ai minimi termini nel giro di pochi mesi ed è altresì basilare che i costi della politica italiana vengano ridotti di almeno un buon 70% e destinare i proventi ai bisognosi senza se e senza ma.
Oggi ad esempio al TG delle 13:00 ho sentito la notizia che i costi della politica italiana sono più di quelli della Francia – Inghilterra – Spagna e Germania messi assieme,
ci rendiamo conto della gravità o no?
si rendono conto della gravità questi signori che invece di trovarsi un lavoro hanno in cantiere il progetto di campare di politica a vita?

Ma vi rendete (e si rendono) conto che ciò: http://isegretidellacasta.blogspot.com/ ... iu-di.html" onclick="window.open(this.href);return false;
unito al fatto che fra non molto milioni di italiani potranno mangiare solo alla caritas porterà a quello che ho scritto sopra, cioè o suicidi – o morti per fame o fiumi di sangue (di chi?) nelle strade?
Credete che sto esagerando alla grande? …………. beh! se le cose non cambieranno drasticamente, aspettate il momento in cui le pensioni degli anziani non ci saranno più e poi vedrete se ho esagerato o se mi sono tenuto basso !!!
Sono curioso di vedere se quando i politici di turno diranno agli italiani di dar da mangiare ai propri figli due volte a settimana invece di 21, se gli italiani anche in questo caso diranno “ti,padrone!” o se dinanzi ai crampi della fame dei propri figli………………..
:salut
Avatar utente
Motociclista
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1795
Iscritto il: 11/05/2011, 19:51

mohammed ha scritto:ma ancora pensate cheil problema in italia sono i costi della politica...io mi sono rotto le palle di sto qualunquismo inutile, il problema siete voi 90% di italiani e 90% di politici che non avete senso civico, non avete rispetto di niente, non conoscete il significato morale dello svolgere il proprio lavoro non solo per lo stipendio. L'italia fa schifo perché fanno schifo gli italiani, troppo facile prendersela con i politici. Sono cessi esattamente come l'impiegato che grida contro la casta e fa la strisciata alle 5 di pomeriggio dopo essersi stato in giro tutto il giorno a farsi i cazzi suoi o il falegname che ti mette il legno fracito di nascosto al posto di quello che hai chiesto, o il meccanico che ti cambia mezzo motore perché è sporca una candela, o il medico che ti prescrive l'antidolorifico e ti rimanda a casa sapendo che comunque il tuo problema non l'ha risolto ma il turno è quasi finito e non può perdere tempo. E ne posso fare migliaia di esempi, altro che casta, qui è una comunità intera da rifondare...
anche questo è vero...ma la disciplina inizia dall'alto...
Avatar utente
kurohata
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1465
Iscritto il: 11/05/2011, 21:04
Contatta:

pincopallino ha scritto:Quello che vuoi è sacrosanto Kurohata ma la situazione purtroppo è ormai drammatica;
troppe, troppe sono le persone che si ritrovano senza uno straccio di lavoro e senza un reale sostentamento (se non la pensione e/o la carità di altre persone) ed è per questo che in attesa di un lavoro che non arriverà mai più (e dei vari servizi che citi) queste persone DEVONO essere “tutelate” (in minimissima parte) con un reddito minimo garantito.
E’ normale che se al 99,9 % di loro vai a chiedere se vogliono un Lavoro o il reddito minimo garantito ti dicono che vogliono un lavoro ed in più i servizi da te citati; ma poiché lavoro non c’è ne e non ce ne sarà, 400€ di reddito di cittadinanza, credimi, sarebbero la Salvezza per tantissime persone;
qui non si può più coglioneggiare, quando non ci saranno più le pensioni degli anziani o ci si suicida, o si muore di fame (nel senso letterario del termine) o si fanno tremare i palazzi e chi vi sta dentro, altre vie non ne esistono.

Qua si deve veramente pensare a qualcosa di immediato, concreto e “drastico” (tipo diminuire l’orario di lavoro per consentire a più persone di lavorare ecc. ecc. ecc.) altrimenti, ne sono sicuro, succederanno cose che nessun uomo ha mai visto in Italia, ma che scherziamo?

In primis è necessario che davvero l’evasione fiscale venga ridotta ai minimi termini nel giro di pochi mesi ed è altresì basilare che i costi della politica italiana vengano ridotti di almeno un buon 70% e destinare i proventi ai bisognosi senza se e senza ma.
Oggi ad esempio al TG delle 13:00 ho sentito la notizia che i costi della politica italiana sono più di quelli della Francia – Inghilterra – Spagna e Germania messi assieme,
ci rendiamo conto della gravità o no?
si rendono conto della gravità questi signori che invece di trovarsi un lavoro hanno in cantiere il progetto di campare di politica a vita?

Ma vi rendete (e si rendono) conto che ciò: http://isegretidellacasta.blogspot.com/ ... iu-di.html" onclick="window.open(this.href);return false;
unito al fatto che fra non molto milioni di italiani potranno mangiare solo alla caritas porterà a quello che ho scritto sopra, cioè o suicidi – o morti per fame o fiumi di sangue (di chi?) nelle strade?
Credete che sto esagerando alla grande? …………. beh! se le cose non cambieranno drasticamente, aspettate il momento in cui le pensioni degli anziani non ci saranno più e poi vedrete se ho esagerato o se mi sono tenuto basso !!!
Sono curioso di vedere se quando i politici di turno diranno agli italiani di dar da mangiare ai propri figli due volte a settimana invece di 21, se gli italiani anche in questo caso diranno “ti,padrone!” o se dinanzi ai crampi della fame dei propri figli………………..
400 euro che non ti serviranno a niente, se non a "coglioneggiare" come dici tu. Ci daranno 400 euro al mese esattamente per non essere più tutelati, non vi state accorgendo che stanno privatizzando tutto? (privatizzare = profitto) Vogliamo davvero che tutti possano lavorare? (lavorare meno, lavorare tutti), nazionalizziamo le banche, rendiamo pubblico qualsiasi cosa, il pubblico "dovrebbe" pensare al bene del cittadino e non al profitto (così io mi sentirei tutelato, non con 400 euro al mese... Per quanto riguarda i costi della politica io sono per RADDOPPIARE gli stipendi dei politici e m'morunu ffucati nte sordi....

Questo governo sta facendo di tutto per salvare le banche, non per salvare i cittadini (iapriti l'occhi). Siamo noi che stiamo salvando le banche, non viceversa...


in breve: mi daranno 400 euro, 350 mi serviranno per la normale amministrazione di una vita di un 26enne... nel frattempo mi stanno rubando l'acqua, stanno dando le infrastrutture in mano ai privati eccetera eccetera...
Cosa succederà?
La gente arriverà ad avere i crampi allo stomaco, gli gireranno le cose, andrà a ribellarsi (la rivoluzione è una cosa violenta, mica girotondi e pasticcini), davanti alle "case" delle multinazionali troverà omini vestiti di blu (i cosiddetti miserabili, cercatevelo nel dizionario) che saranno lì a difenderle perchè difendereanno l'interesse dello stato (nel frattempo lo stato è arrivato a dipendere dalle multinazionali), e le difenderanno per pochi quattrini, giusto per mantenersi pelle e ossa ma ancora vivi.

Indi per cui sarà la guerra tra pelle&ossa, tutto questo perchè dobbiamo sempre abboccare a sti 4 deficenti delle banche e delle multinazionali.

SVEGLIA!

scusate, mi sono gasato ahahahah!

http://www.youtube.com/watch?v=qo-2RUc_cQI" onclick="window.open(this.href);return false;
guarda un filo d'erba al vento e sentiti come lui. Ti passerà anche la rabbia
http://matteovalenti.weebly.com/meshare" onclick="window.open(this.href);return false;
pincopallino
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 763
Iscritto il: 23/05/2011, 9:30

Caro Mohammed, questa volta, anche sforzandomi, non riesco ad essere d’accordo con te. Nello specifico, se molti, troppi italiani si ritrovano in questa situazione di indigenza la colpa non è da attribuire alla disonestà di qualche meccanico o falegname (“furbizia” deplorevole, intendiamoci), assolutamente, la colpa, è al 90% dei politici degli ultimi 60 anni e al 10% del popolo bue che ancora, immemore del passato, continua a genuflettersi e a credere alle cxxxxxe che continuano a raccontarci.
Quello che dici che il popolo italiano è un popolo che si crede furbo è da condannare e castigare ma il cuore del problema parte dall’alto, non ci piove.

Nota: il qualunquismo a cui tu ti riferisci, cmq, è esattamente l’opposto di ciò che intendi tu;
qualunquismo infatti, che io sappia, è l’indifferenza verso i problemi politici e sociali di una società, cioè esattamente quello che in questo 3D hanno dimostrato il 95% di quelli che hanno letto l’argomento e non gliene fregato nulla, qualunquismo appunto!!!
Infatti, tranne Motociclista, Goldenboy e Kurohata, almeno altre 50 persone hanno letto la sconcertante notizia di quanto costa agli italiani il parlamento italiano e del reddito minimo garantito e nessuno è intervenuto anche solo per dire che è indignato del fatto che Francia - Germania - Inghilterra e Spagna messe assieme costano meno d’Italia, come nessuno è intervenuto anche solo per dire che sarebbe giusto almeno un reddito minimo di cittadinanza x tutti (TROPPI) quegli italiani che stanno male (TROPPO) economicamente e che non hanno nessun santo in paradiso che possa offrire loro un lavoro per poter Vivere.
Il vostro è puro qualunquismo! non quello della gente che ancora riesce ad indignarsi!
Ultima modifica di pincopallino il 31/01/2012, 10:54, modificato 1 volta in totale.
rca
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1950
Iscritto il: 03/05/2011, 10:12
Località: You can checkout any time you like, But you can never leave!

Sono pienamente daccordo a metà con tutti.
Nel senso che:
- il reddito minimo garantito a chi deve servire? Ai figli di famiglie indigenti, a disoccupati dopo tot anni, o a tutti indiscriminatamente? No, perchè in grazia di Dio, se gli dai 300€ ad un ragazzino di oggi (tranne i casi semprepiù sparuti) vanno a finire in uno smartphone o play o xbox.
- i servizi, pubblici ed efficienti: per questi sarei disposto a pagare anche più tasse in ragione dell' equazione più tasse=meno spese da sostenere (e per spese intendo bollette meno care, spese mediche ridotte al minimo indispensabile, trasporti efficienti a costo quasi zero, ecc)
- costi della politica: intanto si sono ridotti di 1300,00€ lordi lo stipendio (minchia che sforzo) :mrgreen: . Io rimango basito non tanto dall' entità dello stipendio, quanto dal fatto che gli si venga consentito l' esercizio della libera professione anche da deputati: ghedini che continua a difendere berlusconi, la buongiorno che difende prima sollecito e adesso intenta causa alla costa, ecc. O fai il deputato o continui a fare il tuo lavoro e non rompi i cabbasisi.
E quindi? Ma poi, fondamentalmente...tu, chi cazzo sei? (cit.)
pincopallino
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 763
Iscritto il: 23/05/2011, 9:30

Caro Kurohata, che dirti, nel risponderti dovrei ripetermi (in quanto ti ho già detto che ciò chiedi è sacrosanto).
Sembra però che tu dica: o lavoro e servizi pubblici funzionanti o NULLA, nemmeno il reddito minimo garantito;
io chiedo le stesse cose tue ma diversamente da te, sapendo che lavoro per tutti non ce ne, dico: allora (cioè in mancanza di lavoro per tutti) che venga almeno istituito un reddito minimo garantito che, sia chiaro, non risolve la situazione ma è meglio che NULLA !
Credimi kurohata, per tantissimi italiani sarebbe meglio che NULLA e ti dirò un’altra cosa, che sarebbe molto facile anche da fare, non credere che ci vorrebbe chissà cosa, basterebbe ridurre i costi della politica e contrastare sul serio l’evasione fiscale e di reddito minimo garantito te ne potrebbero dare senza problemi anche 700€ (o più).

Ribadisco, lavoro non ce n'è più, e comandassi io lo creerei mandando migliaia di lavoratori a tenere puliti i boschi italiani, a bonificare costantemente il territorio ecc. ecc. ecc. (per dire, qualsiasi cosa gli farei fare pur di creare lavoro e dare uno stipendio quasi a tutti);
siccome però i nostri governanti devono mangiarsi i soldi (e farli mangiare agli amici: banche - municipalizzate e via dicendo) e se ne fregano di creare lavoro per tutti, allora tu dici “o lavoro e qualsiasi cosa pubblica o NULLA”, io invece dico “o lavoro e qualsiasi cosa pubblica o Reddito di cittadinanza per chi ne ha bisogno” (sempre ribadendo che non sarebbe la soluzione!)
Ultima modifica di pincopallino il 31/01/2012, 11:42, modificato 2 volte in totale.
pincopallino
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 763
Iscritto il: 23/05/2011, 9:30

rca ha scritto: - il reddito minimo garantito a chi deve servire? Ai figli di famiglie indigenti, a disoccupati dopo tot anni, o a tutti indiscriminatamente? No, perchè in grazia di Dio, se gli dai 300€ ad un ragazzino di oggi (tranne i casi semprepiù sparuti) vanno a finire in uno smartphone o play o xbox.
Il reddito minimo garantito dovrebbe andare agli over 25enni che non riescono a trovare un Lavoro serio (e non in nero a 300€), quindi a tutti coloro che sono in cerca di occupazione ed ai disoccupati; naturalmente qualora ti venisse offerto un Lavoro vero e tu lo rifiutassi ti verrebbe tolto anche il reddito minimo garantito.
Qui, a me pare, che non si ha veramente coscienza di quante persone (30enni – 40enni – 50enni e anche 60enni) si trovano in grossissime difficoltà economiche perché non hanno un lavoro (e molti di loro non l’avranno mai)………. altro che smartphone o xbox per i ragazzini, qui si parla di migliaia e migliaia di italiani (che quanto prima, purtroppo, se continua così saranno milioni) che devono scegliere se pranzare o cenare;
ribadisco, aspettiamo il momento in cui non ci saranno più le pensioni degli anziani (soprattutto dalle nostre parti) e poi ne riparleremo……………………….
Avatar utente
kurohata
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1465
Iscritto il: 11/05/2011, 21:04
Contatta:

la tensione sociale è in netta salita, la gente è sempre più indignata. L'offrire un "reddito di cittadinanza" calmerebbe molto le acque. Se adesso a scendere in piazza troviamo una moltitudine trasversale, domani troveremo quelli che dal cittadino medio sono definiti come "i comunisti" e/o "chiddi ri centri sociali". Grazie per i 300 euro che mi serviranno esclusivamente per "mantenermi in vita" e non per avere una vita degna. Per "vita degna" intendo: essere tutelato, avere una sanità pubblica d'eccellenza, un asilo comunale per mio figlio, non poter dire la mia sulla gestione dei beni comuni (visto che saranno gestiti in consiglio d'amministrazione e non in consiglio comunale), eccetera eccetera...
guarda un filo d'erba al vento e sentiti come lui. Ti passerà anche la rabbia
http://matteovalenti.weebly.com/meshare" onclick="window.open(this.href);return false;
Avatar utente
Motociclista
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1795
Iscritto il: 11/05/2011, 19:51

pincopallino ha scritto:
rca ha scritto:
Il reddito minimo garantito dovrebbe andare agli over 25enni che non riescono a trovare un Lavoro serio (e non in nero a 300€), quindi a tutti coloro che sono in cerca di occupazione ed ai disoccupati; naturalmente qualora ti venisse offerto un Lavoro vero e tu lo rifiutassi ti verrebbe tolto anche il reddito minimo garantito.
Qui, a me pare, che non si ha veramente coscienza di quante persone (30enni – 40enni – 50enni e anche 60enni) si trovano in grossissime difficoltà economiche perché non hanno un lavoro (e molti di loro non l’avranno mai)………. altro che smartphone o xbox per i ragazzini, qui si parla di migliaia e migliaia di italiani (che quanto prima, purtroppo, se continua così saranno milioni) che devono scegliere se pranzare o cenare;
ribadisco, aspettiamo il momento in cui non ci saranno più le pensioni degli anziani (soprattutto dalle nostre parti) e poi ne riparleremo……………………….
daccordissimo...
Avatar utente
Motociclista
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1795
Iscritto il: 11/05/2011, 19:51

pincopallino ha scritto: Ribadisco, lavoro non ce n'è più, e comandassi io lo creerei mandando migliaia di lavoratori a tenere puliti i boschi italiani, a bonificare costantemente il territorio ecc. ecc. ecc. (per dire, qualsiasi cosa gli farei fare pur di creare lavoro e dare uno stipendio quasi a tutti);
siccome però i nostri governanti devono mangiarsi i soldi (e farli mangiare agli amici: banche - municipalizzate e via dicendo) e se ne fregano di creare lavoro per tutti, allora tu dici “o lavoro e qualsiasi cosa pubblica o NULLA”, io invece dico “o lavoro e qualsiasi cosa pubblica o Reddito di cittadinanza per chi ne ha bisogno” (sempre ribadendo che non sarebbe la soluzione!)
se pensiamo quanti posti vacanti ci sono nelle PA e che lo stato non spende ormai quasi più nulla per concorsi pubblici..ovvio non si pretende o si aspetta il posto da scrivania,però se si pensa che ci sono uffici con esubero di personale con servizi al pubblico di pessima qualità,ed all'opposto uffici che svolgono funzioni importantissime con totale carenza di organico a cui non si vuole porre rimedio.
Il reddito minimo non è la soluzione di tutti i mali,ma darebbe un po di ossigeno a molte famiglie,e renderebbe leggermente un po più dignitosa la vita di molti over 40 ed oltre che sono tagliati fuori dal mercato del lavoro specie al Sud.
In Germania se non erro già funziona con l'obbligo di accettare qualunque posto di lavoro offerto dagli uffici di collocamento pena la perdita del reddito minimo.
Qui da noi non funzionerebbe mai non solo perchè lo stato deve riempire il sedere alla politica,ma perchè cmq ancora oggi gli uffici preposti al collocamento funzionano per comparato.
doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

Motociclista ha scritto:
pincopallino ha scritto: Ribadisco, lavoro non ce n'è più, e comandassi io lo creerei mandando migliaia di lavoratori a tenere puliti i boschi italiani, a bonificare costantemente il territorio ecc. ecc. ecc. (per dire, qualsiasi cosa gli farei fare pur di creare lavoro e dare uno stipendio quasi a tutti);
siccome però i nostri governanti devono mangiarsi i soldi (e farli mangiare agli amici: banche - municipalizzate e via dicendo) e se ne fregano di creare lavoro per tutti, allora tu dici “o lavoro e qualsiasi cosa pubblica o NULLA”, io invece dico “o lavoro e qualsiasi cosa pubblica o Reddito di cittadinanza per chi ne ha bisogno” (sempre ribadendo che non sarebbe la soluzione!)
se pensiamo quanti posti vacanti ci sono nelle PA e che lo stato non spende ormai quasi più nulla per concorsi pubblici..ovvio non si pretende o si aspetta il posto da scrivania,però se si pensa che ci sono uffici con esubero di personale con servizi al pubblico di pessima qualità,ed all'opposto uffici che svolgono funzioni importantissime con totale carenza di organico a cui non si vuole porre rimedio.
Il reddito minimo non è la soluzione di tutti i mali,ma darebbe un po di ossigeno a molte famiglie,e renderebbe leggermente un po più dignitosa la vita di molti over 40 ed oltre che sono tagliati fuori dal mercato del lavoro specie al Sud.
In Germania se non erro già funziona con l'obbligo di accettare qualunque posto di lavoro offerto dagli uffici di collocamento pena la perdita del reddito minimo.
Qui da noi non funzionerebbe mai non solo perchè lo stato deve riempire il sedere alla politica,ma perchè cmq ancora oggi gli uffici preposti al collocamento funzionano per comparato.
Pochi giorni fà ho letto di una stima in cui invece ci sarebbero 300.000 impiegati in sovrannumero.
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.
Avatar utente
kurohata
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1465
Iscritto il: 11/05/2011, 21:04
Contatta:

doddi ha scritto:
Pochi giorni fà ho letto di una stima in cui invece ci sarebbero 300.000 impiegati in sovrannumero.

secondo una stima fatta come?

-se nella regione A molti servizi che deve svolgere la PA vengono dati in gestione ai privati risultaranno solo 3 impiegati pagati e assunti dal pubblico
-se nella regione B pochi o nessun servizio che deve svolgere la PA non vengono dati in gestione ai privati risulteranno 8 impiegati pagati e assunti dal pubblico


p.s. scecchi che volano
guarda un filo d'erba al vento e sentiti come lui. Ti passerà anche la rabbia
http://matteovalenti.weebly.com/meshare" onclick="window.open(this.href);return false;
doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

kurohata ha scritto:
doddi ha scritto:
Pochi giorni fà ho letto di una stima in cui invece ci sarebbero 300.000 impiegati in sovrannumero.

secondo una stima fatta come?

-se nella regione A molti servizi che deve svolgere la PA vengono dati in gestione ai privati risultaranno solo 3 impiegati pagati e assunti dal pubblico
-se nella regione B pochi o nessun servizio che deve svolgere la PA non vengono dati in gestione ai privati risulteranno 8 impiegati pagati e assunti dal pubblico


p.s. scecchi che volano
http://www.ilgiornale.it/interni/non_ci ... comments=1" onclick="window.open(this.href);return false;

Ho trovato questo ma mi pare di averlo letto su corriere.it
Il dato che riportano comunque è il medesimo.
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.
Avatar utente
goldenboy
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2789
Iscritto il: 11/05/2011, 12:43
Località: na vota 'nto bizzolu

doddi ha scritto:
kurohata ha scritto:
doddi ha scritto:
Pochi giorni fà ho letto di una stima in cui invece ci sarebbero 300.000 impiegati in sovrannumero.

secondo una stima fatta come?

-se nella regione A molti servizi che deve svolgere la PA vengono dati in gestione ai privati risultaranno solo 3 impiegati pagati e assunti dal pubblico
-se nella regione B pochi o nessun servizio che deve svolgere la PA non vengono dati in gestione ai privati risulteranno 8 impiegati pagati e assunti dal pubblico


p.s. scecchi che volano
http://www.ilgiornale.it/interni/non_ci ... comments=1" onclick="window.open(this.href);return false;

Ho trovato questo ma mi pare di averlo letto su corriere.it
Il dato che riportano comunque è il medesimo.

bisogna vedere da dove proviene la stima :salut
Rispondi