Tragico incidente in Puglia: 3 morti e 10 feriti

Notizie dal mondo e dalla città: curiosità, fatti, cronaca...

Moderatori: NinoMed, Bud, Lilleuro

Rispondi
Avatar utente
simba84
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 129
Iscritto il: 11/05/2011, 15:14
Località: Reggio Calabria

Tragico incidente in Puglia: 3 morti e 10 feriti
Ferrari si schianta contro altre tre macchine


29/01/2012 http://www.tgcom24.mediaset.it/" onclick="window.open(this.href);return false;

Il conducente del bolide avrebbe perso il controllo della vettura finendo contro le altre auto

22:02 - Tragico schianto in Puglia. Tre persone sono morte e altre dieci sono rimaste ferite in un incidente stradale verificatosi sulla statale 172 dei Trulli che collega Taranto a Martina Franca. Quattro le vetture coinvolte, tra cui anche una Ferrari. Secondo la ricostruzione dei fatti, la tragica carambola sarebbe stata innescata proprio dal concudente del bolide, che ha perso il controllo del mezzo finendo contro le altre macchine.
L'incidente è avvenuto in contrada "San Paolo", a Martina Franca. A causa dell'incidente, è stato provvisoriamente chiuso il tratto della strada statale 172 "dei Trulli", dal km 52,000 al km 54,000, in entrambe le direzioni.

Il conducente della Ferrari è una delle tre vittime del violento impatto. Non è escluso che il conducente del bolide possa aver perso il controllo della vettura a causa dell'asfalto reso scivoloso dalla pioggia. Tra i 10 feriti ci sono anche quattro bambini, le cui ferite sarebbero però di lieve entità. I detriti delle quattro auto coinvolte sono sparsi in un raggio di circa cinquanta metri. Una delle vittime, il conducente della Ferrari, un imprenditore di Crispiano di 57 anni, è stato sbalzato ad una trentina di metri dal luogo in cui si trova la sua vettura. Le altre due persone decedute sono marito e moglie.

Due dei conducenti delle quattro vetture coinvolte sono morti sul colpo, una terza persona è invece deceduta durante il trasporto in ospedale. Alcuni tra i feriti sono in gravi condizioni.

Immagine Immagine
Rispondi