S&P declassa la Francia

Notizie dal mondo e dalla città: curiosità, fatti, cronaca...

Moderatori: Bud, NinoMed, Lilleuro

Rispondi
Avatar utente
unico
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 788
Iscritto il: 21/05/2011, 14:43

Sarebbero state risparmiate, invece, Germania, Belgio, Paesi Bassi e Lussemburgo. Male i listini europei. In flessione euro e petrolio. Apertura negativa per Wall Street. Nell'asta dei titoli di stato: il rendimento dei Btp a tre anni è in calo al 4,83%. Il rendimento dei titoli a 2 anni sul mercato secondario torna sopra quota 4%.


MILANO - Secondo voci riportate dall'Agence France Presse e non confermate dai diretti interessati Standard & Poor's ha deciso di tagliare il rating della Francia che perderebbe così la sua tripla A. Fondi governative di Parigi citate dall'Afp sostengono che la Francia sarebbe fra i paesi a cui sarà tagliato il merito di credito - attualmente anche se ufficialmente il ministero delle Finanze non intende commentare. Il downgrade dovrebbe colpire anche altri paesi dell'eurozona - tra cui l'Austria secondo il Financial Times - mentre sarebbero risparmiati Germania, Paesi Bassi e Lussemburgo.
A Milano, Piazza Affari perde l'1,9%, Londra arretra dell'1,2%, Francoforte dell'1,7%, Parigi perde l'1,2%. Seduta negativa per Wall Street dove il Dow Jones e lo S&P 500 perdono l'1,1%.

Notizie negative anche da un altro fronte della crisi europea: Stallo L'Istituto di finanza internazionale (Iif), che ha avviato le trattative con Atene per conto delle banche, ha annunciato di aver sospeso i negoziati perché i colloqui "non hanno portato a una risposta costruttiva" dalle parti. Per questo motivo, l'Iif ha deciso per una "pausa di riflessione". Fonti vicine ad Atene, riporta ancora l'Agence France Presse parlano di "situazione molto grave" dopo l'interruzione delle trattative.

Rendimenti in discesa per i 3 miliardi di Btp a tre anni andati all'asta questa mattina: il tasso è calato al 4,83% dal 5,62% del precedente collocamento. Inversione di marcia invece sul fronte dello spread tra i titoli decennali italiani e tedeschi con il differenziale che, dopo aver toccato un minimo di 461 ha sfondato quota 500 punti e poi ha ritracciato a 490. Sul mercato secondario i Btp a 10 anni rendono il 6,768%, quelli a 5 anni il 5,927% e quelli a 2 anni il 4,330%. Prevedibile impennata invece dello spread tra i titoli francesi a 10 anni e l'equivalente bund tedesco dopo le voci sul declassamento della Francia. La forbice tra i due titoli si allarga a 135 punti base dai 121 di stamane.

In Asia Tokyo ha chiuso in rialzo dell'1,36%, Hong Kong dello 0,57%, mentre sono in ribasso da tre giorni le Borse cinesi dopo che Credit Suisse e Rbs hanno messo in dubbio la capacità da parte del governo di allentare la politica monetaria a causa della pressione dell'inflazione.

L'euro è in forte calo sul dollaro dopo l'annuncio di un declassamento della Francia da parte di Standar's & Poor's. La moneta unica che questa mattina era scambiata a 1,2862 dollari è sprofondata a 1,2650.

All'inizio della seduta a New York, il barile si attesta in calo, scivolando al di sotto della soglia dei 99 dollari al barile. Pesa l'improvvisa accelerata del dollaro sull'euro, determinata dalla possibilità che già oggi la scure di Standard & Poor's si abbatta sul rating dei paesi dell'Eurozona. I future sul petrolio a febbraio sono scambiati a 98,20 dollari al barile, in ribasso di 88 centesimi rispetto alla chiusura di ieri.




Fonte: Repubblica
NOI SIAMO REGGIO CALABRIA !!!
ethan
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1604
Iscritto il: 11/05/2011, 13:44

L'idiota ride ancora?
Comunque altra illustre vittima della culona teutonica
Avatar utente
spiny79
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 906
Iscritto il: 11/05/2011, 13:56

NC sarkò...

:salut
Avatar utente
Regmi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4234
Iscritto il: 11/05/2011, 16:55

News
S&P taglia di ben due livelli anche l'Italia.
Il nostro paese scende a BBB+

...Mi stavo chiedendo a chi urlare un bel NC e ancora non ho trovato risposta.
8-)
La speranza appartiene ai figli.
Noi adulti abbiamo già sperato e quasi sempre perso.
number one
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 178
Iscritto il: 12/05/2011, 14:25

Regmi ha scritto:News
S&P taglia di ben due livelli anche l'Italia.
Il nostro paese scende a BBB+

...Mi stavo chiedendo a chi urlare un bel NC e ancora non ho trovato risposta.
8-)
la cura Monti non avrebbe dovuto far volare l'Italia ? :scratch
Avatar utente
Regmi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4234
Iscritto il: 11/05/2011, 16:55

number one ha scritto:
Regmi ha scritto:News
S&P taglia di ben due livelli anche l'Italia.
Il nostro paese scende a BBB+

...Mi stavo chiedendo a chi urlare un bel NC e ancora non ho trovato risposta.
8-)
la cura Monti non avrebbe dovuto far volare l'Italia ? :scratch
Se non erro finora Monti si è sostanzalmente limitato a mantenere gli impegni che altri, per nostro conto. avevano preso nei confronti della UE.

Ma si...L'importante è che abbiano levato una A alla Francia, il resto si vedrà.
8-)
La speranza appartiene ai figli.
Noi adulti abbiamo già sperato e quasi sempre perso.
doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

Eppure una volta si praticava lo sprt delle 'ciappe ... Ora va di moda scrivere tanto per partecipare pur non avendo idea di nulla.
Vorrei sommessamente far notare che gia' ai tempi del nostro downgrade avevo anticipato la perdita della tripla A per la Gallia di monsieur Bruni'.
I fondamentali quelli sono.
Fermo restanto che le agenzie di rating andrebbero estinte.
Dovrebbe essere qualcosa di simile al FMI a fare questo lavoro
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.
Avatar utente
Regmi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4234
Iscritto il: 11/05/2011, 16:55

doddi ha scritto:Eppure una volta si praticava lo sprt delle 'ciappe ... Ora va di moda scrivere tanto per partecipare pur non avendo idea di nulla.
Vorrei sommessamente far notare che gia' ai tempi del nostro downgrade avevo anticipato la perdita della tripla A per la Gallia di monsieur Bruni'.
I fondamentali quelli sono.
Fermo restanto che le agenzie di rating andrebbero estinte.
Dovrebbe essere qualcosa di simile al FMI a fare questo lavoro
Vero. Era bellissimo, la fiera mondiale del nulla.
Il solo poter partecipare era motivo d’orgoglio per chiunque.

I migliori erano quelli che sostenevano che comunque la colpa è sempre degli altri che poi erano gli stessi che prima di profferir parola aspettavano che la loro musa ispiratrice gli passasse la “velina” giornaliera. Gli stessi che fino ad agosto scorso sostanzialmente negavano la crisi in atto. Senza andare indietro troppo nel tempo, gli stessi che davanti alle evidenti dichiarazioni razziste/antisemite di un assessore si rifiutavano di assumere una netta posizione di condanna. Gli stessi che a ogni piè sospinto si dimostravano compiacenti con i tantissimi farabutti dei quali, non trovo altra spiegazione, ci si circonda. Gli stessi che si dimostravano forti con i deboli (i Rom tanto per fare un esempio) e genuflessi con i forti. Gli stessi che trovavano la loro fonte di “’ispirazione” in tutto quello che, a suo tempo, ha portato il Paese, la Città e la Regione alla loro distruzione fisica, sociale, morale e economica. Gli stessi che ponevano sempre domande e che non rispondevano quasi mai ai quesiti/inviti alla riflessione che gli venivano posti.
Per non dilungarmi ancora, gli stessi che due argomenti in fila li mettevano con cognizione di causa e che si distinguevano per la loro saggezza, profondità di analisi e lungimiranza.…Come, e mi riferisco alla rivendicata primogenia, in questo caso.
I pochi che invece eccellevano erano quelli che, esibendo la loro indiscussa modestia, si autocollocavano tra i migliori e che, ritenendosi tali, non avevano incertezze nel dispensare soluzioni a problemi a cui neanche i più celebrati esperti di modelli economici mondiali hanno finora trovato risposta.

Peccato sia, per il momento(?), finito.
La speranza appartiene ai figli.
Noi adulti abbiamo già sperato e quasi sempre perso.
reggina D-I
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1566
Iscritto il: 11/05/2011, 14:58

Regmi ha scritto:
number one ha scritto:
Regmi ha scritto:News
S&P taglia di ben due livelli anche l'Italia.
Il nostro paese scende a BBB+

...Mi stavo chiedendo a chi urlare un bel NC e ancora non ho trovato risposta.
8-)
la cura Monti non avrebbe dovuto far volare l'Italia ? :scratch
Se non erro finora Monti si è sostanzalmente limitato a mantenere gli impegni che altri, per nostro conto. avevano preso nei confronti della UE.

Ma si...L'importante è che abbiano levato una A alla Francia, il resto si vedrà.
8-)
ma quello che mi domando è: col fatto della Francia a noi ora quante squadre toccano in cempions???
Uno solo ho visto in vita mia che MAI, non quasi mai ma proprio MAI, capisce ciò che legge! Il vero guaio per lui, spettacolo per gli altri, è che poi scrive e a tutti si mostra nella tragica evidenza!!! :PPP
Avatar utente
Regmi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4234
Iscritto il: 11/05/2011, 16:55

reggina D-I ha scritto:

ma quello che mi domando è: col fatto della Francia a noi ora quante squadre toccano in cempions???
Mi hai preso in "castagna"...lo ammetto.
Questa è una domanda da un milione di dollari e io non ho la più pallida idea sulla risposta da dare.
Magari qualche nostalgico del gioco della "ciappa" si.
Aspettiamo, se hanno voglia di trasmetterci cotanto sapere, le loro indiscutibili affermazioni. 8-)
La speranza appartiene ai figli.
Noi adulti abbiamo già sperato e quasi sempre perso.
doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

Regmi ha scritto:
doddi ha scritto:Eppure una volta si praticava lo sprt delle 'ciappe ... Ora va di moda scrivere tanto per partecipare pur non avendo idea di nulla.
Vorrei sommessamente far notare che gia' ai tempi del nostro downgrade avevo anticipato la perdita della tripla A per la Gallia di monsieur Bruni'.
I fondamentali quelli sono.
Fermo restanto che le agenzie di rating andrebbero estinte.
Dovrebbe essere qualcosa di simile al FMI a fare questo lavoro
Vero. Era bellissimo, la fiera mondiale del nulla.
Il solo poter partecipare era motivo d’orgoglio per chiunque.

I migliori erano quelli che sostenevano che comunque la colpa è sempre degli altri che poi erano gli stessi che prima di profferir parola aspettavano che la loro musa ispiratrice gli passasse la “velina” giornaliera. Gli stessi che fino ad agosto scorso sostanzialmente negavano la crisi in atto. Senza andare indietro troppo nel tempo, gli stessi che davanti alle evidenti dichiarazioni razziste/antisemite di un assessore si rifiutavano di assumere una netta posizione di condanna. Gli stessi che a ogni piè sospinto si dimostravano compiacenti con i tantissimi farabutti dei quali, non trovo altra spiegazione, ci si circonda. Gli stessi che si dimostravano forti con i deboli (i Rom tanto per fare un esempio) e genuflessi con i forti. Gli stessi che trovavano la loro fonte di “’ispirazione” in tutto quello che, a suo tempo, ha portato il Paese, la Città e la Regione alla loro distruzione fisica, sociale, morale e economica. Gli stessi che ponevano sempre domande e che non rispondevano quasi mai ai quesiti/inviti alla riflessione che gli venivano posti.
Per non dilungarmi ancora, gli stessi che due argomenti in fila li mettevano con cognizione di causa e che si distinguevano per la loro saggezza, profondità di analisi e lungimiranza.…Come, e mi riferisco alla rivendicata primogenia, in questo caso.
I pochi che invece eccellevano erano quelli che, esibendo la loro indiscussa modestia, si autocollocavano tra i migliori e che, ritenendosi tali, non avevano incertezze nel dispensare soluzioni a problemi a cui neanche i più celebrati esperti di modelli economici mondiali hanno finora trovato risposta.

Peccato sia, per il momento(?), finito.
LA risposta era, perchè oggi forse non basta più, o meglio sarà molto, molto più costoso, sempre la solita: stato e moneta. Capacità di stampare moneta per garantire ogni tipo di obbligazione contratta. I mercati funzionano così, vogliono garanzie reali e non programmi e chiacchiere.

LA modestia non c'entra nulla. C'è che sà di 'ciappe e chi di altro, ognuno ha interessi diversi nella vita e percorsi e formazioni differenti che consentono di interpretare meglio i fatti. che si sussuegono.
C'è mezza dozzina di premi nobel ad affermarlo, mica il campione del torneo della vallata di Carrapipi e le sue veline.
La politica interna economica dei singoli stati conta certamente ma non è determinante, come tutto stà dimostrando.
A breve il fondo salvastati subirà la perdita della tripla A come logica e diretta conseguenza di questa "bocciatura".
La premessa errata è voler ricnondurre tutto e sole a questioni interne, quando la guerra vera è altrove.
Miopia era e tale mi pare sia rimasta. Neppure i fatti nudi e crudi curano questa distorsione... certo che ce ne vuole 8-)

L'importante è continuare ad esser convinti di aver sempre ragione , ma sì... chi se ne frega; basta poco per esser felici nella vita, perchè negarlo? :fifi:
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.
tito
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 242
Iscritto il: 15/05/2011, 22:51
Località: Casteddu

Si ricomincia... ora se l'Italia e' a rischio di insolvenza e' colpa di qualcun altro...
doddi se parli di guerra dovresti dire chi sono i contendenti. Se no pari chi c'e' unu sulu chi pigghia scoppuli "a sua insaputa". :)
Avatar utente
Regmi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4234
Iscritto il: 11/05/2011, 16:55

tito ha scritto:Si ricomincia... ora se l'Italia e' a rischio di insolvenza e' colpa di qualcun altro...
doddi se parli di guerra dovresti dire chi sono i contendenti. Se no pari chi c'e' unu sulu chi pigghia scoppuli "a sua insaputa". :)
E cosa più importante quante squadre toccano alla Francia in Champions League.
La speranza appartiene ai figli.
Noi adulti abbiamo già sperato e quasi sempre perso.
doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

Regmi ha scritto:
tito ha scritto:Si ricomincia... ora se l'Italia e' a rischio di insolvenza e' colpa di qualcun altro...
doddi se parli di guerra dovresti dire chi sono i contendenti. Se no pari chi c'e' unu sulu chi pigghia scoppuli "a sua insaputa". :)
E cosa più importante quante squadre toccano alla Francia in Champions League.
Non sono pratico 8-) ma mi pare che nelle 'ciappe dovrebbero esssere due :fifi:
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.
Avatar utente
Regmi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4234
Iscritto il: 11/05/2011, 16:55

doddi ha scritto:
Regmi ha scritto: E cosa più importante quante squadre toccano alla Francia in Champions League.
Non sono pratico 8-) ma mi pare che nelle 'ciappe dovrebbero esssere due :fifi:
E no!!
Ora non puoi tirarti fuori dalle eccellenze. Reggina D vuole una risposta senza condizionale.
... E anche se la cosa ti è indigesta fallo almeno per lui/lei.
LA risposta era, perchè oggi forse non basta più, o meglio sarà molto, molto più costoso, sempre la solita: stato e moneta. Capacità di stampare moneta per garantire ogni tipo di obbligazione contratta. I mercati funzionano così, vogliono garanzie reali e non programmi e chiacchiere.
Quindi, nell’attuale scenario planetario, le solide e reali garanzie del debito vengono misurate attraverso la capacità dei singoli Stati di stampare fogli di carta con su impresso un numero e la faccia del Presidente?
Anche se è inutile chiedertelo in quanto nel precedente nessun dubbio ti assale
e nel rinnovandoti l'invito di mollare la presa del fiasco, ci provo lo stesso.
Sicuro?
L’accendiamo?
Intimiamo a Monti di moltiplicare le stamperie?

...Moru… :smartass:


C’è anche da dire che su una cosa siamo d’accordo. L’epicentro della guerra economica/finanziaria in atto (e i pronunciamenti delle agenzie di Rating ne costituiscono un’arma) è altrove. L’Europa Unita rappresenta il vaso di coccio tra i vasi di ferro...Figuriamoci i singoli Stati che la compongono. In questa tempesta sarebbero come un tenero fuscello in balia del vento che viene da oltre atlantico.
Invece, dove trovi conforto nelle tue, per chiunque indiscutibili, affermazioni rimane un mistero. Gasparri? Alemanno? L’Escortiere? Il tuo Principe del malaffare? La Santanchè? Sallusti? Bel Pietro piuttosto che quell’altro luminare che risponde al nome di Feltrii?
Boh!!


Dimenticavo: ma chi è in serie B può partecipare alla Champions? :fifi:
La speranza appartiene ai figli.
Noi adulti abbiamo già sperato e quasi sempre perso.
doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

Regmi ha scritto:
doddi ha scritto:
Regmi ha scritto: E cosa più importante quante squadre toccano alla Francia in Champions League.
Non sono pratico 8-) ma mi pare che nelle 'ciappe dovrebbero esssere due :fifi:
E no!!
Ora non puoi tirarti fuori dalle eccellenze. Reggina D vuole una risposta senza condizionale.
... E anche se la cosa ti è indigesta fallo almeno per lui/lei.
LA risposta era, perchè oggi forse non basta più, o meglio sarà molto, molto più costoso, sempre la solita: stato e moneta. Capacità di stampare moneta per garantire ogni tipo di obbligazione contratta. I mercati funzionano così, vogliono garanzie reali e non programmi e chiacchiere.
Quindi, nell’attuale scenario planetario, le solide e reali garanzie del debito vengono misurate attraverso la capacità dei singoli Stati di stampare fogli di carta con su impresso un numero e la faccia del Presidente?
Anche se è inutile chiedertelo in quanto nel precedente nessun dubbio ti assale
e nel rinnovandoti l'invito di mollare la presa del fiasco, ci provo lo stesso.
Sicuro?
L’accendiamo?
Intimiamo a Monti di moltiplicare le stamperie?

...Moru… :smartass:


C’è anche da dire che su una cosa siamo d’accordo. L’epicentro della guerra economica/finanziaria in atto (e i pronunciamenti delle agenzie di Rating ne costituiscono un’arma) è altrove. L’Europa Unita rappresenta il vaso di coccio tra i vasi di ferro...Figuriamoci i singoli Stati che la compongono. In questa tempesta sarebbero come un tenero fuscello in balia del vento che viene da oltre atlantico.
Invece, dove trovi conforto nelle tue, per chiunque indiscutibili, affermazioni rimane un mistero. Gasparri? Alemanno? L’Escortiere? Il tuo Principe del malaffare? La Santanchè? Sallusti? Bel Pietro piuttosto che quell’altro luminare che risponde al nome di Feltrii?
Boh!!


Dimenticavo: ma chi è in serie B può partecipare alla Champions? :fifi:
Stai sereno che di 'ciappe, a memoria d'uomo, non e' mai morto nessuno :lol:
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.
ethan
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1604
Iscritto il: 11/05/2011, 13:44

Doddi ammiro la tua tenacia, ma cu tu faci fari? :salut
doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

ethan ha scritto:Doddi ammiro la tua tenacia, ma cu tu faci fari? :salut
Spirito di servizio... ma sarebbe meglio regalare qualche libro o passare anche solo gli appunti delle lezioni a trovarli :thumleft
La vita e' dura l'importante e' non mollare mai... Pensa te in che mani saremmo :-|
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.
Rispondi