Lega e Leghisti (pecorai)

Notizie dal mondo e dalla città: curiosità, fatti, cronaca...

Moderatori: Bud, NinoMed, Lilleuro

Mariotta
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1400
Iscritto il: 12/05/2011, 19:24

number one ha scritto:
Mariotta ha scritto:...come li ha definiti Fini oggi...perchè protestavano fischiando in Aula.
Ora mi chiedo...improvvisamente tornati all'opposizione per riguadagnare qualche voto tra le file dei loro delusi . DOV'ERANO mentre il precedente governo tagliava nella scuola, nella sanità e nei servizi socioassistenziali???
DOV'ERANO mentre si votavano le peggiori nefandezze con la loro compiacenza?
DOV'ERANO questi buffoni ?




ansa di oggi
Nuova bagarre stavolta alla Camera. I deputati della Lega hanno esposto cartelli con su scritto 'No Ici'. Ieri la c'era stata la dura contestazione della manovra di Monti al Senato.
La seduta odierna e' stata sospesa e due deputati espulsi dall'aula....uno dei deputati ha dato del cialtrone a Fini. Poi i lavori sono proseguiti

le vere nefandezze sono quelle che sta compiendo oggi il governo Monti e ancora parlate del governo precedente. Toglietevi il prosciutto dagli occhi e apriteli, questo governo ci porterà alla rovina

...dovresti levartelo tu il prosciutto, anche dalle orecchie magari , e riflettere ben bene sulle cause che ci hanno condotto "ad oggi". Ora a furia a levunu Monti & co.


per tornare alla Lega

http://www.corriere.it/politica/12_apri ... 01c2.shtml" onclick="window.open(this.href);return false;
http://www.corriere.it/politica/12_apri ... 01c2.shtml" onclick="window.open(this.href);return false;
Il dolore ci rimette in mezzo alle cose in modo nuovo.
reggino
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4512
Iscritto il: 12/05/2011, 19:30
Località: l'isola che non c'è

Il movimento di Beppe Grillo occupa quel posto che fino a qualche settimana fa era stabilmente della Lega.Il Movimento 5 stelle è il terzo partito del Paese,complimenti davvero,in pochissimi mesi,senza media,senza giornali di partito,senza essere presenti in parlamento,riuscire a raggiungere questo risultato,è incredibile.
https://www.youtube.com/watch?v=-JQINuybHL4" onclick="window.open(this.href);return false;
Mariotta
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1400
Iscritto il: 12/05/2011, 19:24

http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche ... 93045.html" onclick="window.open(this.href);return false;


Da quanto risulta dalle analisi degli inquirenti milanesi che indagano sulle distrazioni di fondi dalla casse della Lega, 'mancano all'appello' altri 200 mila euro di diamanti che sarebbero stati acquistati dall'ex tesoriere Belsito con i soldi del Carroccio. Nei giorni scorsi infatti era emerso che gli inquirenti erano 'a caccia' di lingotti d'oro per il valore di 200 mila euro e di diamanti per 100 mila euro. Ora si e' saputo che l'ex amministratore avrebbe comprato diamanti per un totale di 300 mila euro.

INDAGA ANCHE PROCURA CORTE CONTI - Anche la Procura della Corte dei Conti della Lombardia, da quanto si è saputo, ha aperto un procedimento sul caso dei bilanci della Lega Nord, che avrebbe avuto rimborsi elettorali non dovuti.Questo pomeriggio il capo della Procura della Corte dei Conti lombarda, Antonio Caruso, si è presentato con altri due magistrati contabili nell'ufficio del procuratore aggiunto di Milano Alfredo Robledo, titolare dell' inchiesta con al centro l'ex tesoriere del Carroccio Francesco Belsito assieme ai pm Roberto Pellicano e Paolo Filippini. La 'visita', da quanto si è appreso, serve ai magistrati contabili per prendere 'contatti' per un eventuale scambio di carte necessario per il procedimento davanti alla Corte dei Conti. Da quanto si è saputo, la Procura della Corte dei Conti ha aperto un procedimento autonomo rispetto a quello penale e relativo a un presunto danno erariale, partendo dall'ipotesi di truffa ai danni dello Stato contestata dalla Procura di Milano. Secondo le indagini penali, infatti, Belsito 'truccando' i bilanci del Carroccio avrebbe fatto ottenere al partito rimborsi elettorali non dovuti che, solo per il 2011, ammontano a circa 18 milioni di euro.

MARONI E CALDEROLI A RIUNIONE GRUPPO REGIONE LOMBARDIA - Roberto Maroni e Roberto Calderoli sono da poco arrivati nella sede del Consiglio regionale lombardo dove è in programma una riunione del gruppo della Lega Nord. I due triumviri sono entrati direttamente in auto senza rilasciare dichiarazioni.

Maroni e Calderoli hanno lasciato la sede del Consiglio regionale Lombardia senza rilasciare dichiarazioni. I due triumviri leghisti hanno partecipato alla riunione del gruppo consiliare del Carroccio al Pirellone, che è durata circa 2 ore e ha preso atto delle dimissioni (in precedenza auspicate) dell'assessore regionale Monica Rizzi

MONICA RIZZI SI DIMETTE DA ASSESSORE LOMBARDIA - L'assessore lombardo allo Sport, la leghista Monica Rizzi, ha annunciato di essersi dimessa dalla Regione. "Alla richiesta del mio partito di fare un passo indietro rispondo obbedisco, come ho fatto nel 2010 per candidare Renzo Bossi e in tutti questi 24 anni di Lega Nord". Lo dice in una nota l' assessore regionale Lombardia Monica Rizzi.

L'esponente leghista è indagata a Brescia per un presunto dossieraggio per favorire Renzo Bossi nelle scorse elezioni regionali.
Intanto Monica Rizzi oggi non ha partecipato alla riunione del gruppo della Lega in Regione Lombardia, nel corso della quale alla presenza di Roberto Maroni e Roberto Calderoli le sarebbe stato chiesto formalmente un passo indietro. Da quanto si è appreso, la Rizzi si è presentata al Pirellone per un incontro con i vertici consiliari del Carroccio prima dell' arrivo dei due triumviri: subito dopo si è recata a Palazzo Lombardia dal presidente Roberto Formigoni. Sempre secondo quanto si è appreso, probabilmente, a prendere il posto di assessore sarà Luciana Ruffinelli, attualmente unica consigliera leghista in Lombardia.

MARONI E CALDEROLI LASCIANO IL PIRELLONE - Roberto Maroni e Roberto Calderoli hanno lasciato la sede del Consiglio regionale Lombardia senza rilasciare dichiarazioni. I due triumviri leghisti hanno partecipato alla riunione del gruppo consiliare del Carroccio al Pirellone, che è durata circa 2 ore e ha preso atto delle dimissioni (in precedenza auspicate) dell'assessore regionale Monica Rizzi

DIRIGENTI PARTITO AL LAVORO IN VIA BELLERIO - Sono al lavoro nella sede federale di via Bellerio, come ogni lunedì, i dirigenti della Lega Nord. Dopo l'incontro di stamani con il gruppo consiliare in Regione Lombardia, hanno raggiunto la sede sia Roberto Maroni sia Roberto Calderoli. E' presente, nel suo ufficio, anche Umberto Bossi. A quanto si è appreso i dirigenti leghisti sono al lavoro sulle prossime scadenze organizzative del movimento in vista delle elezioni amministrative e della raccolta firme per le leggi di iniziativa popolare

GDF ACQUISISCE NUOVI DOCUMENTI IN SEDE A MILANO - Uomini della Gdf hanno acquisito nel primo pomeriggio nuova documentazione nella sede della Lega Nord in via Bellerio, relativi, a quanto si è appreso, all'inchiesta in corso. I dirigenti della Lega, nei giorni scorsi, avevano manifestato la massima disponibilità a fornire qualsiasi documentazione agli inquirenti

DIAMANTI ACQUISTATI DA MAURO E STIFFONI - Secondo gli accertamenti di investigatori e inquirenti, Rosi Mauro, Piergiorgio Stiffoni e Francesco Belsito avrebbero acquistato coi soldi della Lega 400mila euro in diamanti. Da alcuni atti risulta che i preziosi sarebbero stati consegnati ai 3 e che Belsito avrebbe ricevuto 200 mila euro in oro




:scrolleye:

18 milioni di euro di rimborsi elettorali non dovuti e poi solidarizzano con i piccoli imprenditori polemizzando con il governo. Spero che spariscano, e con loro tutti quelli che con i finanziamenti ai partiti hanno lucrato per sè stessi e per il loro partito.
Il dolore ci rimette in mezzo alle cose in modo nuovo.
Mariotta
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1400
Iscritto il: 12/05/2011, 19:24

http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche ... 30231.html" onclick="window.open(this.href);return false;
Il dolore ci rimette in mezzo alle cose in modo nuovo.
Demon
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 64
Iscritto il: 31/10/2011, 8:10

Da come stanno cadendo le foglie sembra novembre. :lol:
Avatar utente
goldenboy
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2789
Iscritto il: 11/05/2011, 12:43
Località: na vota 'nto bizzolu

Ma del governatore della Calabria ospite di Mafrici a Milano per il derby dello scorso anno tra Milan e Inter ne vogliamo parlare????Pare ci fosse anche l'assessore all'agricoltura della regione Calabria,e i biglietti sono stati procurati da un pregiudicato ..pare...ma sicuramente,non è reato,tutto normale :salut
Avatar utente
Regmi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4234
Iscritto il: 11/05/2011, 16:55

goldenboy ha scritto:Ma del governatore della Calabria ospite di Mafrici a Milano per il derby dello scorso anno tra Milan e Inter ne vogliamo parlare????Pare ci fosse anche l'assessore all'agricoltura della regione Calabria,e i biglietti sono stati procurati da un pregiudicato ..pare...ma sicuramente,non è reato,tutto normale :salut
Siiiiiiiii......Mutu...Non 'ncintra :fifi:
La speranza appartiene ai figli.
Noi adulti abbiamo già sperato e quasi sempre perso.
sognatore82
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 456
Iscritto il: 08/08/2011, 11:20
Località: gerace

mi guardavo il film di checco zalone , e riflettevo sulla lega



un pò come i tifosi del varese....



forza reggio , senza bandiere , ma solo per i più deboli
a reggio calabria del comunismo è rimasto solo il pcl

la speranza vera ma misera rimane il 5 stelle !
Mariotta
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1400
Iscritto il: 12/05/2011, 19:24

goldenboy ha scritto:Ma del governatore della Calabria ospite di Mafrici a Milano per il derby dello scorso anno tra Milan e Inter ne vogliamo parlare????Pare ci fosse anche l'assessore all'agricoltura della regione Calabria,e i biglietti sono stati procurati da un pregiudicato ..pare...ma sicuramente,non è reato,tutto normale :salut


c'è un topic apposito :ooh:


però ho visto che te ne eri già accorgiuto :thumleft
Il dolore ci rimette in mezzo alle cose in modo nuovo.
Mariotta
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1400
Iscritto il: 12/05/2011, 19:24

http://www.corriere.it/politica/12_apri ... f614.shtml" onclick="window.open(this.href);return false;

L'ex tesoriere della Lega Nord, Francesco Belsito, ordinò un dossier su Roberto Maroni. Lo rivela il settimanale Panorama, in edicola giovedì. Ma non è escluso che i dossier siano stati fatti anche su altri esponenti del partito: secondo quanto si apprende in ambienti della Lega Nord, Belsito avrebbe messo a punto dossier anche contro i deputati Gianluca Pini, Giovanni Fava e Fabio Rainieri.

IL CONTENUTO - Come nasce questa ennesima brutta vicenda all'interno della Lega Nord? Lo spiega lo stesso Belsito a Panorama: «Non appena ho capito chi fossero i miei nemici ho deciso di fare un po' di ricerche su quelli che sostengono di essere trasparenti, puliti e corretti. Presto ognuno dovrà assumersi le proprie responsabilità». Per scoprire i presunti scheletri negli armadi altrui, Belsito ha ingaggiato un investigatore privato genovese che insieme a dei collaboratori ha scandagliato la vita dei «puri» della Lega, con in testa, appunto, Maroni. Nel dossier finiscono così note su frequentazioni, amicizie, presunti affari loschi. Un esempio? Si sa che hanno seguito una «pista» nautica. E' noto che a Maroni piace la vela. E che cosa hanno trovato gli investigatori da attribuire a Maroni? Tre imbarcazioni: un catamarano e due motoscafi. Il primo sarebbe intestato a una società di un prestanome. Uno dei motoscafi, invece, sarebbe stato recentemente trasferito a Portorose in Slovenia. Almeno questo è quanto hanno inserito nel dossier recapitato all'ex tesoriere della Lega Nord

LA REPLICA - «È incredibile che l'ex ministro dell'Interno sia stato oggetto di attività di dossieraggio - reagisce Roberto Maroni -. E non è un tentato dossier, è un dossier che ho visto. Mi sembra molto grave soprattutto se qualcuno sapeva o era consenziente. Sembra che sia stato pagato con i soldi della Lega: e la cosa è ancor più grave». Maroni accetta anche di replicare alle accuse: «Non ho alcuna difficoltà a farlo, perché non c'è nulla di segreto e meno che limpido. Il dossier che ho visto - spiega - contiene cose inverosimili o inventate di sana pianta, come il fatto che io avrei una barca ormeggiata in un porto sloveno, Portorose». Maroni spiega di avere tenuto per anni fa invece una barca a vela a Porto Rosa, in Sicilia. «Più che emuli di James Bond questi signori sembrano Qui, Quo, Qua!» chiude Maroni.

IL RUOLO DI BOSSI - Il Senatur sapeva del dossier? «Gli ho detto che mi sentivo accerchiato e che stavo cercando di capire alcune cose su Maroni. Se mi ha scoraggiato? In realtà non mi ha detto niente» ha dichiarato Belsito a Panorama.

I PM - Allo stato non risulta tra le carte esaminate finora dagli investigatori che conducono le indagini sulle distrazioni dei fondi della Lega alcun presunto dossier su Roberto Maroni. Così gli inquirenti milanesi riguardo al presunto dossier che avrebbe fabbricato Belsito. Tra le carte ci sarebbero riferimenti a pagamenti verso società di investigazioni ma potrebbero riguardare attività di bonifiche ambientali e dunque non situazioni anomale.
Il dolore ci rimette in mezzo alle cose in modo nuovo.
Paolo_Padano
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1986
Iscritto il: 11/05/2011, 13:02

a parte il regolamento di conti interno ancora non avete visto nulla
Lillu Fotti: "aundi ioca Spread cu cattu si mu rununu a paremetru zeru"
Lillu Foti: "non bogghiu 'nchinari poi mi rinnu chi vonnnu a squatra mi 'ndi sarbamu"
Mariotta
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1400
Iscritto il: 12/05/2011, 19:24

Paolo_Padano ha scritto:a parte il regolamento di conti interno ancora non avete visto nulla

infatti ecco qui

http://www.corriere.it/politica/12_apri ... 698e.shtml" onclick="window.open(this.href);return false;


MILANO - Non c'è pace nella Lega: con i soldi del partito veniva pagato l'affitto di casa dell'ex ministro Roberto Calderoli. È quanto emerso dagli atti sequestrati ed esaminati dai carabinieri del Noe di Roma. A quanto si è appreso, veniva pagato il canone di 2.200 euro mensili per un appartamento in via Ugo Bassi al Gianicolo.

PINI VS REGUZZONI - E oltre agli interventi giudiziari e di polizia, continua la faida interna, tutti contro tutti , un nuovo capitolo al giorno. Questa volta lo scontro è tra il deputato Gianluca Pini e Marco Reguzzoni, il suo ex capogruppo alla Camera. Il primo a Omnibus su La7 ha dichiarato: «Quando scopro che il mio ex capogruppo ha speso in un anno 90mila euro con la carta di credito del gruppo qualcuno mi deve giustificare come cavolo son stati spesi». Non fa il nome di Reguzzoni, ma il riferimento è chiaro, visto che ora il ruolo è ricoperto da Gianpaolo Dozzo.

«MALCOSTUME DIFFUSISSIMO»- «La certificazione del bilancio - ha continuato - non va ad analizzare ogni singola pezza giustificativa. Il problema vero è dare una risposta seria a quello che si è evidenziato come un malcostume diffusissimo. Che non è solo sul finanziamento pubblico legato ai rimborsi elettorali: è anche sull'utilizzo che ne fanno i gruppi parlamentari». Ora si attende la replica di Reguzzoni.

TRA POCO SI SPARERANNO PER LE STRADE - Non manca l'ironia di altri partiti politici: «Il deputato della Lega Pini denuncia che l'ex capogruppo Reguzzoni ha speso 90mila euro con la carta di credito del gruppo della Camera. Maroni denuncia di essere stato spiato. Fra poco i leghisti si spareranno per le strade». Così su Facebook Francesco Storace, segretario nazionale de La Destra.

I DIAMANTI - Nel frattempo continuano le indagini della procura di Milano. La Lega sarebbe stata all'oscuro dell'investimento in oro e diamanti fatti dall'ex tesoriere Francesco Belsito. È quanto si apprende da fonti legali, dopo che nella mattinata di giovedì i magistrati che indagano sulla presunta distrazione di fondi del Carroccio, hanno ricevuto i certificati che attestano la qualità, il peso e il valore degli 11 diamanti e dei cinque chilogrammi d'oro «restituiti» alla Lega nei giorni scorsi da Belsito. Documenti utili a verificare la corrispondenza con quelli di acquisto dei preziosi, acquisiti nei giorni scorsi dalla procura meneghina.






questo si che è predicare bene e razzolare malissimo!!! :fifi:
Il dolore ci rimette in mezzo alle cose in modo nuovo.
Avatar utente
DoubleD
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2476
Iscritto il: 11/05/2011, 13:57
Località: MedazZalaNd

Lega: nella cassaforte di Belsito la laurea albanese di Renzo Bossi

Agli atti delle procure di Napoli e Milano c'é un diploma universitario che Renzo Bossi ha conseguito in Albania. Gli investigatori della Gdf, che hanno perquisito la cassaforte dell'ex tesoriere del Carroccio Francesco Belsito a Roma, trasmettendo poi le carte anche al Noe, hanno infatti rintracciato un diploma dell'Università 'Kristal' di Tirana in Albania, che, come risulta dallo stesso certificato di laurea, il figlio di Umberto Bossi ha conseguito il 29 settembre del 2010.Dal diploma di laurea risulta che il figlio di Umberto Bossi ha sostenuto un corso di "primo livello" di durata triennale in un anno circa. Renzo Bossi, infatti, ha preso il diploma di maturità in Italia nel luglio 2009 a 21 anni. Il certificato di laurea nella facoltà albanese reca invece la data del "29 settembre 2010" come conseguimento e dell'"8 ottobre 2010" come consegna dell'attestato.Si tratta di un corso di laurea in "gestione aziendale" della Facoltà di "Economia aziendale". Il documento universitario é scritto in lingua albanese ed è corredato dai voti che il 'trota' ha preso nelle varie materie come "sociologji (in lingua albanese, ndr)". Nella cassaforte di Belsito, inoltre, gli investigatori della Gdf hanno trovato anche un diploma universitario sempre della stessa Facoltà di Tirana conseguiti da Pierangelo Moscagiuro, il bodyguard del vicepresidente del Senato Rosi Mauro. Laurea quest'ultima che, come risulta sempre dal documento, è stata conseguita il 29 giugno 2011, con consegna il 20 luglio successivo.

03 maggio 2012


http://notizie.tiscali.it/articoli/cron ... o-123.html" onclick="window.open(this.href);return false;
'' A Reggina Esti Comu U viagra... faci 'nchianari i cazzi "

Immagine
Avatar utente
Falko
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 685
Iscritto il: 11/05/2011, 14:57

tutto fila, ecco perchè vogliono togliere valore legale alla Laurea, così anche una laurea(volutamente in minuscolo) di una università sconosciuta albanese, conseguita in un anno varrebbe quanto una laurea italiana conseguita nei tempi corretti, magari andando anche a fare esami...
Se il destino mi è avverso, peggio per lui!!!

http://www.youtube.com/watch?v=06hr11IO" onclick="window.open(this.href);return false; ... dded#at=13

"La mia rielezione sarebbe al limite del ridicolo" Giorgio Napolitano 14/4/2013
Mariotta
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1400
Iscritto il: 12/05/2011, 19:24

DoubleD ha scritto:Lega: nella cassaforte di Belsito la laurea albanese di Renzo Bossi

Agli atti delle procure di Napoli e Milano c'é un diploma universitario che Renzo Bossi ha conseguito in Albania. Gli investigatori della Gdf, che hanno perquisito la cassaforte dell'ex tesoriere del Carroccio Francesco Belsito a Roma, trasmettendo poi le carte anche al Noe, hanno infatti rintracciato un diploma dell'Università 'Kristal' di Tirana in Albania, che, come risulta dallo stesso certificato di laurea, il figlio di Umberto Bossi ha conseguito il 29 settembre del 2010.Dal diploma di laurea risulta che il figlio di Umberto Bossi ha sostenuto un corso di "primo livello" di durata triennale in un anno circa. Renzo Bossi, infatti, ha preso il diploma di maturità in Italia nel luglio 2009 a 21 anni. Il certificato di laurea nella facoltà albanese reca invece la data del "29 settembre 2010" come conseguimento e dell'"8 ottobre 2010" come consegna dell'attestato.Si tratta di un corso di laurea in "gestione aziendale" della Facoltà di "Economia aziendale". Il documento universitario é scritto in lingua albanese ed è corredato dai voti che il 'trota' ha preso nelle varie materie come "sociologji (in lingua albanese, ndr)". Nella cassaforte di Belsito, inoltre, gli investigatori della Gdf hanno trovato anche un diploma universitario sempre della stessa Facoltà di Tirana conseguiti da Pierangelo Moscagiuro, il bodyguard del vicepresidente del Senato Rosi Mauro. Laurea quest'ultima che, come risulta sempre dal documento, è stata conseguita il 29 giugno 2011, con consegna il 20 luglio successivo.

03 maggio 2012


http://notizie.tiscali.it/articoli/cron ... o-123.html" onclick="window.open(this.href);return false;


ahahahahah sono la caricatura di loro stessi...una laurea extracomunitaria pagata con i soldi della gente che li ha votati per mandar via gli extracomunitari dal Paese.
E poi che non mi dicano che papino non sapesse niente...magari gli avrà fatto anche un bel regalo...
del resto...29 esami in un anno...li può dare solo un genio:mrgreen:


:muro:
Il dolore ci rimette in mezzo alle cose in modo nuovo.
reggino
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4512
Iscritto il: 12/05/2011, 19:30
Località: l'isola che non c'è

4 maggio 2012 - 17:30
Rischia di creare una crisi diplomatica tra Albania e Italia lo scandalo della laurea triennale presa da Renzo Bossi all’Università Kristal di Tirana. Ma soprattutto potrebbe mettere ancora di più in imbarazzo la Lega Nord di Umberto Bossi, che per quasi vent'anni ha fatto una battaglia contro i permessi di soggiorno per gli stranieri in Italia. Secondo la legge albanese (l’Albania non fa parte dell’Unione europea), infatti, il Trota avrebbe dovuto avere almeno la residenza per ottenere il diploma. Gli studenti albanesi sono in rivolta per le notizie in arrivo in queste ore dal bel Paese dopo le indagini della procura di Napoli sul tesoriere Francesco Belsito. Trainati dall’Alleanza Rosso Nera, partito politico nazionalsocialista, sono pronti a scendere in piazza in massa contro il ministro dell’Istruzione Myqerem Tafaj sin da mercoledì prossimo. Già questa mattina si sono recati sotto la sede del ministero a protestare - come riportano le immagini del quotidiano «http://www.shqiptarja.com/index.php» - mettendo i sigilli a un dicastero che definiscono «fuori legge» e «sotto indagine».

I ragazzi contestano il presunto trattamento di favore riservato dal governo albanese al figlio dell’ex ministro per le Riforme Umberto Bossi. Infatti - sostengono gli studenti - tutti i ragazzi albanesi che vanno in Italia per avere un diploma o laurearsi «devono avere il permesso di soggiorno». Allo stesso modo dovrebbe accadere in Albania per i cittadini stranieri. Quindi anche per quelli italiani. L'ambasciata italiana a Tirana ha già detto che Bossi Jr «non è mai entrato in territorio albanese». Fatto confermato, a quanto pare, anche dal governo locale e dalla stessa Università. Ma pure gli inquirenti brancolano nel buio. Oltre alla data sbagliata della nascita - sul titolo c'è scritto 8 ottobre 1988 ma il Trota è nato a settembre - continuano a uscire nuovi particolari.

La Kristal University, che ha avviato un'indagine interna, ha annunciato che la registrazione di Bossi è stata regolarmente accolta sotto il governo albanese durante l'anno accademico 2007/2008. Ma ha mai avuto una residenza in Albania il figlio del Senatùr? E soprattutto, dato che Renzo Bossi ha conseguito la maturità solo nel 2009, dopo diverse bocciature, come mai era già iscritto senza il titolo di studio delle scuole secondarie? Il direttore delle relazioni esterne dell'università, Olsi Baze ha dichiarato allo stesso giornale che «saranno fatte le verifiche del caso per vedere se questa laurea è falsa o no».

L'ex rettore dell'Università Maringlen Spiro, la cui firma risulta sul «diploma» di «primo livello» in «gestione aziendale» ha detto sempre in un'intervista al quotidiano «Shqiptarja.com» di non ricordarsi di «qualche italiano presso questa Facoltà. Due tre anni fa c'è stato un gruppo di studenti italiani che però hanno seguito i corsi di lingua». Lo scandalo sembra solo all'inizio e presto coinvolgerà anche il bodyguard di Rosi Mauro, Pier Mosca, pure lui con un titolo di studio albanese trovato nella cassetta di sicurezza di Belsito.

«Il nostro sistema di Educazione è stato costruito sulla corruzione. Adesso dobbiamo vergognarci anche perchè fabbrichiamo false lauree», ha dichiarato Adriatik Lapaj, presidente dei giovani di Ak. Per l'opposizione socialista guidata da Edi Rama, il caso di Renzo Bossi sarebbe «solo la punta dell'iceberg di un sistema al degrado».

Gli ultimi aggiornamenti da Tirana dicono che la procura della capitale albanese avrebbe aperto un'inchiesta sullo scandalo della laurea a Bossi



Leggi il resto: http://www.linkiesta.it/Renzo-Bossi-Lau ... z1tv6oYm3m" onclick="window.open(this.href);return false;
https://www.youtube.com/watch?v=-JQINuybHL4" onclick="window.open(this.href);return false;
Paolo_Padano
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1986
Iscritto il: 11/05/2011, 13:02

ai miei tempi hanno massacrato don stilo che regalava diplomi oggi è lo stesso e sparti al nord immaccolato
Lillu Fotti: "aundi ioca Spread cu cattu si mu rununu a paremetru zeru"
Lillu Foti: "non bogghiu 'nchinari poi mi rinnu chi vonnnu a squatra mi 'ndi sarbamu"
Avatar utente
Regmi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4234
Iscritto il: 11/05/2011, 16:55

Paolo_Padano ha scritto:ai miei tempi hanno massacrato don stilo che regalava diplomi oggi è lo stesso e sparti al nord immaccolato

Un mito, non si può non ricordarlo.
La speranza appartiene ai figli.
Noi adulti abbiamo già sperato e quasi sempre perso.
Avatar utente
spiny79
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 906
Iscritto il: 11/05/2011, 13:56

il trota ha detto che farà il muratore o il contadino...

ma stu stortu a sapi teniri a zappa nte mani?

:lol:
Mariotta
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1400
Iscritto il: 12/05/2011, 19:24

spiny79 ha scritto:il trota ha detto che farà il muratore o il contadino...

ma stu stortu a sapi teniri a zappa nte mani?

:lol:
era fissa... :yaho:
in compenso gli daranno la cittadinanza onoraria di Tirana e il passaporto albanese. :fifi:
Il dolore ci rimette in mezzo alle cose in modo nuovo.
Rispondi