10a Gior.: PastaGranoro Corato - Liomatic Viola RC 77-67

Tutto sul basket e sul mito Viola.

Moderatori: Bud, NinoMed, Lilleuro

Avatar utente
Mary
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1276
Iscritto il: 23/05/2011, 13:55

Paura&Delirio ha scritto:prima di parlare di questa partita io la voglio vedere.con quello che ho/abbiamo x le mani,non si riesce a tirar fuori nemmeno mezza spiegazione,secondo me...
piuttosto,ma qualcuno potrebbe spiegarmi questa storia che ho letto qualche post piu sopra,circa il rifiuto(mi pare che si volessse far capire questo) di allenarsi da parte della squadra??che sta succedendo??
attendiamo una replica del forumino che ha scritto ciò
Avatar utente
Hurricane82
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 3053
Iscritto il: 11/05/2011, 13:40
Località: Dalla città del MITO

Mary ha scritto:
Paura&Delirio ha scritto:prima di parlare di questa partita io la voglio vedere.con quello che ho/abbiamo x le mani,non si riesce a tirar fuori nemmeno mezza spiegazione,secondo me...
piuttosto,ma qualcuno potrebbe spiegarmi questa storia che ho letto qualche post piu sopra,circa il rifiuto(mi pare che si volessse far capire questo) di allenarsi da parte della squadra??che sta succedendo??
attendiamo una replica del forumino che ha scritto ciò
si riferiva ad un vecchio suo intervento...eccolo con relativa risposta personale: http://www.regginalife.com/forum/viewto ... 987#p74987" onclick="window.open(this.href);return false;
Avatar utente
Hurricane82
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 3053
Iscritto il: 11/05/2011, 13:40
Località: Dalla città del MITO

la cronaca di chi ha assistito al match...ovviamente da parte di un giornalista coratino:

Viola Rc annientata: Granoro in estasi

Vincenzo Pastore

Straordinario successo della squadra di coach Mangione che sconfiggono in casa la capolista Reggio Calabria. Gara perfetta dei neroverdi che centrano così la prima vittoria casalinga della stagione.


L’urlo finale di un PalaLosito in festa fotografa alla perfezione l’impresa stratosferica della Granoro Corato che, nella decima giornata di campionato, sconfigge la Liomatic Viola Reggio Calabria tornando alla vittoria dopo un mese e mezzo e centrando così il primo successo casalingo della stagione. Una missione impossibile alla vigilia, con il pronostico tutto a favore dei reggini sovvertito dalla partita perfetta degli uomini di coach Mangione; basti pensare che i calabresi hanno dovuto rincorrere per tutto l’arco del match con distacchi a tratti umilianti (Immagine).

In apertura i neroverdi impressionavano per la grinta e la qualità tecnica del loro approccio, costringendo la Viola a subire sin dall’inizio un passivo importante (16-7 al 6’). Gli ospiti erano disorientati, coach Fantozzi assisteva inerme dalla panchina ad un andamento del match a senso unico (Immagine): Scorrano era scatenato, facendo ammattire la difesa avversaria mentre dall’altra parte del campo Losavio e Infante giganteggiavano sotto i tabelloni. La tripla di Ferilli sul finale di tempo chiudeva un memorabile primo quarto (29-15 al 10’).

Nella seconda frazione di gioco la Liomatic provava a cambiare le sorti del match con la difesa a zona 2-3 che, tuttavia, non trovava impreparata la Granoro: i ragazzi di coach Mangione erano bravi nel far circolare rapidamente il pallone trovando poi il giusto varco per la conclusione finale. Piarulli si faceva largo nel pitturato, Onetto e un pimpante Clemente colpivano dalla lunga distanza. Al 17’ i padroni di casa doppiavano incredibilmente i neroarancio (40-20). Corato era un’orchestra magistralmente diretta da un Serazzi immarcabile che portava i suoi compagni all’intervallo lungo avanti di 23 (47-24 al 20’).

Al rientro dagli spogliatoi i neroverdi con Infante raggiungevano il massimo vantaggio della serata (52-26 al 24’). Reggio Calabria, in letargo fino a quel momento, si svegliava con i colpi di un indiavolato Emiliano Paparella che insaccava tre triple di fila (52-37 al 26’). Puntuale arrivavano le risposte di Scorrano e Onetto ma la Granoro doveva incassare una situazione falli precaria: Clemente era costretto a uscire per cinque falli, Losavio era gravato di quattro penalità. Ciò nonostante ci pensava Serazzi a calmare le acque in chiusura di tempo (63-47 al 30’).

Ultimo quarto dalle emozioni intense. Il valore dei calabresi pian piano usciva dal guscio, l’agonismo saliva con Paparella e Losavio a pagarne le conseguenze: fuori entrambi per falli dopo tre minuti. La Liomatic trovava in Potì un killer mortifero dal perimetro che gettava nel panico il pubblico di casa con due bombe consecutive (66-59 al 36’). Coach Mangione chiamava minuto di sospensione per interrompere un’inerzia negativa, dal time out rientrava una squadra convinta delle proprie possibilità. Scorrano e Infante ridavano ossigeno (71-59 al 37’), nuovamente Potì e poi Caprari provavano a ribaltare il match (72-67 al 38’) ma la Granoro non poteva lasciarsi sfuggire l’ennesima occasione. Scorrano e Serazzi erano lucidi nel tenere palla costringendo i reggini al fallo, il capitano Onetto si lanciava su una palla vagante recuperandone il possesso con il fallo antisportivo chiamato a Cappanni. Era l’apoteosi, i neroverdi concludevano con tranquillità un match indimenticabile

regalando una gioia meritatissima a se stessi ed ai propri tifosi. Un successo figlio anche del grande lavoro portato avanti con pazienza dallo staff tecnico in queste settimane.

Ora la Granoro Corato è attesa da un nuovo difficile impegno in trasferta a Francavilla domenica prossima.

Una giornata da ricordare non solo per il risultato finale ma anche per la presenza sulle tribune dell’associazione Gocce nell’Oceano onlus, a cui l’A.S. Basket Corato ha devoluto l’intero incasso della serata. Durante la presentazione della gara i bambini di questa organizzazione sono entrati in campo accompagnati dai giocatori che hanno così potuto regalare loro una domenica indimenticabile.

PASTA GRANORO CORATO – LIOMATIC VIOLA RC 77-67

PASTA GRANORO CORATO: Serazzi 15, Scorrano 20, Onetto 16, Infante 9, Losavio 4, Piarulli 3, Clemente 7, Ferilli 3, Argento n.e., Loiacono n.e. Coach: Mangione Roberto. Senior Coach: Mele Michele. Ass. Coach: Andreula Filippo.

LIOMATIC VIOLA RC: Coronini 8, Grilli 8, Caprari 11, Sereni 5, Gambolati, Potì 15, Cappanni 8, Paparella 12, Grasso, Laganà n.e. Coacj: Fantozzi Alessandro.

Parziali: 29-15, 47-24, 63-47, 77-67.

Arbitri: Petrone Giuseppe di Fisciano (Sa) e Castaldo Giuseppe di Portici (Na).

Note: fallo antisportivo fischiato a Cappanni (40’); usciti per cinque falli Clemente (30’), Paparella (33’), Losavio (33’).

Percentuali, Corato: T2 20/37 (54%), T3 6/20 (30%), TL 19/24 (79%). Reggio Calabria: T2 13/33 (39%), T3 9/21 (43%), TL 14/23 (61%).
Avatar utente
TEAMMANAGERVIOLA
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 14
Iscritto il: 21/11/2011, 10:42

Buongiorno a tutti.
Vedo molti dubbi che assalgono utenti e tifosi del forum,alcuni chiarimenti:
1)Paparella era reduce,cosi' come altri 4 compagni,da risentimenti muscolari e da qui la decisione di non schierarlo da subito.
2)Caprari reduce da attacco influenzale.
3)Che noi si sapesse niente turbava l'ambiente,domani riunione con la squadra per analizzare questa sconfitta.
4)Gli stipendi sono stati pagati.
5)La squadra non si è allenata,è vero(ma questo risale a 10 giorni fa),ma non per i motivi tirati fuori da qualcuno,ma solo su indicazione dello staff atletico-sanitario - appoggiata da fantozzi perchè l'ultima parola ,giustamente,spetta a lui - che ha deciso di dare una giornata di riposo in piu' alla squadra.
Se avete altre domande io sono a disposizione.
Avatar utente
Lilleuro
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 9514
Iscritto il: 11/05/2011, 14:32
Località: Roma

Hurricane82 ha scritto:la cronaca di chi ha assistito al match...ovviamente da parte di un giornalista coratino:

Viola Rc annientata: Granoro in estasi

Vincenzo Pastore

Straordinario successo della squadra di coach Mangione che sconfiggono in casa la capolista Reggio Calabria. Gara perfetta dei neroverdi che centrano così la prima vittoria casalinga della stagione.


L’urlo finale di un PalaLosito in festa fotografa alla perfezione l’impresa stratosferica della Granoro Corato che, nella decima giornata di campionato, sconfigge la Liomatic Viola Reggio Calabria tornando alla vittoria dopo un mese e mezzo e centrando così il primo successo casalingo della stagione. Una missione impossibile alla vigilia, con il pronostico tutto a favore dei reggini sovvertito dalla partita perfetta degli uomini di coach Mangione; basti pensare che i calabresi hanno dovuto rincorrere per tutto l’arco del match con distacchi a tratti umilianti (Immagine).

In apertura i neroverdi impressionavano per la grinta e la qualità tecnica del loro approccio, costringendo la Viola a subire sin dall’inizio un passivo importante (16-7 al 6’). Gli ospiti erano disorientati, coach Fantozzi assisteva inerme dalla panchina ad un andamento del match a senso unico (Immagine): Scorrano era scatenato, facendo ammattire la difesa avversaria mentre dall’altra parte del campo Losavio e Infante giganteggiavano sotto i tabelloni. La tripla di Ferilli sul finale di tempo chiudeva un memorabile primo quarto (29-15 al 10’).

Nella seconda frazione di gioco la Liomatic provava a cambiare le sorti del match con la difesa a zona 2-3 che, tuttavia, non trovava impreparata la Granoro: i ragazzi di coach Mangione erano bravi nel far circolare rapidamente il pallone trovando poi il giusto varco per la conclusione finale. Piarulli si faceva largo nel pitturato, Onetto e un pimpante Clemente colpivano dalla lunga distanza. Al 17’ i padroni di casa doppiavano incredibilmente i neroarancio (40-20). Corato era un’orchestra magistralmente diretta da un Serazzi immarcabile che portava i suoi compagni all’intervallo lungo avanti di 23 (47-24 al 20’).

Al rientro dagli spogliatoi i neroverdi con Infante raggiungevano il massimo vantaggio della serata (52-26 al 24’). Reggio Calabria, in letargo fino a quel momento, si svegliava con i colpi di un indiavolato Emiliano Paparella che insaccava tre triple di fila (52-37 al 26’). Puntuale arrivavano le risposte di Scorrano e Onetto ma la Granoro doveva incassare una situazione falli precaria: Clemente era costretto a uscire per cinque falli, Losavio era gravato di quattro penalità. Ciò nonostante ci pensava Serazzi a calmare le acque in chiusura di tempo (63-47 al 30’).

Ultimo quarto dalle emozioni intense. Il valore dei calabresi pian piano usciva dal guscio, l’agonismo saliva con Paparella e Losavio a pagarne le conseguenze: fuori entrambi per falli dopo tre minuti. La Liomatic trovava in Potì un killer mortifero dal perimetro che gettava nel panico il pubblico di casa con due bombe consecutive (66-59 al 36’). Coach Mangione chiamava minuto di sospensione per interrompere un’inerzia negativa, dal time out rientrava una squadra convinta delle proprie possibilità. Scorrano e Infante ridavano ossigeno (71-59 al 37’), nuovamente Potì e poi Caprari provavano a ribaltare il match (72-67 al 38’) ma la Granoro non poteva lasciarsi sfuggire l’ennesima occasione. Scorrano e Serazzi erano lucidi nel tenere palla costringendo i reggini al fallo, il capitano Onetto si lanciava su una palla vagante recuperandone il possesso con il fallo antisportivo chiamato a Cappanni. Era l’apoteosi, i neroverdi concludevano con tranquillità un match indimenticabile

regalando una gioia meritatissima a se stessi ed ai propri tifosi. Un successo figlio anche del grande lavoro portato avanti con pazienza dallo staff tecnico in queste settimane.

Ora la Granoro Corato è attesa da un nuovo difficile impegno in trasferta a Francavilla domenica prossima.

Una giornata da ricordare non solo per il risultato finale ma anche per la presenza sulle tribune dell’associazione Gocce nell’Oceano onlus, a cui l’A.S. Basket Corato ha devoluto l’intero incasso della serata. Durante la presentazione della gara i bambini di questa organizzazione sono entrati in campo accompagnati dai giocatori che hanno così potuto regalare loro una domenica indimenticabile.

PASTA GRANORO CORATO – LIOMATIC VIOLA RC 77-67

PASTA GRANORO CORATO: Serazzi 15, Scorrano 20, Onetto 16, Infante 9, Losavio 4, Piarulli 3, Clemente 7, Ferilli 3, Argento n.e., Loiacono n.e. Coach: Mangione Roberto. Senior Coach: Mele Michele. Ass. Coach: Andreula Filippo.

LIOMATIC VIOLA RC: Coronini 8, Grilli 8, Caprari 11, Sereni 5, Gambolati, Potì 15, Cappanni 8, Paparella 12, Grasso, Laganà n.e. Coacj: Fantozzi Alessandro.

Parziali: 29-15, 47-24, 63-47, 77-67.

Arbitri: Petrone Giuseppe di Fisciano (Sa) e Castaldo Giuseppe di Portici (Na).

Note: fallo antisportivo fischiato a Cappanni (40’); usciti per cinque falli Clemente (30’), Paparella (33’), Losavio (33’).

Percentuali, Corato: T2 20/37 (54%), T3 6/20 (30%), TL 19/24 (79%). Reggio Calabria: T2 13/33 (39%), T3 9/21 (43%), TL 14/23 (61%).

39% da due, 61% ai liberi...che l'avversario sia Corato, Agrigento, Siena o i Lakers, con queste percentuali non si può andare da nessuna parte
Come si dorme non è importante, come si è svegli è importante

Cit. Vadinho
colpoinfernaleomicid
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 796
Iscritto il: 29/05/2011, 20:01

TEAMMANAGERVIOLA ha scritto:Buongiorno a tutti.
Vedo molti dubbi che assalgono utenti e tifosi del forum,alcuni chiarimenti:
1)Paparella era reduce,cosi' come altri 4 compagni,da risentimenti muscolari e da qui la decisione di non schierarlo da subito.
2)Caprari reduce da attacco influenzale.
3)Che noi si sapesse niente turbava l'ambiente,domani riunione con la squadra per analizzare questa sconfitta.
4)Gli stipendi sono stati pagati.
5)La squadra non si è allenata,è vero(ma questo risale a 10 giorni fa),ma non per i motivi tirati fuori da qualcuno,ma solo su indicazione dello staff atletico-sanitario - appoggiata da fantozzi perchè l'ultima parola ,giustamente,spetta a lui - che ha deciso di dare una giornata di riposo in piu' alla squadra.
Se avete altre domande io sono a disposizione.
Appunto per questo non capisco quali altri stimoli servano a questi giocatori per iniziare a darsi da fare seriemente quando scendono in campo, non me ne voglia nessuno dei dirigenti ma io quando vengo al palazzetto e come me anche gli altri tifosi, certi atteggiamenti dei giocatori da 'lavativi del primo querto' li noto e mi danno molto fastidio. Domenica scorsa il primo quarto lo abbiamo chiuso 12 -25, e se non é vergognoso ci manca poco per un'organico come il nostro. Il primo quarto non é un'optional, se si riuscisse a farglielo entrare in testa ai nostri giocatori sarebbe cosa gradita, ma mi pare che i signorini che abbiamo reclutato quest'anno sono di dura cervice, i giocatori dello scorso anno buttavano sangue in campo non si risparmiavano mai. Comunque vorrei fare i distinguo per evitare di fare di tutta l'erba un fascio! Il capitano, Potì e Paparella hanno tirato fuori gli attribbuti come sempre quindi diamo il giusto merito a chi si é distinto per impegno, e Paparella non é che stesse meglio di altri... quindi se hanno problemi nello spogliatoio, visto che sono ben pagati e forse anche troppo visto la loro svogliatezza, é ora che si siedano, parlino e si chiariscano. Musi lunghi qua la domenica non ne vogliamo vedere sopratutto quando vincono la partita e escono a faccia bassa dal campo, pare che ci fanno il favore a giocare. Vediamo se anche a Bernalda devono fare ridere i polli...non lo voglio neanche immaginare! A me non interessa se si allenano 2 soli giorni della settimana, possono anche andare in vacanza alle Hawaii ma la domenica anche zoppi se scendono in campo devono scendere con i santi crismi e con volontà! Se poi perdono o sbagliano non fa niente,onore a loro, ma se fanno i lavativi mi girano... Mi scuso per la durezza ma certe 'bestialità' come queste mi urtano i nervi! Grande come al solit in rediocronaca, anche se stavolta il tono era abbacchiato per forza di cose.
Avatar utente
Demy182rc
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 196
Iscritto il: 11/05/2011, 14:03

sotto canestro non prendiamo un rimbalzo nemmeno se cala dio.li sotto devono assolutamente cambiare qualcosa...per il resto sono entrati in campo pensando ad altro
Un Mito Non Muore Mai!

Foti su Tedesco: “Nessuna umiliazione, pensi di meno al ritorno economico”

dove c***o sta la vostra fantomatica rivoluzione liberale? la verità è che da 17 anni siete stati solo ed esclusivamente tanti M'BUCCALAPUNI
ethan
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1604
Iscritto il: 11/05/2011, 13:44

TEAMMANAGERVIOLA ha scritto:Buongiorno a tutti.
Vedo molti dubbi che assalgono utenti e tifosi del forum,alcuni chiarimenti:
1)Paparella era reduce,cosi' come altri 4 compagni,da risentimenti muscolari e da qui la decisione di non schierarlo da subito.
2)Caprari reduce da attacco influenzale.
3)Che noi si sapesse niente turbava l'ambiente,domani riunione con la squadra per analizzare questa sconfitta.
4)Gli stipendi sono stati pagati.
5)La squadra non si è allenata,è vero(ma questo risale a 10 giorni fa),ma non per i motivi tirati fuori da qualcuno,ma solo su indicazione dello staff atletico-sanitario - appoggiata da fantozzi perchè l'ultima parola ,giustamente,spetta a lui - che ha deciso di dare una giornata di riposo in piu' alla squadra.
Se avete altre domande io sono a disposizione.
Perfetto Lollo, la domanda sugli stipendi l'avevo posta io perchè incredulo alla 4 partita di fila in cui si regala un tempo, ma onestamente mai ho messo in dubbio la serietà di una società che bisogna sempre e solo ringraziare, mi dispiace appunto che gli sforzi di Muscolino debbano essere gettati alle ortiche (secondo me!) da scelte scellerate dello staff tecnico. Ps: sugli stipendi anche vi fossero ritardi, di questi tempi sono fisiologici e mi baciunu nterra che a Reggio Calabria c'è Muscolino che paga profumatamente anche.
trentaprile

TEAMMANAGERVIOLA ha scritto:Buongiorno a tutti.
Vedo molti dubbi che assalgono utenti e tifosi del forum,alcuni chiarimenti:
1)Paparella era reduce,cosi' come altri 4 compagni,da risentimenti muscolari e da qui la decisione di non schierarlo da subito.
2)Caprari reduce da attacco influenzale.
3)Che noi si sapesse niente turbava l'ambiente,domani riunione con la squadra per analizzare questa sconfitta.
4)Gli stipendi sono stati pagati.
5)La squadra non si è allenata,è vero(ma questo risale a 10 giorni fa),ma non per i motivi tirati fuori da qualcuno,ma solo su indicazione dello staff atletico-sanitario - appoggiata da fantozzi perchè l'ultima parola ,giustamente,spetta a lui - che ha deciso di dare una giornata di riposo in piu' alla squadra.
Se avete altre domande io sono a disposizione.

Innanzitutto grazie per le risposte che allontaneranno almeno per un pò i soliti terroristi pseudo commercialisti, :wink

vorrei chiederti, se è possibile, una tua analisi da tifoso sulla partita di ieri, dato che nessuno qui ha ancora visto la partita vorremmo capire un pò di più su quanto successo in campo e sull'atteggiamento dei nostri.
TimeOut
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 29
Iscritto il: 11/05/2011, 23:18

Prendo atto della voce ufficiale della società, che "smentisce" evidentemente fatti successi (vedi mancato allenamento), e prendo atto che è tutto OK, vorrei sapere come tutti del resto perchè fino alla partita con pescara sembrava tutto una favola, e da lì in poi............. come qln di voi altri ha scritto (non io) musi lunghi, facce tirate e prestazioni non al top

:salut :salut :salut
Ogni tanto ci vuole un....TimeOut
Avatar utente
TEAMMANAGERVIOLA
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 14
Iscritto il: 21/11/2011, 10:42

trentaprile ha scritto:
TEAMMANAGERVIOLA ha scritto:Buongiorno a tutti.
Vedo molti dubbi che assalgono utenti e tifosi del forum,alcuni chiarimenti:
1)Paparella era reduce,cosi' come altri 4 compagni,da risentimenti muscolari e da qui la decisione di non schierarlo da subito.
2)Caprari reduce da attacco influenzale.
3)Che noi si sapesse niente turbava l'ambiente,domani riunione con la squadra per analizzare questa sconfitta.
4)Gli stipendi sono stati pagati.
5)La squadra non si è allenata,è vero(ma questo risale a 10 giorni fa),ma non per i motivi tirati fuori da qualcuno,ma solo su indicazione dello staff atletico-sanitario - appoggiata da fantozzi perchè l'ultima parola ,giustamente,spetta a lui - che ha deciso di dare una giornata di riposo in piu' alla squadra.
Se avete altre domande io sono a disposizione.

Innanzitutto grazie per le risposte che allontaneranno almeno per un pò i soliti terroristi pseudo commercialisti, :wink

vorrei chiederti, se è possibile, una tua analisi da tifoso sulla partita di ieri, dato che nessuno qui ha ancora visto la partita vorremmo capire un pò di più su quanto successo in campo e sull'atteggiamento dei nostri.
Per quanto mi riguarda la squadra ha sbagliato l'approccio alla partita,sembravamo narcotizzati,corato aveva grandissimo dinamismo,raddoppi continui,zone press e alcuni loro elementi (serazzi,scorrano,losavio e clemente su tutti) erano in giornata di grazia,è una di quelle squadre che se le mandi avanti si caricano di testa e avanti di venti punti gli riesce tutto bene,mettici pure che il pubblico si infuoca facilmente,quando una partita gira cosi' ogni pallone per chi è sotto diventa caldissimo,mentre per chi è sopra di venti punti diventa tutto facile,fa eccezione l'ultimo quarto dove,con corato stanca,la qualità dei singoli della viola è emersa,ma non meritavamo di vincere,non metto nessuno sul banco degli imputati ,abbiamo perso ed è passata,analizzeremo gli errori cercando di capire,in modo sereno e non isyterico, in modo che non si ripetano piu'.
Nessun dramma,è solo un giocattolo al quale sono scaricate le batterie e sta a noi ,tutti,tifosi compresi,ricaricarle.
Avatar utente
TEAMMANAGERVIOLA
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 14
Iscritto il: 21/11/2011, 10:42

TimeOut ha scritto:Prendo atto della voce ufficiale della società, che "smentisce" evidentemente fatti successi (vedi mancato allenamento), e prendo atto che è tutto OK, vorrei sapere come tutti del resto perchè fino alla partita con pescara sembrava tutto una favola, e da lì in poi............. come qln di voi altri ha scritto (non io) musi lunghi, facce tirate e prestazioni non al top

:salut :salut :salut
Il mancato allenamento c'è stato,ma come ho spiegato per indicazione dello staff atletico sanitario con Fantozzi,al quale spetta l'ultima parola,che ha avallato il tutto,non certo per le ragioni che qualcuno elenca.
Quello che è successo dopo pescara non lo so,so che abbiamo continuato a vincere,probabilmente ci siamo tutti convinti che le partite ,in un modo o nell'alytro,le risolviamo a nostro vantaggio e convinzione ce l'ha data anche la gara con martina,non è così,faremo un bagno di umiltà e cercheremo di riprendere a bernalda (che sulla carta è moooolto piu' difficile di corato) il cammino intrapreso.
army
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 745
Iscritto il: 17/05/2011, 0:08

secondo me non ci sono attenuanti...abbiamo perso contro corato!
ci sono problemi e vanno risolti se vogliamo vincere il campionato
Avatar utente
TEAMMANAGERVIOLA
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 14
Iscritto il: 21/11/2011, 10:42

army ha scritto:secondo me non ci sono attenuanti...abbiamo perso contro corato!
ci sono problemi e vanno risolti se vogliamo vincere il campionato
Questo è compito nostro,non ti preoccupare che siamo i primi che vogliono risolvere i problemi nel caso questi ci fossero.
trentaprile

TEAMMANAGERVIOLA ha scritto:la squadra ha sbagliato l'approccio alla partita,sembravamo narcotizzati,

questa è la cosa che francamente non riesco ad accettare anche perchè non è la prima volta quest'anno e se vogliamo dirla tutta anche l'anno scorso è successo più volte contro squadre nettamente inferiori,perchè fosse successo ad Agrigento,Martina,Rieti o Roseto mi sarei tolto il cappello,come ho fatto con Capo d'Orlando l'anno scorso,ma a Corato in quell'ambientino in cui basta una scintilla per accendere pubblico e giocatori non andava concesso quel margine iniziale che alla fine poi è stato determinante,visto che non sempre può andarci bene come è stato contro Martina o Potenza.
Avatar utente
claudiorc.
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 261
Iscritto il: 11/05/2011, 16:31

TimeOut ha scritto:Prendo atto della voce ufficiale della società, che "smentisce" evidentemente fatti successi (vedi mancato allenamento), e prendo atto che è tutto OK, vorrei sapere come tutti del resto perchè fino alla partita con pescara sembrava tutto una favola, e da lì in poi............. come qln di voi altri ha scritto (non io) musi lunghi, facce tirate e prestazioni non al top

:salut :salut :salut

a me tu mi fai incazzare assai perchè tiri la pietra e mucci la mano!!!!!mi sono rotto di gente che dice le cose solo per fare polemiche!!!a reggio il discorso economico è un discorso che onestamente fa paura e tu lo sai,per cui se nn sei sicuro di ciò che dici(e da ciò che dice il team manager nn eri sicuro per niente)ti pregherei di nn esternarle!!!!!!!se hai dubbi tuoi te li tieni per te,qui si parla di viola di partite e di errori ma discorsi economici se nn si è sicuri è meglio stare zitti o come oggi si rischiano brutte figure!!!!!!!!!!!!!!
Avatar utente
eldelgado
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 10
Iscritto il: 16/09/2011, 13:59

Salve a tutti
Premettendo che probabilmente di basket non ne capisco molto, mi chiedo perchè si sia preso e non ancora tagliato Cappanni. Non voglio scaricare le colpe della sconfitta su di lui, ma è un dato di fatto che è il 5^ tecnico in altrettante partite. Se a questo aggiungi che non prende un rimbalzo neanche a pagare, e fa circa 2 pt. a match, viene spontaneo chiedersi cosa ci faccia ancora qui! Ho sempre saputo che lo scheletro di una squadra, e forse qualcosa in più, lo fa l'asse play-pivot. Tralasciando un attimo i play, il pivot di ruolo che abbiamo è un giocatore dal fisico asciutto e muscoloso, con arti lunghissimi che NON prende rimbalzi, facilmente irrascibile e sensibile a tecnico, e che a volte sbaglia l'impossibile! Non credo di essere affrettatto dicendo che è da tagliare!
Sull'allenatore ho da dire solo che è un buon coach, ma sono due anni che fa ruotare solo 7 giocatori. L'anno scorso credo che abbia giocato la fine del campionato con de gregori play e mobilia fermo in panca. Se le intenzioni sono quelle di far giocare massimo 6/7 giocatori, con alcuni elementi avanti di età e più propensi ad acciacchi fisici, non credo si vada lontano. Non è una visione catastrofica, ma se becchi corato e perdi, qualcosa è da cambiare, credo! :salut
army
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 745
Iscritto il: 17/05/2011, 0:08

concordo con te...aggiungo che fantozzi, in una partita dove hanno fatto tutti schifo, ha avuto il coraggio di tenere luca laganà in panchina per 40 minuti...
Avatar utente
Bud
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2493
Iscritto il: 02/05/2011, 17:23

TEAMMANAGERVIOLA ha scritto:
army ha scritto:secondo me non ci sono attenuanti...abbiamo perso contro corato!
ci sono problemi e vanno risolti se vogliamo vincere il campionato
Questo è compito nostro,non ti preoccupare che siamo i primi che vogliono risolvere i problemi nel caso questi ci fossero.
secondo me il punto non è l'approccio sbagliato in una partita, questo ci può stare

il problema è che questo sta accadendo sistematicamente in tutte le ultime partite giocate, uno o due quarti li lasciamo per poi tentare la rimonta

e questa volta non ci siamo riusciti

secondo me con dei professionisti di livello come quelli che compongono la nostra squadra tutto ciò non può accadere, questo potrebbe capitare solo se avessimo a che fare con dei ragazzini che presi dall'enfasi magari possono fare degli errori

ma non con gente come Caprari, Coronini e compagnia bella, specie se hai in panchina uno come Fantozzi il cui curriculum da giocatore parla per lui

ecco perchè vengono i dubbi sul fatto che ci possa essere dell'altro, ma se tu dici che è tutto ok ovviamente mi fido
trentaprile

army ha scritto:concordo con te...aggiungo che fantozzi, in una partita dove hanno fatto tutti schifo, ha avuto il coraggio di tenere luca laganà in panchina per 40 minuti...

bho io su questo non so esprimermi,però se Potì gioca (e anche benone) se Laganà è altreattanto forte perchè non va mai in campo?


aspetto di vederlo qualche minuto,però sospetto fortemente che non sia proponibile sto ragazzo.
Rispondi