sequestrati di serie A e di serie B

Notizie dal mondo e dalla città: curiosità, fatti, cronaca...

Moderatori: NinoMed, Bud, Lilleuro

Rispondi
Avatar utente
cozzina1
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4430
Iscritto il: 11/05/2011, 14:08
Località: santropè

http://www.strill.it/index.php?option=c ... &Itemid=86" onclick="window.open(this.href);return false;


di Francesco Azzarà non se ne parla più--- :evil:




Reggio: Il Vice Presidente della Provincia Giovanni Verduci su Francesco Azzarà
Lunedì 14 Novembre 2011 18:11

Il Vice Presidente dell'Amministrazione provinciale, Giovanni Verduci, è intervenuto oggi sulla vicenda di Francesco Azzarà, l'operatore di Emergency rapito in Sudan lo scorso 14 agosto:

“Con oggi sono tre mesi che Francesco Azzarà è in mano a sequestratori che lo tengono lontano dai suoi affetti più cari, dai suoi interessi, dalle sue passioni – si legge nella nota riportata su http://www.giovanniverduci.it" onclick="window.open(this.href);return false; - Oggi, in questo particolare momento, non voglio fare appelli alle autorità che, sono convinto, stanno facendo il massimo per la sua liberazione. Non intendo sollecitare Emergency che tanto si sta spendendo sul territorio sudanese. Il mio pensiero, oggi più che mai, è rivolto ai suoi genitori, ai suoi familiari, agli amici di sempre e a quelli che, in questi tre mesi, hanno prima conosciuto, poi apprezzato, quindi sostenuto Francesco. Lui, il volontario dell'associazione di Gino Strada che pochissimi sapevano essere in Sudan, è un ragazzo forte, determinato, solare e molto, molto legato alla sua terra. Un ragazzo che merita l'affetto che i suoi amici stanno dimostrando, degno dell'attenzione che istituzioni, associazioni, società e gruppi di ragazze e ragazzi stanno prestando alla sua vicenda. Ragazzi, i suoi amici in particolare, che spesso vivono momenti di sconforto, si sentono incapaci, impotenti, quasi corresponsabili del silenzio che sembra calare sulla vicenda. Non è così! E' evidente, infatti, che quanti hanno condiviso con Francesco giochi, studi, viaggi, lavoro, momenti di relax e tante altre esperienze, vivono oggi questa brutta vicenda con trepidazione. Hanno fatto tanto, continueranno a farlo, saranno determinanti così come lo sono già stati in passato. Sono convinto – conclude Verduci - che Francesco e i suoi genitori avvertono tutto questo affetto, sanno che possono contare su tutti loro. L'amore per il prossimo non ha confini, supera tutte le barriere, arriva diritto al cuore”.

Succ. >
L'ignoranza è meno dannosa del confuso sapere.
Cesare Beccaria
un giorno senza un sorriso è un giorno perso(C.Chaplin)
Avatar utente
Demy182rc
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 196
Iscritto il: 11/05/2011, 14:03

da 9 mesi anche 5 italiani osno ostaggi sopra una petroliera. nemmeno di loro si parla più
Un Mito Non Muore Mai!

Foti su Tedesco: “Nessuna umiliazione, pensi di meno al ritorno economico”

dove c***o sta la vostra fantomatica rivoluzione liberale? la verità è che da 17 anni siete stati solo ed esclusivamente tanti M'BUCCALAPUNI
pierobortot
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 74
Iscritto il: 05/06/2011, 11:08

...per liberare la sgrena,che stava lì solo per rompere i coglioni, è morto calipari...ma la sgrena era comunista,andava liberata...francesco è solo un reggino...
Rispondi