Napolitano DIXIT

Notizie dal mondo e dalla città: curiosità, fatti, cronaca...

Moderatori: Bud, NinoMed, Lilleuro

doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

Scusate il topic ... ma è la cosa più importante da ficcarsi in testa, in Italia ed altrove. In caso, nino, good, accorpatelo :salut

repubblica.it
La dichiarazione integrale di Napolitano

Ecco la dichiarazione integrale del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, resa nota dal Quirinale. "Di fronte alla pressione dei mercati finanziari sui titoli del debito pubblico italiano, che ha oggi toccato livelli allarmanti, nella mia qualità di Capo dello Stato tengo a chiarire quanto segue, al fine di fugare ogni equivoco o incomprensione:

1) non esiste alcuna incertezza sulla scelta del Presidente del Consiglio on. Silvio Berlusconi di rassegnare le dimissioni del governo da lui presieduto. Tale decisione diverra' operativa con l'approvazione in Parlamento della legge di stabilità per il 2012;

2) sulla base di accordi tra i Presidenti del Senato e della Camera e i gruppi parlamentari sia di maggioranza sia di opposizione, la legge sarà approvata nel giro di alcuni giorni;

3) si svolgeranno quindi immediatamente e con la massima rapidità le consultazioni da parte del Presidente della Repubblica per dare soluzione alla crisi di governo conseguente alle dimissioni dell'on. Berlusconi;

4) pertanto, entro breve tempo o si formerà un nuovo governo che possa con la fiducia del Parlamento prendere ogni ulteriore necessaria decisione o si scioglierà il Parlamento per dare subito inizio a una campagna elettorale da svolgere entro i tempi più ristretti.

Sono pertanto del tutto infondati i timori che possa determinarsi in Italia un prolungato periodo di inattività governativa e parlamentare, essendo comunque possibile in ogni momento adottare, se necessario, provvedimenti di urgenza".
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.
Avatar utente
aquamoon
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2322
Iscritto il: 11/05/2011, 13:59

La cosa importante da ficcarsi in testa è che berlusconi se ne deve andare...
subito.
:salut
Sventurata la terra che ha bisogno di eroi
Avatar utente
Demy182rc
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 196
Iscritto il: 11/05/2011, 14:03

ovviamente quoto aquamoon, la sua parola non vale nulla (mi riferisco a b.)
Un Mito Non Muore Mai!

Foti su Tedesco: “Nessuna umiliazione, pensi di meno al ritorno economico”

dove c***o sta la vostra fantomatica rivoluzione liberale? la verità è che da 17 anni siete stati solo ed esclusivamente tanti M'BUCCALAPUNI
Avatar utente
NinoMed
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 5430
Iscritto il: 03/05/2011, 0:34

aquamoon ha scritto:La cosa importante da ficcarsi in testa è che berlusconi se ne deve andare...
subito.
:salut
non può tecnicamente, per poter approvare la legge di stabilità lui deve essere in carica.
le sue dimissioni sono già state accolte da Napolitano, che dice, diventeranno escutive all'approvazione dell'ultimo atto dovuto.
Have a Nice Day
Avatar utente
goldenboy
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2789
Iscritto il: 11/05/2011, 12:43
Località: na vota 'nto bizzolu

NinoMed ha scritto:
aquamoon ha scritto:La cosa importante da ficcarsi in testa è che berlusconi se ne deve andare...
subito.
:salut
non può tecnicamente, per poter approvare la legge di stabilità lui deve essere in carica.
le sue dimissioni sono già state accolte da Napolitano, che dice, diventeranno escutive all'approvazione dell'ultimo atto dovuto.

prime deve presentarle...al momento c'è l'impegno formale a presentarle,cosa diversa!!!
Avatar utente
aquamoon
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2322
Iscritto il: 11/05/2011, 13:59

NinoMed ha scritto:
aquamoon ha scritto:La cosa importante da ficcarsi in testa è che berlusconi se ne deve andare...
subito.
:salut
non può tecnicamente, per poter approvare la legge di stabilità lui deve essere in carica.
le sue dimissioni sono già state accolte da Napolitano, che dice, diventeranno escutive all'approvazione dell'ultimo atto dovuto.
Tecnicamente, per quanto ne so io, Napolitano non ha accolto nessuna dimissione, ha accolto la promessa di dimettersi.
Tecnicamente, se l'Italia di oggi fosse un Paese normale lo scenario potrebbe essere questo:
berlusconi si dimette,
Napolitano apre le consultazioni (che ci sono già state),
un giorno di panegirico e subito dopo l'investitura di Mario Monti a guida di un Governo con tutti dentro a fare squadra.
Durante gli anni della rivoluzione cinese, quando il Giappone attaccò la Cina, tra Mao e Chiang Kai-shek che se le stavano dando di santa ragione si stipulò una sorta di "cessate il fuoco". I due eserciti, quello di Mao e quello di Chiang Kai-shek, si unirono per combattere l'invasore nipponico.
Vinta la guerra contro il Giappone, Mao e Chiang Kai-shek, ripresero a combattersi.
---
Tremonti è stato estremamente chiaro verso berlusconi quando gli ha detto che per l'Europa il problema si chiama silvio berlusconi,
i mercati hanno espresso, con l'altalena di ieri e le vendite di oggi, il loro giudizio.
Se continuiamo a FAR NIENTE se non letterine a babbo natale e promesse razionalmente poco credibili... qualche giorno ancora e saremo rovinati.
E' questo che si vuole?
Conosciamo la malattia e conosciamo l'unica cura possibile:
è una cancrena, pomatine e unguenti non servono a nulla...
bisogna amputare e bisogna farlo subito.
:salut
Sventurata la terra che ha bisogno di eroi
Avatar utente
pompa
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 148
Iscritto il: 03/05/2011, 9:34

aquamoon ha scritto: Tecnicamente, se l'Italia di oggi fosse un Paese normale lo scenario potrebbe essere questo:
berlusconi si dimette,
Napolitano apre le consultazioni (che ci sono già state),
un giorno di panegirico e subito dopo l'investitura di Mario Monti a guida di un Governo con tutti dentro a fare squadra.

Tecnicamente, si sarebbe anche potuto perdere un altro giorno di panegirici e magari avere una rosa di nomi, però l'idea di chiunque dovrebbe essere questa.

Certo, non mi fa piacere affatto che la governance finanziaria debba avere il sopravvento sulla politica, ma di sicuro in questo momento il bene comune che va inseguito e il rasserenamento della finanza.

Per questo, con la riluttanza forte e decisa che ho appena espresso, col naso tappato avrei fatto le identiche cose che dice aquamoon. :salut

AFFETTUOSI SALUTI POMPIANI
Avatar utente
aquamoon
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2322
Iscritto il: 11/05/2011, 13:59

Piccolo OT:
Che tristezza vedere sotto l'avatar di Pompa
Apprendista Forumino

Messaggi: 133
I miss you.
:wink
:salut
Sventurata la terra che ha bisogno di eroi
Avatar utente
cozzina1
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4430
Iscritto il: 11/05/2011, 14:08
Località: santropè

Mario Monti senatore a vita Lo ha nominato Napolitano
Il capo dello Stato ha nominato il professor Monti senatore a vita per altissimi meriti nel campo scientifico e sociale
di Nico Di Giuseppe - 09 novembre 2011, 19:25

Prende sempre più quota l’ipotesi di un governo tecnico a guida Mario Monti. E su questa eventualità, si apprende in ambienti del centrodestra, starebbe a questo punto riflettendo anche il premier Silvio Berlusconi.


Il Pdl è ancora diviso tra chi intende andare subito al voto e chi sta ragionando sull’ipotesi di un nuovo governo, tecnico ( e qualcuno parla anche di un ticket Monti premier e Amato al tesoro) o con una connotazione politica.

Intanto però il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha nominato senatore a vita, ai sensi dell’articolo 59, secondo comma, della Costituzione, il professor Mario Monti, che ha illustrato la Patria per altissimi meriti nel campo scientifico e sociale.

Il decreto è stato controfirmato dal Presidente del Consiglio dei Ministri, Silvio Berlusconi. Il Presidente Napolitano ha informato della nomina il Presidente del Senato della Repubblica, Renato Schifani. Il Capo dello Stato ha dato personalmente notizia della nomina al neo Senatore Mario Monti, porgendogli i più vivi auguri.

Mario Monti, professore di economia politica e Presidente della Università Bocconi di Milano è stato membro della Commissione europea dal 1994 al 2004 ed è autorevolmente partecipe di numerose istituzioni europee e internazionali.

"La nomina è una splendida notizia per tutti gli italiani. Certamente Mario Monti è l’emblema di quei cittadini meritevoli che onorano la Patria. Da oggi rafforzerà il prestigio del Parlamento in una fase difficile della nostra vita democratica", ha dichiarato il leader dell’Udc Pier Ferdinando Casini.

http://www.ilgiornale.it" onclick="window.open(this.href);return false;
L'ignoranza è meno dannosa del confuso sapere.
Cesare Beccaria
un giorno senza un sorriso è un giorno perso(C.Chaplin)
goodfellow

aquamoon ha scritto:Piccolo OT:
Che tristezza vedere sotto l'avatar di Pompa
Apprendista Forumino

Messaggi: 133
I miss you.
:wink
:salut

Almeno ha raggiunto il limite minimo di messaggi per poter interagire nel "mercato".


DANI AIMISSIUNACIFRA SALUTI GOODERECCI
Avatar utente
pompa
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 148
Iscritto il: 03/05/2011, 9:34

Dai che arrivo a 134 :mrgreen:

La nomina di superMario a senatore direi che va nella direzione di un governo di emergenza nazionale che potrebbe, data l'influenza del Professore, placare le scelte speculative del mercato.

Poi potrebbe mettere mano al ddl di stabilità, e lasciarci in Finanziaria alcuni elementi di autority che potrebbero essere utili per tracciare la strada al nuovo governo. Ho dei dubbi che con lui si possa fare una riforma elettorale degna di questo nome: lui non è pratico di queste cose, e in troppi finirebbero per tirargli la giacca.

Per cui, direi che potrebbe rimettere il mandato entro la fine di febbraio, e mandarci al voto a maggio, primi di giugno.

Mi auguro che basti, per il Paese. :salut

ONESTI SALUTI POMPIANI
rca
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1950
Iscritto il: 03/05/2011, 10:12
Località: You can checkout any time you like, But you can never leave!

pompa ha scritto:Dai che arrivo a 134 :mrgreen:

La nomina di superMario a senatore direi che va nella direzione di un governo di emergenza nazionale che potrebbe, data l'influenza del Professore, placare le scelte speculative del mercato.

Poi potrebbe mettere mano al ddl di stabilità, e lasciarci in Finanziaria alcuni elementi di autority che potrebbero essere utili per tracciare la strada al nuovo governo. Ho dei dubbi che con lui si possa fare una riforma elettorale degna di questo nome: lui non è pratico di queste cose, e in troppi finirebbero per tirargli la giacca.

Per cui, direi che potrebbe rimettere il mandato entro la fine di febbraio, e mandarci al voto a maggio, primi di giugno.

Mi auguro che basti, per il Paese. :salut

ONESTI SALUTI POMPIANI
Vediamo se riesco a farti fare 135 :mrgreen:

Con questa legge elettorale, andare al voto non vuol dire tornare da capo nel tunnel dal quale si cerca di uscire così disperatamente?
E quindi? Ma poi, fondamentalmente...tu, chi cazzo sei? (cit.)
doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

pompa ha scritto:Dai che arrivo a 134 :mrgreen:

La nomina di superMario a senatore direi che va nella direzione di un governo di emergenza nazionale che potrebbe, data l'influenza del Professore, placare le scelte speculative del mercato.

Poi potrebbe mettere mano al ddl di stabilità, e lasciarci in Finanziaria alcuni elementi di autority che potrebbero essere utili per tracciare la strada al nuovo governo. Ho dei dubbi che con lui si possa fare una riforma elettorale degna di questo nome: lui non è pratico di queste cose, e in troppi finirebbero per tirargli la giacca.

Per cui, direi che potrebbe rimettere il mandato entro la fine di febbraio, e mandarci al voto a maggio, primi di giugno.

Mi auguro che basti, per il Paese. :salut

ONESTI SALUTI POMPIANI
Mercati e clima interno da far decantare... Monti dovrebbe essere un decanter perfetto.

:beer:
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.
Avatar utente
Regmi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4234
Iscritto il: 11/05/2011, 16:55

pompa ha scritto:Dai che arrivo a 134 :mrgreen:

La nomina di superMario a senatore direi che va nella direzione di un governo di emergenza nazionale che potrebbe, data l'influenza del Professore, placare le scelte speculative del mercato.

Poi potrebbe mettere mano al ddl di stabilità, e lasciarci in Finanziaria alcuni elementi di autority che potrebbero essere utili per tracciare la strada al nuovo governo. Ho dei dubbi che con lui si possa fare una riforma elettorale degna di questo nome: lui non è pratico di queste cose, e in troppi finirebbero per tirargli la giacca.

Per cui, direi che potrebbe rimettere il mandato entro la fine di febbraio, e mandarci al voto a maggio, primi di giugno.

Mi auguro che basti, per il Paese. :salut

ONESTI SALUTI POMPIANI
Uelà, chi non muore si rivede.

Anche perchè risponde pienamente al profilo che i mercati chiedono e, di "riffa o di raffa" anche la UE.
Aggiungiamoci la considerazione, e qui non sono in sintonia con aqua,
che l'aver perso la sovranità nazionale ha la logica conseguenza che siano gli organi sovranazionali (noi non contiamo più nulla) a decidere per noi sul da farsi
e la ciambella col buco per reimmetterci sulla giusta via è belle e pronta.

Sulla riforma elettorale un referendum incombe e si farà. Le condizioni dettate dal clima meno "rissoso" si stanno creando e sarebbe un delitto non farla.
Ci credo fermamente.
:salut
La speranza appartiene ai figli.
Noi adulti abbiamo già sperato e quasi sempre perso.
doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

Regmi ha scritto:
pompa ha scritto:Dai che arrivo a 134 :mrgreen:

La nomina di superMario a senatore direi che va nella direzione di un governo di emergenza nazionale che potrebbe, data l'influenza del Professore, placare le scelte speculative del mercato.

Poi potrebbe mettere mano al ddl di stabilità, e lasciarci in Finanziaria alcuni elementi di autority che potrebbero essere utili per tracciare la strada al nuovo governo. Ho dei dubbi che con lui si possa fare una riforma elettorale degna di questo nome: lui non è pratico di queste cose, e in troppi finirebbero per tirargli la giacca.

Per cui, direi che potrebbe rimettere il mandato entro la fine di febbraio, e mandarci al voto a maggio, primi di giugno.

Mi auguro che basti, per il Paese. :salut

ONESTI SALUTI POMPIANI
Uelà, chi non muore si rivede.

Anche perchè risponde pienamente al profilo che i mercati chiedono e, di "riffa o di raffa" anche la UE.
Aggiungiamoci la considerazione, e qui non sono in sintonia con aqua,
che l'aver perso la sovranità nazionale ha la logica conseguenza che siano gli organi sovranazionali (noi non contiamo più nulla) a decidere per noi sul da farsi
e la ciambella col buco per reimmetterci sulla giusta via è belle e pronta.

Sulla riforma elettorale un referendum incombe e si farà. Le condizioni dettate dal clima meno "rissoso" si stanno creando e sarebbe un delitto non farla.
Ci credo fermamente.
:salut
E gli organi sovranazionali (UE e BCE nello specifico... e mettiamoci anche l'FMI) sulla base di cosa decidono ?
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.
Avatar utente
ManAGeR78
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 3010
Iscritto il: 11/05/2011, 16:35
Località: La Sponda PADRONA dello Stretto!

Sarei molto favorevole ad un governo Monti che si prenda l'onere e l'onore di portare avanti quelle misure, altamente impopolari, che sono necessarie al nostro paese per riprendere a veleggiare e competere sui mercati internazionali.
Però credo, e spero di sbagliarmi, che sia impensabile che PDL e PD si assumano da sole, col voto in parlamento, la briga di approvare tutti questi necessari provvedimenti. Tra l'altro, non riesco ad immaginare che PDL e PD possano avere una minima idea in comune su alcunchè. La lega e l' IDV hanno detto e ribadito più volte, che faranno comunque opposizione, perchè loro vorrebbero andare immediatamente alle elezioni.
In pratica, la politica continuerebbe a fare i propri sporchi giochetti necessari a raccogliere sempre più consensi, perdendo di vista il bene, vero, del nostro paese.
E' necessario e auspicabile, che questo eventuale governo Monti, venisse appoggiato tout court da tutte le forze politiche, dando un segnale forte al paese e al resto del mondo(soprattutto) che siamo comunque un paese coeso e pronto alle sfide economiche del nuovo millennio. Niente di tutto ciò avverrà, purtroppo. I politici di oggi, come quelli di ieri, si ostinano sulla propria visione miope della politica fatta di opportunismo e avvversione reciproca, facendo correre un grosso rischio a loro stessi(il male minore), ma soprattutto al nostro paese e ai nostri figli e future generazioni.
Prendessero, tutti, un pò di contatto con la realtà, uscendo dal loro mondo dorato, e cercassero di capire che non è il momento di combattere tra loro, ma è piuttosto il caso di combattere una volta per tutte i mali di questo paese. Ne uscirebbero rafforzati tutti, anche con provvedimenti impopolari, visto che quantomeno, recuperebbero una credibilità come classe politica, che hanno perso ormai da 30 anni.
Immagine

"I know I was born and I know that I'll die. The in between is mine. I AM MINE!" (Eddie Vedder)
Avatar utente
Regmi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4234
Iscritto il: 11/05/2011, 16:55

doddi ha scritto:

E gli organi sovranazionali (UE e BCE nello specifico... e mettiamoci anche l'FMI) sulla base di cosa decidono ?
La caduta del nostro Paese (3 potenza economica in Europa e 7 al mondo) determinerebbe, mi sembra ovvio, un effetto a cascata che coinvolgerebbe tutti nessuno escluso.
Non possono permetterselo e agiscono. Compresa l'investitura di Monti.


Piuttosto, sull'ipotesi che sta delineandosi e che vede Di Pietro e la Lega all'opposizione, come la vedi?
Ultima modifica di Regmi il 10/11/2011, 12:29, modificato 1 volta in totale.
La speranza appartiene ai figli.
Noi adulti abbiamo già sperato e quasi sempre perso.
doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

ManAGeR78 ha scritto:Sarei molto favorevole ad un governo Monti che si prenda l'onere e l'onore di portare avanti quelle misure, altamente impopolari, che sono necessarie al nostro paese per riprendere a veleggiare e competere sui mercati internazionali.
Però credo, e spero di sbagliarmi, che sia impensabile che PDL e PD si assumano da sole, col voto in parlamento, la briga di approvare tutti questi necessari provvedimenti. Tra l'altro, non riesco ad immaginare che PDL e PD possano avere una minima idea in comune su alcunchè. La lega e l' IDV hanno detto e ribadito più volte, che faranno comunque opposizione, perchè loro vorrebbero andare immediatamente alle elezioni.
In pratica, la politica continuerebbe a fare i propri sporchi giochetti necessari a raccogliere sempre più consensi, perdendo di vista il bene, vero, del nostro paese.
E' necessario e auspicabile, che questo eventuale governo Monti, venisse appoggiato tout court da tutte le forze politiche, dando un segnale forte al paese e al resto del mondo(soprattutto) che siamo comunque un paese coeso e pronto alle sfide economiche del nuovo millennio. Niente di tutto ciò avverrà, purtroppo. I politici di oggi, come quelli di ieri, si ostinano sulla propria visione miope della politica fatta di opportunismo e avvversione reciproca, facendo correre un grosso rischio a loro stessi(il male minore), ma soprattutto al nostro paese e ai nostri figli e future generazioni.
Prendessero, tutti, un pò di contatto con la realtà, uscendo dal loro mondo dorato, e cercassero di capire che non è il momento di combattere tra loro, ma è piuttosto il caso di combattere una volta per tutte i mali di questo paese. Ne uscirebbero rafforzati tutti, anche con provvedimenti impopolari, visto che quantomeno, recuperebbero una credibilità come classe politica, che hanno perso ormai da 30 anni.
Tutte non ci saranno, lo hanno già detto chiaramente, però PDL, Terzo Polo, e PD bastano ed avanzano, anche con qualche defezione interna.
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.
Avatar utente
ManAGeR78
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 3010
Iscritto il: 11/05/2011, 16:35
Località: La Sponda PADRONA dello Stretto!

doddi ha scritto:
ManAGeR78 ha scritto:Sarei molto favorevole ad un governo Monti che si prenda l'onere e l'onore di portare avanti quelle misure, altamente impopolari, che sono necessarie al nostro paese per riprendere a veleggiare e competere sui mercati internazionali.
Però credo, e spero di sbagliarmi, che sia impensabile che PDL e PD si assumano da sole, col voto in parlamento, la briga di approvare tutti questi necessari provvedimenti. Tra l'altro, non riesco ad immaginare che PDL e PD possano avere una minima idea in comune su alcunchè. La lega e l' IDV hanno detto e ribadito più volte, che faranno comunque opposizione, perchè loro vorrebbero andare immediatamente alle elezioni.
In pratica, la politica continuerebbe a fare i propri sporchi giochetti necessari a raccogliere sempre più consensi, perdendo di vista il bene, vero, del nostro paese.
E' necessario e auspicabile, che questo eventuale governo Monti, venisse appoggiato tout court da tutte le forze politiche, dando un segnale forte al paese e al resto del mondo(soprattutto) che siamo comunque un paese coeso e pronto alle sfide economiche del nuovo millennio. Niente di tutto ciò avverrà, purtroppo. I politici di oggi, come quelli di ieri, si ostinano sulla propria visione miope della politica fatta di opportunismo e avvversione reciproca, facendo correre un grosso rischio a loro stessi(il male minore), ma soprattutto al nostro paese e ai nostri figli e future generazioni.
Prendessero, tutti, un pò di contatto con la realtà, uscendo dal loro mondo dorato, e cercassero di capire che non è il momento di combattere tra loro, ma è piuttosto il caso di combattere una volta per tutte i mali di questo paese. Ne uscirebbero rafforzati tutti, anche con provvedimenti impopolari, visto che quantomeno, recuperebbero una credibilità come classe politica, che hanno perso ormai da 30 anni.
Tutte non ci saranno, lo hanno già detto chiaramente, però PDL, Terzo Polo, e PD bastano ed avanzano, anche con qualche defezione interna.
Lo spero doddi. Lo spero davvero per il bene di noi tutti. Ma nutro comuqnue forti dubbi che riescano a mettere da parte l'orgoglio politico e soprattuto quello personale.
Era l'occasione, ad esempio, per l'IDV di dimostrare un minimo di spessore politico, per la Lega di dimostrare che non tiene solo alle poltrone, ecc.
Immagine

"I know I was born and I know that I'll die. The in between is mine. I AM MINE!" (Eddie Vedder)
Avatar utente
pompa
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 148
Iscritto il: 03/05/2011, 9:34

rca ha scritto:Vediamo se riesco a farti fare 135 :mrgreen:
Con questa legge elettorale, andare al voto non vuol dire tornare da capo nel tunnel dal quale si cerca di uscire così disperatamente?

Ci riesci, ci riesci... :mrgreen:

Intanto un saluto ed un abbraccio virtuale a Good, Aqua, Regmi, dodduzzu e a te :mrgreen: , che manco mi avevo salutato.

Con questa legge elettorale si va allo stallo, a mio avviso, per due motivi:
1. Non credo molto ai sondaggi che danno la sinistra vncente, resta l'ipotesi che una maggioranza salda al momento non si trovi;
2. Con le scelte nelle mani dei partiti, in questo momento, i veri volti nuovi non verrebbero fuori in nessun modo, per cui è chiaro che dal tunnel non si uscirebbe.

Ora, lette alcune dichiarazioni iniziali di Monti (enorme lavoro da fare, via ai pivilegi), credo che con il suo esecutivo Monti partirà da misure fortemente impopolari ma necessarie per la stabilità, e senz'altro mi pare che si cimenterà nella riforma elettorale, presumibilmente con l'idea dell'uninominale ben chiara in testa (e, credo io, anche con un possibile accorpamento circoscrizionale riducendo il numero dei parlamentari). Anche io ci credo, Regmi, a questo punto è un inno alla speranza, no? :thumright

Chi è contrario a quest'esecutivo? Idv e Lega, ovvero i meno moderati (o se vogliamo le ali più eversive) del nostro Parlamento. Se non ricordo male, tempo fa scrivevamo una cosa del genere, sul vecchio forum. Oggi arriva secca la conferma. Interessi particolari da un lato (Lega), infondatezza politica poichè legata solo a questioni antiberlusconiane (IDV).

AFFETTUOSI SALUTI POMPIANI
Rispondi