Lesbica denuncia: "Non mi fanno donare il sangue"

Notizie dal mondo e dalla città: curiosità, fatti, cronaca...

Moderatori: NinoMed, Bud, Lilleuro

Rispondi
suonatore Jones

http://www.rainews24.it/it/news.php?new ... um=twitter" onclick="window.open(this.href);return false;

Non può donare il sangue perché è lesbica ed ha una relazione con la sua donna da meno di quattro mesi, quindi è considerata a rischio malattie veneree. E' la denuncia di Licia Marchesi, una impiegata romana 40enne che lavora in uno studio commerciale. Ieri mattina la donna, in compagnia di una sua amica, si è recata al Policlinico Umberto I di Roma per donare il sangue.
Ma riferisce di avere avuto un'amara sorpresa: al colloquio informativo ha detto al medico di convivere con la sua compagna, Maria, da poco più di tre mesi, e con un certo imbarazzo si è sentita dire che non poteva donare il sangue in quanto "omosessuale" con relazione da meno di 4 mesi, e quindi da considerarsi soggetto "a rischio" per la trasmissione di malattie veneree in relazione ai nuovi protocolli nosocomiali. La donna si è rivolta a un avvocato, e non esclude di intraprendere azioni legali per essere stata vittima di discriminazione.

Critiche dalle associazioni omosessuali
"Vietare la donazione di sangue a una persona per il suo orientamento sessuale è una violazione delle norme in materia in vigore nel nostro Paese", attaccano Fabrizio Marrazzo, portavoce del Gay Center e Roberto Stocco, presidente di Arcigay Roma.
"Ci auguriamo che sull'episodio denunciato da una donna lesbica, che riguarda il centro trasfusionale del Policlinico Umberto I di Roma, sia fatta piena luce. Non bisogna creare allarmismo sociale sul tema della donazione di sangue, nell'interesse di tutti i cittadini, anche lesbiche, gay e trans, che con senso civico donano il sangue, sia per chi lo riceve. Si tratta di una questione che va affrontata dal punto di vista medico e scientifico. Come associazioni monitoriamo costantemente le procedure e lavoriamo per evitare ogni forma di discriminazione".


italia: un paese senza pregiudizi e discriminazione.
goodfellow

gioca nella Reggina?


ahahahah...lo sposto in Attualità... :thumleft
suonatore Jones

goodfellow ha scritto:gioca nella Reggina?


ahahahah...lo sposto in Attualità... :thumleft

sbagliato, chiedo venia. :yaho:
doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

Che scassamento che sono diventati però... peggio dei musulmani con i crocefissi.

Non bastava tornare il mese successivo?
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.
suonatore Jones

doddi ha scritto:Che scassamento che sono diventati però... peggio dei musulmani con i crocefissi.

Non bastava tornare il mese successivo?
si, dopo un mese di astinenza. non bastava fare i controlli di routine? :scratch
doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

suonatore Jones ha scritto:
doddi ha scritto:Che scassamento che sono diventati però... peggio dei musulmani con i crocefissi.

Non bastava tornare il mese successivo?
si, dopo un mese di astinenza. non bastava fare i controlli di routine? :scratch
Cosa c'entra l'astinenza? :oo:

Vogliamo mettere di mezzo e resuscitare anche la Santa Inquisizione?

Il punto è questo: in quanto "omosessuale" con relazione da meno di 4 mesi.

La falla invece potrebbe stare qua: e se non è fedele e le fà le corna con altre? Il protocollo non vale più ... magari il medico le chiederà anche se è fedele nelle dichiarazioni spontanee di rito durante il colloquio informativo.


Sarebbe il caso di pensare a cose più serie di questi capricci isterici, direi, il sessismo è ben altro :read:
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.
suonatore Jones

doddi ha scritto:
suonatore Jones ha scritto:
doddi ha scritto:Che scassamento che sono diventati però... peggio dei musulmani con i crocefissi.

Non bastava tornare il mese successivo?
si, dopo un mese di astinenza. non bastava fare i controlli di routine? :scratch
Cosa c'entra l'astinenza? :oo:

Vogliamo mettere di mezzo e resuscitare anche la Santa Inquisizione?

Il punto è questo: in quanto "omosessuale" con relazione da meno di 4 mesi.

La falla invece potrebbe stare qua: e se non è fedele e le fà le corna con altre? Il protocollo non vale più ... magari il medico le chiederà anche se è fedele nelle dichiarazioni spontanee di rito durante il colloquio informativo.


Sarebbe il caso di pensare a cose più serie di questi capricci isterici, direi, il sessismo è ben altro :read:
era una battuta, l'astinenza.

comunque, non potevano prelevare il sangue, controllare che tutto fosse in regola e, solo dopo, procedere con la donazione, come faccio io da 8 anni a questa parte quando dono sangue, piastrine, granulociti?
doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

suonatore Jones ha scritto:
doddi ha scritto:
suonatore Jones ha scritto:
si, dopo un mese di astinenza. non bastava fare i controlli di routine? :scratch
Cosa c'entra l'astinenza? :oo:

Vogliamo mettere di mezzo e resuscitare anche la Santa Inquisizione?

Il punto è questo: in quanto "omosessuale" con relazione da meno di 4 mesi.

La falla invece potrebbe stare qua: e se non è fedele e le fà le corna con altre? Il protocollo non vale più ... magari il medico le chiederà anche se è fedele nelle dichiarazioni spontanee di rito durante il colloquio informativo.


Sarebbe il caso di pensare a cose più serie di questi capricci isterici, direi, il sessismo è ben altro :read:
era una battuta, l'astinenza.

comunque, non potevano prelevare il sangue, controllare che tutto fosse in regola e, solo dopo, procedere con la donazione, come faccio io da 8 anni a questa parte quando dono sangue, piastrine, granulociti?
No jones, devono seguire un protocollo, che anche se giudicato stupido o pregiudizievole, è chiaro e non derogabile.
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.
Avatar utente
kaif
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 72
Iscritto il: 15/05/2011, 21:34
Località: 0427

Le malattie veneree può prenderle chiunque.
Anzi credo che una lesbica rischi pure di meno visto che avrà solo rapporti orali .Mah.
Quando avrete abbattuto l'ultimo albero, quando avrete pescato l'ultimo pesce, quando avrete inquinato l'ultimo fiume, allora vi accorgerete che non si può mangiare il denaro (toro seduto)

Sono talmente anarchico che mi mangio pure i comunisti!
Avatar utente
Guitin
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 254
Iscritto il: 11/05/2011, 15:10
Località: nuvola

x donare bisogna compilare un questionario in cui si dichiari di non aver avuto rapporti omosessuali(e non) a rischio da almeno quattro mesi,
credo che il motivo del contendere stavolta sia puramente scientifico e non etico.
Sogno, qualcosa di buono
che mi illumini il mondo
buono come te…
Che ho bisogno, di qualcosa di vero
che illumini il cielo
proprio come te!!!
Avatar utente
ERIK LARSSON ©
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 590
Iscritto il: 13/05/2011, 19:32

kaif ha scritto:Le malattie veneree può prenderle chiunque.
Anzi credo che una lesbica rischi pure di meno visto che avrà solo rapporti orali .Mah.

Sicuro, sicuro, sicuro??? :lol:
Immagine


http://www.youtube.com/watch?v=0hUrcGCQV1g" onclick="window.open(this.href);return false;
Avatar utente
Falko
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 685
Iscritto il: 11/05/2011, 14:57

Va beh, ora mi devo spaventare anche a guardarli i gay/lesbiche.... sono a rischio denuncia.... i normali protocolli iniziano a non essere validi per loro... da ghettizzati dai "normali" ora iniziano a ghettizzarsi da soli.... che facciano la normale trafila degli eterosessuali, i rapporti con un partner a rischio ci sono comunque e non è roba da normali controlli, andate al Morelli e controllate bene il modulo di donazione... ha semplicemente avuto rapporti a rischio da meno di 4 mesi... che non "ndi inchissi i bampugghi".
Se il destino mi è avverso, peggio per lui!!!

http://www.youtube.com/watch?v=06hr11IO" onclick="window.open(this.href);return false; ... dded#at=13

"La mia rielezione sarebbe al limite del ridicolo" Giorgio Napolitano 14/4/2013
Avatar utente
Lixia
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1734
Iscritto il: 11/05/2011, 13:25
Località: Boh!!! Attualmente zingarìo in Trentino!!!

anche secondo me ...ecco se io dichiaro di aver avuto rapporti a rischio è ovvio che non mi fanno donare , concordo con Doddi , se non è solo per far clamore aspetti quanche mese ti fai tutti i controlli e poi doni quel che ti pare senza tanti problemi
"Gli amici miei, ed in cui posso fidare, non vivon qui: si trovan lontano, al mio paese, come ogni altra cosa, signori, che mi può recar conforto".

Putrusinu ogni mineshra!

Immagine
Rispondi