USA, mamma teneva figli in gabbia

Notizie dal mondo e dalla città: curiosità, fatti, cronaca...

Moderatori: Bud, NinoMed, Lilleuro

Rispondi
Avatar utente
DoubleD
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2476
Iscritto il: 11/05/2011, 13:57
Località: MedazZalaNd

Usa, mamma teneva i figli nella gabbia dei cani. Arrestata

Teneva i propri bambini segregati in un recinto per cani di un metro quadro, in condizioni igieniche-sanitarie disastrose, fra animali, spazzatura, urina e feci. E' una scoperta choc, quella fatta dalla polizia del Nebraska (Stati Uniti), che ha salvato quattro piccoli in Nebraska. I quattro piccoli sono stati portati via dal loro inferno: una sudicia roulotte, dove uno dei piccoli di soli tre anni e il fratello di 5 venivano tenuti in un recinto per cani.

Il tenente Rich Hoaglund ha raccontato che la polizia si è fiondata sul luogo dopo una segnalazione di un cittadino, allarmato per la salute dei bambini. Appena entrati nella fatiscente roulotte, gli agenti sono stati sopraffatti da una forte puzza di urina, feci e spazzatura ovunque. C'erano anche degli animali nella abitazione.

I due bambini di 3 e 5 anni sono stati trovati in un recinto per cani grande meno di un metro quadrato. Un piccolo materasso sudicio serviva da letto per i poveri piccoli, mentre il cancello, chiuso a chiave, gli impediva di uscire. La madre, la 22enne Ashly Clark si è difesa dichiarando di aver lasciato i bambini nel recinto per evitare che, di notte, si arrampicassero e si buttassero fuori da una finestra della roulotte.

Insieme alla Clark e ai due bambini, vivevano nel trailer anche Lacy Beyer, l'amica di 20 anni, e un giovane coppia: Bryson Eyten, 25 anni, e Samantha Eyten, 24 anni.; tutti arrestati come la Clark. I due stavano nella roulotte con i due figli, uno di 8 anni e uno di otto mesi. Loro non sono mai stati messi in gabbia, ma comunque ivena in una condizione non consona ad un bambino, né, in generale, ad un essere umano. I piccoli non mostrano segni di violenza fisica, malnutrizione o abusi
.

ma come si fa dico io... non se ne può più :muro:
'' A Reggina Esti Comu U viagra... faci 'nchianari i cazzi "

Immagine
Rispondi