Malasanità: Calabria maglia nera

Notizie dal mondo e dalla città: curiosità, fatti, cronaca...

Moderatori: NinoMed, Bud, Lilleuro

Rispondi
Avatar utente
nick
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1105
Iscritto il: 11/05/2011, 18:10

Ancora record negativi :sad: :


http://www.metronews.it/component/flipp ... -roma.html" onclick="window.open(this.href);return false;
« Reggio è un grande giardino, uno dei luoghi più belli che si possano trovare sulla terra. »
(Edward Lear, Diario di un viaggio a piedi, 1847[1])

FORZA REGGINA SEMPRE E COMUNQUE!
Malaca
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 612
Iscritto il: 14/05/2011, 9:57

Come Osano questi comunisti ?? Il governatore nonchè RE Scopelliti in 1 anno e mezzo ha fatto MOLTISSIMO... sono degli ingrati....


FORZA PEPPE CONTINUA COSI'..... ed arriverai nel PODIO DEI GOVERNATORI per poi diventare MINISTRO tanto il tuo CV sta aumentando di giorno in giorno per guai giudiziari.



Guccione denuncia: ''All'ospedale di Castovillari previsti 40 posti letto fantasma''




Nel corso di un incontro che si è tenuto nei giorni scorsi con i rappresentantI di associazioni ed operatori socio-sanitari dell’area di Castrovillari e del Pollino, il Consigliere regionale del Pd, on. Carlo Guccione ha espresso grande preoccupazione per la situazione in cui versa la sanità in quest’area, sia dal punto di vista ospedaliero sia sotto l’aspetto dei servizi territoriali sanitari. Per l’ospedale di Castrovillari, infatti, erano stati previsti 10 posti letto di Neurologia, 10 di Medicina e Chirurgia d’Urgenza, 10 di Urologia e 10 di Oncologia che sono rimasti solo sulla carta.
“Come si fa –ha detto l’on. Guccione- a prevedere 40 posti letto al nosocomio di Castrovillari, divisi per branchie specialistiche, senza individuare prima le risorse economiche, i medici, gli operatori sanitari e i macchinari necessari ad aprire e gestire reparti ospedalieri così importanti e delicati? Da dove arriveranno le risorse necessarie per attivare questi reparti che, al momento, risultano “fantasmi”, considerato che non se ne parla in nessuna parte e men che meno nell’Atto aziendale dell’Asp di Cosenza?”.
“Siamo di fronte –ha aggiunto l’on. Guccione- all’ennesima beffa nei confronti dei cittadini del Pollino e della provincia di Cosenza da parte dell’ on. Giuseppe Scopelliti, Commissario per l’attuazione del Piano di Rientro sanitario.
Quello che ci meraviglia, però, non è più e non è tanto il fatto che si facciano delle promesse che puntualmente non vengono mantenute (a questo, infatti, Scopelliti ci ha ormai abituato da tempo), ma che ciò avvenga con il silenzio complice e assordante degli esponenti del centrodestra che in questa area sono stati eletti e rivestono funzioni importanti di governo della Calabria e di diverse istituzioni locali”.
“Di fronte a questo stato di cose –conclude il Consigliere regionale del Pd- è necessario reagire con determinazione, intraprendendo da subito un percorso che veda la mobilitazione delle istituzioni, delle associazioni, dei cittadini contro una politica degli annunci e delle vuote promesse che penalizza i territori e costringe i cittadini a rinunciare al sacrosanto diritto alla cura e all’assistenza e ad un sistema sanitario che gli offra gli stessi servizi che vengono offerti ad altri, al di là e a prescindere da dove egli vive o lavora
Avatar utente
CALABRESE
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1144
Iscritto il: 13/05/2011, 14:12

Parliamo di condanne,indagati o semplici denunce?Perchè solo la denuncia non vuol dire automaticamente malasanità.E si dovrebbe vedere perchè si denuncia,perchè credo ci sia stata malasanità o per semplice ignoranza o perchè qualcuno mi ha consigliato di denunciare.
"Preferisco che ci si abbracci quando si fa gol, evitando certe cose."
Rispondi