Decreto Sviluppo, prime indiscrezioni

Notizie dal mondo e dalla città: curiosità, fatti, cronaca...

Moderatori: NinoMed, Bud, Lilleuro

Mariotta
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1400
Iscritto il: 12/05/2011, 19:24

io2 ha scritto:
UnVeroTifoso ha scritto:Tutto affonda e lui continua a pensare agli affari di famiglia con la legge ad-veronicam...


Più discrezionalità nella legittima per i figli spunta anche la norma "anti-Veronica"
Berlusconi potrebbe destinare a piacere metà delle quote riservate alla prole, garantendo la maggioranza Fininvest a Marina e Piersilvio. Quarantesima legge ad personam per risolvere la successione all'impero di Arcore.

di ETTORE LIVINI

MILANO - Il diavolo sta nei dettagli. E tra le pieghe del Decreto sviluppo imposto all'Italia da Berlino e Parigi si nasconde la 40esima legge ad personam dell'era Berlusconi: la "taglia-legittima" (o "anti-Veronica"). Tre righe secche mimetizzate a pag. 203 della bozza che restituiscono al Cavaliere il ruolo di king-maker nella delicata partita per la successione nella dinastia di Arcore.

Il succo della questione è semplice: se Berlusconi, toccando tutti i ferri del caso, facesse testamento con le leggi attuali, il controllo di Fininvest passerebbe di diritto alla seconda moglie Veronica Lario e ai figli Barbara, Eleonora e Luigi con una quota del 56,1%. Relegando Marina e Piersilvio nello scomodo ruolo di azionisti di minoranza con il 43,9%. Il Decreto sviluppo - ritoccando l'articolo 537 bis del Codice civile - cambia le carte in tavola e rimette il premier al centro dei giochi: consentendogli, in teoria, di lasciare fino al 53,38% dell'impero di famiglia ai due primogeniti e di ridimensionare Veronica e i suoi figli a soci di Serie B con il 46,62%.
A garantire il miracoloso ribaltone è la revisione della legittima, la quota di eredità che spetta per legge in caso di morte a moglie e figli. Oggi la norma ha paletti rigidi che limitano la discrezionalità del genitore che redige il testamento. Nel caso dei Berlusconi, per dire, il presidente del Consiglio sarebbe obbligato a girare il 25% del suo patrimonio alla moglie - e Veronica Lario è tale fino al divorzio - e il 50% ai figli, diviso in parti uguali. A lui rimarrebbe in mano solo il 25% da distribuire a piacere. Questa formula (vedi tabella) concentrerebbe automaticamente nelle mani della seconda moglie e dei suoi tre figli il controllo del Biscione.

Visti gli screzi in famiglia, il premier è da tempo a caccia di una soluzione che gli liberi le mani. Il primo Cavallo di Troia - andato in fumo - è stata un norma presentata dalla Associazione delle aziende familiari (Adaf) che tagliava tout court la quota della legittima al 50% dell'eredità. Lo scopo dell'Adaf era quello "di agevolare il passaggio di controllo delle pmi tricolori garantendo continuità aziendale e riducendo la conflittualità tra figli". L'effetto collaterale era quello di togliere le castagne dal fuoco al Cavaliere.
Fallito questo tentativo, la legge "anti-Veronica" è rispuntata nel decreto sviluppo. L'articolo 542 conferma che alla moglie spetta un quarto dell'eredità e ai figli la metà. Ma i margini di manovra di chi redige il testamento raddoppiano: del 50% riservato ai figli, solo la metà va divisa in parti uguali. Il resto può essere distribuito a piacere a uno o più di loro a sua scelta. In soldoni: oggi Silvio Berlusconi ha in mano un jolly pari al 15,9% di Fininvest che non gli consente di sparigliare le carte e fa pendere l'ago della bilancia nel risiko di Arcore verso la seconda moglie. Se la bozza diventerà legge, invece, il premier avrà a disposizione il 31,74%. E a decidere chi terrà in futuro le redini dell'impero di casa sarà solo lui.

fonte: http://www.repubblica.it" onclick="window.open(this.href);return false;
scusa perché è una legge personale mica sta morendo e poi dopo il divorzio mica gli spetta eredità alla moglie.


non ha divorziato e non lo farà fino a quando non sistemerà questa cosa.
proprio un essere spregevole...
Il dolore ci rimette in mezzo alle cose in modo nuovo.
Mariotta
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1400
Iscritto il: 12/05/2011, 19:24

rca ha scritto:
reggino ha scritto:
io2 ha scritto:Comunque anche se cade il governo non pensate che la riforma delle pensioni sia scampata, è una cosa necessaria a detta di tutti da destra a sinistra e quindi qualunque governo dovrà farla.
In Italia c'è l'anomalia delle pensioni di anzianità che non c'è nel resto del mondo, in Germania si va in pensione a 70 anni per farvi un'idea.
Non si può scaricare sulle future generazioni il peso di un sistema che non funziona va riformato.
i fondi si possono prendere facendo una dura lotta all'evasione fiscale,mettendo una bella patrimoniale,e dimezzando i costi della politica,priorità che sono del csx.
lo stesso csx che ha votato contro l' eliminazione delle province?
dai, su...io non voterò il berlusca, ma se il pd vuole il mio voto deve dimostrare di essere diverso dal diavolo dipinto.


io per esempio, se si vota con la vecchia legge elettorale NON VOTO. Tanto non ho da ringraziare nè obblighi con nessuno :mrgreen:
Il dolore ci rimette in mezzo alle cose in modo nuovo.
Lucianeddux
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 174
Iscritto il: 11/06/2011, 18:19

Mariotta ha scritto:
io2 ha scritto:
UnVeroTifoso ha scritto:Tutto affonda e lui continua a pensare agli affari di famiglia con la legge ad-veronicam...


Più discrezionalità nella legittima per i figli spunta anche la norma "anti-Veronica"
Berlusconi potrebbe destinare a piacere metà delle quote riservate alla prole, garantendo la maggioranza Fininvest a Marina e Piersilvio. Quarantesima legge ad personam per risolvere la successione all'impero di Arcore.

di ETTORE LIVINI

MILANO - Il diavolo sta nei dettagli. E tra le pieghe del Decreto sviluppo imposto all'Italia da Berlino e Parigi si nasconde la 40esima legge ad personam dell'era Berlusconi: la "taglia-legittima" (o "anti-Veronica"). Tre righe secche mimetizzate a pag. 203 della bozza che restituiscono al Cavaliere il ruolo di king-maker nella delicata partita per la successione nella dinastia di Arcore.

Il succo della questione è semplice: se Berlusconi, toccando tutti i ferri del caso, facesse testamento con le leggi attuali, il controllo di Fininvest passerebbe di diritto alla seconda moglie Veronica Lario e ai figli Barbara, Eleonora e Luigi con una quota del 56,1%. Relegando Marina e Piersilvio nello scomodo ruolo di azionisti di minoranza con il 43,9%. Il Decreto sviluppo - ritoccando l'articolo 537 bis del Codice civile - cambia le carte in tavola e rimette il premier al centro dei giochi: consentendogli, in teoria, di lasciare fino al 53,38% dell'impero di famiglia ai due primogeniti e di ridimensionare Veronica e i suoi figli a soci di Serie B con il 46,62%.
A garantire il miracoloso ribaltone è la revisione della legittima, la quota di eredità che spetta per legge in caso di morte a moglie e figli. Oggi la norma ha paletti rigidi che limitano la discrezionalità del genitore che redige il testamento. Nel caso dei Berlusconi, per dire, il presidente del Consiglio sarebbe obbligato a girare il 25% del suo patrimonio alla moglie - e Veronica Lario è tale fino al divorzio - e il 50% ai figli, diviso in parti uguali. A lui rimarrebbe in mano solo il 25% da distribuire a piacere. Questa formula (vedi tabella) concentrerebbe automaticamente nelle mani della seconda moglie e dei suoi tre figli il controllo del Biscione.

Visti gli screzi in famiglia, il premier è da tempo a caccia di una soluzione che gli liberi le mani. Il primo Cavallo di Troia - andato in fumo - è stata un norma presentata dalla Associazione delle aziende familiari (Adaf) che tagliava tout court la quota della legittima al 50% dell'eredità. Lo scopo dell'Adaf era quello "di agevolare il passaggio di controllo delle pmi tricolori garantendo continuità aziendale e riducendo la conflittualità tra figli". L'effetto collaterale era quello di togliere le castagne dal fuoco al Cavaliere.
Fallito questo tentativo, la legge "anti-Veronica" è rispuntata nel decreto sviluppo. L'articolo 542 conferma che alla moglie spetta un quarto dell'eredità e ai figli la metà. Ma i margini di manovra di chi redige il testamento raddoppiano: del 50% riservato ai figli, solo la metà va divisa in parti uguali. Il resto può essere distribuito a piacere a uno o più di loro a sua scelta. In soldoni: oggi Silvio Berlusconi ha in mano un jolly pari al 15,9% di Fininvest che non gli consente di sparigliare le carte e fa pendere l'ago della bilancia nel risiko di Arcore verso la seconda moglie. Se la bozza diventerà legge, invece, il premier avrà a disposizione il 31,74%. E a decidere chi terrà in futuro le redini dell'impero di casa sarà solo lui.

fonte: http://www.repubblica.it" onclick="window.open(this.href);return false;
scusa perché è una legge personale mica sta morendo e poi dopo il divorzio mica gli spetta eredità alla moglie.


non ha divorziato e non lo farà fino a quando non sistemerà questa cosa.
proprio un essere spregevole...
Sta cosa non l'ho capita , una volta che lui muore(prima o poi dovra succedere pure a lui)...che se ne fotte di ste cazzate...tanto non sono tutti figli...che significa serie a e serie b ??
UnVeroTifoso
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1761
Iscritto il: 11/05/2011, 13:54

Lucianeddux ha scritto: Sta cosa non l'ho capita , una volta che lui muore(prima o poi dovra succedere pure a lui)...che se ne fotte di ste cazzate...tanto non sono tutti figli...che significa serie a e serie b ??
Se tra 100 anni quando passerà a miglior vita, Veronica Lario non gli avesse concesso il divorzio sarebbe una leggitima ereditiera del 50% (ma sulla percentuale potrei sbagliare) del patrimonio del defunto. :salut
"Nani su iddi e vvonnu a tutti nani;
Nci vannu terra terra, peri e mmani;
E pa malignità brutta e superba,
Ccà non crisci chi erba, erba, erba"
(Nicola Giunta)
Lucianeddux
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 174
Iscritto il: 11/06/2011, 18:19

UnVeroTifoso ha scritto:
Lucianeddux ha scritto: Sta cosa non l'ho capita , una volta che lui muore(prima o poi dovra succedere pure a lui)...che se ne fotte di ste cazzate...tanto non sono tutti figli...che significa serie a e serie b ??
Se tra 100 anni quando passerà a miglior vita, Veronica Lario non gli avesse concesso il divorzio sarebbe una leggitima ereditiera del 50% (ma sulla percentuale potrei sbagliare) del patrimonio del defunto. :salut
Si ok,anche se mi pare di capire non il 50 ma il 25% ...ma sta Veronica ha 3 figli e tutti con lui..quando pure la moglie dovesse morire non è che l'eredità la lascia a me o a te ! Però mi pare di capire che non è la moglie a non volergli concedere il divorzio ... ma lui che prima aspetta di farsi la legge ad och ...! O nervati bagnati ndo citu chi si perdunu :twisted:
UnVeroTifoso
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1761
Iscritto il: 11/05/2011, 13:54

Lucianeddux ha scritto:O nervati bagnati ndo citu chi si perdunu :twisted:
Io e te non siamo mai andati d'accordo politicamente, ma quando leggo queste frasi mi "ricriu" :cheers :cheers :thumleft :salut
"Nani su iddi e vvonnu a tutti nani;
Nci vannu terra terra, peri e mmani;
E pa malignità brutta e superba,
Ccà non crisci chi erba, erba, erba"
(Nicola Giunta)
Avatar utente
NinoMed
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 5430
Iscritto il: 03/05/2011, 0:34

13:20 Camera, vertice della Lega 36 – Riunione dei vertici della Lega alla Camera.

13:18 Lega lascia palazzo Grazioli 35 – La delegazione leghista ha lasciato palazzo Grazioli poco dopo le 13

13:10 Bossi: "No ai condoni" 34 – La Lega non è disposta a trattare sulla possibilità di fare dei condoni. Il no arriva dal ministro delle Riforme, Umberto Bossi

13:02 Bossi: "Non tocco le pensioni per fare un favore ai tedeschi" 33 – "Posso trattare ma fino ai 67 anni non posso arrivare". Lo ha detto il leader della Lega, Umberto Bossi. "Non posso toccare le pensioni che sono a posto e portarle a 67 anni per far piacere ai tedeschi", ha aggiunto.


repubblica.it
Have a Nice Day
rca
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1950
Iscritto il: 03/05/2011, 10:12
Località: You can checkout any time you like, But you can never leave!

NinoMed ha scritto:13:20 Camera, vertice della Lega 36 – Riunione dei vertici della Lega alla Camera.

13:18 Lega lascia palazzo Grazioli 35 – La delegazione leghista ha lasciato palazzo Grazioli poco dopo le 13

13:10 Bossi: "No ai condoni" 34 – La Lega non è disposta a trattare sulla possibilità di fare dei condoni. Il no arriva dal ministro delle Riforme, Umberto Bossi

13:02 Bossi: "Non tocco le pensioni per fare un favore ai tedeschi" 33 – "Posso trattare ma fino ai 67 anni non posso arrivare". Lo ha detto il leader della Lega, Umberto Bossi. "Non posso toccare le pensioni che sono a posto e portarle a 67 anni per far piacere ai tedeschi", ha aggiunto.


repubblica.it
E pensioni no, condoni no (meno male dico)...lo sa che restano evasione e patrimoniale, si? :mrgreen:
E quindi? Ma poi, fondamentalmente...tu, chi cazzo sei? (cit.)
Avatar utente
NinoMed
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 5430
Iscritto il: 03/05/2011, 0:34

rca ha scritto:
NinoMed ha scritto:13:20 Camera, vertice della Lega 36 – Riunione dei vertici della Lega alla Camera.

13:18 Lega lascia palazzo Grazioli 35 – La delegazione leghista ha lasciato palazzo Grazioli poco dopo le 13

13:10 Bossi: "No ai condoni" 34 – La Lega non è disposta a trattare sulla possibilità di fare dei condoni. Il no arriva dal ministro delle Riforme, Umberto Bossi

13:02 Bossi: "Non tocco le pensioni per fare un favore ai tedeschi" 33 – "Posso trattare ma fino ai 67 anni non posso arrivare". Lo ha detto il leader della Lega, Umberto Bossi. "Non posso toccare le pensioni che sono a posto e portarle a 67 anni per far piacere ai tedeschi", ha aggiunto.


repubblica.it
E pensioni no, condoni no (meno male dico)...lo sa che restano evasione e patrimoniale, si? :mrgreen:
lotta all'evasione e patrimoniale non sono compatibili con il pdl ;)
imho :lol:
Have a Nice Day
UnVeroTifoso
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1761
Iscritto il: 11/05/2011, 13:54

Pensioni, silenzio della Lega

– Bocche cucite degli esponenti del Carroccio subito dopo l'incontro con il leader, Umberto Bossi nella sede del gruppo a Montecitorio.

repubblica.it


Si saranno calati le braghe per l'ennesima volta presentando il tutto come una magnifica vittoria del popolo padano? 8-)
"Nani su iddi e vvonnu a tutti nani;
Nci vannu terra terra, peri e mmani;
E pa malignità brutta e superba,
Ccà non crisci chi erba, erba, erba"
(Nicola Giunta)
reggino
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4512
Iscritto il: 12/05/2011, 19:30
Località: l'isola che non c'è

NinoMed ha scritto:
rca ha scritto:
NinoMed ha scritto:13:20 Camera, vertice della Lega 36 – Riunione dei vertici della Lega alla Camera.

13:18 Lega lascia palazzo Grazioli 35 – La delegazione leghista ha lasciato palazzo Grazioli poco dopo le 13

13:10 Bossi: "No ai condoni" 34 – La Lega non è disposta a trattare sulla possibilità di fare dei condoni. Il no arriva dal ministro delle Riforme, Umberto Bossi

13:02 Bossi: "Non tocco le pensioni per fare un favore ai tedeschi" 33 – "Posso trattare ma fino ai 67 anni non posso arrivare". Lo ha detto il leader della Lega, Umberto Bossi. "Non posso toccare le pensioni che sono a posto e portarle a 67 anni per far piacere ai tedeschi", ha aggiunto.


repubblica.it
E pensioni no, condoni no (meno male dico)...lo sa che restano evasione e patrimoniale, si? :mrgreen:
lotta all'evasione e patrimoniale non sono compatibili con il pdl ;)
imho :lol:
così come è incompatibile con il pdl,una dura legge contro la corruzione,che ci costa 70 miliardi l'anno,una finanziaria in pratica.
I soldi ai giornali non li può nemmeno togliere,perchè sennò Sallusti,Belpietro,Sechi,e gli altri suoi peones,s'incazzano,e se taglia il numero dei parlamentari e delle province s'incazzano rispettivamente:responsabili e lega.
Non si farà nulla,o al massimo si cercherà di succhiare l'ultima goccia di sangue che è rimasta ai più poveri,tanto mica questo è l'elettorato del cdx.
https://www.youtube.com/watch?v=-JQINuybHL4" onclick="window.open(this.href);return false;
rorschach
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 494
Iscritto il: 22/06/2011, 23:54

Intanto domani Berlusconi si presenta a Bruxelles senza aver fatto nulla, per andare a raccontare le solite balle.

Fanno bene a ridergli in faccia
Lucianeddux
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 174
Iscritto il: 11/06/2011, 18:19

UnVeroTifoso ha scritto:
Lucianeddux ha scritto:O nervati bagnati ndo citu chi si perdunu :twisted:
Io e te non siamo mai andati d'accordo politicamente, ma quando leggo queste frasi mi "ricriu" :cheers :cheers :thumleft :salut
Inutile sperare: è più forte di lui. Persino nei frangenti drammatici di questi giorni, col fiato europeo sul collo e un decreto sviluppo in altissimo mare, con la rottura con la Lega dietro l’angolo e i sondaggi in picchiata, Silvio Berlusconi riesce a tirare fuori dal cilindro qualche legge o leggina ad personam.Altro che deriderlo e sfotterlo.. i crucchi e i francesi dovrebbero dirglielo chiaro .. nanu i merda cacciti ra menzu e peri chi non e cazzu toi .. ma quello che mi fa sbattere la testa al muro..e che alternative serie e credibili non ne vedo ...ci vorrebbe la presidentessa argentina ... ma di donne con la D maiuscola tra le parlamentari nn ne ne vedo ... al massimo un paio ma che di maiuscolo hanno la T ! :muro:
Mariotta
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1400
Iscritto il: 12/05/2011, 19:24

Lucianeddux ha scritto:
UnVeroTifoso ha scritto:
Lucianeddux ha scritto:O nervati bagnati ndo citu chi si perdunu :twisted:
Io e te non siamo mai andati d'accordo politicamente, ma quando leggo queste frasi mi "ricriu" :cheers :cheers :thumleft :salut
Inutile sperare: è più forte di lui. Persino nei frangenti drammatici di questi giorni, col fiato europeo sul collo e un decreto sviluppo in altissimo mare, con la rottura con la Lega dietro l’angolo e i sondaggi in picchiata, Silvio Berlusconi riesce a tirare fuori dal cilindro qualche legge o leggina ad personam.Altro che deriderlo e sfotterlo.. i crucchi e i francesi dovrebbero dirglielo chiaro .. nanu i merda cacciti ra menzu e peri chi non e cazzu toi .. ma quello che mi fa sbattere la testa al muro..e che alternative serie e credibili non ne vedo ...ci vorrebbe la presidentessa argentina ... ma di donne con la D maiuscola tra le parlamentari nn ne ne vedo ... al massimo un paio ma che di maiuscolo hanno la T ! :muro:


E Uomini con gli attributi oltre che con le maiuscole??? :-|
Il dolore ci rimette in mezzo alle cose in modo nuovo.
Avatar utente
Regmi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4234
Iscritto il: 11/05/2011, 16:55

Lucianeddux ha scritto:
di maiuscolo hanno la T ! :muro:
a cosa corrispnde sta T singolare :scratch
La speranza appartiene ai figli.
Noi adulti abbiamo già sperato e quasi sempre perso.
Avatar utente
NinoMed
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 5430
Iscritto il: 03/05/2011, 0:34

19:59 Bossi: "Pensioni anzianità non si toccano" – Le pensioni di anzianità "non si toccano" ribadisce il leader della Lega che, alla domanda se qualche intervento sulle pensioni verrà deciso risponde: "sono sempre stato contrario a far pagare dieci volte chi ha già pagato".

19:58 Bossi: "Resto pessimista, governo rischia su pensioni" – Nessun intervento sulle pensioni di anzianità da parte del governo. Lo dice il leader della Lega, Umberto Bossi, lasciando Montecitorio. Alla domanda se l'esecutivo intenda mettere mano al sistema previdenziale, Bossi premette che: "io sono sempre contrario a far pagare dieci volte quelli che hanno già pagato". Ai giornalisti che chiedevano se il governo rischia ancora, Bossi ha risposto: "sì". E alla domanda se fosse più ottimista rispetto a questa mattina il leader del Carroccio ha replicato: "no, sono ancora pessimista...".

19:53 Bossi: "Trovata una strada, ora vediamo cosa dice la Ue" – "Sulle pensioni il governo ancora rischia ma alla fine una strada l'abbiamo individuata. Ora bisogna vedere cosa dice l'Europa". Lo ha affermato Umberto Bossi lasciando Montecitorio.


repubblica.it
Have a Nice Day
Paolo_Padano
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1986
Iscritto il: 11/05/2011, 13:02

Forza grande Umberto tieni duro :thumleft , i diritti aquisiti di chi ha lavorato duro in fabbrica dall'età di 14 anni non si toccano, anche gli impiegati come me che hanno servito la padania per oltre 30 anni, sinistra o destra che tenga. La proposta di fini e casini di rimanere in servizio oltre l'età e versare i soldi per i nostri figli puzza di imbroglio, o la sinistra che afferma che se ne può parlare, neo-liberali da strapazzo riveduti e corretti del vecchio retaggio fallimentare neo-liberista e capitalista d'oltre oceano da dove nasce la grande e profonda crisi che ci sta portando al fallimento, e come dare i soldi a foti con un azionario popolare per comprare portiere e difensore e se li intasca lui. La riforma è stata già fatta e pesante in estate con due finanziarie, basta, andate nelle tasche altrui.

paolo padano :salut
Lillu Fotti: "aundi ioca Spread cu cattu si mu rununu a paremetru zeru"
Lillu Foti: "non bogghiu 'nchinari poi mi rinnu chi vonnnu a squatra mi 'ndi sarbamu"
Avatar utente
goldenboy
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2789
Iscritto il: 11/05/2011, 12:43
Località: na vota 'nto bizzolu

rca ha scritto:
NinoMed ha scritto:13:20 Camera, vertice della Lega 36 – Riunione dei vertici della Lega alla Camera.

13:18 Lega lascia palazzo Grazioli 35 – La delegazione leghista ha lasciato palazzo Grazioli poco dopo le 13

13:10 Bossi: "No ai condoni" 34 – La Lega non è disposta a trattare sulla possibilità di fare dei condoni. Il no arriva dal ministro delle Riforme, Umberto Bossi

13:02 Bossi: "Non tocco le pensioni per fare un favore ai tedeschi" 33 – "Posso trattare ma fino ai 67 anni non posso arrivare". Lo ha detto il leader della Lega, Umberto Bossi. "Non posso toccare le pensioni che sono a posto e portarle a 67 anni per far piacere ai tedeschi", ha aggiunto.


repubblica.it
E pensioni no, condoni no (meno male dico)...lo sa che restano evasione e patrimoniale, si? :mrgreen:

togli la patrimoniale....sull'evasione gettito certo non ce n'è...ergo simu a mari cu tutti i robbi :sad: :sad:
Avatar utente
goldenboy
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2789
Iscritto il: 11/05/2011, 12:43
Località: na vota 'nto bizzolu

rorschach ha scritto:Intanto domani Berlusconi si presenta a Bruxelles senza aver fatto nulla, per andare a raccontare le solite balle.

Fanno bene a ridergli in faccia

e poi ci si lamenta se gli ridono in faccia........a uno che in un'intercettazione aveva definito la Merkel intrombabile ...anzi che gli parlano pure :evil:
Avatar utente
_naka
Ehi cosa bella!
Ehi cosa bella!
Messaggi: 5084
Iscritto il: 11/05/2011, 15:01

non ho potuto seguire la giornata politica oggi...novità sulle pensionii ?
PIU' VIVO PIU' TI AMO ! Tu sempre tu ,canterò sempre di più !! Ho visto la reggina mi sono innamorato e non la lascerò mai più !
Rispondi