Giovani: presente e futuro

Notizie dal mondo e dalla città: curiosità, fatti, cronaca...

Moderatori: NinoMed, Bud, Lilleuro

Avatar utente
Regmi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4234
Iscritto il: 11/05/2011, 16:55

Lilleuro ha scritto:
pellarorc ha scritto:non è che io sono convinto, per la mia esperienza è così. Se tu ne hai un altra raccontacela e dicci come hai fatto a trovare il tuo.

Il mio lo devo ancora trovare, ma le prospettive non sono affatto buone, per tanti motivi che non sto qui ad elencare

Conosco le esperienze di altri laureati nel mio campo, che stanno a spasso nonostante tutti i cv che hanno inviato e le numerosissime cliccate su SEND

Due miei amici (per fare qualche esempio), persone capacissime, hanno dovuto cambiare aria...uno oggi sta negli Stati Uniti, l'altro in Scozia

Se pensi che il problema oggi sia solo da Latina in giù...beh non è così, semplicemente
Ed è proprio quello il punto, a mio parere, che meriterebbe di essere approfondito.
La mancanza di prospettive (guardarlo in modo “provinciale”, magari impregnandolo di individualismo, e non in forma sistemica oltre la sterile contrapposizione non ci conduce) che improvvisamente si sono quasi azzerate per via della crisi internazionale davanti alla quale il nostro sistema Paese, già malmesso di suo rispetto agli altri, è rimasto inerme.
Perché se è vero come è vero che anche negli altri Paesi sono state varate severe manovre finanziarie per far fronte alla crisi, le stesse sono state accompagnate da investimenti mirati allo sviluppo e alla ricerca che, sempre rispetto a noi, hanno ammortizzato gli effetti negativi della stessa non gravandola eccessivamente sulle future generazioni. Ossia, pur in un momento di difficoltà oggettiva, hanno investito sul loro futuro che non può prescindere dal prospettare fattivamente qualcosa di positivo ai giovani.
Da noi perché no? Perché ci si è limitati a mettere, esclusivamente attraverso tagli alle spese e innalzamento della pressione fiscale, “pezze” al bilancio dello Stato senza che nessun provvedimento serio sia stato varato per tentare di trattenere i cervelli che noi, caricandoci i relativi costi, formiamo e che altri ne raccolgono i frutti? Perchè?
La speranza appartiene ai figli.
Noi adulti abbiamo già sperato e quasi sempre perso.
Avatar utente
pellarorc
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2223
Iscritto il: 11/05/2011, 14:22

Lilleuro ha scritto:
pellarorc ha scritto:non è che io sono convinto, per la mia esperienza è così. Se tu ne hai un altra raccontacela e dicci come hai fatto a trovare il tuo.

Il mio lo devo ancora trovare, ma le prospettive non sono affatto buone, per tanti motivi che non sto qui ad elencare

Conosco le esperienze di altri laureati nel mio campo, che stanno a spasso nonostante tutti i cv che hanno inviato e le numerosissime cliccate su SEND

Due miei amici (per fare qualche esempio), persone capacissime, hanno dovuto cambiare aria...uno oggi sta negli Stati Uniti, l'altro in Scozia

Se pensi che il problema oggi sia solo da Latina in giù...beh non è così, semplicemente
si ma non analizziamo ogni singola parola.
Il mio discorso era: cercare lavoro inviando un cv e non andando a cercare raccomandazioni a destra e a manca come invece bisogna fare a reggio!
questo era il mio discorso. E' ovvio che nella mia vita ne avrò mandati centinaia come è anche vero che da Latina in sù, ma come in tutto il mondo in alcune settori è difficiel cercare lavoro.
Avatar utente
pellarorc
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2223
Iscritto il: 11/05/2011, 14:22

Regmi ha scritto:
Lilleuro ha scritto:
pellarorc ha scritto:non è che io sono convinto, per la mia esperienza è così. Se tu ne hai un altra raccontacela e dicci come hai fatto a trovare il tuo.

Il mio lo devo ancora trovare, ma le prospettive non sono affatto buone, per tanti motivi che non sto qui ad elencare

Conosco le esperienze di altri laureati nel mio campo, che stanno a spasso nonostante tutti i cv che hanno inviato e le numerosissime cliccate su SEND

Due miei amici (per fare qualche esempio), persone capacissime, hanno dovuto cambiare aria...uno oggi sta negli Stati Uniti, l'altro in Scozia

Se pensi che il problema oggi sia solo da Latina in giù...beh non è così, semplicemente
Ed è proprio quello il punto, a mio parere, che meriterebbe di essere approfondito.
La mancanza di prospettive (guardarlo in modo “provinciale”, magari impregnandolo di individualismo, e non in forma sistemica oltre la sterile contrapposizione non ci conduce) che improvvisamente si sono quasi azzerate per via della crisi internazionale davanti alla quale il nostro sistema Paese, già malmesso di suo rispetto agli altri, è rimasto inerme.
Perché se è vero come è vero che anche negli altri Paesi sono state varate severe manovre finanziarie per far fronte alla crisi, le stesse sono state accompagnate da investimenti mirati allo sviluppo e alla ricerca che, sempre rispetto a noi, hanno ammortizzato gli effetti negativi della stessa non gravandola eccessivamente sulle future generazioni. Ossia, pur in un momento di difficoltà oggettiva, hanno investito sul loro futuro che non può prescindere dal prospettare fattivamente qualcosa di positivo ai giovani.
Da noi perché no? Perché ci si è limitati a mettere, esclusivamente attraverso tagli alle spese e innalzamento della pressione fiscale, “pezze” al bilancio dello Stato senza che nessun provvedimento serio sia stato varato per tentare di trattenere i cervelli che noi, caricandoci i relativi costi, formiamo e che altri ne raccolgono i frutti? Perchè?
ecco questo è uno dei principali problemi dell'ultima manovra.
Ma non credo solo dell'ultima manovra ma della storia d'italia.
IO sono stato a parigi per 4 gg da un mio amico, circa 3 anni fà. Lui viveva con la ragazza e viveva in un sottotetto a 900 euro al mese. Per il solo fatto di essere studente, lui aveva diritto ad un assegno mensile pari ad un terzo dell'affitto pagato con contratto regolare. Pertnato ogni mese aveva 300 euro al mese dallo stato. In più aveva tutti i libri gratis. Tutti! Perchè la disponibilità didattica dell'univ era tale da poter coprire tutti gli stundeti nel corso dell'anno. Alla fine a questo ragazzo conveniva stare a parigi piuttosto che a milano. E parigi è decisamente più cara.
Storie simili di altri miei amici che a milano vivevano in affitto in uan stanza singola a 450 euro al mese e che ora stanno finendo la specialistiaca all'univ di copenaghen con 700 euro al mese che gli dà l'univ e una serie incredibile di privilegi. Alla fine anche lopro spendono meno che di quando erano a milano.

Qui invece il sistema è completamente diverso. Certi vantaggi per gli stundeti non esistono. Un mio amico ha comrpato la casa e ha richiesto alla regione lombardia l'paiuto per il mutuo. Dovevano arrivargli trai 5000 e i 6000 euro che invece nn sono mai arrivati! Ora è stata creata un associazione per protestare visto che le giovani coppie dichiarate idonee sono numerosissime. Alla fine tutta questa gente si è sposata prima per avere il finanziamento. Ha messo i soldi e dopo un anno ancora la regione lombardia non gli ha erogato i fondi, nonostante l'idoneità certificata, insomma devono solo fare un bonifico!

Tutte queste situazioni hanno sviluppato una mentalità che ha dell'incredibile. Il giovane deve ritenersi fortunato se ha un lavoro, deve ritenersi fortunato per quaalsiasi cosa, invece di progettare il suo futuro. E' un pò come se..... una volta finita la scuola o l'univ ci sia di fronte una scala e tutti debbano scalarla e il primo che arriva e prendere la bandierina ha diritto ad un posto di lavoro e a campare, non vivere, ma solo campare. Boh...io nn so che dire sinceramente.
Ci sono ragazzi che dopo 3 anni in un ufficio gli dicono: è scaduto il tuo secondo contratto di 18 mesi, puoi anche andare a casa.
Dopo 3 anni??uno in 3 anni magari ha anche pensto di sposarsi, di comprare un auto...ma qualsiasi cosa cavolo!!!
Avatar utente
Lixia
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1734
Iscritto il: 11/05/2011, 13:25
Località: Boh!!! Attualmente zingarìo in Trentino!!!

ho letto tutti gli interventi ( grazie UP la stima è reciproca)....

Presente : impegno , serietà , voglia di fare , sacrificio , spirito di iniziativa , gioia in tutto ciò che si fa...e un pizzico di follia non guasta !

Futuro: un sogno , un obiettivo ... tanta pazienza ...e taaaaantooo culo! :salut
"Gli amici miei, ed in cui posso fidare, non vivon qui: si trovan lontano, al mio paese, come ogni altra cosa, signori, che mi può recar conforto".

Putrusinu ogni mineshra!

Immagine
Rispondi