guerriglia urbana a roma...

Notizie dal mondo e dalla città: curiosità, fatti, cronaca...

Moderatori: NinoMed, Bud, Lilleuro

Avatar utente
pab397
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1153
Iscritto il: 26/05/2011, 22:06

Nè qui nè nell'altro tuo link vedo bandiere di rifondazione comunista o dei no-tav fra i black block.
Impegnati di più, ancora non ne hai trovate. Magari prova con photoshop
8-)
Immagine

sono talmente comunista che da bambino mi mangiavo da solo
ethan
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1604
Iscritto il: 11/05/2011, 13:44

pab397 ha scritto:
Nè qui nè nell'altro tuo link vedo bandiere di rifondazione comunista o dei no-tav fra i black block.
Impegnati di più, ancora non ne hai trovate. Magari prova con photoshop
8-)

controlla meglio, nel precedente link, pagina numero 2, trovi i no-tav.
Reggiotricolore
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 100
Iscritto il: 15/05/2011, 15:30

Primo link foto numero 2 ho detto. ndavi 100 bandieri No Tav.
Nel video non vedi la bandiera di rifondazione? Ah scusa vero è della Fiamma Tricolore. è un infiltrato.

Ps. se non le vedi forse non sono furbetto io si orbu tu.... Ormai la gente vi ha scoperto!!! Giu' la maschera!
Reggiotricolore
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 100
Iscritto il: 15/05/2011, 15:30

ethan ha scritto:
pab397 ha scritto:
Nè qui nè nell'altro tuo link vedo bandiere di rifondazione comunista o dei no-tav fra i black block.
Impegnati di più, ancora non ne hai trovate. Magari prova con photoshop
8-)

controlla meglio, nel precedente link, pagina numero 2, trovi i no-tav.
no chi dici non è veru...
Avatar utente
pab397
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1153
Iscritto il: 26/05/2011, 22:06

Reggiotricolore ha scritto:Primo link foto numero 2 ho detto. ndavi 100 bandieri No Tav.
Nel video non vedi la bandiera di rifondazione? Ah scusa vero è della Fiamma Tricolore. è un infiltrato.

Ps. se non le vedi forse non sono furbetto io si orbu tu.... Ormai la gente vi ha scoperto!!! Giu' la maschera!
Va bene. Ci sono quelle bandiere, anche se non dimostra niente.

Chi ha scoperto chi?
Spiegati meglio.
Con chi credi di parlare? con un black block? con un violento?
Immagine

sono talmente comunista che da bambino mi mangiavo da solo
Reggiotricolore
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 100
Iscritto il: 15/05/2011, 15:30

pab397 ha scritto:
Reggiotricolore ha scritto:Primo link foto numero 2 ho detto. ndavi 100 bandieri No Tav.
Nel video non vedi la bandiera di rifondazione? Ah scusa vero è della Fiamma Tricolore. è un infiltrato.

Ps. se non le vedi forse non sono furbetto io si orbu tu.... Ormai la gente vi ha scoperto!!! Giu' la maschera!
Va bene. Ci sono quelle bandiere, anche se non dimostra niente.

Chi ha scoperto chi?
Spiegati meglio.
Con chi credi di parlare? con un black block? con un violento?
No assolutamente. Probabilmente però visto che mi pare tu stia cercando di difendere tali movimenti sei un loro fiancheggiatore. Era chiaro che prima o poi l'estromissione parlamentare avrebbe dato luogo a questi risultati.
Centri sociali, associazioni anarchiche, rifondazione comunista hanno come unico denominatore la violenza e per questo devono essere messe fuorilegge. Questo il mio pensiero ma ciò che più contano sono i fatti che tutti hanno avuto modo di vedere.
Avatar utente
pab397
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1153
Iscritto il: 26/05/2011, 22:06

Reggiotricolore ha scritto:
pab397 ha scritto:
Reggiotricolore ha scritto:Primo link foto numero 2 ho detto. ndavi 100 bandieri No Tav.
Nel video non vedi la bandiera di rifondazione? Ah scusa vero è della Fiamma Tricolore. è un infiltrato.

Ps. se non le vedi forse non sono furbetto io si orbu tu.... Ormai la gente vi ha scoperto!!! Giu' la maschera!
Va bene. Ci sono quelle bandiere, anche se non dimostra niente.

Chi ha scoperto chi?
Spiegati meglio.
Con chi credi di parlare? con un black block? con un violento?
No assolutamente. Probabilmente però visto che mi pare tu stia cercando di difendere tali movimenti sei un loro fiancheggiatore. Era chiaro che prima o poi l'estromissione parlamentare avrebbe dato luogo a questi risultati.
Centri sociali, associazioni anarchiche, rifondazione comunista hanno come unico denominatore la violenza e per questo devono essere messe fuorilegge. Questo il mio pensiero ma ciò che più contano sono i fatti che tutti hanno avuto modo di vedere.
E allora che c'entrano espressioni come "vi hanno scoperto, già la maschera"?
Che ci siano bandiere a favore del movimento dei no-tav o di Rifondazione Comunista non significa niente. Io non faccio parte di nessun movimento, ma nè gli uni nè gli altri sono identificabili con i black block, tantomeno sono fuori legge.
I black block sono, piuttosto, i migliori amici di chi li vorrebbe fuori legge, dovrebbero starti simpatici.
Immagine

sono talmente comunista che da bambino mi mangiavo da solo
Reggiotricolore
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 100
Iscritto il: 15/05/2011, 15:30

E allora che c'entrano espressioni come "vi hanno scoperto, già la maschera"?
Che ci siano bandiere a favore del movimento dei no-tav o di Rifondazione Comunista non significa niente. Io non faccio parte di nessun movimento, ma nè gli uni nè gli altri sono identificabili con i black block, tantomeno sono fuori legge.
I black block sono, piuttosto, i migliori amici di chi li vorrebbe fuori legge, dovrebbero starti simpatici.[/quote]

No certo centri sociali, chi scrive su Indimedia preparando la lotta e invitando tutti i "compagni" e tutto il resto della compagnia non significa niente. Certo....guardacaso ad ogni manifestazione di questi partiti e parte politica ci sono sti scontri. Ah vero sono "infiltrati". E com'è che si infiltrano solo tra questi??? Io sono stato a DECINE di manifestazioni della Fiamma Tricolore e mai una pietra è volata!!
Ah no.... qualche volta è successo come quando nel 2006 sempre centri sociali e rifognazione misero a ferro e fuoco Milano per impedire una manifestazione... Ovviamente le pietre volavano sempre dal lato di questi signori.
FUORILEGGE SUBITO!
doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

Reggiotricolore ha scritto:
ethan ha scritto:
pab397 ha scritto:
Nè qui nè nell'altro tuo link vedo bandiere di rifondazione comunista o dei no-tav fra i black block.
Impegnati di più, ancora non ne hai trovate. Magari prova con photoshop
8-)

controlla meglio, nel precedente link, pagina numero 2, trovi i no-tav.
no chi dici non è veru...
Ma lasciali perdere stì ridicoli chi ti fannu puru u sfottò, foragabbu, non perdere tempo ... prima le prove, poi le provole, poi i provoloni e a chiudere i formaggini :na:
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.
suonatore Jones

nessuno ha detto, e mi stupisco, che non esistano più le mezze stagioni. triste, comunque, vedere gente che stupra la propria intelligenza per difendere (o attaccare) non si sa bene cosa.


ora, se volete far credere che la violenza stia a sinistra, cercate pure di farlo. ma continuereste soltanto a stuprare e svilire la vostra intelligenza in nome...oddio: del pdl.
Reggiotricolore
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 100
Iscritto il: 15/05/2011, 15:30

suonatore Jones ha scritto:nessuno ha detto, e mi stupisco, che non esistano più le mezze stagioni. triste, comunque, vedere gente che stupra la propria intelligenza per difendere (o attaccare) non si sa bene cosa.


ora, se volete far credere che la violenza stia a sinistra, cercate pure di farlo. ma continuereste soltanto a stuprare e svilire la vostra intelligenza in nome...oddio: del pdl.
i cui?? del PDL?? e che è? Il partito dei lecchini?

Si constatano FATTI. Questo è quello che accade puntualmente. In Italia non esiste il confronto di idee ma solo lo scontro tra teste di minchia ad ogni livello di governo. Solo che una parte la mano ce l'ha ancora armata.
suonatore Jones

Reggiotricolore ha scritto:
suonatore Jones ha scritto:nessuno ha detto, e mi stupisco, che non esistano più le mezze stagioni. triste, comunque, vedere gente che stupra la propria intelligenza per difendere (o attaccare) non si sa bene cosa.


ora, se volete far credere che la violenza stia a sinistra, cercate pure di farlo. ma continuereste soltanto a stuprare e svilire la vostra intelligenza in nome...oddio: del pdl.
i cui?? del PDL?? e che è? Il partito dei lecchini?

Si constatano FATTI. Questo è quello che accade puntualmente. In Italia non esiste il confronto di idee ma solo lo scontro tra teste di minchia ad ogni livello di governo. Solo che una parte la mano ce l'ha ancora armata.


ripeto: se vuoi stuprare la tua testa, sono fatti tuoi. cerco di spiegarti: se ieri fosse stata una manifestazione di black-bloc, oggi non avremmo più roma. se vuoi lasciarti infinocchiare e non capire il perchè della manifestazione - ripeto - fatti tuoi. d'altronde, sei in compagnia. sia buona che cattiva. è tanta.

e con questo, torno nel mio amareggiarmi.
doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

suonatore Jones ha scritto:nessuno ha detto, e mi stupisco, che non esistano più le mezze stagioni. triste, comunque, vedere gente che stupra la propria intelligenza per difendere (o attaccare) non si sa bene cosa.


ora, se volete far credere che la violenza stia a sinistra, cercate pure di farlo. ma continuereste soltanto a stuprare e svilire la vostra intelligenza in nome...oddio: del pdl.
Mr. Beghelli illuminaci, sabato che è accaduto?
Chi ha messo il cappello su una manifestazione che voleva essere di indignati con simboli e bandiere politiche e sindacali?
Chi erano quelli che menavano i poliziotti e bruciavano bandiere e blindati, distruggevano auto edifici e Madonne?

Avanti condividi il sapere con gli umili stolti.
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.
suonatore Jones

doddi ha scritto: Chi erano quelli che menavano i poliziotti e bruciavano bandiere e blindati, distruggevano auto edifici e Madonne?

Avanti condividi il sapere con gli umili stolti.

1) ho detto che stuprate la vostra intelligenza, non che non ne siate dotati. quindi, non ho definito nessuno "stolto".
2) se tu sai chi fossero (visto che erano incappucciati) e, dalle certezze delle sentenze che sputi, probabilmente li conosci, dato che per tutti erano a volto coperto, ti consiglio di denunciare.
mohammed
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2127
Iscritto il: 11/05/2011, 15:05

Reggiotricolore ha scritto:
mohammed ha scritto:
Reggiotricolore ha scritto:L'Italia è oggi ostaggio non solo di una classe politica presuntuosa, ladrona e ignorante. E' ostaggio di gruppi di anarchici, comunisti, gente indegna, veri e propri bastardi che rendono vana ogni protesta legittima dei cittadini italiani, ogni movimento autocostituito.
Che a protestare siano professori, medici, operai, disoccupati, donne, gay, tra questi movimenti spontanei si infilano movimenti comunisti con le loro bandiere pronti a mettere il cappello a queste manifestazioni che diventano cosi politiche e si svuotano del proprio significato.

Ieri non ero a Roma. Non perchè non condividesse le idee degli indignados, siamo tutti un po indignati, ma perchè era già certa la presenta e la paternità politica di questa manifestazione.
E oggi devo sentire parlare di trame? Devo sentire parlare di black block come "Fascisti"?

Io sono Fascista e nessun fascista era presente tra quegli escrementi di ieri! Hai voglia a fare supposizioni o lanciare oscuri messaggi! No, che nessuno di permetta!
Quei cani distruggevano e rompevano con affianco le bandiere di Rifognazione comunista, con le bandiere dei loro centri sociali.
Questa gente dovrebbe essere soppressa, dichiarando fuorilegge i loro movimenti politici e centri sociali, principali loro fiancheggiatori!

E non si paragoni i cani di ieri ai "boia chi molla". Caro IDIOTA, i "boia chi molla" non sono mai esistiti. Erano i cittadini comuni reggini che protestavano per i torti, veri, subiti. E il governo per dare "giustificazione storica" al suo operato li etichettò cosi con l'appoggio di quei soliti cani che oggi cercano di mettere un cappello politico a queste manifestazioni.
La rivolta di Reggio non fu una rivolta fascista! La rivolta di Reggio fu una rivolta di popolo.
Il fascismo non c'entra proprio niente.
VERGOGNATI.
IGNORANTE.

quindi nel caso dei boia chi molla vale la teoria dell'etichettatura da parte del governo per dare la "giustificazione storica", nel caso dei rossi invece il governo ha ragione, capiscia, non so se l'idiota (ignorante che si dovrebbe vergognare) era rivolto a me, nel caso non mi pare il caso, rilassati il 77 è passato grazie a dio, spero almeno che se parli con queste sicurezze ai tempi della rivolta almeno tu fossi nato...
L'IGNORANTE-IDIOTA è rivolto a chi ha paragonato i fantomatici "boia chi molla", chiamiamoli comuni cittadini di reggio incazzati, a quei bastardi di ieri. Non ricordo chi l'ha scritto se sei stato tu è rivolto a te. Nel caso di ieri, (i black block sono stati condannati da Governo, Napolitano, tutti i Partiti e Vendola stesso... non solo dai "silviani") non fari u fissa. In mezzo a loro c'erano le bandiere di Rifondazione Comunista, No Tav, Centri sociali etc. Su Indimedia si invita alla lotta e ci si è organizzati per la giornata di ieri! E non mi pare un sito dove si incontrano le giovani marmotte!
Il '77 non c'ero nè io nè la rivolta di Reggio. Come le so? Perchè anzichè calarmi la zuppa vado a studiare ed informarmi e a Reggio la violenza fu la risposta alla repressione dello Stato e non viceversa.

Paragonare i cittadini di Reggio CONTRO CUI SI E' SPARATO (!!!!!) ai soggetti di ieri dovrebbe essere motivazione sufficiente a togliere la cittadinanza per indegnità!
dunque ai tempi della rivolta di reggio eri uno spermatozoo, io, benché piccolino, due pietrate ho fatto in tempo a tirarle, non me ne pento e lo rifarei anche adesso. Io non paragono i boia chi molla ai black block perché IO non sono un idiota né un ignorante. Faccio un discorso sull'uso della violenza in determinate situazioni. Se condanni la violenza per principio e se ti dispiace per i poliziotti lo devi fare sempre, non quandu ti cumbeni a tia, pure i celerini son padri di famiglia, lo erano allora e lo sono ora e rischiano il culo per due lire al mese. Alle prossime manifestazioni armati e vai ad aiutarli. Voglio ricordarti pure che nel 70 i rivoltosi di reggio erano considerati dei delinquenti sanfedisti da tutta la stampa e da tutto l'arco costituzionale esattamente come i BB, lo stesso almirante all'inizio era restio a buttarsi nella faccenda, lo fece solo quando a reggio scese adriano sofri e lotta continua. I centri sociali che tiri in ballo non sono il motivo della violenza, il motivo è molto più in alto. Oltretutto se vuoi chiudere i centri sociali devi chiudere pure casa pound che non mi pare propriamente un istituto per educande, certo ovviamente anche in questo caso farai dei distinguo, e ci mancherebbe. Illuminante invece l'articolo postato da ninomed in cui parlano i poliziotti. Che descrivono la situazione allucinante in cui sono costretti a lavorare, che dicono che una cosa del genere in centinaia di manifestazioni non l'avevano mai vista e che non è vero che i BB erano isolati dal corteo ma si muoveveno all'interno di esso.
Io credo che i BB siano una parte del movimento, perché BB è una sigla, come al quaeda per intenderci. Non cè un organizzazione. In qualsiasi momento chiunque voglia si può unire. Ci sono probabilmente dei gruppi organizzati ma a fare il casino domenica non son state mica 200 persone. Erano migliaia e ovviamente le FdO si son trovate sotto. Hanno mantenuto, molto professionalmente, un atteggiamento difensivo e hanno in qualche modo controllato la piazza senza troppi danni. Chi si lamenta e invoca il pugno duro semplicemente non ha capito un cazzo di quello che sta succedendo in italia e nel mondo, si sta rischiando davvero che dilaghi una rabbia incontenibile che è insostenibile da un punto di vista economico. Non ci sono i soldi per contrastarla semplicemente. Per il resto io ripeto che per me bisognava entrare in parlamento e prendere a calci in culo i politici, non certo la polizia che è fatta di persone che sono vittime del sistema come tutti gli altri...
Allah è grande, Gheddafi è il suo profeta!
Avatar utente
aquamoon
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2322
Iscritto il: 11/05/2011, 13:59

Venerdì scorso, col la fiducia nr.51, si è consumato l'ennesimo strappo alla Democrazia Parlamentare.
Sabato scorso, con la manifestazione degli Indignatos, si sarebbe dovuto mettere al centro del dibattito politico italiano, la politica economica del governo rispetto al futuro dei giovani.
I black bloks, con le loro performances, hanno azzerato il dibattito sulle politiche economiche italiane e mondiali e il futuro dei giovani è stato soppiantato dal presente della violenza urbana... almeno in Italia.
Cui prodest?
E' questa la domanda che bisognerebbe porsi. A chi è convenuto "parlar d'altro"?
E' convenuto alla sinistra?
E' convenuto ai precari in cerca di stabilizzazione?
E' convenuto ai cinquantenni in cassa integrazione?
E' convenuto a chi, fresco di laurea, altro non trova che impieghi a tempo determinatissimo in settori quasi sempre avulsi dagli studi svolti?
Se la risposta, come auspico, è no,
a chi è convenuto?
:scratch
Sventurata la terra che ha bisogno di eroi
Reggiotricolore
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 100
Iscritto il: 15/05/2011, 15:30

http://www.film-mkv.com/film/inside-job ... pload.html" onclick="window.open(this.href);return false;

Iniziate a scaricare e vedere questo film-documentario (che io avrei mandato in onda a reti unificate in Italia). Spiega dove, come e perchè è nata la crisi. E coloro che, falsamente, tentano di risolverla sono proprio quelli che l'hanno creata.
doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

aquamoon ha scritto:Venerdì scorso, col la fiducia nr.51, si è consumato l'ennesimo strappo alla Democrazia Parlamentare.
Sabato scorso, con la manifestazione degli Indignatos, si sarebbe dovuto mettere al centro del dibattito politico italiano, la politica economica del governo rispetto al futuro dei giovani.
I black bloks, con le loro performances, hanno azzerato il dibattito sulle politiche economiche italiane e mondiali e il futuro dei giovani è stato soppiantato dal presente della violenza urbana... almeno in Italia.
Cui prodest?
E' questa la domanda che bisognerebbe porsi. A chi è convenuto "parlar d'altro"?
E' convenuto alla sinistra?
E' convenuto ai precari in cerca di stabilizzazione?
E' convenuto ai cinquantenni in cassa integrazione?
E' convenuto a chi, fresco di laurea, altro non trova che impieghi a tempo determinatissimo in settori quasi sempre avulsi dagli studi svolti?
Se la risposta, come auspico, è no,
a chi è convenuto?
:scratch
Tu chiedi di regimentare dentro argini logici azioni di folli talebani che vogliono fare la rivoluzione violenta, non delle idee e della democrazia.
L'esercizio mi pare senza soluzione.
La manifestazione degli indignati italiani, del 99%, come quelle del resto del globo sono un segnale fantastico alle organizzazioni sovranazionali, non solo al governo, teoria riduttivissima visto che c'erano circa altri mille cortei anche i nazioni senza grossi problemi.
Io ho trovato fuori luogo la presenza di organizzazioni politiche e sindacali, molto fuori luogo. Senza alcun senso.

@ Suonatore Jones visto che trovi insensate le varie analisi proposte dai media nonchè le nostre idee potresti darci il tuo quadro della situazione sul chi e perchè?
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.
doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

http://www.repubblica.it/politica/2011/ ... ef=HRER3-1" onclick="window.open(this.href);return false;


IL RACCONTO
Il black bloc svela i piani di guerra
"Ci siamo addestrati in Grecia"
Parla un "nero": le armi erano nascoste in piazza, è da un anno che ci prepariamo. E ancora: per noi questa è una guerra, ed è appena l'inizio
di CARLO BONINI e GIULIANO FOSCHINI

ROMA - F. è un "nero". Ha 30 anni all'anagrafe, una laurea, un lavoro precario e tutta la rabbia del mondo in corpo. Sabato le sue mani hanno devastato Roma.

E lui, ora, ne sorride compiaciuto. "Poteva esserci il morto in piazza? Perché, quanti morti fa ogni giorno questo Sistema? Chi sono gli assassini delle operaie di Barletta?".

Non i poliziotti o i carabinieri a 1.300 euro al mese su cui vi siete avventati, magari. Non quelli che pagano a rate le macchine che avete bruciato. Non il Movimento in cui vi siete nascosti.
"Noi non ci siamo nascosti. Il Movimento finge di non conoscerci. Ma sa benissimo chi siamo. E sapeva quello che intendevamo fare. Come lo sapevano gli sbirri. Lo abbiamo annunciato pubblicamente cosa sarebbe stato il nostro 15 ottobre. Ora i "capetti" del Movimento fanno le anime belle. Ma è una favola. Mettiamola così: forse ora saranno costretti finalmente a dire da che parte stanno. Ripeto: tutti sapevano cosa volevamo fare. E sapevano che lo sappiamo fare. Perché ci prepariamo da un anno".

Vi preparate?
F. sorride di nuovo. "Abbiamo fatto il "master" in Grecia".

Quale "master"?
"Per un anno, una volta al mese, siamo partiti in traghetto da Brindisi con biglietti di posto ponte, perché non si sa mai che a qualcuno viene voglia di controllare. E i compagni ateniesi ci hanno fatto capire che la guerriglia urbana è un'arte in cui vince l'organizzazione. Un anno fa, avevamo solo una gran voglia di sfasciare tutto. Ora sappiamo come sfasciare. A Roma, abbiamo vinto perché avevamo un piano, un'organizzazione".

Quale organizzazione avevate?
"Eravamo divisi in due "falangi". I primi 500 si sono armati a inizio manifestazione e avevano il compito di devastare via Cavour. Altri 300 li proteggevano alle spalle, per evitare che il corteo potesse isolarli. L'ordine che avevano i 300 era di non tirare fuori né caschi, né maschere antigas, né biglie, né molotov, né mazzette fino a quando il corteo non avesse girato largo Corrado Ricci. Non volevamo scoprire con gli sbirri i nostri veri numeri. E volevamo convincerli che ci saremmo accontentati di sfasciare via Cavour. Ci sono cascati. Hanno fatto quello che prevedevamo. Ci hanno lasciato sfilare in via Labicana e quando ci hanno attaccato lì, anche la seconda falange dei 300 ha cominciato a combattere. E così hanno scoperto quanti eravamo davvero. A quel punto, avevamo vinto la battaglia. Anche se loro, gli sbirri, per capirlo hanno dovuto aspettare di arrivare in piazza San Giovanni, dove abbiamo giocato l'ultima sorpresa".

Quale?
"La sera di venerdì avevamo lasciato un Ducato bianco all'altezza degli archi che portano in via Sannio. Dentro quel Ducato avevamo armi per vincere non una battaglia, ma la guerra. Il resto delle mazze e dei sassi lo abbiamo recuperato nel cantiere della metropolitana in via Emanuele Filiberto".

Sarebbe andata diversamente se avessero caricato subito il corteo in largo Corrado Ricci e vi avessero isolati.
"Non lo hanno fatto perché, come ci hanno insegnato a fare i compagni greci, sono stati confusi dal modo in cui funzionano le nostre "falangi"".

Come funzionano?
"Siamo divisi in batterie da 12, 15. E ogni batteria è divisa in tre gruppi di specialisti. C'è chi arma, recuperando in strada sassi, bastoni, spranghe, fioriere. C'è chi lancia o usa le armi che quel gruppo ha recuperato. E infine ci sono gli specialisti delle bombe carta. Organizzati in questo modo, siamo in grado di assicurare un volume di fuoco continuo. E soprattutto siamo molto snelli. Ci muoviamo con grande rapidità e sembriamo meno di quanti in realtà siamo".

È la stessa organizzazione con cui funzionano i reparti celere.
"Esatto. Peccato che se lo siano dimenticato. Dal G8 di Genova in poi si muovono sempre più lentamente. Quei loro blindati sono bersagli straordinari. Soprattutto quando devono arretrare dopo una carica di alleggerimento. Prenderli ai fianchi è uno scherzo. Squarci due ruote, infili un fumogeno o una bomba carta vicino al serbatoio ed è fatta".

Parli come un militare.
"Parlo come uno che è in guerra".

Ma di quale guerra parli?
"Non l'ho dichiarata io. L'hanno dichiarata loro".

Loro chi?
"Non discuto di politica con due giornalisti".

E con chi ne discuti, ammesso che tu faccia politica?
"Ne discuto volentieri con i compagni della Val di Susa".

Sei stato in val di Susa?
"Ero lì a luglio".

A fare la guerra.
"Si. E vi do una notizia. Non è finita".
(17 ottobre 2011)
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.
doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

http://www.corriere.it/cronache/11_otto ... b142.shtml" onclick="window.open(this.href);return false;

Esclusa l'aggravante del terrorismo. Il padre di un leccese: Valerio viene dal Pd, stava soltanto scappando
Tre ragazze e un minorenne nel gruppo degli arrestati
Esclusa l'aggravante del terrorismo. Il padre di un leccese: Valerio viene dal Pd, stava soltanto scappando




ROMA - «Che sua madre Antonella lavori in banca non c'entra nulla con l'indignazione di mio figlio...», dice da Lecce Maurizio Pascali, dipendente pubblico e padre di Valerio, 22 anni, uno dei 12 arrestati per gl'incidenti di Roma, ora rinchiuso a Regina Coeli. Suo figlio è un black bloc, signor Pascali? «Non scherziamo - risponde il genitore - Valerio non è un anarchico e neppure un ultrà dello stadio, è cresciuto nella Federazione giovanile del Pd, poi è andato a studiare giurisprudenza a Bologna, frequenta i collettivi, so che scrive degli articoli per un giornale della sua facoltà, quest'estate è stato a Lampedusa con Amnesty e sabato l'hanno arrestato in piazza San Giovanni solo perché scappava dopo una carica della polizia, ma poiché è un biondino mingherlino è caduto e l'hanno preso subito. Però lui non c'entrava nulla con i black bloc...».

Dei 12 arrestati tre sono ragazze, due nate a Frosinone e un'altra a Roma, anche loro giovanissime come Valerio, tra i 18 e i 21 anni. Entro mercoledì si terranno gli interrogatori, rischiano tutti l'accusa di danneggiamento e devastazione (esclusa, invece, l'aggravante del terrorismo). «Valerio in tasca non aveva niente - si dispera il padre - nè sassi nè molotov nè altro. Aveva il casco in testa, così mi ha raccontato un suo amico, ma solo per proteggersi dagli oggetti che volavano. Era andato al corteo con suo fratello Lorenzo, 16 anni, che fa la prima liceo. Valerio crede in una società più giusta, tutto qui, però non va in giro a spaccare vetrine. É iscritto al terzo anno e ha già fatto 10 esami, è un ragazzo serio...».

C'è anche un minorenne, tra quelli finiti in gattabuia: un diciassettenne nato in Inghilterra e residente a Roma. E poi un romeno ventunenne di Bucarest trapiantato a Varese; altri tre ragazzi, di 20, 21 e 23 anni, due della provincia di Roma e uno di Lecce, con precedenti specifici per violenze commesse durante le manifestazioni; quindi un ventottenne di Siracusa denunciato in passato per aver preso parte a un rave party e, infine, un catanese di 23 anni e un ventiduenne di Terlizzi (Bari) da anni trasferitosi al nord, tra il Veneto e la Lombardia, dove frequenta alcuni centri sociali. Uno dei giovani, quando è stato bloccato in piazza, indossava una maschera antigas per proteggersi dai lacrimogeni, altri impugnavano bottiglie e fumogeni.

Sabato, lo ricordiamo, ci sono stati anche 8 fermati di cui 6 minorenni. Tra loro una ragazza, una diciassettenne di Arco di Trento denunciata a piede libero, che però non risulta essere arrivata a Roma sul pullman organizzato dai centri sociali della sua cittadina. Forse allora s'è mossa insieme agli anarchici di Rovereto, che però non parlano volentieri con la stampa e dunque quest'ultima resta solo un'ipotesi.


Fabrizio Caccia
17 ottobre 2011 09:06
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.
Rispondi