guerriglia urbana a roma...

Notizie dal mondo e dalla città: curiosità, fatti, cronaca...

Moderatori: Bud, NinoMed, Lilleuro

Avatar utente
spiny79
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 906
Iscritto il: 11/05/2011, 13:56

sto vedendo i tg da oggi pomeriggio, praticamente il centro di roma è in stato d'assedio da parte di alcune migliaia di teppisti che hanno fatto di tutto, assalti a edifici, auto in fiamme, lancio di petardi, pietre, distruzione di ogni cosa che si trovavano di fronte, e poi le immancabili aggressioni alle forze dell'ordine che li contengono a fatica con il solo lancio di lacrimogeni ed idranti...

addirittura è stato assaltato un furgone dei carabinieri ed è stato dato alle fiamme, i due CC a bordo sono uscito appena in tempo, le immagini sono state davvero allucinanti, quei teppisti sembravano indemoniati...

mi chiedo fino a che punto si possa tollerare che questi infiltrati quasi ad ogni manifestazione distruggano le città e provochino incidenti e feriti nella quasi impunità, poichè alla fine da codardi quali sono si mischiano con la folla e se la danno a gambe levate...
doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

I delinquenti devono essere arrestati.
Le sacrosante manifestazioni in democrazia, in questa situazione devastante creata dal mondo malato della finanza dei delinquenti, devono essere altra cosa.

Non ci sono altre distinzioni da fare: persone incacchiate per bene e delinquenti violenti.
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.
Avatar utente
Lillo sei uno
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 974
Iscritto il: 24/05/2011, 20:52

Cortesemente potrei sapere che fine ha fatto il topic sulla manifestazione di oggi :scratch
S'a Reggina è na malatia, prima Foti e poi Praticò sunnu i so merici curanti.
Avatar utente
_naka
Ehi cosa bella!
Ehi cosa bella!
Messaggi: 5084
Iscritto il: 11/05/2011, 15:01

x ninomed : Ho avuto difficoltà come voi a entrare qui nella piazza - ha detto al megafono Assange, che è agli arresti domiciliari - e ci sono molte persone che ancora non sono riuscite a entrare. Spero che la giornata finisca con la sconfitta delle tattiche repressive della polizia

la differenza tra polizia italiana e polizia resto del mondo....impariamo ogni tanto...
PIU' VIVO PIU' TI AMO ! Tu sempre tu ,canterò sempre di più !! Ho visto la reggina mi sono innamorato e non la lascerò mai più !
Avatar utente
Falko
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 685
Iscritto il: 11/05/2011, 14:57

Se non appena toccano un violento vengono processati... cambiare le regole, le forze dell'ordine sono, appunto, forze, in America un colpo di Tazer e sei a terra per poi farti portare senza problemi in carcere e, dopo, ai lavori socialmente utili, qui da noi invece un tipo con l'estintore in mano è stato santificato...
Se il destino mi è avverso, peggio per lui!!!

http://www.youtube.com/watch?v=06hr11IO" onclick="window.open(this.href);return false; ... dded#at=13

"La mia rielezione sarebbe al limite del ridicolo" Giorgio Napolitano 14/4/2013
doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

_naka ha scritto:x ninomed : Ho avuto difficoltà come voi a entrare qui nella piazza - ha detto al megafono Assange, che è agli arresti domiciliari - e ci sono molte persone che ancora non sono riuscite a entrare. Spero che la giornata finisca con la sconfitta delle tattiche repressive della polizia

la differenza tra polizia italiana e polizia resto del mondo....impariamo ogni tanto...

In Italia c'erano i black bloc altrove no. A Londra c'era una zona interdetta e take è rimasta e non hanno danneggiato neppure un'aiuola.
In Italia la polizia ha solo risposto alla violenza gratuita, altrove appena escono fuori dal percorso stabilito, se scendono dal marciapede, li saccuddiano a mangabellate e li portano nei commissariati.

Tu sei un potenziale soggetto pericoloso visto quello che scrivi, ignori le regole e le leggi della civiltà.
Con queste cose non si scherza, nè per strada nè seduto nella tua cameretta, la gente finisce in ospedale quando và bene...
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.
Avatar utente
_naka
Ehi cosa bella!
Ehi cosa bella!
Messaggi: 5084
Iscritto il: 11/05/2011, 15:01

doddi ha scritto:
_naka ha scritto:x ninomed : Ho avuto difficoltà come voi a entrare qui nella piazza - ha detto al megafono Assange, che è agli arresti domiciliari - e ci sono molte persone che ancora non sono riuscite a entrare. Spero che la giornata finisca con la sconfitta delle tattiche repressive della polizia

la differenza tra polizia italiana e polizia resto del mondo....impariamo ogni tanto...

In Italia c'erano i black bloc altrove no. A Londra c'era una zona interdetta e take è rimasta e non hanno danneggiato neppure un'aiuola.
In Italia la polizia ha solo risposto alla violenza gratuita, altrove appena escono fuori dal percorso stabilito, se scendono dal marciapede, li saccuddiano a mangabellate e li portano nei commissariati.Tu sei un potenziale soggetto pericoloso visto quello che scrivi, ignori le regole e le leggi della civiltà.
Con queste cose non si scherza, nè per strada nè seduto nella tua cameretta, la gente finisce in ospedale quando và bene...
mi pare una cosa sacrosanta, la polizia nn aveva nessuna tattica qui, sperano sempre che le cose vadano x bene, ogni tanto INDIRIZZARLE nn sarebbe una cattiva idea....io sono un soggetto pericoloso ??e xkè scusa?? meglio che non definisco quello che sei tu visto che le cose che scrivi...
PIU' VIVO PIU' TI AMO ! Tu sempre tu ,canterò sempre di più !! Ho visto la reggina mi sono innamorato e non la lascerò mai più !
Avatar utente
Lixia
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1734
Iscritto il: 11/05/2011, 13:25
Località: Boh!!! Attualmente zingarìo in Trentino!!!

oggi alla tele ho sentito una frase che vi riporto .... una cosa sono gli indignados altra cosa sono gli infiltrados ....
"Gli amici miei, ed in cui posso fidare, non vivon qui: si trovan lontano, al mio paese, come ogni altra cosa, signori, che mi può recar conforto".

Putrusinu ogni mineshra!

Immagine
doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

_naka ha scritto:
doddi ha scritto:
_naka ha scritto:x ninomed : Ho avuto difficoltà come voi a entrare qui nella piazza - ha detto al megafono Assange, che è agli arresti domiciliari - e ci sono molte persone che ancora non sono riuscite a entrare. Spero che la giornata finisca con la sconfitta delle tattiche repressive della polizia

la differenza tra polizia italiana e polizia resto del mondo....impariamo ogni tanto...

In Italia c'erano i black bloc altrove no. A Londra c'era una zona interdetta e take è rimasta e non hanno danneggiato neppure un'aiuola.
In Italia la polizia ha solo risposto alla violenza gratuita, altrove appena escono fuori dal percorso stabilito, se scendono dal marciapede, li saccuddiano a mangabellate e li portano nei commissariati.Tu sei un potenziale soggetto pericoloso visto quello che scrivi, ignori le regole e le leggi della civiltà.
Con queste cose non si scherza, nè per strada nè seduto nella tua cameretta, la gente finisce in ospedale quando và bene...
mi pare una cosa sacrosanta, la polizia nn aveva nessuna tattica qui, sperano sempre che le cose vadano x bene, ogni tanto INDIRIZZARLE nn sarebbe una cattiva idea....io sono un soggetto pericoloso ??e xkè scusa?? meglio che non definisco quello che sei tu visto che le cose che scrivi...

Ecco bravo non scriverlo, non deliziarmi oltre, e passa avanti.
Ai delinquenti si spara quando aggrediscono un tutore delle FDO, non si indirizzano.
Già hanno fatto la rivoluzione senza essere provocati figuriamoci se li avvicinavano prima nelle stradine in mezzo a genitori con figli al seguito.
Qualche magistrato o movimento non aspettava altro per metterli sotto processo pre direttissima.
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.
Avatar utente
_naka
Ehi cosa bella!
Ehi cosa bella!
Messaggi: 5084
Iscritto il: 11/05/2011, 15:01

doddi ha scritto: Ecco bravo non scriverlo, non deliziarmi oltre, e passa avanti.
Ai delinquenti si spara quando aggrediscono un tutore delle FDO, non si indirizzano.
Già hanno fatto la rivoluzione senza essere provocati figuriamoci se li avvicinavano prima nelle stradine in mezzo a genitori con figli al seguito.
Qualche magistrato o movimento non aspettava altro per metterli sotto processo pre direttissima.
non hai proprio capito quello che volevo dire vabbè ma da un berlusconista/scopellitiano che mi dovevo aspettare....cmq io critico la tattica della polizia non come si sono comportati in seguito....ogni tanto chiediamoci xkè certo cose succedono in italia e non all'estero...cmq tu parli parli ma nn vivi a roma quindi poco conosci le dinamiche e le voci che circolano in città e in questa settimana si è parlato abbastanza(oltre al derby) di questa manifestazione e c'era molta preoccupazione.....giudica di meno cose che manco conosci.
PIU' VIVO PIU' TI AMO ! Tu sempre tu ,canterò sempre di più !! Ho visto la reggina mi sono innamorato e non la lascerò mai più !
Avatar utente
Regmi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4234
Iscritto il: 11/05/2011, 16:55

_naka ha scritto: meglio che non definisco quello che sei tu visto che le cose che scrivi...
Mai lasciare le cose a metà
Fai pure con calma... siamo tutt'orecchi
8-)
La speranza appartiene ai figli.
Noi adulti abbiamo già sperato e quasi sempre perso.
suonatore Jones

repressione, proibizionismo....tutte cose che funzionano. infatti...

(ps: sto solo prendendo atto dei fatti).
Lucianeddux
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 174
Iscritto il: 11/06/2011, 18:19

Lillo sei uno ha scritto:Cortesemente potrei sapere che fine ha fatto il topic sulla manifestazione di oggi :scratch
Lo voglio sapere pure io.. ho chiesto in pvt pure a un mod.. forse non lo ha ancora visto, ma non ho avuto risposta !
Riguardo la violenza.. non la condivido , ne la giustifico ...ma non condivido e non giustifico nemmeno quello che questa classe politica di mafiosi , pervertiti , ladri, imbecilli e troie ci stanno facendo . Sono loro i veri responsabili di tutto ciò , non lo dimentichiamo . Adesso si dovrebbe chiudere definitivamente con questo governo di pagliacci e con un'opposizione di rimbecilliti . Con l'anno nuovo nuove votazioni..con l'imperativo assoluto che tutti quelli che ci sono adesso non possano essere mai + ricandidati(naturalmente lo stesso vale per i loro parenti stretti).In ogni coalizione devono essere fatte le primarie aperte a TUTTI( quelli onesti e con fedina penale immacolata ) , chi le vince può pensare di venire eletto.Metà parlamentari con uno stipendio dai 3mila ai 4500 euro mensili(in base alle presenze e agli incarichi di governo).Non mi pare na cosa fuori dal mondo..... :salut
doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

_naka ha scritto:
doddi ha scritto: Ecco bravo non scriverlo, non deliziarmi oltre, e passa avanti.
Ai delinquenti si spara quando aggrediscono un tutore delle FDO, non si indirizzano.
Già hanno fatto la rivoluzione senza essere provocati figuriamoci se li avvicinavano prima nelle stradine in mezzo a genitori con figli al seguito.
Qualche magistrato o movimento non aspettava altro per metterli sotto processo pre direttissima.
non hai proprio capito quello che volevo dire vabbè ma da un berlusconista/scopellitiano che mi dovevo aspettare....cmq io critico la tattica della polizia non come si sono comportati in seguito....ogni tanto chiediamoci xkè certo cose succedono in italia e non all'estero...cmq tu parli parli ma nn vivi a roma quindi poco conosci le dinamiche e le voci che circolano in città e in questa settimana si è parlato abbastanza(oltre al derby) di questa manifestazione e c'era molta preoccupazione.....giudica di meno cose che manco conosci.
Per dindirindina :fifi:
A roma ci ho vissuto per 10 anni, fine anni 80 ed anni 90, e non ritengo sia cambiata di molto. Non mi pare che in quei quartieri si sia demolito e ricostruito alcunchè.
Una differenza però c'è: ai tempi ci si dava le mazzate per strada, adesso invece si danno le mazzate alle cose altrui ed alle FDO. Generazione di eroi :read:

Le voci saranno che i servizi hanno infiltrato dei finti black bloc per sobillare i black bloc ... magari roba del genere immagino :beer2:
Nel resto del mondo oggi si protestava contro la "finanza" dell'1% (il solito GomBlotto) in Italia invece soprattutto contro il governo, bandiere e simboli erano chiari, e c'erano persone intenzionate a creare incidenti, che l'informazione individua soprattutto in membri dei centri sociali e dei movimenti anarchici.

In altri posti, da Seattle a tutte le altre capitali europee quando questi soggetti hanno voluto creare casino lo hanno fatto, distruggendo tutto come oggi.
Di cosa stai parlando? Facci capire ... illumina un povero berlusconista ( :S ) scopellitiano (questa te la passo dai 8-) ) :read:
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.
Avatar utente
_naka
Ehi cosa bella!
Ehi cosa bella!
Messaggi: 5084
Iscritto il: 11/05/2011, 15:01

dopo la manifestazione violenta del 14 dicembre c'era preoccupazione nella gente romana che ci potesse essere ancora un'ondata di violenza anche dettata degli ultimi scenari economici e di un governo molto traballante in italia....si sperava in una maggiore 'difesa del territorio' e in una tattica preventiva e molto + repressiva delle forze d'ordine all'origine....non si può consentire a 4-500 persone di distruggere tutto e di creare il panico....non si doveva consentire questo, non a roma, non + .... Il resto (infiltrati ...ipotesi possibile)lo stai dicendo tu....io mi limito ai fatti.....danni enormi a causa di poche persone (manco l'1%).....di chi sono lo colpe?mie?tue?di chi manifesta pacificamente? Possiamo assolvere anche le f.d.o (ke ritengo cmq incapaci , mi é bastato serbia-italia dell'ottobre 2010 x capirlo)ke magari avevano ordini dall'alto ma qualcuno anche oggi ha sbagliato e ci poteva scappare anche il morto.....alla fine dobbiamo essere contenti che ci siano solo feriti....ora ti é tutto chiaro?
PIU' VIVO PIU' TI AMO ! Tu sempre tu ,canterò sempre di più !! Ho visto la reggina mi sono innamorato e non la lascerò mai più !
Avatar utente
Lillo sei uno
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 974
Iscritto il: 24/05/2011, 20:52

Lillo sei uno ha scritto:Cortesemente potrei sapere che fine ha fatto il topic sulla manifestazione di oggi :scratch
Ancora aspetto una risposta, e visto che, pare sia un tema scottante, almeno qualcuno me lo spieghi in privato, perché non riesco a capire il motivo, mi sono infatti perso gli ultimi passaggi che ne hanno decretato la cancellazione tout court. Grazie
S'a Reggina è na malatia, prima Foti e poi Praticò sunnu i so merici curanti.
doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

http://www.repubblica.it/politica/2011/ ... -23310785/" onclick="window.open(this.href);return false;


IL DOSSIER
Acrobax, Gramigna e Askatasuna
"Tra di loro i nuovi brigatisti"a Roma i duri dei centri sociali. Viminale in allarme. Casarini: un problema per il movimento. "Questa manifestazione è un punto di non ritorno per i contestatori". L'identikit degli incappucciati
di CARLO BONINI


ROMA - Racconta chi non si è girato dall'altra parte - e ora raccomanda Iddio di non essere citato con nome e cognome - di aver riconosciuto tra i "neri" i torinesi di "Askatasuna", i "Carc" di Rovereto, i padovani di "Gramigna". Qualcuno assicura di aver intravisto facce note dei romani di "Acrobax". Qualche ultras della Roma e del Cosenza. Addirittura operai di Pomigliano, "o almeno così dicevano di essere". Già, "i neri". Ma chi sono, davvero? Chi sono i 500, i 1000, i 1.500 (i numeri sono e resteranno ballerini) che, in un solo pomeriggio, si sono presi una piazza che non è la loro e un movimento che grida di non volerli?

"Neri" è una semplificazione cromatica. Utile come ogni semplificazione, ma che tale resta. Vecchia già un anno fa, e a maggior ragione oggi. Dunque? Il fiotto di furia sociopatica che per un giorno si mangia le strade di Roma mette d'accordo per una volta le voci trasparenti e assai preoccupate della piazza, le analisi felpate degli analisti dell'Aisi (il nostro controspionaggio) e quelle del Dipartimento di Pubblica sicurezza. "Questa gente, sono i nostri nemici - strilla nel suo cellulare Luca Casarini, dal cassone di un camion con cui sta portando una decina di migliaia di persone verso marciapiedi sicuri - A questo punto, il Movimento deve avviare una riflessione seria, profonda, senza ipocrisie per dirsi che questi sono innanzitutto un nostro problema". Che è poi quello che pensa Andrea
Alzetta di "Action": "Dobbiamo andare a un regolamento al nostro interno con alcuni centri sociali".

Già, il Movimento ha un problema. E non solo il Movimento. Perché quello che è accaduto ieri non ha nulla a che vedere con i "ragazzini" del 14 dicembre 2010. Con quello che allora segnalò lo scarto di rabbia di una generazione di invisibili cui è stato rubato il futuro. O con l'intelligenza pacifica dei "Draghi ribelli" che appena 48 ore fa hanno assediato la Banca d'Italia. Appena giovedì sera, durante la riunione del "Casa" (il Comitato di analisi strategica antiterrorismo), l'Aisi ha consegnato una lunga nota che nel definire una mappa articolata della galassia antagonista, usa parole gravi. "La mobilitazione del 15 - si legge - segna un punto di non ritorno e lo snodo per le future dinamiche contestative". Il 15 ottobre doveva essere ed è stato uno spartiacque.
Per chi? "Dire genericamente centri sociali o antagonisti è un errore - spiega un alto dirigente della nostra Antiterrorismo - Non aiuta la comprensione. Chi ha colpito a Roma, lo aveva pianificato. È una frangia di sofferenza sociale e politica assolutamente minoritaria che non ha neppure una parvenza di struttura organizzativa che non sia un servizio di messaggistica su blackberry o I-phone. Che indubbiamente gravita intorno ad alcuni luoghi. Alcuni centri sociali. Non tutti. Che nulla ha a che vedere né con la sinistra politica, né con quella radicale. Che non ha nella sinistra politica e radicale i suoi "cattivi maestri". Ma proprio qui sta la loro pericolosità. Sono isolati. Non hanno altro progetto che non sia la manifestazione nichilista del loro odio. Annidano il germe di una possibile nuova stagione di violenza di stampo brigatista. E in questo contesto cercano di saldarsi con un disagio sociale che ormai abbraccia fette sempre più consistenti del Paese. A cominciare dagli studenti e gli operai".

È un'analisi che richiama lugubri accenti di un altro secolo, il 900. Di un'altra drammatica stagione di crisi e transizione (gli anni '70). E che, tuttavia, trova un calco nelle parole, anonime, del post ("una provocazione", secondo molti) che, alla vigilia della manifestazione di ieri, era finito sulla bacheca elettronica di "Indymedia", suscitando la discussione di chi ne voleva la rimozione. "Compagn tutt - si leggeva - sapete già che il 15 Ottobre prox 2011 a Roma si terrà la manifestazione contro il sistema, e lo specifico è proprio questo: seppur si siano accodati a cose fatte Cgil e suoi lacché, l'iniziativa (europea) nasce con spirito sorprendentemente rivoluzionario. Pare che col crollo di tutto ciò che può crollare di organico al sistema capitalista anche i sassi inizino a muoversi. L'occasione è unica. Sicuramente le forze di polizia ci attaccheranno, anche non dovesse esserci il minimo intento conflittuale (che comunque ci sarà e deve esserci da parte nostra). Dobbiamo tutti, rivoluzionari di ogni tendenza che saranno lì per rabbia e coscienza del baratro nel quale ci vogliono gettare definitivamente, combattere!!!!! Non come a Genova nel 2001! Non come il 14 dicembre 2010! Non dobbiamo fermarci! Portare con sé di "tutto" per prendere e tenere la piazza! (...) I compagni di ogni dove si stanno preparando per il 15: i compagni della Val Susa (onore a loro), gli operai, gli studenti, gli emarginati di sempre... ma non cadiamo nella retorica... Combattere!".

"Nessuno oggi può dire quali mani abbiano firmato quel post - chiosa una fonte dell'Aisi - certo, somiglia a un abbozzo di manifesto, a un decalogo di intenti per una stagione che di qui alle prossime settimane avrà altri importanti appuntamenti di piazza. È una sorta di prima conta". Il tempo dirà se le cose stanno così. Ma non sarà un tempo lungo. I "neri" hanno messo in moto le lancette dell'orologio. E nessuno, da oggi, potrà fingere di non essersene accorto.
(16 ottobre 2011) © Riproduzione riservata
Ultima modifica di doddi il 16/10/2011, 10:38, modificato 1 volta in totale.
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.
Avatar utente
RCvidomina
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 84
Iscritto il: 11/05/2011, 18:27

_naka ha scritto:dopo la manifestazione violenta del 14 dicembre c'era preoccupazione nella gente romana che ci potesse essere ancora un'ondata di violenza anche dettata degli ultimi scenari economici e di un governo molto traballante in italia....si sperava in una maggiore 'difesa del territorio' e in una tattica preventiva e molto + repressiva delle forze d'ordine all'origine....non si può consentire a 4-500 persone di distruggere tutto e di creare il panico....non si doveva consentire questo, non a roma, non + .... Il resto (infiltrati ...ipotesi possibile)lo stai dicendo tu....io mi limito ai fatti.....danni enormi a causa di poche persone (manco l'1%).....di chi sono lo colpe?mie?tue?di chi manifesta pacificamente? Possiamo assolvere anche le f.d.o (ke ritengo cmq incapaci , mi é bastato serbia-italia dell'ottobre 2010 x capirlo)ke magari avevano ordini dall'alto ma qualcuno anche oggi ha sbagliato e ci poteva scappare anche il morto.....alla fine dobbiamo essere contenti che ci siano solo feriti....ora ti é tutto chiaro?


perchè gli infiltrati vengono in Italia e non stanno a casa loro a fare ciò che liberamente possono fare qui :?:

Non dimentichiamoci che anni ed anni fa, qualcuno voleva ospitare Ocalan...insomma apriamo le porte ai violenti per destabilizzare il paese.

NON prendiamocela con le fdo...non ha senso...sono li a tutelare un ordine pubblico che non c'era ieri....quindi manganellare tutti indistintamente. colpirne uno per educarne 1.000. ad occhi chiusi.
...a prescindere, sempre!!!
http://www.youtube.com/watch?v=LTqLCS4U2D4
reggino
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4512
Iscritto il: 12/05/2011, 19:30
Località: l'isola che non c'è

Perché i violenti non sono stati fermati prima?
A caldo ho scritto subito su Facebook: poche centinaia di violenti hanno sconfitto decine di migliaia di indignati. Lo si sapeva da giorni che la manifestazione del 15 era a rischio incidenti. In rete si potevano leggere comunicati che incitavano alla violenza. Perché gli incappucciati non sono stati fermati prima? Perché la “Roma politica e istituzionale” era protetta mentre ai lati del corteo e dentro il corteo i “neri” hanno potuto agire indisturbati fino a piazza San Giovanni? Si pensava che i violenti avrebbe distrutto solo qualche bancomat e incendiato qualche macchina? Eppure se il dispositivo di sicurezza fosse stato meno rigido la giornata avrebbe potuto prendere una piega diversa.

E’ stato commesso lo stesso errore di valutazione compiuto il 14 dicembre dello scorso anno quando la manifestazione degli studenti si concluse a piazza del Popolo con l’incendio del blindato della Guardia di Finanza. Anche allora si pensò di proteggere solo la “Roma dei palazzi”. E anche allora il dispositivo di ordine pubblico fece acqua quando un folto gruppo di studenti arrivò a poche centinaia di metri dal Parlamento. Ma quello che è accaduto ieri non ha nulla a che vedere con la manifestazione del 14 dicembre. Quel giorno esplose la rabbia di una intera generazione a cui avevano ed hanno rubato il futuro. Non c’era nulla di preordinato.

Ieri a Roma era tutto organizzato fin nei minimi dettagli. C’erano due piazze in piazza. Il movimento democratico che, come nel resto del mondo, voleva lanciare la sua sfida al capitalismo finanziario in modo pacifico e indignato sconfitto da poche decine di irriducibili violenti il cui unico scopo era “combattere”. Nessuno potrà accomunare gli indignati ai violenti. Ci sono stati episodi concreti di condanna se è vero che tre Black bloc sono stati consegnati alle forze dell’ordine. Un gesto importante. Quelli che hanno agito ieri a Roma non erano “compagni che sbagliano”. Certo, sono stati isolati ma non basta.

ilfatto
https://www.youtube.com/watch?v=-JQINuybHL4" onclick="window.open(this.href);return false;
Avatar utente
Lillo sei uno
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 974
Iscritto il: 24/05/2011, 20:52

Secondo me, i più politicizzati tra loro, sono dei gruppuscoli di gente che vive ai margini della società che aspetta ogni occasione buona per sfogare la loro rabbia.

Politicamente li posizionerei tra gli anarco-fasciti, da qui il loro colore preferito, che odiano, come il primo fascismo, tutto ciò che è capitalismo. I loro metodi squadristi ne confermano l'indole.

Purtroppo non si rendono conto di essere strumentalizzati, come lo furono le BR, facendo inconsapevolmente il gioco delle forze reazionarie che così hanno i motivi per reprimere il dissenso democratico e riportare l'ordine con la forza e la repressione.
S'a Reggina è na malatia, prima Foti e poi Praticò sunnu i so merici curanti.
Rispondi