Camera/ Governo battuto su rendiconto generale Stato 2010

Notizie dal mondo e dalla città: curiosità, fatti, cronaca...

Moderatori: NinoMed, Bud, Lilleuro

Rispondi
Malaca
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 612
Iscritto il: 14/05/2011, 9:57

Martedì, 11 ottobre 2011 - 17:26:33

Il Governo va sotto sull'articolo 1 del rendiconto generale per il bilancio dello Stato 2010. La votazione termina in parita' 290 a 290. Decisive, fra le altre, le assenze di Umberto Bossi, Claudio Scajola, Antonio Martino, Gianfranco Micciche', Andrea Ronchi, Paolo Guzzanti, Giuseppe Cossiga, ma anche il voto contrario di Calogero Mannino, Santo Versace, dei Liberaldemocratici di Italo Tanoni e della Svp. Il Pdl ha avuto 13 assenti, la Lega 2, Popolo e Territorio 5 fra cui Guzzanti, Pionati e Scilipoti. Contrariamente ai boatos di Montecitorio il ministro Tremonti non era assente ma in missione. In missione anche Maroni e Frattini. Assente Casini, presenti, invece, Berlusconi e Bersani.

FINI: GOVERNO BATTUTO? EVIDENTI IMPLICAZIONI POLITICHE - "La richiesta di sospensione dei lavori va accolta anche per le evidenti implicazioni di carattere politico" del voto dell'aula, che ha respinto l'articolo 1 del rendiconto generale dello Stato. Lo ha detto il presidente della Camera, Gianfranco Fini, sospendendo la seduta e accogliendo cosi' la richiesta di Giancarlo Giorgetti, presidente della commissione Bilancio, che aveva chiesto un'interruzione dei lavori.

BERSANI, MI ASPETTO BERLUSCONI VADA A QUIRINALE- "Mi aspetto che Berlusconi si convinca ad andare al Quirinale". Cosi' Pier Luigi Bersani ha commentato la bocciatura in Aula alla Camera del primo articolo del Rendiconto generale dello Stato per il 2010. "Un governo bocciato sul consuntivo non puo' fare l'assestamento e un governo che non puo' fare l'assestamento e' un governo che non c'e' piu'", ha detto il segretario del Pd ai cronisti. "Noi dell'opposizione oggi siamo stati molto abili", ha sottolineato Bersani, "se si guarda l'andamento di queste votazioni. Loro hanno dei problemi e se Berlusconi e' arrivato in Aula e' perche' li ha sottovalutati. Ha perso il polso della sua gente". E poi, dopo la votazione, ha raccontato, "ho visto che guardava il tabellone molto interessato".

BOCCHINO, BATTUTO CON BERLUSCONI IN AULA? E' FINITA - "Il governo dimostra ogni giorno di piu' di non avere i numeri per andare avanti. I passi falsi alla Camera sono ormai all'ordine del giorno e a questo punto PdL e Lega non possono nemmeno piu' affermare di avere i numeri per governare. Berlusconi ne prenda atto e si dimetta". Lo afferma in una nota il vicepresidente FLI, Italo Bocchino.

VELTRONI, BERLUSCONI NON PUO' NON DIMETTERSI - Walter Veltroni e' tornato a chiedere al presidente del Consiglio Silvio Berlusconi di dimettersi. "Berlusconi non puo' non dimettersi dopo una bocciatura su un atto fondamentale della politica economica proprio mentre era, cosa rarissima, presente in aula", ha spiegato l'ex segretario del Pd ai cronisti alla Camera commentando la sconfitta del governo sul rendiconto dello Stato. "Quanto accaduto e' un fatto di tale rilievo che Berlusconi non puo' non trarne le conseguenze", ha insistito, "ha sempre detto che solo il parlamento poteva bocciarlo e oggi e' accaduto".

BERSANI, BERLUSCONI FATICA A CONTARE SUE PECORELLE - "Berlusconi raramente e' presente alla Camera, di solito e' presente quando i numeri gli danno ragione, ma evidentemente fa fatica a contare le sue pecorelle". A dichiararlo e' stato Pier Luigi Bersani, intervistato da Youdem.tv. Sui rapporti tra il presidente del Consiglio e il ministro Giulio Tremonti, il segretario del Pd non e' voluto entrare. "Sono questioni loro difficili da districare", si e' limitato a dire.

CICCHITTO, RINVIO ESAME DDL - L'esame del ddl sulle intercettazioni "sara' rinviato". Lo ha affermato, parlando con i cronisti, il capogruppo del Pdl, Fabrizio Cicchitto.

LA RUSSA, BERLUSCONI ORA CHIEDA FIDUCIA CAMERE - "Non c'e' nessuna dietrologia politica in questo voto" perche' le assenze "sono state determinate da circostanze momentanee, missioni, ritardi o impegni istituzionali. Detto questo non sottovaluto la gravita' tecnica del voto, ma non possono derivare le dimissioni chieste dall'opposizione". Lo ha detto il ministro della Difesa, Ignazio La Russa, commentando con i giornalisti a Montecitorio il voto sul rendiconto dello Stato 2010. La Russa, pero', aggiunge: "Credo sia corretto dimostrare subito con un voto di fiducia, ma lo deve decidere Berlusconi, se il governo c'e' o non c'e'. Se c'e', allora si dimostrera' che quello delle opposizioni e' abbaiare alla luna. Se la fiducia non c'e', le conseguenze politiche sono inevitabili".

CAMERA: NAPOLITANO A MONTECITORIO, COLLOQUIO CON FINI - Colloquio tra il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, e il presidente della Camera, Gianfranco Fini, a Montecitorio. Il Capo dello Stato, arrivato alla Camera poco dopo le 17,30, e' stato accolto all'ingresso dal vicepresidente Antonio Leone e si e' recato negli appartamenti della terza carica dello Stato. Poco dopo e' giunto anche lo stesso Fini e i due hanno iniziato un colloquio. Napolitano e Fini parteciperanno subito dopo alla presentazione di un libro sulla vita di Gaetano Martino. E' atteso anche il premier, Silvio Berlusconi, che dopo il voto dell'Aula che ha bocciato l'articolo 1 del rendiconto generale dello Stato, sta invece incontrando, sempre a Palazzo Montecitorio ma un piano piu' sotto, il ministro dell'Economia, Giulio Tremonti.
Avatar utente
pellarorc
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2223
Iscritto il: 11/05/2011, 14:22

"La festa è finita gli amici se ne vanno" titola un noto quotidiano stamane.
Berlusconi è nero che più nero non si può.

Gli "amici" Tremonti, Scajola, e Scilipoti al voto non ci sono.
SB è lì con il mento su, muto, con gli occhi incazzati, il collo arancione e la fronte marrone fondotinta
Accanto Romano (e chi se no!) lo guarda aspettando una frase , un qualcosa, e Bossi invece guarda nel vuoto.
Entra ad un certo punto Tremonti e i due non si salutano neanche. SB esce di scatto e naturalmente parte l'applauso.
Esce Bossi ma nessuno applaude e poi di conseguenza tutti gli altri. Il peggior governo della storia repubblicana è appena uscito e tutti si chiedono cosa succederà. SB già pensa ad una nuova fiducia ma tutti sono sbalorditi! L'unico precedente capitò ad Andreotti che senza l'approvazione del bilancio si alzò per andare al colle a dimettersi senza pensarci 2 volte. SB no. Lui rimane, resiste, con la sua fonte sudata per il troppo fondotinta. Ma cosa ha fatto Scilipoti? Dove è finito? E Scajola? Colui che non lo avrebbe mai tradito? Incredibile.... Tutti sono sbalorditi! Tutti si chiedono cosa succederà.
Paolo_Padano
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1986
Iscritto il: 11/05/2011, 13:02

se una fatto del genere capita ad un ente locale dopo 24 ore viene commissariato è la prima volta che accade da Cavour ad oggi a livello di governo centrale :lol:
Lillu Fotti: "aundi ioca Spread cu cattu si mu rununu a paremetru zeru"
Lillu Foti: "non bogghiu 'nchinari poi mi rinnu chi vonnnu a squatra mi 'ndi sarbamu"
UnVeroTifoso
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1761
Iscritto il: 11/05/2011, 13:54

Paolo_Padano ha scritto:se una fatto del genere capita ad un ente locale dopo 24 ore viene commissariato è la prima volta che accade da Cavour ad oggi a livello di governo centrale :lol:
E' o no il miglior governo dell'ultimo millennio? :lol: :lol: :lol:
"Nani su iddi e vvonnu a tutti nani;
Nci vannu terra terra, peri e mmani;
E pa malignità brutta e superba,
Ccà non crisci chi erba, erba, erba"
(Nicola Giunta)
Avatar utente
goldenboy
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2789
Iscritto il: 11/05/2011, 12:43
Località: na vota 'nto bizzolu

UnVeroTifoso ha scritto:
Paolo_Padano ha scritto:se una fatto del genere capita ad un ente locale dopo 24 ore viene commissariato è la prima volta che accade da Cavour ad oggi a livello di governo centrale :lol:
E' o no il miglior governo dell'ultimo millennio? :lol: :lol: :lol:

va be dai..non inferiamo..problemi tecnici!!!
Rispondi