Felice Saladini nuovo proprietario e nuovo presidente

Tutto sulla Reggina

Moderatori: Bud, NinoMed, Lilleuro

Avatar utente
nick
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1258
Iscritto il: 11/05/2011, 18:10

Dopo varie settimane passate con il fiato sospeso, l'imprenditore Lametino ha annunciato l'acquisizione della nostra Reggina , facendoci fare un sospiro di sollievo.
Aspettiamo adesso l'iscrizione e la presentazione dell'organigramma, intanto un saluto ai gufi che speravano nel nostro fallimento.
« Reggio è un grande giardino, uno dei luoghi più belli che si possano trovare sulla terra. »
(Edward Lear, Diario di un viaggio a piedi, 1847[1])

FORZA REGGINA SEMPRE E COMUNQUE!
Avatar utente
miko
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 243
Iscritto il: 11/05/2011, 16:04

Buona notizia, vediamo il prosieguo, a parole sono bravi tutti (il precedente imbattibile in quel campo)
Avatar utente
Lilleuro
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 10832
Iscritto il: 11/05/2011, 14:32
Località: Roma

Aspetto l'iscrizione al campionato, poi un salutino veloce ai vicentini lo vado a fare. Dopo un mese buono passato a gufare a più non posso (tifosi e stampa locale) nella speranza di venire ripescati, ora sono partiti i cori per quella che definiscono l'ennesima ingiustizia di questo calcio marcio, e la politica bastasa, la mano della 'ndrangheta, i vaccini che ci somministrano e le scie chimiche.

La base, mi pare evidente, è solo il tanto tanto rodimento di culo.

Vi deve scoppiare il fegato merde, fatevi la C che vi siete meritati e silenzio.
Come si dorme non è importante, come si è svegli è importante

Cit. Vadinho
Sandrino S.
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 343
Iscritto il: 12/09/2020, 12:00

Speriamo di vedere presto un'organigramma
a prescindere da chi ci sarà
Per avere un'organizzazione degna di una società professionistica
Vi.nicio
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 1
Iscritto il: 24/05/2022, 17:44

Buongiorno a tutti i ragazzi del forum.
Mi permetto da “ospite” di intervenire nel vostro forum su uno degli ultimi messaggi letti qui sopra sentendomi chiamato in causa come tifoso vicentino.
Come tifosi del Lane sappiamo bene quale sia lo stato d’animo e cosa possa comportare il fallimento della propria squadra del cuore, non società, ma squadra. Solo chi calca quei gradoni, chi sopporta caldo e freddo per sostenere la propria squadra, chi macina chilometri per “combattere” anche solo novanta minuti assieme alla “maglia”, può capire cosa ci ribolle dentro in quel lasso di tempo. E non ce ne frega un cazzo di chi acquisti la società, di chi arrivi e di chi parta, in un calcio malato nel quale l’unica vera essenza e purezza d’animo rimango proprio solo i tifosi. Per cui, difficilmente augureremo (mi sento di affermarlo per gran parte della vera tifoseria biancorossa), un fallimento ad una squadra, società, tifoseria, solo per poter “usufruire” di quel posto in sostituzione…
Il Lane ha fatto la peggior stagione calcistica della propria storia, pensa te, proprio dopo essere stato rilevato da uno degli uomini più ricchi d’Italia. Una stagione disastrosa, con il maggior numero di sconfitte dal 1902 ad oggi… una retrocessione meritata, frutto di un insieme di errori e di mancanze tecniche e societarie che non ci ha mai dato la speranza di poterci salvare durante tutto il campionato. Solo quell’abbaglio delle ultime giornate a ridarci un po’ di speranza, un piccolo scatto d’orgoglio di una squadra di smidollati che forse avrebbe potuto salvarsi prima ma che “non ha voluto”.
Premesso tutto questo non capisco dove, come e quando ci sia stato questo “gufamento” da parte dei tifosi vicentini affinché la Reggina fallisse. Per quanto riguarda la tifoseria organizzata almeno. Che sia essa curva o che siano ragazzi del quadrato (Distinti Nord), non ho mai sentito nessuno a sperare tale situazione, Anzi, vi dirò di più: anche se difficile da digerire si è fatto il tifo (tanti), proprio per il contrario perché la nostra società, la nuova dirigenza, i loro gesti inconsulti e le loro blasfemie contro i tifosi (assoluto stato di onnipotenza mitigato solo qualche giorno fa da un incontro tra presidenza, soci e tifosi per “alleggerire” il momento e ripartire da un punto zero, insieme), ha bisogno di pagar pegno e di capire come funzionano le cose poiché questa è stata la LORO retrocessione, il LORO fallimento progettuale.
Per cui se volete dare pure retta ai giornalai che ci ritroviamo e ai quattro ciacoloni da social (ciacolone=chiacchierone), fate pure, ma la realtà è diversa e forse i veri detrattori e gufatori seriali li dovete cercare molto molto più vicino, senza dover venire a cercarli fino in Veneto.
Con rispetto e senza polemica, un augurio di una buona serie B e Sempre Forza Lane 1902.
amar1914
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 130
Iscritto il: 11/05/2011, 15:44

max
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 48
Iscritto il: 04/05/2014, 12:18

amar1914 ha scritto: 20/06/2022, 11:50
Max, stai facendo confusione....
dici? la stessa che facevo all'arrivo di gallo?

come dite voi....
Avatar utente
onlyamaranto
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4078
Iscritto il: 12/05/2011, 8:43

Grazie amico vicentino, ti esprimi con buon senso e intelligenza. Forse hai ragione, i principali gufatori che ci volevano falliti non dobbiamo cercarli in Veneto, ma molto molto vicini a noi. Un saluto e ricambio gli auguri che fai a noi, augurandovi di risalire in B.

"...e qualcosa rimane
tra le pagine chiare e le pagine scure... "
Avatar utente
Lilleuro
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 10832
Iscritto il: 11/05/2011, 14:32
Località: Roma

Vi.nicio ha scritto: 20/06/2022, 9:29 Buongiorno a tutti i ragazzi del forum.
Mi permetto da “ospite” di intervenire nel vostro forum su uno degli ultimi messaggi letti qui sopra sentendomi chiamato in causa come tifoso vicentino.
Come tifosi del Lane sappiamo bene quale sia lo stato d’animo e cosa possa comportare il fallimento della propria squadra del cuore, non società, ma squadra. Solo chi calca quei gradoni, chi sopporta caldo e freddo per sostenere la propria squadra, chi macina chilometri per “combattere” anche solo novanta minuti assieme alla “maglia”, può capire cosa ci ribolle dentro in quel lasso di tempo. E non ce ne frega un cazzo di chi acquisti la società, di chi arrivi e di chi parta, in un calcio malato nel quale l’unica vera essenza e purezza d’animo rimango proprio solo i tifosi. Per cui, difficilmente augureremo (mi sento di affermarlo per gran parte della vera tifoseria biancorossa), un fallimento ad una squadra, società, tifoseria, solo per poter “usufruire” di quel posto in sostituzione…
Il Lane ha fatto la peggior stagione calcistica della propria storia, pensa te, proprio dopo essere stato rilevato da uno degli uomini più ricchi d’Italia. Una stagione disastrosa, con il maggior numero di sconfitte dal 1902 ad oggi… una retrocessione meritata, frutto di un insieme di errori e di mancanze tecniche e societarie che non ci ha mai dato la speranza di poterci salvare durante tutto il campionato. Solo quell’abbaglio delle ultime giornate a ridarci un po’ di speranza, un piccolo scatto d’orgoglio di una squadra di smidollati che forse avrebbe potuto salvarsi prima ma che “non ha voluto”.
Premesso tutto questo non capisco dove, come e quando ci sia stato questo “gufamento” da parte dei tifosi vicentini affinché la Reggina fallisse. Per quanto riguarda la tifoseria organizzata almeno. Che sia essa curva o che siano ragazzi del quadrato (Distinti Nord), non ho mai sentito nessuno a sperare tale situazione, Anzi, vi dirò di più: anche se difficile da digerire si è fatto il tifo (tanti), proprio per il contrario perché la nostra società, la nuova dirigenza, i loro gesti inconsulti e le loro blasfemie contro i tifosi (assoluto stato di onnipotenza mitigato solo qualche giorno fa da un incontro tra presidenza, soci e tifosi per “alleggerire” il momento e ripartire da un punto zero, insieme), ha bisogno di pagar pegno e di capire come funzionano le cose poiché questa è stata la LORO retrocessione, il LORO fallimento progettuale.
Per cui se volete dare pure retta ai giornalai che ci ritroviamo e ai quattro ciacoloni da social (ciacolone=chiacchierone), fate pure, ma la realtà è diversa e forse i veri detrattori e gufatori seriali li dovete cercare molto molto più vicino, senza dover venire a cercarli fino in Veneto.
Con rispetto e senza polemica, un augurio di una buona serie B e Sempre Forza Lane 1902.
Mi devi perdonare, capisco che tu ti sia sentito chiamato in causa, ma se io dico i tifosi intendo i tifosi, tutti. Non ho mai fatto distinguo tra tifo organizzato e non, non mi piace farlo. Siamo tutti tifosi e ognuno ha diritto di farlo come meglio crede. Io non faccio parte del tifo organizzato, non è per me, vado allo stadio a Reggio e in trasferta quando posso, e mi reputo tifoso della Reggina come tutti gli altri. E da tifoso, sono responsabile delle cose che dico, esattamente come i tifosi del Vicenza, tutti, ognuno con la propria opinione.

Inclusi quelli che tu chiami ciacoloni da social, e che non farebbero parte della realtà. Esattamente, di quale realtà parli? Chi decide cosa è realtà e cosa no? Il tifo organizzato? I ciacoloni sono una larga fetta dei tifosi di tutta Italia, piaccia o no al giorno d'oggi è così dappertutto, e rappresentano il pensiero medio della gente purtroppo. Se non medio, diciamo mediano. Questa è realtà, piena e diffusa realtà. E se tanti tifosi vicentini spalano melma su Reggio e la Reggina (non me lo sto certamente inventando), tirando fuori le peggiori banalità per lamentarsi di presunte ingiustizie, solo perché speravano di vederci fallire e riprendersi un posto che hanno meritatamente perso, io posso solo constatarlo. Di certo non ignorarlo perchè magari buona parte del tifo organizzato la pensa diversamente.

E i giornalai ci sono, esistono, a Vicenza e a Reggio Calabria. Ignorarli è una scelta, ma non significa eliminarli. Io scelgo talvolta di non stare a sentire quelli reggini, perchè fanno pena e mi fanno incazzare. Ma stanno sempre lì, ci sono e ci saranno sempre. So bene che non devo allontanarmi tanto per cercare detrattori, ma questo non significa che passato il confine non ce ne siano. E in questi due mesi si sono manifestati pienamente, è un dato di fatto che alla redazione del giornale di Vicenza (ne cito solo uno) sono ormai smarriti, perchè dopo tutto questo tempo passato a scrivere di Reggina, adesso non sanno di che cavolo devono parlare ...

Prendo atto, ma non è una novità, che esistono delle persone ragionevoli con cui poter dialogare e che hanno occhi per vedere. E quello che è successo a Vicenza nell'ultimo anno direi che è piuttosto visibile, pur non essendo io pienamente dentro le dinamiche insomma. Ma il mondo è grande e tutto conta, c'è poco da fare.

Per cui, nel darti il benvenuto sul forum, auguro a te e a quelli come te un buon campionato di C e un pronto ritorno (se meritato) in serie cadetta. Per tutti gli altri ho già detto :wink
Come si dorme non è importante, come si è svegli è importante

Cit. Vadinho
Avatar utente
nick
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1258
Iscritto il: 11/05/2011, 18:10

Intanto è arrivata,come era prevedibile, la fumata bianca dalla Covisoc.I conti della nuova società di Saladini sono in ordine. Ufficialmente ci apprestiamo a disputare il prossimo campionato di B.
Un saluto ai gufi vicini e lontani..
« Reggio è un grande giardino, uno dei luoghi più belli che si possano trovare sulla terra. »
(Edward Lear, Diario di un viaggio a piedi, 1847[1])

FORZA REGGINA SEMPRE E COMUNQUE!
max
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 48
Iscritto il: 04/05/2014, 12:18

https://www.alfredopedulla.com/esclusiv ... ontinuare/

Vi avvisai, per chi si ricorda , quando arrivò
Gallo

E vi avvisai ancora un a volta poche settimane fa

Ma non vi volete ascoltare

Il reggino è abituato ai prosciutti davanti gli occhi
Avatar utente
Lilleuro
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 10832
Iscritto il: 11/05/2011, 14:32
Località: Roma

Max riporta l'articolo per intero, grazie.
Come si dorme non è importante, come si è svegli è importante

Cit. Vadinho
Avatar utente
onlyamaranto
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4078
Iscritto il: 12/05/2011, 8:43

La Reggina viene prima di Stellone e di qualsiasi allenatore del mondo, mi dispiace che abbia usato quei termini, evidentemente ha altre ambizioni, è lecito per carità ma almeno evita di buttare fango.
Quella è la porta, aria, tutti sono utili nessuno è indispensabile, chi si sente tre cazzi e mezzo via il prima possibile.

"...e qualcosa rimane
tra le pagine chiare e le pagine scure... "
Poli
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 286
Iscritto il: 15/11/2014, 19:39

Max anche se sono diffidente nei confronti della nuova società, aspetto di vedere come si muovono prima di giudicarli, non credo che possano essere paragonate le situazioni. Gallo prese la Reggina senza spendere quasi nulla per tentare una speculazione con dei soldi che doveva ripulire, buttando fumo negli occhi a tutti, tifosi compresi. Qui si sono sobbarcati un ingente debito che, nel malaugurato caso di una retrocessione, diverrebbe insostenibile. Non si parla di problemi economici nel caso di Stellone, ma di problemi sul piano tecnico organizzativo.
Se Taibi aveva promesso, con la precedente gestione, determinati calciatori, contratti e staff, adesso le cose sono cambiate.
Se prima potevano avere carta bianca adesso devono agire di comune intento con la società. O si adeguano o si va a casa. Sincaramente Stellone non mi esaltava e non mi straccerò i capelli per la sua mancata conferma, ma spero si trovi rapidamente un allenatore capace.
Avatar utente
Lilleuro
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 10832
Iscritto il: 11/05/2011, 14:32
Località: Roma

9 luglio, tra un mese parte il campionato e noi, oltre ad avere una rosa ridotta, impreparata e inadeguata, non abbiamo ancora un allenatore ... e adesso rischiano anche di saltare le diverse trattative che erano ormai in chiusura.

La vedo male male, dopo tanta fatica per salvarci rischiamo di fare da squadra materasso nel prossimo campionato.
Come si dorme non è importante, come si è svegli è importante

Cit. Vadinho
Avatar utente
onlyamaranto
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4078
Iscritto il: 12/05/2011, 8:43

Non siate pessimisti, guardiamo in positivo!

"...e qualcosa rimane
tra le pagine chiare e le pagine scure... "
Avatar utente
Lilleuro
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 10832
Iscritto il: 11/05/2011, 14:32
Località: Roma

Io mi reputo assolutamente realista, ad oggi la fotografia è quella
Come si dorme non è importante, come si è svegli è importante

Cit. Vadinho
Poli
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 286
Iscritto il: 15/11/2014, 19:39

Stellone replica a Cardona e dice che non voleva rivoluzionare nulla e che erano 10 quelli da tenere. Dà una frecciatina a Martino e dice che il bravo ds non gli ha comunicato bene le cose.... mi pare che stiano volando gli stracci troppo presto.
Avatar utente
Lilleuro
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 10832
Iscritto il: 11/05/2011, 14:32
Località: Roma

Situazione surreale, grottesca ... mi auguro che la smettano, si stanno rendendo ridicoli.
Come si dorme non è importante, come si è svegli è importante

Cit. Vadinho
Rispondi