Che Sarà della (mia) Reggina chi lo sa...

Tutto sulla Reggina

Moderatori: Bud, NinoMed, Lilleuro

Avatar utente
Lillo sei uno
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1138
Iscritto il: 24/05/2011, 20:52

Ecco cosa si celava dietro tutti gli interrogativi che erano stati posti alla luce degli strani eventi occorsi alla società Reggina nell'ultimo periodo.

Perdere dieci incontri consecutivi era qualcosa di inspiegabile calcisticamente, se non legati agli opachi affari del boss. Solo dopo aver pagato gli stipendi all'ultimo minuto, la squadra ha ripreso a giocare come per magia e questo mi conforta, proprio perché non esistono misteri nel calcio a meno che non siano tenuti ben nascosti, grazie anche alla complicità della stragrande maggioranza dei pseudo giornalisti reggini che non si sono presi la briga, quanto meno, di indagare o di instillare il dubbio su questo strano ed unico fenomeno rappresentato dalla scarsa vena di una squadra costruita per vincere.

Naturalmente nessuno si azzardava a ipotizzare tanta illegalità da parte del responsabile unico, anche perché in cuor nostro di tifosi, non volevamo pensare a tanto scempio, ma i comportamenti delinquenziali inerenti all'evasione fiscale e al mancato pagamento dei contributi di tanti lavoratori, poteva far credere ad una simile evenienza come più che verosimile.

Purtroppo occorre ammettere che la presunta rinascita della Reggina era posta su basi fragili e truffaldine, era stato troppo bello pensare che un Tizio sconosciuto fosse veramente interessato alle sorti di una gloriosa squadra come la Reggina, legato da buoni sentimenti e non da loschi affari.

Unica consolazione, nonché attenuante, se proprio vogliamo considerarla tale, è stato il regalo di un'annata ottima, anche se non proprio fantastica a causa del Covid, della promozione in serie B, ma non so fino a che punto resterà nella memoria dei tifosi, vista l'ingloriosa e vergognosa fine cui siamo destinati.

Sempre forza Reggina :salut
S'a Reggina è na malatia, prima Foti e poi Praticò sunnu i so merici curanti.
Avatar utente
Lilleuro
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 10731
Iscritto il: 11/05/2011, 14:32
Località: Roma

Se noi dovessimo fallire, di quello che abbiamo fatto negli ultimi anni non rimarrà nulla, almeno per quanto mi riguarda.

C'è un solo modo per riacchiappare questa situazione: passare la mano adesso a qualcuno realmente interessato. In caso contrario, io tirerò una linea e questi anni, fondati su quali basi lo abbiamo capito ormai, verranno semplicemente cancellati.
Come si dorme non è importante, come si è svegli è importante

Cit. Vadinho
Via Enotria
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 37
Iscritto il: 11/04/2022, 18:18

Lillo sei uno ha scritto: 06/05/2022, 14:25 Ecco cosa si celava dietro tutti gli interrogativi che erano stati posti alla luce degli strani eventi occorsi alla società Reggina nell'ultimo periodo.

Perdere dieci incontri consecutivi era qualcosa di inspiegabile calcisticamente, se non legati agli opachi affari del boss. Solo dopo aver pagato gli stipendi all'ultimo minuto, la squadra ha ripreso a giocare come per magia e questo mi conforta, proprio perché non esistono misteri nel calcio a meno che non siano tenuti ben nascosti, grazie anche alla complicità della stragrande maggioranza dei pseudo giornalisti reggini che non si sono presi la briga, quanto meno, di indagare o di instillare il dubbio su questo strano ed unico fenomeno rappresentato dalla scarsa vena di una squadra costruita per vincere.

Naturalmente nessuno si azzardava a ipotizzare tanta illegalità da parte del responsabile unico, anche perché in cuor nostro di tifosi, non volevamo pensare a tanto scempio, ma i comportamenti delinquenziali inerenti all'evasione fiscale e al mancato pagamento dei contributi di tanti lavoratori, poteva far credere ad una simile evenienza come più che verosimile.

Purtroppo occorre ammettere che la presunta rinascita della Reggina era posta su basi fragili e truffaldine, era stato troppo bello pensare che un Tizio sconosciuto fosse veramente interessato alle sorti di una gloriosa squadra come la Reggina, legato da buoni sentimenti e non da loschi affari.

Unica consolazione, nonché attenuante, se proprio vogliamo considerarla tale, è stato il regalo di un'annata ottima, anche se non proprio fantastica a causa del Covid, della promozione in serie B, ma non so fino a che punto resterà nella memoria dei tifosi, vista l'ingloriosa e vergognosa fine cui siamo destinati.

Sempre forza Reggina :salut
E a questo punto forse un' altra vittima è Aglietti. Io per primo ho pensato, in quel periodo di sconfitte disastrose,a una palese vacca contro l'allenatore. E invece era quasi certamente altro
Avatar utente
onlyamaranto
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4024
Iscritto il: 12/05/2011, 8:43

Siete nel giusto, concordo con i post sopra... c'è una grande amarezza, tutti avevamo capito la situazione da tempo, ma il nostro amore e la nostra passione ci spingeva oltre, ci spingeva a vedere le maglie amaranto e non il marcio che ribolliva sotto.
I nodi vengono al pettine sempre, ciononostante voglio continuare ad essere fiducioso che adesso togliendosi di mezzo si riesca a salvare la società, non possiamo sparire!!

"...e qualcosa rimane
tra le pagine chiare e le pagine scure... "
Avatar utente
NinoMed
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 5433
Iscritto il: 03/05/2011, 0:34

:read:
Have a Nice Day
Avatar utente
merighi
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 147
Iscritto il: 12/05/2011, 21:21

...e cominciamo con il balletto: fuori il primo ?...

https://www.citynow.it/reggina-gruppi-i ... -acquisto/

Reggina: si defila uno dei gruppi interessati, avanza l'altro in maniera decisa
Slitta di un giorno l'incontro tra l'amministratore giudiziario Perna, le Istituzioni e la segreteria amministrativa della Reggina?

Reggina: si defila uno dei gruppi interessati, avanza l'altro in maniera decisa
12 Maggio 2022 8:46
redazione

Nel pomeriggio, in Piazza della Pace, la Curva Sud ha chiamato a raccolta il popolo amaranto. "Non possiamo stare a guardare, la Reggina siamo noi", quasi un titolo per la manifestazione che si svolgerà ed organizzata dagli ultras del settore più caldo del Granillo. E si, perché soprattutto i tifosi vogliono capire quale sarà il futuro della Reggina, probabilmente chiederanno anche un incontro all'amministratore giudiziario per avere maggiore chiarezza su quelli che saranno i passi che si dovranno compiere per evitare il fallimento.
Sviluppi attesi la prossima settimana
Nel frattempo ci si muove, lo si può fare in maniera informale non potendo portare avanti alcuna trattativa ufficiale, perché in attesa che venga nominato, si spera quanto prima, il nuovo amministratore unico. E da quello che filtra, rispetto agli interessamenti iniziali, uno dei gruppi pare si sia defilato, di fronte alla consapevolezza di quelli che sono i debiti attuali del club. C'è da dire che tra coloro che hanno mostrato interesse, questo dovrebbe rappresentare quello meno forte dal punto di vista economico, quindi meno uno. Avanza invece il gruppo che sin dall'inizio vi avevamo raccontato ha evidenziato la volontà di poter arrivare fino in fondo. In attesa di capire quello che accadrà alla prima scadenza ormai imminente, lunedì 16 maggio, è possibile che a metà della prossima settimana possa venire fuori qualcosa di significativo. Intanto, ma nulla di ufficiale, dovrebbe essere slittato a venerdì mattina l'incontro tra l'amministratore giudiziario Perna, le Istituzioni e la segreteria amministrativa della Reggina.
Via Enotria
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 37
Iscritto il: 11/04/2022, 18:18

Naturalmente il nome del più interessato resta un fantasma misterioso
Avatar utente
merighi
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 147
Iscritto il: 12/05/2011, 21:21

Ma anche se fosse reale l'interesse di qualcuno, l'attuale gestione del post-Gallo lo vanificherebbe a prescindere.
E' infatti passata una settimana dall'arresto e, a parte qualche dichiarazione iniziale di circostanza da parte della tizia incaricata dal Tribunale e dei due facenti funzione al comune di Reggio...., mi sembra che sia rimasto tutto assolutamente cristallizzato e fermo.

Tra 4 giorni c'è la scadenza per i pagamenti previsti di Irpef, Iva, ecc. e non ci vuole una laurea per capire che l'abbiamo praticamente bucata...visto che Gallo è praticamente fuori gioco (e comunque soldi non ne aveva...) e nessuno può praticamente versare questa somma (parliamo sempre di 3-4 milioni di euro se ho capito bene...). E questa sarà un'altra mazzata (insieme ai debiti pregressi e alle cifre da sborsare per l'iscrizione ecc.) anche per chi volesse (più o meno seriamente) accollarsi l'acquisto della società, aggiunta alla mancanza di un potenziale interlocutore con il quale un candidato acquirente potrebbe intavolare una trattativa...

Ogni giorno che passa senza novità costruttive contribuisce a chiudere definitivamente la porta.... al di là degli articoli ancora speranzosi sulle varie testate...
Non riesco proprio a capire quali sarebbero gli elementi concreti su cui basare la speranza...
Qui non si intravede nemmeno una potenziale data per la nomina dell'Amministratore della società e per l'arrivo dell'Amministratore giudiziario a Reggio... sempre ammesso che intenda fare questo passo a breve... , figuriamoci se ci sono i tempi e le condizioni per trovare miracolosamente una soluzione che ci possa salvare....
Spero di sbagliarmi ovviamente... ma mi sembra di rivedere esattamente il film dell'estate del 2015 con Foti, poi ammalatosi, che disperatamente cercava di concludere la cessione al fantomatico Nick Scali.... e sappiamo tutti come finì... e non c'erano Tribunali, Amministratori e legacci giudiziari a rendere il tutto più improbabile come adesso...

Vorrei defilarmi e non pensarci più... ma purtroppo è una malattia che non mi abbandona nemmeno dopo lo schifo che stiamo vedendo... e mi sembra solo una lenta ed inutile agonia..
Via Enotria
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 37
Iscritto il: 11/04/2022, 18:18

merighi ha scritto: 12/05/2022, 15:03 Ma anche se fosse reale l'interesse di qualcuno, l'attuale gestione del post-Gallo lo vanificherebbe a prescindere.
E' infatti passata una settimana dall'arresto e, a parte qualche dichiarazione iniziale di circostanza da parte della tizia incaricata dal Tribunale e dei due facenti funzione al comune di Reggio...., mi sembra che sia rimasto tutto assolutamente cristallizzato e fermo.

Tra 4 giorni c'è la scadenza per i pagamenti previsti di Irpef, Iva, ecc. e non ci vuole una laurea per capire che l'abbiamo praticamente bucata...visto che Gallo è praticamente fuori gioco (e comunque soldi non ne aveva...) e nessuno può praticamente versare questa somma (parliamo sempre di 3-4 milioni di euro se ho capito bene...). E questa sarà un'altra mazzata (insieme ai debiti pregressi e alle cifre da sborsare per l'iscrizione ecc.) anche per chi volesse (più o meno seriamente) accollarsi l'acquisto della società, aggiunta alla mancanza di un potenziale interlocutore con il quale un candidato acquirente potrebbe intavolare una trattativa...

Ogni giorno che passa senza novità costruttive contribuisce a chiudere definitivamente la porta.... al di là degli articoli ancora speranzosi sulle varie testate...
Non riesco proprio a capire quali sarebbero gli elementi concreti su cui basare la speranza...
Qui non si intravede nemmeno una potenziale data per la nomina dell'Amministratore della società e per l'arrivo dell'Amministratore giudiziario a Reggio... sempre ammesso che intenda fare questo passo a breve... , figuriamoci se ci sono i tempi e le condizioni per trovare miracolosamente una soluzione che ci possa salvare....
Spero di sbagliarmi ovviamente... ma mi sembra di rivedere esattamente il film dell'estate del 2015 con Foti, poi ammalatosi, che disperatamente cercava di concludere la cessione al fantomatico Nick Scali.... e sappiamo tutti come finì... e non c'erano Tribunali, Amministratori e legacci giudiziari a rendere il tutto più improbabile come adesso...

Vorrei defilarmi e non pensarci più... ma purtroppo è una malattia che non mi abbandona nemmeno dopo lo schifo che stiamo vedendo... e mi sembra solo una lenta ed inutile agonia..
Straquoto. Intanto è praticamente certo che, nella migliore delle ipotesi, inizieremo il campionato con una penalizzazione. Poi, non so voi, ma io mi sono rotto i c...ni di sentire che vi sono persone senza nome genericamente interessate all' acquisto. Non m' interessa la fonte, Pedulla' o altri. Io voglio che si dica che il Sig. Tizio Caio è interessato all'acquisto. Altrimenti sono CHIACCHIERE. Basta prendere in giro i tifosi
Via Enotria
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 37
Iscritto il: 11/04/2022, 18:18

Tutto tace. Brutto segno. C'è qualcuno?
Via Enotria
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 37
Iscritto il: 11/04/2022, 18:18

Intanto su tuttoreggina si dice che Stellone, guardandosi giustamente intorno, starebbe valutando l'ipotesi Avellino
Avatar utente
reggino91
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2407
Iscritto il: 12/05/2011, 10:59

Il Cosenza ha vinto 2-0 e si è salvato. A fine partita i tifosi del vicenza nel settore ospiti hanno esposto uno striscione con la scritta: "tranquilli ci ripescano". Già si sono preparati psicologicamente a mettercela sonoramente nel c...!!!!!

https://it.wikipedia.org/wiki/Renzo_Ros ... renditore)

"Nel 2019 è indicato da Forbes quale 12° uomo più ricco d'Italia con un patrimonio stimato di 2,5 miliardi di dollari."

Questi faranno di tutto per mettercela lì,poi con quello strapotere economico che hanno...
Siamo fottuti.
Avatar utente
reggino91
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2407
Iscritto il: 12/05/2011, 10:59

Il telecronista TV a fine partita:

"il Vicenza torna in serie C,salvo vicende estive che non possiamo ancora conoscere.

Ormai lo sanno tutti che la prenderemo sonoramente in quel posto.
Via Enotria
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 37
Iscritto il: 11/04/2022, 18:18

Se è più quotato il Vicenza ripescato che non retrocesso vuol dire che le cose stanno messe male
Avatar utente
merighi
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 147
Iscritto il: 12/05/2011, 21:21

Ieri è uscito questo articolo che la direbbe lunga...

https://www.itasportpress.it/serie-b/co ... -iniziare/
Cosenza-Vicenza, spareggio inutile con due vincitori prima di iniziare

La Serie B targata 2022/2023 non sarà a 21 squadre, l'organico sarà sempre quello di 20 ma non ne farà parte la Reggina del patron Luca Gallo
Redazione ITASportPress

20 maggio
Tra qualche ora in campo il Cosenza e il Vicenza per la gara di ritorno del Play Out di Serie B, una partita che non vale nulla. Si ripartirà dallo 1 a 0 per i veneti che al Menti hanno vinto con un gol di Maggio nei secondi finali. Al Cosenza servirà una vittoria anche con un gol di scarto per mantenere la Serie B. Questo però è solo il regolamento. Poi c'è un'altra storia che vi raccontiamo.

La Serie B targata 2022/2023 non sarà a 21 squadre, l'organico sarà sempre quello di 20 ma non ne farà parte la Reggina del patron Luca Gallo. Classificatasi al 14.mo posto e con meno due in classifica per il mancato pagamento (unica squadra tra serie A e B) delle ritenute e contributi del 2021, la società calabrese, il cui proprietario e presidente è agli arresti domiciliari per un'inchiesta della Procura di Roma per evasione fiscale, non ha alcuna possibilità di iscriversi. Non sembrano credibili scenari di passaggi di quote, di nuovi acquirenti, di fondi esteri o di amministratori delegati veri o presunti. Il risultato alla fine sarà uno e non è quello che raccontano in queste ore ai tifosi reggini.

Il 22 giugno 2022 le società professionistiche dovranno documentare alla FIGC tutta una serie di adempimenti che la Reggina del duo Gallo-De Lillo (il General Manager romano che da sempre vicino al patron lo ha difeso e sostenuto nel corso della sua avventura calcistica) non riuscirà ad onorare. Impossibile che, anche di fronte ad una cessione annunciata negli ultimi giorni proprio da Fabio De Lillo con un semplice passaggio di quote, si risolva tutto e in qualche modo si cerchi di liberare Luca Gallo dall'ultimo grande scempio: la mancata iscrizione della Reggina. Nel mondo del calcio, come in quello della finanza o della politica, tutto si sa. Basta poco. Ed infatti, ai danni dei malcapitati tifosi amaranto, si sta consumando l'ennesima beffa sportiva. A nessuno è dato di sapere chi sarà a prendersi gli oltre 23 milioni di debiti che la Reggina ha accumulato negli ultimi quattro anni di sola gestione Gallo. Infatti se regna il segreto più fitto è solo perchè la vergogna non ha limiti.

Questi "dirigenti" sembrano proprio colpiti da un virus, quello di Pinocchio. Accadde quando De Lillo, intervenendo in diretta ad una radio locale di Reggio rivendicò che il Club era "sanissimo da un punto di vista finanziario" (dicembre 2021) ed anzi stava lottando per andare in A (si è salvato alla penultima giornata).

Luca Gallo nelle sue interminabili conferenze stampa monologo, negava assolutamente problemi economici (ad oggi conti correnti pignorati e casse vuote), ed anzi, ricordava come non solo non aveva intenzione di vendere il Club (smentito dopo qualche mese dal suo avvocato che ammise l'esistenza di trattative) ma che i tanti soldi che aveva immesso dovevano dimostrare il tanto amore che aveva per la Reggina. Il tatuaggio il Presidente lo ha fatto ma i soldi, visti i reati ipotizzati dal tribunale di Roma sembrerebbero provenire dal mancato versamento delle imposte.

Ed ancora, durante le ore drammatiche alla viglia dell'unica scadenza imposta dalla FIGC nella stagione 2021/2022 l'avv. Vincenzo Iriti (allora DG del Club) accompagnato in auto dal General Manager, Fabio De Lillo, annunciava alla TV del Club che il Presidente Luca Gallo (che qualche giorno prima era stato colpito dal lutto per la morte della madre) colto da malore era stato operato d'urgenza ed era in pericolo di vita. Non si saprà mai in quale ospedale o clinica fu ricoverato né tantomeno l'origine del male e chi l'avrebbe operato.

Lo specchio di quella situazione furono i calciatori e lo staff tecnico che seppur esposti mediaticamente, mai pronunciarono parole di sostegno per il loro Presidente ed anzi assistettero allo scontro fisico dopo la gara Ternana-Reggina (punto di rottura definitivo) tra il management del Club ormai frustrato dalle continue bugie.

In questi giorni il General Manager, De Lillo, rilasciando alcune interviste, e palesando un certo grado di distrazione, ha ammesso l'esistenza di una trattativa (con chi?), delegando ai nuovi proprietari (chi?) l'incombenza dell'iscrizione (quindi chiamando fuori dai "giochi" Luca Gallo).

Nessuna visura camerale della Reggina, basta scaricarla, offre informazioni migliori. Luca Gallo è ancora l'unico amministratore, nessuno ha deleghe, ed è l'unico proprietario.

Il conto alla rovescia è cominciato, il 22 giugno è vicino, ma la fine è nota. Se cessione ci sarà non sarà certo per salvare il Club. Per buona pace di tutti. Arrivederci a Cosenza-Vicenza e Vicenza-Cosenza del prossimo campionato di Serie B, sperando che nessuno questa sera si faccia male. Questa partita vale solo per l'onore.
Via Enotria
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 37
Iscritto il: 11/04/2022, 18:18

Nell'articolo postato da Merighi la cosa più vergognosa, se vera, è che viene ipotizzato che partendo dal dolore per la morte della mamma si sarebbe fatta una sceneggiata di malattia e pericolo di vita proprio nei giorni delle scadenze non onorate. Se questo fosse vero sarebbe uno schifo assoluto. Comunque c'è contrasto tra voci quasi ottimistiche fatte girare a Reggio su cessioni , vendite e altro e notizie invece di morte certa che arrivano da altri. E io, finché non escono fuori nomi , purtroppo al momento credo più alle seconde
Avatar utente
Panda
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 236
Iscritto il: 11/05/2011, 22:09

Io aspetto con rassegnazione la terza categoria e la Reggina, o come sarà rinominata, in mano all'ennesimo personaggio che ci lucrerà sopra. Non c'è più speranza :sad:
Nei momenti più dolci ed in quelli più amari
Urlo felice: Forza Ferrari
Avatar utente
onlyamaranto
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4024
Iscritto il: 12/05/2011, 8:43

Io invece sono convinto che rimaniamo in serie B, la prenderanno sonoramente in culo tutti quelli che stanno sperando che scompariamo e gli aspiranti ripescati!

"...e qualcosa rimane
tra le pagine chiare e le pagine scure... "
Via Enotria
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 37
Iscritto il: 11/04/2022, 18:18

onlyamaranto ha scritto: 21/05/2022, 14:54 Io invece sono convinto che rimaniamo in serie B, la prenderanno sonoramente in culo tutti quelli che stanno sperando che scompariamo e gli aspiranti ripescati!
Speriamo ma vorrei che in tempi brevissimi escano fuori notizie e nomi certi
Avatar utente
Panda
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 236
Iscritto il: 11/05/2011, 22:09

Via Enotria ha scritto: 21/05/2022, 16:46
onlyamaranto ha scritto: 21/05/2022, 14:54 Io invece sono convinto che rimaniamo in serie B, la prenderanno sonoramente in culo tutti quelli che stanno sperando che scompariamo e gli aspiranti ripescati!
Speriamo ma vorrei che in tempi brevissimi escano fuori notizie e nomi certi
Zuckerberg, Musk e Bezos stanno facendo sicuramente a gara
Nei momenti più dolci ed in quelli più amari
Urlo felice: Forza Ferrari
Rispondi