Che Sarà della (mia) Reggina chi lo sa...

Tutto sulla Reggina

Moderatori: Bud, NinoMed, Lilleuro

Avatar utente
Oggi RE
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 417
Iscritto il: 06/10/2015, 10:04

Piccola ma doverosa premessa : Il Presidente Gallo ha investito tanto, anzi tantissimo, nella Reggina ed avrebbe potuto scegliere qualsiasi società nella nostra situazione, ma ha scelto noi e di questo tutti ne siamo e ne saremo per sempre grati, però....

Ecco tutto sta in quel però, dal mio punto di vista...

Il però consiste nel fatto che ha dato carta bianca al DS per come e quanto spendere il denaro destinato alla compravendita dei giocatori..

Risultati?
Ha sì ottenuto quasi subito una promozione, togliendoci dai campi della serie C, acquistando giocatori facendo loro firmare contratti per 2-3 anni ( si diceva che era l'unico modo per farli venire a Reggio) ed una volta vinta la C e passati in B molti di loro non erano considerati più funzionali al progetto - ne cito alcuni : Corazza, Bertoncini, Sounass ( pagandoli per mandarli via via da Reggio) mah...

Primo anno di B - acquisti altisonanti con obiettivo DICHIARATO SERIE A: Menez ( flop) Lafferty ( flop) Vasic ( floppissimo) soldi ( sempre del Presidente) buttati dalla finestra, con un girone di andata squallidissimo, che poi grazie ai rinforzi di Gennaio si son sfiorati i play off con i vari - Orj sicuramente farà i play off ) - Nicolas- Folo , in bilico tra promozione diretta e play off e con un allenatore ( Baroni) che quasi sicuramente andrà in A... e si manda a casa Crimi, unico vero incontrista della rosa, mah...

Inizio di questo campionato, non si dicono gli obiettivi ma si bisbiglia che è sempre la serie A l'obiettivo numero uno, con i play off come minimo sindacale, però..
E torniamo a quel però ancora una volta, però si sceglie Aglietti ma non i giocatori utili al suo gioco, si scelgono i vari Ricci, Laribi, sulle fasce, si sceglie Galabinov in attacco, da affiancare ad altre tre punte centrali ( Denis, Tumminiello, Montalto) mah...

Poi si prendono i famosi giovani: dal buon Turati, ad Adjapong e poi giocatori della serie Chi li ha visti...Amione, Franco, Gavioli, Ejjaki....mah

E poi le ciliegine sulla torta: si manda in prestito al Cosenza prima Situm ( contribuendo allo stipendio) che da noi avrebbe fatto comodissimo e poi Liotti.......ma io dico, tu ora lotti per non retrocedere e che fai? Mandi due dei tuoi giocatori a rinforzare una diretta concorrente???????Mah...

Però..... però ora si dice che i soldi, causa covid, non ci sono più, e bisogna prendere solo giovani in prestito ma forti, di gamba e che abbiano già dimestichezza con la serie B e quindi mi chiedo: i giovani che avevamo preso e che non abbiamo mai visto perchè son stati presi allora?
E questi famosi giovani che dovrebbero venire, farebbero un anno e poi?
E se dovessimo salvarci, senza più soldi, un altr'anno che tipo di squadra faremmo?

Ma si dice che bisogna stare tutti uniti e remare tutti nella stessa direzione, io invece dico che i tifosi devono fare i tifosi, criticando se si sentono delusi, feriti mentre i Dirigenti devono fare i Dirigenti, facendo le scelte sempre per il bene della Reggina ed i giocatori facendo i giocatori, non le belle statuine in campo e non devono pensare che al triplice fischio per loro finisce semplicemente una partita, devono pensare che loro hanno in mano i nostri sogni e le nostre speranze, loro hanno in mano le chiavi per il riscatto di Reggio, la maglia amaranto non è una maglia come tutte le altre, la maglia amaranto pesa, eccome se pesa, chi la indossa deve sapere che indossa 180.000 anime, cuori....

Però ora staremo a vedere come finirà questa campagna acquisti, come finirà questo campionato di Serie B, come finirà...

Che Sarà della ( mia) Reggina chi lo sa...
Avatar utente
onlyamaranto
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4078
Iscritto il: 12/05/2011, 8:43

Concordo su tutto tranne che sulla questione dell'impegno dei giocatori, per un vero professionista tutte le maglie sono uguali, la nostra non è diversa dalle altre, tutte le maglie hanno la loro valenza e la loro dignità, il professionista deve impegnarsi e giocare alla morte perché deve svolgere un lavoro per il quale è pagato, se non lo fa è un mezzo uomo, non è un professionista. È un senza palle, un truffatore.

"...e qualcosa rimane
tra le pagine chiare e le pagine scure... "
Avatar utente
spirito libero
Ehi cosa bella!
Ehi cosa bella!
Messaggi: 5334
Iscritto il: 11/05/2011, 13:24

Purtroppo se non si fanno dei correttivi come lo scorso anno a gennaio si scende... Siamo in una spirale distruttiva che non avrà fine perché ora andremo a Monza e non avremo speranza di vittoria... Poi ci sarà la pausa di 2 settimanene e a Terni ci presenteremo a mercato concluso .
L'unico modo per costruire qualcosa di buono è cacciare taibi la prossima estate e cercare di costruire una squadra da non smantellare ogni 6 mesi perché così non è possibile buttare tempo e soldi... Ovvio che poi non ce ne sono piu di soldi , taibi ha buttato stipendi per 60 giocatori di cui 2-3 buoni e dando buonuscite a chiunque pur di cacciarli da reggio.
Ma come si fa ad affidare i propri soldi ad un direttore sportivo così scarso
Se dai la mano ad un milanista lavala, ma se la dai ad uno juventino controlla che non ti manchi un dito
Sandrino S.
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 343
Iscritto il: 12/09/2020, 12:00

L'analisi è corretta...la cosa triste è che anche qui non ci sono divergenze di opinioni, le mosse di chi mandare via da Corazza l'anno scorso a SItum-Liotti quest'anno sono state sbagliate al 100%, per non parlare dei vari acquisti :muro:

E mi fa arrabbiare sentire le dichiarazioni sui soldi che non ci sono. Nessuno lo mette in dubbio e nessuno mette in dubbio che non ci siano per motivazioni che vadano anche oltre gli errori palesi di gestione

Però per stare in serie B e fare campionati dignitosi serve la competenza in primis
Per acquistare giovani di buone speranze dalla serie C serve la competenza tecnica, un paio di osservatori validi, giovani che hanno voglia di farsi i kilometri su e giù per l'Italia a guardare le partite e non acquistare quelli piazzati o parcheggiati da società e procuratori amici che poi non giocano mai
Per creare una società solida che nel caso ti vada male e scendi non fallisca ma riparta e lotti per risalire serve la competenza finanziaria ed economica
Per presentarsi ai microfoni senza fare sparate ("voglio la serie A subito" "porto subito la Reggina in A e poi mollo") o mettere in pubblica piazza i problemi nel piazzare calciatori che vuoi epurare servono competenze minime di relazioni pubbliche, un addetto stampa con un minimo di cognizione

:muro:
Avatar utente
merighi
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 147
Iscritto il: 12/05/2011, 21:21

https://www.tuttoreggina.com/primo-pian ... aibi-75982
Gaz.Sport, Reggina senza pace: "A Terni litigio Iiriti-Taibi"
07.02.2022 09:30 di Redazione Tuttoreggina Twitter: @tuttoreggina


Gaz.Sport, Reggina senza pace: "A Terni litigio Iiriti-Taibi"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Sarah Furnari/TuttoLegaPro.com
Sconfitte e litigi, la Reggina attuale non propone nulla che questo. Come riferito da Gazzetta dello Sport, a Terni è andato in scena l'alterco tra il direttore generale e il direttore sportivo, inquietante segnale che qualcosa evidentemente non va nel gruppo dirigenziale.


"Non c’è pace in casa Reggina. Mentre la squadra sprofonda sempre in giù per via di risultati negativi che non alzano il morale, la tensione all’interno dello spogliatoio rimane altissima. Dopo l’alterco poche ore prima di Monza-Reggina tra l’ex tecnico Toscano e il patron Gallo, a fine gara ci fu l’esonero, sabato c’è stata la replica tra il d.g. Iiriti e il d.s. Taibi: una discussione animata. La squadra è in ritiro per risollevarsi dalla crisi", scrive il quotidiano sportivo nelle pagimne nazionali.

.....VERAMENTE SENZA PAROLE... Una situazione così paradossale, deprimente ed allucinante credo non si sia mai vista in tutta la storia pluricentenaria del club.... Poveri noi !!
Che schifo....
Avatar utente
onlyamaranto
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4078
Iscritto il: 12/05/2011, 8:43

Una cosa è certa, dopo avere cambiato tre dicasi tre allenatori, possiamo dedurre che colpa dell'allenatore non è, a meno che statisticamente non li abbiamo presi tutti e tre scarsi, ma ovviamente non è così.
La società ha di sicuro colpe.
Ma quelli più colpevoli di tutti, quelli che prenderei a calci in culo da qui a Milano sono i giocatori, che stanno dimostrando una pochezza mentale innanzitutto che fa paura, non stanno dimostrando la minima professionalità e una dignità da mettersela sotto le scarpe.
Vergognosi, via da Reggio!!!

"...e qualcosa rimane
tra le pagine chiare e le pagine scure... "
Sandrino S.
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 343
Iscritto il: 12/09/2020, 12:00

Parole interrssanti di Belardi nella recente intervista, che si trovano in giro sui vari siti

La Reggina deve essere gestita come una società professionistica, se no nel professionismo non ci resti.
Avatar utente
merighi
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 147
Iscritto il: 12/05/2011, 21:21

Sono d'accordo. Belardi dimostra di essere un vero uomo di calcio, oltreché un innamorato cronico della Reggina. La sua analisi è impeccabile quanto impietosa nei confronti di Gallo e di tutte le componenti societarie.
E sicuramente non le ha mandate a dire neanche ai giocatori.... ricordando che lui ha giocato anche gratis per salvare la squadra l'ultimo anno dell'era Foti...
Emanuele un grande uomo e uno di noi... per sempre :salut
Avatar utente
spirito libero
Ehi cosa bella!
Ehi cosa bella!
Messaggi: 5334
Iscritto il: 11/05/2011, 13:24

Belardi e cozza sono 2 di quegli uomini insieme a tedesco, cirillo e aronica che dovrebbero avere le chiavi del Sant'Agata ...
Gallo dovrebbe circondarsi di uomini che sanno di calcio non di gente che fino a ieri si occupava di tutt'altro e ora vuole mettere becco in cose che non conosce minimamente.

E in un intervista Tempestilli ha confermato che se n'è andato perché in società non esiste programmazione.
È questo il più grave errore di Gallo
Puoi avere tutti i soldi che vuoi ma se non programmi prima o poi finisce male
Se dai la mano ad un milanista lavala, ma se la dai ad uno juventino controlla che non ti manchi un dito
Avatar utente
onlyamaranto
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4078
Iscritto il: 12/05/2011, 8:43

Esatto, Belardi ha giocato anche gratis, è questa la differenza con questa banda di pseudogiocatori che indossano in maniera indegna la maglia amaranto!
Se fai il calciatore in campo vai e giochi, qualunque sia la situazione societaria, chiunque sia l'allenatore e qualunque cosa ti chieda di fare!!
Altrimenti sei solo un uomo senza palle e senza dignità, ripeto via da Reggio questa gentaglia!

"...e qualcosa rimane
tra le pagine chiare e le pagine scure... "
Avatar utente
spirito libero
Ehi cosa bella!
Ehi cosa bella!
Messaggi: 5334
Iscritto il: 11/05/2011, 13:24

https://m.tuttoreggina.com/spazio-serie ... erno-76044

Altra bordata di un ex appena andato via... Come Tutti quelli che sono passati da Reggio negli ultimi 3 anni di gestione taibi
Se dai la mano ad un milanista lavala, ma se la dai ad uno juventino controlla che non ti manchi un dito
Avatar utente
onlyamaranto
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4078
Iscritto il: 12/05/2011, 8:43

Però non li giustifichiamo sempre, Taibi o non Taibi, Gallo o non Gallo il loro dovere è scendere in campo e dare tutto, non passeggiare e fare finta di giocare!
Non diamo loro sempre alibi!

"...e qualcosa rimane
tra le pagine chiare e le pagine scure... "
Avatar utente
spirito libero
Ehi cosa bella!
Ehi cosa bella!
Messaggi: 5334
Iscritto il: 11/05/2011, 13:24

onlyamaranto ha scritto: 10/02/2022, 11:48 Però non li giustifichiamo sempre, Taibi o non Taibi, Gallo o non Gallo il loro dovere è scendere in campo e dare tutto, non passeggiare e fare finta di giocare!
Non diamo loro sempre alibi!
Quello sicuro ma il fattore extra campo non è la prima volta che viene tirato fuori dagli ex
Se dai la mano ad un milanista lavala, ma se la dai ad uno juventino controlla che non ti manchi un dito
Avatar utente
onlyamaranto
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4078
Iscritto il: 12/05/2011, 8:43

spirito libero ha scritto: 10/02/2022, 13:07
onlyamaranto ha scritto: 10/02/2022, 11:48 Però non li giustifichiamo sempre, Taibi o non Taibi, Gallo o non Gallo il loro dovere è scendere in campo e dare tutto, non passeggiare e fare finta di giocare!
Non diamo loro sempre alibi!
Quello sicuro ma il fattore extra campo non è la prima volta che viene tirato fuori dagli ex
È vero, e il fattore extra campo, la società, la dirigenza, il modo di condurre una società di calcio è fondamentale, in positivo o in negativo. Per noi in negativissimo, che più negativo non si potrebbe.
Però resta il fatto che dicevo prima e che io non tollero, e cioè che tutto questo caos non deve servire ai giocatori per fare finta di giocare, loro chiaramente da mesi non scendono manco in campo, non hanno alibi sono delle merde sportivamente e umanamente. Via da Reggio!

"...e qualcosa rimane
tra le pagine chiare e le pagine scure... "
Avatar utente
merighi
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 147
Iscritto il: 12/05/2011, 21:21

Laribi avrà pure ragione nell'evidenziare il comportamento e la mancanza di trasparenza, come al solito, censurabili dei nostri dirigenti.... ma con la stessa chiarezza mi sarei anche aspettato una parola di autocritica per le prestazioni indecenti proposte in campo negli ultimi mesi.... Ma figuriamoci.... questi mezzi giocatori e uomini senza palle sono bravi solo a cercare la migliore sistemazione dove lucrare al meglio e vivere di rendita...senza dignità e senza orgoglio.
Non avete alibi e non avete scusanti..... fate schifo e basta !!!
Avatar utente
spirito libero
Ehi cosa bella!
Ehi cosa bella!
Messaggi: 5334
Iscritto il: 11/05/2011, 13:24

Comunque da come si legge in giro i giocatori da 2 giorni tornano a casa... Ma che ritiro è? Ma ci prendono per il culo?
Se dai la mano ad un milanista lavala, ma se la dai ad uno juventino controlla che non ti manchi un dito
Avatar utente
onlyamaranto
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4078
Iscritto il: 12/05/2011, 8:43

merighi ha scritto: 10/02/2022, 14:41 Laribi avrà pure ragione nell'evidenziare il comportamento e la mancanza di trasparenza, come al solito, censurabili dei nostri dirigenti.... ma con la stessa chiarezza mi sarei anche aspettato una parola di autocritica per le prestazioni indecenti proposte in campo negli ultimi mesi.... Ma figuriamoci.... questi mezzi giocatori e uomini senza palle sono bravi solo a cercare la migliore sistemazione dove lucrare al meglio e vivere di rendita...senza dignità e senza orgoglio.
Non avete alibi e non avete scusanti..... fate schifo e basta !!!
Hai colto in pieno nel segno, è proprio questa la nausea, sempre pronti a criticare ma mai una parola di autocritica, la colpa è sempre degli altri, non hanno anima né dignità, sono ripetitivo ma devono andare via da Reggio, fuori, non li voglio più vedere.

"...e qualcosa rimane
tra le pagine chiare e le pagine scure... "
Avatar utente
merighi
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 147
Iscritto il: 12/05/2011, 21:21

onlyamaranto ha scritto: 10/02/2022, 17:43
merighi ha scritto: 10/02/2022, 14:41 Laribi avrà pure ragione nell'evidenziare il comportamento e la mancanza di trasparenza, come al solito, censurabili dei nostri dirigenti.... ma con la stessa chiarezza mi sarei anche aspettato una parola di autocritica per le prestazioni indecenti proposte in campo negli ultimi mesi.... Ma figuriamoci.... questi mezzi giocatori e uomini senza palle sono bravi solo a cercare la migliore sistemazione dove lucrare al meglio e vivere di rendita...senza dignità e senza orgoglio.
Non avete alibi e non avete scusanti..... fate schifo e basta !!!
Hai colto in pieno nel segno, è proprio questa la nausea, sempre pronti a criticare ma mai una parola di autocritica, la colpa è sempre degli altri, non hanno anima né dignità, sono ripetitivo ma devono andare via da Reggio, fuori, non li voglio più vedere.
assolutamente d'accordo con te.... potessi farli sparire, lo farei subito !
Avatar utente
merighi
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 147
Iscritto il: 12/05/2011, 21:21

http://www.strettoweb.com/2022/02/reggi ... i/1301169/

Gagliardi e i retroscena di quel Reggina-Crotone 1-4: “mi ha fatto inimicare il calcio, qualcuno ha accumulato più soldi di quanti ne aveva”
Le parole dell’ex Reggina Franco Gagliardi a qualche giorno dal derby contro il Crotone. Cenno dell’allenatore all’ultimo confronto al Granillo tra le due squadre, con lui in panchina: non proprio un ricordo bellissimo
10 Febbraio 2022 15:47 | Consolato Cicciù
Franco Gagliardi è un sanguigno. Passionale, sincero, simpatico. Cosentino di nascita, reggino d’adozione. Spalla destra del Presidente Foti per una vita, con una marea di ruoli diversi alla Reggina, tutti utili. Versatile, elastico, un vero e proprio jolly degli anni d’oro. Purtroppo, la sua avventura non si è chiusa nel migliore dei modi sotto l’aspetto dei risultati. Chiamato a risolvere i problemi di una squadra alla deriva, nel 2014, insieme a Zanin non è riuscito ad evitare la retrocessione, chiudendo quella che è stata l’ultima stagione in Serie B dell’era Foti.
E la partita chiave (in negativo) di quella stagione fu proprio un Reggina-Crotone, l’ultimo confronto in assoluto tra le due squadre prima della sfida di domenica. Finì 1-4. Una disfatta bella e buona. Il Crotone volava, con i giovani Florenzi e Bernardeschi, verso i playoff e verso tempi d’oro, la Reggina invece sprofondava verso il declino. “Vendicare quell’1-4? Quel ricordo mi è doloroso perché in quella partita si stavano verificando tante cose, si era venuta a creare una situazione di retrocessione precostituita e stabilita sulla carta”, afferma Gagliardi ospite di Reggina Tv. “Ne parlo – dice con la consueta schiettezza – senza timore di smentita, perché ero allenatore con Zanin. Speravo nel miracolo e le prime partite avevano dato questa impressione alla gente. Ma non avevamo considerato ciò che c’era intorno: voglia da parte di tutti, probabilmente debiti accumulati, giocatori istruiti a dover cambiare maglia a prescindere da salvezza o retrocessione”.
E Gagliardi va più nel dettaglio: “Quella partita contro il Crotone è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso, con Gagliardi che stava bacchettando i giornalisti dandogli buffetti sulla testa. Ma sempre dietro l’approvazione di un Presidente Foti che sperava nella salvezza, nel periodo che mi aveva messo alla guida”. E racconta un retroscena: “A Novara, prima di Crotone, c’erano state delle cose nelle stanze dei bottoni su cui si è tacitato tutto, si avevano le idee ben chiare. Contro il Crotone avevo detto ai senatori nello spogliatoio: ‘o lo siete e non lo credo o ci fate’, aggiungendo anche qualcos’altro. Qualcuno mi ha risposto: ‘noi non facciamo queste cose’. Da quel momento Gagliardi è uscito dai palcoscenici mentre altri hanno accumulato sui propri carnet di assegni ancora più soldi di allora e non mi spiegavo come potessero farlo”, spiega.
“Ci ho sofferto – dice sinceramente – ma è una cosa passata. E quella volta ho avuto un insegnamento dal mio presidente. Dopo l’episodio negli spogliatoi, qualcuno ha riferito a Foti. E lui mi ha detto: ‘Vuoi rimanere insieme a Zanin fino alla fine? Non parlare più, qualsiasi cosa vedi’. Da quel momento mi sono stato zitto e siamo retrocessi. Quell’1-4 bisogna ricordarlo e ora sono qui perché mi è rimasto sullo stomaco, è una delle ultime partite che mi ha visto circolare sui campi, che mi ha innervosito, che mi ha fatto inimicare il calcio, ma che mi ha anche attaccato ancor di più alla Reggina e a un Presidente che si chiama Foti”, ha concluso Gagliardi, che ha affermato che sabato sarà al Granillo per vedere il derby.

Da quando mi è capitato sotto gli occhi questa intervista....non riesco più a togliermela dalla testa.... e continuo a pensare che ci sono tante analogie e situazioni similari....
Spero vivamente di sbagliarmi....non voglio infatti pensare a cose del genere... ma questo tarlo si sta facendo sempre più profondo...
Per curiosità: sapete a quanto era quotata la nostra retrocessione a metà novembre ?... a 15 !! :scrolleye:
Avatar utente
Lillo sei uno
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1138
Iscritto il: 24/05/2011, 20:52

Qualcuno potrebbe spiegare, ma anche congetturare, sugli striscioni apparsi stamattina in alcune vie della città ?

C'è effettivamente qualcosa che non sappiamo e che la società tiene nascosta ?

Qualcuno dovrebbe spiegare le vicende misteriose occorse in questi ultimi 4 mesi.

Cambi di allenatore, di dirigenti, crollo tutto insieme del rendimento dei calciatori e del gioco.

Sono cose che non sapremo mai, forse perché senza una plausibile spiegazione o perché inconfessabili ? Almeno delle precedenti gestioni sapevamo delle oggettive difficoltà economiche, ma oggi ? Perché tanto mistero 8-)
S'a Reggina è na malatia, prima Foti e poi Praticò sunnu i so merici curanti.
Rispondi