REGGINA-ASCOLI MARTEDÌ 30 ORE 20,30

Tutto sulla Reggina

Moderatori: Bud, NinoMed, Lilleuro

Avatar utente
onlyamaranto
Ehi cosa bella!
Ehi cosa bella!
Messaggi: 5088
Iscritto il: 12/05/2011, 8:43

Alla fine delle loro lotte interne loro se ne vanno e prendono altre strade e se ne fottono, quelli che rimangono cornuti e mazziati siamo noi tifosi!

"...e qualcosa rimane
tra le pagine chiare e le pagine scure... "
Avatar utente
spirito libero
Ehi cosa bella!
Ehi cosa bella!
Messaggi: 5898
Iscritto il: 11/05/2011, 13:24

Ne abbiamo viste parecchie di situazioni simili... Fatto sta che la squadra ha smesso di lottare dalla partita con la Cremonese..in quell'intervallo tra primo e secondo tempo è successo qualcosa che ha fatto cambiare marcia in negativo alla squadra.
Tra quel 2 tempo e ieri sera ogni azione è potenzialmente 1 gol preso.
8 gol subiti in 3 partite e 2 gol fatti.. Sono numeri da squadra allo sbando.
Prima della Cremonese avevamo una delle migliori difese Cionek sembrava Baresi...
Finalmente avevamo un bomber galabinov che ora sembra il peggior zizzari
Vorrei vedere le immagini dello spogliatoio post Cremonese per sapere cosa si | rotto
Se dai la mano ad un milanista lavala, ma se la dai ad uno juventino controlla che non ti manchi un dito
Avatar utente
Petrus
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 493
Iscritto il: 05/02/2019, 21:21

Il disastro in mondovisione del campo del Granillo.
L'Ascoli, reduce dalla vittoria del Granillo, è rimasta in città per iniziare a preparare la prossima sfida. I bianconeri si sono allenati al Lopresti di Gallico, su un campo evidentemente all'altezza di ospitare una squadra Prof, a differenza di quanto affermato da qualche dirigente della stessa Reggina.Piuttosto, va notato che l'unico campo non all'altezza neanche della Quinta Categoria è quello del Granillo, ancora una volta inadeguato agli occhi di tutta Italia. Chi ci lavora ha il massimo della comprensione, non può certamente essere colpa di un'azienda o degli addetti, ma dichiarare di voler andare in A e presentarsi con questo terreno di gioco è davvero un'onta.Una situazione grave, che si protrae oramai da tutta la stagione e che sta pesantemente condizionando le partite.
https://www.tuttoreggina.com/reggina-19 ... illo-74280

Male. Anzi malissimo. Nessuno si scandalizzi: come mi sono collegato, visto il terreno infame e il gol preso, mi sono subito scollegato e sono andato a dormire! Questa società(scritto volutamente con la s minuscola), non mi ispira fiducia. Anzi: nessuna delle tre componenti(società, allenatore e calciatori) mi ispirano fiducia. Ho perso voglia ed entusiasmo. Hanno rotto le palle sotto tutti gli aspetti(ci mancava pure il campo di patate!). Sconcertante questa metamorfosi camaleontica. La partita non l'ho vista(volontariamente) perchè sono disgustato. Quindi non sono delle condizioni di fare commenti tecnici. Dico solo: non mi sono perso nulla. :salut
Avatar utente
reggino91
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2564
Iscritto il: 12/05/2011, 10:59

Ieri ho visto la partita e secondo me abbiamo meritato di perdere abbiamo giocato male,ormai la situazione sta diventando veramente seria,siamo in piena crisi.

Nel primo tempo abbiamo approcciato malissimo sulla falsariga del primo tempo di Benevento e del secondo contro la Cremonese,siamo partiti timorosi è l'ascoli ci ha chiuso nella nostra area di rigore sin dai primissimi istanti di gioco creando un tiro pericoloso deviato in corner da Turati e nell'azione successiva Sabiri ha segnato complice una deviazione. Partenza da incubo:si era parlato di reazione,di approcciare con grinta la gara ma nulla di tutto ciò si è visto,è stata la solita squadra timorosa e rinunciataria.

Successivamente non abbiamo avuto una reazione apprezzabile,abbiamo fatto qualche fraseggio ma con poca convinzione,arrivavamo ad un certo punto e perdevamo il pallone oppure lo passavamo dietro,non c'è stata incisività. L'ascoli stava gestendo benissimo la partita anzi sono stati proprio loro a creare qualche occasione per raddoppiare con un paio di tiri dalla distanza terminati di poco a lato.

Non sembravamo in grado di creare i presupposti minimi per pareggiarla ma poi c'è stato un episodio che ha cambiato la gara:tocco di mano in area del loro difensore e calcio di rigore per noi. Il penalty sembrava esserci. Si presenta Montalto dal dischetto che segna e fa 1-1.

A questo punto ho notato che Montalto quando ha segnato non ha esultato e mi è parso molto serio,era un gol importante che poteva sbloccarci mentalmente,sarenbbe dovuto essere felice invece non ha esultato e questo mi è parso molto strano,come se non ci fosse nulla da esultare,come se fosse inutile farlo,quasi come se ci sono cose dietro che non sappiamo... Non ha esultato ma ho visto che è andato ad abbracciare Aglietti in panchina,quindi se lo abbraccia non penso ci siano contrasti col tecnico,non vorrei che non esulti per problemi societari che non sappiamo...

Questa mancanza di esultanza mi è parsa molto molto strana. Ho visto su internet che Montalto ha giocato nell'ascoli ma non ha fatto neanche 10 presenze,non penso che non ha esultato perchè era ex. Secondo me non ha esultato perchè ci sono cose dietro che noi tifosi non sappiamo e quindi non c'è niente da esultare io l'ho vista in questo modo,da come si è comportato sembrava che avessimo preso il secondo gol anziche fatto il pareggio. Fateci caso.

Siamo andati all'intervallo sull'1-1 con un risultato acciuffato per un episodio. Nel secondo tempo secondo me avremmo dovuto pensare a portare a casa almeno il pareggio,quando sei in crisi anche un punto può andar bene,quando non riesci a vincere almeno non devi perdere,purtroppo abbiamo pensato che il più fosse fatto e l'avremmo vinta ed abbiamo concesso troppo spazio all'ascoli che grazie all'incontenibile Sabiri tutto solo in area di rigore riesce a segnare la rete dell'1-2. Nella circostanza lo abbiamo lasciato troppo libero in area inoltre regini allontana male la sfera passando comodamente la palla a Buchel che poi serve Sabiri che segna. Un errore simile a quello fatto da Cionek nel primo gol della cremonese.

Una volta sotto siamo andati in crisi,abbiamo provato a creare qualcosina ma eravamo troppo lenti nella circolazione palla e non avevamo idee in avanti. Aglietti ha fatto qualche cambio. Ma a parte un tiro di Bellomo ed un colpo di testa nel finale di Denis l'ascoli ha gestito in maniera abbastanza serena il risultato. Finale 1-2 e sconfitta meritata. Sottil letteralmente una bestia nera e Sabiri ogni volta che gioca contro di noi sembra Messi !

Quando non puoi vincerle almeno devi portarti a casa almeno il punto,dovevamo essre più attenti.

Sui singoli male tutti salvo forse Lakicevic che un po a corso e Montalto. La situazione è molto seria se si continua così rischiamo di farci risucchiare in zona retrocessione,per fortuna ieri le squadre che stanno sotto hanno tutte perso:cosenza,spal,crotone,vicenza ed alessandria. Dobbiamo guardarci seriamente dietro. La squadra oggettivamente non è da primi posti e questo lo si è sempre saputo.

A lecce sarà durissima,purtroppo prevedo un'altra disfatta simile di quella subita a benevento,spero vivamente di sbagliarmi. Secondo me se perdiamo a lecce aglietti conserverà il posto per un'altra settimana. La settimana successiva abbiamo l'alessandria in casa e lì sarà decisiva:se dovessimo perdere anche quella aglietti verrà quasi sicuramente esonerato perchè saranno 5 sconfitte consecutive,6 nelle ultime 7.

La prossima col lecce francamente neanche la considero,sono già proiettato alla gara contro l'alessandria se dovessimo perdere anche quella è giusto cambiare allenatore per cercare di salvarci. Speriamo bene ma non c'è da stare allegri.
Avatar utente
Tifoso58
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 767
Iscritto il: 14/12/2020, 20:33

Petrus ha scritto: 01/12/2021, 13:04 Il disastro in mondovisione del campo del Granillo.
L'Ascoli, reduce dalla vittoria del Granillo, è rimasta in città per iniziare a preparare la prossima sfida. I bianconeri si sono allenati al Lopresti di Gallico, su un campo evidentemente all'altezza di ospitare una squadra Prof, a differenza di quanto affermato da qualche dirigente della stessa Reggina.Piuttosto, va notato che l'unico campo non all'altezza neanche della Quinta Categoria è quello del Granillo, ancora una volta inadeguato agli occhi di tutta Italia. Chi ci lavora ha il massimo della comprensione, non può certamente essere colpa di un'azienda o degli addetti, ma dichiarare di voler andare in A e presentarsi con questo terreno di gioco è davvero un'onta.Una situazione grave, che si protrae oramai da tutta la stagione e che sta pesantemente condizionando le partite.

Male. Anzi malissimo. Nessuno si scandalizzi: come mi sono collegato, visto il terreno infame e il gol preso, mi sono subito scollegato e sono andato a dormire! Questa società(scritto volutamente con la s minuscola), non mi ispira fiducia. Anzi: nessuna delle tre componenti(società, allenatore e calciatori) mi ispirano fiducia. Ho perso voglia ed entusiasmo. Hanno rotto le palle sotto tutti gli aspetti(ci mancava pure il campo di patate!). Sconcertante questa metamorfosi camaleontica. La partita non l'ho vista(volontariamente) perchè sono disgustato. Quindi non sono delle condizioni di fare commenti tecnici. Dico solo: non mi sono perso nulla. :salut
Io credo che salterò la visione della prossima partita col Lecce, perchè a parte lo schifo già sopportato con quella di ieri, questa coi salentini è la classica partita che noi perderemmo anche ad essere nella forma in cui eravamo contro Perugia e Cosenza, figurarsi la batosta che prenderemo ridotti come siamo ora. Spero sempre di sbagliarmi, intendiamoci, però...
Avatar utente
onlyamaranto
Ehi cosa bella!
Ehi cosa bella!
Messaggi: 5088
Iscritto il: 12/05/2011, 8:43

Concordo con reggino91, anche io ho notato quella estrema serietà di Montalto dopo che ha segnato, avrebbe dovuto fare il diavolo a quattro dall'esultanza e dalla carica che il pareggio aveva creato, invece ha abbracciato Aglietti e stop, c'è dietro qualcosa di grosso, mah.
Anche il fatto delle condizioni del campo è emblematico, un disastro del genere deve avere qualche spiegazione.

"...e qualcosa rimane
tra le pagine chiare e le pagine scure... "
Toto B.
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 91
Iscritto il: 02/11/2020, 19:47

Per lunghi tratti ho rivisto la Reggina della stagione scorsa, proprio di questi tempi, senza idee, senza nerbo e troppo sterile, non credevo che certi fantasmi potessero tornare anche quest'anno, specie con la presenza del pubblico sugli spalti, se la squadra si slega dall'ambiente ( e viceversa) è davvero difficile risalire la china, ed un altro campionato nella mediocrità mal si sopporta.
Avatar utente
merighi
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 355
Iscritto il: 12/05/2011, 21:21

onlyamaranto ha scritto: 01/12/2021, 19:34 Concordo con reggino91, anche io ho notato quella estrema serietà di Montalto dopo che ha segnato, avrebbe dovuto fare il diavolo a quattro dall'esultanza e dalla carica che il pareggio aveva creato, invece ha abbracciato Aglietti e stop, c'è dietro qualcosa di grosso, mah.
Anche il fatto delle condizioni del campo è emblematico, un disastro del genere deve avere qualche spiegazione.
Anch'io ho notato la stessa cosa, e inevitabilmente sono rimasto stupito e dubbioso...
Poi però ho valutato ed apprezzato l'impegno di Montalto (sicuramente uno dei pochi ad averci messo almeno un pò di cazzimma) durante tutta la sua partita, e il saluto convinto e "carico" al compagno che stava entrando per sostituirlo....
Situazioni che sarebbero contraddittorie se pensassimo che la sua non esultanza fosse polemica...
Io non credo quindi che sia questo il segnale di problematiche societarie o di altre natura. Purtroppo sono tutti gli altri segnali (tantissimi) associati non solo al rendimento e alle prestazioni indecenti e offensive delle ultime partite...ma anche a certe dichiarazioni all'interno della società (vedi alcuni passaggi di Taibi e De Lillo) che andrebbero rilette ed interpretate meglio...
Indubbiamente comunque tutto lascia pensare che la situazione sia molto molto difficile e preoccupante....
Avatar utente
spirito libero
Ehi cosa bella!
Ehi cosa bella!
Messaggi: 5898
Iscritto il: 11/05/2011, 13:24

Io penso che in certe occasioni rimandare l'esonero sia solo deleterio.
In caso di sconfitta a Lecce senza giocare come nelle ultime 3 partite, Aglietti va cacciato subito perché se un rapporto è andato è inutile cercare di mettere le pezze.
Non c'è più unità di intenti secondo me...
Se dai la mano ad un milanista lavala, ma se la dai ad uno juventino controlla che non ti manchi un dito
Avatar utente
Lillo sei uno
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1440
Iscritto il: 24/05/2011, 20:52

Ma se alcuni calciatori chiave come Micai, Ricci, Laribi, Bianchi, Crisetig, Rivas, Stravrolpoulos, Regini, Menez, Denis, non danno alcun contributo alla causa, anzi, per certi versi sono a volte deleteri, Aglietti cosa deve fare ?

Il solito ritornello quisti simu.

Se pensiamo che Bellomo, genio e sgregolatezza, è il più affidabile di tutti, allora si spiega il momento di profonda crisi che stiamo attraversando.

La squadra è stata costruita male, con gente lenta e compassata e per di più avanti con gli anni, se non hai almeno 9/11 in forma, la squadra si sfalda e non riesce non solo ad arginare gli avversari più in palla, anche se meno tecnici, ma non riesce neanche a imbastire delle decenti trame di gioco. Il calcio è semplice: corsa, tecnica e concretezza sotto porta, se manca ciò, diventa tutto difficile.

Io personalmente a gennaio taglierei molti tronchi secchi ed inutili che gravano sulle casse della società in maniera pesante e imposterei un discorso con gente più veloce e propensa al sacrificio e alla corsa, cosa che manca totalmente a questa squadra., giusto per dare un segnale, proprio perché le squadre non si costruiscono in inverno a metà campionato.
S'a Reggina è na malatia, prima Gallo e poi Saladini sunnu i so merici curanti.
stefano
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 914
Iscritto il: 11/05/2011, 19:25

Altra mazzata, non riesco davvero a capire cosa stia succedendo.
Qualcuno lo ha gia' scritto, a volte c'e` la sensazione che la Reggina stia per prendere gol diversi momenti prima che questo accada.
Sembra di essere tornati indietro di un anno esatto.
Rispondi