Diamoci una calmata ragazzi!!

Tutto sulla Reggina

Moderatori: Bud, NinoMed, Lixia, Lilleuro, Mave, ManAGeR78

Rispondi
Avatar utente
ago
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2068
Iscritto il: 11/05/2011, 13:59

Diamoci una calmata ragazzi!!

Messaggio da ago » 19/02/2019, 9:04

Prendere le distanze significa non accettare alcuni atteggiamenti di alcuni che trovo oltremodo offensivi nei confronti di chi ha scommesso nella nostra società e nella nostra città.
Non desidero essere accomunato ad un certo tipo di tifosi che esprimono con violenza e maleducazione dei pareri tranchant verso chi con i fatti è riuscito in soli due mesi a rivoltare la Reggina come un calzino a portarla in porto quando era ormai in mezzo alla tempesta e vicina al naufragio. Sento dire da alcuni tifosi “Voglio Vincere”. Tutti lo vogliamo... ma ci rendiamo conto che quello che ha fatto questa proprietà, portandoci dalla scomparsa alla costituzione di una squadra competitiva, di una società di nuovo dignitosa, equivale alla vittoria di due campionati? Parliamo di calcio, di Baclet che ancora deve recuperare una forma fisica accettabile, di Sandomenico spaesato che ha subito il contraccolpo psicologico per l'arrivo di alcuni big, discutiamo le giocate di de falco e lo scarso impiego di Tulissi, della posizione di Bellomo e della disomogeneità attuale di un organico da modellare con tempo e pazienza ma smettiamola di rivolgere accuse scomposte nei confronti di chi è entrato nella nostra città con progetti grandiosi, accusandolo di spacconaggine solo perché ha, con simpatica spalvaderia, affermato che la lega pro gli sta stretta e che la serie B l'avrebbe voluta cercare da quest'anno, perché ha annunciato la costruzione di store e l'arrivo di un pulmann nuovo, perché, mentre gli brillavano gli occhi, cercava di coccolare i nostri sogni, incrementando l'autostima di un ambiente depresso da anni di brutte figure e di bocconi amari con un futuro segnato da ulteriori fallimenti. Il mio è un richiamo ad un maggior equilibrio. Critiche si, ma depurate da scriteriati attacchi personali contro la professionalità di DS (mercato sbagliato), allenatore (non capisce un cavolo), dopo una settimana, e giocatori (non gliene frega un c....). Alberto Sordi diceva: “... E non facciamoci sempre riconoscere....” per sintetizzare.... non facciamo brutte figure nei confronti di persone che investono, che si mettono in gioco che hanno scelto noi e la nostra storia. Diamo un contributo costruttivo. Esprimiamo dei pareri ma non mostriamoci ingenerosi ed irriconoscenti. Dopo Francavilla ero amareggiato, è ovvio, ma il mio animo era diverso rispetto al post-sconfitte di qualche tempo fa. Oggi so che c'è una società, che ci sono intenzioni serie, che esiste un'ambizione e poco importa se questa società insegue anche un interesse personale, sarebbe strano il contrario. Io, lo affermo nuovamente, prendo le distanze da atteggiamenti irrispettosi e, ripeto, che sarebbe davvero un peccato ingenerare nell'animo dei nuovi proprietari una sensazione di ingratitudine per opera di pochi tifosi che probabilmente nei momenti bui del recente passato si erano defilati per poi tornare adesso, a tavola apparecchiata, con comportamento pretenzioso.
Avatar utente
Amaranto_life
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 28
Iscritto il: 19/02/2019, 8:41

Re: Diamoci una calmata ragazzi!!

Messaggio da Amaranto_life » 19/02/2019, 11:32

ago ha scritto:
19/02/2019, 9:04
Prendere le distanze significa non accettare alcuni atteggiamenti di alcuni che trovo oltremodo offensivi nei confronti di chi ha scommesso nella nostra società e nella nostra città.
Non desidero essere accomunato ad un certo tipo di tifosi che esprimono con violenza e maleducazione dei pareri tranchant verso chi con i fatti è riuscito in soli due mesi a rivoltare la Reggina come un calzino a portarla in porto quando era ormai in mezzo alla tempesta e vicina al naufragio. Sento dire da alcuni tifosi “Voglio Vincere”. Tutti lo vogliamo... ma ci rendiamo conto che quello che ha fatto questa proprietà, portandoci dalla scomparsa alla costituzione di una squadra competitiva, di una società di nuovo dignitosa, equivale alla vittoria di due campionati? Parliamo di calcio, di Baclet che ancora deve recuperare una forma fisica accettabile, di Sandomenico spaesato che ha subito il contraccolpo psicologico per l'arrivo di alcuni big, discutiamo le giocate di de falco e lo scarso impiego di Tulissi, della posizione di Bellomo e della disomogeneità attuale di un organico da modellare con tempo e pazienza ma smettiamola di rivolgere accuse scomposte nei confronti di chi è entrato nella nostra città con progetti grandiosi, accusandolo di spacconaggine solo perché ha, con simpatica spalvaderia, affermato che la lega pro gli sta stretta e che la serie B l'avrebbe voluta cercare da quest'anno, perché ha annunciato la costruzione di store e l'arrivo di un pulmann nuovo, perché, mentre gli brillavano gli occhi, cercava di coccolare i nostri sogni, incrementando l'autostima di un ambiente depresso da anni di brutte figure e di bocconi amari con un futuro segnato da ulteriori fallimenti. Il mio è un richiamo ad un maggior equilibrio. Critiche si, ma depurate da scriteriati attacchi personali contro la professionalità di DS (mercato sbagliato), allenatore (non capisce un cavolo), dopo una settimana, e giocatori (non gliene frega un c....). Alberto Sordi diceva: “... E non facciamoci sempre riconoscere....” per sintetizzare.... non facciamo brutte figure nei confronti di persone che investono, che si mettono in gioco che hanno scelto noi e la nostra storia. Diamo un contributo costruttivo. Esprimiamo dei pareri ma non mostriamoci ingenerosi ed irriconoscenti. Dopo Francavilla ero amareggiato, è ovvio, ma il mio animo era diverso rispetto al post-sconfitte di qualche tempo fa. Oggi so che c'è una società, che ci sono intenzioni serie, che esiste un'ambizione e poco importa se questa società insegue anche un interesse personale, sarebbe strano il contrario. Io, lo affermo nuovamente, prendo le distanze da atteggiamenti irrispettosi e, ripeto, che sarebbe davvero un peccato ingenerare nell'animo dei nuovi proprietari una sensazione di ingratitudine per opera di pochi tifosi che probabilmente nei momenti bui del recente passato si erano defilati per poi tornare adesso, a tavola apparecchiata, con comportamento pretenzioso.
perdona una piccola critica, nel tuo messaggio scrivi ai forumini dicendo cosa devono e non devono fare, ma chi sei tu per stabilirlo? in un forum pubblico i tifosi possono e devono dire quello che vogliono, ovviamente nei limiti della decenza e con educazione civica, ma il tifoso è per sua natura coinvolto emotivamente e non deve rispondere a nessun criterio di deodontologia calcistica. Una scocieta' di calcio non si fa influenzare minimamente nelle sue scelte dalle parole scritte in un forum, sarebbe infantile pensarlo. Prendilo come un mio pensiero, niente di personale ovviamente.
Avatar utente
Petrus
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 85
Iscritto il: 05/02/2019, 21:21

Re: Diamoci una calmata ragazzi!!

Messaggio da Petrus » 19/02/2019, 11:53

Chapeau! Quoto pure le virgole. L'amarezza, la delusione e lo sconforto non giustificano attacchi gratuiti e pesanti contro una Società che ci ha ridato dignità, competitività ed entusiasmo. Si stanno gettando le basi per un futuro da protagonisti. Cerchiamo di coltivare la passione per questa maglia, avendo pazienza e fiducia nell'operato di Gallo e dei suoi collaboratori. E' troppo presto(tre partite) e ingiusto formulare giudizi in modo avventato, superficiale, sbrigativo. Forza e coraggio. E, sopratutto, non molliamo! :thumright
Avatar utente
io2
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2764
Iscritto il: 30/04/2011, 12:08
Località: Catona (RC)
Contatta:

Re: Diamoci una calmata ragazzi!!

Messaggio da io2 » 19/02/2019, 12:05

Amaranto_life ha scritto:
19/02/2019, 11:32
ago ha scritto:
19/02/2019, 9:04
Prendere le distanze significa non accettare alcuni atteggiamenti di alcuni che trovo oltremodo offensivi nei confronti di chi ha scommesso nella nostra società e nella nostra città.
Non desidero essere accomunato ad un certo tipo di tifosi che esprimono con violenza e maleducazione dei pareri tranchant verso chi con i fatti è riuscito in soli due mesi a rivoltare la Reggina come un calzino a portarla in porto quando era ormai in mezzo alla tempesta e vicina al naufragio. Sento dire da alcuni tifosi “Voglio Vincere”. Tutti lo vogliamo... ma ci rendiamo conto che quello che ha fatto questa proprietà, portandoci dalla scomparsa alla costituzione di una squadra competitiva, di una società di nuovo dignitosa, equivale alla vittoria di due campionati? Parliamo di calcio, di Baclet che ancora deve recuperare una forma fisica accettabile, di Sandomenico spaesato che ha subito il contraccolpo psicologico per l'arrivo di alcuni big, discutiamo le giocate di de falco e lo scarso impiego di Tulissi, della posizione di Bellomo e della disomogeneità attuale di un organico da modellare con tempo e pazienza ma smettiamola di rivolgere accuse scomposte nei confronti di chi è entrato nella nostra città con progetti grandiosi, accusandolo di spacconaggine solo perché ha, con simpatica spalvaderia, affermato che la lega pro gli sta stretta e che la serie B l'avrebbe voluta cercare da quest'anno, perché ha annunciato la costruzione di store e l'arrivo di un pulmann nuovo, perché, mentre gli brillavano gli occhi, cercava di coccolare i nostri sogni, incrementando l'autostima di un ambiente depresso da anni di brutte figure e di bocconi amari con un futuro segnato da ulteriori fallimenti. Il mio è un richiamo ad un maggior equilibrio. Critiche si, ma depurate da scriteriati attacchi personali contro la professionalità di DS (mercato sbagliato), allenatore (non capisce un cavolo), dopo una settimana, e giocatori (non gliene frega un c....). Alberto Sordi diceva: “... E non facciamoci sempre riconoscere....” per sintetizzare.... non facciamo brutte figure nei confronti di persone che investono, che si mettono in gioco che hanno scelto noi e la nostra storia. Diamo un contributo costruttivo. Esprimiamo dei pareri ma non mostriamoci ingenerosi ed irriconoscenti. Dopo Francavilla ero amareggiato, è ovvio, ma il mio animo era diverso rispetto al post-sconfitte di qualche tempo fa. Oggi so che c'è una società, che ci sono intenzioni serie, che esiste un'ambizione e poco importa se questa società insegue anche un interesse personale, sarebbe strano il contrario. Io, lo affermo nuovamente, prendo le distanze da atteggiamenti irrispettosi e, ripeto, che sarebbe davvero un peccato ingenerare nell'animo dei nuovi proprietari una sensazione di ingratitudine per opera di pochi tifosi che probabilmente nei momenti bui del recente passato si erano defilati per poi tornare adesso, a tavola apparecchiata, con comportamento pretenzioso.
perdona una piccola critica, nel tuo messaggio scrivi ai forumini dicendo cosa devono e non devono fare, ma chi sei tu per stabilirlo? in un forum pubblico i tifosi possono e devono dire quello che vogliono, ovviamente nei limiti della decenza e con educazione civica, ma il tifoso è per sua natura coinvolto emotivamente e non deve rispondere a nessun criterio di deodontologia calcistica. Una scocieta' di calcio non si fa influenzare minimamente nelle sue scelte dalle parole scritte in un forum, sarebbe infantile pensarlo. Prendilo come un mio pensiero, niente di personale ovviamente.
eh no, siamo tutti liberi di dire quello che vogliamo ma non sono accettati attacchi personali a calciatori, allenatore, dirigenti, e chicchessia.
liberi di dire la propria opinione senza insultare nessuno.
L'importante non è vincere ma partecipare, con onore, alla sconfitta dell'avversario.
Avatar utente
ago
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2068
Iscritto il: 11/05/2011, 13:59

Re: Diamoci una calmata ragazzi!!

Messaggio da ago » 19/02/2019, 12:27

Amaranto_life ha scritto:
19/02/2019, 11:32
ago ha scritto:
19/02/2019, 9:04
Prendere le distanze significa non accettare alcuni atteggiamenti di alcuni che trovo oltremodo offensivi nei confronti di chi ha scommesso nella nostra società e nella nostra città.
Non desidero essere accomunato ad un certo tipo di tifosi che esprimono con violenza e maleducazione dei pareri tranchant verso chi con i fatti è riuscito in soli due mesi a rivoltare la Reggina come un calzino a portarla in porto quando era ormai in mezzo alla tempesta e vicina al naufragio. Sento dire da alcuni tifosi “Voglio Vincere”. Tutti lo vogliamo... ma ci rendiamo conto che quello che ha fatto questa proprietà, portandoci dalla scomparsa alla costituzione di una squadra competitiva, di una società di nuovo dignitosa, equivale alla vittoria di due campionati? Parliamo di calcio, di Baclet che ancora deve recuperare una forma fisica accettabile, di Sandomenico spaesato che ha subito il contraccolpo psicologico per l'arrivo di alcuni big, discutiamo le giocate di de falco e lo scarso impiego di Tulissi, della posizione di Bellomo e della disomogeneità attuale di un organico da modellare con tempo e pazienza ma smettiamola di rivolgere accuse scomposte nei confronti di chi è entrato nella nostra città con progetti grandiosi, accusandolo di spacconaggine solo perché ha, con simpatica spalvaderia, affermato che la lega pro gli sta stretta e che la serie B l'avrebbe voluta cercare da quest'anno, perché ha annunciato la costruzione di store e l'arrivo di un pulmann nuovo, perché, mentre gli brillavano gli occhi, cercava di coccolare i nostri sogni, incrementando l'autostima di un ambiente depresso da anni di brutte figure e di bocconi amari con un futuro segnato da ulteriori fallimenti. Il mio è un richiamo ad un maggior equilibrio. Critiche si, ma depurate da scriteriati attacchi personali contro la professionalità di DS (mercato sbagliato), allenatore (non capisce un cavolo), dopo una settimana, e giocatori (non gliene frega un c....). Alberto Sordi diceva: “... E non facciamoci sempre riconoscere....” per sintetizzare.... non facciamo brutte figure nei confronti di persone che investono, che si mettono in gioco che hanno scelto noi e la nostra storia. Diamo un contributo costruttivo. Esprimiamo dei pareri ma non mostriamoci ingenerosi ed irriconoscenti. Dopo Francavilla ero amareggiato, è ovvio, ma il mio animo era diverso rispetto al post-sconfitte di qualche tempo fa. Oggi so che c'è una società, che ci sono intenzioni serie, che esiste un'ambizione e poco importa se questa società insegue anche un interesse personale, sarebbe strano il contrario. Io, lo affermo nuovamente, prendo le distanze da atteggiamenti irrispettosi e, ripeto, che sarebbe davvero un peccato ingenerare nell'animo dei nuovi proprietari una sensazione di ingratitudine per opera di pochi tifosi che probabilmente nei momenti bui del recente passato si erano defilati per poi tornare adesso, a tavola apparecchiata, con comportamento pretenzioso.
perdona una piccola critica, nel tuo messaggio scrivi ai forumini dicendo cosa devono e non devono fare, ma chi sei tu per stabilirlo? in un forum pubblico i tifosi possono e devono dire quello che vogliono, ovviamente nei limiti della decenza e con educazione civica, ma il tifoso è per sua natura coinvolto emotivamente e non deve rispondere a nessun criterio di deodontologia calcistica. Una scocieta' di calcio non si fa influenzare minimamente nelle sue scelte dalle parole scritte in un forum, sarebbe infantile pensarlo. Prendilo come un mio pensiero, niente di personale ovviamente.
Io non sto indicando dei codici di comportamento, dico solo di essere rispettoso del lavoro altrui e nei cf di chi investe per noi e nella nostra città.... se non riesci a capire questo piccolo richiamo all'equilibrio non so cosa dirti..... anch'io niente di personale....
mubald
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 3928
Iscritto il: 11/05/2011, 14:23

Re: Diamoci una calmata ragazzi!!

Messaggio da mubald » 19/02/2019, 13:03

Per me la realta' e' semplice.Va riconosciuto che ora esiste una societa',dove i ruoli sono ben definiti e anche gli obiettivi.Forse troppo ottimisti solo sulla tempistica.Hanno ottenuto un risultato non da poco.Togliere ogni paura retrocessione che fino alla fine dell'era Pratico'c'ea e gettare basi per il futuro.Ma futuro dall'anno prossimo.La penalizzazione ancora attesa per me impedisce di parlare forse anche di playoff,figuriamoci di promozione per quest'anno. Quindi accontentiamoci di essere ripartiti e non di essere morti,come pensavamo tutti fino a un paio di mesi fa.E da quest'estate si riparli,ma con basi solide,di tornare importanti
AH,la vita!Sei single?Ti mancano cose che puoi avere da accoppiato.Sei accoppiato?Non puoi avere tutte le liberta' che hai da single
Avatar utente
Amaranto_life
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 28
Iscritto il: 19/02/2019, 8:41

Re: Diamoci una calmata ragazzi!!

Messaggio da Amaranto_life » 19/02/2019, 13:57

ago ha scritto:
19/02/2019, 12:27
Amaranto_life ha scritto:
19/02/2019, 11:32
ago ha scritto:
19/02/2019, 9:04
Prendere le distanze significa non accettare alcuni atteggiamenti di alcuni che trovo oltremodo offensivi nei confronti di chi ha scommesso nella nostra società e nella nostra città.
Non desidero essere accomunato ad un certo tipo di tifosi che esprimono con violenza e maleducazione dei pareri tranchant verso chi con i fatti è riuscito in soli due mesi a rivoltare la Reggina come un calzino a portarla in porto quando era ormai in mezzo alla tempesta e vicina al naufragio. Sento dire da alcuni tifosi “Voglio Vincere”. Tutti lo vogliamo... ma ci rendiamo conto che quello che ha fatto questa proprietà, portandoci dalla scomparsa alla costituzione di una squadra competitiva, di una società di nuovo dignitosa, equivale alla vittoria di due campionati? Parliamo di calcio, di Baclet che ancora deve recuperare una forma fisica accettabile, di Sandomenico spaesato che ha subito il contraccolpo psicologico per l'arrivo di alcuni big, discutiamo le giocate di de falco e lo scarso impiego di Tulissi, della posizione di Bellomo e della disomogeneità attuale di un organico da modellare con tempo e pazienza ma smettiamola di rivolgere accuse scomposte nei confronti di chi è entrato nella nostra città con progetti grandiosi, accusandolo di spacconaggine solo perché ha, con simpatica spalvaderia, affermato che la lega pro gli sta stretta e che la serie B l'avrebbe voluta cercare da quest'anno, perché ha annunciato la costruzione di store e l'arrivo di un pulmann nuovo, perché, mentre gli brillavano gli occhi, cercava di coccolare i nostri sogni, incrementando l'autostima di un ambiente depresso da anni di brutte figure e di bocconi amari con un futuro segnato da ulteriori fallimenti. Il mio è un richiamo ad un maggior equilibrio. Critiche si, ma depurate da scriteriati attacchi personali contro la professionalità di DS (mercato sbagliato), allenatore (non capisce un cavolo), dopo una settimana, e giocatori (non gliene frega un c....). Alberto Sordi diceva: “... E non facciamoci sempre riconoscere....” per sintetizzare.... non facciamo brutte figure nei confronti di persone che investono, che si mettono in gioco che hanno scelto noi e la nostra storia. Diamo un contributo costruttivo. Esprimiamo dei pareri ma non mostriamoci ingenerosi ed irriconoscenti. Dopo Francavilla ero amareggiato, è ovvio, ma il mio animo era diverso rispetto al post-sconfitte di qualche tempo fa. Oggi so che c'è una società, che ci sono intenzioni serie, che esiste un'ambizione e poco importa se questa società insegue anche un interesse personale, sarebbe strano il contrario. Io, lo affermo nuovamente, prendo le distanze da atteggiamenti irrispettosi e, ripeto, che sarebbe davvero un peccato ingenerare nell'animo dei nuovi proprietari una sensazione di ingratitudine per opera di pochi tifosi che probabilmente nei momenti bui del recente passato si erano defilati per poi tornare adesso, a tavola apparecchiata, con comportamento pretenzioso.
perdona una piccola critica, nel tuo messaggio scrivi ai forumini dicendo cosa devono e non devono fare, ma chi sei tu per stabilirlo? in un forum pubblico i tifosi possono e devono dire quello che vogliono, ovviamente nei limiti della decenza e con educazione civica, ma il tifoso è per sua natura coinvolto emotivamente e non deve rispondere a nessun criterio di deodontologia calcistica. Una scocieta' di calcio non si fa influenzare minimamente nelle sue scelte dalle parole scritte in un forum, sarebbe infantile pensarlo. Prendilo come un mio pensiero, niente di personale ovviamente.
Io non sto indicando dei codici di comportamento, dico solo di essere rispettoso del lavoro altrui e nei cf di chi investe per noi e nella nostra città.... se non riesci a capire questo piccolo richiamo all'equilibrio non so cosa dirti..... anch'io niente di personale....
eh no caro amico, tu stai dettando codici di comportamento precisi, nell'esempio, sarei da bann nel caso mi esprimessi contro le scelte fatte dalla societa' o da chi la rappresenta, e questo perchè tu ritieni che bisogna essere ossequiosi a prescindere solo perchè hanno investito in questa citta', ma questo è profondamente illiberale, questa non è democrazia, al mio paese si chiama dittatura, se uno non è libero di poter esprimere in liberta' un pensiero (senza offendere sia chiaro) ... ora, io personalmente non ho nulla contro la societa'
Avatar utente
fuorisede
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 811
Iscritto il: 05/12/2012, 19:56

Re: Diamoci una calmata ragazzi!!

Messaggio da fuorisede » 19/02/2019, 14:07

Vabbè ragazzi, io mi esonero dalla lettura e dalla partecipazione al forum. In due righe vi spiego perché.

Io sono convinto che si debba ringraziare Praticò per aver salvato il calcio a Reggio, e per questo gli ho stretto la mano in aeroporto. Pensate che coglione sono. Ha messo a repentaglio le sue aziende e i suoi risparmi per una banda di tifosi irriconoscenti, come ce ne sono tanti.
Non avrebbe dovuto salvarci, avrebbe dovuto lasciarci giocare col Reggiomediterranea e col Bocale. Altro che Reggio Calabria vuole vincere, Reggio Calabria non merita nemmeno la D, per l'atteggiamento dei suoi tifosi.

C'è diritto di critica, ma non con queste tempistiche e non con questi ragionamenti. Questa è solo la mia opinione, ma essendo incompatibile con questo pensiero, io ritengo di non essere in grado di perdere "o tiemp e o sapon' " come dicono i napoletani, a discutere di quanto fa schifo la Reggina nuova.

Augurandovi buona continuazione,

Fabio, o Fuorisede.
Occasionale porti male (cit.)
Avatar utente
onlyamaranto
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 3371
Iscritto il: 12/05/2011, 8:43

Re: Diamoci una calmata ragazzi!!

Messaggio da onlyamaranto » 19/02/2019, 14:21

Ma la bellezza di un forum è che ognuno deve, ripeto deve, sentirsi libero di esprimere le proprie idee, senza offendere e insultare gli interlocutori.
Se uno ha un'idea negativa su questa Società attuale, è liberissimo di dirlo, ci mancherebbe.
Altrimenti un forum se dobbiamo dire tutti la stessa cosa, non serve a niente.
Questo penso.

Andando nello specifico, io ammiro Gallo perché ha detto con schiettezza quale fosse il suo obiettivo, poteva trincerarsi dietro il non so ancora, faremo, costruiremo, ci impegneremo, restando nel vago e mettendo le mani avanti.
Invece ha detto chiaramente che la Reggina avrebbe lottato direttamente quest'anno per andare in serie B, e io ho molto apprezzato questo suo coraggio nell'esporsi.

"...e qualcosa rimane
tra le pagine chiare e le pagine scure... "
Avatar utente
Lillo sei uno
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 911
Iscritto il: 24/05/2011, 20:52

Re: Diamoci una calmata ragazzi!!

Messaggio da Lillo sei uno » 19/02/2019, 15:27

fuorisede ha scritto:
19/02/2019, 14:07
Vabbè ragazzi, io mi esonero dalla lettura e dalla partecipazione al forum. In due righe vi spiego perché.

Io sono convinto che si debba ringraziare Praticò per aver salvato il calcio a Reggio, e per questo gli ho stretto la mano in aeroporto. Pensate che coglione sono. Ha messo a repentaglio le sue aziende e i suoi risparmi per una banda di tifosi irriconoscenti, come ce ne sono tanti.
Non avrebbe dovuto salvarci, avrebbe dovuto lasciarci giocare col Reggiomediterranea e col Bocale. Altro che Reggio Calabria vuole vincere, Reggio Calabria non merita nemmeno la D, per l'atteggiamento dei suoi tifosi.

C'è diritto di critica, ma non con queste tempistiche e non con questi ragionamenti. Questa è solo la mia opinione, ma essendo incompatibile con questo pensiero, io ritengo di non essere in grado di perdere "o tiemp e o sapon' " come dicono i napoletani, a discutere di quanto fa schifo la Reggina nuova.

Augurandovi buona continuazione,

Fabio, o Fuorisede.
Alt, Alt, Alt.
Pensi che Praticò sia stato un coglione rilevando a zero euro la Reggina dalla serie D, mettendo a repentaglio il suo patrimonio ?

I Praticò non sono così stupidi come credi, loro hanno fatto dei calcoli da imprenditori che poi si sono rivelati sbagliati, pensavano di essere ancora a trenta anni fa quando insieme a Foti e Benedetto presero una Reggina fallita che poi è arrivata al vertice del calcio italiano. Essere tifosi sì ma non fessi.

Oggi gestire una società senza denaro non è più possibile e ringraziamo Iddio che l'hanno mollata in tempo, perché se si aspettava un altro giorno a quest'ora i punti di penalizzazione sarebbero stati il doppio di quelli che ci hanno appioppato o che ci appiopperanno e Gallo con Iiriti, neanche loro stupidi, non ci avrebbero manco provato a rilevare una società piena di debiti e fallita.

A quest'ora facevamo compagnia al povero Matera e le malanove verso i Praticò si sprecavano, altro che salvatori della Patria, sa putivunu fuiri i Riggiu, sarebbero stati quelli che avrebbero fatto fallire nel giro di tre fottutissimi anni una gloriosa società ancora appetibile per il patrimonio sportivo in termini di tradizione e pubblico che in questi ultimi periodi è stato risollevato dalla depressione.

A Reggio, ma non solo, o fai calcio perché hai disponibilità economiche o altrimenti non ci provare neanche: o bianco o nero, nessuna sfumatura, perché la gente senza programmi ed ambizioni non ti segue a costo di restare senza calcio, tanto dopo il primo momento di sconforto ti ci abitui e Reggio in questo non è diversa da nessuna altra realtà nazionale.
S'a Reggina è na malatia, prima Foti e poi Praticò sunnu i so merici curanti.
Avatar utente
ago
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2068
Iscritto il: 11/05/2011, 13:59

Re: Diamoci una calmata ragazzi!!

Messaggio da ago » 19/02/2019, 15:45

io2 ha scritto:
19/02/2019, 12:05
Amaranto_life ha scritto:
19/02/2019, 11:32
ago ha scritto:
19/02/2019, 9:04
".......smettiamola di rivolgere accuse scomposte nei confronti di chi è entrato nella nostra città con progetti grandiosi, accusandolo di spacconaggine solo perché ha, con simpatica spalvaderia, affermato che la lega pro gli sta stretta e che la serie B l'avrebbe voluta cercare da quest'anno, perché ha annunciato la costruzione di store e l'arrivo di un pulmann nuovo, perché, mentre gli brillavano gli occhi, cercava di coccolare i nostri sogni, incrementando l'autostima di un ambiente depresso da anni di brutte figure e di bocconi amari con un futuro segnato da ulteriori fallimenti. Il mio è un richiamo ad un maggior equilibrio. Critiche si, ma depurate da scriteriati attacchi personali contro la professionalità di DS (mercato sbagliato), allenatore (non capisce un cavolo), dopo una settimana, e giocatori (non gliene frega un c....). .... non facciamo brutte figure nei confronti di persone che investono, che si mettono in gioco che hanno scelto noi e la nostra storia. Diamo un contributo costruttivo. Esprimiamo dei pareri ma non mostriamoci ingenerosi ed irriconoscenti.
perdona una piccola critica, nel tuo messaggio scrivi ai forumini dicendo cosa devono e non devono fare, ma chi sei tu per stabilirlo? in un forum pubblico i tifosi possono e devono dire quello che vogliono, ovviamente nei limiti della decenza e con educazione civica, ma il tifoso è per sua natura coinvolto emotivamente e non deve rispondere a nessun criterio di deodontologia calcistica. Una scocieta' di calcio non si fa influenzare minimamente nelle sue scelte dalle parole scritte in un forum, sarebbe infantile pensarlo. Prendilo come un mio pensiero, niente di personale ovviamente.
eh no, siamo tutti liberi di dire quello che vogliamo ma non sono accettati attacchi personali a calciatori, allenatore, dirigenti, e chicchessia.
liberi di dire la propria opinione senza insultare nessuno.
Ma scusa cosa c'è di illiberale e non democratico se prendo IO le distanze da alcuni interventi che ritengo offensivi e fuori luogo. Cosa c'è di illiberale e non democratico nel richiamare tutti ad un maggior equilibrio, nel non maltrattare chi si sta sbattendo per la nostra Reggina, dov'è la dittatura nel dire di evitare attacchi personali scriteriati ed offensivi... nel non mostrarci ingenerosi o irriconoscenti nei confronti di una società appena insediata che ha speso già una barcata di soldi. Non ho mica detto di essere ossequiosi.... Comunque lasciamo perdere sono piuttosto rassegnato... Fai o fate quello che volete.....
Avatar utente
io2
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2764
Iscritto il: 30/04/2011, 12:08
Località: Catona (RC)
Contatta:

Re: Diamoci una calmata ragazzi!!

Messaggio da io2 » 19/02/2019, 16:09

ago ha scritto:
19/02/2019, 15:45
io2 ha scritto:
19/02/2019, 12:05
Amaranto_life ha scritto:
19/02/2019, 11:32


perdona una piccola critica, nel tuo messaggio scrivi ai forumini dicendo cosa devono e non devono fare, ma chi sei tu per stabilirlo? in un forum pubblico i tifosi possono e devono dire quello che vogliono, ovviamente nei limiti della decenza e con educazione civica, ma il tifoso è per sua natura coinvolto emotivamente e non deve rispondere a nessun criterio di deodontologia calcistica. Una scocieta' di calcio non si fa influenzare minimamente nelle sue scelte dalle parole scritte in un forum, sarebbe infantile pensarlo. Prendilo come un mio pensiero, niente di personale ovviamente.
eh no, siamo tutti liberi di dire quello che vogliamo ma non sono accettati attacchi personali a calciatori, allenatore, dirigenti, e chicchessia.
liberi di dire la propria opinione senza insultare nessuno.
Ma scusa cosa c'è di illiberale e non democratico se prendo IO le distanze da alcuni interventi che ritengo offensivi e fuori luogo. Cosa c'è di illiberale e non democratico nel richiamare tutti ad un maggior equilibrio, nel non maltrattare chi si sta sbattendo per la nostra Reggina, dov'è la dittatura nel dire di evitare attacchi personali scriteriati ed offensivi... nel non mostrarci ingenerosi o irriconoscenti nei confronti di una società appena insediata che ha speso già una barcata di soldi. Non ho mica detto di essere ossequiosi.... Comunque lasciamo perdere sono piuttosto rassegnato... Fai o fate quello che volete.....
niente. Il mio intervento non era riferito a te io ho quotato amaranto_life.
L'importante non è vincere ma partecipare, con onore, alla sconfitta dell'avversario.
Avatar utente
ago
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2068
Iscritto il: 11/05/2011, 13:59

Re: Diamoci una calmata ragazzi!!

Messaggio da ago » 19/02/2019, 17:37

io2 ha scritto:
19/02/2019, 16:09
ago ha scritto:
19/02/2019, 15:45
io2 ha scritto:
19/02/2019, 12:05


eh no, siamo tutti liberi di dire quello che vogliamo ma non sono accettati attacchi personali a calciatori, allenatore, dirigenti, e chicchessia.
liberi di dire la propria opinione senza insultare nessuno.
Ma scusa cosa c'è di illiberale e non democratico se prendo IO le distanze da alcuni interventi che ritengo offensivi e fuori luogo. Cosa c'è di illiberale e non democratico nel richiamare tutti ad un maggior equilibrio, nel non maltrattare chi si sta sbattendo per la nostra Reggina, dov'è la dittatura nel dire di evitare attacchi personali scriteriati ed offensivi... nel non mostrarci ingenerosi o irriconoscenti nei confronti di una società appena insediata che ha speso già una barcata di soldi. Non ho mica detto di essere ossequiosi.... Comunque lasciamo perdere sono piuttosto rassegnato... Fai o fate quello che volete.....
niente. Il mio intervento non era riferito a te io ho quotato amaranto_life.
Si si lo avevo capito. C'è stato un malinteso... :D anche io mi riferivo ad Amaranto life
de stefano
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 144
Iscritto il: 28/08/2016, 20:32

Re: Diamoci una calmata ragazzi!!

Messaggio da de stefano » 19/02/2019, 18:05

io2 ha scritto:
19/02/2019, 12:05
Amaranto_life ha scritto:
19/02/2019, 11:32
ago ha scritto:
19/02/2019, 9:04
Prendere le distanze significa non accettare alcuni atteggiamenti di alcuni che trovo oltremodo offensivi nei confronti di chi ha scommesso nella nostra società e nella nostra città.
Non desidero essere accomunato ad un certo tipo di tifosi che esprimono con violenza e maleducazione dei pareri tranchant verso chi con i fatti è riuscito in soli due mesi a rivoltare la Reggina come un calzino a portarla in porto quando era ormai in mezzo alla tempesta e vicina al naufragio. Sento dire da alcuni tifosi “Voglio Vincere”. Tutti lo vogliamo... ma ci rendiamo conto che quello che ha fatto questa proprietà, portandoci dalla scomparsa alla costituzione di una squadra competitiva, di una società di nuovo dignitosa, equivale alla vittoria di due campionati? Parliamo di calcio, di Baclet che ancora deve recuperare una forma fisica accettabile, di Sandomenico spaesato che ha subito il contraccolpo psicologico per l'arrivo di alcuni big, discutiamo le giocate di de falco e lo scarso impiego di Tulissi, della posizione di Bellomo e della disomogeneità attuale di un organico da modellare con tempo e pazienza ma smettiamola di rivolgere accuse scomposte nei confronti di chi è entrato nella nostra città con progetti grandiosi, accusandolo di spacconaggine solo perché ha, con simpatica spalvaderia, affermato che la lega pro gli sta stretta e che la serie B l'avrebbe voluta cercare da quest'anno, perché ha annunciato la costruzione di store e l'arrivo di un pulmann nuovo, perché, mentre gli brillavano gli occhi, cercava di coccolare i nostri sogni, incrementando l'autostima di un ambiente depresso da anni di brutte figure e di bocconi amari con un futuro segnato da ulteriori fallimenti. Il mio è un richiamo ad un maggior equilibrio. Critiche si, ma depurate da scriteriati attacchi personali contro la professionalità di DS (mercato sbagliato), allenatore (non capisce un cavolo), dopo una settimana, e giocatori (non gliene frega un c....). Alberto Sordi diceva: “... E non facciamoci sempre riconoscere....” per sintetizzare.... non facciamo brutte figure nei confronti di persone che investono, che si mettono in gioco che hanno scelto noi e la nostra storia. Diamo un contributo costruttivo. Esprimiamo dei pareri ma non mostriamoci ingenerosi ed irriconoscenti. Dopo Francavilla ero amareggiato, è ovvio, ma il mio animo era diverso rispetto al post-sconfitte di qualche tempo fa. Oggi so che c'è una società, che ci sono intenzioni serie, che esiste un'ambizione e poco importa se questa società insegue anche un interesse personale, sarebbe strano il contrario. Io, lo affermo nuovamente, prendo le distanze da atteggiamenti irrispettosi e, ripeto, che sarebbe davvero un peccato ingenerare nell'animo dei nuovi proprietari una sensazione di ingratitudine per opera di pochi tifosi che probabilmente nei momenti bui del recente passato si erano defilati per poi tornare adesso, a tavola apparecchiata, con comportamento pretenzioso.
perdona una piccola critica, nel tuo messaggio scrivi ai forumini dicendo cosa devono e non devono fare, ma chi sei tu per stabilirlo? in un forum pubblico i tifosi possono e devono dire quello che vogliono, ovviamente nei limiti della decenza e con educazione civica, ma il tifoso è per sua natura coinvolto emotivamente e non deve rispondere a nessun criterio di deodontologia calcistica. Una scocieta' di calcio non si fa influenzare minimamente nelle sue scelte dalle parole scritte in un forum, sarebbe infantile pensarlo. Prendilo come un mio pensiero, niente di personale ovviamente.
eh no, siamo tutti liberi di dire quello che vogliamo ma non sono accettati attacchi personali a calciatori, allenatore, dirigenti, e chicchessia.
liberi di dire la propria opinione senza insultare nessuno.
non per tirarla per le lunghe perchè questo discorso comincia ad essere noioso :) ma vorrei risponderti, io ho precisato bene: senza insultare nessuno,
con educazione e senso civico, ci mancherebbe, poi bisognerebbe capire cosa intendi per attacchi personali, se intendi specificatamente alla persona sono daccordo con te, se si intende in senso generico, io posso anche criticare un giocatore attaccandolo sul piano comportamentale (nel discorso calcistico) cosi come un esponente della societa', è chiaro che ognuno è responsabile personalmente di quello che dice, ho mosso questa piccola critica (riferita ad ago) perchè ritengo che un forum anche se parla di una realta' cittadina non deve diventare necessariamente soggetto e oggetto di provincialita', e non è detto che venga seguito soltanto da tifosi visto che è libero, pubblico, visibile in tutta italia. Tutto qui. Poi personalmente non ho ho nulla da dire di negativo alla societa' attuale ci mancherebbe altro, le sono grato e non finiro' mai di ringraziarla completamente per quello che ha fatto.
Avatar utente
Petrus
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 85
Iscritto il: 05/02/2019, 21:21

Re: Diamoci una calmata ragazzi!!

Messaggio da Petrus » 19/02/2019, 20:26

fuorisede ha scritto:
19/02/2019, 14:07
Vabbè ragazzi, io mi esonero dalla lettura e dalla partecipazione al forum. In due righe vi spiego perché.

Io sono convinto che si debba ringraziare Praticò per aver salvato il calcio a Reggio, e per questo gli ho stretto la mano in aeroporto. Pensate che coglione sono. Ha messo a repentaglio le sue aziende e i suoi risparmi per una banda di tifosi irriconoscenti, come ce ne sono tanti.
Non avrebbe dovuto salvarci, avrebbe dovuto lasciarci giocare col Reggiomediterranea e col Bocale. Altro che Reggio Calabria vuole vincere, Reggio Calabria non merita nemmeno la D, per l'atteggiamento dei suoi tifosi.

C'è diritto di critica, ma non con queste tempistiche e non con questi ragionamenti. Questa è solo la mia opinione, ma essendo incompatibile con questo pensiero, io ritengo di non essere in grado di perdere "o tiemp e o sapon' " come dicono i napoletani, a discutere di quanto fa schifo la Reggina nuova.

Augurandovi buona continuazione,

Fabio, o Fuorisede.
No, no caro Fabio non sono d'accordo. I tuoi interventi sono graditi, obiettivi ed edificanti. Non penalizzare l'intero forum(la maggioranza di chi scrive senza insultare) per colpa di qualcuno. Non fare come la "giustizia" sportiva, che, per quattro coglioni che insultano i giocatori di colore, penalizzano un intero stadio. Dai, Fabio. non ti arrendere e gratificaci con i tuoi interventi(condivisibili o meno). :thumright :salut
Piero
Rispondi