Gigante !!!!

Notizie dal mondo e dalla città: curiosità, fatti, cronaca...

Moderatori: NinoMed, Bud, Lilleuro

reggino
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4512
Iscritto il: 12/05/2011, 19:30
Località: l'isola che non c'è

aquamoon ha scritto:[quote

...
In astratto, chi rappresenterebbe il tuo ideale di leadership?
Dato per scontato il fatto che per governare serve essere il primo Partito e che fino ad ora nemmeno la DC riuscì nel 1953 a superare il 50 %,
occorre pure allearsi con qualcuno.

Chi è il tuo leader di riferimento e con chi dovrebbe costituire quella maggioranza asslouta per governare?
:salut
Te l'ho detto e ridetto,poi evito di ritornarci su questo argomento,tu hai l'ossessione del governare,pensi che,per il solo fatto di allearsi con qualcuno,si possano risolversi i problemi che affliggono questo Paese.
Tu pensi che scendendo a patti con chi governa,a prescindere da chi esso sia,e da qualunque tipo di politica faccia,ci possa essere un beneficio per la collettività.Quando invece,non è assolutamente così.Le larghe intese italiane ed europee docent.
Io sono per la via del radicalismo.
A me governare tanto per governare non piace.Così come governare,tanto per darmi l'ossicino e tacere,non piace neanche.Così come non mi piace neanche governare,tanto per farmi applicare mezza idea del mio programma,tanto per usarla come bandiera nei confronti degli elettori,e tanto per farmi contento.
A me piace governare,nel rispetto delle mie idee e del mio programma,in mancanza di esso,mi accontento di una forte opposizione,sia essa parlamentare che extraparlamentare.
Fortunatamente la nostra democrazia,ci consente ancora degli strumenti,affinchè si possa incidere sulle decisioni prese dal governo.
Io mi accontento di un'opposizione che li sappia usare.
https://www.youtube.com/watch?v=-JQINuybHL4" onclick="window.open(this.href);return false;
Avatar utente
aquamoon
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2322
Iscritto il: 11/05/2011, 13:59

reggino ha scritto: Te l'ho detto e ridetto,poi evito di ritornarci su questo argomento,tu hai l'ossessione del governare,pensi che,per il solo fatto di allearsi con qualcuno,si possano risolversi i problemi che affliggono questo Paese.
Tu pensi che scendendo a patti con chi governa,a prescindere da chi esso sia,e da qualunque tipo di politica faccia,ci possa essere un beneficio per la collettività.Quando invece,non è assolutamente così.Le larghe intese italiane ed europee docent.
Io sono per la via del radicalismo.
A me governare tanto per governare non piace.Così come governare,tanto per darmi l'ossicino e tacere,non piace neanche.Così come non mi piace neanche governare,tanto per farmi applicare mezza idea del mio programma,tanto per usarla come bandiera nei confronti degli elettori,e tanto per farmi contento.
A me piace governare,nel rispetto delle mie idee e del mio programma,in mancanza di esso,mi accontento di una forte opposizione,sia essa parlamentare che extraparlamentare.
Fortunatamente la nostra democrazia,ci consente ancora degli strumenti,affinchè si possa incidere sulle decisioni prese dal governo.
Io mi accontento di un'opposizione che li sappia usare.
Io non ho nessuna ossessione, caso mai ho qualche convinzione come, per esempio, quella di pensare che lo scopo della Politica non possa che essere quello di governare.
Si può anche incidere sulle scelte di governo stando all'opposizione... a condizione che essa sia talmente forte da mettere in discussione i numeri della maggioranza.
In altro post, mi pare tu abbia citato Tsipras che con il suo 4% incide come il due di coppe quando la bricola è spade.
Pensi veramente si possa costruire una Politica alternativa senza "sporcarsi" le mani?
Pensi veramente di aver capito tutto mentre il resto del mondo non capisce niente?
Tu ti accontenti di rappresentarti come depositario della verità, Renzi prova a spostare un po' la prospettiva e lo fa mettendoci la faccia.
Il risultato è che i Partiti massimalisti o quelli che si propongono come antagonisti ad un sistema che CI siamo dati all'indomani dello sventurato ventennio fascista,
oltre che una rendita di posizione per tre o quattro deputati duri e puri... non offrono.
Capisco l'innamoramento rispetto a qualcuno o qualcosa che ti promette o fa immaginare futuri arcadici...
Io però, parlo di amore.
Amore per il Paese in cui si è nati e rispetto per chi prova a migliorarlo.
La Storia della Sinistra è nota, è dal 1921 che c'è sempre qualcuno che si autoproclama difensore d'ufficio di tutti quelli che, per un motivo o l'altro, storcono il naso.
Il risultato è che la Destra occupa gli spazi e va a governare mentre quattro deputati, al solo scopo di perpretrare la loro rendita di posizione,
promettono sfracelli e incassano...
nulla.
Io ricordo bene Bertinotti e il suo stare in un partito di lotta e di governo con il risultato di avere consegnato l'Italia a berlusconi e a tutti i suoi epigoni.
:salut
Sventurata la terra che ha bisogno di eroi
reggino
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4512
Iscritto il: 12/05/2011, 19:30
Località: l'isola che non c'è

aquamoon ha scritto:[quote


Io non ho nessuna ossessione, caso mai ho qualche convinzione come, per esempio, quella di pensare che lo scopo della Politica non possa che essere quello di governare.
Si può anche incidere sulle scelte di governo stando all'opposizione... a condizione che essa sia talmente forte da mettere in discussione i numeri della maggioranza.
In altro post, mi pare tu abbia citato Tsipras che con il suo 4% incide come il due di coppe quando la bricola è spade.
Pensi veramente si possa costruire una Politica alternativa senza "sporcarsi" le mani?
Pensi veramente di aver capito tutto mentre il resto del mondo non capisce niente?
Tu ti accontenti di rappresentarti come depositario della verità, Renzi prova a spostare un po' la prospettiva e lo fa mettendoci la faccia.
Il risultato è che i Partiti massimalisti o quelli che si propongono come antagonisti ad un sistema che CI siamo dati all'indomani dello sventurato ventennio fascista,
oltre che una rendita di posizione per tre o quattro deputati duri e puri... non offrono.
Capisco l'innamoramento rispetto a qualcuno o qualcosa che ti promette o fa immaginare futuri arcadici...
Io però, parlo di amore.
Amore per il Paese in cui si è nati e rispetto per chi prova a migliorarlo.
La Storia della Sinistra è nota, è dal 1921 che c'è sempre qualcuno che si autoproclama difensore d'ufficio di tutti quelli che, per un motivo o l'altro, storcono il naso.
Il risultato è che la Destra occupa gli spazi e va a governare mentre quattro deputati, al solo scopo di perpretrare la loro rendita di posizione,
promettono sfracelli e incassano...
nulla.
Io ricordo bene Bertinotti e il suo stare in un partito di lotta e di governo con il risultato di avere consegnato l'Italia a berlusconi e a tutti i suoi epigoni.
:salut
nello stesso post,mi pare anche di aver detto,che nella politica ci vuole pazienza.
E' con la pazienza che si ottengono dei risultati.
E comunque ci sono più possibilità che quattro deputati,con le mie idee e che portano avanti un programma che condivido,possano attuare la mia idea di politica,di quanto possano farlo chi,invece,sposa un progetto politico completamente diverso.
Sporcarsi le mani,non vuol dire sporcarsi la coscienza.
Se sporcarsi le mani vuol dire tradire un progetto o una speranza su cui non dico in tanti,ma un bel pò di persone ci hanno creduto,preferisco tenermele pulite.
Se sporcarsi le mani,vuol dire,come io penso,invece,mettersi in gioco,impegnarsi in politica per fare gli interessi della collettività,a prescindere se si è al governo o all'opposizione,allora le mani me le sporco.
Fatta questa promessa.Vorrei dire la mia su una questione che concerne l'aspetto "storico" della politica Italiana,che mi pare più importante.
Io non sono dell'idea che il trionfo della Destra,sia dovuto al troppo zelo di essere di Sinistra.Semmai è il contrario,è l'aver assorbito,anche a sinistra, i dogmi della destra,che ha reso possibile il trionfo del pensiero unico di Destra.
Io non ho una grande stima per Bertinotti,però l'idea di ridurre l'orario di lavoro,affinchè,ci fosse lavorando meno,più lavoro,per tutti,era un'idea in quella fase storica,che secondo me avrebbe creato più sviluppo e oggi forse non avremmo la disoccupazione che c'è.
Per questa,idea,si è fatto una battaglia,cosa dura e forte,che ha comportato,la caduta del governo Prodi.E' vero.Però secondo me un governo Prodi,che va contro quell'idea,per me non è di Sinistra.
O meglio,la Sinistra nella quale io mi identifico.
Perchè un governo che sposa,magari,l'idea di Marchionne,per cui si è più produttivi,lavorando di più,e si combatte la disoccupazione,costringendo,le persone a stare più tempo nel luogo di lavoro,a parte che è un modo di pensare illogico e contraddittorio,un pò come pensare che allungando l'età pensionabile si faccia un favore ai giovani, ma è anche profondamente disumano,secondo me.
Quindi,è vero,che il governo Bertinotti,ha fatto cadere il governo Prodi.Però da qui a dire che è stato lui ad aver consegnato il Paese a Berlusconi,è eccessivo,semmai,è stato l'aver puntato su Rutelli e su un programma profondamente liberale,che ha dato il paese nelle mani di Berlusconi.
Per cui il Paese tra la copia(Rutelli) e l'originale(Berlusconi),ha preferito,quest'ultimo.
Nella seconda esperienza del governo Prodi,a farlo cadere,sono stati Mastella e Dini,e il panzone ex idv(non ricordo come si chiami).
Ma non per motivi politici,ma per questioni balorde.
E,comunque,se devo fare delle critiche a Bertinotti,è perchè,in certi momenti,è stato poco radicale.Non troppo.
https://www.youtube.com/watch?v=-JQINuybHL4" onclick="window.open(this.href);return false;
Avatar utente
pellarorc
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2223
Iscritto il: 11/05/2011, 14:22

reggino ha scritto:
pellarorc ha scritto:@lo hai scritto tu, va bene lo stesso!
:)

cmq basterebbe pagare tutti e si pagherebbe meno
lo so che è retorica però è la verità.

per ogni scontrino non rilasciato c'è un centesimo che l'anno dopo uscirà dalle nostre tasche di lavoratori dipendenti per sopperire alle tasse non pagate.
io capisco che bisogna partire dai grossi evasori però tanti piccoli creano belle somme!
E magari anche far pagar di più a chi ha di più,per far pagar di meno chi ha meno.
Poi,secondo me dopo tutte ste tasse,che sono state emesse,sarebbe anche bene che si utilizzassero per garantire un pò di lavoro,un pò,un pò di spesa sociale,un briciolo di benessere.
Se io devo pagare le tasse,però poi mi vedo gli ospedali che chiudono,presidi come il GdP che viene chiuso,andare dal medico un altro poco è diventato un lusso,che in pensione ci vado a 67 anni,con l'aggravante che non ci sono neanche piani pubblici per l'occupazione,per che cosa le pago le tasse??per salvare le banche,sull'orlo del fallimento,o per comprare gli f 35??
:salut
eeeeeee

hai ragione!
giovanotto
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 72
Iscritto il: 27/09/2012, 16:58

Caro Reggino, le ciance stanno a zero e con i se e i ma non si è mai andati da nessuna parte.
Le cose stanno così:
Renzi: "Con le riforme saremo locomotore dell'Europa"
http://www.partitodemocratico.it/doc/26 ... europa.htm" onclick="window.open(this.href);return false;

quindi invece di criticare ringrazia il Signore che in italia e in Europa ci sia Matteo altrimenti sarebbero già cxxxx molto amari.
Te ne rendi conto o no?
Se non ci fosse Matteo a quest'ora saremmo già precipitati nel burrone mentre con Renzi ci siamo già allontanati moltissimo dal baratro ed in più abbiamo preso l'autostrada (riforme) che ci porterà al benessere generale non solo a noi italiani ma come giustamente dice Matteo anche tutti gli europei e anch'io sono certo che l'Italia ne sarà il locomotore.
reggino
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4512
Iscritto il: 12/05/2011, 19:30
Località: l'isola che non c'è

giovanotto ha scritto:Caro Reggino, le ciance stanno a zero e con i se e i ma non si è mai andati da nessuna parte.
Le cose stanno così:
Renzi: "Con le riforme saremo locomotore dell'Europa"
http://www.partitodemocratico.it/doc/26 ... europa.htm" onclick="window.open(this.href);return false;

quindi invece di criticare ringrazia il Signore che in italia e in Europa ci sia Matteo altrimenti sarebbero già cxxxx molto amari.
Te ne rendi conto o no?
Se non ci fosse Matteo a quest'ora saremmo già precipitati nel burrone mentre con Renzi ci siamo già allontanati moltissimo dal baratro ed in più abbiamo preso l'autostrada (riforme) che ci porterà al benessere generale non solo a noi italiani ma come giustamente dice Matteo anche tutti gli europei e anch'io sono certo che l'Italia ne sarà il locomotore.


le stesse cose le dicevate per Monti.
E quelli dell'altra parte per Berlusconi.
E quelli prima di voi e dell'altra parte,per Craxi.
E quelli ancora prima ,per Andreotti.
E quelli ancora prima,prima,per Mussolini.
Insomma,noi Italiani,abbiamo bisogno dell'uomo della Provvidenza.
E se non lo abbiamo ce lo inventiamo.
https://www.youtube.com/watch?v=-JQINuybHL4" onclick="window.open(this.href);return false;
Rispondi