Pagina 1 di 3

Berlusconi si dimette

Inviato: 11/09/2013, 8:03
da goldenboy
........per rispetto delle istituzioni ha deciso di dimettersi!!!

Evitando tutte le discussioni su decadenza e crisi di governo, lo fa per il bene del Paese :salut

Re: Berlusconi si dimette

Inviato: 11/09/2013, 8:29
da mubald
Fonte?

Re: Berlusconi si dimette

Inviato: 11/09/2013, 11:27
da st4rsky
Io dico che siamo in una situazione surreale. Cioè abbiamo un individuo che già è stato condannato (e condonato) in passato. Adesso viene condannato da TUTTI i gradi della magistratura e siamo ancora qui a parlare se può stare in senato a rappresentare l' Italia.
Non solo, pidiellini che si trincerano, che scaricano la colpa sulla sinistra che vuole far decadere Berlusconi e mandare in crisi l' Italia...
E se adesso questo personaggio davvero si dimette, quasi quasi passa per salvatore della patria ricevendo elogi da destra e sinistra.

E' una situazione assurda.

Re: Berlusconi si dimette

Inviato: 11/09/2013, 11:52
da suonatore Jones
ma la fonte? :scratch

Re: Berlusconi si dimette

Inviato: 11/09/2013, 11:56
da sugnurisbarri
Mi sa di uscita "ad minchiam"...

Saluti Sbarroti

Re: Berlusconi si dimette

Inviato: 11/09/2013, 12:57
da st4rsky
Sarà senza fonte.. ma potrebbe essere un' ottima strategia per B. Già vedo tutto il PDL a dire che l' ha fatto per il bene dell' Italia e ciò non può far altro che fargli guadagnare consensi. Purtroppo.

Re: Berlusconi si dimette

Inviato: 11/09/2013, 15:49
da onlyamaranto
Intanto l'Italia è sotto ricatto da parte di un pregiudicato e condannato per frode fiscale (non semplice evasione, ma frode, che è infinitamente più grave), sono mesi che l'attività politica è bloccata per colpa sua, solo da noi può succedere una schifezza del genere, siamo alla follia.

Re: Berlusconi si dimette

Inviato: 11/09/2013, 17:10
da suonatore Jones
onlyamaranto ha scritto:Intanto l'Italia è sotto ricatto da parte di un pregiudicato e condannato per frode fiscale (non semplice evasione, ma frode, che è infinitamente più grave), sono mesi che l'attività politica è bloccata per colpa sua, solo da noi può succedere una schifezza del genere, siamo alla follia.

vero. siamo tutti sotto il volere di un pregiudicato.

Re: Berlusconi si dimette

Inviato: 11/09/2013, 17:14
da DNAamaranto
FORZA SILVIO !!!

Re: Berlusconi si dimette

Inviato: 12/09/2013, 9:14
da goldenboy
http://www.lettera43.it/politica/berlus ... 107759.htm" onclick="window.open(this.href);return false;

http://www.google.it/url?sa=t&rct=j&q=& ... 2SkeeHOV8Q" onclick="window.open(this.href);return false;

Re: Berlusconi si dimette

Inviato: 15/09/2013, 10:02
da tito
ancora no ttaccaru?

mi fa un po' di umana pena, ma pensando a come ha ridotto l'Italia e gli italiani, bhe, non so se con la galera pareggiamo!

Re: Berlusconi si dimette

Inviato: 25/09/2013, 11:28
da onlyamaranto
Ma l'avete visto il videomessaggio???? ma come si fa a dare credito a uno che da vent'anni ripete sempre le stesse cose, che ha governato senza risolvere nessuno dei problemi che aveva giurato di risolvere, che si è fatto gli interessi suoi fregandosene altamente dei bisogni veri del popolo italiano e non di quella minoranza che ha tratto vantaggio dalle sue leggi ad personam e ad evasorum, e poi...come si fa a prendere seriamente uno che a un certo punto del videomessaggio fa lo sguardo affranto e commosso, solleva il braccio e si mette la mano sul cuore??? ma dai suuuuu :lol:

Re: Berlusconi si dimette

Inviato: 25/09/2013, 11:44
da Malaca
Lui e' un ottimo comunicatore, riesce a far impietosire tutti in TV... e la cosa bella e che ci riesce... e fa dimenticare tutto ciò di cui si e' sparlato...

Re: Berlusconi si dimette

Inviato: 26/09/2013, 22:58
da kurohata
Malaca ha scritto:Lui e' un ottimo comunicatore, riesce a far impietosire tutti in TV... e la cosa bella e che ci riesce... e fa dimenticare tutto ciò di cui si e' sparlato...
ottimo comunicatore???

se io ero in possesso delle televisioni e dei giornali che ha lui prendevo il 100% alle elezioni

Re: Berlusconi si dimette

Inviato: 27/09/2013, 14:23
da Falko
Ora la sinistra perderà un ottimo alleato.... e dovrà rimboccarsi le maniche per lavorare.... già mi immagino il sudore freddo di tutti quei politicanti ("e ora cosa diciamo al popolo?") che dovranno pensare a come giustificare la loro presenza senza metter su il contrasto a B.

Re: Berlusconi si dimette

Inviato: 27/09/2013, 14:51
da aquamoon
Falko ha scritto:Ora la sinistra perderà un ottimo alleato.... e dovrà rimboccarsi le maniche per lavorare.... già mi immagino il sudore freddo di tutti quei politicanti ("e ora cosa diciamo al popolo?") che dovranno pensare a come giustificare la loro presenza senza metter su il contrasto a B.
La "sinistra" intesa come ambito di riferimento per i progressisti non perderà un bel niente in quanto non ha mai considerato nè accettato ci si potesse alleare con berlusconi.
Sarà la nomenclatura (di destra e di sinistra) a perdere, saranno i vari personaggi in cerca d'autore che hanno popolato i talk show sempre più soporiferi... che languidamente sbiadiranno.
La Base, il cosiddetto zoccolo duro, non aspetta altro.
Potevamo sbrigare la faccenda alle primarie scorse ma Regmi :wink non si è fidato e abbiamo perso il treno.
Dicono ci sarà un Congresso, dicono che dopo niente sarà come prima,
dicono di non riconoscersi più in dirigenti che predicavano bene e che razzolano malissimo.
Lascia che sudino fino a congelarsi, è un loro problema...
non il nostro.
:salut

Re: Berlusconi si dimette

Inviato: 27/09/2013, 14:57
da Falko
aquamoon ha scritto:
Falko ha scritto:Ora la sinistra perderà un ottimo alleato.... e dovrà rimboccarsi le maniche per lavorare.... già mi immagino il sudore freddo di tutti quei politicanti ("e ora cosa diciamo al popolo?") che dovranno pensare a come giustificare la loro presenza senza metter su il contrasto a B.
La "sinistra" intesa come ambito di riferimento per i progressisti non perderà un bel niente in quanto non ha mai considerato nè accettato ci si potesse alleare con berlusconi.
Sarà la nomenclatura (di destra e di sinistra) a perdere, saranno i vari personaggi in cerca d'autore che hanno popolato i talk show sempre più soporiferi... che languidamente sbiadiranno.
La Base, il cosiddetto zoccolo duro, non aspetta altro.
Potevamo sbrigare la faccenda alle primarie scorse ma Regmi :wink non si è fidato e abbiamo perso il treno.
Dicono ci sarà un Congresso, dicono che dopo niente sarà come prima,
dicono di non riconoscersi più in dirigenti che predicavano bene e che razzolano malissimo.
Lascia che sudino fino a congelarsi, è un loro problema...
non il nostro.
:salut

Ho infatti parlato di sinistra ma riferito ai politicanti, quelli ai quali ti riferisci anche tu, di sinistra....

Quelli di destra non posso inserirli nel discorso perchè sono la naturale evoluzione e decadenza del pensiero unico di una stragrande parte della poltica di destra degl iultimi anni, ma la sinistra che dovrebbe avere molte "ali", dovra abituarsi a volare con una o al massimo due di queste.... vedremo.

Re: Berlusconi si dimette

Inviato: 27/09/2013, 17:29
da Regmi
aquamoon ha scritto: La "sinistra" intesa come ambito di riferimento per i progressisti non perderà un bel niente in quanto non ha mai considerato nè accettato ci si potesse alleare con berlusconi.
Sarà la nomenclatura (di destra e di sinistra) a perdere, saranno i vari personaggi in cerca d'autore che hanno popolato i talk show sempre più soporiferi... che languidamente sbiadiranno.
La Base, il cosiddetto zoccolo duro, non aspetta altro.
Potevamo sbrigare la faccenda alle primarie scorse ma Regmi :wink non si è fidato e abbiamo perso il treno.
Dicono ci sarà un Congresso, dicono che dopo niente sarà come prima,
dicono di non riconoscersi più in dirigenti che predicavano bene e che razzolano malissimo.
Lascia che sudino fino a congelarsi, è un loro problema...
non il nostro.
:salut
Avendo espresso il nostro voto per un governo di cambiamento per poi ritrovarci, nonostante le tante legge ad personam, alleati con un patentato delinquente, vero è che non aspettiamo altro...e non potrebbe essere altrimenti.
Non corrispondente alla realtà, e nel chiedermi come una testa pensante come la tua possa pensarlo, è, invece, che costituisca un problema solo loro.
A mio avviso non può esserlo carissimo aqua; lasciamelo dire. :wink
O almeno può esserlo a condizione che si contempli la rottamazione dei termini “sinistra" e “progressista”, con i valori che essi si portano storicamente dietro, e la rivisitazione del ruolo di segretario della maggiore forza politica che, ancora oggi e pur con tutte le debolezze, li rappresenta.

Sotto questo centrale punto di vista la probabile elezione a segretario di Renzi
- continuo a seguire con attenzione le sue dichiarazioni con la speranza, tuttora vana, che dica concretamente come vuole interpretare il ruolo di segretario dell’unico partito non personalistico la cui principale funzione è finora consistita nel fare la sintesi tra le diverse anime, e quale sia il suo progetto Paese che vada oltre i continui e vacui slogan -
a quello porterà.
I sondaggi, il comune sentire, le sensazioni, ci dicono che è il grande favorito nella corsa a segretario e, ancor di più a quella di guida di un futuro governo. Ma a me non basta; non ho mai concesso la mia fiducia al cavallo vincente solo perché tale, ma sempre alla forza politica che maggiormente rappresentava i miei valori in cui i termini sopra citati avevano, hanno e avranno un ruolo decisivo.

Ovviamente ci sta tutto che si pensi che Renzi possa continuare a rappresentarli, come anche che la si possa pensare diversamente; rimane il fatto che a tutt’oggi non vedo nessuno in grado di rappresentarli e nello stesso tempo essere un vincente.
E questo si che è un serio mio problema...e non solo. Anzi ritengo che dovrebbe essere anche tuo e di tutti quelli che si sono sempre rispecchiati in quell'area politica.
:salut

PS – Come altre volte scritto, ancora non mi capacito come un centinaio di parlamentari che dovrebbero trarre la loro forza politica nel rapporto franco e diretto con i propri elettori che,a sua volta, sottintende chiare assunzioni di responsabilità possano, e mi riferisco al capitolo dell’elezione del Presidente della Repubblica, continuare vigliaccamente a stare nell’ombra.
Come ci si può fidare? Come credere alle loro parole se il dubbio che chi parla di rivoluzione possa, anche se per interposta persona, essere tra questi?

Re: Berlusconi si dimette

Inviato: 25/11/2013, 20:17
da onlyamaranto
Mendica la grazia a Napolitano che gli risponde di stare attento alle parole che sta usando...ma dove ce l'ha la dignità quest'uomo

Re: Berlusconi si dimette

Inviato: 25/11/2013, 20:28
da suonatore Jones
onlyamaranto ha scritto:Mendica la grazia a Napolitano che gli risponde di stare attento alle parole che sta usando...ma dove ce l'ha la dignità quest'uomo

dopo aver chiesto invano la grazia per settimane (mesi) adesso dice che lui non chiede nulla e che gli è dovuta.

e a tg la7 dicono che ha il 18,1% contro il 7% di alfano.