25 novembre - Primarie del centrosinistra.

Notizie dal mondo e dalla città: curiosità, fatti, cronaca...

Moderatori: Bud, NinoMed, Lixia, Lilleuro, Mave, ManAGeR78

Avatar utente
aquamoon
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2322
Iscritto il: 11/05/2011, 13:59

Re: 25 novembre - Primarie del centrosinistra.

Messaggio da aquamoon » 13/11/2012, 11:03

nosacciu ha scritto:
grazie per l'informazione stilistica modifico subito :mrgreen: :mrgreen: mi sfugge la motivazione per cui saresti rimasto impressionato!
Renzi becero populista peggio di Massimo Canale e di berlusconi, travestito da ribelle che porta però avanti un modello vecchio... come quello di Bersani che però vedi meglio.
Se ti sfugge ancora, non disperare, i farmaci ci sono.
Grazie per il "a capo", a buon rendere.
:salut
Sventurata la terra che ha bisogno di eroi
nosacciu
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 841
Iscritto il: 11/05/2011, 20:44

Re: 25 novembre - Primarie del centrosinistra.

Messaggio da nosacciu » 13/11/2012, 11:17

aggiungo anche che a me questo tipo di dibattito non piace.
Mi sembra che stiamo diventando anche psicologicamente subordinati agli USA: se gli USA lo fanno è giusto, se gli USA non lo fanno è sbagliato.

Avrei preferito un dibattito in una piazza piu' vicino per stile alle origini del partito insomma a stretto contatto con la gente, poi l'idea che sia andato in diretta su sky, che non tutti hanno per ragioni economiche, compreso il sottoscritto, non mi è assolutamente andata giu.

L'ultimo ventennio è stato caratterizzato dagli accesi confronti fra d'alema e fini, ormai entrambi quasi alla stregua di statisti, gente che sapeva parlare che al di là del colore politico o comportamenti sociali era un piacere ascoltarli, quasi come i confronti berlinguer-almirante, gente di altri tempi, in cui prima veniva il rispetto e poi il dibattito (ricordo ancora l'immagine di almirante piangente chino a capo basso sulla tomba di berlinguer, avendola vista in seguito in quanto io nell'84 ancora non ero nato). Oggi il modo di far politica sta sempre di piu' diventando sullo stile di ballarò fra chi è piu' bravo ad urlare e/o ad insultare.

La chicca finale è il commento populistico di Fabrizio Rondolino, un soggetto che nella sua vita è stato bravo solo negli insulti, insomma il piu' moderno fra i giornalisti, lanciando su twitter una frase da bar, completamente trasversale al voler far giornalismo o politica. Se davvero le premesse sono queste, ieri abbiamo proprio toccato il fondo. Preferisco rimanere con il "vecchio" Bersani che la modernizzazione la vuol fare con idee, non con comportamenti o parole. Gli altri escluso vendola renzi e bersani neanche li considero, hanno parlato di aria fritta, insomma s'è capito che sono i 2 riempilista giusto perchè pareva male portarne solo 3
Pickwick ha scritto:La percentuale di scemi del movimento 5 stelle supera anche il grande sud di Miccichè...
nosacciu
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 841
Iscritto il: 11/05/2011, 20:44

Re: 25 novembre - Primarie del centrosinistra.

Messaggio da nosacciu » 13/11/2012, 11:23

aquamoon ha scritto:
nosacciu ha scritto:
grazie per l'informazione stilistica modifico subito :mrgreen: :mrgreen: mi sfugge la motivazione per cui saresti rimasto impressionato!
Renzi becero populista peggio di Massimo Canale e di berlusconi, travestito da ribelle che porta però avanti un modello vecchio... come quello di Bersani che però vedi meglio.
Se ti sfugge ancora, non disperare, i farmaci ci sono.
Grazie per il "a capo", a buon rendere.
:salut
nono non so dove ho scritto questo,
ho semplicemente detto che il suo proclamo è un misto fra QUALCHE proclamo bersaniano e vecchie idee della democrazia cristiana presentata in chiave moderna ma pur sempre vecchie, nel piu' becero populismo possibile grazie ai vari proclami sulla ricostruzione del partito e la cacciata delle vecchie faccie che tanto piace ascoltare alla gente.
Pickwick ha scritto:La percentuale di scemi del movimento 5 stelle supera anche il grande sud di Miccichè...
Avatar utente
onlyamaranto
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 3371
Iscritto il: 12/05/2011, 8:43

Re: 25 novembre - Primarie del centrosinistra.

Messaggio da onlyamaranto » 13/11/2012, 11:24

aquamoon ha scritto:
Rogerever ha scritto: Il bello del confronto a skytg24 è che appaiono tutti desolatamente inadeguati, prolissi, antichi, accigliati. Mi sa che non voto alle primarie. (cit.Fabrizio Rondolino)

Condivido in toto. :salut
Fonte autorevolissima, questo è il suo percorso/trascorso

1996 L'Unità -
1999 staff d'Alema
1999-2010 La Stampa - Grande Fratello - Vanity Fair - Donna Moderna - (riflessione e conversione giustappunto durante il decennio berlusconiano)
2011 Il Giornale
Mi sa che non lo fanno votare alle primarie, bisogna aderire al progetto.
:mrgreen:
Rondolino adesso è chiaro, lui adora un altro stile, questi sono prolissi, antichi, accigliati, il suo datore di lavoro è invece sorridente, decisionista, e moderno, che dico modernissimo, tanto moderno che ci stava facendo fare la fine della Grecia, in effetti non c'è paragone... :mrgreen:

"...e qualcosa rimane
tra le pagine chiare e le pagine scure... "
Avatar utente
aquamoon
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2322
Iscritto il: 11/05/2011, 13:59

Re: 25 novembre - Primarie del centrosinistra.

Messaggio da aquamoon » 13/11/2012, 11:31

nosacciu ha scritto:
aquamoon ha scritto:
nosacciu ha scritto:
grazie per l'informazione stilistica modifico subito :mrgreen: :mrgreen: mi sfugge la motivazione per cui saresti rimasto impressionato!
Renzi becero populista peggio di Massimo Canale e di berlusconi, travestito da ribelle che porta però avanti un modello vecchio... come quello di Bersani che però vedi meglio.
Se ti sfugge ancora, non disperare, i farmaci ci sono.
Grazie per il "a capo", a buon rendere.
:salut
nono non so dove ho scritto questo,
ho semplicemente detto che il suo proclamo è un misto fra QUALCHE proclamo bersaniano e vecchie idee della democrazia cristiana presentata in chiave moderna ma pur sempre vecchie, nel piu' becero populismo possibile grazie ai vari proclami sulla ricostruzione del partito e la cacciata delle vecchie faccie che tanto piace ascoltare alla gente.
Giuro che se dovesse vincere renzi, avrei proprio una crisi d'identità:
è un Massimo Canale a livello nazionale anche peggio, sta portando avanti un programma scopiazzato cercando di accontentare un po' tutta la popolazione.
A mio parere rischieremmo di avere un candidato persino peggio di berlusconi, in quanto nel bene e nel male berlusconi era politico, renzi è un becero populista, un conformista travestito da ribelle.

Belle parole quelle della novità della ricostruzione del partito, ma alla fin dei conti l'alternativa che sta proponendo è un modello scopiazzato fra qualche proclamo di bersani e vecchie proposte della democrazia cristiana, in poche parole un modello vecchio gia visto e sentito. Mi sembrano molto piu' nuovi i "vecchi" Bersani e Vendola che alla fine chiunque dei due dovesse vincere, sarà la stessa cosa poichè andranno di pari passo.

Vedo meglio Bersani, piu' facile da far accettare alla gente perchè non è "comunista", perchè non è "gay"....

:salut
Sventurata la terra che ha bisogno di eroi
nosacciu
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 841
Iscritto il: 11/05/2011, 20:44

Re: 25 novembre - Primarie del centrosinistra.

Messaggio da nosacciu » 13/11/2012, 11:32

onlyamaranto ha scritto:
aquamoon ha scritto:
Rogerever ha scritto: Il bello del confronto a skytg24 è che appaiono tutti desolatamente inadeguati, prolissi, antichi, accigliati. Mi sa che non voto alle primarie. (cit.Fabrizio Rondolino)

Condivido in toto. :salut
Fonte autorevolissima, questo è il suo percorso/trascorso

1996 L'Unità -
1999 staff d'Alema
1999-2010 La Stampa - Grande Fratello - Vanity Fair - Donna Moderna - (riflessione e conversione giustappunto durante il decennio berlusconiano)
2011 Il Giornale
Mi sa che non lo fanno votare alle primarie, bisogna aderire al progetto.
:mrgreen:
Rondolino adesso è chiaro, lui adora un altro stile, questi sono prolissi, antichi, accigliati, il suo datore di lavoro è invece sorridente, decisionista, e moderno, che dico modernissimo, tanto moderno che ci stava facendo fare la fine della Grecia, in effetti non c'è paragone... :mrgreen:
non so come d'alema lo abbia tirato dentro al partito qualche anno fa,
una persona così intelligente che fa una mossa del genere non lo capisco. E' anche vero che queste trovate d'alema le ha sempre avute come marco minniti sottosegretario alla presidenza del consiglio durante il suo governo.
Pickwick ha scritto:La percentuale di scemi del movimento 5 stelle supera anche il grande sud di Miccichè...
nosacciu
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 841
Iscritto il: 11/05/2011, 20:44

Re: 25 novembre - Primarie del centrosinistra.

Messaggio da nosacciu » 13/11/2012, 11:37

aquamoon ha scritto: Giuro che se dovesse vincere renzi, avrei proprio una crisi d'identità:
è un Massimo Canale a livello nazionale anche peggio, sta portando avanti un programma scopiazzato cercando di accontentare un po' tutta la popolazione.
A mio parere rischieremmo di avere un candidato persino peggio di berlusconi, in quanto nel bene e nel male berlusconi era politico, renzi è un becero populista, un conformista travestito da ribelle.

Belle parole quelle della novità della ricostruzione del partito, ma alla fin dei conti l'alternativa che sta proponendo è un modello scopiazzato fra qualche proclamo di bersani e vecchie proposte della democrazia cristiana, in poche parole un modello vecchio gia visto e sentito. Mi sembrano molto piu' nuovi i "vecchi" Bersani e Vendola che alla fine chiunque dei due dovesse vincere, sarà la stessa cosa poichè andranno di pari passo.

Vedo meglio Bersani, piu' facile da far accettare alla gente perchè non è "comunista", perchè non è "gay"....

:salut
:o.o: quindi? programma scopiazzato fra qualche proclamo di bersani e vecchie idee della democrazia cristiana vecchio alla base perchè la DC è vecchia e passata. Il programma di Bersani ha pochi punti in comune con renzi, il discorso delle liberalizzazioni e delle coppie di fatto fra uomini renzi se le sogna solo la notte anche perchè probabilmente non è neanche in grado di comprenderle fino in fondo. Dove grassetti su vedo meglio bersani è nel confronto fra lui e vendola che ritengo gli unici candidati che rappresentano il mio pensiero e affermo che fra i 2 vendola è troppo avanti per una popolazione come l'italia dove i valori cristiani sono sacri e quindi sarebbe difficile da accettare perchè gay comunista eccetera... c'è ancora qualche passsaggio che ti è poco chiaro?
Pickwick ha scritto:La percentuale di scemi del movimento 5 stelle supera anche il grande sud di Miccichè...
UnVeroTifoso
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1761
Iscritto il: 11/05/2011, 13:54

Re: 25 novembre - Primarie del centrosinistra.

Messaggio da UnVeroTifoso » 13/11/2012, 11:56

L'annuncio sul suo blog: «Con il Lambro al posto del Rubicone, la decisione è presa»
Civati punta a prendere il posto di Bersani:
«Mi candido alla segreteria nazionale del Pd»

«Punto al partito anche se non è di moda». La scelta anche in polemica sulle primarie lombarde che rischiano di sfumare


MILANO - Più volte era stato indicato come l'anti-Formigoni, il possibile candidato del centrosinistra capace di reggere un testa a testa con il presidente uscente nella corsa al Pirellone. Pippo Civati, consigliere regionale del Pd, recordman di preferenze in Brianza, ha ora deciso di rompere gli indugi e di candidarsi ufficialmente. Ma non per la Lombardia, dove ha lavorato per due legislature acquisendo una visibilità che lo ha portato alla ribalta nazionale, ma per la segreteria del Partito democratico. L'appuntamento è per il 2013, ma il percorso è lungo e la marcia di avvicinamento deve necessariamente iniziare ora. Così, all'indomani del faccia a faccia tra i candidati alle primarie del centrosinistra che ha lanciato Bersani e Renzi verso una prospettiva di governo nazionale, Civati ha deciso di ripartire dal partito. «Anche se non è molto di moda, fare il segretario di un partito - sottolinea lo stesso Civati nel messaggio di autocandidatura sul suo blog -. Anche se qualcuno, anche tra i candidati di oggi, dice che non è così importante, il segretario, e che il partito serve, ma non poi così tanto».

L'ANNUNCIO - La notizia in realtà è un po' nascosta tra le righe. Il messaggio si intitola «Consenso e buonsenso», parte con una disamina delle dinamiche che stanno portando alla nomina di Ambrosoli quale candidato del centrosinistra in Lombardia, e solo a metà butta lì la frasettina che dice tutto: «mi candido alla segreteria nazionale del Pd». Nessun dubbio, «con il Lambro a fare da ironico Rubicone la decisione è presa». Per portare una visione politica diversa, che parta dai cittadini e non dalle segreterie. Che con le loro scelte - è il ragionamento - rischiano di allontanare gli elettori, proprio mentre le primarie nazionali stanno puntando i riflettori sul centrosinistra: «Mi pare che in queste ore, mentre il Pd è dato al 30% e la coalizione classica (senza aggiunte di anidride carbonica, diciamo così) supera il 40%, stiamo perdendo consenso e buonsenso». Il buonsenso che vorrebbe la celebrazione delle primarie che «a tutte le latitudini, e in qualsiasi condizione climatica, fanno bene. Soprattutto a chi si candida».

IL CASO LOMBARDIA - Ambrosoli, indicato ormai da più parti come il nome che rappresenterà il centro sinistra nella sfida lombarda, ha invece dato nelle ultime ore solo una mezza disponibilità ad un confronto preventivo con gli elettori, un sì a delle consultazioni civiche ma non a delle vere e proprie primarie. E questo a Civati non piace, così come non entusiasma gli stati maggiori dei partiti dell'alleanza. Per questo prima di puntare su Sant'Andrea delle Fratte l'ex enfant prodige dei Ds monzesi, insiste nel voler dare «il mio piccolo contributo alle questioni lombarde». Perché «rischiamo di cappottare da fermi (...) e nemmeno io riesco a comprendere i reali motivi di una scelta così bizzarra». «Vorrei che facessimo una cosa che dobbiamo fare sempre: fare le cose bene - dice Civati ai suoi sostenitori -. Quelle semplici, quelle giuste, quelle che rispondono ai sentimenti e alle aspettative dei nostri elettori. Non il contrario. Se si può».

http://milano.corriere.it/milano/notizi ... 2399.shtml" onclick="window.open(this.href);return false;


Persona veramente in gamba Civati. Magari dico io! :salut :salut
"Nani su iddi e vvonnu a tutti nani;
Nci vannu terra terra, peri e mmani;
E pa malignità brutta e superba,
Ccà non crisci chi erba, erba, erba"
(Nicola Giunta)
Avatar utente
aquamoon
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2322
Iscritto il: 11/05/2011, 13:59

Re: 25 novembre - Primarie del centrosinistra.

Messaggio da aquamoon » 13/11/2012, 12:27

nosacciu ha scritto:
:o.o: quindi? programma scopiazzato fra qualche proclamo di bersani e vecchie idee della democrazia cristiana vecchio alla base perchè la DC è vecchia e passata. Il programma di Bersani ha pochi punti in comune con renzi, il discorso delle liberalizzazioni e delle coppie di fatto fra uomini renzi se le sogna solo la notte anche perchè probabilmente non è neanche in grado di comprenderle fino in fondo. Dove grassetti su vedo meglio bersani è nel confronto fra lui e vendola che ritengo gli unici candidati che rappresentano il mio pensiero e affermo che fra i 2 vendola è troppo avanti per una popolazione come l'italia dove i valori cristiani sono sacri e quindi sarebbe difficile da accettare perchè gay comunista eccetera... c'è ancora qualche passsaggio che ti è poco chiaro?
Capisco la tua fregola, un po' meno la tua logica:
Astounding non vuol dire ebete, vuol dire sorpreso.
Sorpreso perchè, oltre che Sparlare male di Massimo Canale e Matteo Renzi (meglio portarsi avanti con il lavoro)... non hai fatto.
Ho espresso il mio stupore e, come l'uomo che cadde sulla Terra, hai risposto che:
mi sfugge la motivazione per cui saresti rimasto impressionato!
(quindi conosci il significato di astounding :scratch)
replico ripostandoti integralmente e tu te ne esci con:
quindi?, c'è ancora qualche passsaggio che ti è poco chiaro?
Quindi cosa?
Sono rimasto "impressionato" dal tuo profuvlio d'insulti e, siccome non ero stato (per te) sufficientemente chiaro, ho spiegato passo per passo, epiteto per epiteto, ngiuria pe ngiuria... copiaincollando il TUO intervento.
Quello che "non capiva" eri tu...Qualche problema ancora o è tutto chiaro?
:salut
Sventurata la terra che ha bisogno di eroi
Avatar utente
aquamoon
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2322
Iscritto il: 11/05/2011, 13:59

Re: 25 novembre - Primarie del centrosinistra.

Messaggio da aquamoon » 13/11/2012, 12:30

UnVeroTifoso ha scritto:
Persona veramente in gamba Civati. Magari dico io! :salut :salut
:thumright
Sventurata la terra che ha bisogno di eroi
Avatar utente
Regmi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4234
Iscritto il: 11/05/2011, 16:55

Re: 25 novembre - Primarie del centrosinistra.

Messaggio da Regmi » 13/11/2012, 12:44

Pickwick ha scritto:
Regmi ha scritto:
Pickwick ha scritto:Queste primarie non le ho ancora capite.
Non ho capito perchè il PD si presenta con 3 esponenti nelle primarie di coalizione.
Che facessero un congresso o altre primarie e uscissero con un solo nome.
Se c'è un regolamento che imponga al segretario di candidarsi, che si candidi lui e basta.
Personalmente preferirei votare per un giovane anzichè il solito trombone, ma a mio avviso Renzi non si doveva neanche candidare.
Mettiamo caso vinca proprio renzi, lui dovrà fare il primo ministro di una coalizione che neanche vorrebbe, perchè
ha sempre palesato una certa insofferenza per vendola.

La vittoria di Bersani non credo sia in discussione.
Renzi non riuscirà a portare troppa gente a votare le primarie, mentre Bersani ha già preso accordi importanti.
Vendola, che sembra nuovo, è riciclatissimo.
Puppato: Chi sei? Perchè ti candidi? Sicuramente ci sarà chi dirà che è la più brava di tutte senza averla mai sentita parlare.
Si chiama effetto Julian Ross: nessuno lo ha mai visto giocare, ma quando avevo 10 anni lo ritenevamo tutti più forte di Holly.
Infine c'è Tabacci. Si candida praticamente ovunque. Statti a casa.
Senza nessun intento polemico o offensivo, permettimi di dirti che le risposte si possono condensare nella tua prima riga.
Prova a fare un salto anche tu in stazione, chiedi ad un qaulsiasi ferroviere e avrai modo di comprendere perchè il treno viaggia su ferro e non su gomma. :wink
Se l'ho scritto io, è chiaro che non mi ritengo adeguato alla comprensione delle primarie.
Proprio per questo ho chiesto a tutti voi che state affrontando la discussione, di affrontare anche l'argomento del metodo e non solo quello dei candidati.
Se hai voglia e tempo, potresti aiutarmi a capire senza dover andare in stazione.
Anch se sono dell'idea che un narratore sia più adeguato a svolgere il non breve e semplice lavoretto che chiedi,
vedrò, se mi è possibile e nel ristretto limite delle mie conoscenze, di accontentarti appena avrò un po di tempo da dedicare allo scopo.
Adesso mi è impossibile. :wink

Nel frattempo, se qualche esperto della nobile arte (aqua per esempio :salut ) mi vorrà sollevare dall'impegno glie ne sarò grato.
La speranza appartiene ai figli.
Noi adulti abbiamo già sperato e quasi sempre perso.
doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

Re: 25 novembre - Primarie del centrosinistra.

Messaggio da doddi » 13/11/2012, 12:53

Interessante analisi che rispecchia ciò che ho percepito durante la visione dell'evento


http://it.reuters.com/article/topNews/i ... 0120121113" onclick="window.open(this.href);return false;

Primarie centrosinistra, il confronto tv non cerca nuovi voti
martedì 13 novembre 2012 09:00
di Paolo Biondi
ROMA (Reuters) - Abbiamo ancora tutti negli occhi la campagna elettorale americana con gli aspri confronti tv tra Barack Obama e Mitt Romney. Ieri sera è andato in scena uno spettacolo molto diverso, né migliore né peggiore ma profondamente diverso.

I cinque candidati alle primarie del 25 novembre del centrosinistra non si sono combattuti aspramente, non hanno cercato di andare a caccia dei voti degli indecisi così come avevamo imparato succedere negli Usa. Lo spettacolo andato in onda su Sky ha mostrato cinque competitor preoccupati soprattuto di dimostrare tutti di fare parte della stessa famiglia e di rassicurare gli stessi elettori di centrosinistra cercando ciascuno di blandirli per portarli dalla propria parte.

Ci si aspettava un duro scontro tra Pier Luigi Bersani e Matteo Renzi. Ma i due si sono scontrati solo su pochissime questioni. Fra gli altri è un po' venuto meno Nichi Vendola, il più emozionato e impacciato dei cinque sparito un po' dalla tenzone mentre ha positivamente sorpreso Bruno Tabacci, sempre al centro del dibattito e il più vicino - alla fine - ai due duellanti. Completamente sparita dal dibattito Laura Puppato, non pervenuta tranne per il fatto di essere stata l'unica a incorrere in un clamoroso errore quando ha risposto sulle riforma delle pensioni alla domanda sulla riforma del lavoro, confondendo le due riforme principali del ministro Elsa Fornero.

Hanno avuto ragione, alla fine del dibattito, il direttore di Pubblico Luca Telese e quello del Foglio Giuliano Ferrara a dire che si è trattato dello spettacolo di una compagnia di giro abituata ad andare in scena tutte le sere sul proscenio della tv italiana. Prova ne sia che in Italia si continuerà a parlare di questo dibattito tutte le sere, e già si è iniziato ieri sera, sempre sulla tv con ascolti da capogiro, cosa che non è successa negli Usa dove dopo i dibattiti si è dovuto tornare di gran lena ai serial e alle soap opera per non perdere gli spettatori.

In Italia l'unico grande spettacolo popolare in televisione resta la politica.

Dei cinque candidati, dicevamo, nessuno è andato a cercare voti fuori dal recinto. Erano anzi tutti preoccupati di dimostrare di essere fedelissimi agli elettori di centrosinistra e lo stesso Renzi era più preoccupato di dimostrare di essere di sinistra (lampante nel caso del giudizio sull'Ad della Fiat Sergio Marchionne) e di difendersi dall'accusa di essere più vicino al centro, anzi è stato quello che ha chiuso più di altri alla possibilità di apertura dell'alleanza al centro, e su questo è stato più possibilista addirittura uno come Vendola.

Alla fine quello che ha fatto la figura di menare le danze e di sapere sintetizzare la posizione di tutti è parso proprio Bersani, capace di presentarsi come sintesi di tutto il centrosinistra e l'unico in grado di dialogare anche al di fuori del proprio recinto. Non per questo Bersani ha vinto il dibattito perché non si è certo staccato nemmeno lui dagli altri, anzi dal punto di vista stilistico quello più spigliato e per certi versi efficace è stato sicuramente Renzi. Ma quello che ha stupito in Renzi è stata soprattutto la preoccupazione di non perdere, preoccupazione che è sembrata tagliare le gambe un po' a tutti: nessuno è andato a cercare il colpo a sorpresa o di colpire gli elettori in genere e cercare di portarli dalla propria parte.

Da questo punto di vista il dibattito dovrebbe aver rassicurato il segretario del Pdl Angelino Alfano o i centristi: i candidati del centrosinistra non sono andati a cerca voti nei loro recinti, non hanno sconfinato dai propri limiti. E questo è stato probabilmente il maggior difetto del confronto tv: la sua scontatezza politica. Tant'è che i primi sondaggi usciti ieri sera a caldo sul duello sembrano soprattutto riflettere le simpatie degli elettori più che rappresentare un giudizio sulla serata tv.

Alla fine unica novità della "compagnia di giro" è stata quella delle personalità di riferimento e degli appelli finali: in questo esercizio un gradino avanti agli altri sono stati Tabacci, Renzi e Bersani senza grosse diversità fra loro e con una leggera preferenza nell'ordine. Più staccati gli altri due. I sondaggi invece racconteranno di una netta prevalenza di Bersani e Renzi, con Vendola più staccato e gli altri due nettamente distanziati e con numeri irrilevanti, cioè un giudizio generale sui cinque candidati, non certo sulla serata di Sky. L'emittente tv è stata così l'unico vero vincitore indiscusso della serata, come dovrebbero confermare questa mattina anche i dati di ascolto. Sul sito http://www.reuters.it" onclick="window.open(this.href);return false; altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su http://www.twitter.com/reuters_italia" onclick="window.open(this.href);return false;

© Thomson Reuters 2012 Tutti i diritti assegna a Reuters.
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.
nosacciu
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 841
Iscritto il: 11/05/2011, 20:44

Re: 25 novembre - Primarie del centrosinistra.

Messaggio da nosacciu » 13/11/2012, 13:33

aquamoon ha scritto:
nosacciu ha scritto:
:o.o: quindi? programma scopiazzato fra qualche proclamo di bersani e vecchie idee della democrazia cristiana vecchio alla base perchè la DC è vecchia e passata. Il programma di Bersani ha pochi punti in comune con renzi, il discorso delle liberalizzazioni e delle coppie di fatto fra uomini renzi se le sogna solo la notte anche perchè probabilmente non è neanche in grado di comprenderle fino in fondo. Dove grassetti su vedo meglio bersani è nel confronto fra lui e vendola che ritengo gli unici candidati che rappresentano il mio pensiero e affermo che fra i 2 vendola è troppo avanti per una popolazione come l'italia dove i valori cristiani sono sacri e quindi sarebbe difficile da accettare perchè gay comunista eccetera... c'è ancora qualche passsaggio che ti è poco chiaro?
Capisco la tua fregola, un po' meno la tua logica:
Astounding non vuol dire ebete, vuol dire sorpreso.
Sorpreso perchè, oltre che Sparlare male di Massimo Canale e Matteo Renzi (meglio portarsi avanti con il lavoro)... non hai fatto.
Ho espresso il mio stupore e, come l'uomo che cadde sulla Terra, hai risposto che:
mi sfugge la motivazione per cui saresti rimasto impressionato!
(quindi conosci il significato di astounding :scratch)
replico ripostandoti integralmente e tu te ne esci con:
quindi?, c'è ancora qualche passsaggio che ti è poco chiaro?
Quindi cosa?
Sono rimasto "impressionato" dal tuo profuvlio d'insulti e, siccome non ero stato (per te) sufficientemente chiaro, ho spiegato passo per passo, epiteto per epiteto, ngiuria pe ngiuria... copiaincollando il TUO intervento.
Quello che "non capiva" eri tu...Qualche problema ancora o è tutto chiaro?
:salut
non vedo dove ho SPARLATO o INSULTATO come tu dici, ho semplicemente detto che da appartenente del PD, questo tipo di politica è un tipo di politica che non mi appartiene e non so se sarei in grado di sopportare. Non riesco a tollerare chi pensa che fare politica oggi significhi rifondare un partito dalle basi perchè i "vecchi" non servono, questo discorso l'ha gia affrontato berlusconi con il risultato che oggi, andato lui, il centrodestra è allo sfascio piu' totale. Che i vari Civati, Renzi imparino prima cosa sia l'umiltà e il rispetto di chi fa politica da secoli. Se per te dire di pensare che il modo di far politica di renzi e canale, che torno a ripeterti è identico nel rapporto col pubblico, è insulto e sparlare stiamo parlando di altro, perchè io parlo di politica spiegando il perchè non mi piacciono e tu di gossip perchè mi stai tacciando per villano.
Pickwick ha scritto:La percentuale di scemi del movimento 5 stelle supera anche il grande sud di Miccichè...
nosacciu
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 841
Iscritto il: 11/05/2011, 20:44

Re: 25 novembre - Primarie del centrosinistra.

Messaggio da nosacciu » 13/11/2012, 13:33

aquamoon ha scritto:
nosacciu ha scritto:
:o.o: quindi? programma scopiazzato fra qualche proclamo di bersani e vecchie idee della democrazia cristiana vecchio alla base perchè la DC è vecchia e passata. Il programma di Bersani ha pochi punti in comune con renzi, il discorso delle liberalizzazioni e delle coppie di fatto fra uomini renzi se le sogna solo la notte anche perchè probabilmente non è neanche in grado di comprenderle fino in fondo. Dove grassetti su vedo meglio bersani è nel confronto fra lui e vendola che ritengo gli unici candidati che rappresentano il mio pensiero e affermo che fra i 2 vendola è troppo avanti per una popolazione come l'italia dove i valori cristiani sono sacri e quindi sarebbe difficile da accettare perchè gay comunista eccetera... c'è ancora qualche passsaggio che ti è poco chiaro?
Capisco la tua fregola, un po' meno la tua logica:
Astounding non vuol dire ebete, vuol dire sorpreso.
Sorpreso perchè, oltre che Sparlare male di Massimo Canale e Matteo Renzi (meglio portarsi avanti con il lavoro)... non hai fatto.
Ho espresso il mio stupore e, come l'uomo che cadde sulla Terra, hai risposto che:
mi sfugge la motivazione per cui saresti rimasto impressionato!
(quindi conosci il significato di astounding :scratch)
replico ripostandoti integralmente e tu te ne esci con:
quindi?, c'è ancora qualche passsaggio che ti è poco chiaro?
Quindi cosa?
Sono rimasto "impressionato" dal tuo profuvlio d'insulti e, siccome non ero stato (per te) sufficientemente chiaro, ho spiegato passo per passo, epiteto per epiteto, ngiuria pe ngiuria... copiaincollando il TUO intervento.
Quello che "non capiva" eri tu...Qualche problema ancora o è tutto chiaro?
:salut
non vedo dove ho SPARLATO o INSULTATO come tu dici, ho semplicemente detto che da appartenente del PD, questo tipo di politica è un tipo di politica che non mi appartiene e non so se sarei in grado di sopportare. Non riesco a tollerare chi pensa che fare politica oggi significhi rifondare un partito dalle basi perchè i "vecchi" non servono, questo discorso l'ha gia affrontato berlusconi con il risultato che oggi, andato lui, il centrodestra è allo sfascio piu' totale. Che i vari Civati, Renzi imparino prima cosa sia l'umiltà e il rispetto di chi fa politica da secoli. Se per te dire di pensare che il modo di far politica di renzi e canale, che torno a ripeterti è identico nel rapporto col pubblico, è insulto e sparlare stiamo parlando di altro, perchè io parlo di politica spiegando il perchè non mi piacciono e tu di gossip perchè mi stai tacciando per villano.
Pickwick ha scritto:La percentuale di scemi del movimento 5 stelle supera anche il grande sud di Miccichè...
Avatar utente
aquamoon
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2322
Iscritto il: 11/05/2011, 13:59

Re: 25 novembre - Primarie del centrosinistra.

Messaggio da aquamoon » 13/11/2012, 13:42

Non conosco questo Thomson Reuters :mrgreen: ma gli rispondo egualmente:
Bizzarro, grazie al minutaggio, al gong e al conduttore qualche volta distratto, aspettarsi brandir di spadoni e asce da guerra.
Curioso pure paragonare la "selezione" di ieri sera (5 esponenti della stessa coalizione) al faccia a faccia di Obama e Romney. Della serie: Il mondo è bello perchè è vario e ognuno puo' dire quello che gli pare... compreso Thomson Reuters...
Astruso però sostenere che i cinque erano tutti uguali quando, per esempio, per la prima volta si è sentita la frase "Casini no, grazie" da parte di Renzi, contrapposta a "non escludo Casini" di Vendola, "Casini forever" di Tabacci e "Casini è un amico" di Bersani.
Ininfluente? Trascurabile? Inconsistente?
Tutti uguali una cippa, quattro erano uomini e una era donna, c'era la vecchia guardia, la new entry, il testimonial professionista, il "funzionario" e c'era pure "ogni ficutu i musca è sustanza e bersaneddu avi bisognu".
E' comunicazione.
Il PD comunica utilizzando il palcoscenico di X Factor,
Il PdL balbetta sulle scalinate del Tribunale di Milano.
Thomson Reuters :mrgreen: non lo conosco.
:wink
:salut
Sventurata la terra che ha bisogno di eroi
Avatar utente
aquamoon
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2322
Iscritto il: 11/05/2011, 13:59

Re: 25 novembre - Primarie del centrosinistra.

Messaggio da aquamoon » 13/11/2012, 14:53

nosacciu ha scritto: non vedo dove ho SPARLATO o INSULTATO come tu dici, ho semplicemente detto che da appartenente del PD, questo tipo di politica è un tipo di politica che non mi appartiene e non so se sarei in grado di sopportare. Non riesco a tollerare chi pensa che fare politica oggi significhi rifondare un partito dalle basi perchè i "vecchi" non servono, questo discorso l'ha gia affrontato berlusconi con il risultato che oggi, andato lui, il centrodestra è allo sfascio piu' totale. Che i vari Civati, Renzi imparino prima cosa sia l'umiltà e il rispetto di chi fa politica da secoli. Se per te dire di pensare che il modo di far politica di renzi e canale, che torno a ripeterti è identico nel rapporto col pubblico, è insulto e sparlare stiamo parlando di altro, perchè io parlo di politica spiegando il perchè non mi piacciono e tu di gossip perchè mi stai tacciando per villano.
Se non "vedi" malgrado te l'abbia postato e ripostato, non posso farci niente,
se per te definire Canale e Renzi (con la new entry Civati) peggio di berlusconi è "politica", non posso farci niente.
Se per te spacciarti per "esponente del PD" è sinonimo di captatio benevolentiae, hai sbagliato interlocutore e pure Forum.
...
E' appena uscita la notizia dell'outing di Civati e subito l'hai assimilato a Renzi (che era più o meno l'argomento del topic) e
a Massimo Canale che col topic non c'entrava nulla.
Mi punge vaghezza tu stia interpretando una parte non perfettamente conosciuta:
avere votato Pd non vuol dire esserne rappresentanti,
"Essere" di un Partito perchè lo si è votato non vuol dire esserne "esponente".
Non è una "sottile distinzione linguistica" è l'essenza del materialismo dialettico hegeliano cui seguì il Leninismo sulla scorta del pensiero di Engels :mutande: .
Nanni Moretti in un suo film, alla domanda di un giornalista: "Lei si ritiene un rappresentante dei giovani..." rispondeva: "Infatti io non volevo rappresentare... a mala pena rappresento me stesso".
Perdona la verbosità, sono influenzato.
:salut
Sventurata la terra che ha bisogno di eroi
doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

Re: 25 novembre - Primarie del centrosinistra.

Messaggio da doddi » 13/11/2012, 16:24

"Bello il confronto per le primarie su Sky, ieri sera.
Clima sereno, nessuno prevaricava e tutti esponevano con calma le proprie idee.
Speriamo ne facciano uno anche per la sinistra."
Cit.
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.
doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

Re: 25 novembre - Primarie del centrosinistra.

Messaggio da doddi » 13/11/2012, 17:08

:oo:


http://www.corriere.it/politica/12_nove ... d372.shtml" onclick="window.open(this.href);return false;


Nel confronto televisivo si accredita «una sufficienza»
Laura Puppato: «Renzi in tv teleguidato»
In videochat al Corriere: «Al confronto su Sky continuava a consultare un telefonino. Basta slogan, passiamo alle idee»

Pacata, sobria, coerente. Abituata più alle assemblee fiume degli uffici amministrativi e ai comizi politici che ai confronti «western», domanda secca e tempi di risposta predefiniti.
Laura Puppato, 55 anni, di Crocetta del Montello (Tv), due figlie, imprenditrice e capogruppo Pd nel consiglio regionale del Veneto, sindaco Montebelluna per due legislature, il giorno dopo il «Confronto» televisivo con gli altri candidati alla guida del Centrosinistra alle primarie di novembre, è stata ospite di CorriereTv, per un faccia a faccia con i lettori, moderato da Daniele Manca.


IL FACCIA A FACCIA - Alleanze, pensioni, giustizia: tanti i temi trattati, sollecitati dalle domande dei lettori, incuriositi da questa donna tenace, che crede nell’impegno civile, nel volontariato attivo, nella difesa e nella valorizzazione dell’ambiente. Poco abituata ai talk show, si accredita comunque una sufficienza nel confronto televisivo, sebbene «nuova nel panorama della comunicazione televisiva». A differenza di altri («il buon Renzi», lo chiama Puppato), più avvezzi a frequentare i salotti televisivi e a risplendere sotto alle telecamere. E però non ci sta, la candidata: «Sono vent'anni che viviamo di slogan e parole ad effetto. Ora sarebbe meglio iniziare ad occuparci anche di altro».

«Riceveva sms di continuo»
CorriereTv

«RENZI TELEGUIDATO» - Ma, soprattutto, non le va giù che il suo vicino, sul podio allestito negli studi televisivi ricevesse «costantemente messaggi nel telefonino»: «È un po' teleguidato, questo ragazzo. Nessun altro di noi si era portato il telefono...». Critica quella che, nel sindaco di Firenze, vede come una «continua necessità di essere efficaci, che però va a detrimento dell'idea politica. E' un dato che, a mio avviso, nel lungo periodo potrebbe non essergli utile». «Meglio - sostiene - l'ingenuità nell'immediatezza, piuttosto che affrontare le cose nell'ottica di un'efficacia comunicativa immediata».

ALLEANZE - «Non una testa di serie, ma rappresentante di un ceto politico con il quale il nostro paese dovrà confrontarsi» - ha detto, presentandola, Daniele Manca - Puppato non ha perso l'occasione per sottolineare i successi della propria esperienza in Veneto. Inclusa quell'alleanza con l'Udc che, allo stato, nessuno dei candidati sembra volere: «Non ci eravamo messi d'accordo ma siamo arrivati tutti alla stessa conclusione: oggi vediamo il centro come un elemento che guarda al proprio interesse e non a un'ipotesi di governo stabile nel Paese. Non possiamo mettere a disposizione di qualcuno tappeti rossi e opportunità se non ci spiega dove vuole stare». «Dove si governa bene - ha aggiunto riferendosi alla collaborazione tra federazione delle sinistre e Udc nella sua città - c'è anche la capacità di confluire in un progetto politico che sarebbe utile per il Paese».

ORCHESTRA - «Nelle diversità, siamo un'orchestra che suona la stessa musica», ha ribadito, confermando l'impressione che i cinque «contendenti» hanno dato in tv: non si sono dati battaglia, preoccupati più di mostrare il volto rassicurante di una famiglia unita che di rastrellare i voti degli indecisi.

LAVORO E PENSIONI - Sul lavoro, Puppato non è contraria alla riforma Fornero, anche se «stiamo navigando a luce spenta». Più chiara la critica in materia di pensioni: «Serve più equità ed elasticità in uscita per i lavori usuranti. Non possiamo creare ingiustizie ulteriori». Come mettere mano al meccanismo? Tagliando in maniera oculata, mettendo dei tetti alle pensioni dei dipendenti pubblici, eliminando i privilegi della casta. «Finora abbiamo solo impoverito lo Stato, garantendo di più a chi ha avuto di più».

MINISTRO DELL'AMBIENTE? - Molte le domande degli ascoltatori. Sul suo ruolo, se non vincerà la competizione (il dicastero dell'ambiente? Puppato ricorda che è stato Bersani a volerla presidente nazionale del forum politiche ambientali del Pd, per competenze e storia personale). Su federalismo e ruolo dello Stato (che deve «intervenire pesantemente dove il governo regionale sia responsabile di frodi nei confronti dei cittadini, di mancato controllo, di costi fuori controllo»). Sulle ricette per ridare competitività al Paese, che la vedono concentrata sul suo cavallo di battaglia, green e blu economy.

QUOTE ROSA - E molte, ovviamente, le domande delle ascoltatrici. O degli elettori attenti alle questioni delle quote rosa e delle differenze di genere. Polemico «brunofede», che scrive: cosa devo chiedere a una candidata? le stesse identiche cose che chiedo a un candidato. O ricominciamo con le discriminanti tipo che se é donna deve occuparsi di più degli asili, dei gatti e dei malati? bah...». Una delle frasi simbolo della Puppato-campagna è: «Con me alle primarie perché non siate più secondarie». Ma, si chiede Mattia, «non è quella delle quote rosa, la vera discriminazione? Non dovrebbe essere il merito, l'unico criterio? Basta parlare di diritti delle donne, parliamo di diritti delle persone...». La candidata non ha dubbi: è necessario «smuovere molto». «Quando hai a che fare con dati che collocano le donne agli ultimi posti della graduatoria europea- nel lavoro abbiamo il 46% di donne impiegate, quando l'obiettivo è del 61%, il nostro tasso di natalità, 1,2%, è il più basso del mondo, la rappresentanza politica tra i le più basse del mondo - non possiamo dire che non ci siano discriminazioni da sanare. «Io non parlo di quote rosa, ma di mettere tutti in condizione di competere. Alla partenza della maratona politica ci devono essere il 50% di uomini e di donne, come abbiamo scritto nella legge elettorale del Veneto. Poi saranno gli elettori a dire quali sono le figure in grado di rappresentarli». «Sono in molti a parlare di pari opportunità e liste composite. Ma in nessun caso è prevista la decadenza della lista se questo non avviene. Non siamo ipocriti: è questo l'unico meccanismo che ci garantisce».

Antonella De Gregorio
13 novembre 2012 | 16:57
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.
Avatar utente
aquamoon
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2322
Iscritto il: 11/05/2011, 13:59

Re: 25 novembre - Primarie del centrosinistra.

Messaggio da aquamoon » 13/11/2012, 17:26

«Meglio - sostiene - l'ingenuità nell'immediatezza, piuttosto che affrontare le cose nell'ottica di un'efficacia comunicativa immediata».
:o.o:
Sventurata la terra che ha bisogno di eroi
Avatar utente
Regmi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4234
Iscritto il: 11/05/2011, 16:55

Re: 25 novembre - Primarie del centrosinistra.

Messaggio da Regmi » 13/11/2012, 18:24

Pickwick ha scritto:
Regmi ha scritto:
Pickwick ha scritto:Queste primarie non le ho ancora capite.
Non ho capito perchè il PD si presenta con 3 esponenti nelle primarie di coalizione.
Che facessero un congresso o altre primarie e uscissero con un solo nome.
Se c'è un regolamento che imponga al segretario di candidarsi, che si candidi lui e basta.
Personalmente preferirei votare per un giovane anzichè il solito trombone, ma a mio avviso Renzi non si doveva neanche candidare.
Mettiamo caso vinca proprio renzi, lui dovrà fare il primo ministro di una coalizione che neanche vorrebbe, perchè
ha sempre palesato una certa insofferenza per vendola.

La vittoria di Bersani non credo sia in discussione.
Renzi non riuscirà a portare troppa gente a votare le primarie, mentre Bersani ha già preso accordi importanti.
Vendola, che sembra nuovo, è riciclatissimo.
Puppato: Chi sei? Perchè ti candidi? Sicuramente ci sarà chi dirà che è la più brava di tutte senza averla mai sentita parlare.
Si chiama effetto Julian Ross: nessuno lo ha mai visto giocare, ma quando avevo 10 anni lo ritenevamo tutti più forte di Holly.
Infine c'è Tabacci. Si candida praticamente ovunque. Statti a casa.
Senza nessun intento polemico o offensivo, permettimi di dirti che le risposte si possono condensare nella tua prima riga.
Prova a fare un salto anche tu in stazione, chiedi ad un qaulsiasi ferroviere e avrai modo di comprendere perchè il treno viaggia su ferro e non su gomma. :wink
Se l'ho scritto io, è chiaro che non mi ritengo adeguato alla comprensione delle primarie.
Proprio per questo ho chiesto a tutti voi che state affrontando la discussione, di affrontare anche l'argomento del metodo e non solo quello dei candidati.
Se hai voglia e tempo, potresti aiutarmi a capire senza dover andare in stazione.

Considerando che nessun narratore :mrgreen: mi ha voluto sgravare del compito, eccomi.
Mi tocca.

1 -Le primarie sono un democratico strumento che il csx mette a disposizione della base (occhio al termine) rappresentata da tutti i simpatizzanti di quell’area politica e attraverso il quale gli stessi scelgono il loro candidato per guidare la prossima competizione elettorale e, nel caso in cui l’esito della stessa sia favorevole, la guida del nostro Paese. Non noccioline tanto per capirci meglio.
2 –Perché, essendo una competizione interna, chiunque può sottoporsi al voto dei propri elettori.
3 – Ai congressi possono partecipare (e votare) solo gli iscritti.
4 – Lo statuto del PD prevedeva appunto quello. Lo stesso è stato, all’uopo, recentemente modificato dal congresso dello stesso partito per includere tutti quelli di quell’area politica che hanno manifestato interesse e sottoscritto una comune carta d’intenti.
http://www.partitodemocratico.it/doc/24 ... ntenti.htm" onclick="window.open(this.href);return false;
Indi, se vogliamo, un atto di generosità nei confronti degli alleati e, nello stesso tempo, un mettersi in discussione da parte dell’attuale segretario (Bersani Pier Luigi…caso mai non avessi capito neanche questo :mrgreen: ) di fronte al proprio elettorato e non in delle asfittiche stanze.

Cosciente che la sintetizzazione non è qualità per essere considerato un buon ferroviere, ti abbuono l’obolo di 2 Euro che, viceversa, sarai costretto a versare nel caso in cui tu decidessi di salire sul nostro metaforico treno.
Nonostante tutto è' confortevole, te l'assicuro.
:wink
La speranza appartiene ai figli.
Noi adulti abbiamo già sperato e quasi sempre perso.
Rispondi