Reggio: attentato incendiario neofascista al centro "Cartell

Notizie dal mondo e dalla città: curiosità, fatti, cronaca...

Moderatori: Bud, NinoMed, Lilleuro

Paolino
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 415
Iscritto il: 19/07/2011, 13:25

Speriamo che vengano presi al più presto e che paghino per quello che hanno fatto.
Nessuna solidarietà a chi ha fatto questo, qualunque sia la ragione.
Non parliamo minimamente di manifestazioni di questi giorni che sono lontane anni luce da questi idioti.
Avatar utente
L'innominato
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 132
Iscritto il: 04/06/2011, 16:02

ce ne fossero altri centri, come il cartella, a reggio.
CUNONMBOLIMISCIORBA!!!!
Avatar utente
goldenboy
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2789
Iscritto il: 11/05/2011, 12:43
Località: na vota 'nto bizzolu

doddi ha scritto: Non direi fascisti ma di destra, è cosa diversa.
Ed io a questi mi riferisco, non avrebbero fatto quel genere di scritte. Per cui presumo, ma posso sbagliarmi, che si tratti di ragazzi sciolti dalle varie organizzazioni, vista l'ignoranza dimostrata. Il filo logico del ragionamento stà là.
Riguardo l'agguato ricordi le dichirazioni dei vari gruppi contro l'amministrazione? E poi i tipi fermati con la destra militante giovanile, organizzata, non avevano invece nulla da spartire.

Per quanto riguardo il giudizio generale, prima delle solite tiritere, trite e ritrite, rimane il mio primo post... questi sono ragionamenti del gioco "il piccolo investigatore" in cui ci stiamo cimentando. Il gesto è grave ed occorre far chiarezza prima che ci scappi qualche tragedia visto che si tratta di ragazzi facilmente infiammabili.

Solidarietà a Kuro ed i suoi amici :salut
Mi associo alla soldarietà a Kuro e a tutto il gruppo del Cartella...
Mariotta
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1400
Iscritto il: 12/05/2011, 19:24

goldenboy ha scritto:
doddi ha scritto: Non direi fascisti ma di destra, è cosa diversa.
Ed io a questi mi riferisco, non avrebbero fatto quel genere di scritte. Per cui presumo, ma posso sbagliarmi, che si tratti di ragazzi sciolti dalle varie organizzazioni, vista l'ignoranza dimostrata. Il filo logico del ragionamento stà là.
Riguardo l'agguato ricordi le dichirazioni dei vari gruppi contro l'amministrazione? E poi i tipi fermati con la destra militante giovanile, organizzata, non avevano invece nulla da spartire.

Per quanto riguardo il giudizio generale, prima delle solite tiritere, trite e ritrite, rimane il mio primo post... questi sono ragionamenti del gioco "il piccolo investigatore" in cui ci stiamo cimentando. Il gesto è grave ed occorre far chiarezza prima che ci scappi qualche tragedia visto che si tratta di ragazzi facilmente infiammabili.

Solidarietà a Kuro ed i suoi amici :salut
Mi associo alla soldarietà a Kuro e a tutto il gruppo del Cartella...

anch'io. :salut
Il dolore ci rimette in mezzo alle cose in modo nuovo.
Avatar utente
kurohata
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1465
Iscritto il: 11/05/2011, 21:04
Contatta:

grazie assai a tutti, sono appena tornato a casa. Se volete sapere la mia il fatto non centra niente coi neofascisti, fascisti del terzo millennio e fascisti nostalgici. Trattasi di interessi politico-mafiosi a cui da fastidio che un parco sia stato tolto all'eroina, all'incuria e alla merda. Molto probabilmente vogliono farci una bella pizzeria e cercano in tutti i modi di cacciarci. Mi pare chiaro che non ci riusciranno mai, siamo già pronti a ripartire. Comunque questo è solo un mio commento a caldo, stamattina per riprendermi mi sono dovuto bere una birra a stomaco vuoto.. un pò mi ha tirato su. Vado a mangiare, ancora grazie

:salut
guarda un filo d'erba al vento e sentiti come lui. Ti passerà anche la rabbia
http://matteovalenti.weebly.com/meshare" onclick="window.open(this.href);return false;
Avatar utente
Falko
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 685
Iscritto il: 11/05/2011, 14:57

Rimango contrario personalmente al Centro Sociale(che secondo me denota pur sempre un utilizzo di parte di un bene pubblico), al contrario però solidarizzo con kurohata, l'essere contrari a qualcosa non vuol dire contrastarla con questi modi antichi, da vigliacchi e delinquenti.

Buona fortuna
Se il destino mi è avverso, peggio per lui!!!

http://www.youtube.com/watch?v=06hr11IO" onclick="window.open(this.href);return false; ... dded#at=13

"La mia rielezione sarebbe al limite del ridicolo" Giorgio Napolitano 14/4/2013
Avatar utente
kurohata
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1465
Iscritto il: 11/05/2011, 21:04
Contatta:

Falko ha scritto:Rimango contrario personalmente al Centro Sociale(che secondo me denota pur sempre un utilizzo di parte di un bene pubblico), al contrario però solidarizzo con kurohata, l'essere contrari a qualcosa non vuol dire contrastarla con questi modi antichi, da vigliacchi e delinquenti.

Buona fortuna
falko.. non mi pare il momento... comunque è un utilizzo di un bene pubblico da parte del popolo. Siamo padri, madri, infermieri, falegnami, operai, elettricisti, insegnanti, studenti, non siamo una s.p.a. e non facciamo lucro. Ciò che facciamo lo facciamo con le nostre mani e con le nostre braccia, per noi, per il quartiere. In questi anni il c.s.o.a. A.Cartella è stato vissuto da mamme, da bambini, da anzini, da adulti, da ragazzini, e anche da chi porta il cane a fare la passeggiata, prima quando la "cosa pubblica" era gestita dal comune (o da ki ti pare) c'era merda ovunque e siringhe di eroina. Adesso al Cartella le uniche siringhe che puoi trovare sono quelle che usiamo per curare i gatti randagi... mentre non esiste un centro veterinario comunale perkè devono fare i fuochi d'artificio e scemenze del genere. e con questo BASTA
guarda un filo d'erba al vento e sentiti come lui. Ti passerà anche la rabbia
http://matteovalenti.weebly.com/meshare" onclick="window.open(this.href);return false;
Avatar utente
Falko
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 685
Iscritto il: 11/05/2011, 14:57

kurohata ha scritto:
Falko ha scritto:Rimango contrario personalmente al Centro Sociale(che secondo me denota pur sempre un utilizzo di parte di un bene pubblico), al contrario però solidarizzo con kurohata, l'essere contrari a qualcosa non vuol dire contrastarla con questi modi antichi, da vigliacchi e delinquenti.

Buona fortuna
falko.. non mi pare il momento... comunque è un utilizzo di un bene pubblico da parte del popolo. Siamo padri, madri, infermieri, falegnami, operai, elettricisti, insegnanti, studenti, non siamo una s.p.a. e non facciamo lucro. Ciò che facciamo lo facciamo con le nostre mani e con le nostre braccia, per noi, per il quartiere. In questi anni il c.s.o.a. A.Cartella è stato vissuto da mamme, da bambini, da anzini, da adulti, da ragazzini, e anche da chi porta il cane a fare la passeggiata, prima quando la "cosa pubblica" era gestita dal comune (o da ki ti pare) c'era merda ovunque e siringhe di eroina. Adesso al Cartella le uniche siringhe che puoi trovare sono quelle che usiamo per curare i gatti randagi... mentre non esiste un centro veterinario comunale perkè devono fare i fuochi d'artificio e scemenze del genere. e con questo BASTA
Ovvio che non è il momento, solidarizzo senza se e senza ma(come dicevano una volta), permettimi però, nel modo schietto che tu vuoi sempre di dirla come la penso e come sono certo sia anche il tuo pensiero, cioè senza ipocrisia ma con rispetto e augurio che tu e gli altri ricominciate ... quindi debba invece essere per te e per chi ci lavora (mettiamolo al presente, non credo proprio che questa cosa sia passata) un doppio sprone e una doppia solidarietà, almeno per come la vedo io.
Se il destino mi è avverso, peggio per lui!!!

http://www.youtube.com/watch?v=06hr11IO" onclick="window.open(this.href);return false; ... dded#at=13

"La mia rielezione sarebbe al limite del ridicolo" Giorgio Napolitano 14/4/2013
Avatar utente
kurohata
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1465
Iscritto il: 11/05/2011, 21:04
Contatta:

ore 17 assemblea al c.s.o.a. "A.Cartella" gallico-viaQuarnano I

e ku non boli mi sciorba..


:salut
guarda un filo d'erba al vento e sentiti come lui. Ti passerà anche la rabbia
http://matteovalenti.weebly.com/meshare" onclick="window.open(this.href);return false;
OdinoRc
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 149
Iscritto il: 13/05/2011, 13:49
Località: Repubblica di Sbarre

http://www.strill.it/index.php?option=c ... &Itemid=86" onclick="window.open(this.href);return false;
" GNE' "
Avatar utente
spiny79
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 906
Iscritto il: 11/05/2011, 13:56

brutto episodio criminoso...

un gesto vigliacco fatto da chi vuole portare tensione e odio nella società...

purtroppo cattiveria ed ignoranza non hanno fine...
Avatar utente
cozzina1
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4430
Iscritto il: 11/05/2011, 14:08
Località: santropè

Reggio,Associazione TemerariaMente:''Esprimiamo la nostra solidarietà al centro Cartella''
Martedì 15 Maggio 2012 14:22

Di seguito la nota diffusa dall'Associzione Culturale e di Promozione Sociale ''TemerariaMente''
:Abbiamo appreso dagli organi di stampa online del grave attentato subito dal Centro Sociale “A. Cartella”.
Vogliamo innanzitutto dare la nostra solidarietà alle ragazze ed ai ragazzi che si spendono quotidianamente per tenere in piedi uno spazio sociale, in un territorio come quello di Reggio Calabria.
Recentemente, abbiamo sottolineato la carenza di questi spazi in Città. Nonostante le polemiche apparse sulle testate giornalistiche nelle scorse settimane, la nostra Associazione non ha MAI chiesto la chiusura del Centro Sociale, né tantomeno contrastato o contestato una loro singola iniziativa. Tutt’altro. Ci siamo sempre prodigati per aumentare il numero di questi centri di aggregazione, a prescindere dall’appartenenza politica.
La nostra condanna al vile gesto è ferma, senza SE e senza MA.
Il nostro dovere di Cittadini impegnati in prima linea per il bene della Collettività, è quello di superare gli steccati ideologici; fare in modo che il confronto possa sempre avvenire sulla base del lavoro svolto e dei risultati ottenuti.
E’ inaccettabile - alle soglie del 2013 - che ideologie (e relative metodiche) del passato interferiscano nella ricerca di soluzioni alle problematiche odierne.
Il cancro che affligge la nostra Città è evidente. Non ha un colore , spesso è impalpabile, ma continua ad insediarsi nella nostra quotidianità. Degrado, abbandono, ignoranza: elementi che creano terreno fertile per la malavita (organizzata e non), che si palesa con attacchi vili come questo.
Pertanto, nel ribadire la ferma condanna al gesto, inviamo un augurio di pronta rinascita al Centro “A. Cartella” , con la speranza di poter affrontare presto ed a viso aperto, i nemici comuni della Libertà di espressione e di associazione.
Contestualmente, continuiamo a chiedere a gran voce che vengano aperti nuovi spazi sociali e centri di aggregazione, che sono l’unica soluzione possibile per contrastare questa situazione di devastazione ambientale ed umana, che affligge il nostro amato Territorio.
Attacchi infami (notturni ed alle spalle!) che non appartengono certo al nostro stile di vita, non devono scalfire il lavoro svolto finora dalle varie sigle associative.
Qualcuno - è evidente - ha interesse ad innalzare il livello di scontro.
Di certo non la nostra Associazione, che ancora una volta e soprattutto in questa occasione, tende una mano per il confronto.


http://www.strill.it/index.php?option=c ... &Itemid=86" onclick="window.open(this.href);return false;


complimenti ai ragazzi di temerariamente... :salut
Ultima modifica di cozzina1 il 15/05/2012, 19:43, modificato 1 volta in totale.
L'ignoranza è meno dannosa del confuso sapere.
Cesare Beccaria
un giorno senza un sorriso è un giorno perso(C.Chaplin)
Avatar utente
cozzina1
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4430
Iscritto il: 11/05/2011, 14:08
Località: santropè

Reggio,Giovani Democratici Calabria:''Cosa succede in città''
Martedì 15 Maggio 2012 14:17

Di seguito la nota diffusa dai Giovani Democratici Calabria:
Una canzone di Vasco Rossi dice “Cosa succede in città”. Beh a Reggio Calabria molte cose, troppe cose. Tutto è cominciato un giorno del 2006 quando l’allora sindaco (oggi governatore della Calabria) Giuseppe Scopelliti decise di intitolare l’ Arena dello Stretto al senatore fascista Ciccio Franco. Piovvero critiche da parte del centro sinistra e da gran parte dei cittadini stessi ma l’Arena fu, comunque, dedicata al senatore.
Dal 2006 ad oggi abbiamo vissuto una serie di vicende note a tutti: attentati di natura mafiosa, suicidi di dirigenti comunali, un buco finanziario al comune di 170 mln di euro, ecc ecc. Ma è nell’ultimo anno, ovvero dall’inizio dell’amministrazione Arena, che Reggio ha raggiunto l’apice della malattia. Prima si è iniziato con una “richiesta/proposta”, ovvero quella di intitolare Piazza Orange al fascista Giorgio Almirante, sostenitore della Germania nazista, firmatario nel 1938 del “Manifesto della razza”, sostenitore della tesi per cui “il razzismo è il più vasto e coraggioso riconoscimento di sé che l'Italia abbia mai tentato”. Poi, poco dopo la richiesta, una sera in un locale reggino un giovane ragazzo, Claudio Toscano, viene aggredito e picchiato perché omosessuale; dopo le gravi ferite riportate il ragazzo viene medicato all’Ospedale Riuniti di Reggio, dove un operatore del personale paramedico lo invita ad andare da uno psicologo e a trovarsi una “bella ragazza” per guarire da quella “brutta malattia che è l’omosessualità”.
Passano i giorni, ed improvvisamene si viene a sapere che il Comune di Reggio Calabria, nella persona dell’Assessore all’ambiente e alle pari opportunità, la sig.ra Minasi (che nei giorni precedenti aveva espresso “vicinanza” a Claudio Toscano per il vile attentato che aveva subito!), riceve con tutti gli onori alcuni rappresentanti di CasaPound. Casa Pound Italia, per chi non lo sapesse, è un’associazione di ispirazione fascista distintasi negli anni per azioni anticostituzionali, xenofobe e razziste, sfociate spesso in veri e propri atti di violenza a luoghi e persone.
Sgomento, incredulità e rabbia da parte dell’intero centrosinistra. Da subito ci si è posti il problema su quali risvolti, questo arbitraria presa di posizione del Comune, potesse avere sulla città e su quanto fosse “grave e pericoloso” il grado di legittimità dato dall’amministrazione a queste associazioni fasciste.
Ed arriviamo a stanotte, stanotte dove tutto si è palesato: il Centro sociale “Angelina Cartella” di Gallico dato alle fiamme e distrutto nella sua quasi totalità. Al suo interno svastiche naziste disegnate e frasi inneggianti al Duce.
Ecco a cosa la politica del Centro destra sta portando, ecco in quale baratro il sindaco Arena ed i suoi amici stanno facendo sprofondare la città. Un ritorno alla violenza, al fascismo, all’odio ed all’intolleranza. Questo non possiamo più permetterlo, perché con il fatto di stanotte si è arrivati ad un livello che non è più tollerabile. Noi Giovani Democratici condanniamo e denunciamo il vile attentato di stanotte, ma puntiamo l’accento su tutto quello che sta accadendo in questa città da un anno a questa parte e, nel manifestare vicinanza e solidarietà agli amici del Centro sociale “Cartella”, gridiamo con forza e decisione che non staremo a guardare mentre questa gente distrugge giornalmente la nostra città. Il momento di dire basta è arrivato, ed è adesso!

http://www.strill.it/index.php?option=c ... &Itemid=86" onclick="window.open(this.href);return false;

il momento di dire basta a cosa....cosa farete? la rivoluzione)..e comunque la destra si è dissociata e ha dato solidarietà...
per quattro cretini al solito fanno proclami... :scrolleye:
L'ignoranza è meno dannosa del confuso sapere.
Cesare Beccaria
un giorno senza un sorriso è un giorno perso(C.Chaplin)
Avatar utente
cozzina1
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4430
Iscritto il: 11/05/2011, 14:08
Località: santropè

Regione:la nota del Consigliere De Gaetano
Martedì 15 Maggio 2012 14:14

Di seguito la nota diffusa dal Consigliere Regionale del Pd,Nino De Gaetano:
«Con l’incendio appiccato al “Cartella”, è la vita democratica di un’intera città ad andare “in fumo”». Ad affermarlo in una nota è il consigliere regionale del Partito Democratico Nino De Gaetano, dopo l’atto compiuto da ignoti ai danni del centro sociale di Gallico. «Un fatto gravissimo- prosegue il consigliere- sul quale ci auguriamo che le forze dell’ordine facciano al più presto piena luce, e che sul piano sociale e politico dimostra ancora una volta come nella nostra città sia davvero difficile, e molto spesso rischioso, promuovere forme vere di partecipazione dal basso. Al di là delle appartenenze politiche, il centro è riuscito in questi anni a coinvolgere tantissimi giovani promuovendo iniziative sociali e culturali di grandissimo spessore. Ma questo evidentemente dà fastidio a chi vuole impedire la crescita della città attraverso un sano dibattito democratico» afferma De Gaetano, che oltre ad esprimere la massima solidarietà ai ragazzi del “Cartella”, assicura il pieno sostegno del Pd regionale nel far proseguire quest’esperienza. «Il Cartella è un patrimonio dell’intera città- conclude il consigliere regionale- e come tale ci auguriamo che venga salvaguardato in tutti i modi anche dall’amministrazione di centrodestra. Chiediamo in questo senso di valutare quali atti concreti si possano mettere in campo per puntare innanzitutto al recupero della struttura. Chiediamo, inoltre, che la Magistratura faccia chiarezza al più presto, individuando i responsabili.

http://www.strill.it/index.php?option=c ... &Itemid=87" onclick="window.open(this.href);return false;

su questo concordo in pieno... :thumright
L'ignoranza è meno dannosa del confuso sapere.
Cesare Beccaria
un giorno senza un sorriso è un giorno perso(C.Chaplin)
army
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 745
Iscritto il: 17/05/2011, 0:08

al di là delle opinioni politiche il centro sociale è fonte di cultura...ci sono concerti, manifestazioni teatrali, mercatini ecc
magari ce ne fossero di piu di posti cosi in una città morta e ignorante come reggio
Avatar utente
Regmi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4234
Iscritto il: 11/05/2011, 16:55

doddi ha scritto: Non direi fascisti ma di destra, è cosa diversa.
Ed io a questi mi riferisco, non avrebbero fatto quel genere di scritte. Per cui presumo, ma posso sbagliarmi, che si tratti di ragazzi sciolti dalle varie organizzazioni, vista l'ignoranza dimostrata. Il filo logico del ragionamento stà là.
Riguardo l'agguato ricordi le dichirazioni dei vari gruppi contro l'amministrazione? E poi i tipi fermati con la destra militante giovanile, organizzata, non avevano invece nulla da spartire.

Per quanto riguardo il giudizio generale, prima delle solite tiritere, trite e ritrite, rimane il mio primo post... questi sono ragionamenti del gioco "il piccolo investigatore" in cui ci stiamo cimentando. Il gesto è grave ed occorre far chiarezza prima che ci scappi qualche tragedia visto che si tratta di ragazzi facilmente infiammabili.

Solidarietà a Kuro ed i suoi amici :salut
Eppure
- anche se ho sempre saputo che dalla canna da zucchero e dalla barbabietola si estraesse lo zucchero -
che il saccarosio fosse cosa diversa mi giunge nuova. :scratch

Per farmi capire meglio trovo che la tua distinzione (me lo posso permettere vero? :mrgreen: ) sia fantastica.
Da guinness dei primati oserei dire.
Come altrettanto fantastico trovo il tuo usare con dovizia il cucchiaino
invece del solito e grossolano mestolo che...immagino si sia incidentalmente rotto proprio ora.

Piuttosto,e tanto per mettere altro pepe,
sarà casualità o per impegni successivamente presi,
ma finora ho letto di tempestive dichiarazioni di soliarietà giunte da più parti...tranne una.
8-)
La speranza appartiene ai figli.
Noi adulti abbiamo già sperato e quasi sempre perso.
Avatar utente
cozzina1
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4430
Iscritto il: 11/05/2011, 14:08
Località: santropè

Centro sociale "Cartella": interrogazione parlamentare presentata dall'On. Minniti al Ministro dell'Interno
Martedì 15 Maggio 2012 17:17


Di seguito interrogazione parlamentare presentata dall'On. Marco Minniti al Ministro dell'Interno relativa all'incendio che ha distrutto il Centro sociale "Angelina Cartella" di Reggio Calabria: AL MINISTRO DELL’INTERNO
Premesso che
• un incendio e' divampato, verso le 5 di mattina, a Reggio Calabria, mandando a fuoco il centro sociale autogestito "Angelina Cartella" sito nella zona di Gallico, Reggio Nord, un punto di riferimento per la popolazione, soprattutto giovanile, molto attivo nell’ambito delle iniziative sociali, ambientaliste e culturali sul territorio;

• le fiamme, di chiara origine dolosa, hanno prodotto danni ingenti alla struttura in legno e al soffitto del centro. Sono state ritrovate, tra l'altro, delle scritte di matrice neofascista inneggianti al Duce e delle svastiche naziste disegnate con vernice di colore rosso. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco e i Carabinieri che stanno effettuando i rilievi. La struttura al momento e' transennata perché ne e' stata compromessa la stabilità.

• L’episodio è un ulteriore indicatore del clima di intolleranza che sta caratterizzando la comunità reggina in queste ultime settimane. Ricordiamo in questo senso l'aggressione omofoba avvenuta lo scorso 13 aprile davanti a un locale a Reggio Calabria ai danni di un giovane che stava trascorrendo una serata in compagnia di alcuni amici.

Per sapere se
• quali provvedimenti urgenti il Ministro intenda assumere perché i colpevoli dell’incendio al centro sociale "Angelina Cartella" di stamattina vengano assicurati in tempi brevissimi alla giustizia e perché sia ripristinato un clima di civile convivenza nella città di Reggio Calabria;

• quali iniziative di immediata e concreta solidarietà il Ministro intenda promuovere sia per il ripristino immediato delle attività del centro, sia per far sentire alla popolazione ed all’universo giovanile reggino, di fronte al reiterarsi di gravi episodi di intolleranza politica e ideologica, la vicinanza delle istituzioni e dello Stato.



On. Marco Minniti


ora stò meglio.... :cheers
L'ignoranza è meno dannosa del confuso sapere.
Cesare Beccaria
un giorno senza un sorriso è un giorno perso(C.Chaplin)
suonatore Jones

l'ha fatto solo per andare al grande fratello...
Avatar utente
spiny79
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 906
Iscritto il: 11/05/2011, 13:56

ah, allora è vivo!

:lol:
Avatar utente
onlyamaranto
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 3490
Iscritto il: 12/05/2011, 8:43

cozzina1 ha scritto:Reggio,Associazione TemerariaMente:''Esprimiamo la nostra solidarietà al centro Cartella''
Martedì 15 Maggio 2012 14:22

Di seguito la nota diffusa dall'Associzione Culturale e di Promozione Sociale ''TemerariaMente''
:Abbiamo appreso dagli organi di stampa online del grave attentato subito dal Centro Sociale “A. Cartella”.
Vogliamo innanzitutto dare la nostra solidarietà alle ragazze ed ai ragazzi che si spendono quotidianamente per tenere in piedi uno spazio sociale, in un territorio come quello di Reggio Calabria.
Recentemente, abbiamo sottolineato la carenza di questi spazi in Città. Nonostante le polemiche apparse sulle testate giornalistiche nelle scorse settimane, la nostra Associazione non ha MAI chiesto la chiusura del Centro Sociale, né tantomeno contrastato o contestato una loro singola iniziativa. Tutt’altro. Ci siamo sempre prodigati per aumentare il numero di questi centri di aggregazione, a prescindere dall’appartenenza politica.
La nostra condanna al vile gesto è ferma, senza SE e senza MA.
Il nostro dovere di Cittadini impegnati in prima linea per il bene della Collettività, è quello di superare gli steccati ideologici; fare in modo che il confronto possa sempre avvenire sulla base del lavoro svolto e dei risultati ottenuti.
E’ inaccettabile - alle soglie del 2013 - che ideologie (e relative metodiche) del passato interferiscano nella ricerca di soluzioni alle problematiche odierne.
Il cancro che affligge la nostra Città è evidente. Non ha un colore , spesso è impalpabile, ma continua ad insediarsi nella nostra quotidianità. Degrado, abbandono, ignoranza: elementi che creano terreno fertile per la malavita (organizzata e non), che si palesa con attacchi vili come questo.
Pertanto, nel ribadire la ferma condanna al gesto, inviamo un augurio di pronta rinascita al Centro “A. Cartella” , con la speranza di poter affrontare presto ed a viso aperto, i nemici comuni della Libertà di espressione e di associazione.
Contestualmente, continuiamo a chiedere a gran voce che vengano aperti nuovi spazi sociali e centri di aggregazione, che sono l’unica soluzione possibile per contrastare questa situazione di devastazione ambientale ed umana, che affligge il nostro amato Territorio.
Attacchi infami (notturni ed alle spalle!) che non appartengono certo al nostro stile di vita, non devono scalfire il lavoro svolto finora dalle varie sigle associative.
Qualcuno - è evidente - ha interesse ad innalzare il livello di scontro.
Di certo non la nostra Associazione, che ancora una volta e soprattutto in questa occasione, tende una mano per il confronto.


http://www.strill.it/index.php?option=c ... &Itemid=86" onclick="window.open(this.href);return false;


Bravissimi Temerariamente, questo è un gesto nobile che vi fa onore, non le solite parole di circostanza, questa è politica con la P maiuscola. :salut

"...e qualcosa rimane
tra le pagine chiare e le pagine scure... "
Rispondi