Se Renato Meduri celebra Mancini...

Notizie dal mondo e dalla città: curiosità, fatti, cronaca...

Moderatori: Bud, NinoMed, Lilleuro

Rispondi
Avatar utente
Pasdaran
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 90
Iscritto il: 11/05/2011, 19:27

Questi i relatori al convegno organizzato a Cosenza lunedì 2 aprile. per commemorare Giacomo Mancini (nemico pubblico di Reggio n. 1), nel decennale delle sua morte:

"Lunedì 2 Aprile 2012 ore 16:00 Cosenza Teatro Rendano Storia e Attualità di Giacomo Mancini convegno con personalità della politica, del giornalismo e dell’accademia.

Coordina Alberto Matano Giornalista Rai Tg 1; Saluti Mario Occhiuto sindaco di Cosenza; Giuseppe Scopelliti presidente Regione Calabria; Francesco Talarico presidente Consiglio Regionale Calabria; Mario Caligiuri assessore alla Cultura Regione Calabria; Mario Bozzo presidente Fondazione Carical; Pietro Mancini presidente Fondazione Mancini.

Testimonianze Nino Calarco: Mancini e il giornalismo calabrese; Stefano Caldoro: Mancini e il meridionalismo; Roberto Chiarini: Mancini e Craxi: amici/nemici; Renato Farina: Mancini e la stagione del sospetti; Marco Gervasoni: Mancini e il centrosinistra; Paride Leporace: Mancini e il rapporto con i media; Pippo Marra: Mancini e la sua calabresità; Renato Meduri: Mancini e la nascita della Regione; Marco Pannella: Mancini e i diritti civili; Giuseppe Parlato: Mancini e il socialismo tricolore; Attilio Sabato: Mancini il Primo Attore; Piero Sansonetti: Mancini e gli anni di piombo; Maurizio Scaparro: Mancini e gli intellettuali; Carlo Vulpio: Mancini e il giornalista."

C'è più gente di destra che di sinistra.

Non c'è più mondo.
Lascia l'ascia e accetta l'accetta
ciesse
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 389
Iscritto il: 11/05/2011, 18:02

E' un'iniziativa di confusione incredibile: se gli avessero fatto una Statua allo svincolo dell'autostrada avrebbero risparmiato tempo e soldi.
:cheers
Avatar utente
OronzoPugliese
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2432
Iscritto il: 11/05/2011, 12:57

RENATO FARINA???????????????????
Immagine
"Mister te sarà ti, muso de mona. Mi son el signor Nereo Rocco"
reggino
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4512
Iscritto il: 12/05/2011, 19:30
Località: l'isola che non c'è

Pasdaran ha scritto:Questi i relatori al convegno organizzato a Cosenza lunedì 2 aprile. per commemorare Giacomo Mancini (nemico pubblico di Reggio n. 1), nel decennale delle sua morte:

"Lunedì 2 Aprile 2012 ore 16:00 Cosenza Teatro Rendano Storia e Attualità di Giacomo Mancini convegno con personalità della politica, del giornalismo e dell’accademia.

Coordina Alberto Matano Giornalista Rai Tg 1; Saluti Mario Occhiuto sindaco di Cosenza; Giuseppe Scopelliti presidente Regione Calabria; Francesco Talarico presidente Consiglio Regionale Calabria; Mario Caligiuri assessore alla Cultura Regione Calabria; Mario Bozzo presidente Fondazione Carical; Pietro Mancini presidente Fondazione Mancini.

Testimonianze Nino Calarco: Mancini e il giornalismo calabrese; Stefano Caldoro: Mancini e il meridionalismo; Roberto Chiarini: Mancini e Craxi: amici/nemici; Renato Farina: Mancini e la stagione del sospetti; Marco Gervasoni: Mancini e il centrosinistra; Paride Leporace: Mancini e il rapporto con i media; Pippo Marra: Mancini e la sua calabresità; Renato Meduri: Mancini e la nascita della Regione; Marco Pannella: Mancini e i diritti civili; Giuseppe Parlato: Mancini e il socialismo tricolore; Attilio Sabato: Mancini il Primo Attore; Piero Sansonetti: Mancini e gli anni di piombo; Maurizio Scaparro: Mancini e gli intellettuali; Carlo Vulpio: Mancini e il giornalista."

C'è più gente di destra che di sinistra.

Non c'è più mondo.
vabbè non c'è nulla di cui stupirsi il partito di cui fai parte Meduri governa sia nella regione(il nipote di Giocomo Mancini è assessore al bilancio),sia nel comune di Reggio,col psi,che era il partito di cui vi faceva parte Mancini.Quando nel periodo elettorale misi in evidenza le contraddizioni di una coalizione che vedeva fascisti ed ex an da una parte,socialisti e repubblicani dall'altra,liberali da una parte e democristiani dall'altra,non ricordo da chi,ma sono stato criticato duramente,come se queste incongruenze non ci fossero,e ora giorno dopo giorno emergono.Purtroppo non si costruisce più un progetto politico tra partiti sulla base di valori e ideali condivisi,ma sulla base di interessi personali,e questi sono i risultati.
https://www.youtube.com/watch?v=-JQINuybHL4" onclick="window.open(this.href);return false;
Paolo_Padano
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1986
Iscritto il: 11/05/2011, 13:02

Se dalla tomba i protagonisti per Reggio Capoluogo vedessero questa locandina non sarebbero molto contenti. Ricordo in quei drammatici giorni che la triade Misasi, Pucci e Mancini erano i bersagli principali unitamente ai democristiani Colombo e Kossiga del governo "centrale" dei cori di scherno e di protesta di noi studenti dell'epoca. In effetti questi soggetti diedero un colpo da ko allo sviluppo di Reggio e della sua provincia in quel periodo storico con la complicità degli inetti politici reggini. E' come, calcisticamente, la rivalità tra Reggio e Verona e Lillo Foti se ne va a cena con Pastorello :mrgreen:
Lillu Fotti: "aundi ioca Spread cu cattu si mu rununu a paremetru zeru"
Lillu Foti: "non bogghiu 'nchinari poi mi rinnu chi vonnnu a squatra mi 'ndi sarbamu"
Rispondi