Pagina 1 di 2

E chi se lo aspettava? (di pietro junior)

Inviato: 19/09/2011, 11:57
da rca
http://www.corriere.it/politica/11_sett ... 63e9.shtml" onclick="window.open(this.href);return false;

Di Pietro come Bossi: candida il figlio
E il circolo Idv molisano «si dimette»
Una candidatura «figlia della stessa concezione familistica e privatistica del capo Lega e di Berlusconi»


MILANO - Cristiano Di Pietro, figlio dell’ex pm di Mani Pulite, è candidato alle prossime elezioni Regionali molisane di ottobre. La notizia aveva lasciato perplessi già quando era stata comunicata. E ora scatena le prime «defezioni» e pubbliche proteste. «Di Pietro come Bossi e Berlusconi, accomunati dalla stessa concezione familistica e privatistica della politica», scrivono in una nota i membri del circolo Idv di Termoli (Cb) abbandonando il partito. Una candidatura, scrivono esprimendo il loro dissenso, «figlia della stessa concezione familistica e/o privatistica che presumibilmente ha mosso il capo della Lega Nord, Umberto Bossi, a candidare e a far eleggere il figlio al consiglio regionale della Lombardia o il presidente del Pdl, Silvio Berlusconi a candidare e a far eleggere Nicole Minetti nello stesso consiglio».

PROTESTA - A far esplodere la protesta tra i dirigenti e gli iscritti termolesi non è tanto la scesa in campo di Di Pietro junior, ma la composizione della lista con candidati ritenuti «deboli» proprio per favorire l'elezione del figlio del leader. «Avevano chiesto - dicono gli ex iscritti - di inserire personalità che avrebbero portato voti e qualità; ad esempio Vincenzo Greco, stimato notaio ed ex sindaco della città. Nessuno ci ha mai dato una risposta. Poi vediamo che si accolgono esponenti di altri partiti, come uno dei candidati alle primarie del Pd. Se il fosso lo saltano gli altri verso l'Idv per Di Pietro va bene, diversamente il partito mette veti e pregiudiziali. Questa visione strabica della politica non ci piace».

LA RISPOSTA DEL PARTITO - «Ci spiace che i componenti del circolo dell’Italia dei Valori di Termoli non abbiano letto bene i nomi che compongono la lista elettorale e si siano fermati solo a quello di Cristiano Di Pietro - ribatte Pierpaolo Nagni, segretario regionale IdV Molise -. Infatti, a rappresentare il loro territorio per il partito c’è Antonio D’Ambrosio e non Cristiano Di Pietro. Ci rammarica, quindi, questa presa di posizione: loro sanno bene che il vero motivo dell’attacco è un altro. L’IdV non ha accettato il loro ricatto: infatti volevano imporre il nome di un candidato che, pur sollecitato in altre circostanze elettorali a correre con Idv, ha sempre scelto di non voler fare nessun percorso con l’Italia dei Valori per poter conservare la sua autonomia. Al suo posto, abbiamo preferito ascoltare le istanze del territorio e rispettare un curriculum di grande professionalità e trasparenza come quello di D’Ambrosio che, pur provenendo da un altro partito politico, essendo uomo di una certa esperienza, ha colto al volo l’occasione offerta dall’Italia dei Valori e ha deciso di intraprendere con noi un discorso di lunga durata. Attaccarsi al nome di Cristiano Di Pietro, che, tra l’altro fa politica da tanto tempo, è solo un triste tentativo di spostare l’attenzione».

Re: E chi se lo aspettava? (di pietro junior)

Inviato: 19/09/2011, 12:01
da reggino
Dopo la candidatura alle elezioni regionali del Molise
La difesa di Di Pietro: «Mio figlio Cristiano non è il "trota" di turno»
Il leader dell'Idv: «Da 10 anni attacca manifesti, nessuna spintarella o scappatoia»
NOTIZIE CORRELATE
Di Pietro come Bossi: candida il figlio. E il circolo Idv molisano «si dimette» (18 settembre 2011)
Dopo la candidatura alle elezioni regionali del Molise

La difesa di Di Pietro: «Mio figlio Cristiano non è il "trota" di turno»

Il leader dell'Idv: «Da 10 anni attacca manifesti, nessuna spintarella o scappatoia»


MILANO - «Mi è stato chiesto di rendere conto delle ragioni per cui mio figlio Cristiano è stato candidato alle elezioni regionali del Molise. Credo che, quando vengono poste domande del genere, un politico abbia il dovere di rispondere. Mi rivolgo in particolare, confermandogli tutto il mio affetto, agli iscritti al circolo Idv di Termoli, che hanno posto la questione». Lo dice il presidente dell'Italia dei Valori, Antonio Di Pietro, in un videomessaggio pubblicato sul suo blog. per spiegare la scelta della candidatura del figlio alle elezioni regionali del Molise. «A Montenero di Bisaccia - spiega - abbiamo candidato Cristiano non perché è un figlio di papà senza esperienza politica. Ha dovuto fare, e deve continuare a fare, la trafila come tutti gli altri iscritti all'Idv. Non si è svegliato una mattina per trovarsi candidato. Quando abbiamo creato il partito, dieci anni fa, si è rimboccato le maniche anche lui e ha contribuito, con me e con migliaia di altre persone, a costruirlo». Insomma, sottolinea Di Pietro, «non è andato a fare il "trota" di turno con un'elezione sicura in Parlamento, o in qualche listino regionale o in qualche assessorato».

«NESSUNA SPINTARELLA» - Anzi, aggiunge, «si è candidato come consigliere comunale e l'ha fatto per cinque anni, senza diventare assessore nemmeno quando era in maggioranza. Poi si è candidato al consiglio provinciale e ha fatto il consigliere provinciale per altri cinque anni. Adesso si candida per andare a fare il consigliere regionale, se i cittadini lo vorranno. Perché sia chiaro: sono state e sono tutte elezioni in cui Cristiano deve chiedere la preferenza sul suo nome, non sul mio. Non va nel listino o nella lista bloccata. È stato trattato come tutti. Ha fatto la trafila come tutti». «Da dieci anni, e anche oggi - prosegue il leader Idv -, attacca manifesti e raccoglie firme per i referendum come tutti gli iscritti all'Italia dei Valori. Non è che se una persona è figlia di un leader politico perde i diritti politici. Non devono esserci favoritismi. Non devono esserci spintarelle o scorciatoie. Ma se comincia dal consiglio comunale e va avanti chiedendo il consenso degli elettori, non gli si può negare il diritto di partecipare. Per questo, amici di Termoli, vi chiedo di lavorare tutti insieme per liberare il Molise dal Berlusconi locale». (fonte: Dire)

corriere della sera

Re: E chi se lo aspettava? (di pietro junior)

Inviato: 19/09/2011, 12:03
da Pickwick
Alle regionali passa il politico con più voti, non c'è il listino bloccato.
Ha già fatti il consigliere comunale, provinciale ed adesso si candida alle regionale.
Non stiamo parlando di un trota qualunque che dopo aver dato 3 volte la maturità arriva direttamente
in consiglio regionale.

Re: E chi se lo aspettava? (di pietro junior)

Inviato: 19/09/2011, 12:53
da mohammed
Pickwick ha scritto:Alle regionali passa il politico con più voti, non c'è il listino bloccato.
Ha già fatti il consigliere comunale, provinciale ed adesso si candida alle regionale.
Non stiamo parlando di un trota qualunque che dopo aver dato 3 volte la maturità arriva direttamente
in consiglio regionale.
mi dispiace ma non si può tuonare contro i favoritismi e gli intrallazzi dei politici e candidare il figlio nel proprio partito. Un consigliere regionale guadagna più di centomila euro all'anno, di pietro è fatto così, all'occasione la morale se la dimentica. Ricordo a tutti che ha salvato la "Stretto di Messina" salvo poi affermare che il ponte è "una cattedrale di san silvio"...

Re: E chi se lo aspettava? (di pietro junior)

Inviato: 19/09/2011, 12:57
da CALABRESE
mohammed ha scritto:
Pickwick ha scritto:Alle regionali passa il politico con più voti, non c'è il listino bloccato.
Ha già fatti il consigliere comunale, provinciale ed adesso si candida alle regionale.
Non stiamo parlando di un trota qualunque che dopo aver dato 3 volte la maturità arriva direttamente
in consiglio regionale.
mi dispiace ma non si può tuonare contro i favoritismi e gli intrallazzi dei politici e candidare il figlio nel proprio partito. Un consigliere regionale guadagna più di centomila euro all'anno, di pietro è fatto così, all'occasione la morale se la dimentica. Ricordo a tutti che ha salvato la "Stretto di Messina" salvo poi affermare che il ponte è "una cattedrale di san silvio"...

Di Pietro è come gli altri,ricordo che è stato uno di quelli a votare a favore del federalismo

Re: E chi se lo aspettava? (di pietro junior)

Inviato: 19/09/2011, 13:47
da pellarorc
u megghiu avi a rrugna!

Re: E chi se lo aspettava? (di pietro junior)

Inviato: 19/09/2011, 14:05
da Mariotta
qui deciderà la gente quanti voti avrà e se andrà a fare il consigliere regionale.
Non basterà votare solo il partito. Cmq era ovvio che si sarebbero scatenate delle polemiche, potevano evitare o aspettare tempi migliori. :na:

Re: E chi se lo aspettava? (di pietro junior)

Inviato: 19/09/2011, 17:51
da reggino
Mariotta ha scritto:qui deciderà la gente quanti voti avrà e se andrà a fare il consigliere regionale.
Non basterà votare solo il partito. Cmq era ovvio che si sarebbero scatenate delle polemiche, potevano evitare o aspettare tempi migliori. :na:

Bravissima,è quello che penso pure io.
E questa mossa l'idv la pagherà cara,i sondaggi la davano in netta crescita,ora con questa candidatura qualcosa in termini di voti la perderanno.
Certo è anche vero che il figlio di Di Pietro fa politica attiva da molti anni,ricoprendo peraltro importanti incarichi amministrativi,però visto forse il momento che stiamo vivendo(di enormi sfiducia verso i partiti),una scelta di questo genere si poteva benissimo evitare.

Re: E chi se lo aspettava? (di pietro junior)

Inviato: 19/09/2011, 18:08
da doddi
Questo figlio è Cristiano, il poliziotto, quello che era finito nell'affare degli appalti di Romeo (global service) a Napoli e Roma?

Re: E chi se lo aspettava? (di pietro junior)

Inviato: 19/09/2011, 20:13
da Mariotta
doddi ha scritto:Questo figlio è Cristiano, il poliziotto, quello che era finito nell'affare degli appalti di Romeo (global service) a Napoli e Roma?

e poi com'è finita?


il terzo grado di giudizio c'è stato...o hanno prescritto??? :fifi:

Re: E chi se lo aspettava? (di pietro junior)

Inviato: 19/09/2011, 22:39
da ILY
doddi ha scritto:Questo figlio è Cristiano, il poliziotto, quello che era finito nell'affare degli appalti di Romeo (global service) a Napoli e Roma?
Si si, il figlio di mani pulite... :twisted: :mrgreen:

Re: E chi se lo aspettava? (di pietro junior)

Inviato: 19/09/2011, 23:37
da sognatore82
mohammed ha scritto:
Pickwick ha scritto:Alle regionali passa il politico con più voti, non c'è il listino bloccato.
Ha già fatti il consigliere comunale, provinciale ed adesso si candida alle regionale.
Non stiamo parlando di un trota qualunque che dopo aver dato 3 volte la maturità arriva direttamente
in consiglio regionale.
mi dispiace ma non si può tuonare contro i favoritismi e gli intrallazzi dei politici e candidare il figlio nel proprio partito. Un consigliere regionale guadagna più di centomila euro all'anno, di pietro è fatto così, all'occasione la morale se la dimentica. Ricordo a tutti che ha salvato la "Stretto di Messina" salvo poi affermare che il ponte è "una cattedrale di san silvio"...

io non so voi ma DI PIETRO è DI DESTRA


e nella DESTRA LA MERITOCRAZIA è UNA FORMA DI TRIANGOLO

Re: E chi se lo aspettava? (di pietro junior)

Inviato: 20/09/2011, 1:22
da Violins&RosesEnough
sognatore82 ha scritto:
mohammed ha scritto:
Pickwick ha scritto:Alle regionali passa il politico con più voti, non c'è il listino bloccato.
Ha già fatti il consigliere comunale, provinciale ed adesso si candida alle regionale.
Non stiamo parlando di un trota qualunque che dopo aver dato 3 volte la maturità arriva direttamente
in consiglio regionale.
mi dispiace ma non si può tuonare contro i favoritismi e gli intrallazzi dei politici e candidare il figlio nel proprio partito. Un consigliere regionale guadagna più di centomila euro all'anno, di pietro è fatto così, all'occasione la morale se la dimentica. Ricordo a tutti che ha salvato la "Stretto di Messina" salvo poi affermare che il ponte è "una cattedrale di san silvio"...

io non so voi ma DI PIETRO è DI DESTRA


e nella DESTRA LA MERITOCRAZIA è UNA FORMA DI TRIANGOLO

Ahahah, nella sinistra no? Ah già, per la sinistra il problema del merito non si pone neppure, devono avere tutti lo stesso stipendo e la stessa camicia col colletto alla coreana... e fu così che si rovinò la sQuola, giusto per fare un esempio...

Re: E chi se lo aspettava? (di pietro junior)

Inviato: 20/09/2011, 2:10
da doddi
Mariotta ha scritto:
doddi ha scritto:Questo figlio è Cristiano, il poliziotto, quello che era finito nell'affare degli appalti di Romeo (global service) a Napoli e Roma?

e poi com'è finita?


il terzo grado di giudizio c'è stato...o hanno prescritto??? :fifi:

Devi chiderlo al papino chi si misi mi joca a 'cuppa 'cuppa :lol: :lol:

Re: E chi se lo aspettava? (di pietro junior)

Inviato: 20/09/2011, 5:12
da sognatore82
Ahahah, nella sinistra no? Ah già, per la sinistra il problema del merito non si pone neppure, devono avere tutti lo stesso stipendo e la stessa camicia col colletto alla coreana... e fu così che si rovinò la sQuola, giusto per fare un esempio...[/quote][/quote]

per dire la VERA sinistra dice che tutti devono partire alla pari... l'esempio della uguaglianza dei colletti sta in quello che ho appena scritto


ma si sa, quelli di destra la raggirano sempre sta cosa... avvolte vedono anche uno di destra chiamandolo comunista senza sapere cosa sia il comunismo è l'ideologia...

Re: E chi se lo aspettava? (di pietro junior)

Inviato: 20/09/2011, 14:31
da Mariotta
doddi ha scritto:
Mariotta ha scritto:
doddi ha scritto:Questo figlio è Cristiano, il poliziotto, quello che era finito nell'affare degli appalti di Romeo (global service) a Napoli e Roma?

e poi com'è finita?


il terzo grado di giudizio c'è stato...o hanno prescritto??? :fifi:

Devi chiderlo al papino chi si misi mi joca a 'cuppa 'cuppa :lol: :lol:

chiedevo a te che mi sembravi informatissimo sulla vicenda e sul figliuolo :fifi:

Re: E chi se lo aspettava? (di pietro junior)

Inviato: 20/09/2011, 14:50
da DoubleD
berlusconi
di pietro
prodi
d'alema
alfano
bossi
calderoli
maroni
alfano
la russa

e compagnia bella


Immagine ci vulissi adolf e mannaia mannaia!!!
Immagine

Re: E chi se lo aspettava? (di pietro junior)

Inviato: 20/09/2011, 15:32
da doddi
Mariotta ha scritto:
doddi ha scritto:
Mariotta ha scritto: e poi com'è finita?


il terzo grado di giudizio c'è stato...o hanno prescritto??? :fifi:

Devi chiderlo al papino chi si misi mi joca a 'cuppa 'cuppa :lol: :lol:

chiedevo a te che mi sembravi informatissimo sulla vicenda e sul figliuolo :fifi:
Basta poco con google... se t'interessa procedi pure :read:

Re: E chi se lo aspettava? (di pietro junior)

Inviato: 20/09/2011, 16:30
da ILY
DoubleD ha scritto: Immagine ci vulissi adolf e mannaia mannaia!!!Immagine
Immagine Immagine Immagine

:evil: :evil: :evil: :evil: :evil:

:salut

Re: E chi se lo aspettava? (di pietro junior)

Inviato: 20/09/2011, 17:07
da UnVeroTifoso
Certo che fa veramente sorridere vedere forumini che appoggiano incondizionatamente questo governo, perdonando e giustificando tutto al signore di Arcore, si scandalizzino per quanto fatto (SBAGLIANDO) da Di Pietro. Ricordo loro che la stessa identica vicenda ha coinvolto il loro ministro leghista U. Bossi ed il relativo figlio Trota.