strill e voli illegali

Notizie dal mondo e dalla città: curiosità, fatti, cronaca...

Moderatori: Bud, NinoMed, Lilleuro

Rispondi
Avatar utente
thorndykeRC
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 108
Iscritto il: 14/01/2012, 19:32
Località: Reggio Calabria
Contatta:

Ho visto questo articolo:
http://www.strill.it/citta/2015/05/cant ... ei-lavori/" onclick="window.open(this.href);return false;

Cantiere sul Viadotto Gallico della Salerno-Reggio: quando il termine dei lavori?
Lunedì 18 Maggio 2015 10:16
di Stefano Perri – Nessuna comunicazione ufficiale. Niente data di fine lavori per l’opera di messa in sicurezza del viadotto Gallico sulla Salerno – Reggio Calabria. Il cantiere che stando alle prime comunicazioni avrebbe dovuto essere completato in una ventina di giorni, dal 10 marzo al 2 aprile, è ancora in alto mare e da parte di Anas, almeno per il momento, nessuna comunicazione specifica sul completamento dell’opera. Mentre il Presidente del Consiglio esterna propositi ottimisti sul completamento di ”tutti i cantieri” della Salerno Reggio Calabria entro l’anno prossimo, l’Italia continua a rimanere sostanzialmente interrotta, almeno nelle ore del traffico di punta, quando la zona dei lavori del viadotto Gallico, a doppio senso di marcia, diventa una sorta di girone dantesco. Lo scorso 25 marzo Strill.it aveva segnalato il caso del viadotto mostrando, attraverso le immagini aeree dell’autostrada, come i lavori si stessero svolgendo in condizioni di sicurezza molto precaria, soprattutto per l’impossibilità, da parte dei mezzi di soccorso di spostarsi celermente in una zona nevralgica che rappresenta praticamente l’unica porta di accesso alla città. Una vicenda, che si protrae ormai da più di due mesi, che ha riacceso i riflettori sulle generali condizioni di sicurezza dell’ultimo tratto della Salerno Reggio Calabria, quello che da Campo Calabro arriva alle porte della città capoluogo, stalciato dal progetto originario dopo un ordine del giorno votato a maggioranza dal Consiglio comunale reggino, nonostante fosse già stato finanziato ed appaltato. La questione del viadotto Gallico poi ha una sua specifica storia, se possibile ancora più travagliata del già contorto percorso dell’ultimo tratto della Salerno Reggio. Su quel punto infatti molteplici sono state nel tempo le denunce presentate da forze politiche e sindacali, la Cgil su tutte, che attraverso il dirigente Filt Giuseppe De Felice, ha più volte incalzato i vertici di Anas arrivando a presentare un esposto in Procura per accertare eventuali responsabilità dirette. Nel frattempo però i lavori sono iniziati. Ma a questo punto la gente si chiede quando termineranno. Ancora nella notte un tragico incidente ha funestato quel tratto di autostrada. Di certo non è possibile stabilire alcun collegamento con le cause del terribile impatto, che è costato la vita ad una persona, ma l’ennesima tragedia sull’asfalto nel tratto finale dell’A3 pone ancora una volta enormi interrogativi sulla gestione politica e tecnica di tutta la vicenda.


ed avendo iniziato ad usare anche io i quadricotteri non ho potuto non notare varie imprudenze. Mi sembra molto difficile che l'ENAC possa aver autorizzato un simile volo.
E' molto che non lo seguo, ma ricordo che una volta Strill era rispettoso delle leggi e vi erano giornalisti validi. Che è successo?
Avatar utente
Lilleuro
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 9612
Iscritto il: 11/05/2011, 14:32
Località: Roma

Riporta l'articolo per intero, grazie
Come si dorme non è importante, come si è svegli è importante

Cit. Vadinho
Avatar utente
thorndykeRC
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 108
Iscritto il: 14/01/2012, 19:32
Località: Reggio Calabria
Contatta:

L'articolo illustra i disagi del traffico che si hanno a causa del rifacimento di un viadotto vicino l'uscita di Gallico.
Il problema è dato dal seguente video:

http://www.youtube.com/watch?v=-iZHmLv4itw" onclick="window.open(this.href);return false;
Avatar utente
thorndykeRC
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 108
Iscritto il: 14/01/2012, 19:32
Località: Reggio Calabria
Contatta:

ho mandato un'email a redazione@strill.it poi a raffaelemortelliti@strill.it ed al direttore responsabile giusvabranca@strill.it
nessuna risposta... ma le leggono quelle email?
Avatar utente
Dinamik
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 784
Iscritto il: 01/05/2011, 12:44
Località: A me casa!!! (RC)
Contatta:

ma per usare i droni ad altezze di 30/40 metri occorre l autorizzazione dell ENAC?
sarebbe illegale allora la vendita.
O mi sfugge qualcosa? :scratch
R E G G I N A
Avatar utente
thorndykeRC
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 108
Iscritto il: 14/01/2012, 19:32
Località: Reggio Calabria
Contatta:

Dinamik ha scritto:ma per usare i droni ad altezze di 30/40 metri occorre l autorizzazione dell ENAC?
Dipende dal peso e dall'uso, per quelli piccoli ed usati per scopi personali non serve, ma ci sono varie limitazioni.
Il problema è un altro... il regolamento ENAC vieta esplicitamente di sorvolare le autostrade.
http://www.dronezine.it/13291/cardi-di- ... -a-maggio/" onclick="window.open(this.href);return false;

qui trovi l'elenco degli operatori autorizzati:
http://www.enac.gov.it/La_Regolazione_p ... index.html" onclick="window.open(this.href);return false;

Quei quadricotteri (probabilmente avrà usato un panthom) sono inaffidabili. Ti immagini fosse caduto sulle macchine in movimento?
Su youtube è pieno di video di incidenti. La cosa grave è che il video sia stato fatto da strill, una volta scrivevano giornalisti come Monteleone, adesso si è passati a fare pseudo articoli tanto per avere qualche click in più...

Anche il testo dell'articolo, inscenare polemiche su date di completamento incerte quando si intuiva che per conoscere la data di completamento bastava aggiungere il tempo impiegato fino allora per completare una carreggiata... mah...

Altra cosa strana è che le email sul sito strill neppure vengono controllate.
Avatar utente
Dinamik
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 784
Iscritto il: 01/05/2011, 12:44
Località: A me casa!!! (RC)
Contatta:

thorndykeRC ha scritto:
Dinamik ha scritto:ma per usare i droni ad altezze di 30/40 metri occorre l autorizzazione dell ENAC?
Dipende dal peso e dall'uso, per quelli piccoli ed usati per scopi personali non serve, ma ci sono varie limitazioni.
Il problema è un altro... il regolamento ENAC vieta esplicitamente di sorvolare le autostrade.
http://www.dronezine.it/13291/cardi-di- ... -a-maggio/" onclick="window.open(this.href);return false;

qui trovi l'elenco degli operatori autorizzati:
http://www.enac.gov.it/La_Regolazione_p ... index.html" onclick="window.open(this.href);return false;

Quei quadricotteri (probabilmente avrà usato un panthom) sono inaffidabili. Ti immagini fosse caduto sulle macchine in movimento?
Su youtube è pieno di video di incidenti.
Non sapevo di queste limitazioni.
:thumright
R E G G I N A
Rispondi