Pagina 1 di 1

Video: L'uomo col sax (Tra San Babila e Duomo)

Inviato: 15/12/2013, 19:41
da Sauron
Un assoluto maestro

https://www.facebook.com/photo.php?v=10202225913163341" onclick="window.open(this.href);return false;

Re: Video: L'uomo col sax (Tra San Babila e Duomo)

Inviato: 16/12/2013, 21:15
da Lixia
non si vede

Impossibile visualizzare la pagina richiesta al momento. La pagina potrebbe essere temporaneamente non disponibile, il link su cui hai cliccato potrebbe essere scaduto o potresti non disporre dell'autorizzazione a visualizzare questa pagina.

Re: Video: L'uomo col sax (Tra San Babila e Duomo)

Inviato: 16/12/2013, 23:25
da Sauron
Adesso va.

Re: Video: L'uomo col sax (Tra San Babila e Duomo)

Inviato: 18/12/2013, 21:19
da Lixia
meraviglioso, in questi anni ho visto cose meravigliose fatte da artisti di strada, è un arte magica , parlo di quelli che fanno della loro arte in strada uno stile di vita e che hanno talento, a Riva del Garda in estate ne girano parecchi la sera , veramente bravi, spesso mi sono soffermata con loro a parlare e ho sentito le loro storie di vita, hanno un fascino particolare e nella loro storia un sacco di luoghi differenti.

Ho conosciuto un gruppo di ragazzi mi pare si chiamassero i Mamarimba e suonavano uno strumento una specie di pianoforte che non era un pianoforte gigantesco tutto in legno , e poi anche due chitarristi andalusi entrambi fratelli , e Gheorghe con la sua fisarmonica che suona magnificamente.
ho conosciuto e chiaccherato a Riva anche con lui http://it.wikipedia.org/wiki/File:Artis ... 7-2011.JPG" onclick="window.open(this.href);return false;, e poi violini, monaci sospesi e ballerine di flamenco
per non parlare dei madonnari con i loro disegni tridimensionali sulla strada e di James Ethan l'americano mangiafuoco e giocoliere

un mondo variopinto pieno di colori e fantasia

Re: Video: L'uomo col sax (Tra San Babila e Duomo)

Inviato: 18/12/2013, 21:50
da Sauron
Lixia ha scritto:meraviglioso, in questi anni ho visto cose meravigliose fatte da artisti di strada, è un arte magica , parlo di quelli che fanno della loro arte in strada uno stile di vita e che hanno talento, a Riva del Garda in estate ne girano parecchi la sera , veramente bravi, spesso mi sono soffermata con loro a parlare e ho sentito le loro storie di vita, hanno un fascino particolare e nella loro storia un sacco di luoghi differenti.

Ho conosciuto un gruppo di ragazzi mi pare si chiamassero i Mamarimba e suonavano uno strumento una specie di pianoforte che non era un pianoforte gigantesco tutto in legno , e poi anche due chitarristi andalusi entrambi fratelli , e Gheorghe con la sua fisarmonica che suona magnificamente.
ho conosciuto e chiaccherato a Riva anche con lui http://it.wikipedia.org/wiki/File:Artis ... 7-2011.JPG" onclick="window.open(this.href);return false;, e poi violini, monaci sospesi e ballerine di flamenco
per non parlare dei madonnari con i loro disegni tridimensionali sulla strada e di James Ethan l'americano mangiafuoco e giocoliere

un mondo variopinto pieno di colori e fantasia
Peccato non avere maggiore tempo per andare in Duomo o in San Babila a Milano (nonostante in quest'ultima zona c'e' il mio ordine), troverei ogni settimana frotte di artisti diversi, tra madonnari, musicisti e girovaghi vari.
Purtroppo il tempo è tiranno e il mio tempo, in particolar modo, è denaro (nel vero senso della parola). In ogni modo, ognuno è il lavoro e il posto che si sceglie, la mia scelta è stata questa e non me ne pento. Avrei potuto scegliere una qualsiasi altra città, ma nel momento di trasferirmi ho scelto questa e questo tipo di lavoro.
Vorrei poter cambiare, ma non posso. Perchè quello che faccio mi diverte. ED IN OGNI CASO, QUANDO FACCIO DELLE SCELTE, FRA IL BIANCO E IL NERO, LA SCELTA NON CADE MAI SUL GRIGIO ED E' SEMPRE E COMUNQUE DEFINITIVA (FINO ALLA MORTE).

Buon Natale.

Re: Video: L'uomo col sax (Tra San Babila e Duomo)

Inviato: 18/12/2013, 21:55
da Lixia
Sauron ha scritto:
Lixia ha scritto:meraviglioso, in questi anni ho visto cose meravigliose fatte da artisti di strada, è un arte magica , parlo di quelli che fanno della loro arte in strada uno stile di vita e che hanno talento, a Riva del Garda in estate ne girano parecchi la sera , veramente bravi, spesso mi sono soffermata con loro a parlare e ho sentito le loro storie di vita, hanno un fascino particolare e nella loro storia un sacco di luoghi differenti.

Ho conosciuto un gruppo di ragazzi mi pare si chiamassero i Mamarimba e suonavano uno strumento una specie di pianoforte che non era un pianoforte gigantesco tutto in legno , e poi anche due chitarristi andalusi entrambi fratelli , e Gheorghe con la sua fisarmonica che suona magnificamente.
ho conosciuto e chiaccherato a Riva anche con lui http://it.wikipedia.org/wiki/File:Artis ... 7-2011.JPG" onclick="window.open(this.href);return false;, e poi violini, monaci sospesi e ballerine di flamenco
per non parlare dei madonnari con i loro disegni tridimensionali sulla strada e di James Ethan l'americano mangiafuoco e giocoliere

un mondo variopinto pieno di colori e fantasia
Peccato non avere maggiore tempo per andare in Duomo o in San Babila a Milano (nonostante in quest'ultima zona c'e' il mio ordine), troverei ogni settimana frotte di artisti diversi, tra madonnari, musicisti e girovaghi vari.
Purtroppo il tempo è tiranno e il mio tempo, in particolar modo, è denaro (nel vero senso della parola). In ogni modo, ognuno è il lavoro e il posto che si sceglie, la mia scelta è stata questa e non me ne pento. Avrei potuto scegliere una qualsiasi altra città, ma nel momento di trasferirmi ho scelto questa e questo tipo di lavoro.
Vorrei poter cambiare, ma non posso. Perchè quello che faccio mi diverte. ED IN OGNI CASO, QUANDO FACCIO DELLE SCELTE, FRA IL BIANCO E IL NERO, LA SCELTA NON CADE MAI SUL GRIGIO ED E' SEMPRE E COMUNQUE DEFINITIVA (FINO ALLA MORTE).

Buon Natale.
beh si a me mi porta ad incontrarli proprio il lavoro che faccio , perchè lavorando sempre per strada ne incontro di gente a volte anche bizzarra :lol: , anche io me lo sono scelto e mi piace anche, non c'è cosa più bella dell' essere sempre a contatto con le persone ti si spalanca davanti un mondo in continuo movimento specie nei luoghi molto frequentati dai turisti