UFFICIALE: Ponticiello nuovo Coach della Viola RC

Tutto sul basket e sul mito Viola.

Moderatori: Bud, NinoMed, Lilleuro

Rispondi
Avatar utente
Hurricane82
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 3053
Iscritto il: 11/05/2011, 13:40
Località: Dalla città del MITO

http://www.teambasketviola.it/notizie.asp?id_a=1084" onclick="window.open(this.href);return false;
Ponticiello nuovo head coach della Viola Reggio Calabria
pubblicata il 17/11/2012 - di: Ufficio stampa Viola Reggio Calabria

E’ fissata per oggi pomeriggio, alle ore 18:15, presso la sala stampa del Pianeta Viola, la conferenza di presentazione del nuovo coach della Viola Reggio Calabria, Francesco Ponticiello
Avatar utente
pellarorc
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2222
Iscritto il: 11/05/2011, 14:22

non mi collego per un paio di giorni e vedo una rivoluzione!!!!!
:)
mi spiace per bolignano ma non era cosa...

io l'avre esonerato già sett. scorsa. COn Perugia è findamentale per rimanere aggrappati al gruppone altrimenti si rischia di non stare sotto per parecchio tempo.

speriamo...
Avatar utente
Hurricane82
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 3053
Iscritto il: 11/05/2011, 13:40
Località: Dalla città del MITO

Funzionalità e focalizzazione dell’obiettivo: Ponticiello illustra le sue linee
pubblicata il 18/11/2012

Prima apparizione ufficiale per coach Francesco Ponticiello, presentato ieri all’interno di una conferenza presso la sala stampa del pianeta Viola. Il Direttore Generale Gaetano Condello, prima di dare il benvenuto al nuovo allenatore, ha voluto fare il punto sulla situazione in cui versa la società.
“ E’ stata una decisione molto sofferta quella di sollevare dall’incarico un professionista come Domenico Bolignano, una grande risorsa, un uomo eccezionale che ha dato degli ottimi risultati, se oggi siamo in Dna è soprattutto merito suo. Paga lui una condizione deficitaria generale, in cui indubbiamente le colpe maggiori sono quelle della società, che avrebbe dovuto dare maggiori certezze, ma lo sport, dopo i risultati ottenuti, ci insegna a dare un segnale di fronte ad una situazione sciapa. Ringrazio Domenico sperando che in un futuro le nostre strade possano abbracciarsi nuovamente”.
Il focus del Dg si è poi indirizzato sulla presentazione del nuovo coach. “ Presento “ Ciccio”, un investimento su un allenatore navigato che può dare la tranquillità nel gestire una squadra che non era quella sulla quale puntavamo le nostre aspettative, miracoli non possiamo chiedere, ma è giusto cercare di chiudere con il passato guardando verso un nuovo obiettivo. Il nostro progetto tecnico continua, a Ciccio un grande in bocca al lupo, siamo sicuri di avere scelto la persona giusta”.
Positività, funzionalità e focalizzazione dell’obiettivo sono stati i punti fermi sui quali, coach Ponticello, ha impostato il primo intervento, rispondendo alle domande della stampa.
Ci sono due aspetti che si sovrappongono ora- ha dichiarato- il mio arrivo a Reggio Calabria e la particolarità del momento stagionale. In una squadra il fattore fondamentale è la funzionalità, ogni soggetto deve funzionare per ciò’ che è necessario. Per noi è necessario ritornare alla positività, riprendere a macinare punti, il match con Perugia ha una delicatezza assoluta. Non si deve però parlare di salvezza, la DNA per come è concepita in questo momento, il 30 giugno non esisterà più. Ci sono tre binari, la Lega2 gold, la Lega2 silver e la DNB. Sapere quale sia l’obiettivo è la cosa più importante, e noi non dobbiamo guardare a ciò che è stato, ma ci deve essere motivazione assoluta da parte della squadra per far si che Reggio Calabria possa ritornare ad essere quel fiore all’occhiello del basket meridionale e del basket nazionale tout court. Guadare a ciò che poteva essere, significa continuare ad entrare in una spirale dalla quale diventerebbe difficile uscire .Bisogna invece guardare l’obiettivo, ed nostro obiettivo è quello della promozione in Lega 2 silver”.
Nella conferenza, il coach ha espresso le prime impressioni sullo staff, riconoscendone le qualità, e sul gruppo, con il quale ha avuto modo di lavorare, in un primo approccio , sin dal momento del suo arrivo a Reggio, nella mattina di ieri.
Aldo Russo, continuerà nel suo ruolo di assistent coach, e vanta già una collaborazione con coach Ponticiello sempre come assistente proprio a S. Antimo, dove Ponticello ha esordito la sua carriera

Diventa quindi cruciale l’incontro che si disputerà questo pomeriggio, , alle ore 18:00 presso il palazzetto di largo Botteghelle, in cui la Viola sfiderà il Perugia, occasione cruciale per il team nero arancio, che potrebbe dare la giunta spinta nel processo di risalita. Arbitreranno i signori Brindisi Federico e Scudieri Marco.

Immagine
Avatar utente
Bud
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2493
Iscritto il: 02/05/2011, 17:23

per oggi mi accontenterei di vedere il massimo impegno da parte di tutti e magari anche qualche semplice schema di gioco

se poi verrà il risultato ancora meglio ma l'importante è che facciano capire che la marcia è cambiata

mi piace la mentalità del nuvo mister quando dice che l'obiettivo non è la salvezza ma la promozione in Lega Silver (è la stessa cosa ovviamente ma l'approccio mentale potrebbe essere diverso)
cugino
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 153
Iscritto il: 12/05/2011, 13:59

ma io mi domando e dico, ma benedittindio (con la voce di totò :) ) che bolignano non era cosa sua si era visto già l'anno scorso, con la conclamazione nella partita contro corno di rosazzo a roma, con quelli che recuperavano un distacco abissale e lui che guardava senza prendere mezza contromisura...
... che cavolo li spendi a fare i soldi per rifare da zero la rosa, tenendo praticamente solo uno che già si vedeva l'anno scorso che giocava per i fatti suoi senza manco sentire l'allenatore (di cui pensava visibilmente che ne capisse meno di lui, e magari aveva pure ragione), se tieni un tecnico inadatto specie ad una categoria superiore? meglio due leuri in più per un coach (che peraltro stai spendendo ora che è forse già troppo tardi) che quattro per un play che manco vuole venire..
e cmq se non avevamo i soldi per un allenatore di categoria era meglio non chiedere il ripescaggio: quanto è peggio tornarci, in quarta serie, che non averla lasciata?
bah, speriamo davvero che non sia troppo tardi... forza viola
army
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 741
Iscritto il: 17/05/2011, 0:08

infatti l'ultimo posto è il risultato di tantissime scelte sbagliate...dallo smantellare ogni anno la squadra a affidarsi su giocatori non di categoria...
Avatar utente
Bud
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2493
Iscritto il: 02/05/2011, 17:23

ho sentito l'intervista al coach

le idee sono molto chiare, ora deve trasmetterle alla squadra

come ha detto lui c'è tanto lavoro da fare ma a mio parere la qualità c'è

Fabi due anni fa è stato il migliore under21 della categoria, si è imbrocchito improvvisamente? Caprari e Zampolli hanno fatto le fortune di Capo D'Orlando, purtroppo però penso che per il primo si incominci a fare sentire anche l'età, non penso manchi il suo impegno, per il secondo non saprei, sembrerebbe scazzato

Sabbatino e Ricci invece sono arrivati da pochissimo e mi sembrano innesti di categoria

io non sarei così tragico, magari con un paio di arrivi (tra cui Rugolo) e con l'abilità del coach forse riusciamo ad uscire dall'impaccio
Rispondi