Messinesi: ennesimo storico esempio di coraggio e audacia

Tutto sulla Reggina

Moderatori: Bud, NinoMed, Lixia, Lilleuro, Mave, ManAGeR78

Avatar utente
Mave
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 8418
Iscritto il: 11/05/2011, 15:28

Re: Messinesi: ennesimo storico esempio di coraggio e audaci

Messaggio da Mave » 30/05/2015, 17:43

che banDa Di cessi, una squadra riDicola Degna Di quel pubblico di zingari e bavusi!
reggino
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4513
Iscritto il: 12/05/2011, 19:30
Località: l'isola che non c'è

Re: Messinesi: ennesimo storico esempio di coraggio e audaci

Messaggio da reggino » 30/05/2015, 17:44

Mave ha scritto:che banDa Di cessi, una squadra riDicola Degna Di quel pubblico di zingari e bavusi!
manco in 11 contro 9, non rinesciru mi fannu nu gol.
Con sta squadra anche in D, avranno difficoltà.
Dai su, tifosi buddaci, riprendete a tifare Camaro.
https://www.youtube.com/watch?v=-JQINuybHL4" onclick="window.open(this.href);return false;
Solo amaranto
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 3500
Iscritto il: 11/05/2011, 16:12

Re: Messinesi: ennesimo storico esempio di coraggio e audaci

Messaggio da Solo amaranto » 30/05/2015, 17:47

Se avessero vinto a savoia.. almeno avrebbero salvato la dignita'

RIDICOLI
Il cuore oltre l'ostacolo
ahpa
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 79
Iscritto il: 12/05/2011, 0:55

Re: Messinesi: ennesimo storico esempio di coraggio e audaci

Messaggio da ahpa » 30/05/2015, 18:23

buddacetto, dove sei? dooveeeeeeeeee sei... SIETE E SARETE SEMPRE BUDDACI. questo post ne è l'ennesima testimonianza.
Napoletanoreggino
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 71
Iscritto il: 11/05/2011, 17:23

Re: Messinesi: ennesimo storico esempio di coraggio e audaci

Messaggio da Napoletanoreggino » 30/05/2015, 18:24

Fatemi leggere ancora loro commenti lasciati più o meno da settembre ad oggi :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
Avatar utente
Mave
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 8418
Iscritto il: 11/05/2011, 15:28

Re: Messinesi: ennesimo storico esempio di coraggio e audaci

Messaggio da Mave » 30/05/2015, 18:50

ma i fuochi d'artificio quando hanno vinto all'andata??? ahahahahahahahahahahahahahahahahahah
trentaprile

Re: Messinesi: ennesimo storico esempio di coraggio e audaci

Messaggio da trentaprile » 30/05/2015, 18:54

U Signuri i castiau, bestie ignoranti loro, Ferrigno e Lo Monaco
RONDO
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 244
Iscritto il: 12/05/2011, 11:12

Re: Messinesi: ennesimo storico esempio di coraggio e audaci

Messaggio da RONDO » 30/05/2015, 19:27

"i nostri colori mai ammainati". Infatti, dopo il nostro goal, uno dopo l'altro Son spariti gli striscioni... La voce si era affievOlita pian pianinO già in precedenza...
Umiliati sugli spalti. Sconfitti due volte in 4 giorni e schiaffati in D a casa loro, in inferiorità numerica... E c'era chi preferiva retrocedere senza fare i play out... Salutoni a Nigro e Benvenga e... Ovviamente nto culu a tutta Messina!!!
Avatar utente
Lillo sei uno
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 911
Iscritto il: 24/05/2011, 20:52

Re: Messinesi: ennesimo storico esempio di coraggio e audaci

Messaggio da Lillo sei uno » 30/05/2015, 20:33

Che FORTUNA essere nati da questa parte dello stretto :D

Calcisticamente parlando (naturalmente) :cheers
S'a Reggina è na malatia, prima Foti e poi Praticò sunnu i so merici curanti.
Solo amaranto
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 3500
Iscritto il: 11/05/2011, 16:12

Re: Messinesi: ennesimo storico esempio di coraggio e audaci

Messaggio da Solo amaranto » 30/05/2015, 20:58

Lillo sei uno ha scritto:Che FORTUNA essere nati da questa parte dello stretto :D

Calcisticamente parlando (naturalmente) :cheers


Io non gli invidio nulla.. forse solo qualcosa a livello di cibo.. :D
Il cuore oltre l'ostacolo
Avatar utente
reggiocapoluogo
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 469
Iscritto il: 01/06/2011, 16:14
Località: reggio calabria

Re: Messinesi: ennesimo storico esempio di coraggio e audaci

Messaggio da reggiocapoluogo » 30/05/2015, 22:10

...e ferrigno???...dalla superbia e dal sarcasmo alla dura realtà...carissimo, c'è una giustizia sportiva, non meritavamo l'ultimo posto in classifica x quanto conquistato in campo (purtroppo abbiamo un presidente ke se non ci fa prendere punti e punti di penalizzazioni nci pari mali)...ora non straparli + e ietti sentenze...sei fuggito come un coniglio con la coda tra le zampe...buffone...e nun ce vonno stà... :yaho:
Avatar utente
fuorisede
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 811
Iscritto il: 05/12/2012, 19:56

Re: Messinesi: ennesimo storico esempio di coraggio e audaci

Messaggio da fuorisede » 30/05/2015, 22:12

Ad avere nemici come noi c'è solo da perderci.

E prima di parlare, la prossima volta ricordatevi che non solo non c'è due senza tre, ma che il quattro vien da sé. BuDDaci.
Occasionale porti male (cit.)
Vale38
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 238
Iscritto il: 30/07/2012, 23:33

Re: Messinesi: ennesimo storico esempio di coraggio e audaci

Messaggio da Vale38 » 31/05/2015, 1:23

senza entrare nella polemica, una domanda: ho sentito che il Messina potrebbe essere ripescato. Ma se Lo Monaco lascia, allora anche la Peloro dovrebbe ricominciare daccapo dalle serie minori, no? Oppure anche loro hanno compratori all'orizzonte? Qualcuno mi ricapitola la loro situazione? (non che mi importi troppo, giusto per rimanere aggiornata)
"L'uomo non ha vergogna di agir male, ma arrossisce del suo pentimento; nè si vergogna di aver commesso un'azione per cui meriterebbe d'esser tacciato da stupido, ma di aver riconosciuto la propria stupidità." - Daniel De Foe, Robinson Crusoe
Avatar utente
chicugino
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4608
Iscritto il: 13/10/2012, 18:23

Re: Messinesi: ennesimo storico esempio di coraggio e audaci

Messaggio da chicugino » 31/05/2015, 1:30

Solo amaranto ha scritto:
Lillo sei uno ha scritto:Che FORTUNA essere nati da questa parte dello stretto :D

Calcisticamente parlando (naturalmente) :cheers


Io non gli invidio nulla.. forse solo qualcosa a livello di cibo.. :D
diverse femmine meritano onestamente
19 FEBBRAIO 2012 - 23 NOVEMBRE 2014
Carnovali-Paesano-Fallucca-Fall-Alessandri-Vitale-Nobile-Grgurovic-Agbogan-X Coach: M. Mecacci

"QUI NON SI MUORE MAI" (A. Santoro)
10 EMANUEL GINOBILI 27/09/1998 - 27/08/2018
"let'swinthisfuckin'game" (F. Frates)
2019 - LA VIOLA VIVE
Forza Ascoli
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 1
Iscritto il: 31/05/2015, 1:30

Re: Messinesi: ennesimo storico esempio di coraggio e audaci

Messaggio da Forza Ascoli » 31/05/2015, 1:45

scrivo da Ascoli Piceno, per complimentarmi perla salvezza raggiunta, e che salvezza, contro i vostri dirimpettai ahhahahha!
La vostra salvezza fa felice la tifoseria bianconera che vi stima e da sempre a cui aggiungo la mia stima e simpatia personale!Speriamo di rivederci il prossimo anno se come sembra saremo inseriti nel girone meridionale!
reggino
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4513
Iscritto il: 12/05/2011, 19:30
Località: l'isola che non c'è

Re: Messinesi: ennesimo storico esempio di coraggio e audaci

Messaggio da reggino » 31/05/2015, 9:23

Vale38 ha scritto:senza entrare nella polemica, una domanda: ho sentito che il Messina potrebbe essere ripescato. Ma se Lo Monaco lascia, allora anche la Peloro dovrebbe ricominciare daccapo dalle serie minori, no? Oppure anche loro hanno compratori all'orizzonte? Qualcuno mi ricapitola la loro situazione? (non che mi importi troppo, giusto per rimanere aggiornata)
Lo Manaco ha detto che a Giugno se ne va...se è una cazzata, una delle tante, o meno...lo scopriremo vivendo...
Se resta, intanto bisogna vedere se realmente falliscono squadre dalla lega pro, dopodiché bisogna vedere se il Messina(che veniva vista come tra le squadre a rischio fallimento tre mesi fa) abbia i soldi per l'iscrizione alla lega pro.
Di sicuro, per l'ennesima volta, li abbiamo messi in un mare di guai.
https://www.youtube.com/watch?v=-JQINuybHL4" onclick="window.open(this.href);return false;
Avatar utente
onlyamaranto
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 3371
Iscritto il: 12/05/2011, 8:43

Re: Messinesi: ennesimo storico esempio di coraggio e audaci

Messaggio da onlyamaranto » 31/05/2015, 14:02

Forza Ascoli ha scritto:scrivo da Ascoli Piceno, per complimentarmi perla salvezza raggiunta, e che salvezza, contro i vostri dirimpettai ahhahahha!
La vostra salvezza fa felice la tifoseria bianconera che vi stima e da sempre a cui aggiungo la mia stima e simpatia personale!Speriamo di rivederci il prossimo anno se come sembra saremo inseriti nel girone meridionale!
Grazie amico di Ascoli... :salut il vostro antico presidente Costantino Rozzi resterà sempre un mito

"...e qualcosa rimane
tra le pagine chiare e le pagine scure... "
Avatar utente
DoubleD
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2476
Iscritto il: 11/05/2011, 13:57
Località: MedazZalaNd

Re: Messinesi: ennesimo storico esempio di coraggio e audaci

Messaggio da DoubleD » 31/05/2015, 20:22

http://i57.tinypic.com/1osqwj.jpg" onclick="window.open(this.href);return false;


:bash: :albino :bash:
'' A Reggina Esti Comu U viagra... faci 'nchianari i cazzi "

Immagine
mohammed
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2075
Iscritto il: 11/05/2011, 15:05

Re: Messinesi: ennesimo storico esempio di coraggio e audaci

Messaggio da mohammed » 31/05/2015, 21:03

http://www.gazzettadelsud.it/news/14452 ... m=facebook" onclick="window.open(this.href);return false;

al San Filippo
Violenze, 9 arresti fra i tifosi del Messina nel dopo derby. I nomi
Durante la notte e le prime ore di questa mattina la Squadra Mobile ha effettuato una serie di fermi per le violenze del dopo derby fra Messina e Reggina
Violenze, 9 arresti fra i tifosi del Messina nel dopo derby. I nomi
A
A
A
Gli arrestati sono tutti messinesi e fra questi c'è anche l'aggressore dello steward che ieri è stato colpito da una cinghiata. Denunciato anche un minore
Spranghe, cinture, pietre, fumogeni e bombe carta sono gli strumenti utilizzati ieri allo stadio San Filippo dagli ultras messinesi protagonisti di accesi tafferugli al termine della gara.

Otto le persone arrestate fin’ora dalla Polizia di Stato, a seguito di indagini ancora in corso.

Ecco i nomi degli arrestati: Gabriele Sottosanti,, 27 anni, Massimiliano Turrisi, 22, Domenico Messina, 28, Davide Siracusa, 30, Ivano Guglielmino, 34, Gaetano Arcidiacono, 45, Matteo Astuto, 78, Domenico Ruggeri, 21, Filippo Bonaccorso, 37 a cui si aggiunge un sedicenne denunciato in stato di libertà

Il comunicato integrale della Questura dopo la conferenza stampa

Nove ultras messinesi arrestati dalla Polizia per i tafferugli dopo l’incontro di calcio Messina – Reggina di ieri

Sono nove fin’ora le persone arrestata dagli agenti della Digos e della Squadra Mobile di Messina in quanto ritenuti fra i responsabili dei violenti disordini scaturiti alla fine dell’incontro di calcio fra il Messina e la Reggina. Luci accese per tutta la notte dunque negli uffici della Questura, dove senza sosta gli investigatori ed i tecnici della Polizia Scientifica hanno visionato e rivisto decine di volte il “film” della partita per identificare e poi acciuffare alcuni degli autori degli scontri con le Forze dell’Ordine.

Gli arrestati sono:
SOTTOSANTI Gabriele nato a Messina il 23.09.1987;
TURRISI Massimiliano nato a Messina il 31.08.1992;
MESSINA Domenico nato a Messina il 12.12.1986;
SIRACUSA Davide nato a Messina il 26.03.1985;
GUGLIELMINO Ivano nato a Messina il 19.01.1981;
ARCIDIACONO Gaetano nato a Messina il 01.06.1970;
ASTUTO Matteo nato a Messina il 23.08.1987;
RUGGERI Domenico nato a Messina il 16.11.1993;
BONACCORSO Filippo nato a Messina il 30.05.1978;
S.O., di anni 16, denunciato in stato di libertà .

In occasione dell’incontro di calcio era stato predisposto un consistente dispositivo per lo svolgimento del servizio di ordine pubblico, con l’impiego di circa 200 uomini delle Forze dell’Ordine, con reparti inquadrati, unità cinofili, specialisti della polizia scientifica ed un elicottero, per il sorvolo aereo delle fasi di arrivo e partenza dei tifosi ospiti. Obiettivo principale era quello di evitare il contatto fra le opposte tifoserie e questo è stato raggiunto senza ombra di dubbio e con soddisfazione. Infatti sia l’arrivo allo stadio che il deflusso degli ospiti è avvenuto senza incidenti. Così come nessun problema di ordine pubblico si è registrato durante lo svolgimento della partita. E’ stato invece il risultato sfavorevole alla compagine messinese a scatenare dopo la conclusione dell’incontro la barbarie di alcuni dei sostenitori (che è impossibile chiamare tifosi) della squadra di casa. Questi i fatti:
quasi al termine dell’incontro di calcio, un gruppo di tifosi del Messina, presenti all’interno della curva sud, cercava di introdursi all’interno del rettangolo di gioco con l’intento di creare turbative all’ordine pubblico tentando di porre in essere aggressioni ai calciatori delle squadre in campo ed agli addetti ai lavori.
Per tale motivo, venivano schierati alcuni contingenti di rinforzoal fine di contenere i numerosi tifosi che si assiepavano ai bordi delle barriere di recinzione. Poco prima, molti soggetti della tifoseria messinese che occupava la curva sud dello stadio, si erano resi responsabili del lancio di numerosi oggetti nel rettangolo di gioco (fumogeni, bottiglie di acqua, etc). Nonostante il dispiegamento delle Forze di Polizia, qualche tifoso, faceva ingresso nel rettangolo di gioco al termine della partita. In particolare, uno di questi, tale SOTTOSANTI Gabriele, entrava nel rettangolo di gioco, scavalcando e, tenendo in mano una cintura con fibbia, colpiva ripetutamente uno steward addetto ai servizi di vigilanza che stramazzava al suolo. Dopo tale tentativo di invasione, riuscito solamente a pochi, un gruppo consistente di tifosi abbandonava gli spalti e si dirigeva lungo la strada arginale che costeggia l’impianto sportivo con l’intenzione di entrare nell’area della tribuna centrale con lo scopo evidente di aggredire qualche tifoso della Reggina ivi presente. All’interno del predetto gruppo vi erano numerosi soggetti che brandivano ed utilizzavano strumenti ed oggetti atti ad offendere (bastoni, cinghie con fibbie di metallo, fumogeni). Poco dopo, infatti, gli stessi irrompevano nell’area interna che conduce alla tribuna centrale ma venivano fermati da personale delle Forze di Polizia che riusciva a chiudere il cancello di ingresso. Dopo essere stati respinti dalle Forze di Polizia, i predetti tifosi si riversavano lungo la tangenziale che conduceva al settore ospiti per cercare di aggredire i circa 700 tifosi della Reggina Calcio in attesa di esser scortati presso il porto di Tremestieri da dove, a bordo di navi, avrebbero raggiunto Reggio Calabria. Pertanto, veniva effettuato un cordone di poliziotti al fine di evitare che il predetto gruppo di tifosi potesse raggiungere il settore dei tifosi reggini. Poco dopo, non essendo riusciti nell’intento di raggiungere l’opposta tifoseria si dirigevano verso l’area esterna della curva sud con l’intenzione di entrare nell’area tecnica dell’impianto sportivo riservata agli addetti ai lavori ove erano presenti anche le due squadre di calcio con la rispettiva dirigenza (uffici, spogliatoi dei calciatori, ecc.).
Tali tifosi, di cui alcuni travisati, cercavano di irrompere all’interno dell’area esterna della curva sud ma venivano fronteggiati da una squadra di agenti di polizia del Reparto Mobile che impediva l’accesso al predetto settore. I tifosi, pertanto, cominciavano ad effettuare un fitto lancio di oggetti (pietre, fumogeni e petardi) all’indirizzo delle Forze dell’Ordine che li fronteggiavano. Nella circostanza, i predetti, venivano a contatto con i poliziotti colpendoli con strumenti atti ad offendere e vari oggetti (catene, cinture con fibbie etc.) Nel contatto un agente di polizia del Reparto Mobile di Palermo veniva colpito al volto riportando ferite giudicate guaribili in gg. otto per ferite al labbro inferiore. Altri due agenti di polizia riportavano lievi ferite a causa dell’esplosione di bombe carta senza, allo stato, ricorrere a cure mediche presso i locali nosocomi.
Il tentativo di sfondare il cancello di ingresso all’area esterna della curva sud veniva, pertanto, bloccato grazie all’intervento dei predetti operatori di polizia. Tuttavia, nella circostanza, qualcuno degli aggressori riusciva a sottrarre lo sfollagente ad un poliziotto, successivamente recuperato nel corso dell’attività d’indagine svolta. Al termine, resisi conto dell’impossibilità di entrare illecitamente nel predetto settore, i tifosi si riunivano pianificando azioni ostili nei confronti della tifoseria reggina che nel frattempo veniva trasferita, mediante l’effettuazione di due viaggi a bordo di pullman posti a disposizione dall’Azienda Trasporti Municipalizzata di Messina. Poco dopo, infatti, un gruppo composto da circa 40 tifosi, la maggior parte dei quali si era resa protagonista delle aggressione alle forze di polizia già descritte, si radunava lungo la statale 114 presso l’imbocco del serpentone che conduce al porto di Tremestieri. Pertanto, si rendeva necessario effettuare un ulteriore cordone di sicurezza da parte delle Forze di Polizia per respingere i predetti che poco dopo si allontanavano definitivamente da quel sito. Tuttavia, un ulteriore gruppo di tifosi messinesi, nascosti nel parcheggio dell’area di servizio di Tremestieri, lanciavano alcuni oggetti all’indirizzo dei pullman ove erano presenti i tifosi della Reggina. Il lancio di tali oggetti procurava dei danneggiamenti ai predetti mezzi di trasporto.
Allah è grande, Gheddafi è il suo profeta!
Solo amaranto
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 3500
Iscritto il: 11/05/2011, 16:12

Re: Messinesi: ennesimo storico esempio di coraggio e audaci

Messaggio da Solo amaranto » 01/06/2015, 6:50

Forza Ascoli ha scritto:scrivo da Ascoli Piceno, per complimentarmi perla salvezza raggiunta, e che salvezza, contro i vostri dirimpettai ahhahahha!
La vostra salvezza fa felice la tifoseria bianconera che vi stima e da sempre a cui aggiungo la mia stima e simpatia personale!Speriamo di rivederci il prossimo anno se come sembra saremo inseriti nel girone meridionale!
Grazie.. :salut
Il cuore oltre l'ostacolo
Rispondi