Belardi e Cirillo

Tutto sulla Reggina

Moderatori: Bud, NinoMed, Lilleuro

Avatar utente
AMOMARANTO
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1264
Iscritto il: 11/05/2011, 20:54

RONDO ha scritto:Bentornati i due vecchi cuori amaranto. Almeno ora x le vacche maschiate a perdere!
ma stiamo parlando dello stesso Cirillo che andava davanti alle telecamere facendo vedere che le aveva sciuppate e pure di brutto???

Dai figghioli, magari avranno ancora un po di birra in corpo e potranno anche far bene, ma parliamo di 2 ragazzi che appena abbaia un cani si mmuccianu...
ethan
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1604
Iscritto il: 11/05/2011, 13:44

AMOMARANTO ha scritto:
RONDO ha scritto:Bentornati i due vecchi cuori amaranto. Almeno ora x le vacche maschiate a perdere!
ma stiamo parlando dello stesso Cirillo che andava davanti alle telecamere facendo vedere che le aveva sciuppate e pure di brutto???

Dai figghioli, magari avranno ancora un po di birra in corpo e potranno anche far bene, ma parliamo di 2 ragazzi che appena abbaia un cani si mmuccianu...
Su Cirillo mi cacciasti i paruli ra bucca.
Forse Belardi è più in grado di menare qualche maschiata. La generazione buona in tal senso era quella che ha cresciuto loro 2. Napolitano e compagnia...
goodfellow

reggina D-I ha scritto:
OronzoPugliese ha scritto:Vediamo se dopo Dionigi, Cozza e Di Michele, riesce a bruciare un altro paio di bandiere
A me pare che non sia vero per nessuno dei 3... capisco che ogni volta si debba chiarire che il Qualcuno abbia colpe ma

A - Dionigi è arrivato da allenatore scarso e neofita e se ne è andato presto restando scarso e neofita
B - Di Michele alla soglia dei 40 anni è stato bruciato per quali aspettative??? Doveva continuare una sua promettente carriera o magari ha ampiamente dimostrato di:
1) essere un calciatore strafinito
2) non essere nemmeno capace di essere di esempio per i compagni di squadra
C - Cozza non è stato affatto bruciato in quanto:
1) fino alla penalizzazione ha fatto giocare anche bene una squadra scarsa
2) si è dimesso lui (e per quello che è diventata la Reggina con tempismo perfetto e secondo me alla fine ha fatto anche bene)

Piuttosto ci sarebbe da domandarsi quale sia il motivo che spinge Belardi e Cirillo a venire nelle condizioni attuali... possiamo definirla una scelta (non mi consta siano sotto contratto amaranto) coraggiosissima di due che, forti o scarsi non importa, tengono col cuore a questa maglia? Di certo non è per un motivo economico visto che pare Foti non paghi più i calciatori...

E poi un'altra curiosità che sinceramente non riesco a spiegarmi: quasi tutti considerano l'attività di Foti con la Reggina un "calciatorificio" ma questo non è in assoluta contraddizione quando poi una delle caratteristiche di questa società è quella di poter fare affidamento su molti ex che poi a Reggio tornano?? Cozza appunto che torna e ritorna, Di Michele, Cirillo che torna e ritorna, Brienza, Tedesco che torna torna e ritorna, Vigiani che ritorna , Dionigi che torna, Berlardi che torna e ritorna, ma anche Mozart, Amoruso, lo stesso Alberti, Atzori, Bonazzoli tanto per fare alcuni nomi...
Come mai questo non è di nessun'altra squadra??? Non è che nel cosiddetto calciatorificio i rapporti non sono esattamente quelli di una fabbrica che spinge solo sulla produttività ma c'è dell'altro???
E questo è un piatto della bilancia.
Sull'altro piatto metterei invece i giocatori che sono scappati a gambe levate dalla Fotina, e con loro allenatori, dirigenti, medici sociali, procuratori e soprattutto tifosi che i rapporti li hanno tagliati completamente.

Non metto sullo stesso piatto i giudici che infliggono penalizzazioni pirchì altrimenti a bilancia si sciuppa!
Avatar utente
nzalatera
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 416
Iscritto il: 12/12/2014, 16:37

Tra breve qualcuno rilancerà con "Gruppo indiano interessato a rilevare il club".
Avatar utente
spirito libero
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4071
Iscritto il: 11/05/2011, 13:24

Reggina, Belardi e Cirillo in conferenza LIVE: “Pazzi d’amore per questa maglia”
Reggina
05/01/2015 12:03 | A cura di Francesco Mansueto
Tornano in riva allo Stretto due colonne portanti della storia amaranto



12:35 Belardi: “I giovani, di fronte alle difficoltà, vogliono scappare. Ma giocare nella Reggina vuol dire dimostrare orgoglio. Bisogna ritrovare amore e passione. Io e Bruno avevamo 13 anni quando arrivammo in questa città, e abitavamo sul viale Aldo Moro. Tutti abbiamo fatto carriera perché la Reggina era la nostra vita. Andavamo a piedi al Piria, studiavamo e sudavamo. Volevamo giocare a calcio e ci siamo riusciti. Ed è per questo che siamo qui. Passando dal palazzo ho visto che l’hanno ristrutturato. Mi sono girato e ho detto a Bruno: ‘guarda, era quello… ‘ “

12:30 Cirillo: “Dobbiamo ritrovare fiducia, e questa si recupera solo vincendo le partite. Speriamo di vincere al più presto, perché c’è uno spirito diverso nell’affrontare la vita quotidiana. Porteremo tanta esperienza, per far capire a tutti cosa significa indossare questa maglia. Io e Emanuele lo sappiamo benissimo. Io ci credo, altrimenti non sarei tornato. Qualcuno ci ha detto che siamo pazzi. Ma siamo pazzi di amore. E questo deve essere chiaro per tutti: siamo pazzi d’amore, ed è per questo che siamo qui!”.

12:25 Belardi: “La fragilità di gruppo coincide anche con i risultati che non arrivano. Si tratta di ragazzi giovani. Con un paio di risultati giusti, ricompattando lo spogliatoio sotto il carisma e il lavoro, che è fondamentale, potremo farcela. Alle 11 erano ancora tutti nello spogliatoio. Bisogna trovare l’entusiasmo di tornare in campo. Dobbiamo essere bravi e fortunati nel cercare di vincere due partite di fila. La condizione? Siamo allenati, abbiamo fatto un torneo di quattro mesi con anche tre partite a settimana”.

Foti: “Abbiamo attivato la procedura per tesserare i due ragazzi. Sicuramente, crediamo che già da giorno 10 saremo nelle condizioni di avere i due calciatori a disposizione. Una settimana fa ho chiamato Emanuele e c’è stata subito tanta disponibilità. Poi ho parlato con Bruno, e ne è venuto fuori un triangolo che ha portato, nella data odierna, alla sottoscrizione dei contratti. La rosa va completata e da parte mia c’è tutto l’impegno del caso. Mi confronto ogni giorno, e dal momento in cui ho coinvolto Emanuele e Bruno, ho dimostrato di essermi assunto un ulteriore senso di responsabilità. Speriamo, nel giro di una decina di giorni, di rinforzare l’organico”.

12:15 Belardi: “Anche se ho 37 anni, sono molto emozionato. Non è un approdo in una squadra semplice, ma nella mia squadra del cuore. Lo è sempre stato e sempre lo sarà. Potrei vivere tantissimi ricordi. Qui sono diventato uomo. In questo momento di grandi difficoltà, non potevo far finta di niente. Da lontano ho sofferto. Sono qui, insieme a Bruno, per far capire cosa rappresenta questa maglia. Siamo tutti reggini: voi di nascita, noi di adozione. Nulla, però, è mai stato semplice. Spero in un grande aiuto da parte di tutti. Ce la possiamo fare, altrimenti non avrei accettato. A giugno smetterò di giocare, mi auguro di poter vivere l’emozione più grande della mia vita”.

Cirillo: “Anche io, come Emanuele, non riesco a nascondere l’emozione. Rimettere piede al Sant’Agata mi ha fatto davvero tanto effetto. Mettiamo da parte i problemi: tutti insieme, in questi quattro mesi, dobbiamo essere una famiglia. Ogni domenica è una battaglia. Il Granillo deve tornare quello di un tempo. Daremo battaglia fino all’ultima giornata”.



12:05. Foti: “Il 2015 inizia con un’immagine che fa tornare il sorriso anche in una giornata fredda. Tornano due uomini veri, che hanno dentro valori e credono nelle proprie capacità. Uomini che dimostrano di aver forza e coraggio, in un momento in cui tutti l’abbiamo un po’ perso. Nel caso di Cirillo e Belardi, riconosco in loro questi valori che mi sono sempre appartenuti, e che qualche volta non sono stati riconosciuti. Il mio cuore è colmo di gioia. Sono un uomo che ha sempre creduto in queste cose, e avere l’opportunità che altri soggetti vivano questo tipo di realtà, non fa altro che darmi ancora maggiore forza, per cercare di tenere in piedi la Reggina. Capisco le difficoltà di qualcuno di intendere e volere, ma sono gli esempi di persone come Belardi e Cirillo che danno la possibilità di crederci e sorridere. Spero che la mia felicità possa contagiare tutti quanti. A loro rivolgo un grazie, perché prima di essere calciatori sono uomimi. Mi auguro che i tanti reggini, a cui abbiamo dato grandissime gratificazioni, si stringano intorno a questa squadra già domani sera, dando quella componente di voglia di gridare ‘Forza Reggina’. E’ una maglia gloriosa, quella amaranto, che ha conosciuto sudore e impegno. Mi auguro che questo sia ancora vivo in tutti noi. Chiedo fiducia e sostegno in questa società che, se vogliamo fare un esame, ha permesso a tutti quanti di gioire. Ieri, in un ristorante, una ragazzina mi si è avvicinata e mi ha detto: ‘Presidente, posso fare una foto con Belardi e Cirillo? E’ il mio compleanno’. E’ l’emozione di chi ancora ci crede, e che spero appartenga a tutti i giovani della nostra città”.

http://www.reggionelpallone.it/2015/01/ ... illo-live/" onclick="window.open(this.href);return false;
Se dai la mano ad un milanista lavala, ma se la dai ad uno juventino controlla che non ti manchi un dito
Avatar utente
REGGIOVUNQUE
Ehi cosa bella!
Ehi cosa bella!
Messaggi: 11265
Iscritto il: 13/05/2011, 0:55

Baffo o Baffo,ma mesi fa non ti lamentavi proprio tu dei "figli del Sant Agata",e ora fai a loro la festa :scratch :scratch :scratch :scratch :scratch :scratch :scratch
Avatar utente
REGGIOVUNQUE
Ehi cosa bella!
Ehi cosa bella!
Messaggi: 11265
Iscritto il: 13/05/2011, 0:55

...e comunque manca almeno un altro che formava questo gruppetto,oltre a Peccarisi,che non credo giochi ancora(e se si,chiedo scusa),SIMONE PERROTTA.
Avatar utente
onlyamaranto
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 3442
Iscritto il: 12/05/2011, 8:43

Non avrei mai e poi mai pensato di dovere leggere su questo forum offese nei confronti di giocatori che per la maglia amaranto hanno dato l'anima, ma tant'è, tutte le opinioni sono rispettabili ed io le rispetto tutte, ci mancherebbe.

Dopo tante vacche pascolanti degli ultimi anni che ci hanno offeso e preso per il culo, il ritorno di due che la maglia a fine partita la lasciavano lavata (indipendentemente dalle qualità tecniche, che per me comunque c'erano eccome!!), per me è una boccata d'aria pura in mezzo a tanta fogna.

"...e qualcosa rimane
tra le pagine chiare e le pagine scure... "
RONDO
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 244
Iscritto il: 12/05/2011, 11:12

Concordo con Only. Belardi e Cirillo hanno firmato giornate storiche x la Reggina. Meritano solo rispetto e affetto. La verità e' che qualsiasi cosa accada, chiunque venga o vada, non andrà mai bene.
Avatar utente
REGGIOVUNQUE
Ehi cosa bella!
Ehi cosa bella!
Messaggi: 11265
Iscritto il: 13/05/2011, 0:55

....questa è REGGIO CALABRIA.........anche x questo...
Solo amaranto
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 3501
Iscritto il: 11/05/2011, 16:12

Non bastano.. servono altri 6 titolari.. gente da serie B minimo
Il cuore oltre l'ostacolo
Avatar utente
cozzina1
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4430
Iscritto il: 11/05/2011, 14:08
Località: santropè

Felicissima ovviamente.... :cheers manca aronica? 8-)
L'ignoranza è meno dannosa del confuso sapere.
Cesare Beccaria
un giorno senza un sorriso è un giorno perso(C.Chaplin)
Avatar utente
OronzoPugliese
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2432
Iscritto il: 11/05/2011, 12:57

Solo amaranto ha scritto:Non bastano.. servono altri 6 titolari.. gente da serie B minimo
Basterebbero da C con voglia
Immagine
"Mister te sarà ti, muso de mona. Mi son el signor Nereo Rocco"
Avatar utente
REGGIOVUNQUE
Ehi cosa bella!
Ehi cosa bella!
Messaggi: 11265
Iscritto il: 13/05/2011, 0:55

come ho messo nel topic relativo al mercato,pare sia stato chiuso un altro acquisto....ma non conosco BRUNO della CASERTANA
Avatar utente
reggiocapoluogo
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 469
Iscritto il: 01/06/2011, 16:14
Località: reggio calabria

...il problema non è offendere o meno...max rispetto come uomini, ma non si può dire ke questi 2 possano essere ringraziati per essere stati i migliori acquisti dell'era foti (poi ci si lamentava di cocco e cacia ke facevano la bella vita...forse la memoria riguardo i 2 fenomeni fa cilecca)...se sono ritornati è xkè giocavano in india, nella patria del cricket...ed è tutto dire...solo da lì possiamo prenderli i giocatori...dove il calcio non sanno nemmeno cos'è...tanto inizia il valzer dei no al trasferimento in riva allo stretto...come biasimarli, mica giocano in india... :na:
Avatar utente
reggiocapoluogo
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 469
Iscritto il: 01/06/2011, 16:14
Località: reggio calabria

...il problema non è offendere o meno...max rispetto come uomini, ma non si può dire ke questi 2 possano essere ringraziati per essere stati i migliori acquisti dell'era foti (poi ci si lamentava di cocco e cacia ke facevano la bella vita...forse la memoria riguardo i 2 fenomeni fa cilecca)...se sono ritornati è xkè giocavano in india, nella patria del cricket...ed è tutto dire...solo da lì possiamo prenderli i giocatori...dove il calcio non sanno nemmeno cos'è...tanto inizia il valzer dei no al trasferimento in riva allo stretto...come biasimarli, mica giocano in india... :na:
Avatar utente
onlyamaranto
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 3442
Iscritto il: 12/05/2011, 8:43

Quello del dove prendere i giocatori è un altro discorso, qui si parla di Cirillo e Belardi...personalmente la corsa di Cirillo con scivolata finale quando ha segnato il gol all'Olimpico con la Roma, e il rigore parato da Belardi a S.Siro contro il Milan (giusto per citare solo due episodi) a me fanno venire il groppo alla gola se ci penso ancora oggi...

"...e qualcosa rimane
tra le pagine chiare e le pagine scure... "
BoogeymanFCF
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 460
Iscritto il: 06/01/2014, 23:53

cozzina1 ha scritto:Felicissima ovviamente.... :cheers manca aronica? 8-)
ho appena riportato qui: http://www.regginalife.com/forum/viewto ... 00#p246900" onclick="window.open(this.href);return false; la notizia del suo possibile ritorno :D
suonatore Jones

onlyamaranto ha scritto:Quello del dove prendere i giocatori è un altro discorso, qui si parla di Cirillo e Belardi...personalmente la corsa di Cirillo con scivolata finale quando ha segnato il gol all'Olimpico con la Roma, e il rigore parato da Belardi a S.Siro contro il Milan (giusto per citare solo due episodi) a me fanno venire il groppo alla gola se ci penso ancora oggi...
il problema è che stai parlando del...secolo scorso.

Su Belardi non ho mai detto nulla di male, ma il (i) ritorno(i) di Cirillo sono sempre stati dei fallimenti. E aveva 30 anni.
Ok, siamo in Lega Pro, siamo ultimi, abbiamo bisogno di chiunque. Ma ricordare Cirillo solo per quel pomeriggio va tutto a suo e nostro svantaggio: disattenderà le aspettative ogni volta che non segnerà il 2-0 all'Olimpico contro la Roma.
Avatar utente
REGGIOVUNQUE
Ehi cosa bella!
Ehi cosa bella!
Messaggi: 11265
Iscritto il: 13/05/2011, 0:55

suonatore Jones ha scritto:
onlyamaranto ha scritto:Quello del dove prendere i giocatori è un altro discorso, qui si parla di Cirillo e Belardi...personalmente la corsa di Cirillo con scivolata finale quando ha segnato il gol all'Olimpico con la Roma, e il rigore parato da Belardi a S.Siro contro il Milan (giusto per citare solo due episodi) a me fanno venire il groppo alla gola se ci penso ancora oggi...
il problema è che stai parlando del...secolo scorso.

Su Belardi non ho mai detto nulla di male, ma il (i) ritorno(i) di Cirillo sono sempre stati dei fallimenti. E aveva 30 anni.
Ok, siamo in Lega Pro, siamo ultimi, abbiamo bisogno di chiunque. Ma ricordare Cirillo solo per quel pomeriggio va tutto a suo e nostro svantaggio: disattenderà le aspettative ogni volta che non segnerà il 2-0 all'Olimpico contro la Roma.

io concordo quello che dice suonatore,ma vorrei porre il punto in un altro contesto:

in questi anni è mancato piu che i giocatori,lo spogliatoio............io credo che CIRILLO,in questo contesto fatto di giocatorini viziatelli,possa dare molto,sotto questo punto di vista.
Che poi a differenza di Belardi,possa vedere meno il campo,è un ipotesi attendibile,ma nello spogliatoio deve fare la differenza.
Rispondi