Ma se.....

Tutto sulla Reggina

Moderatori: Bud, NinoMed, Lilleuro

Rispondi
cristian_79l22
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 60
Iscritto il: 11/05/2011, 20:11

allenatori come novellino, breda e altri fanno bene altrove......
se giocatori che a reggio erano brocchi tipo Stuani, Cacia per citarne qualcuno...da altre parti...
non pensate che il problema sia proprio l'ambiente di Reggio Calabria e della reggina che non va???????

ora faremo lo stesso..con rigoni maza strasser cocco ipsa etc etc.......
Zoso

cristian_79l22 ha scritto:allenatori come novellino, breda e altri fanno bene altrove......
se giocatori che a reggio erano brocchi tipo Stuani, Cacia per citarne qualcuno...da altre parti...
non pensate che il problema sia proprio l'ambiente di Reggio Calabria e della reggina che non va???????

ora faremo lo stesso..con rigoni maza strasser cocco ipsa etc etc.......
Io sono sempre stato del parere che è cosi,come hai scritto tu.Il problema è l'organizzazione societaria e l'ambiente di reggio calabria,cosi come sono convinto che l'attuale organico della reggina non è scarsa,ma sulla carta è da play off minimo,senza discussioni.Poi ovviamente è ovvio che se dovesse venire pure messi a reggio,anche lui qui diventerebbe scarso,a causa dell'ambiente,cioè è inutile che parliamo di tecnici e moduli,perchè il problema sta piu' in alto,vorrei ricordare che nell'anno del -11 in serie a la squadra si salvo',con gente come tognozzi e altri sconosciuti,a parte bianchi e amoruso che erano di un altro pianeta,ma fondamentalmente,ormai chiunque venga a reggio,non riesce ad esprimersi al meglio,e un motivo ci sara'.Non posso credere che maza,foglio,falco benassi,strasser ecc ecc,siano scarsi,perchè non lo sono,se avessimo avuto questo organico in serie a e in altri tempi,saremmo arrivati alla salvezza,invece adesso ci ritroviamo terz'ultimi con un organico,ripeto da almeno quarto posto,o comunque da paly off.
DNAamaranto
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2222
Iscritto il: 13/12/2011, 10:18

certo che c'è un problema di ambiente, è veramente difficile per un calciatore trovare le motivazioni in un ambiente simile.

prendi Cocco, l'anno scorso giocava in una squadra che doveva vincere il campionato, giocando pochissimo ma qualche gol l'ha fatto, ora guarda dove si trova, in uno stadio vuoto..una società senza programmi.. un presidente che ha perso l'entusiasmo dei tempi migliori, vale per Cocco e vale per tutti...

una squadra giovane non dovrebbe avere di questi problemi,eppure...
Avatar utente
grilloparlanterc
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 792
Iscritto il: 12/05/2011, 9:38

cristian_79l22 ha scritto: non pensate che il problema sia proprio l'ambiente di Reggio Calabria e della reggina che non va???????
è come dici tu
a parte che nessuno vuole scendere da roma in giù per ovvi motivi quali la bassa qualità della vita (possibilità di divertirsi etc) e la mentalità delle persone (non tutte ovvio),siamo troppo oppressivi
nelle altre città anche per snobismo un calciatore per la strada non se lo caga nessuno , qui viene accolto come se fosse venuto obama
capisco che non abbiamo niente tranne che il calcio (peraltro di serie b) ma molte volte i calciatori meno vengono considerati e più danno
GRAZIE V.E. SECONDO .GRAZIE PER AVERCI LIBERATO DAI CRIMINALI BORBONI ASSIEME AI BRIGANTI LORO ALLEATI.GRAZIE PER AVERCI RIDATO LA LIBERTA' ED AVERCI FATTO RIENTRARE TRA I POPOLI "EUROPEI".NO ALLE TRE DITTATURE BORBONICA-NAZISTA -FASCISTA!
mubald
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4150
Iscritto il: 11/05/2011, 14:23

Questo sta diventando il problema dei problemi,ultimo esempio Breda che va a vincere a Palermo con il suo dodicesimo risultato utile.Lo dobbiamo a Lillo? Probabile.Qui non viene nessuno di gran voglia.E non c'e' bisogno di scomodare il Sud rispetto al Nord.C'e' vente che qui verrebbe quasi solo se preso a calci mentre se lo chiama il Crotone ,RIPETO IL CROTONE,ci va quasi come se stesse andando a giocare con una strisciata
AH,la vita!Sei single?Ti mancano cose che puoi avere da accoppiato.Sei accoppiato?Non puoi avere tutte le liberta' che hai da single
Gibran
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 212
Iscritto il: 23/05/2011, 22:31

Però!!!

Dopo avervi accompagnato con cinque esclusive, a partire da ieri pomeriggio alle 17.34, adesso è arrivata anche l’ufficialità: Fulvio Pea è il nuovo allenatore della Juve Stabia. Questo il comunicato appena apparso sul sito internet della società di Castellammare:
“S.S.Juve Stabia Spa rende noto che è stato affidato l’incarico di responsabile tecnico della prima squadra al signor Fulvio Pea. Il tecnico, nato a Casalpusterlengo il 10 febbraio 1967, ha allenato, nelle ultime due stagioni di serie B, il Sassuolo ed il Padova, mentre in passato ha guidato, con successo, le formazioni giovanili di Sampdoria e F.C. Inter. Mister Fulvio Pea sarà coadiuvato dall’allenatore in seconda, mister Andrea Tarozzi e dal preparatore atletico Arturo Gerosa e verrà presentato, ai rappresentanti degli Organi d’informazione, domani alle ore 12:00, presso la Sala Stampa dello Stadio Menti”.


http://www.alfredopedulla.com/articoli/ ... confermato" onclick="window.open(this.href);return false;
Avatar utente
Sciabolata_morbida
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 928
Iscritto il: 17/06/2011, 11:10

Se ci spogliassimo dagli abiti di "reggini", e quindi cercassimo di osservare la cosa con un occhio di uno straniero che cosa vedremmo?
Uno stadio vuoto (per miracolo gli abbonati), una Curva... (Quale curva?!), un ambiente ormai ostile a questa Società. Una città spenta e depressa.
Ora, vogliamo paragonare questo scenario alla Reggio fine anni 90 e inizio millennio?? Di Reggio si parlava non solo in Italia ma nel Mondo. Con manifestazioni anche internazionali e anche un'ottima condotta sull'immagine turistica.
Il Granillo era conosciuto come una roccaforte. La Reggina pescava giocatori poi diventati campioni.
Poi il crollo su tutti i piani. A Reggio vengono perché non hanno altra scelta. Questa è la verità.
Aggiungeteci poi questo pessimismo cosmico leopardiano che è tipico del reggino e di vedere nero sempre alle prime difficoltà.. Faccio un solo esempio: a Salerno sono falliti, hanno calcato i campi della D ma allo stadio sempre in 15.000 se non di più.

Reggio deve resettarsi, nella testa e non solo come Reggina Calcio!
Art. 1
La Reggina è un' Azienda, fondata sull' arricchimento del suo Presidente.
La sovranità appartiene al Presidente, che la esercita nelle forme e nei limiti delle Difficoltà Oggettive.
Avatar utente
ago
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2068
Iscritto il: 11/05/2011, 13:59

Sciabolata_morbida ha scritto:Se ci spogliassimo dagli abiti di "reggini", e quindi cercassimo di osservare la cosa con un occhio di uno straniero che cosa vedremmo?
Uno stadio vuoto (per miracolo gli abbonati), una Curva... (Quale curva?!), un ambiente ormai ostile a questa Società. Una città spenta e depressa.
Ora, vogliamo paragonare questo scenario alla Reggio fine anni 90 e inizio millennio?? Di Reggio si parlava non solo in Italia ma nel Mondo. Con manifestazioni anche internazionali e anche un'ottima condotta sull'immagine turistica.
Il Granillo era conosciuto come una roccaforte. La Reggina pescava giocatori poi diventati campioni.
Poi il crollo su tutti i piani. A Reggio vengono perché non hanno altra scelta. Questa è la verità.
Aggiungeteci poi questo pessimismo cosmico leopardiano che è tipico del reggino e di vedere nero sempre alle prime difficoltà.. Faccio un solo esempio: a Salerno sono falliti, hanno calcato i campi della D ma allo stadio sempre in 15.000 se non di più.
Reggio deve resettarsi, nella testa e non solo come Reggina Calcio!
La prima partita col bari ha portato 12.000 persone allo stadio.
Al di là del pessimismo cosmico... io penso che il tifoso reggino non sopporta le prese in giro e la mancanza di chiarezza.
Questa società ormai da anni è poco chiara sui programmi ma è molto strillona con gli slogan che puntualmente vengono smentiti.
A reggio i calciatori vengono mal volentieri?
Sono convinto che nel mondo degli addetti ai lavori la società reggina non viene considerata molto bene... a reggio tornano le vecchie conoscenze o giocatori che hanno l'assoluto bisogno di rilanciarsi ma, come dici tu, spesso sti ragazzi vengono mal volentieri perchè si sa della eccessiva ingerenza societaria nelle scelte tecniche.... se in prestito molti ragazzi hanno molte meno possibilità... se non viene accettata una destinazione in fase di cessione spesso vanno fuori rosa e vengono utilizzati metodi coercitivi.... etc etc Insomma non so se a reggio giocano sempre i più bravi e questo non è un bel bigliettino da visita.
Avatar utente
Sciabolata_morbida
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 928
Iscritto il: 17/06/2011, 11:10

Hai pure ragione.. Come darti torto. Nel pianeta calcio si sa come viene gestita ormai questa bancarella del sapone.. Non dimentichiamoci la gestione post annata "Sono qui per vincere", con giocatori obbligati con la forza a scendere a compromessi perché gli ingaggi sottoscritti l'anno prima erano diventati di colpo da fantascienza! Poi la barzelletta con la storia di Bonazzoli.. Chi viene qui lo fa solo come ultima spiaggia o per obblighi (strasser) e i risultati sono evidenti. A questo aggiungiamo l'affidare la panchina a gente di seconda scelta in nome del risparmio e purtroppo il tempo dei matrimoni fatti con i fichi secchi sono finiti!
Art. 1
La Reggina è un' Azienda, fondata sull' arricchimento del suo Presidente.
La sovranità appartiene al Presidente, che la esercita nelle forme e nei limiti delle Difficoltà Oggettive.
Rispondi