OLTRE IL DANNO...LA BEFFA....

Tutto sulla Reggina

Moderatori: Bud, NinoMed, Lilleuro

reggina
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 42
Iscritto il: 23/11/2012, 15:38

Palermo, Perinetti: "La vittoria di Reggio è frutto di superiorità manifesta"
Mercoledì 20 Novembre 2013 19:35
Nel calcio, si sa, molto spesso le cose si vedono da un punto di vista soggettivo. E si tende a tirare acqua al proprio mulino. La vittoria del Palermo in riva allo Stretto, figlia ai nostri occhi di una gara falsata da un clamoroso errore arbitrale, sulla sponda rosanero viene invece vista come un successo limpido ed indiscutibile.A llo stesso modo, quello che da noi viene visto come uno dei rigori più solari della storia del calcio, in Sicilia appare come il frutto di un'azione veloce e per nulla chiara.



La soggettività di cui parliamo, prende forma e consistenza dal comunicato ufficiale pubblicato sul sito del Palermo, a firma del responsabile dell'area tecnica, Giorgio Perinetti. A scatenare il disappunto di Perinetti, il turno di squalifica inflitto ad Andelkovic, dopo la 'parata' dello stesso difensore, durante la gara tra la Reggina ed i rosanero.



La prima riflessione che faccio è che si è da subito cercato di circoscrivere ad un unico episodio l'intera gara di sabato contro la Reggina.

La legittimità della vittoria del Palermo è sacrosanta e sancita da una superiorità manifesta, con il portiere della Reggina migliore in campo. È stato detto, addirittura, che il rigore (che avrebbero dovuto comunque realizzare) avrebbe aperto ad una rimonta della Reggina senza sottolineare che il Palermo avrebbe potuto segnare ancora anche sull'eventuale 1-1, così come capitato successivamente con la rete di Milanovic.


L'errore del direttore di gara è avvenuto con una decisione presa in una frazione di secondo ed in un'azione molto veloce e per nulla chiara dato il numero di contendenti in area. Il fallo, infatti, è stato evidenziato soltanto da numerosi replay televisivi. Ci sembra molto più serio e grave il provvedimento preso a caldo da parte del giudice sportivo senza alcun precedente specifico, applicando forzatamente una norma fino al limite consentito dal regolamento. Non posso, purtroppo, non leggere in ciò un mero tentativo di rendere presunta giustizia a chi si sente danneggiato - alimentando sterili polemiche, anziché ridimensionandole - nel nome di un'imparzialità che non ha bisogno di essere in alcun modo dimostrata, essendo le istituzioni calcistiche caposaldo di garanzie superpartes. Questo, che diventerebbe un clamoroso precedente, rischierebbe di far divenire ogni gara un pretesto, per applicazioni allargate della norma, con conseguenti dubbi sulla regolarità del campionato.


Pertanto, certo di vedere le nostre ragioni valere, propongo immediato reclamo d'urgenza agli organi deputati. Mi auguro, infine, che il clamore mediatico il cui episodio va esponendosi consenta serenità e tranquillità di giudizio ai direttori di gara, ed ai loro assistenti, chiamati ad arbitrare le prossime partite del Palermo.

La società sta cercando di centrare i propri obiettivi, lottando settimanalmente sul campo con i mezzi che le vengono da volontà ed abnegazione dei suoi professionisti impegnati.
DNAamaranto
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2222
Iscritto il: 13/12/2011, 10:18

interessante intervista all' ex arbitro Graziano Cesari. fonte: MEDIAGOL.



CESARI:REGGINA -PALERMO E' DA RIPETERE.





L´ex arbitro internazionale Graziano Cesari, nel corso dell´edizione delle 13 di Sportmediaset, si è soffermato sull´episodio del rigore non concesso alla Reggina, ammettendo che l´accaduto può costituire un episodio senza precedenti nella giurisprudenza sportiva italiana. In particolare Cesari si sofferma sulla norma che prevede la ripetizione del match in caso di violazione di principio di lealtà. Un episodio davvero singolare se si pensa che per una svista dell´arbitro, l´unico a pagare è stato il giocatore rosanero Sinisa Andelkovic. Ecco le parole di Graziano Cesari.
"E´ stato codificato che pur in presenza di un errore tecnico gravissimo, ovvero la mancata concessione di un calcio di rigore per una parata, non si può ripetere la partita. Questo apre sicuramente un dibattito sulla inutilità della norma regolamentare applicata dal giudice sportivo. Se si parla di avere violato gli elementari principi di lealtà sportiva, sarebbe stato corretto farla rigiocare, invece così si penalizza sia la Reggina per il risultato sul campo, sia il Palermo per la squalifica del calciatore che non potrà essere utilizzato nel prossimo turno del campionato, ma anche l´arbitro per l´elementare diritto di sbagliare che è impossibilitato a vedere per un´infelice posizione nel rettangolo di gioco. Una brutta pagina per la regolarità del campionato di Serie B".

Stupisce questa attenzione mediatica nei confronti del Palermo per il quale in passato non è stato dedicato lo stesso spazio nei tantissimi episodi a sfavore dei campionati precedenti che sono costati punti e traguardi prestigiosi alla compagine rosanero
miguelito
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2030
Iscritto il: 11/05/2011, 15:38

reggina ha scritto:Palermo, Perinetti: "La vittoria di Reggio è frutto di superiorità manifesta"
Mercoledì 20 Novembre 2013 19:35
Nel calcio, si sa, molto spesso le cose si vedono da un punto di vista soggettivo. E si tende a tirare acqua al proprio mulino. La vittoria del Palermo in riva allo Stretto, figlia ai nostri occhi di una gara falsata da un clamoroso errore arbitrale, sulla sponda rosanero viene invece vista come un successo limpido ed indiscutibile.A llo stesso modo, quello che da noi viene visto come uno dei rigori più solari della storia del calcio, in Sicilia appare come il frutto di un'azione veloce e per nulla chiara.



La soggettività di cui parliamo, prende forma e consistenza dal comunicato ufficiale pubblicato sul sito del Palermo, a firma del responsabile dell'area tecnica, Giorgio Perinetti. A scatenare il disappunto di Perinetti, il turno di squalifica inflitto ad Andelkovic, dopo la 'parata' dello stesso difensore, durante la gara tra la Reggina ed i rosanero.

Ma bravo Perinetti! Intanto ci avete ciulato la partita, per la prossima hai paura di non trovare un Mariani-cornuto-accondiscendente che ti spiana la strada? Avete uno squadrone, dovreste vergognarvi di fare i piagnoni ed avere anche gli aiutini arbitrali.
La prima riflessione che faccio è che si è da subito cercato di circoscrivere ad un unico episodio l'intera gara di sabato contro la Reggina.

La legittimità della vittoria del Palermo è sacrosanta e sancita da una superiorità manifesta, con il portiere della Reggina migliore in campo. È stato detto, addirittura, che il rigore (che avrebbero dovuto comunque realizzare) avrebbe aperto ad una rimonta della Reggina senza sottolineare che il Palermo avrebbe potuto segnare ancora anche sull'eventuale 1-1, così come capitato successivamente con la rete di Milanovic.


L'errore del direttore di gara è avvenuto con una decisione presa in una frazione di secondo ed in un'azione molto veloce e per nulla chiara dato il numero di contendenti in area. Il fallo, infatti, è stato evidenziato soltanto da numerosi replay televisivi. Ci sembra molto più serio e grave il provvedimento preso a caldo da parte del giudice sportivo senza alcun precedente specifico, applicando forzatamente una norma fino al limite consentito dal regolamento. Non posso, purtroppo, non leggere in ciò un mero tentativo di rendere presunta giustizia a chi si sente danneggiato - alimentando sterili polemiche, anziché ridimensionandole - nel nome di un'imparzialità che non ha bisogno di essere in alcun modo dimostrata, essendo le istituzioni calcistiche caposaldo di garanzie superpartes. Questo, che diventerebbe un clamoroso precedente, rischierebbe di far divenire ogni gara un pretesto, per applicazioni allargate della norma, con conseguenti dubbi sulla regolarità del campionato.


Pertanto, certo di vedere le nostre ragioni valere, propongo immediato reclamo d'urgenza agli organi deputati. Mi auguro, infine, che il clamore mediatico il cui episodio va esponendosi consenta serenità e tranquillità di giudizio ai direttori di gara, ed ai loro assistenti, chiamati ad arbitrare le prossime partite del Palermo.

La società sta cercando di centrare i propri obiettivi, lottando settimanalmente sul campo con i mezzi che le vengono da volontà ed abnegazione dei suoi professionisti impegnati.
Avatar utente
Les G
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 847
Iscritto il: 11/05/2011, 15:02
Località: Milano

DNAamaranto ha scritto:
Stupisce questa attenzione mediatica nei confronti del Palermo per il quale in passato non è stato dedicato lo stesso spazio nei tantissimi episodi a sfavore dei campionati precedenti che sono costati punti e traguardi prestigiosi alla compagine rosanero

c'è un chiaro disegno contro il Palermo :lol:
...
DNAamaranto
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2222
Iscritto il: 13/12/2011, 10:18

Les G ha scritto:
DNAamaranto ha scritto:
Stupisce questa attenzione mediatica nei confronti del Palermo per il quale in passato non è stato dedicato lo stesso spazio nei tantissimi episodi a sfavore dei campionati precedenti che sono costati punti e traguardi prestigiosi alla compagine rosanero

c'è un chiaro disegno contro il Palermo :lol:

l'unico che ha capito che starsene zitti è meglio...finora è Zamparini... ( se non sbaglio)
zimbatorc
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 300
Iscritto il: 12/05/2011, 13:14

Intanto il quarto uomo di Reggina - Palermo, il sig. Pasqua, è stato premiato per non avere visto nulla, va a dirigere questa settimana Bari - Padova ; degli altri componenti della terna per oranon ci sono tracce in serie B; magari li premiano pure a loro e vanno a dirigere in A!
L'unica via d'uscita passa sempre attraverso una strettoia!
miguelito
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2030
Iscritto il: 11/05/2011, 15:38

zimbatorc ha scritto:Intanto il quarto uomo di Reggina - Palermo, il sig. Pasqua, è stato premiato per non avere visto nulla, va a dirigere questa settimana Bari - Padova ; degli altri componenti della terna per oranon ci sono tracce in serie B; magari li premiano pure a loro e vanno a dirigere in A!
quindi vale il detto che a farsi i fatti propri si guadagna. Bene, bravi, continuate così tanto ormai va tutto a puttane.
zimbatorc
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 300
Iscritto il: 12/05/2011, 13:14

Infatti, come volevasi dimostrare : Mariani va in serie A a fare l'arbitro addizionale ( arbitro di porta ) in Livorno - Juventus; mentre l'assistente Liberti ( quello lato gradinata ) va in serie A, pure lui, a fare l'assistente in una gara importante, il derby di Verona, Chievo - Verona. Tutti premiati, a quanto pare, l'unico a pagare, sarà l'assistente che era sotto la tribuna, Tegoni, che non compare per questa settimana da nessuna parte.
L'unica via d'uscita passa sempre attraverso una strettoia!
Avatar utente
4everAmaranto
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 744
Iscritto il: 11/05/2011, 21:08

Pero' noi tifosi mediaticamente in qualche modo dovevamo farci sentire come hanno fatto i tifosi del crotone su twitter con Abodi. Questi oltre a danneggiarci premiano questi inbecilli di arbitri invece di punirli e poi devo sentire anche l'asino Perinetti che dichiara che la gara l'hanno vinta per "MANIFESTA SUPERIORITA'"!!! Svegliamociiiiiiiiiiiii
ah, Parisi nonno? Studia amico/a mia, parisi ancora ha 31 anni! non 37 rischio pensione! (anno 2015) Cit. Un buddace
suonatore Jones

la reggina non ha NULLA da recriminare a fine partita. si, l'errore è stato grave, evidente e grossolano, ma non si rigioca una partita per una cosa del genere. non si è mai fatto e, facendolo, significherebbe giocare e rigiocare partite per 12 mesi (almeno) tutti i giorni. nello sport, l'errore arbitrale fa parte del gioco. chi non vuole, può tranquillamente trovare un altro hobby. farsi sentire, si, ma non in maniera arrogante. bisogna saper perdere.

perinetti è stato penoso. un rigore con espulsione a meno di quindici minuti dalla fine, avrebbe stravolto la partita, nonostante la superiorità manifesta. è difficile ammettere "si, abbiamo avuto fortuna, il rigore avrebbe cambiato tutto". più facile maramaldeggiare spavaldi nel perfetto mou-style. contento lui. e bravissimo a riuscire a guardarsi allo specchio. bisogna anche saper vincere.

la lega, ammesso l'errore degli arbitri, avrebbe dovuto dare un turno di riposo/stop. un messaggio per tutti: per chi è stato penalizzato, per chi pensa di poter fare quello che vuole, per chi non è in forma e non si fa da parte. invece no. si chiude alle critiche - pena: i deferimenti - e promuove i due. bisogna, soprattutto, saper scegliere.
reggina
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 42
Iscritto il: 23/11/2012, 15:38

Incredibile decisione dei designatori arbitrali e dell'intera Aia.

Il signor Maurizio Mariani, arbitro di Reggina-Palermo, responsabile. insieme alla sua terza, dell'incredibile svista in occasione della "parata" di Andelkovic nel finale della gara di sabato sera, è stato designato come assistente di linea, o arbitro di linea che dir si voglia, per la gara tra il Livorno e la Juventus campione d'Italia, in programma domenica pomeriggio allo stadio Picchi!

Una decisione davvero incredibile da parte dell'Aia, che in pratica premia indirettamente il fischietto laziale.

Altro che "punizione"...

Per la cronaca, nessuna gara o altro ruolo, assegnato il fischetto di Varese-Crotone, Bruno, anch'egli nell'occhio del ciclone dopo l'ultima giornata disputata, per la sua direzione di gara.
Avatar utente
spirito libero
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4453
Iscritto il: 11/05/2011, 13:24

Reggina, Di Michele a Chisti Simu: "Palermo? In 15 contro 11 era dura..."
Giovedì 21 Novembre 2013 11:46

Gli echi riguardanti il clamoroso rigore negato alla Reggina contro il Palermo, non si sono ancora spenti. Dopo l'amaro 'sorriso' di Foti alla notizia della squalifica di Andelkovic, arriva la 'pungente ironia' di David Di Michele, intervenuto ai microfoni della popolarissima trasmissione 'Chisti Simu'. Stimolato dalla contagiosa verve dello storico duo Auspici-Polimeni, il capitano amaranto ha così commentato il ko di sabato scorso. "Giocare in 15 contro 11 era dura, detto questo abbiamo detto veramente tutto". Subito dopo, un commento veloce anche sul mancato saluto della squadra alla terna arbitrale: "Una protesta civile, era giusto farla per quello che si è visto".


Poche parole, dette tra il serio ed il faceto, che probabilmente valgono più di mille discorsi...



* La puntata in oggetto, andrà in onda stasera alle 21:00, su ReggioTv.


reggionelpallone.it
Se dai la mano ad un milanista lavala, ma se la dai ad uno juventino controlla che non ti manchi un dito
Avatar utente
REGGIOVUNQUE
Ehi cosa bella!
Ehi cosa bella!
Messaggi: 11265
Iscritto il: 13/05/2011, 0:55

è L UNICA VOLTA CHE CONDIVIDO IL "QUASI SILENZIO" DELLA SOCIETà AMARANTO.......


chi sta facendo la figura del "chi fici u piritu?jeu non fuia"è solo il Palermo di Perinetti.....


detto ciò,andate a vedere X CHI FOSSE INTERESSATO,i commenti del dopo partita di PADOVA-PALERMO....indovinate da chi fu arbitrata??????????????
reggina
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 42
Iscritto il: 23/11/2012, 15:38

Palermo, Perinetti polemico: "Chi ci attacca vuole condizionare gli arbitri"
21.11.2013 15.40 di Riccardo Meroni per tuttob.com articolo letto 61 volte

© foto di Federico De Luca
In molti hanno attaccato il Palermo, colpevole di aver ricevuto favori arbitali; tuttavia è stata secca la risposta di Perinetti: "Si stanno lamentando tutti contro il Palermo che vince le partite meritatamente. Abbiamo dato prova, come a Siena, di poter vincere anche in dieci: parliamo anche dei rigori non dati a Troianiello e Malele. Non vorrei che adesso subentrasse una sorta di condizionamento psicologico per i prossimi arbitri, tutte queste polemiche sono inutili, adesso è il momento di dire basta"
Avatar utente
Les G
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 847
Iscritto il: 11/05/2011, 15:02
Località: Milano

reggina ha scritto:Palermo, Perinetti polemico: "Chi ci attacca vuole condizionare gli arbitri"
21.11.2013 15.40 di Riccardo Meroni per tuttob.com articolo letto 61 volte

© foto di Federico De Luca
In molti hanno attaccato il Palermo, colpevole di aver ricevuto favori arbitali; tuttavia è stata secca la risposta di Perinetti: "Si stanno lamentando tutti contro il Palermo che vince le partite meritatamente. Abbiamo dato prova, come a Siena, di poter vincere anche in dieci: parliamo anche dei rigori non dati a Troianiello e Malele. Non vorrei che adesso subentrasse una sorta di condizionamento psicologico per i prossimi arbitri, tutte queste polemiche sono inutili, adesso è il momento di dire basta"
Classico atteggiamento che in A usano la strisciate

"Abbiamo fatto gol in fuorigioco/con un rigore regalato/gol regolare annullato all'altra squadra, MA prima c'erano una rimessa laterale invertita e un cartellino giallo non dato e chi non lo dice è in malafede, e se succede ad un'altra squadra X non se ne parla"

Ripeto, Perinetti & co: bello fare i grossi con i morti di fame della Reggina e delle altre squadrette di B perchè si pretende un credito per anni in serie A in cui il Palermo sarebbe stato vittima di soprusi della classe arbitrale (?) Immagine
...
Avatar utente
Les G
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 847
Iscritto il: 11/05/2011, 15:02
Località: Milano

Tolta la squalifica (ripeto, senza senso) ad Andelkovic

Eeeeh questo accanimento contro il povero Palermo
...
Avatar utente
_naka
Ehi cosa bella!
Ehi cosa bella!
Messaggi: 5084
Iscritto il: 11/05/2011, 15:01

Les G ha scritto:Tolta la squalifica (ripeto, senza senso) ad Andelkovic

Eeeeh questo accanimento contro il povero Palermo
ed è giusto cosi....l'errore grave l'hanno fatto arbitro guardalinee e quarto uomo. stop.....
PIU' VIVO PIU' TI AMO ! Tu sempre tu ,canterò sempre di più !! Ho visto la reggina mi sono innamorato e non la lascerò mai più !
Avatar utente
Rogerever
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 107
Iscritto il: 15/10/2011, 17:25

l'Italia dei pulcinella , vomito !
Avatar utente
ago
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2068
Iscritto il: 11/05/2011, 13:59

La squalifica non doveva esserci perché in teoria si dovrebbe pensare che il rigore non sia stato visto da nessuno....
Il Sig. Mariani, il quarto uomo ed il guardalinee lato tribuna avrebbero dovuto subire un lungo periodo di inattività.

L'annullamento della squalifica, seppur giusto per quanto detto prima, non cancella la decisione arbitrale e quella assurda della commissione giudicante. Le designazioni dei personaggi sovracitati sono un'ulteriore prova di come quest'italietta anche nelle piccole cose non può risollevarsi... E' la nazione dove l'imbroglio è serenamente legalizzato. Vergogna.
Avatar utente
NinoMed
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 5430
Iscritto il: 03/05/2011, 0:34

_naka ha scritto:
Les G ha scritto:Tolta la squalifica (ripeto, senza senso) ad Andelkovic

Eeeeh questo accanimento contro il povero Palermo
ed è giusto cosi....l'errore grave l'hanno fatto arbitro guardalinee e quarto uomo. stop.....

per poter dare il comportamento anti sportivo l'unico modo era mettere a referto che l'arbitro aveva chiesto al giocatore se l'ha presa con la mano, ma questo non è stato fatto quindi le anche imho colpe sono di arbitro e guardalinee
Have a Nice Day
Rispondi