Filippo Inzaghi è il nuovo allenatore della Reggina

Tutto sulla Reggina

Moderatori: Bud, NinoMed, Lilleuro

Rispondi
Avatar utente
io2
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2968
Iscritto il: 30/04/2011, 12:08
Località: Catona (RC)
Contatta:

Ufficiale: Filippo Inzaghi è il nuovo allenatore della Reggina
Il tecnico ha firmato un contratto triennale.
12 Luglio 2022 19:46 Scritto da: Roberto Marcianò

Dopo tante indiscrezioni arriva l’ufficialità. Filippo Inzaghi è il nuovo allenatore della Reggina.

A darne annuncio è stato in primis il patron amaranto Felice Saladini attraverso la propria pagina Facebook e successivamente da un comunicato del club.

Il tecnico ha firmato un contratto di tre anni e sarà affiancato dal suo staff.

Di seguito l’annuncio integrale del patron amaranto:

Filippo Inzaghi è il nuovo mister della Reggina 1914.

Grazie per aver deciso di far parte del nostro progetto! Stiamo mantenendo sia le promesse sia i principi che avevo annunciato quando ho rilevato il Club, meno di un mese fa. Intorno alla nuova Reggina si stanno raccogliendo le forze migliori della città e dello sport. Un progetto solido basato su molto lavoro, fatti concreti e tantissimo entusiasmo.



Il comunicato del club:

Sarà Pippo Inzaghi a guidare la panchina della nuova Reggina di Felice Saladini.

L’accordo porta al Club un professionista di fama internazionale. Inzaghi ha già vinto la serie B, alla guida del Benevento, stagione 2019-2020 e arriva a Reggio Calabria con una strategia di lungo respiro.

L’accordo con il club è di tre anni e Inzaghi sarà affiancato dal suo staff tecnico.

https://www.regginalife.com/reggina/uff ... a-reggina/
L'importante non è vincere ma partecipare, con onore, alla sconfitta dell'avversario.
Toto B.
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 52
Iscritto il: 02/11/2020, 19:47

E' un piacere e un privilegio avere Pippo Inzaghi a Reggio Calabria, anche solo per la cassa di risonanza che investe il club. Però una cosa non mi è chiara, la società ha dichiarato che sarà un anno di austerity, con ingaggi ridotti ed entrate dimensionate alle uscite, pertanto quali garanzie, future e futuribili, può aver convinto Pippo Inzaghi a scendere in riva allo Stretto? Addirittura non sottoscrivendo un anno di contratto con opzione per l'anno successivo, ma contratto triennale, speriamo la mossa si riveli una certezza e non un rischio societario e sportivo, come già in passato avvenne con Walter Novellino.
Rispondi