COMO-REGGINA SABATO 18 ORE 14

Tutto sulla Reggina

Moderatori: Bud, NinoMed, Lilleuro

mohammed
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2231
Iscritto il: 11/05/2011, 15:05

Tifoso58 ha scritto: 19/12/2021, 7:54 Mah... secondo me il crollo negli ultimi 15/30 minuti ha a che fare molto più con la realtà di questa squadra, che non ha nelle proprie corde, nè fisiche ( o sei veloce e hai corsa o non ce l'hai ) nè anagrafiche ( nel calcio avere 25 anni è molto diverso dall'averne 32, e noi siamo una delle squadre più vecchie ) la possibilità di garantire l'intensità di corsa e di pressing che vorrebbe Toscano, o qualsiasi altro allenatore che punti molto sull'"intensità".
Oh, è una mia opinione, mi posso pure sbagliare, comunque a me la cosa che più mi colpisce in negativo di questa squadra, più ancora dei gol mangiati sotto porta, più ancora dell'incapacità di mettere in area un cross decente, è quella lentezza di base, quell'arrivare sempre dopo dell'avversario sulle palle vaganti, quella mollezza nel contrasto che te lo fa sempre perdere, quella scarsa reattività per cui siamo sempre secondi pure sui rimbalzi casuali, e quel senso di impotenza per cui non si riesce quasi mai a spezzare l'azione avversaria e recuperare palla, per cui gli avversari a fine partita si ritrovano con una media di 25 tiri a partita contro la nostra porta... e questi sono difetti connaturati a molti dei giocatori che compongono la rosa di questa squadra, non c'è Toscano o Baroni o Guardiola in panchina che tenga!
Si ma tutto parte dalla prima cosa che hai detto, i gol mangiati, se non la metti in porta l’avversario ritorna prima o poi e con la stanchezza dovuta all’età media della rosa un gol e pure due te li fanno. Fosse finito 2 o 3 a 0 il primo tempo sarebbe stata un’altra partita. Sui cross non ne parliamo, il giocatore che ne fa di più è Di Chiara che ne azzecca 1 su 10, ieri ha fatto pure diverse cazzate pur risultando l’unico (anche nelle precedenti partite del periodo vacca) che ha sputato l’anima in campo.
Allah è grande, Gheddafi è il suo profeta!
Avatar utente
Tifoso58
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 422
Iscritto il: 14/12/2020, 20:33

mohammed ha scritto: 19/12/2021, 10:56
Tifoso58 ha scritto: 19/12/2021, 7:54 Mah... secondo me il crollo negli ultimi 15/30 minuti ha a che fare molto più con la realtà di questa squadra, che non ha nelle proprie corde, nè fisiche ( o sei veloce e hai corsa o non ce l'hai ) nè anagrafiche ( nel calcio avere 25 anni è molto diverso dall'averne 32, e noi siamo una delle squadre più vecchie ) la possibilità di garantire l'intensità di corsa e di pressing che vorrebbe Toscano, o qualsiasi altro allenatore che punti molto sull'"intensità".
Oh, è una mia opinione, mi posso pure sbagliare, comunque a me la cosa che più mi colpisce in negativo di questa squadra, più ancora dei gol mangiati sotto porta, più ancora dell'incapacità di mettere in area un cross decente, è quella lentezza di base, quell'arrivare sempre dopo dell'avversario sulle palle vaganti, quella mollezza nel contrasto che te lo fa sempre perdere, quella scarsa reattività per cui siamo sempre secondi pure sui rimbalzi casuali, e quel senso di impotenza per cui non si riesce quasi mai a spezzare l'azione avversaria e recuperare palla, per cui gli avversari a fine partita si ritrovano con una media di 25 tiri a partita contro la nostra porta... e questi sono difetti connaturati a molti dei giocatori che compongono la rosa di questa squadra, non c'è Toscano o Baroni o Guardiola in panchina che tenga!
Si ma tutto parte dalla prima cosa che hai detto, i gol mangiati, se non la metti in porta l’avversario ritorna prima o poi e con la stanchezza dovuta all’età media della rosa un gol e pure due te li fanno. Fosse finito 2 o 3 a 0 il primo tempo sarebbe stata un’altra partita. Sui cross non ne parliamo, il giocatore che ne fa di più è Di Chiara che ne azzecca 1 su 10, ieri ha fatto pure diverse cazzate pur risultando l’unico (anche nelle precedenti partite del periodo vacca) che ha sputato l’anima in campo.
Una certa percentuale di gol mangiati in una partita è fisiologico, vale per ogni squadra, noi in più ci mettiamo di nostro anche il fatto ad esempio di non avere gente che sappia tirare da fuori area con cognizione di causa; il fatto di non tirare mai quando in area c'è la possibilità, si cerca sempre il passaggio in più, l'apertura al compagno spesso inutile o sbagliata, come se nessuno voglia prendersi la responsabilità della conclusione a rete.
Quello dei cross poi è un problema maledettamente serio, specie quando si ha una punta centrale come Galabinov, uno che ha come principale qualità il colpo di testa e il tiro sotto porta, che per il resto non è che eccelle in altri fondamentali in maniera tale da poter fare chissà quali fraseggi con i compagni, questo diciamocelo sinceramente e senza con questo nulla volere togliere al giocatore come realizzatore e bomber più che valido per qualsiasi squadra di serie B.
Avatar utente
onlyamaranto
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 3860
Iscritto il: 12/05/2011, 8:43

Infatti il nostro problema principale, anche quando andavamo bene, era che segnavamo pochi gol. Se non si risolve questo aspetto non ne usciamo.

"...e qualcosa rimane
tra le pagine chiare e le pagine scure... "
Rispondi