Calcio Mercato - Sessione estiva 17/18

Tutto sulla Reggina

Moderatori: Bud, NinoMed, Lixia, Lilleuro, Mave, ManAGeR78

Solo amaranto
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 3500
Iscritto il: 11/05/2011, 16:12

Re: Calcio Mercato - Sessione estiva 17/18

Messaggio da Solo amaranto » 01/08/2017, 20:51

Pietro ha scritto:Seguirei la Reggina anche in terza categoria, ad oggi la nostra realtà è questa, basta prenderne coscienza, magari dando fiducia alla società riescono pian piano a crescere, Reggio ad oggi offre poco o nulla, sicuramente può contare su un buon bacino d'utenza, se riescono a rispettare i programmi forse potremmo puntare a qualcosa in più di una salvezza in C.



La rivoluzione e' figlia di programmi.. ed ambizioni differenti.....
Il cuore oltre l'ostacolo
Avatar utente
ManAGeR78
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 3010
Iscritto il: 11/05/2011, 16:35
Località: La Sponda PADRONA dello Stretto!

Re: Calcio Mercato - Sessione estiva 17/18

Messaggio da ManAGeR78 » 02/08/2017, 7:52

In questa terra in cui stanno pian piano togliendo tutto, probabilmente, proprio per questo, ci manca la necessaria autostima
Ma pensate veramente che Reggio sia una piazza da salvezza in serie C?
Ma avete girato un po' il Sud?
Reggio è una piazza da salvezza in serie B semmai, ma visto e considerato il recente passato(blasone) e un bacino di tifosi appassionati e tutto sommato numerosi, la collocazione della Reggina è nei piani alti della serie B
Che poi siamo in mano a gente che non ha una lira, non significa che questo sia il nostro valore o ciò che meritiamo o peggio la nostra naturale collocazione.
Possiamo lottare anche per la terza categoria e io sarei presente, ma con le giuste ambizioni sportive e con la PROGRAMMAZIONE
Mettere su una squadra di prestiti e ragazzini è esercizio semplice per chiunque, così come farlo facendosi guidare dagli aspetti economici perché obbligati al pareggio di bilancio. Sarei capace anche io, basta far fare il minutaggio ai ragazzini.
Immagine

"I know I was born and I know that I'll die. The in between is mine. I AM MINE!" (Eddie Vedder)
Avatar utente
Oggi RE
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 366
Iscritto il: 06/10/2015, 10:04

Re: Calcio Mercato - Sessione estiva 17/18

Messaggio da Oggi RE » 02/08/2017, 9:27

Dal mio punto di vista invece,oggi come oggi,calcisticamente parlando,o meglio economicamente parlando,la nostra giusta dimensione sarebbe invece la serie D e neanche da alta classifica,come è un lusso avere la Viola in A2,ma invece parliamo solo da tifosi,dandoi tutto per scontato...
In una città ormai morta da anni,dove non esiste lavoro,dove i soggetti politici fanno a gara per affossarla sempre di più, nel silenzio più totale, nell'abbandono,ecco in questo contesto, non ci si può affidare solo al tifo caloroso per fare un suqadra da vertice, e no, non si ragione così.
Caro Manager, tu parli che fare una squadra di prestiti sarebbe facile per tutti? Permettimi di controbattere,per fare una squadra di prestiti,bisogna anche avere l'occhio lungo,bisogna saperli anche scegliere - vedi Crotone - dove non ci sono i soldi, ci devono essere le idee.
Valuteremo tutti a fine campionato le scelte fatte dalla Società, ma pretendere la serie B come atto dovuto solo perchè ci chiamamo Reggio Calabria, per me è assurdo.
Reggio, la mia amata Reggio, una volta bella e gentile, oggi brutta e scorbutica.
Reggio una delle ultime città come qualità della vita.
Reggio una delle ultime città per quanto riguarda il lavoro.
Reggio,dove camminare per le strade è quasi impossibile.
Reggio dove l'acqua scarseggia per molte ore nelle case delle persone.
Reggio dove neanche le aiule della via Marina sono curate.(neanche quelle delle Associazioni)
Reggio, la città del divieto di balneazione.
Reggio,la mia amata Reggio...
In questo contesto esserci è già un miracolo.
Ripeto solo la forza delle idee potrebbe riaccendere la Regginità,l'orgoglio di essere Reggini,l'amore verso questa città ingabbiato in un angolo della nostra anima che aspetta solo la scintilla per esplodere...
Perdonatemi questa mia lunga riflessione....Forza Reggio
Avatar utente
'mbucca lapuni
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 116
Iscritto il: 02/09/2015, 9:24

Re: Calcio Mercato - Sessione estiva 17/18

Messaggio da 'mbucca lapuni » 02/08/2017, 9:41

Oggi RE ha scritto:Dal mio punto di vista invece,oggi come oggi,calcisticamente parlando,o meglio economicamente parlando,la nostra giusta dimensione sarebbe invece la serie D e neanche da alta classifica,come è un lusso avere la Viola in A2,ma invece parliamo solo da tifosi,dandoi tutto per scontato...
In una città ormai morta da anni,dove non esiste lavoro,dove i soggetti politici fanno a gara per affossarla sempre di più, nel silenzio più totale, nell'abbandono,ecco in questo contesto, non ci si può affidare solo al tifo caloroso per fare un suqadra da vertice, e no, non si ragione così.
Caro Manager, tu parli che fare una squadra di prestiti sarebbe facile per tutti? Permettimi di controbattere,per fare una squadra di prestiti,bisogna anche avere l'occhio lungo,bisogna saperli anche scegliere - vedi Crotone - dove non ci sono i soldi, ci devono essere le idee.
Valuteremo tutti a fine campionato le scelte fatte dalla Società, ma pretendere la serie B come atto dovuto solo perchè ci chiamamo Reggio Calabria, per me è assurdo.
Reggio, la mia amata Reggio, una volta bella e gentile, oggi brutta e scorbutica.
Reggio una delle ultime città come qualità della vita.
Reggio una delle ultime città per quanto riguarda il lavoro.
Reggio,dove camminare per le strade è quasi impossibile.
Reggio dove l'acqua scarseggia per molte ore nelle case delle persone.
Reggio dove neanche le aiule della via Marina sono curate.(neanche quelle delle Associazioni)
Reggio, la città del divieto di balneazione.
Reggio,la mia amata Reggio...
In questo contesto esserci è già un miracolo.
Ripeto solo la forza delle idee potrebbe riaccendere la Regginità,l'orgoglio di essere Reggini,l'amore verso questa città ingabbiato in un angolo della nostra anima che aspetta solo la scintilla per esplodere...
Perdonatemi questa mia lunga riflessione....Forza Reggio
questo si che è parlare, COMPLIMENTI per la riflessione!!!!
Chapeau :salut :salut :salut
ce la faremo?!?!.....non vi dico dove :fifi: :fifi: :okok:
Jack
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 276
Iscritto il: 31/07/2015, 11:29

Re: Calcio Mercato - Sessione estiva 17/18

Messaggio da Jack » 02/08/2017, 9:54

Oggi RE ha scritto:Dal mio punto di vista invece,oggi come oggi,calcisticamente parlando,o meglio economicamente parlando,la nostra giusta dimensione sarebbe invece la serie D e neanche da alta classifica,come è un lusso avere la Viola in A2,ma invece parliamo solo da tifosi,dandoi tutto per scontato...
In una città ormai morta da anni,dove non esiste lavoro,dove i soggetti politici fanno a gara per affossarla sempre di più, nel silenzio più totale, nell'abbandono,ecco in questo contesto, non ci si può affidare solo al tifo caloroso per fare un suqadra da vertice, e no, non si ragione così.
Caro Manager, tu parli che fare una squadra di prestiti sarebbe facile per tutti? Permettimi di controbattere,per fare una squadra di prestiti,bisogna anche avere l'occhio lungo,bisogna saperli anche scegliere - vedi Crotone - dove non ci sono i soldi, ci devono essere le idee.
Valuteremo tutti a fine campionato le scelte fatte dalla Società, ma pretendere la serie B come atto dovuto solo perchè ci chiamamo Reggio Calabria, per me è assurdo.
Reggio, la mia amata Reggio, una volta bella e gentile, oggi brutta e scorbutica.
Reggio una delle ultime città come qualità della vita.
Reggio una delle ultime città per quanto riguarda il lavoro.
Reggio,dove camminare per le strade è quasi impossibile.
Reggio dove l'acqua scarseggia per molte ore nelle case delle persone.
Reggio dove neanche le aiule della via Marina sono curate.(neanche quelle delle Associazioni)
Reggio, la città del divieto di balneazione.
Reggio,la mia amata Reggio...
In questo contesto esserci è già un miracolo.
Ripeto solo la forza delle idee potrebbe riaccendere la Regginità,l'orgoglio di essere Reggini,l'amore verso questa città ingabbiato in un angolo della nostra anima che aspetta solo la scintilla per esplodere...
Perdonatemi questa mia lunga riflessione....Forza Reggio
Complimenti, stavo per rispondere ma hai detto tu tutto molto bene!
Aggiungo solo:
Reggio, dove la legalità non esiste
Reggio, dove per fare qualunque cosa (anche calcio) devi sottostare al potere della 'ndrangheta
Reggio, dove due giovani su tre per lavorare devono andare in via e quello che resta deve chiedere una raccomandazione

Siamo una città abbandonata e destinata ad un progressivo declino. Godiamoci finché ci sono Reggina e Viola perché io credo che se contiuna così nel giro di 5 anni spariranno definitivamente....
Avatar utente
ManAGeR78
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 3010
Iscritto il: 11/05/2011, 16:35
Località: La Sponda PADRONA dello Stretto!

Re: Calcio Mercato - Sessione estiva 17/18

Messaggio da ManAGeR78 » 02/08/2017, 12:33

Oggi RE ha scritto:Dal mio punto di vista invece,oggi come oggi,calcisticamente parlando,o meglio economicamente parlando,la nostra giusta dimensione sarebbe invece la serie D e neanche da alta classifica,come è un lusso avere la Viola in A2,ma invece parliamo solo da tifosi,dandoi tutto per scontato...
In una città ormai morta da anni,dove non esiste lavoro,dove i soggetti politici fanno a gara per affossarla sempre di più, nel silenzio più totale, nell'abbandono,ecco in questo contesto, non ci si può affidare solo al tifo caloroso per fare un suqadra da vertice, e no, non si ragione così.
Caro Manager, tu parli che fare una squadra di prestiti sarebbe facile per tutti? Permettimi di controbattere,per fare una squadra di prestiti,bisogna anche avere l'occhio lungo,bisogna saperli anche scegliere - vedi Crotone - dove non ci sono i soldi, ci devono essere le idee.
Valuteremo tutti a fine campionato le scelte fatte dalla Società, ma pretendere la serie B come atto dovuto solo perchè ci chiamamo Reggio Calabria, per me è assurdo.
Reggio, la mia amata Reggio, una volta bella e gentile, oggi brutta e scorbutica.
Reggio una delle ultime città come qualità della vita.
Reggio una delle ultime città per quanto riguarda il lavoro.
Reggio,dove camminare per le strade è quasi impossibile.
Reggio dove l'acqua scarseggia per molte ore nelle case delle persone.
Reggio dove neanche le aiule della via Marina sono curate.(neanche quelle delle Associazioni)
Reggio, la città del divieto di balneazione.
Reggio,la mia amata Reggio...
In questo contesto esserci è già un miracolo.
Ripeto solo la forza delle idee potrebbe riaccendere la Regginità,l'orgoglio di essere Reggini,l'amore verso questa città ingabbiato in un angolo della nostra anima che aspetta solo la scintilla per esplodere...
Perdonatemi questa mia lunga riflessione....Forza Reggio
Apprezzo il tuo punto di vista che per la gran parte condivido, e lo estenderei comunque all'italia intera(quasi tutta). Di certo Reggio ha i suoi problemi, ma non molto diversi dagli altri. O pensiamo che la ndrangheta(o mafie in generale) esista solo a Reggio?
Ma non è di questo che si parla e non hai colto il senso del mio discorso.
Se scorriamo l'elenco delle città(o paesazzi) che militano in lega Pro, meglio di Reggio ne vedo molto poche.
Del girone C sopratutto, dove meglio di Reggio vedo solo Catania, Lecce e Rende(che a me piace molto ed è forse l'unica realtà calabrese in cui pensi di essere altrove)
Senza offesa, ma avete girato un pò? Non lo dico in senso polemico.
Siete mai stati ad Agrigento? a Siracusa? A Bisceglie? a Matera? a Cosenza o Catanzaro? a Caserta? a Francavilla? a Castellamare di Stabia? a Monopoli? a Pagani? a Lentini?
E avete mai pensato di viverci o trasferirvi?
Io giro molto per lavoro, e di posti più vivibili di Reggio ne vedo pochi, eccezion fatta per Catania (dove per altro ho vissuto per un lungo periodo)
Poi esistono i Reggini ma è discorso diverso e non vorrei affrontarlo ora perchè forse offenderei qualcuno.
Di certo piangersi addosso ed accettare tutto, soprattutto sportivamente parlando, non è il giusto viatico per migliorare.
Reggio è una gran bella città, ed ha un bacino di utenza, sportivamente parlando,da B e una tifoseria di Serie A.
Lo penso, lo grido e lo difendo.
Immagine

"I know I was born and I know that I'll die. The in between is mine. I AM MINE!" (Eddie Vedder)
mubald
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 3928
Iscritto il: 11/05/2011, 14:23

Re: Calcio Mercato - Sessione estiva 17/18

Messaggio da mubald » 02/08/2017, 13:10

Per chi non ci vive e non ci va da anni Reggio resta sempre un ricordo che apre il cuore.Poi sicuramente la citta' avra' problemi seri
AH,la vita!Sei single?Ti mancano cose che puoi avere da accoppiato.Sei accoppiato?Non puoi avere tutte le liberta' che hai da single
Jack
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 276
Iscritto il: 31/07/2015, 11:29

Re: Calcio Mercato - Sessione estiva 17/18

Messaggio da Jack » 02/08/2017, 18:27

ManAGeR78 ha scritto:
Oggi RE ha scritto:Dal mio punto di vista invece,oggi come oggi,calcisticamente parlando,o meglio economicamente parlando,la nostra giusta dimensione sarebbe invece la serie D e neanche da alta classifica,come è un lusso avere la Viola in A2,ma invece parliamo solo da tifosi,dandoi tutto per scontato...
In una città ormai morta da anni,dove non esiste lavoro,dove i soggetti politici fanno a gara per affossarla sempre di più, nel silenzio più totale, nell'abbandono,ecco in questo contesto, non ci si può affidare solo al tifo caloroso per fare un suqadra da vertice, e no, non si ragione così.
Caro Manager, tu parli che fare una squadra di prestiti sarebbe facile per tutti? Permettimi di controbattere,per fare una squadra di prestiti,bisogna anche avere l'occhio lungo,bisogna saperli anche scegliere - vedi Crotone - dove non ci sono i soldi, ci devono essere le idee.
Valuteremo tutti a fine campionato le scelte fatte dalla Società, ma pretendere la serie B come atto dovuto solo perchè ci chiamamo Reggio Calabria, per me è assurdo.
Reggio, la mia amata Reggio, una volta bella e gentile, oggi brutta e scorbutica.
Reggio una delle ultime città come qualità della vita.
Reggio una delle ultime città per quanto riguarda il lavoro.
Reggio,dove camminare per le strade è quasi impossibile.
Reggio dove l'acqua scarseggia per molte ore nelle case delle persone.
Reggio dove neanche le aiule della via Marina sono curate.(neanche quelle delle Associazioni)
Reggio, la città del divieto di balneazione.
Reggio,la mia amata Reggio...
In questo contesto esserci è già un miracolo.
Ripeto solo la forza delle idee potrebbe riaccendere la Regginità,l'orgoglio di essere Reggini,l'amore verso questa città ingabbiato in un angolo della nostra anima che aspetta solo la scintilla per esplodere...
Perdonatemi questa mia lunga riflessione....Forza Reggio
Apprezzo il tuo punto di vista che per la gran parte condivido, e lo estenderei comunque all'italia intera(quasi tutta). Di certo Reggio ha i suoi problemi, ma non molto diversi dagli altri. O pensiamo che la ndrangheta(o mafie in generale) esista solo a Reggio?
Ma non è di questo che si parla e non hai colto il senso del mio discorso.
Se scorriamo l'elenco delle città(o paesazzi) che militano in lega Pro, meglio di Reggio ne vedo molto poche.
Del girone C sopratutto, dove meglio di Reggio vedo solo Catania, Lecce e Rende(che a me piace molto ed è forse l'unica realtà calabrese in cui pensi di essere altrove)
Senza offesa, ma avete girato un pò? Non lo dico in senso polemico.
Siete mai stati ad Agrigento? a Siracusa? A Bisceglie? a Matera? a Cosenza o Catanzaro? a Caserta? a Francavilla? a Castellamare di Stabia? a Monopoli? a Pagani? a Lentini?
E avete mai pensato di viverci o trasferirvi?
Io giro molto per lavoro, e di posti più vivibili di Reggio ne vedo pochi, eccezion fatta per Catania (dove per altro ho vissuto per un lungo periodo)
Poi esistono i Reggini ma è discorso diverso e non vorrei affrontarlo ora perchè forse offenderei qualcuno.
Di certo piangersi addosso ed accettare tutto, soprattutto sportivamente parlando, non è il giusto viatico per migliorare.
Reggio è una gran bella città, ed ha un bacino di utenza, sportivamente parlando,da B e una tifoseria di Serie A.
Lo penso, lo grido e lo difendo.
Non è questione della bellezza di Reggio, della passione della tiforseria o della vivibilità (e qui ci sarebbe molto da obiettare a quello che dici) ma di rendersi conto realisticamente che siamo tra le provincie più povere e sottosviluppate d'Italia. I paesazzi che dici tu fanno parte tutti di territori più sviluppati e più sani del nostro, e questo ahimé vale, pur ad un livello tra i più bassi d'IItalia, anche all'interno della Calabria per Catanzaro e Cosenza.
Oltre all'esperienza diretta te lo dicono i dati sulla disoccupazione, sulle imprese, sul reddito, sugli ospedali, sull'amministrazione, sull'emigrazione che è una piaga enorme della cui gravità forse non ci si rende conto fino in fondo. Reggio è poi l'unica città d'Italia dove la 'ndrangheta comanda tutto e controlla tutto: questo non ha eguali in nessuna parte d'Italia, fidati. Nessuna attività imprenditoriale importante può essere portata avanti senza fare i conti con loro, nessuna iniziativa può essere presa liberamente e senza rischi. Se poi non ti rendi conto di tutto questo e guardi soltanto al "lungomare", alla bellezza dei tramonti, all'aria bella, allora è un altro discorso. Se non si prende coscienza della realtà e non si vogliono vedere i problemi non c'è nessuna speranza di miglioramento.
Tutto questo, l'ambiente, il contesto economico, incide anche su una società sportiva che ha come base Reggio. Imprenditori locali sani e che possano investire somme sufficienti non ce ne sono. Imprenditori forestieri non arrivano perché investire su Reggio oggi significa afforntare un rischio enorme con basse possibilità di profitto: il bacino c'è ma è povero, non c'è capacità di spesa in confronto a svariati altri territori in ialia e all'estero, non c'è un tessuto imprenditoriale intorno che può apportare risorse o generare un giro d'affari.
Quindi, guardiamo la realtà, il che non significa piangersi addosso, commisuriamo le ambizioni a quelle che sono le possibilità, apprezziamo chi in mezzo a tutte le difficoltà si sforza comunque di intraprendere, si spera onestamente, e di portare avanti anche realtà sportive, facciamo critiche ma costruttive ed in buona fede, non demoliamo il poco che c'è ma cerchiamo di dare un contributo per renderlo migliore. A Reggio invece a chi fa qualcosa, non so se per invidia, per stupidità o per cos'altro, si spara sempre addosso, si mettono i bastoni tra le ruote, si denigra ferocemente. Diventiamo arroganti e superbi peggio dei buddaci, ma soltanto per il gusto di disprezzare le iniziative degli altri. Io così non vedo futuro, nè per la città ne per la Reggina.
mubald
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 3928
Iscritto il: 11/05/2011, 14:23

Re: Calcio Mercato - Sessione estiva 17/18

Messaggio da mubald » 03/08/2017, 13:11

Il Corsport di oggi ufficializzerebbe Tazza e Comande'
AH,la vita!Sei single?Ti mancano cose che puoi avere da accoppiato.Sei accoppiato?Non puoi avere tutte le liberta' che hai da single
Avatar utente
'mbucca lapuni
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 116
Iscritto il: 02/09/2015, 9:24

Re: Calcio Mercato - Sessione estiva 17/18

Messaggio da 'mbucca lapuni » 03/08/2017, 14:15

Jack ha scritto:
ManAGeR78 ha scritto:
Oggi RE ha scritto:Dal mio punto di vista invece,oggi come oggi,calcisticamente parlando,o meglio economicamente parlando,la nostra giusta dimensione sarebbe invece la serie D e neanche da alta classifica,come è un lusso avere la Viola in A2,ma invece parliamo solo da tifosi,dandoi tutto per scontato...
In una città ormai morta da anni,dove non esiste lavoro,dove i soggetti politici fanno a gara per affossarla sempre di più, nel silenzio più totale, nell'abbandono,ecco in questo contesto, non ci si può affidare solo al tifo caloroso per fare un suqadra da vertice, e no, non si ragione così.
Caro Manager, tu parli che fare una squadra di prestiti sarebbe facile per tutti? Permettimi di controbattere,per fare una squadra di prestiti,bisogna anche avere l'occhio lungo,bisogna saperli anche scegliere - vedi Crotone - dove non ci sono i soldi, ci devono essere le idee.
Valuteremo tutti a fine campionato le scelte fatte dalla Società, ma pretendere la serie B come atto dovuto solo perchè ci chiamamo Reggio Calabria, per me è assurdo.
Reggio, la mia amata Reggio, una volta bella e gentile, oggi brutta e scorbutica.
Reggio una delle ultime città come qualità della vita.
Reggio una delle ultime città per quanto riguarda il lavoro.
Reggio,dove camminare per le strade è quasi impossibile.
Reggio dove l'acqua scarseggia per molte ore nelle case delle persone.
Reggio dove neanche le aiule della via Marina sono curate.(neanche quelle delle Associazioni)
Reggio, la città del divieto di balneazione.

Reggio,la mia amata Reggio...
In questo contesto esserci è già un miracolo.
Ripeto solo la forza delle idee potrebbe riaccendere la Regginità,l'orgoglio di essere Reggini,l'amore verso questa città ingabbiato in un angolo della nostra anima che aspetta solo la scintilla per esplodere...
Perdonatemi questa mia lunga riflessione....Forza Reggio
Apprezzo il tuo punto di vista che per la gran parte condivido, e lo estenderei comunque all'italia intera(quasi tutta). Di certo Reggio ha i suoi problemi, ma non molto diversi dagli altri. O pensiamo che la ndrangheta(o mafie in generale) esista solo a Reggio?
Ma non è di questo che si parla e non hai colto il senso del mio discorso.
Se scorriamo l'elenco delle città(o paesazzi) che militano in lega Pro, meglio di Reggio ne vedo molto poche.
Del girone C sopratutto, dove meglio di Reggio vedo solo Catania, Lecce e Rende(che a me piace molto ed è forse l'unica realtà calabrese in cui pensi di essere altrove)
Senza offesa, ma avete girato un pò? Non lo dico in senso polemico.
Siete mai stati ad Agrigento? a Siracusa? A Bisceglie? a Matera? a Cosenza o Catanzaro? a Caserta? a Francavilla? a Castellamare di Stabia? a Monopoli? a Pagani? a Lentini?
E avete mai pensato di viverci o trasferirvi?
Io giro molto per lavoro, e di posti più vivibili di Reggio ne vedo pochi, eccezion fatta per Catania (dove per altro ho vissuto per un lungo periodo)
Poi esistono i Reggini ma è discorso diverso e non vorrei affrontarlo ora perchè forse offenderei qualcuno.
Di certo piangersi addosso ed accettare tutto, soprattutto sportivamente parlando, non è il giusto viatico per migliorare.
Reggio è una gran bella città, ed ha un bacino di utenza, sportivamente parlando,da B e una tifoseria di Serie A.
Lo penso, lo grido e lo difendo.
Non è questione della bellezza di Reggio, della passione della tiforseria o della vivibilità (e qui ci sarebbe molto da obiettare a quello che dici) ma di rendersi conto realisticamente che siamo tra le provincie più povere e sottosviluppate d'Italia. I paesazzi che dici tu fanno parte tutti di territori più sviluppati e più sani del nostro, e questo ahimé vale, pur ad un livello tra i più bassi d'IItalia, anche all'interno della Calabria per Catanzaro e Cosenza.
Oltre all'esperienza diretta te lo dicono i dati sulla disoccupazione, sulle imprese, sul reddito, sugli ospedali, sull'amministrazione, sull'emigrazione che è una piaga enorme della cui gravità forse non ci si rende conto fino in fondo. Reggio è poi l'unica città d'Italia dove la 'ndrangheta comanda tutto e controlla tutto: questo non ha eguali in nessuna parte d'Italia, fidati. Nessuna attività imprenditoriale importante può essere portata avanti senza fare i conti con loro, nessuna iniziativa può essere presa liberamente e senza rischi. Se poi non ti rendi conto di tutto questo e guardi soltanto al "lungomare", alla bellezza dei tramonti, all'aria bella, allora è un altro discorso. Se non si prende coscienza della realtà e non si vogliono vedere i problemi non c'è nessuna speranza di miglioramento.
Tutto questo, l'ambiente, il contesto economico, incide anche su una società sportiva che ha come base Reggio. Imprenditori locali sani e che possano investire somme sufficienti non ce ne sono. Imprenditori forestieri non arrivano perché investire su Reggio oggi significa afforntare un rischio enorme con basse possibilità di profitto: il bacino c'è ma è povero, non c'è capacità di spesa in confronto a svariati altri territori in ialia e all'estero, non c'è un tessuto imprenditoriale intorno che può apportare risorse o generare un giro d'affari.
Quindi, guardiamo la realtà, il che non significa piangersi addosso, commisuriamo le ambizioni a quelle che sono le possibilità, apprezziamo chi in mezzo a tutte le difficoltà si sforza comunque di intraprendere, si spera onestamente, e di portare avanti anche realtà sportive, facciamo critiche ma costruttive ed in buona fede, non demoliamo il poco che c'è ma cerchiamo di dare un contributo per renderlo migliore. A Reggio invece a chi fa qualcosa, non so se per invidia, per stupidità o per cos'altro, si spara sempre addosso, si mettono i bastoni tra le ruote, si denigra ferocemente. Diventiamo arroganti e superbi peggio dei buddaci, ma soltanto per il gusto di disprezzare le iniziative degli altri. Io così non vedo futuro, nè per la città ne per la Reggina.
sono prorpio contento che parli di queste cose in maniera così chiara e diretta senza girarci attorno neanche per un istante, perchè credo che il sottovalutare o addirittura il silenzio siano i migliori alleati della cappa che incombe dall'alto ed avvolge in una morsa asfissiante e mortale questa nostra città ottenebrando addirittura le nostre percezioni.
vorrei solo farvi un parallelo che accomuna, a mio personalissimo parere, chi in questa città critica la magistratura per azioni, mi verrebbe da sintetizzare e dire troppo restrittive ma dico usando un eufemismo "avventate" in sequestri di attività commerciali riconducibili direttamente o non alla ndrangheta, per il sol motivo che si causa la perdita di lavoro e chi, allo stesso modo cerca di distruggere colui che, fino a prova contraria, può essere paragonato per onestà, moralità e soprattuttofedina penale, all'organo istituzionale citato.
Poi anch'egli è un essere un umano con i propri pregi ed i propri difetti, soprattutto di pronuncia :mrgreen: :mrgreen:, commette e commetterà, come ha già commesso, errori, ma poichè trasuda Passione ed Amore per la Nostra Reggina ed ancora nessuno mi ha dimostrato che sia un delinquente, da oggi e sino a quel momento, lo sosterrò al meglio delle mie possibilità.
scusate per lo sfogo, non sono il Presidente, ma da troppo tempo sento e leggo le valanghe di fango scaricate addosso a questo manipolo di..... coglioni, si perchè per tanti probabilmente lo sono, che tengono acceso il lumino della speranza di un futuro, non migliore ma POSSIBILE!!!

Forza Presidente
Hasta la victoria siempre!
Forza Reggina
:ultrà1 :salta :ultrà
ce la faremo?!?!.....non vi dico dove :fifi: :fifi: :okok:
pincoPallo
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 61
Iscritto il: 10/06/2017, 14:55

Re: Calcio Mercato - Sessione estiva 17/18

Messaggio da pincoPallo » 04/08/2017, 10:20

tanto per proseguire nel "ot" dei precedenti post dico la mia.
Nei pensieri di alcuni si legge molta rassegnazione e di appiattimento generale, fateci caso, quando leggiamo qualcosa o qualcuno che sa solo lamentarsi o peggio non sente nessun bisogno di cambiamento questo ci pone su quel piano creando empatia.
Avere voglia di migliorarsi o spendersi per cercare di farlo dovrebbe essere naturale, insito in ogni persona.
La Reggina checche' se ne dica, ha una storia, un blasone, se l'attuale dirigenza non ha molte possibilita' economiche non deve essere un alibi per non fare niente e cercare di migliorare sul dato sportivo e progettuale.
Le capacita' di gestire anche calciatori mediocri, assemblare una squadra, e farla giocare bene passa dalle capacita' dell'allenatore, del suo staff, ma anche l'ambiente che li circonda non è secondario per importanza. Se non c'è entusiasmo, voglia di tifare la squadra, sostenerla in tanti mancano le basi del presente e del futuro
mohammed
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2075
Iscritto il: 11/05/2011, 15:05

Re: Calcio Mercato - Sessione estiva 17/18

Messaggio da mohammed » 04/08/2017, 13:23

Io propongo lo spostamento del topic "Calciomercato" nella sezione "Attualità" visto che ogni tentativo di parlare appunto di calciomercato viene bloccato da disquisizioni sociopoliticoeconomiche oltre al fatto che viene censurato tutto ciò che esprime posizioni non dico di critica ma anche di velato dubbio sulla composizione tecnica della rosa. Manco Stalin...
Allah è grande, Gheddafi è il suo profeta!
Avatar utente
OronzoPugliese
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 2432
Iscritto il: 11/05/2011, 12:57

Re: Calcio Mercato - Sessione estiva 17/18

Messaggio da OronzoPugliese » 04/08/2017, 13:26

Reggina, ecco il vero colpo del mercato: in arrivo l'argentino Gonzalez



di Paolo Ficara - Esperienza e sostanza. L'argentino Ramiro Gonzalez, attualmente in forza al San Telmo in patria (nell'equivalente della nostra Serie B), ha tutte le caratteristiche che servono al centrocampo della Reggina. Gli agenti della LGC Management (società di procuratori che gestisce diversi calciatori tra Italia e Sud America), nel momento in cui hanno ricevuto la chiamata del sodalizio amaranto, hanno temuto che fosse tardi. Per il mediano classe '89 c'è già un'offerta dalla Serie A argentina, ma la risposta è stata eloquente: "Vengo a nuoto".

A Gonzalez è rimasto il pallino dell'Italia, a prescindere dalla categoria. Un anno fa, di questi tempi, è stato a mezzo passo dal Pescara: un disguido di carattere logistico fece saltare l'affare, con grande dispiacere del tecnico Massimo Oddo che lo aveva espressamente richiesto. Parla già benissimo l'italiano, avendo giocato anni addietro con Andria, Castellana Grotte e Terlizzi.

 

Si tratta di un centrocampista centrale dal fisico imponente, con la spiccata capacità di leggere le traiettorie di passaggio avversarie. Più che discreto sul piano dell'impostazione. Martedì sarà a disposizione di Agenore Maurizi, ufficialmente in prova. Tecnico e dirigenza vogliono conoscere personalmente il 28enne argentino, ma si troveranno in presenza di un calciatore che presenta doti tattiche, tecniche, mentali ed atletiche ideali per una squadra molto valida come l'attuale Reggina, ma sprovvista di un elemento di interdizione e di vera esperienza.

In sintesi, la prova è destinata a durare molto poco. Ramiro Gonzalez rappresenta un vero colpaccio di mercato per la Reggina, che è riuscita a strappare condizioni vantaggiose per l'eventuale contratto. È l'elemento che può stuzzicare la curiosità di quei tifosi che attendevano un giocatore di spessore. Un anno fa, era pronto ad approdare in Serie A. Adesso, lo sta per accogliere in Serie C la Reggina, squadra evidentemente nota anche nella lontana Argentina. Al punto da voler arrivare a nuoto


http://ildispaccio.it/primo-piano-2/153 ... o-gonzalez" onclick="window.open(this.href);return false;
Immagine
"Mister te sarà ti, muso de mona. Mi son el signor Nereo Rocco"
mubald
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 3928
Iscritto il: 11/05/2011, 14:23

Re: Calcio Mercato - Sessione estiva 17/18

Messaggio da mubald » 04/08/2017, 13:56

Capisco che non possiamo pretendere troppo ma non capisco questa enfasi.Andria,Castellana,Terlizzi ...E' l'erede di Raggi o di Jaque'?
AH,la vita!Sei single?Ti mancano cose che puoi avere da accoppiato.Sei accoppiato?Non puoi avere tutte le liberta' che hai da single
Solo amaranto
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 3500
Iscritto il: 11/05/2011, 16:12

Re: Calcio Mercato - Sessione estiva 17/18

Messaggio da Solo amaranto » 04/08/2017, 14:45

mubald ha scritto:Capisco che non possiamo pretendere troppo ma non capisco questa enfasi.Andria,Castellana,Terlizzi ...E' l'erede di Raggi o di Jaque'?




Appena ho letto Gonzalez ho pensato all. Attaccante.. ho detto sii questo si che e' buono..


Poi. Ho letto l articolo.. e mi sono cadute le braccia..
Il cuore oltre l'ostacolo
Avatar utente
reggino91
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2247
Iscritto il: 12/05/2011, 10:59

Re: Calcio Mercato - Sessione estiva 17/18

Messaggio da reggino91 » 04/08/2017, 17:34

Uno che dice:"vengo a nuoto" in terza serie è già tutto un programma. Se era così forte a quest'ora starebbe giocando già in Europa. Se era forte lo facevano arrivare alla reggina,in serie C,non lo comprava un club di categoria superiore? Come mai quando giocava in Italia fra l'altro nei dilettanti è poi ritornato in Argentina? Forse perchè lo hanno bocciato? Non gioca neanche in serie A argentina.
Avatar utente
spirito libero
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 3971
Iscritto il: 11/05/2011, 13:24

Re: Calcio Mercato - Sessione estiva 17/18

Messaggio da spirito libero » 04/08/2017, 17:50

ora anche uno che viene dalla serie B argentina che ha giocato udite udite nel Terlizzi è un grande acquisto :mrgreen:
Con questo non voglio dire a priori che è una merda questo giocatore.. ma entusiasmarsi per uno di 29 anni della B argentini dio.mio
Se dai la mano ad un milanista lavala, ma se la dai ad uno juventino controlla che non ti manchi un dito
Jack
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 276
Iscritto il: 31/07/2015, 11:29

Re: Calcio Mercato - Sessione estiva 17/18

Messaggio da Jack » 04/08/2017, 17:55

mohammed ha scritto:Io propongo lo spostamento del topic "Calciomercato" nella sezione "Attualità" visto che ogni tentativo di parlare appunto di calciomercato viene bloccato da disquisizioni sociopoliticoeconomiche oltre al fatto che viene censurato tutto ciò che esprime posizioni non dico di critica ma anche di velato dubbio sulla composizione tecnica della rosa. Manco Stalin...
D'accordo sullo restare in topic, quanto al resto sono censurate, soltanto perché hanno stufato, le solite critiche:
- fatte a prescindere senza aspettare di vedere all'opera i giocatori, soltanto per antipatia verso la società
- basate sul presupposto che sono giocatori/allenatori da curriculum non da Reggina, perché noi abbiamo 9 anni di A, perché Reggio è una piazza importante, ecc. ecc.

Interessantissime tutte le altre opinioni basate su aspetti sportivi (le aspetto). Io giudicherò dopo aver visto la prima partita (spero Reggina-Catanzaro). Per ora posso solo dire di apprezzare la strategia: obiettivo salvezza, riduzione delle spese, bilancio a posto e puntare sui giovani. Il campo dirà se avranno indovinato le scelte....
Avatar utente
reggino91
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2247
Iscritto il: 12/05/2011, 10:59

Re: Calcio Mercato - Sessione estiva 17/18

Messaggio da reggino91 » 05/08/2017, 0:26

Non avevo mai visto un calciatore che è stato appena acquistato da una società da neanche 1 mese e già si pensa a cederlo. Senza neanche aver fatto una presenza in gare ufficiali Mi riferisco a Marino. Penso che siamo entrati nel guinness dei primati.
Avatar utente
Mave
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 8418
Iscritto il: 11/05/2011, 15:28

Re: Calcio Mercato - Sessione estiva 17/18

Messaggio da Mave » 05/08/2017, 0:43

Mohammed eddai, ma quale censura che è tutto scritto quassopra...

Sul fenomeno gonzalez stendo un velo pietoso, mi auguro lo sia davvero ma volevo vedere se quest'acquisto fosse stato fatto da Martino cosa avrebbe scritto ficara
Rispondi