SIAMO ALLA FOLLIA PURA...

Tutto sulla Reggina

Moderatori: Bud, NinoMed, Lilleuro

Zappia Goal
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 643
Iscritto il: 11/05/2011, 13:49

rombodituono ha scritto:Il sig. Demetrio Praticò, detto Mimmo, ha perso l'ennesima buona occasione per tacere. Ormai l'hanno capito anche i gatti (per non offendere i gatti, poveri esserini super-intelligenti) che tira l'elastico il più possibile come neanche in Borsa. Tutti hanno capito che vuole valorizzare il "prodotto" acquistato, peraltro a un prezzo estremamente irrisorio, per rivenderlo il prima possibile al triplo e ha paura di retrocedere dopo averne combinate di tutti i colori, calcisticamente parlando. E' un commerciante, esattamente come il suo baffuto predecessore. Che, però, ha avuto molta più abilità di lui. Intanto perché ha usufruito di una busta di 200.000.000 di vecchie lirette gentilmente messe a disposizione da noi tifosi al momento del fallimento pilotato della AS Reggina. Poi perché ha immediatamente messo a frutto quel capitale tanto è vero che senza grossi patemi in due anni arrivammo allo spareggio di Perugia con il Virescit,dominato con goal di Bagnato e del compianto Tarcisio Ctanese. Erano la società e le squadre di Albertino Bigon e di Nevio Scala, non del figlio d'arte Zeman Jr, con tutto il rispetto per il padre.Qui Praticò esca immediatamente dal grosso equivoco che ha voluto creare. Non ha fatto ad oggi niente di speciale, calcisticamente parlando, si è solo saputo avventare come un ghepardo affamato sulla preda (il corpaccione malato e martoriato della gloriosa Reggina, eroso da scandali calcistici ed extra) facendo abilmente in modo da non restare invischiato nel putrescente vermicaio dal quale ha avuto l'abilità di estrarre teneri virgulti che ha ha ripiantato in un secchio di sabbia di mare. E che cosa pretende oggi? che detti germogli già fruttifichino prosperosamente arrecandogli saporiti frutti di rendita?? Eh no, caro Praticò, si dia una calmata. L'attenzione che giustamente reclama deve dimostrare di sapersela guadagnare sul campo e soprattutto fuori. La città, dopo le passate esperienze alle quali lei non è estraneo, non firma più cambiali alla cieca! e anzi, è un vero miracolo che lei stia collezionando una media di circa 4.000 spettatori a partita quando (fatte un paio di eccezioni) le altre blasonate della LegaPro al pari della "gloriosa Reggina" (non la sua tanto per intenderci) veleggiano con medie molto inferiori (vedasi Siena 1500 spettatori di media, Padova idem, Cremona, Pistoia, Venezia,Padova,Piacenza e chi più ne ha più ne metta). E poi, non c'è forse una società che è terza nel girone A a pochi punti dalla vetta, che si sta giocando la promozione diretta, che ha 700 spettatori di media allo stadio (fatto solo da un paio di anni) che si chiama col nome di una persona anziché di una piazza urbana, precisamente la Giana Erminio? lo sa che questa società ha iniziato la sua storia ancor prima della sua Reggina 1914 (esattamente nel 1909) e che è cresciuta gradualmente mettendoci parecchi decenni con poche decine di persone al campo di gioco e adesso si trova a un passo dalla "B"? E se lo sa, perché anziché reclamare il nome "Reggina" non ha iscritto in terza categoria la squadra con il suo nome e cognome anziché con quello glorioso della Reggina?? Praticò Demetrio l'avrebbe dovuta chiamare la sua società, non Urbs Reggina 2014, perché lei con la "Reggina" non ha nulla a che vedere e la sua storia non le appartiene.
Sig. Praticò, chi le parla non risiede più a Reggio Calabria da 30 anni ma era presente ai tempi di Granillo, di Ascioti, di Matacena, e ovviamente di Foti, allo spareggio di Perugia del giugno 1988 (che tanto le sta a cuore in termini di importanza e di partecipazione facendo paragoni improponibili) assieme ad altri 25.000 concittadini che quel giorno festeggiavano l'apoteosi di un riscatto mediante il ritorno nel calcio importante) oltre presente che negli anni successivi, fino al fallimento del 2015. Sig. Praticò, cosa le fa pensare che la città non tenga più come ai bei tempi alla sua rappresentante calcistica più importante? ha già dimenticato le figure dello scorso campionato di "D" cui solo Ciccio Cozza ha posto parziale rimedio (al meglio che poteva)? ci siamo confrontati con realtà di poche migliaia di abitanti della nostra e di altre province calabro-siculo-campane non uscendone granché bene. Ha riconosciuto ex post l'importanza del lavoro del tecnico Ciccio Cozza che non per nulla quest'anno ha stabilito in sole 15 partite effettuate a Leonzio il record di 14 vittorie consecutive, che non ha eguali in serie D in tutta Italia? ha meditato sufficientemente sulla follia di scegliere un DS in parabola discendente da oltre 10 anni e quest'anno un allenatore sconosciuto a tutti, eccetto che per il cognome? se questi sono i risultati che lei ha portato a Reggio Calabria dovrebbe fare la lavanda dei piedi a ciascuno dei quattromila presenti domenicali allo stadio anziché schiumare indecente rabbia dalla sua gola velenosa inteccherita dai sigari.
Si ravveda sig. Praticò, anzi faccia al più presto ammenda delle sciocchezze che è solito ripetere. Nel suo interesse.
Semplicemente perfetto.
Aggiungerei un'altra cosa, se permetti.
Ti sei chiesto cosa intenda Praticò, quando afferma che l'apertura all'esterno avverrà solo nei confronti di quelle persone che disporranno di qualità morali importanti e che nn lo facciano per doppi fini.......
Ho paura che questo difficilmente mollerà l'osso...e siccome noi poveri tifosi abbiamo già subito queste dinamiche nel corso degli ultimi anni, la mia paura più grande è proprio questa.
Per il resto sono assolutamente d'accordo con te, avrebbe fatto meglio a tacere o se proprio avesse dovuto parlare avrebbe dovuto farlo con toni molto più sereni e accomodanti, tenendo anche conto che la squadra che lui ha costruito è al momento al quart'ultimo posto in graduatoria e non mi pare che a Francavilla, Fondi, Pagani, Andria, domenicalmente ci siano 12000 spettatori.
Ti saluto :thumright
04/05/1971 - 15/01/2007 punto e a capo.
16/01/2007 .............niente sarà più come prima.
Mi manchi sempre più.
rombodituono
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 220
Iscritto il: 11/05/2011, 16:17

Zappia Goal ha scritto:
rombodituono ha scritto:Il sig. Demetrio Praticò, detto Mimmo, ha perso l'ennesima buona occasione per tacere. Ormai l'hanno capito anche i gatti (per non offendere i gatti, poveri esserini super-intelligenti) che tira l'elastico il più possibile come neanche in Borsa. Tutti hanno capito che vuole valorizzare il "prodotto" acquistato, peraltro a un prezzo estremamente irrisorio, per rivenderlo il prima possibile al triplo e ha paura di retrocedere dopo averne combinate di tutti i colori, calcisticamente parlando. E' un commerciante, esattamente come il suo baffuto predecessore. Che, però, ha avuto molta più abilità di lui. Intanto perché ha usufruito di una busta di 200.000.000 di vecchie lirette gentilmente messe a disposizione da noi tifosi al momento del fallimento pilotato della AS Reggina. Poi perché ha immediatamente messo a frutto quel capitale tanto è vero che senza grossi patemi in due anni arrivammo allo spareggio di Perugia con il Virescit,dominato con goal di Bagnato e del compianto Tarcisio Ctanese. Erano la società e le squadre di Albertino Bigon e di Nevio Scala, non del figlio d'arte Zeman Jr, con tutto il rispetto per il padre.Qui Praticò esca immediatamente dal grosso equivoco che ha voluto creare. Non ha fatto ad oggi niente di speciale, calcisticamente parlando, si è solo saputo avventare come un ghepardo affamato sulla preda (il corpaccione malato e martoriato della gloriosa Reggina, eroso da scandali calcistici ed extra) facendo abilmente in modo da non restare invischiato nel putrescente vermicaio dal quale ha avuto l'abilità di estrarre teneri virgulti che ha ha ripiantato in un secchio di sabbia di mare. E che cosa pretende oggi? che detti germogli già fruttifichino prosperosamente arrecandogli saporiti frutti di rendita?? Eh no, caro Praticò, si dia una calmata. L'attenzione che giustamente reclama deve dimostrare di sapersela guadagnare sul campo e soprattutto fuori. La città, dopo le passate esperienze alle quali lei non è estraneo, non firma più cambiali alla cieca! e anzi, è un vero miracolo che lei stia collezionando una media di circa 4.000 spettatori a partita quando (fatte un paio di eccezioni) le altre blasonate della LegaPro al pari della "gloriosa Reggina" (non la sua tanto per intenderci) veleggiano con medie molto inferiori (vedasi Siena 1500 spettatori di media, Padova idem, Cremona, Pistoia, Venezia,Padova,Piacenza e chi più ne ha più ne metta). E poi, non c'è forse una società che è terza nel girone A a pochi punti dalla vetta, che si sta giocando la promozione diretta, che ha 700 spettatori di media allo stadio (fatto solo da un paio di anni) che si chiama col nome di una persona anziché di una piazza urbana, precisamente la Giana Erminio? lo sa che questa società ha iniziato la sua storia ancor prima della sua Reggina 1914 (esattamente nel 1909) e che è cresciuta gradualmente mettendoci parecchi decenni con poche decine di persone al campo di gioco e adesso si trova a un passo dalla "B"? E se lo sa, perché anziché reclamare il nome "Reggina" non ha iscritto in terza categoria la squadra con il suo nome e cognome anziché con quello glorioso della Reggina?? Praticò Demetrio l'avrebbe dovuta chiamare la sua società, non Urbs Reggina 2014, perché lei con la "Reggina" non ha nulla a che vedere e la sua storia non le appartiene.
Sig. Praticò, chi le parla non risiede più a Reggio Calabria da 30 anni ma era presente ai tempi di Granillo, di Ascioti, di Matacena, e ovviamente di Foti, allo spareggio di Perugia del giugno 1988 (che tanto le sta a cuore in termini di importanza e di partecipazione facendo paragoni improponibili) assieme ad altri 25.000 concittadini che quel giorno festeggiavano l'apoteosi di un riscatto mediante il ritorno nel calcio importante) oltre presente che negli anni successivi, fino al fallimento del 2015. Sig. Praticò, cosa le fa pensare che la città non tenga più come ai bei tempi alla sua rappresentante calcistica più importante? ha già dimenticato le figure dello scorso campionato di "D" cui solo Ciccio Cozza ha posto parziale rimedio (al meglio che poteva)? ci siamo confrontati con realtà di poche migliaia di abitanti della nostra e di altre province calabro-siculo-campane non uscendone granché bene. Ha riconosciuto ex post l'importanza del lavoro del tecnico Ciccio Cozza che non per nulla quest'anno ha stabilito in sole 15 partite effettuate a Leonzio il record di 14 vittorie consecutive, che non ha eguali in serie D in tutta Italia? ha meditato sufficientemente sulla follia di scegliere un DS in parabola discendente da oltre 10 anni e quest'anno un allenatore sconosciuto a tutti, eccetto che per il cognome? se questi sono i risultati che lei ha portato a Reggio Calabria dovrebbe fare la lavanda dei piedi a ciascuno dei quattromila presenti domenicali allo stadio anziché schiumare indecente rabbia dalla sua gola velenosa inteccherita dai sigari.
Si ravveda sig. Praticò, anzi faccia al più presto ammenda delle sciocchezze che è solito ripetere. Nel suo interesse.
Semplicemente perfetto.
Aggiungerei un'altra cosa, se permetti.
Ti sei chiesto cosa intenda Praticò, quando afferma che l'apertura all'esterno avverrà solo nei confronti di quelle persone che disporranno di qualità morali importanti e che nn lo facciano per doppi fini.......
Ho paura che questo difficilmente mollerà l'osso...e siccome noi poveri tifosi abbiamo già subito queste dinamiche nel corso degli ultimi anni, la mia paura più grande è proprio questa.
Per il resto sono assolutamente d'accordo con te, avrebbe fatto meglio a tacere o se proprio avesse dovuto parlare avrebbe dovuto farlo con toni molto più sereni e accomodanti, tenendo anche conto che la squadra che lui ha costruito è al momento al quart'ultimo posto in graduatoria e non mi pare che a Francavilla, Fondi, Pagani, Andria, domenicalmente ci siano 12000 spettatori.
Ti saluto :thumright
Per qualita' morali ogni buon un commerciante, quale Pratico' indubbiamente e', intende il pagamento del "giusto prezzo" quando si sta dalla parte di chi deve incassare e la solvibilita'. Queste sono le "qualita' morali" per Pratico'
Paolino
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 415
Iscritto il: 19/07/2011, 13:25

Con tutto il rispetto che provo per voi da vecchio forumino e conoscendo la vostra passione e il vostro amore per la reggina, vi dico che ci meritiamo i dilettanti a vita.
rombodituono
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 220
Iscritto il: 11/05/2011, 16:17

Vedremo cosa accadrà nei prossimi tre mesi sperando di chiudere la salvezza virtualmente domenica col Catanzaro. Ma la vedo dura per la vittoria che ovviamente mi auguro con tutto il cuore. Sul dilettantismo della dirigenza (credo sia l'unico possibile) vedremo entro luglio. Non occorre aspettare molto.
Paolino
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 415
Iscritto il: 19/07/2011, 13:25

rombodituono ha scritto:Vedremo cosa accadrà nei prossimi tre mesi sperando di chiudere la salvezza virtualmente domenica col Catanzaro. Ma la vedo dura per la vittoria che ovviamente mi auguro con tutto il cuore. Sul dilettantismo della dirigenza (credo sia l'unico possibile) vedremo entro luglio. Non occorre aspettare molto.
Per me il dilettantismo lo meritiamo noi tifosi.
mohammed
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2204
Iscritto il: 11/05/2011, 15:05

Paolino ha scritto:
rombodituono ha scritto:Vedremo cosa accadrà nei prossimi tre mesi sperando di chiudere la salvezza virtualmente domenica col Catanzaro. Ma la vedo dura per la vittoria che ovviamente mi auguro con tutto il cuore. Sul dilettantismo della dirigenza (credo sia l'unico possibile) vedremo entro luglio. Non occorre aspettare molto.
Per me il dilettantismo lo meritiamo noi tifosi.
Per me lo merita chi è convinto di meritarselo, la Reggina è stata sempre storicamente seguita e sostenuta e i numeri in bassa serie c erano questi se non meno.
Allah è grande, Gheddafi è il suo profeta!
Avatar utente
ManAGeR78
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 3010
Iscritto il: 11/05/2011, 16:35
Località: La Sponda PADRONA dello Stretto!

Non saranno le due vittorie a farci cambiare opinione
L'inadeguatezza per me è lampante.
Mi auguro che la salvezza, quando arriverà, ci regali una presidenza di tutt'altro spessore e con ambizioni diverse dal troviamo le più fesse di noi.
Immagine

"I know I was born and I know that I'll die. The in between is mine. I AM MINE!" (Eddie Vedder)
Paolino
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 415
Iscritto il: 19/07/2011, 13:25

ManAGeR78 ha scritto:Non saranno le due vittorie a farci cambiare opinione
L'inadeguatezza per me è lampante.
Mi auguro che la salvezza, quando arriverà, ci regali una presidenza di tutt'altro spessore e con ambizioni diverse dal troviamo le più fesse di noi.
Dove la trovi? Una città morta sul piano politico, sociale ed economico, senza servizi, infrastrutture, lavoro, scuole sequestrate chi può avere ambizioni diverse?
Dobbiamo esultare per la salvezza ottenuta (se sarà) e programmare la prossima salvezza, sempre in lega pro.
Solo amaranto
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 3501
Iscritto il: 11/05/2011, 16:12

Paolino ha scritto:
ManAGeR78 ha scritto:Non saranno le due vittorie a farci cambiare opinione
L'inadeguatezza per me è lampante.
Mi auguro che la salvezza, quando arriverà, ci regali una presidenza di tutt'altro spessore e con ambizioni diverse dal troviamo le più fesse di noi.
Dove la trovi? Una città morta sul piano politico, sociale ed economico, senza servizi, infrastrutture, lavoro, scuole sequestrate chi può avere ambizioni diverse?
Dobbiamo esultare per la salvezza ottenuta (se sarà) e programmare la prossima salvezza, sempre in lega pro.




Tranquillo, la gente che vuole la squadra c'e'.. dipende da pratico'.. la reggina tornera' dove merita.. se pratico' si dimostrera' davvero un tifoso prima di tutto..
Il cuore oltre l'ostacolo
Rispondi