REGGINA : DA OGGI OBIETTIVO ISCRIZIONE IN D

Tutto sulla Reggina

Moderatori: Bud, NinoMed, Lilleuro

Avatar utente
spirito libero
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4453
Iscritto il: 11/05/2011, 13:24

Reggina – Si riparte dalla D, ma i tempi sono stretti. Serve un budget importante

venerdì 24 luglio 2015
13:02


Non si può più giocare a carte coperte. La Reggina Calcio, dopo lo svincolo dei calciatori, non esiste più, almeno sotto il profilo amministrativo. A stretto giro di posta tutti gli imprenditori che avranno interesse a far rinascere il calcio a Reggio dovranno recarsi dal Sindaco Falcomatà e far valere i propri progetti.

Toccherà poi al primo cittadino scegliere quale offrirà maggiori garanzie , per poi inviare una lettera alla Figc attraverso quale legittimerà solo una cordata a chiedere l’ammissione in Serie D.

Si parla di diverse cordate che, a breve, non potranno più nascondersi, nemmeno quelle che ritenevano la cancellazione della precedente società l’unica opportunità per ripartire.

Resta in pole position la soluzione Mimmo Praticò e tutti gli eventuali soci che farebbero capo a lui.

Per partecipare alla prossima Serie D serviranno trecentocinquantamila euro (trecentomila di investimento a fondo perduto per ottenere la wild card per il massimo campionato dilettantistico e cinquantamila euro per l’iscrizione).

Il dato positivo è che la nuova Reggina vedrebbe cessare tutte le colpe della vecchia società: debiti, pendenze e penalizzazioni. Ma si riparte da zero, in tutti i sensi.

Bisognerà ricostruire un parco giocatori (dalla prima squadra alle giovanili), bisognerà trovare persino le strutture per allenarsi in attesa che venga chiarita la situazione S.Agata che fa comunque capo alla vecchia società, così come la gestione trentennale del Granillo.

Non si può pensare di andare in D e costruire una squadra che farà la comparsa. Servono giocatori importanti e, sebbene si tratti di calciatori dilettanti che al lordo costano meno di un professionista, le spese non saranno poche.

Si potrebbe superare il milione di euro per avere un budget degno del nome Reggina.

Una grossa mano potrebbe offrirla il botteghino, ora più che mai la presenza della gente allo stadio potrebbe fare la differenza in un campionato povero.

- See more at: http://sport.strill.it/citta/pianeta-am ... SIocq.dpuf" onclick="window.open(this.href);return false;
Se dai la mano ad un milanista lavala, ma se la dai ad uno juventino controlla che non ti manchi un dito
InGinocchioSi
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 876
Iscritto il: 12/05/2011, 13:14

Ora che la Reggina di lillo foti e co. e' morta (o quasi) se la iscrivono in d mi abbono pure con micu u pulici presidente!
Avatar utente
fuorisede
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 811
Iscritto il: 05/12/2012, 19:56

trentaprile ha scritto:vogliamo tutti un'unica cosa: parlare di pallone giocato, u centravanti cu tiru ru zeru a zeru, il tornante coi piedi quadrati, il portiere saponetta.

Questo forum nell'ultimo anno, a causa di una gestione intrisa dal malaffare che nulla ha a che vedere col calcio giocato, sembra essere un'appendice del sole 24 ore
Ragazzi, anche se volano parole tra di noi, perchè giustamente ognuno ha opinioni diverse (e se no a che serve il forum...) siamo tutti tifosi, alla fine basta che ci diano un qualcosa in cui credere. Anche io voglio parlare della mancanza di un regista, basta soldi, iscrizioni, FIGC, cordate...

A me non importa della Palmese o del Milan, la mia bandiera amaranto è sempre pronta. L'avversario può essere chiunque, ma "noi siamo Reggio Calabria", e il mio sogno segreto è vedere Daltanius abbracciato a Ninomed dopo un gol-promozione. :D (lo so, fazzu a tempu mi moru, ma lasciatemi sognare)

Allora sì, che la Reggina sarà tornata la nostra amica di sempre. Anche se ultimamente ci fa soffrire la amiamo lo stesso.
E comunque ci stiamo vaccinando bene: chi c'è ora, in futuro ci sarà sempre. Onore a noi.
Occasionale porti male (cit.)
toffoli
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1136
Iscritto il: 19/08/2011, 10:40

Fuorisede, parole sante....chi c'è adesso ci sarà sempre. Stiamo vivendo il peggior momento della nostra storia che supera anche quello della prima metà degli anni 50, quando per illecito sportivo beccamo 17 punti di penalizzazione e fummo retrocessi dalla C alla IV serie girone H. Dopo 4 anni di inferno, rischiando un anno anche la retrocessione, fummo promossi nella serie C, allora a girone unico nazionale a 18 squadre, raggiungendo un livello che il calcio reggino non aveva mai toccato fino ad allora..... Un abbraccio amici e forza Reggina!!!!
Avatar utente
reggino91
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2311
Iscritto il: 12/05/2011, 10:59

http://www.strettoweb.com/2015/07/reggi ... le/304988/" onclick="window.open(this.href);return false;


Reggina, Praticò a StrettoWeb: “momento di riflessione, ripartire dalla D è molto difficile”
Le parole di Mimmo Praticò confermano la situazione difficilissima per la Reggina, rassegnazione e smarrimento dopo il clamoroso svincolo dei calciatori da parte della FIGC


“Siamo ancora increduli e tramortiti da questa batosta di ieri. Adesso ripartire dalla D è molto difficile, servono tanti soldi con la consapevolezza di non avere entrate e di dover ricostruire tutto da zero. Vediamo che succede, ma è dura. Oggi per noi è un momento di riflessione, situazione in stand-by, ci guardiamo intorno e vediamo che succede. Salvare la Reggina in Lega Pro con tutto il suo patrimonio e con tutti i suoi crediti avrebbe avuto un altro senso. Ma in qualche modo dobbiamo tentare qualcosa per evitare che a Reggio sparisca il calcio”. Queste le parole di Mimmo Praticó ai microfoni di StrettoWeb pochi minuti fa, a conferma che si aprono scenari funesti e anche la ripartenza dalla D del Reggina a questo punto è molto difficile.




Neanche una serie D di merda riescono a garantire questi pagliacci.
Il brutto inizia adesso,il fallimento era solo l'inizio,qui ci aspettano anni bui ed umiliazioni nei dilettanti,non vedremo lega pro come minimo per i prossimi 15 anni. Praticò non ha un euro ed uno straccio di progetto mentre di imprenditori seri neanche l'ombra. Chi si aspettava col fallimento una rinascita purtroppo resterà deluso,le cose andranno sempre peggio.Non c'è futuro per la Reggina,almeno adesso,magari nei prossimi anni le cose cambieranno ma ad oggi si è chiuso un ciclo che non potrà ripetersi nell'immediato,non ci resta che vivere di ricordi.
Avatar utente
reggino91
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2311
Iscritto il: 12/05/2011, 10:59

http://www.strettoweb.com/2015/07/reggi ... to/304959/" onclick="window.open(this.href);return false;


Reggina, Game Over: è finita, esultano gli sciacalli e a Reggio muore il calcio (e il suo indotto)
Reggina, rassegnazione e smarrimento dopo il clamoroso svincolo dei calciatori da parte della FIGC. Adesso anche ripartire dalla D sembra un’impresa impossibile


La Reggina è finita, morta e sepolta dalla misteriosa decisione della FIGC che ieri ha svincolato tutti i calciatori rimangiandosi il provvedimento assunto dal Consiglio Federale del 17 luglio che aveva congelato la posizione dei 5 club che non erano riusciti a completare l’iscrizione per carenza di organico della Lega Pro. Il Consiglio Federale aveva mantenuto l’affiliazione concedendo altri 10 giorni di tempo per completare l’iscrizione, ma proprio sul più bello quando a Reggio cresceva l’ottimismo e la mobilitazione per farcela tramite l’azionariato popolare, è arrivato lo svincolo dei calciatori con sette giorni di ritardo dal consiglio federale e quattro di anticipo dalla nuova scadenza. Una decisione probabilmente determinata da forti pressioni che oggi consentono agli sciacalli di festeggiare intorno al cadavere del glorioso club amaranto, ormai relegato soltanto alla sua blasonata ma terminata storia.

Adesso ripartire e fare calcio a Reggio sembra un’impresa difficile se non impossibile. La cordata che aveva cercato di salvare il club in Lega Pro con tutto il suo patrimonio non ha intenzione di ripartire da zero. Bisognerebbe fondare una nuova società, richiedere l’affiliazione e pagare subito circa 350 mila euro soltanto per iscrivere la squadra in serie D, una società che sarebbe priva di ogni tipo di struttura e non avrebbe nella disponibilità neanche un calciatore. L’investimento immediato dovrebbe essere superiore al milione di euro e non si può più contare sull’azionariato popolare. I soldi versati dai tifosi all’ATS che aveva lo scopo di salvare la Reggina verranno restituiti visto il mancato raggiungimento dell’obiettivo. La cordata che ha provato a salvare la Reggina, guidata da Mimmo Praticó e Nato Martino sta vivendo un momento di riflessione per capire se ci sono le condizioni per ripartire dalla serie D.

Un altro gruppo guidato da Pino Benedetto e Gabriele Martino starebbe pensando di fondare una nuova Reggina separatamente, e in una città già povera come Reggio questo disperdere le già poche energie utili rischia di compromettere ogni intento di rilancio. Intanto anche l’Hinterreggio non ha completato l’iscrizione in serie D: a Reggio muore il calcio a tutti i livelli, muore soprattutto la Reggina che pur con i circa 7 milioni di debiti già rateizzati con il Tribunale, faceva molta più gola perché aveva un grande patrimonio e militava in una categoria professionistica. Senza Lega Pro, senza il parco giocatori, senza la gestione dello stadio Granillo e senza il Sant’Agata è impensabile ripartire da zero, il rischio sarebbe quello di creare una squadra che prenda sberle in tutti i campi dei Dilettanti e non se lo augura nessuno. Più probabile, ad oggi, che a Reggio il calcio si fermi per chissà quanti anni.

È già successo alla Viola Basket, completamente assente per due anni da ogni tipo di competizione dopo il fallimento del 2007. In una città sempre più piegata dalla crisi, oggi sparisce persino la Reggina storico simbolo di riscatto e appartenenza con tutto il suo indotto, con tutti i suoi posti di lavoro, con quel ruolo sociale di grande spessore che consentiva ai bambini di formarsi in base ai valori dello sport e di avere una chance di diventare campioni sulle orme dei vari Perrotta, Mesto, Missiroli. La Reggina di Lillo Foti è destinata a rimanere leggenda. E oggi qualcuno ha persino il coraggio di gioire, quella sottocultura dell’auto-distruzione tipica delle province del Sud.
Ultima modifica di reggino91 il 24/07/2015, 16:11, modificato 2 volte in totale.
Avatar utente
reggino91
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2311
Iscritto il: 12/05/2011, 10:59

http://www.strettoweb.com/2015/07/messi ... te/305043/" onclick="window.open(this.href);return false;

Messina, la ‘cordata Di Napoli’ rileva il club: Stracuzzi il nuovo presidente
Nuova alba per il club gialorrosso: nelle prossime 48-72 ore l’ufficialità della cessione del Messina alla nuova cordata che avrà Natala Stracuzzi come presidente e Arturo Di Napoli come allenatore



Fumata giallorossa in arrivo. Come vi avevano anticipato nei giorni scorsi, la trattativa per la cessione delle quote societarie del Messina è davvero vicinissima al closing: tempi tecnici permettendo, nelle prossime 48-72 ore la cordata capeggiata da Arturo Di Napoli rileverà l’intero pacchetto azionario del club.

Visionati e accettati dunque i bilanci (debiti ritenuti sostenibili), il Messina è pronto al cambio di mano: con ogni probabilità il nuovo presidente del club sarà il messinese Natale Stracuzzi, mentre Arturo Di Napoli siederà sulla panchina giallorossa.

A testimoniare lo stato avanzato della trattativa un particolare interessante: alcuni soci della nuova cordata, Stracuzzi compreso, hanno già versato la loro quota azionaria per velocizzare il processo di transizione. La nuova società, inoltre, è sempre più convinta che il club nella prossima stagione venga riammesso in Lega Pro, visto le vicende giudiziarie che riguardano altri club. Tra campo e mercato societario, ore frenetiche per la rinascita del Messina.




La cosa più amara è stata la vittoria inutile col messina,ci credevamo salvi e con una nuova società e loro falliti e senza speranze. Invece dopo un paio di mesi è finita al contrario,loro con una società nuova ed in lega pro e noi senza un futuro:una delusione enorme. :sad:
toffoli
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1136
Iscritto il: 19/08/2011, 10:40

Non ci sarà più Reggina in nessuna categoria...
toffoli
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1136
Iscritto il: 19/08/2011, 10:40

Pratico Pratico, questo era l'amore per la Reggina....?
toffoli
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1136
Iscritto il: 19/08/2011, 10:40

Vergogna, Vergogna, Vergogna! ! Vi state tirando indietro......
avanti reggio
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 465
Iscritto il: 03/06/2015, 16:14

Non iniziamo.... credete davvero che basta Praticò per fare la D e tornare subito in lega pro ? Non hanno nemmeno 350.000 euro,pensate un pò quali sarebbero state le prospettive.

Dobbiamo regolarci di una cosa,che altrove le società quando sono strozzate dai debiti falliscono e basta,qui c'è qualcuno che ha cercato di scongiurare il fallimento della Reggina perchè l'unico interesse era quello di evitare tutte le conseguenze personali,che tale evento avrebbe scatenato.
Quest'anno è così,niente calcio...speriamo che in inverno si gettano le basi e si facciano le cose per bene,per l'anno prossimo,senza Praticò e altri parolai di turno. In questi 365 giorni non ci resta che assistere alle vicende che attanagliano l'ex patron,perchè forse ne vedremo delle belle.
Avatar utente
DALTANIUS
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 194
Iscritto il: 11/03/2015, 17:57

Quando si diceva che non c'erano i tempi e i soldi per fare la D, qualcuno storceva il naso.

Per fare la D, mancano i tempi tecnici e soprattutto 1 milione di euro. Su questo bisognava concentrarsi non sull'andata a Roma dei tre pagliacci.
https://www.youtube.com/watch?v=T5PjdzhfQZw" onclick="window.open(this.href);return false;
Avatar utente
Diabolik
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 440
Iscritto il: 11/05/2011, 14:17
Località: Lontano dai terùn

ma questi che volevano fare la lega pro con 16 milioni di debiti e adesso non trovano i soldi per la serie D, con che cosa contavano di pagarli i giocatori e i debiti vari?
va mangiati a bufala stortu
Avatar utente
reggino91
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2311
Iscritto il: 12/05/2011, 10:59

http://www.tuttolegapro.com/esclusiva-u ... -ma-109249" onclick="window.open(this.href);return false;


ESCLUSIVA TLP - Ferrigno: "Qualche società mi ha chiamato, ma..."


La Reggina è praticamente fuori dalla Lega Pro: il Messina può anche sperare la riammissione?
“Se non dovessero intervenire fatti nuovi, come gironi a quindici o sedici squadre, il Messina secondo me sarà la prima a essere ripescata: la società non ha debiti verso tesserati, Messina è una grande città, e inoltre ha chiuso nell’ultimo campionato al quintultimo posto, quindi per me verrà riammesso”.



http://www.tuttoreggina.com/le-notizie/ ... poli-26240" onclick="window.open(this.href);return false;

Dopo la retrocessione in D, nuovo corso in casa Messina.
Il gruppo Lo Monaco sta per cedere il passo alla cordata rappresentata dall'ex attaccante Arturo Di Napoli.
Lo stessop Di Napoli andrebbe a ricoprire il ruolo di allenatore della prima squadra. Ancora incerto se l'Acr chiederà il ripescaggio in Lega Pro, anche se non sembra ci sia l'inteenzione di versare la somma a fondo perduto.
Avatar utente
reggino91
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2311
Iscritto il: 12/05/2011, 10:59

http://www.tuttolegapro.com/altre-news/ ... che-109207" onclick="window.open(this.href);return false;


Il fondo perduto per il ripescaggio in Lega Pro è illegittimo. Ecco perché


Arroventato dal caldo, torrido, che ci sta avvolgendo in questi giorni e nel marasma della confusione più totale che regna, attualmente, nell’ ambiente calcistico, mi sto interrogando.

Leggendo e rileggendo le norme mi pongo una domanda. E’ legittima la richiesta di quel versamento, a mezzo assegno circolare, da 500 mila euro, denominato “fondo perduto”, che la Federcalcio, attraverso il C.U. 327/A del 30 giugno 2015, ha inteso imporre alle Società che intendessero presentare domanda di ripescaggio in Lega Pro?

Qui di seguito riporto, integralmente, quanto recita l’art. 49 delle Norme Organizzative Interne della Federazione Italiana Gioco Calcio in riferimento al campionato di terza serie:

…omissis…

“b) Lega Italiana Calcio Professionistico

Il Campionato di Lega Pro è articolato in unica Divisione formata da tre gironi di 20 squadre ciascuno. La composizione dei gironi sulla base delle società ammesse al Campionato è rimessa al Consiglio direttivo della Lega Pro.”

…omissis…

Non risulta che, a tutt’oggi, sia intervenuta qualche riforma o che sia stata posta in essere qualche modifica al contenuto del citato articolo 49.

A conferma riporto qui di seguito, integralmente, anche il testo dell’ art. 50 delle stesse Norme della Figc, estremamente lapalissiano sull’argomento trattato:

“Modifiche all'ordinamento dei Campionati

1. L'ordinamento dei Campionati ed i loro collegamenti possono essere modificati con delibera del Consiglio Federale.

2. La delibera con la quale viene modificato l'ordinamento dei Campionati entra in vigore a partire dalla seconda stagione successiva a quella della sua adozione e non può subire a sua volta modifiche se non dopo che sia entrata in vigore.

Norma Transitoria. Le modifiche dell’ordinamento dei campionati, nonché i criteri di promozione e retrocessione deliberate entro il 14 agosto 2015, andranno in vigore nella stagione sportiva 2016/2017”.

Or dunque. E’ tutto molto chiaro. Il campionato di Lega Pro, della stagione sportiva 2015/16, deve giocarsi, obbligatoriamente e per quanto previsto dai regolamenti, in tre gironi composti ognuno da 20 squadre. Mi limito, logicamente, esclusivamente alla Lega Pro. Il tutto a prescindere da qualsivoglia richiesta economica avanzata dalla Federcalcio.

La illegittimità di quel “fondo perduto” da 500 mila euro, in aggiunta alla fidejussione bancaria, è evidente!

Una “leggerezza” imperdonabile aver prevaricato il dettato delle norme. Il 27 luglio è alle porte. Società all’ orizzonte, pronte a svenarsi per essere ripescate, non se ne vedono. Un flop, prevedibile, ampiamente preannunciato dalla attuale crisi economica del sistema calcio. Lo abbiamo già scritto in altra occasione. Lo ribadiamo.

All’ orizzonte, per Tavecchio, si preannuncia una inaspettata “patata bollente”. Una “rogna” in più che si aggiunge a quella per gli imminenti procedimenti per illecito sportivo.

Diverse Società sono già sul piede di guerra. Le domande di ripescaggio saranno tutte “orfane” di quell’ assegno circolare da 500 mila euro.

Saranno respinte? Sono già pronti anche i ricorsi. Una “battaglia” che si protrarrà anche si dovesse arrivare, in ultimo grado, nelle aule del Tribunale dello sport presso il Coni.

Si vorrà fare ingiustizia? Non credo. Sarebbe come voler dire: tutti a casa! E non mi pare proprio il caso.
Ultima modifica di reggino91 il 24/07/2015, 17:22, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
reggino91
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2311
Iscritto il: 12/05/2011, 10:59

http://www.tuttocampo.it/Calabria/Eccel ... /Giornata1#" onclick="window.open(this.href);return false;!

Prepariamoci....


Bocale Calcio 1983
Brancaleone
Calcio Acri
Calcio Gallico Catona
Castrovillari Calcio
Corigliano Schiavonea
Cutro
Guardavalle
Isola Capo Rizzuto
Paolana
Sambiase Lamezia 1923
Scalea 1912
Sersale
Taurianovese
Vibonese Calcio
Reggina 2015
Ultima modifica di reggino91 il 24/07/2015, 17:31, modificato 3 volte in totale.
Avatar utente
DALTANIUS
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 194
Iscritto il: 11/03/2015, 17:57

Diabolik ha scritto:ma questi che volevano fare la lega pro con 16 milioni di debiti e adesso non trovano i soldi per la serie D, con che cosa contavano di pagarli i giocatori e i debiti vari?
Qua c'e' più di una cosa che non torna. Per me ancora bisogna scoperchiarlo il pentolone pieno di m.....
https://www.youtube.com/watch?v=T5PjdzhfQZw" onclick="window.open(this.href);return false;
toffoli
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1136
Iscritto il: 19/08/2011, 10:40

Ed in tutto questo bordello il sindaco che cavolo sta facendo?
toffoli
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1136
Iscritto il: 19/08/2011, 10:40

Eccellenza....? Reggino, ma credi che troveranno i soldi? I 100.000 euro? E poi? Bisognerebbe investire, iscrizione esclusa, almeno mezzo milione di euro per essere competitivi.
Avatar utente
reggino91
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2311
Iscritto il: 12/05/2011, 10:59

toffoli ha scritto:Eccellenza....? Reggino, ma credi che troveranno i soldi? I 100.000 euro? E poi? Bisognerebbe investire, iscrizione esclusa, almeno mezzo milione di euro per essere competitivi.

Secondo me andrà a finire che faremo in qualche modo l'eccellenza,i soldi per iscriverla (100.000) si troverebbero,ma preferirei,come dicevo ieri,di non disputare nemmeno quella e restare fermi un paio di anni senza calcio fintantochè non la rifondi un imprenditore serio,se facciamo l'eccellenza con imprenditori del calibro di praticò andrà a finire che faranno una squadra semimaterasso e lotteremo per non retrocedere,non ci sarebbe alcun progetto e si rifallirà nuovamente fra un paio di anni. Prepariamoci a perdere ad acri o castrovillari,o contro l'armata brancaleone (non so neanche quale paese rappresenti).
Rispondi