"Abbonamenti a fondo perduto"

Tutto sulla Reggina

Moderatori: Bud, NinoMed, Lilleuro

Avatar utente
DALTANIUS
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 194
Iscritto il: 11/03/2015, 17:57

infatti nessuno dice che devi comprare una altra squadra riparti dalla D o dall'eccellenza, con una nuova società, con un nuovo presidente e senza Debiti!!!!!

(Non so perchè rispondo ancora, pari ca ci staiu ricendu du sceccu i camina.....)
https://www.youtube.com/watch?v=T5PjdzhfQZw" onclick="window.open(this.href);return false;
Sui Generis
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 541
Iscritto il: 03/06/2014, 8:46

DALTANIUS ha scritto:infatti nessuno dice che devi comprare una altra squadra riparti dalla D o dall'eccellenza, con una nuova società, con un nuovo presidente e senza Debiti!!!!!

(Non so perchè rispondo ancora, pari ca ci staiu ricendu du sceccu i camina.....)
Il venezia ha appena fondato una nuova società e riparte con una cordata americana.
In 2 giorni (dopo il fallimento) erano uscite fuori 3 cordate e il Sindaco ha dovuto addirittura scegliere quella che gli sembrava la migliore e più solida economicamente
trentaprile

Sui Generis ha scritto:
DALTANIUS ha scritto:infatti nessuno dice che devi comprare una altra squadra riparti dalla D o dall'eccellenza, con una nuova società, con un nuovo presidente e senza Debiti!!!!!

(Non so perchè rispondo ancora, pari ca ci staiu ricendu du sceccu i camina.....)
Il venezia ha appena fondato una nuova società e riparte con una cordata americana.
In 2 giorni (dopo il fallimento) erano uscite fuori 3 cordate e il Sindaco ha dovuto addirittura scegliere quella che gli sembrava la migliore e più solida economicamente

scherzi? a Reggio Calabria le cordate e le questue popolari ci sono solo per venire in soccorso dell'azienda Foti.

Per fondare una nuova società che, con spese minime rispetto a quelle preventivate per tenere in vita la Fotina, avrebbe potuto PROGRAMMARE calcisticamente qualcosa di serio non se ne deve neanche parlare, o società intrise dai debiti e dal malaffare o niente pi nuddu.
Paolino
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 415
Iscritto il: 19/07/2011, 13:25

il titolo sportivo si vende all'asta con tutte le altre attività, ed è quello che stanno facendo i nuovi. Si iscrive la squadra, dopo si porteranno i libri in tribunale dove una nuova società acquisirà, pagando, solo gli attivi e i debitori si stuiunu u mussu. la reggina calcio fallisce e la nuoca società avrà giocatori, centro sportivo, tito sportivo, ecc, senza debiti. Non ci sarebbe altro motivo oggi per iscrivere questa società. Speriamo che almeno stavolta la magistratura faccia il proprio dovere.
Avatar utente
NinoMed
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 5430
Iscritto il: 03/05/2011, 0:34

DALTANIUS ha scritto: Quando la ACR Messina fallì, il sig. Aliotta comprò il Villafranca e lo chiamò Peloro Messina. "Sihuramente" (cit. L.F.) non fu mai proposto di fare la colletta per pagare i debiti di Massimino, affinchè il Messina si iscrivesse alla serie B. Nessuno mai lo avrebbe proposto sarebbe scoppiata la rivoluzione.
I debiti furono annullati e si ripartì dall'eccellenza.
DALTANIUS ha scritto:Non ti avevo dato risposta non essendo informato dei fatti.

Quello che sostieni, o quello che senti da parte di chi sostiene, certe cose, è completamente falso.

Non esiste un tempo per fallire in cui non perdi titolo e affiliazione.

Ti invito a rileggerti o a fare rileggere le norme federali. Se una società nel corso dell'anno fallisce, è il presidente federale che constatato il fallimento delibera la perdita del titolo sportivo e dell'affiliazione.

Quindi invito te, o chiunque altro ad andare a leggersi (non a rileggersi visto che probabilmente non l'ha mai fatto) le norme federali.

Saluti.
Caro Daltanius, dall'altro della Vostra superbia, Vi invito ad andare nell'Impero Interstellare Zaaru di armarvi della Vostra balestra spaziale e della Vostra lama cosmica e regnare visto che qui ignorate tante cose.

Il Messina Peloro e ACR Messina erano due realtà diverse, che per un campionato giocarono nello stesso campionato.

per quanto riguarda il regolamento, a meno che Voi non abbiate letto il regolamento del cricket, sono io che Vi invito a rileggere visto che:
Le norme interne che regolamentano la FIGC prendono il nome di N.O.I.F. – Norme Organizzative Interne Federali -; in particolare, per quel che è qui di interesse, in ipotesi di fallimento di una società di calcio, l’art. 16 n. 6 delle predette N.O.I.F. prevede che: “il presidente federale delibera la revoca dell’affiliazione della società in caso di dichiarazione e/o accertamento giudiziale dello stato d’insolvenza. Gli effetti della revoca, qualora la dichiarazione e/o l’accertamento giudiziale dello stato d’insolvenza siano intervenuti nel corso del Campionato e comunque prima della scadenza fissata per la presentazione della domanda di iscrizione al campionato di competenza successivo, decorrono da tale data solo nel caso in cui l’esercizio dell’impresa prosegua. Nell’ipotesi in cui, ai sensi dell’art. 52 comma 5, il titolo sportivo della società in stato d’insolvenza venga attribuito ad altra società prima della scadenza del termine fissato per la presentazione della domanda di iscrizione al Campionato successivo, gli effetti della revoca decorrono dalla data di assegnazione del titolo”.
Stando così le cose, le N.O.I.F. hanno previsto una sorta di salvaguardia che disciplina le condizioni necessarie affinchè il titolo sportivo di una società dichiarata fallita non vada disperso ma possa essere riattribuito ad altra società che ne faccia richiesta prima che decorra il termine evidenziato.
Nel predetto contesto normativo, gli organi della procedura fallimentare dovrebbero procedere alla valutazione del ramo d’azienda onde consentire l’esperimento di una procedura competitiva per la cessione del medesimo nei termini previsti dalla normativa federale che risultino compatibili con l’eventuale “conservazione” del titolo sportivo.
Have a Nice Day
Avatar utente
NinoMed
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 5430
Iscritto il: 03/05/2011, 0:34

trentaprile ha scritto:
NinoMed ha scritto: Lo diamo per assodato perchè nessuno si è fatto vivo, se vuoi costruire qualcosa anche in serie D lo dichiari e ti fai vedere ai tifosi, tu hai visto qualcuno che ha dato disponibilità a creare nuove società?
ci sono quelli che salverebbero la Reggina perchè gli è stato chiesto e si sono resi disponibili.
Proprio gli stessi che stanno facendo l'elemosina popolare per salvare l'azienda Foti. Con 1,5 fondi la nuova società, la iscrivi e fai pure la squadra. Per salvare l'azienda Foti (non la Reggina) quest'importo basta solamente per l'iscrizione.
NinoMed ha scritto:non fare paragoni illusori con Il fallimento pilotato a Parma. Li era impossibile, i nostri attuali 1,5 milioni erano 25 scremati (prima delle risoluzioni erano oltre 70)
non mischiare le carte con me, 1,5 milioni sono solo per l'iscrizione ovviamente. Ce ne sono altri 20 certificati ed il 25 c'è l'udienza con UNICREDIT e una bella serie di creditori
Gli imprenditori che ora si sono resi disponibili vogliono ripartire da questa Reggina, anche perchè alcuni di loro in una nuova società non potrebbero entrare, visto che sono legati all'attuale, secondo perchè i nonostante i debiti mantenere la Legapro conviene a tutti. quando sarà il momento rimarrai sorpreso di leggere chi è coinvolto ;)
io dico sempre Forza Reggina.

PS - discorso Parma non mischio carte, per salvare il titolo sportivo del Parma servivano 25 milioni (decurtati dai giudici fallimentari) che equivalgono ai nostri 1,5 - i debiti totali eran circa 200 milioni che equivalgono ai nostri 15 totali.
Have a Nice Day
Avatar utente
DALTANIUS
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 194
Iscritto il: 11/03/2015, 17:57

Caro Daltanius, dall'altro della Vostra superbia, Vi invito ad andare nell'Impero Interstellare Zaaru di armarvi della Vostra balestra spaziale e della Vostra lama cosmica e regnare visto che qui ignorate tante cose.

Il Messina Peloro e ACR Messina erano due realtà diverse, che per un campionato giocarono nello stesso campionato.

per quanto riguarda il regolamento, a meno che Voi non abbiate letto il regolamento del cricket, sono io che Vi invito a rileggere visto che:
Le norme interne che regolamentano la FIGC prendono il nome di N.O.I.F. – Norme Organizzative Interne Federali -; in particolare, per quel che è qui di interesse, in ipotesi di fallimento di una società di calcio, l’art. 16 n. 6 delle predette N.O.I.F. prevede che: “il presidente federale delibera la revoca dell’affiliazione della società in caso di dichiarazione e/o accertamento giudiziale dello stato d’insolvenza. Gli effetti della revoca, qualora la dichiarazione e/o l’accertamento giudiziale dello stato d’insolvenza siano intervenuti nel corso del Campionato e comunque prima della scadenza fissata per la presentazione della domanda di iscrizione al campionato di competenza successivo, decorrono da tale data solo nel caso in cui l’esercizio dell’impresa prosegua. Nell’ipotesi in cui, ai sensi dell’art. 52 comma 5, il titolo sportivo della società in stato d’insolvenza venga attribuito ad altra società prima della scadenza del termine fissato per la presentazione della domanda di iscrizione al Campionato successivo, gli effetti della revoca decorrono dalla data di assegnazione del titolo”.
Stando così le cose, le N.O.I.F. hanno previsto una sorta di salvaguardia che disciplina le condizioni necessarie affinchè il titolo sportivo di una società dichiarata fallita non vada disperso ma possa essere riattribuito ad altra società che ne faccia richiesta prima che decorra il termine evidenziato.
Nel predetto contesto normativo, gli organi della procedura fallimentare dovrebbero procedere alla valutazione del ramo d’azienda onde consentire l’esperimento di una procedura competitiva per la cessione del medesimo nei termini previsti dalla normativa federale che risultino compatibili con l’eventuale “conservazione” del titolo sportivo.
Se non c'e' u direttori arriva subitu in aiutu u vice. Questo si chiama "cameratismo".

Hai letto? E' una salvaguardia del titolo sportivo SE ARRIVA UNA NUOVA SOCIETA' A RILEVARE IL RAMO D'AZIENDA. Quando avrai capito questo passaggio fammi un fischio.
https://www.youtube.com/watch?v=T5PjdzhfQZw" onclick="window.open(this.href);return false;
Avatar utente
DALTANIUS
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 194
Iscritto il: 11/03/2015, 17:57

Poi Ninomed spieghi a tutto il forum perche' il parma e' fallito. Io ti do due possibilita':
1) A parma non hannu sordi
2) A parma sunnu na massa i storti ergo non capisciunu nenti
https://www.youtube.com/watch?v=T5PjdzhfQZw" onclick="window.open(this.href);return false;
Avatar utente
cozzina1
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4430
Iscritto il: 11/05/2011, 14:08
Località: santropè

Il parma è fallito perché i debiti accumulati dal panzone bresciano è riuscito a nasconderli bene...aumentavano di giorno in giorno...parliamo di 215 ..
Il tutto è venuto fuori da cassano
L'ignoranza è meno dannosa del confuso sapere.
Cesare Beccaria
un giorno senza un sorriso è un giorno perso(C.Chaplin)
Avatar utente
DALTANIUS
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 194
Iscritto il: 11/03/2015, 17:57

Si ma come dice l'amico Ninomed il titolo sportivo si conserva se fai una societa' parallela (2000 euro circa dal notaio) vai dal vecchio parma e ti compri il titolo sportivo. Cosi la nuova societa' rimane in A. Ora il parma riparte dalla D. Evidentemente nessuno a parma aveva i 2000 euro oppure i parmigiani sunnu storti. Comunque una delle due.
https://www.youtube.com/watch?v=T5PjdzhfQZw" onclick="window.open(this.href);return false;
Avatar utente
io2
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2896
Iscritto il: 30/04/2011, 12:08
Località: Catona (RC)
Contatta:

A quanto ho saputo io, prima di iniziare la raccolta fondi verrà pubblicato tutto. Nomi e passaggio di consegne.
L'importante non è vincere ma partecipare, con onore, alla sconfitta dell'avversario.
Avatar utente
cozzina1
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4430
Iscritto il: 11/05/2011, 14:08
Località: santropè

DALTANIUS ha scritto:Si ma come dice l'amico Ninomed il titolo sportivo si conserva se fai una societa' parallela (2000 euro circa dal notaio) vai dal vecchio parma e ti compri il titolo sportivo. Cosi la nuova societa' rimane in A. Ora il parma riparte dalla D. Evidentemente nessuno a parma aveva i 2000 euro oppure i parmigiani sunnu storti. Comunque una delle due.
Non era possibile prima che i giudici fallimentari quantificassero il debito..in effetti le prime due cordate in busta non hanno nessuna cifra.(corradi e l'altro) Solo una dichiarazione di intenti
L'ignoranza è meno dannosa del confuso sapere.
Cesare Beccaria
un giorno senza un sorriso è un giorno perso(C.Chaplin)
Avatar utente
DALTANIUS
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 194
Iscritto il: 11/03/2015, 17:57

cozzina1 ha scritto:
DALTANIUS ha scritto:Si ma come dice l'amico Ninomed il titolo sportivo si conserva se fai una societa' parallela (2000 euro circa dal notaio) vai dal vecchio parma e ti compri il titolo sportivo. Cosi la nuova societa' rimane in A. Ora il parma riparte dalla D. Evidentemente nessuno a parma aveva i 2000 euro oppure i parmigiani sunnu storti. Comunque una delle due.
Non era possibile prima che i giudici fallimentari quantificassero il debito..in effetti le prime due cordate in busta non hanno nessuna cifra.(corradi e l'altro) Solo una dichiarazione di intenti

Quindi per salvare la serie A al parma.....????? (tranquilla che ora lo spieghi tu all'amico Ninomed)
https://www.youtube.com/watch?v=T5PjdzhfQZw" onclick="window.open(this.href);return false;
Avatar utente
DALTANIUS
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 194
Iscritto il: 11/03/2015, 17:57

Facciamo un altro esempio.

Mettiamo il caso che Nino da Reggio fondi la Super Reggina 2015 e questa squadra venga ammessa in serie A per assurdo. Nino inizia la campagna acquisti faraonica compra Messi dal Barcellona a 500 milioni di euro, con un ingaggio di 20 milioni l'anno. Naturalmente al Barcellona dice che tutto sarà rateizzato comodamente (metodo Tohir).
Poi assume Sabatini dalla Roma come Ds garantendogli uno stipendio da 1 milione l'anno, naturalmente a rate mensili. Rifà lo stadio e incarica una ditta edile spendendo circa 300 milioni di euro.....ecc...
Nino però a metà del campionato si accorge di non poter pagare tutte le rate. Cosi va da Tavecchio il presidente della lega e dice: "Presidente dobbiamo fare qualcosa, non riesco a pagare" e Tavecchio risponde: "Nino tranquillo. Chiama tuo cugino gli fai aprire una nuova società chiamiamola Reggina 2 gli vendi il titolo sportivo e la nuova società giocherà in serie A, per giunta con lo stadio già concluso. I contributi della serie A se li becca tuo cugino e poi vi mettete d'accordo...."

Cusi futtimu a Messi, o Barcellona, a Sabatini e alla ditta edile. 4 in un colpo solo!!!!!!

Questa è l'idea del secolo!!!!
https://www.youtube.com/watch?v=T5PjdzhfQZw" onclick="window.open(this.href);return false;
Avatar utente
DALTANIUS
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 194
Iscritto il: 11/03/2015, 17:57

....Poi però Nino si ferma e domanda a Tavecchio; " E se dovesse fallire anche mio cugino????" e Tavecchio: "Sulu un cugino hai ???"
https://www.youtube.com/watch?v=T5PjdzhfQZw" onclick="window.open(this.href);return false;
Avatar utente
cozzina1
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4430
Iscritto il: 11/05/2011, 14:08
Località: santropè

DALTANIUS ha scritto:
cozzina1 ha scritto:
DALTANIUS ha scritto:Si ma come dice l'amico Ninomed il titolo sportivo si conserva se fai una societa' parallela (2000 euro circa dal notaio) vai dal vecchio parma e ti compri il titolo sportivo. Cosi la nuova societa' rimane in A. Ora il parma riparte dalla D. Evidentemente nessuno a parma aveva i 2000 euro oppure i parmigiani sunnu storti. Comunque una delle due.
Non era possibile prima che i giudici fallimentari quantificassero il debito..in effetti le prime due cordate in busta non hanno nessuna cifra.(corradi e l'altro) Solo una dichiarazione di intenti

Quindi per salvare la serie A al parma.....????? (tranquilla che ora lo spieghi tu all'amico Ninomed)
Ma quale serie A...il parma era già retrocesso sul campo.
L'ignoranza è meno dannosa del confuso sapere.
Cesare Beccaria
un giorno senza un sorriso è un giorno perso(C.Chaplin)
Avatar utente
DALTANIUS
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 194
Iscritto il: 11/03/2015, 17:57

cozzina1 ha scritto:
DALTANIUS ha scritto:Si ma come dice l'amico Ninomed il titolo sportivo si conserva se fai una societa' parallela (2000 euro circa dal notaio) vai dal vecchio parma e ti compri il titolo sportivo. Cosi la nuova societa' rimane in A. Ora il parma riparte dalla D. Evidentemente nessuno a parma aveva i 2000 euro oppure i parmigiani sunnu storti. Comunque una delle due.
Non era possibile prima che i giudici fallimentari quantificassero il debito..in effetti le prime due cordate in busta non hanno nessuna cifra.(corradi e l'altro) Solo una dichiarazione di intenti

Quindi per salvare la serie A al parma.....????? (tranquilla che ora lo spieghi tu all'amico Ninomed)[/quote]
Ma quale serie A...il parma era già retrocesso sul campo.[/quote]

la serie B...diciamo la B.

Perchè quindi il parma gioca in D e non in B...???
https://www.youtube.com/watch?v=T5PjdzhfQZw" onclick="window.open(this.href);return false;
Avatar utente
io2
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2896
Iscritto il: 30/04/2011, 12:08
Località: Catona (RC)
Contatta:

Cerco di spiegartelo meglio.
Se si fallisce dopo la fine della stagione e prima della nuova iscrizione si perde il titolo sportivo che passa al sindaco in modo tale da far iniziare di nuovo una società nuova dalla serie D.
Se invece si fallisce dopo l'iscrizione e prima della fine della stagione il titolo sportivo insieme al ramo sportivo dell'azienda fallita viene messo all'asta fallimentare. La società che compra un titolo sportivo insieme al ramo sportivo continua la stagione con la stessa affiliazione e numero di matricola e soprattutto categoria.
L'importante non è vincere ma partecipare, con onore, alla sconfitta dell'avversario.
Avatar utente
cozzina1
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4430
Iscritto il: 11/05/2011, 14:08
Località: santropè

DALTANIUS ha scritto:
cozzina1 ha scritto:
DALTANIUS ha scritto:Si ma come dice l'amico Ninomed il titolo sportivo si conserva se fai una societa' parallela (2000 euro circa dal notaio) vai dal vecchio parma e ti compri il titolo sportivo. Cosi la nuova societa' rimane in A. Ora il parma riparte dalla D. Evidentemente nessuno a parma aveva i 2000 euro oppure i parmigiani sunnu storti. Comunque una delle due.
Non era possibile prima che i giudici fallimentari quantificassero il debito..in effetti le prime due cordate in busta non hanno nessuna cifra.(corradi e l'altro) Solo una dichiarazione di intenti

Quindi per salvare la serie A al parma.....????? (tranquilla che ora lo spieghi tu all'amico Ninomed)
Ma quale serie A...il parma era già retrocesso sul campo.[/quote]

la serie B...diciamo la B.

Perchè quindi il parma gioca in D e non in B...???[/quote]
Perché è stata dichiarata fallita dai giudici a fine campionato...ma era già fallita prima..si è permesso che continuare a giocare per la regolarità del campionato e la lega ha "elargito" 4 milioni di euro..
L'ignoranza è meno dannosa del confuso sapere.
Cesare Beccaria
un giorno senza un sorriso è un giorno perso(C.Chaplin)
Avatar utente
DALTANIUS
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 194
Iscritto il: 11/03/2015, 17:57

No te lo spiego io perchè.

Perchè anche se fallisci in corso d'anno, la norma dice che per mantenere il titolo sportivo la nuova società che acquista il medesimo titolo, acquista anche il ramo d'azienda, nell'ottica della continuità aziendale. Il che equivale a dire, a Ninomed, che se una nuova società dovesse acquisire il titolo della Reggina Calcio Spa, acquisterebbe tutto il ramo sportivo, ovvero crediti MA SOPRATTUTTO DEBITI DELLA REGGINA SPA. Tutto quello che ruota nell'attività sportiva, debiti col personale, debiti coi fornitori, debiti con altri finanziatori.
La norma è stata fatta per le squadre delle grandi città che avevano usufruito all'epoca del Lodo Petrucci ed erano state costrette a partire dalla C: il Napoli Soccer, la Florentia Viola, il Torino. Tutte queste squadre avrebbero avuto maggiori possibilità trovando un ricco investitore che avesse pagato i debiti e avesse cosi mantenuto la categoria!!!!!

ORA NINOMED MI SPIEGHI COME CATINAZZO QUESTA NORMA PUO' ESSERE UTILE ALLA REGGINA SPA ANCHE SE SI ISCRIVE????

CHI ARRIVA A PAGARE I DEBITI??? LO SCEICCO MANSUR, O U ZIU D'AMERICA!!!!!!!!!

FANCI U BONIFICU!!!!!
https://www.youtube.com/watch?v=T5PjdzhfQZw" onclick="window.open(this.href);return false;
Rispondi