O che bel castello marcondirondirondello

Notizie dal mondo e dalla città: curiosità, fatti, cronaca...

Moderatori: Bud, NinoMed, Lixia, Lilleuro, Mave, ManAGeR78

Rispondi
giovanotto
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 72
Iscritto il: 27/09/2012, 16:58

O che bel castello marcondirondirondello

Messaggio da giovanotto » 05/03/2014, 17:04

apro Virgilio è cosa ti vedo?
Ma guarda un pò, ti vedo la conferma a quanto e quando io dicevo che vedevo questa "città" buia e sporca e in cambio ho ricevuto una marea di insulti di ogni genere fino alle minacce in mp:
http://notizie.virgilio.it/gallery/regg ... oto.html#1" onclick="window.open(this.href);return false;

No comment.
Avatar utente
Regmi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4236
Iscritto il: 11/05/2011, 16:55

Re: O che bel castello marcondirondirondello

Messaggio da Regmi » 05/03/2014, 17:16

giovanotto ha scritto:apro Virgilio è cosa ti vedo?
Ma guarda un pò, ti vedo la conferma a quanto e quando io dicevo che vedevo questa "città" buia e sporca e in cambio ho ricevuto una marea di insulti di ogni genere fino alle minacce in mp:
http://notizie.virgilio.it/gallery/regg ... oto.html#1" onclick="window.open(this.href);return false;

No comment.
Esprimi simpatia giovanotto :lol: :lol:

Arriveranno, aspetta che arriveranno anche stavolta... Forse
La speranza appartiene ai figli.
Noi adulti abbiamo già sperato e quasi sempre perso.
Avatar utente
kurohata
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1465
Iscritto il: 11/05/2011, 21:04
Contatta:

Re: O che bel castello marcondirondirondello

Messaggio da kurohata » 05/03/2014, 17:50

siamo la Miami d'Europa!!! ci hanno tolto il nostro turiiiiiiiiiiismooooooooo!
guarda un filo d'erba al vento e sentiti come lui. Ti passerà anche la rabbia
http://matteovalenti.weebly.com/meshare" onclick="window.open(this.href);return false;
Avatar utente
Falko
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 685
Iscritto il: 11/05/2011, 14:57

Re: O che bel castello marcondirondirondello

Messaggio da Falko » 05/03/2014, 21:43

Comunque sempre sul pezzo.... È da un pó che la stanno iniziando a raccogliere .... Certo l'emergenza c'è ancora, ma quella foto è vecchia oramai
Se il destino mi è avverso, peggio per lui!!!

http://www.youtube.com/watch?v=06hr11IO" onclick="window.open(this.href);return false; ... dded#at=13

"La mia rielezione sarebbe al limite del ridicolo" Giorgio Napolitano 14/4/2013
sugnurisbarri
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 131
Iscritto il: 11/05/2011, 17:39

Re: O che bel castello marcondirondirondello

Messaggio da sugnurisbarri » 07/03/2014, 7:16

Emergenza rifiuti a Reggio: la raccolta procede a chiazze, la città affonda nei rifiuti (Giovedì 06 Marzo 2014 11:41 )

da http://www.strill.it" onclick="window.open(this.href);return false;

Prosegue a chiazze il lavoro della Società Avr per la raccolta dei rifiuti nella città di Reggio Calabria. Sono ancora circa 2000 le tonnellate di rifiuti disseminate su tutte le strade cittadine.
Dal centro alla periferia enormi cumuli di rifiuti, risultato di quasi 20 giorni di fermo totale, ingombrano le vie della città.


Dopo il lavoro lento e contingentato della scorsa settimana, durante la quale i mezzi di raccolta si sono limitati a sgomberare solo alcuni dei punti sensibili segnalati dall'ordinanza comunale (scuole, strutture sanitarie, strutture di aggregazione giovanile), a partire da lunedì la quantità di rifiuti conferibile presso l'impianto di Sambatello è aumentata a circa 300 tonnellate al giorno. Un aumento reso possibile solo dopo la riapertura della discarica di Pianopoli che comunque, continua a garantire la precedenza agli scarichi provenienti dalla provincia di Catanzaro.

I NUMERI DELLA RACCOLTA - A Reggio Calabria si prosegue la raccolta con risultati altalenanti. Si conferiscono in media ogni giorno circa 300 tonnellate, l'intera quantità consentita allo scarico, a fronte di una produzione quotidiana media di circa 200 tonnellate. Il pregresso raccolto ogni giorno è dunque di circa 100 tonnellate e considerando che la quantità complessiva ancora a terra è di 2000 tonnellate ci vorranno ancora almeno 20 giorni, salvo imprevisti, per ritornare a condizioni vicine alla normalità.

INTERVENTI A CHIAZZE - Si procede comunque con molte difficoltà. Dopo aver parzialmente sgomberato i punti sensibili, che comunque non sono stati completamente liberati, nei giorni scorsi i mezzi Avr hanno lavorato sulle strade nazionali, da Gallico a Catona, nella zona di Ravagnese, in parte sul quartiere di Sbarra e nelle vie del centro tra il Corso Garibaldi e via Reggio Campi. Ma le operazioni, anche dove si è intervenuto, non possono definirsi al momento completate. Nei prossimi giorni si lavorerà sulla cintura a ridosso del centro, nella zona di Tremulini e per il completamento dei quartieri di Sbarre e Gebbione. Rimangono ancora indietro le più ampie zone periferiche a nord e a sud della città, quelle in cui l'emergenza delle scorse settimane si è maggiormente fatta sentire.

EMERGENZA CONTINUA - Continuano nel frattempo le segnalazioni da parte delle forze dell'ordine alla società di raccolta Avr. Camion e mezzi a pala sono costretti a correre da un lato all'altro della città per liberare le strade a rischio intasamento e i punti sensibili, come scuole ed ospedali, che tornano puntualmente ad essere seppelliti dai rifiuti.

AUMENTI NEI CONFERIMENTI - Si spera però che con il ritorno dell'impianto di Pianopoli a pieno servizio potrebbero aumentare le quantità di conferimento concesse dalla Regione Calabria da Reggio Calabria a Sambatello e di conseguenza da Sambatello a Pianopoli. E nel frattempo l'attenzione si concentra anche alle operazioni di trasferimento dei rifiuti fuori regione, visto che un nuovo malaugurato stop di Pianopoli porterebbe la Calabria al tracollo totale.

I ROGHI NELLA NOTTE - Continuano però nel frattempo gli incendi ai cumuli di immondizia in tutta la città. I Vigili del Fuoco sono al lavoro per evitare che la situazione degeneri, con conseguenze pesantissime sul piano della salute per i cittadini, costretti a respirare ogni notte le esalazioni tossiche dei rifiuti in fiamme.

UNA LINEA TELEFONICA PER LE SEGNALAZIONI - La situazione rimarrà dunque in stallo ancora per diversi giorni. Da Avr è attivo una linea telefonica per le segnalazioni a disposizione dei cittadini. Chi volesse dare indicazioni circa situazioni di particolare rischio può telefonare allo 0965/797912
"U ciriveddu esti nu cocciu i paniculu e caccarunu 'nciu ittau e jaddini"
Rispondi